Leggi il Topic


Indice del forumForum Aprilia

   

Pagina 1 di 1
 
13 mila km su Aprilia Caponord Rally - Recensione
15662939
15662939 Inviato: 17 Lug 2016 13:53
Oggetto: 13 mila km su Aprilia Caponord Rally - Recensione
 



Vorrei cominciare col dire che questa è la mia quinta aprilia di cui, 4 di fila, una breve pausa con Moto Guzzi Stelvio NTX e poi nuovamente aprilia.
L'idea di possedere la Caponord mi frullava in testa sin dal 2004 quando ai tempi c'era, a mio modesto parere, la stupenda ETV 1000, ne ero perdutamente innamorato con quel telaio in alluminio lucido e il cruscotto che pare un astronave!! Purtroppo le finanze erano quelle che erano e mi è sempre sfuggita.
Quando diedi dentro la Tuono Factory per la Stelvio (moto con la quale ho avuto grandi soddisfazioni) sapevo di fare 2 anni sabbatici per capire come mi sarei trovato con una Tourer dal 19 anteriore e nel frattempo i rumors di un imminente uscita della nuova CN 1200 erano sempre più intensi fino a quando non venne presentata la prima versione della CN col 17 anteriore e 17 posteriore.. una delusione immensa per me che credevo nel 19 anteriore!! Poi all'improvviso seppi dell'uscita della versione Rally con 19 anteriore e fu amore a prima (s)vista.. Mi misi subito alla ricerca di una demo e la trovai da Oldrati Milano con appena 48 km all'attivo, mi feci fare il preventivo e praticamente comprai la CN nuova non pagando l'iva!!
Appena me la consegnarono, fu un piccolo sogno che si avverava..la inseguivo dal 2004, certo, non bella e affascinante come la sua antenata ETV ma pur sempre Caponord!!
icon_arrow.gif Appena misi le chiappe sulla sella notai, anzi, sentii subito la sella antiscivolo, un piccolo accorgimento ma davvero un bel biglietto da visita!!
Cominciai subito a regolare l'ATC (aprilia traction control) e la mappatura motore, in quanto, dato che era una versione demo, aveva tutto al massimo ovvero, ATC a livello 3 quindi super invasivo e mappatura in modalità rain (quindi 25 cv in meno ed erogazione super dolce e lineare).
icon_arrow.gif Osservo subito il display ( full led) e qui la nota dolente, anzi, dolentissima... tralasciamo il colore ambra che odio a morte, regolabile su 5 livelli d'intensità (sulla Stelvio era un fantastico azzurro marino); mancano praticamente tutte le info basilari che sulla Stelvio e aprilia precedenti avevo.
Manca: consumo istantaneo e consumo medio, mancano i gradi esterni, manca addirittura la spia dei faretti supplementari, insomma, c'è solo oltre all'odo parziale, velocità max e vel. media, tempo di percorrenza e pensa un po', l'orologio!! Quest'ultimo non è fisso da qualche parte sull'ampio display ma bisogna trovarlo scorrendo il menù!! Semplicemente Assurdo!! Trip A e trip B. Il biglietto da visita della sella antiscivolo è già andato a farsi benedire!! Tutte le info non presenti possono essere visualizzate tramite l' AMP (Aprilia multimedia platform), un apparecchietto che si monta sotto la sella e trasmette i dati via Bluetooth al vostro smartphone, costa circa 160 €. eusa_shifty.gif
icon_arrow.gif MI dico stai calmo KLAUS e non pensare alla Stelvio.. allora passo all'analisi dei materiali e alla qualità costruttiva ma qui Aprilia non delude, plastiche di ottima qualità e assemblaggi direi perfetti, cavi perfettamente fascettati e molto ordinati con manubrio bello ambio e di grossa sezione.
icon_arrow.gif Piano piano prendo sempre più confidenza con la moto anche perché avendo le sospensioni attive ti ci vuole del tempo per abituarti, comincio a testare i freni, in una sola parola ECCEZIONALI, brembo serie oro con pinza monoblocco all'anteriore su di dischi da 320 mm di derivazione sbk, perfettamente fruibili e dosabili con un dito, non serve aggiungere altro!
icon_arrow.gif La ciclistica è perfettamente a punto, già stra collaudata su DorsoDuro e Shiver, non sono mai riuscita e metterla in crisi anche perché non è che io sia sto gran pilota ma le mie belle pieghe fino a grattare lo scarico e piegare le pedaline c'è le ho messe!! Sempre precisa in curva e nonostante il 19 anteriore ma grazie al pneumatico da 120 è possibile affrontare bei curvoni ad alte velocità senza sbacchettamenti. (lo so che si scrive "grazie allo pneumatico" ma suona davvero male quindi vaffammocc alla grammatica!! icon_mrgreen.gif ).
