Leggi il Topic


Indice del forumForum HondaForum Honda CBR 600

   

Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo
 
tubo radiatore crepato..[è riparabile o lo cambio?]
15577076
15577076 Inviato: 14 Mar 2016 16:27
Oggetto: tubo radiatore crepato..[è riparabile o lo cambio?]
 

Sabato notte rientrato...e potrei aggiungere miracolosamente... in garage ho subito notato che la gomma sinistra era intrisa di un liquido insolito...

Nn riuscivo a capire cosa fosse ne da dove provenisse ma haime' era evidente che qualcosa non andava..
Nonostante l ora e la stanchezza toccando il liquido iniziamente mi era sembrato olio che fosse stato espulso dal tubo di scarico del carter...poi mi sono reso conto che il colore era verde... cosi ho subito pensato al liquido refrigerante e ho cercato di capire da dove provenisse la perdita..essendo schizzata parecchio su tutto il lato inferiore sinistro ho iniziato a tamponare con la pezza e poi cercando con le dita le zone piu bagnate ho dedotto fosse una crepa formatasi nel lato interno di un manicotto piuttosto piccolo di diametro collegato proprio sugli imbocchi della pompa acqua..
Ipotesi confermata accendendo il motore che gia al minimo faceva pisciare liquido in abbondanza...

Mi è andata bene che mi ha riportato a casa giusto in tempo senza surriscaldarsi infatti io nn me ne ero proprio accorto perche la temperatura era normale..inoltre che non sono scivolato curvando a sinistra e considerando che 5 minuti prima di fermarmi avevo preso i 160.

Purtroppo nn ho avuto un attimo di tempo per consultare i manuali e capire l altra estremita del manicotto dove si innesti..a naso temo che si innesti sulla testata..

Volevo chiedere se a qualcuno di voi è gia successo...io con soli 35mila km nn me l aspettavo.. inoltre dato che questa crepa mi pare di capire col tatto che si è formata subito sopra la fascetta stringitubo mi sto domandando per risolvere senza troppi sbattimenti se potrei accorciarlo..credo bastino due cm..poi potrei reinfilarlo sulla sua sede...sempre se la sua lunghezza ha un minimo di agio per riuscirci e ad ottenere un lavoro comunque piuttosto affidabile...

Grazie
 
15577093
15577093 Inviato: 14 Mar 2016 17:02
 

Più che i kilometri, a dar problemi sono gli anni.

Sarebbe buona norma sostituire i tubi in gomma (siano essi del radiatore o dei freni) ogni tot anni, proprio perché con l'età la gomma si secca e dunque è molto ma molto più prona a rompersi, fessurarsi, spaccarsi. Poi vabbé, a qualcuno va di lusso e in vent'anni non perde una goccia, ad altri come te schioppa il tubo dall'oggi al domani... va a c**o. Ma in ogni caso, un tubo vecchio è un tubo su cui bisogna fare poco affidamento.

(parentesi: pensa che a me, appunto per via dell'età, si erano talmente indeboliti che se ne è squarciato uno con una scivolatina del cavolo ai trenta all'ora... e ho una moto carenata come te!)

Se si parla di due centimetri, ma proprio due, vada per l'accorciamento; l'importante è che il tubo non risulti troppo teso e non sia in alcun modo strozzato. Considera che col motore a regime l'acqua ha una certa pressione, se crei punti deboli rischi che ti scoppi qualcosa.

Se vedi che il taglio non è fattibile, cambialo e bon. Anzi: se conti di tenere la moto ancora a lungo, converrebbe cambiarli tutti. Magari con quelli siliconici, che non hanno di questi problemi... anche se costicchiano.
 
15577105
15577105 Inviato: 14 Mar 2016 17:23
 

Avevo un Atlantic su cui si era crepato il collettore di aspirazione. Che c'entra? Il fatto è che si era creapto e tagliato in corrispondenza della fascetta che lo stringeva al carburatore. E' il punto peggiore.

Capisco che tu desideri sistemare la cosa in modo rapido ed indolore, ci provai anche io, ma non ci fu nulla da fare. Quando quel materiale è duro diviene fragile. Considerando l'importanza del circuito (assai più fondamentale del mio condotto), dire che la sostituzione del tubo, del liquido e lo spurgo, sono l'unica via realmente sicura.

Altrimenti ogni volta che esci con la moto hai il dubbio se tornerai a casa o meno...
 
15577128
15577128 Inviato: 14 Mar 2016 17:50
 

Caramon77 ha scritto:
E' il punto peggiore.
Verissimo. Motivo per cui sui tubi del radiatore (ma anche sui collettori in gomma) sarebbe bene mettere delle apposite fascette coi bordi stondati!
 
15577132
15577132 Inviato: 14 Mar 2016 17:54
Oggetto: Re: tubo radiatore crepato..
 

MercurioRm ha scritto:
mi sto domandando per risolvere senza troppi sbattimenti se potrei accorciarlo..credo bastino due cm..poi potrei reinfilarlo sulla sua sede


certo, lo puoi fare, poi però un giorno potresti rimanere a piedi e pentirtene... e in genere ciò accade alle 2 di notte mentre grandina icon_smile.gif
io prenderei il manicotto originale alla honda, quanto potrà costare? 10-20 euri? E non ci pensi più.

ciao

WK
 
15577541
15577541 Inviato: 15 Mar 2016 3:27
 

Link a pagina di Bike-parts-honda.it

Ragazzi grazie.. Il tubo in questione è il numero tredici che collega la pompa al termostato..

Studiando il manuale e qualcuno dei pochi video reperibili non riesco bene a focalizzare come accedere all'estremità superiore del manicotto in cui si fissa alla parte sottostante del termostato..

Sta sera o buttato un occhio alla moto in garage ma apparentemente non cè spazio di accesso sul fianco della moto sopra la pompa per raggiungere l'estremità superiore... dai manuali e dai video il termostato risulta posizionato al centro dei cilindri ma l'innesto col manicotto scende in verticale al di sotto della traversina su cui si imbullona il mono ammortizzatore...

Qualcuno di voi l'ha mai sostituito e si ricorda qualè il punto più conveniente per accedere a quella zona?

Mi sto rendendo sempre più conto che il punto è molto rognoso da raggiungere e sotto questo aspetto non voglio escludere l'ipotesi di provare a salvare il vecchio se dopo il taglio non risultasse secco,marcio o troppo corto pur essendo consapevole che possa essere inaffidabile nella zona della fascetta superiore...

Se serve arrivare a togliere il corpo farfallato per raggiungere la parte inferiore del termostato mi auguro di riuscire a mantenere questo manicotto danneggiato... eusa_pray.gif
 
15577575
15577575 Inviato: 15 Mar 2016 9:25
 

MercurioRm ha scritto:
Se serve arrivare a togliere il corpo farfallato per raggiungere la parte inferiore del termostato mi auguro di riuscire a mantenere questo manicotto danneggiato... eusa_pray.gif


ma al contrario: se il lavoro è rognoso, a maggior ragione spendi sti 20 euri, mettilo nuovo e non pensarci più icon_smile.gif

ciao

WK
 
15577626
15577626 Inviato: 15 Mar 2016 10:27
 

wkowalski ha scritto:
ma al contrario: se il lavoro è rognoso, a maggior ragione spendi sti 20 euri, mettilo nuovo e non pensarci più icon_smile.gif

ciao

WK
Concordo. Avere in mano un mezzo che potrebbe lasciarti a "secco" in ogni momento e farti guidare con il pensiero sempre... non ne vedo il motivo.
 
15577653
15577653 Inviato: 15 Mar 2016 10:52
 

KIMO ha scritto:
guidare con il pensiero sempre...


ma infatti, c'è sempre quel momento in cui sei su una strada deserta, è buio, c'è ancora 80 km per arrivare a casa, fa freddo, inizia a piovere, la strada è un disastro... e inizi a pensare: "e se ora la moto mi pianta?"... poi pensi che l'hai sempre tenuta a puntino, usando ricambi di qualità, e ti torna il sorriso icon_smile.gif

ciao

WK
 
15577676
15577676 Inviato: 15 Mar 2016 11:09
 

wkowalski ha scritto:
ma infatti, c'è sempre quel momento in cui sei su una strada deserta, è buio, c'è ancora 80 km per arrivare a casa, fa freddo, inizia a piovere, la strada è un disastro... e inizi a pensare: "e se ora la moto mi pianta?"... poi pensi che l'hai sempre tenuta a puntino, usando ricambi di qualità, e ti torna il sorriso icon_smile.gif

ciao

WK
Io pensavo di più "in mezzo alla russia, con 300km dietro e 300 davanti, senza NULLA" icon_asd.gif
 