icon_arrow.gif Per quanto riguarda il comparto sospensioni, qui è dura descrivere in quanto sono sospensioni attive, quindi in base alla tua guida e alle asperità del terreno variano e si tarano in tempo reale.. il famoso precarico è regolabile sia automaticamente sia manualmente usando la pulsantiera a fianco del display, se la si vuole usare in maniera completamente automatica occorre fare la taratura con una procedura che non sto qui a scrivervi ma la trovate sul libretto, la si fa una volta sola ed è tutto sommato semplice.
icon_arrow.gif Veniamo al motorone...qui ci sarebbe da scrivere una recensione dentro alla recensione, un topic dentro al topic!! Per me è perfetto, 125 cv quindi alla ruota saremmo sui 110/115, molto più che sufficienti, inoltre da segnalare la silenziosità meccanica, la silenziosità in movimento e la quasi totale assenza di vibrazioni, meno male che c'è il conta marce sul display (miracolo eusa_pray.gif ) perché le prime volte (abituato al falcia erba della Stelvio) mi trovavo in autostrada a 130 in quarta!!
E' il classico motore che ti permette di fare ciò che vuoi, ovvero, vuoi passeggiare?, lo fai.. Vuoi portarti a spasso la patata?, lo fai..(complice anche la comoda ma non ampia sella), vuoi fare il pirla e tirare un po'?, lo fai!! Insomma, un motore a 360 gradi. Reattivo e progressivo quanto basta.
Non accenno a parlare di consumi perché se sfogliate i vari topic dove si parla di questo argomento i dati di noi utenti sono molto discordanti quindi preferisco evitare.
icon_arrow.gif Sul cambio c'è ben poco da dire, come su tutte le Aprilia è preciso, silenzioso e ben rapportato, credo che però la terza sia piuttosto lunga. La frizione idraulica credo non sia ne dura e ne morbida ma cambiando il liquido (dot4) si nota un deciso miglioramento in fatto di morbidezza.
icon_arrow.gif Confort. Moto studiata per gli over 175 cm quindi per me perfetta (sono 181), ottimo lavoro fatto sul cupolino che protegge perfettamente anche dalla pioggia insistente (quest'anno l'ho collaudato per bene eusa_doh.gif ) ed è regolabile manualmente, parafango posteriore preciso, non si bagna la schiena nemmeno l'eventuale passeggero. Sotto la sella NON c'è spazio, ci sta a malapena il blocca disco, il più piccolo che esiste in commercio! I documenti volendo ci stanno ma bisogna pressare la sella con forza per farla bloccare. Le borse laterali sono le classiche Givi ma griffate Aprilia metà in plastica e metà in alluminio con doppia apertura, totale o parziale superiore, la chiave d'apertura è la stessa d'accensione.
Sotto il sellino passeggero si trova una presa USB sapientemente protetta da un coperchietto. La suddetta funziona solo sotto chiave.
icon_arrow.gif Ho notato che tutte le Aprilia che ho avuto hanno un eccellente impianto d'illuminazione e questa non è da meno, doppia parabola che illumina alla perfezione la careggiata, sia di profondità, sia di larghezza, mi delude un po' l'abbagliante a mono parabola in quanto il fascio luminoso va a perdersi in profondità.
Eccellenti i faretti supplementari a Led in acciaio, a differenza di quelli a parabola lenticolare che avevo sulla Stelvio, questi davvero illuminano benissimo ma non sono regolabili, sono fissi con 2 dadi del 10 mi pare sul telaietto esterno paracolpi.
Ci tengo a sottolineare che sia le luci di posizioni che gli anabbaglianti, in caso di guasto, sono semplicissimi da sostituire in quanto sono perfettamente a portata di mano con tanto spazio per lavorarci.. questo l'ho scritto perché ho visto certe scene di carene smontate e gente sudata che bestemmiava per cambiare una lampadina!! eusa_wall.gif
icon_arrow.gif Per concludere con la classica domanda: la ricompreresti? Assolutamente si, sperando che però migliorino i dati sul display e che non continuino ad aumentare il prezzo dato che in un anno da 17050 € sono arrivati a 17250€.
Sicuramente avete notato che non sono sceso nei dettagli più tecnici, stesso discorso dei consumi, tutto è molto soggettivo, io mi sono limitato alla recensione prettamente oggettiva, per le recensioni tecniche lascio fiato ai professori del segmento.
icon_arrow.gif Moto Guzzi Stelvio NTX my 2012 [recensione]