15577718
15577718 Inviato: 15 Mar 2016 11:48
 

Haha quanto siete spregevoli....! icon_biggrin.gif

Altra curiosita che nn ricordo bene per il tipo di liquido refrigerante...dentro c era il verde e nn ricordo che caratteristiche ha...io ho qualche litrata di quello blu che mi sa ha caratteristiche inferiori sia del verde che del rosso...potete rinfrescarmi le idee sulle caratterestiche dei tre tipi?
Io visto che ce l ho ci metterei il blu ma aspetto i vostri pareri icon_wink.gif
 
15577727
15577727 Inviato: 15 Mar 2016 11:54
 

Parli con uno che usa quello arcobaleno icon_asd.gif e non scherzo
 
15577751
15577751 Inviato: 15 Mar 2016 12:21
 

Blu o verde = inorganico, per blocchi in ghisa
Rosso o violetto = organico, per blocchi in alluminio
Giallo = ibrido, va bene su tutto

Prenditi il Motocool Expert (che è giallo) e vai sul sicuro, non solo va bene per tutti i tipi di motore ma è anche un ottimo prodotto. Purtroppo costicchia, ma se non vivi in posti dove si va parecchio sottozero, puoi allungarlo con l'acqua distillata (non troppo eh, diciamo massimo un terzo).

Altrimenti, se abiti in un posto molto molto caldo, puoi anche usare della semplice acqua distillata come si fa in pista; dovrai sostituirla più spesso, ma in compenso costa una fesseria icon_smile.gif
 
15577761
15577761 Inviato: 15 Mar 2016 12:29
 

MercurioRm ha scritto:
Io visto che ce l ho ci metterei il blu ma aspetto i vostri pareri icon_wink.gif


verde e blu si possono mischiare, blu e rosso no... ma già che devi svuotare tutto, dagli una bella sciacquata e mettici il rosso, costa un pelo di più ma poi ti dura 4 anni invece di 2.

ciao

WK
 
15577768
15577768 Inviato: 15 Mar 2016 12:36
 

Si esatto...avevo gia messo in conto la fase di lavaggio con acqua distillata...per il solo acqua distillata pero...io ho sempre saputo che il liquido aiuta a mantenere morbidi gli o ring a cominciare da quelli della pompa...non facendo pista dove mi pare sia vietato, preferisco mettercelo.

Comunque dentro la moto c era ancora quello originale di fabbrica...ma come puo essere allora quello verde se e' per blocchi in ghisa?

Qualcuno sa se ce una dado di spurgo dell impianto o bisogna staccare qualche tubo?
Grazie
 
15577938
15577938 Inviato: 15 Mar 2016 16:16
 

wkowalski ha scritto:
verde e blu si possono mischiare, blu e rosso no... ma già che devi svuotare tutto, dagli una bella sciacquata e mettici il rosso
Blu e rosso sono per blocchi diversi, se metti del rosso in un blocco in ghisa fa un bel danno.

...tuttavia, ora che ci penso: non conosco bene la moto ma mi sembra veramente strano che abbia un monoblocco in ghisa (tale da giustificare il liquido blu), mica è così vecchia/spartana! eusa_think.gif

MercurioRm ha scritto:
io ho sempre saputo che il liquido aiuta a mantenere morbidi gli o ring a cominciare da quelli della pompa...non facendo pista dove mi pare sia vietato, preferisco mettercelo.
Più che altro, nei liquidi radiatore ci sono additivi anticorrosione, nella sola acqua distillata no.

In pista è imposto l'uso di sola acqua, corretto; viene fatto perché il glicole etilenico (che compare in, che io sappia, tutti i liquidi radiatore esistenti) è scivolosissimo, quindi se qualcuno rompe un tubo in seguito ad una caduta (come ho fatto io icon_asd.gif )...

MercurioRm ha scritto:
Comunque dentro la moto c era ancora quello originale di fabbrica...ma come puo essere allora quello verde se e' per blocchi in ghisa?
Che sia un giallo "zozzo"? Quello verde è... molto verde, tipo detersivo per i piatti, ecco.

MercurioRm ha scritto:
Qualcuno sa se ce una dado di spurgo dell impianto o bisogna staccare qualche tubo?
Sì, dovresti averne una sulla testata, ma di solito basta far girare il motore col tappo del radiatore aperto per levare il grosso delle bolle d'aria.
 