Questa foto è scattata al Resia al suo primo vero giro di circa 540 km

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15663770
15663770 Inviato: 18 Lug 2016 18:30
 

Dici di non essere sceso nei dettagli, ma a me sembra una recensione molto completa e ben fatta! 0509_up.gif eusa_clap.gif
 
15663952
15663952 Inviato: 18 Lug 2016 23:29
 

AlbertoSSP ha scritto:
Dici di non essere sceso nei dettagli, ma a me sembra una recensione molto completa e ben fatta! 0509_up.gif eusa_clap.gif
Bhè, intendevo con dati tecnici sui freni, spazi d'arresto, tecnologia interna del motore (tipo trasmissione primaria misto cinghia-catena), candele a doppia accensione, prestazioni varie, funzionamento dell' ADD ecc ecc. sono tutte cose che all'atto pratico serve ben poco da sapere!!
 
15664103
15664103 Inviato: 19 Lug 2016 9:56
 

Klaus77 ha scritto:
Bhè, intendevo con dati tecnici sui freni, spazi d'arresto, tecnologia interna del motore (tipo trasmissione primaria misto cinghia-catena), candele a doppia accensione, prestazioni varie, funzionamento dell' ADD ecc ecc. sono tutte cose che all'atto pratico serve ben poco da sapere!!

Infatti, e per quelle cose ci sono le riviste 0509_up.gif
Quello che le riviste non danno invece, sono le sensazioni "dell' utente medio". Sapere cosa pensa un pilota semiprofessionista (come sono nella maggior parte dei casi i giornalisti delle riviste motociclistiche) spesso è inutile se non addirittura fuorviante.
Per me un articolo come il tuo invece è molto più rilevante 0509_up.gif
 
15664412
15664412 Inviato: 19 Lug 2016 19:12
 

AlbertoSSP ha scritto:
Infatti, e per quelle cose ci sono le riviste 0509_up.gif
Quello che le riviste non danno invece, sono le sensazioni "dell' utente medio". Sapere cosa pensa un pilota semiprofessionista (come sono nella maggior parte dei casi i giornalisti delle riviste motociclistiche) spesso è inutile se non addirittura fuorviante.
Per me un articolo come il tuo invece è molto più rilevante 0509_up.gif
Grazie Alberto 0510_abbraccio.gif 0510_abbraccio.gif 0510_abbraccio.gif
 
15664502
15664502 Inviato: 19 Lug 2016 21:52
 

Ottima recensione che mi trova pienamente d'accordo. Con la mia Rally ho percorso circa 13000 km e ne sono vivamente soddisfatto. Un paio di puntualizzazioni : i faretti supplementari sono regolabili basta allentare i dadi da 10 mm. L'AMP Aprilia Multimedia Platform è posizionato sotto la strumentazione del cruscotto, immediatamente sopra al clacson. Una pecca delle informazioni del cruscotto sono le 5 cifre del contachilometri e delle 3 cifre del parziale. Ma io questa moto l'adoro. Buona strada.
 