15577945
15577945 Inviato: 15 Mar 2016 16:22
 

lavaggio con acqua distillata? e perchè mai? lava tutto con l'acqua di rubinetto: riempi, scuoti la moto e scarica, e ripeti finchè non esce acqua bella limpida (almeno 4-5 risciacqui)... dopo l'ultimo sciacquo lasciala gocciolare per benino e inclina la moto da tutti i lati per farne uscire il più possibile.
il liquido serve anche per proteggere il circuito dalla corrosione, usa acqua demineralizzata solo se devi fare pista. Blu/verde va bene anche per l'alluminio... liquidi non compatibili con l'alluminio credo che in commercio non ci siano più da tanti anni ormai.
Per svuotare l'impianto, o è previsto un tappo a vite, in genere sulla pompa dell'acqua, oppure devi staccare il manicotto nel punto più in basso... guarda sul manuale, che risparmi tempo e noie icon_smile.gif

ciao

WK
 
15577949
15577949 Inviato: 15 Mar 2016 16:25
 

TommyTheBiker ha scritto:
Blu e rosso sono per blocchi diversi, se metti del rosso in un blocco in ghisa fa un bel danno


e infatti gli ho detto di sciacquare tutto bene prima di cambiare colore... poi non è sempre detto, all'ultimo cambio ce ne ho messo uno rosa dell'arexons, che aveva scritto sopra "compatibile con tutti i fluidi esistenti"... insomma, come al solito basta leggere le istruzioni e non c'è problema icon_smile.gif
Come dicevo sopra, blu/verde va bene anche per l'alluminio, l'ho trovato "di serie" in tutte le moto che ho avuto.

ciao

WK
 
15577962
15577962 Inviato: 15 Mar 2016 16:43
 

OK, dato che m'avete fatto venire la confusione pure a me icon_lol.gif sono andato ad informarmi per benino...

Sunto finale:
-liquido per ghisa nell'alluminio: dura meno, protegge meno, ma si può
-liquido per alluminio nella ghisa: mandi in vacca il motore perché lo corrodi icon_asd.gif

Ed ecco allora spiegato perché la moto aveva il verde. Una bella sciacquata e puoi anche mettere il blu volendo, ma visto il costo non troppo alto, se metti del rosso (o del verde) è sicuramente meglio.

Infine, per quanto riguarda gli sciacqui: l'acqua di rubinetto lascia residui di calcare, quindi sopratutto se si vive in un posto con l'acqua molto dura è meglio evitare. Poi vabbé, dipende anche da come uno è attrezzato: se si ha la canna dell'acqua a portata di mano, la infili nel foro del radiatore, stacchi il tubo di ritorno, apri e fai scorrere (ma un risciacquo finale con quella demineralizzata io lo farei); io che in garage non ho l'acqua corrente e dovrei trasportarmi i bottiglioni per quattro piani, mezzo cortile e le cantine, mi compro direttamente la tanica di distillata al supermercato e pazienza se spendo venti centesimi in più...
 
15577975
15577975 Inviato: 15 Mar 2016 17:06
 

TommyTheBiker ha scritto:
Infine, per quanto riguarda gli sciacqui: l'acqua di rubinetto lascia residui di calcare


ok, ma tu dopo aver sciacquato l'impianto la fai uscire tutta e fai gocciolare bene... quanta ne resterà dentro? uno shottino? niente di cui preoccuparsi icon_smile.gif è importante invece usare la demineralizzata se devi miscelare il liquido puro, lì ce ne vanno dentro 2L e il calcare sarebbe troppo, ragion per cui prendo sempre il liquido pronto all'uso, e ho un problema in meno (demineralizzata e distillata non sono la stessa cosa, una in questi casi è nociva, ma non mi ricordo mai quale... icon_smile.gif).

ciao

WK
 
15578127
15578127 Inviato: 15 Mar 2016 20:37
 

Ciao Merc
cambia il tubo e controlla per bene anche gli altri.
Poi con l'occasione cambi il liquido (il rosso non è male)
 
15578302
15578302 Inviato: 16 Mar 2016 0:43
 

Il tubo 13 dovrebbe collegare il termostato alla pompa dell'acqua. Ti suggerisco caldamente di cambiarlo tutto perchè, se riuscissi a tirarlo, questo sarebbe sottoposto ad una tensione che lo disintegrerebbe in pochissimo tempo. Per accedere al termostato devi rimuovere il corpo farfallato e già così sarà rognoso. Se si tratta della prima rimozione contempla anche l'ipotesi del cambio dei 4 collettori che collegano la testa al corpo farfallato.
 
15578378
15578378 Inviato: 16 Mar 2016 3:03
 

Grazie a tutti per i mex!
Oggi tra una giornata di lavoro e l altra mi ci sono dedicato e ho fatto qualche progresso e qualche scelta...