15664529
15664529 Inviato: 19 Lug 2016 22:34
 

nello60 ha scritto:
Ottima recensione che mi trova pienamente d'accordo. Con la mia Rally ho percorso circa 13000 km e ne sono vivamente soddisfatto. Un paio di puntualizzazioni : i faretti supplementari sono regolabili basta allentare i dadi da 10 mm. L'AMP Aprilia Multimedia Platform è posizionato sotto la strumentazione del cruscotto, immediatamente sopra al clacson. Una pecca delle informazioni del cruscotto sono le 5 cifre del contachilometri e delle 3 cifre del parziale. Ma io questa moto l'adoro. Buona strada.
Per esperienza ti dico che mai nessuna Aprilia ha avuto un odometro a 6 cifre, e un parziale a 4 quindi rientra nella "norma" di Noale sebbene non lo sia!!
Tant'è vero che so di alcuni utenti con Shiver che arrivati a 99999 km usano l'unita di misura in miglia, anche perché non torna a 0 ma resta fermo a 99999!!
icon_arrow.gif Quindi mi stai dicendo che l'AMP è di serie e si trova sotto li?!?! eusa_think.gif
icon_arrow.gif Faretti: Io ho provato ad allentare i dadi per provare a settarli ma non ci sono riuscito nemmeno a muoverli, ma giusto per curiosità perché sono tarati perfettamente dalla fabbrica.
Grazie per aver letto la recensione sperando di non essere mai caduto nel noioso.
 
15664545
15664545 Inviato: 19 Lug 2016 23:05
 

Noioso???? Non direi. Fa sempre piacere, per quanto mi riguarda, sentire i pareri e le esperienze di altri. icon_wink.gif Forse mi sono espresso male, ma l'amp non è di serie ma optional come è optioinal il cablaggio e si trova sulla paratia dove è montato il clacson. I faeetti sono fissati con due dadi da 10 mm uno dei quali se mollato favorisce la regolazione.
 
15666506
15666506 Inviato: 22 Lug 2016 19:35
 

Dato che è successo ad un conoscente e fra poco toccherà a me (sono a quasi 97'000 km), vi tranquillizzo sul fatto che Aprilia cambia gratuitamente la strumentazione a chi supera i 99'999 km icon_wink.gif 0509_up.gif

Scrivono sul libretto che la moto ne ha più di 100'000 e ti ridanno una moto a km 0 icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif
 
15666939
15666939 Inviato: 23 Lug 2016 21:05
 

AlbertoSSP ha scritto:
Dato che è successo ad un conoscente e fra poco toccherà a me (sono a quasi 97'000 km), vi tranquillizzo sul fatto che Aprilia cambia gratuitamente la strumentazione a chi supera i 99'999 km icon_wink.gif 0509_up.gif

Scrivono sul libretto che la moto ne ha più di 100'000 e ti ridanno una moto a km 0 icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif
Mi raccomando la foto del contachilometri.. e sarebbe bello anche se postassi un video col sound a centomila km.. io per ora sono a miseri 13 mila e qualche anticchia e credo di dover cambiare la catena dopo il viaggio di agosto.. credevo fosse presto (abituato alle precedenti aprilia) , invece mi han detto che è normale poiché la catena è più lunga delle altre dato il passo maggiore della moto.
 
15669451
15669451 Inviato: 28 Lug 2016 8:34
 

Klaus77 ha scritto:
Mi raccomando la foto del contachilometri.. e sarebbe bello anche se postassi un video col sound a centomila km.. io per ora sono a miseri 13 mila e qualche anticchia e credo di dover cambiare la catena dopo il viaggio di agosto.. credevo fosse presto (abituato alle precedenti aprilia) , invece mi han detto che è normale poiché la catena è più lunga delle altre dato il passo maggiore della moto.


Complimenti per la recensione, si vede che ne sei davvero soddisfatto, tra l'altro la Caponord Rally piace molto anche a me, specie in color oro.
Ho una domanda: ho letto che scalda molto a bassa velocità, qual è la tua esperienza in proposito?
Per la questione catena direi che 13000 km sono pochini per cambiarla, è messa così male?
Ciao
 
15669547
15669547 Inviato: 28 Lug 2016 11:26
 

bottazzi ha scritto:
Complimenti per la recensione, si vede che ne sei davvero soddisfatto, tra l'altro la Caponord Rally piace molto anche a me, specie in color oro.
Ho una domanda: ho letto che scalda molto a bassa velocità, qual è la tua esperienza in proposito?
Per la questione catena direi che 13000 km sono pochini per cambiarla, è messa così male?
Ciao
Intanto grazie per aver letto il papiro 0510_inchino.gif
icon_arrow.gif Allora, la storia che scalda è una storia che sento ormai dai tempi della Shiver (correva l'anno 2008), trovami una moto che non scalda!! Del resto le moto che vanno a cubetti di ghiaccio devono ancora inventarle!! La mia esperienza personale può solo dirti che non è vero, quando parte la ventola butta fuori aria calda (e grazie al caxxo aggiungerei icon_asd.gif ) ma mi rifaccio al discorso dei cubetti di ghiaccio.. quindi non farti impallare i pensieri con ste stxoxxate!! icon_wink.gif Scusa per il linguaggio colorito ma mi agito quando leggo ste robe assurde!! eusa_wall.gif Alberto può confermare il tutto!!
icon_arrow.gif Per quanto riguarda la catena, mi sono informato e purtroppo si deteriora molto più in fretta delle mie Aprilia passate (o dell'unica moto jappo che ho avuto, Hornet 900) perché come già scritto, è molto lunga e quindi soggetta maggiormente a sollecitazioni varie.. però dai.. credo che comunque 15/16 mila km non sia poi così poco... 0509_up.gif sebbene non abbia mai cambiato catene nella mia vita motociclistica!!
PS: appena torno dal viaggio (se torno tie.gif ) scriverò anche lo stato di usura di corone e pignone, allo stato attuale sono pressoché immacolati
 
15669611
15669611 Inviato: 28 Lug 2016 13:11
 

Klaus77 ha scritto:
Intanto grazie per aver letto il papiro 0510_inchino.gif
icon_arrow.gif Allora, la storia che scalda è una storia che sento ormai dai tempi della Shiver (correva l'anno 2008), trovami una moto che non scalda!! Del resto le moto che vanno a cubetti di ghiaccio devono ancora inventarle!! La mia esperienza personale può solo dirti che non è vero, quando parte la ventola butta fuori aria calda (e grazie al caxxo aggiungerei icon_asd.gif ) ma mi rifaccio al discorso dei cubetti di ghiaccio.. quindi non farti impallare i pensieri con ste stxoxxate!! icon_wink.gif Scusa per il linguaggio colorito ma mi agito quando leggo ste robe assurde!! eusa_wall.gif Alberto può confermare il tutto!!
icon_arrow.gif Per quanto riguarda la catena, mi sono informato e purtroppo si deteriora molto più in fretta delle mie Aprilia passate (o dell'unica moto jappo che ho avuto, Hornet 900) perché come già scritto, è molto lunga e quindi soggetta maggiormente a sollecitazioni varie.. però dai.. credo che comunque 15/16 mila km non sia poi così poco... 0509_up.gif sebbene non abbia mai cambiato catene nella mia vita motociclistica!!
PS: appena torno dal viaggio (se torno tie.gif ) scriverò anche lo stato di usura di corone e pignone, allo stato attuale sono pressoché immacolati


Tranquillo non scaldarti, sennò parte la ventola! icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif
 
15669615
15669615 Inviato: 28 Lug 2016 13:13
 

Klaus77 ha scritto:
Intanto grazie per aver letto il papiro 0510_inchino.gif
icon_arrow.gif Allora, la storia che scalda è una storia che sento ormai dai tempi della Shiver (correva l'anno 2008), trovami una moto che non scalda!! Del resto le moto che vanno a cubetti di ghiaccio devono ancora inventarle!! La mia esperienza personale può solo dirti che non è vero, quando parte la ventola butta fuori aria calda (e grazie al caxxo aggiungerei icon_asd.gif ) ma mi rifaccio al discorso dei cubetti di ghiaccio.. quindi non farti impallare i pensieri con ste stxoxxate!! icon_wink.gif Scusa per il linguaggio colorito ma mi agito quando leggo ste robe assurde!! eusa_wall.gif Alberto può confermare il tutto!!
icon_arrow.gif Per quanto riguarda la catena, mi sono informato e purtroppo si deteriora molto più in fretta delle mie Aprilia passate (o dell'unica moto jappo che ho avuto, Hornet 900) perché come già scritto, è molto lunga e quindi soggetta maggiormente a sollecitazioni varie.. però dai.. credo che comunque 15/16 mila km non sia poi così poco... 0509_up.gif sebbene non abbia mai cambiato catene nella mia vita motociclistica!!
PS: appena torno dal viaggio (se torno tie.gif ) scriverò anche lo stato di usura di corone e pignone, allo stato attuale sono pressoché immacolati


Tranquillo non scaldarti, sennò parte la ventola! icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif
Anche la mia moto scalda (Versys 650), non in maniera fastidiosa ma sicuramente in estate è più avvertibile che in inverno, e comunque l'importante è che il mezzo ti piaccia e dia soddisfazioni, e da quello che ho letto direi che è proprio così, buon viaggio allora con l'Apriliona!
 
15670231
15670231 Inviato: 29 Lug 2016 10:58
 

Io sono restato allibito... dai, non può essere... se dovessi cambiare catena ogni 15/17'000 km dovrei cambiarne una all'anno e quindi sarebbero 200 euro in più l'anno...
Francamente credo che ci sia stato qualche fattore a farla durare così poco e spero per te che la prossima durerà di più... io cambio trasmissione ogni 30-35'000 km e mi pare che sia già troppo frequentemente icon_wink.gif

Ma qual è il motivo per cui la cambi? Maglie grippate o allungamento non omogeneo?
 
15670722
15670722 Inviato: 30 Lug 2016 1:42
 

AlbertoSSP ha scritto:
Io sono restato allibito... dai, non può essere... se dovessi cambiare catena ogni 15/17'000 km dovrei cambiarne una all'anno e quindi sarebbero 200 euro in più l'anno...
Francamente credo che ci sia stato qualche fattore a farla durare così poco e spero per te che la prossima durerà di più... io cambio trasmissione ogni 30-35'000 km e mi pare che sia già troppo frequentemente icon_wink.gif

Ma qual è il motivo per cui la cambi? Maglie grippate o allungamento non omogeneo?
Tuono 51 mila km mai cambiata..Shiver 32 mila km mai cambiata..Hornet 900 42 mila mai cambiata ma era al limite, rsv mille 27 mila km mai cambiata.. il fattore che la fa durare di meno, come scritto, è perché è molto più lunga rispetto alle moto citate e quindi molto più soggetta a sollecitazioni.. vedremo quando tornerò dal viaggio in che condizioni sarà, allungamento omogeneo comunque, le maglie sono perfette. 0510_saluto.gif
 
15769889
15769889 Inviato: 23 Feb 2017 12:26
 

Ragazzi devo fare un errata corrige!! La catena è ancora perfetta all'alba dei 18 mila km.. quando ho cambiato le gomme me l'hanno tirata, sistemata e ingrassata a dovere col pennellino. Non c'è nessun segno (per ora) di allungamento o maglie grippate.. tutto procede bene insomma. Regina 525 0509_doppio_ok.gif
 
15773095
15773095 Inviato: 1 Mar 2017 22:20
 

Ciao Klaus, leggendo le recensioni e i difetti della Caponord, dicono che ha la frizione dura???
Vera questa cosa??
 
15776295
15776295 Inviato: 8 Mar 2017 18:46
 

Che bella recensione! L'avessi Saputo qualche mese fa mi sarei risparmiato le paranoie e le vagonate di riviste lette. 0509_si_picchiano.gif
comunque per dire che dopo un po' di anni di BMW GS800 sono passato alla Caponord Rally (complice un fortissimo sconto su una moto utilizzata per I servizi giornalistici di Aprilia)
Raga e' una goduria di moto. Confermo tutto quello che e'stato detto. Di cose negative devo sforzarmi di trovarne. Forse direi l'accuratezza del livello di benza, monopole riscaldate che riscaldano una sega (rispetto alla GS almeno) e un peso che potevano provare ad alleggerire un poco (ma devi esserci accord solo se la muovi da fermo in sella - e io sono 173cm e peso 70kg)

Oh comunque inizio ad avere un dubbio amletico. Quando l'ho ritirata due settimane fa ovviamente mi hanno fatto l'ultimo aggiornameto elettronico.... e magari dico una gran fesseria, ma io credo di poter leggere il consumo medio sul cruscotto! Vivo in Inghilterra e il tempo non perdona da una settimana ma non appena ci risalgo in sella faccio foto e vi dico.

A presto
 
15776552
15776552 Inviato: 9 Mar 2017 11:31
 

zioteto ha scritto:
Ciao Klaus, leggendo le recensioni e i difetti della Caponord, dicono che ha la frizione dura???
Vera questa cosa??

Ciao zio e grazie per aver letto la recensione, se noti, ho scritto che la frizione non è, ne dura e ne morbida e che migliora notevolmente cambiando l'olio (dot4), inoltre credo che sta stramaledetta storia della frizione sia anch'essa soggettiva, mi spiego; se la guida uno scricciolo di 60 kg che il massimo del lavoro contributivo che fa è fare preventivi sul pc da Dottor Glass è normale che a lui risulta dura!! Ma se prendi uno come me che pesa 90 kg e fino a ieri spostava bancali, la frizione risulta normalissima.
Altro esempio, Nico Cereghini nella sua prova su Mediaset ha detto che l'unico difetto che trova è la frizione un po' dura.. ma Nico è un fuscello di nemmeno 70 kg!! Quindi il mio ragionamento regge!!
 
15776559
15776559 Inviato: 9 Mar 2017 11:41
 

Mik2017 ha scritto:
Che bella recensione! L'avessi Saputo qualche mese fa mi sarei risparmiato le paranoie e le vagonate di riviste lette. 0509_si_picchiano.gif
comunque per dire che dopo un po' di anni di BMW GS800 sono passato alla Caponord Rally (complice un fortissimo sconto su una moto utilizzata per I servizi giornalistici di Aprilia)
Raga e' una goduria di moto. Confermo tutto quello che e'stato detto. Di cose negative devo sforzarmi di trovarne. Forse direi l'accuratezza del livello di benza, monopole riscaldate che riscaldano una sega (rispetto alla GS almeno) e un peso che potevano provare ad alleggerire un poco (ma devi esserci accord solo se la muovi da fermo in sella - e io sono 173cm e peso 70kg)

Oh comunque inizio ad avere un dubbio amletico. Quando l'ho ritirata due settimane fa ovviamente mi hanno fatto l'ultimo aggiornameto elettronico.... e magari dico una gran fesseria, ma io credo di poter leggere il consumo medio sul cruscotto! Vivo in Inghilterra e il tempo non perdona da una settimana ma non appena ci risalgo in sella faccio foto e vi dico.

A presto

Ciao Mik, allora, le manopole riscaldate sono optional quindi dipende cosa hanno montato!
Per quanto riguarda il peso, è assolutamente nella media del settore mentre invece per il consumo medio credo tu abbia avuto un abbaglio 0510_confused.gif perché aggiornare la centralina non vuol dire cambiare il layout del cruscotto... forse quello che hai visto tu è la velocità media e non il consumo. Se invece mi sbaglio e spero di sbagliare, faccelo sapere perché sono curioso. 0509_up.gif
Il livello della benza è effettivamente strano, si accende spia riserva quando ancora mancano 10 litri o forse più!! Basta farci l'abitudine
 
15804538
15804538 Inviato: 30 Apr 2017 11:48
 

icon_arrow.gif Tagliando effettuato dei 20 mila in concessionaria, per ora tutto va bene e mi tocco!! tie.gif ( tagliando collaudato in Corsica 1082km)
icon_arrow.gif Totale spesa, 326,88 € icon_eek.gif , tagliando eseguito in base allo schema del libretto uso /manutenzione 0510_regolamento.gif e controllo gioco valvole il quale non ha richiesto interventi.
icon_arrow.gif Fino a ora posso confermare quanto sia un ottimo prodotto, peccato che momentaneamente sia uscita di produzione per la solita menata dell'euro 4.
icon_arrow.gif Per chi fosse indeciso sull'acquisto, ci sono ottime offerte e la moto vale! 0509_up.gif
 
15841270
15841270 Inviato: 2 Lug 2017 19:07
 

Ciao hai ancora la caponord?
Come ti trovi?
Protezione dall' aria per uno alto 1.80?
Comodità?
 
15842548
15842548 Inviato: 4 Lug 2017 18:48
 

manuelfvg ha scritto:
Ciao hai ancora la caponord?
Come ti trovi?
Protezione dall' aria per uno alto 1.80?
Comodità?
si, c'è l'ho ancora, mi trovo moltissimo bene icon_xd_2.gif !! Sei alto come me e, come già scritto nella recensione, è protettiva alla perfezione, basta semplicemente alzare il cupolino al massimo dell'altezza permessa. Protegge molto bene anche in caso di pioggia normale.. 0509_up.gif
 
15932377
15932377 Inviato: 3 Feb 2018 13:31
 

Ciao Klaus, rispolvero questo vecchio topic,
Per chiederti se puoi farmi un paragone di motore fra la capo 1200 e il bici della tuono che avevi.
Mi interessa sopratutto l'elasticita' ai bassi regim, se la coppia e' maggiore, in generale se e' piu' gustoso per un utilizzo piu' touring che sport.
Inoltre, se la moto ha delle vibrazioni magari fastidiose a qualche regime particolare.

Ex possessore di tuono v2 '09.
 
15959046
15959046 Inviato: 18 Apr 2018 0:33
 

svicolone ha scritto:
Ciao Klaus, rispolvero questo vecchio topic,
Per chiederti se puoi farmi un paragone di motore fra la capo 1200 e il bici della tuono che avevi.
Mi interessa sopratutto l'elasticita' ai bassi regim, se la coppia e' maggiore, in generale se e' piu' gustoso per un utilizzo piu' touring che sport.
Inoltre, se la moto ha delle vibrazioni magari fastidiose a qualche regime particolare.

Ex possessore di tuono v2 '09.
ciao, scusami ma vedo solo ora.. non capisco perché non avevo l'icona gialla di "nuovo messaggio" eusa_think.gif
Diciamo che il paragone è piuttosto difficile in quanto la Tuonazza è nata per correre mentre la Capona per fare turismo. Posso dirti che sicuramente la CN è decisamente meno scorbutica se la si tiene in mappatura touring (la rain non la prendo in considerazione perché serve per passeggiare (nemmeno troppo) in quanto taglia 25 cv), ma se sulla CN si usa mappatura sport, diventa una Tuono più pesante e più ingombrante.. non so se rendo l'idea!
Per quanto riguarda la coppia non so dirti perché ho dimenticato la coppia della Tuono ma comunque i livelli sono simili perché DNA Aprilia, inoltre sulla Cn la coppia cambia in base alla mappatura, con la sport hai tutto e subito e ti stacca le braccia mentre sulla touring è più "spalmata".
Le vibrazioni invece sono il punto forte della CN in quanto è un rasoio elettrico sia di silenziosità meccanica (anche ora che sono quasi a 30 mila km) sia di vibrazioni per l'appunto, diciamo che non danno mai fastidio e si avvertono appena nelle marce più basse quando si superano i 6 mila giri.
La gustosità di guida dipende da te, io personalmente non ho mai usato la sport perché non mi piace la guida nevrotica a strappi.
Ma la vera chicca della CN è che nonostante si viaggi con zavorrina da 60 kg più borse laterali piene, le prestazioni restano pressoché invariate.. inoltre con le sospensioni elettroniche hai sempre il giusto assetto.
 
15967912
15967912 Inviato: 11 Mag 2018 14:18
 

immagini visibili ai soli utenti registrati


Credo sia l'ultimo tiraggio consentito.. Poco meno di 30 mila km..
 
16003099
16003099 Inviato: 28 Ago 2018 21:35
 

immagini visibili ai soli utenti registrati

Catena nuova in tinta, insieme a corona e pignone naturalmente.
icon_arrow.gif Chilometri effettuati con prima trasmissione, 32300 quindi assolutamente nella media 0509_up.gif
icon_arrow.gif Corona in condizioni decisamente migliori rispetto al pignone.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Aprilia

Forums ©