Davide grazie per la info infatti è cosi...forse a toglierlo si riesce ancora dal fianco con la carena tolta ma mi sono reso conto che reinserire il nuovo sarebbe impossibile ed ero anche io ormai quasi convinto della rognosa rimozione del corpo farfallato!

Lo so che sarebbe consigliato sostituirlo ma mi rifiuto categoricamente di andare a sfrucugliare il corpo farfallato per un maledetto tubetto del ca...!!!

Restero a piedi...tanti auguri! Preferisco restare a piedi che stravolgere la moto per un tubetto localizzato cosi malamente!

Semplicemente smontando il fianchetto sinistro sono riuscito a scaricare tutto il liquido nell impianto staccando il tubo piu basso e grosso che unisce pompa a radiatore credevo se lo fosse perso quasi tutto ma per fortuna invece la maggior parte era ancora dentro.. poi ho tolto l estremita accessible del tubo rotto.. e ho visto la crepa dovuta alla pressione in prossimita dell imbocco si era leggermente allargato a causa della pressione e della fascetta che lo stringeva subito sotto ed ha ceduto con uno spacchetto...ho tagliato 2cm esatti asportando cosi la zona rovinata..le pareti interne sono in perfetto stato e ho gia fatto la prova e arriva benissimo senza tirare o forzare l estremita superiore..

Piuttosto per aiutarlo a salire sul cannello della pompa posso usare olio di vaselina? Credo sia l unico adatto al caso in quanto nn aggredisce chimicamente la gomma...in alternativa che l olio credo di nn averlo potrei usare un po di sapone liquido forse? Certo che poi il sapone che resta nell impianti farebbe un po di schiuma ..

Ragazzi io ci provo..e vediamo come va...sotto nn si rompera facilmente...il suo punto debole ora e' sopra in prossimita della fascetta...

Appena ho tempo il lavaggio lo faro con acqua distillata che preferisco per 50 cent... l impianto porta per la precisione 2,7 litri e lo rabbocchero con liquido rosso.. per la precisione il liquido che ho scaricato è verde senza ombra di dubbio...

Faro delle prove e spero che duri nn appena avro l esigenza di sostituire qualcosa che comporta smanettamenti del corpo farfallato allora lo sostituiro anche se sara ancora sano...

per ora grazie a tutti vi tengo aggiornati!!

Ultima modifica di MercurioRm il 16 Mar 2016 3:14, modificato 1 volta in totale
 
15578379
15578379 Inviato: 16 Mar 2016 3:07
 

davidsnow ha scritto:
Se si tratta della prima rimozione contempla anche l'ipotesi del cambio dei 4 collettori che collegano la testa al corpo farfallato.


Davide scusa sono totalmente impreparato a riguardo.. perche andrebbero sostituiti i collettori una volta smontato il pezzo?

Grazie]
 
15578460
15578460 Inviato: 16 Mar 2016 10:23
 

MercurioRm ha scritto:
Lo so che sarebbe consigliato sostituirlo ma mi rifiuto categoricamente di andare a sfrucugliare il corpo farfallato per un maledetto tubetto del ca...!!!


pigrone! icon_smile.gif
speriamo che il tubetto non si vendichi...

ciao

WK
 
15578748
15578748 Inviato: 16 Mar 2016 15:51
 

MercurioRm ha scritto:
Davide scusa sono totalmente impreparato a riguardo.. perche andrebbero sostituiti i collettori una volta smontato il pezzo?

Perchè è una gomma a diretto contatto con il motore e quindi potresti trovarla "cotta".
 
15579199
15579199 Inviato: 17 Mar 2016 1:03
 

Link a pagina di Arexons.it

Ho comprato questo perche i prodotti arexons secondo me sono ottimi...

E' verde e nn rosso... purtroppo i liquidi rossi ad Auchan erano piuttosto economici marchiati Auchan, Primo Prezzo o Rutthen (che secondo me ha prodotti pessimi)

Ora vi chiedo se va bene ma direi di si e in caso posso cambiarlo... questo è verde,sulla scheda tecnica c'è scritto che puo andar bene anche su motori in lega di alluminio ed è miscelabile con qualsiasi colore...

P.S. Cosa posso usare per favorire l innesto dei tubi nelle sedi? Olio di vasella? icon_surprised.gif ..
 
15579242
15579242 Inviato: 17 Mar 2016 9:16
 

MercurioRm ha scritto:
Ora vi chiedo se va bene


certo che va bene, ma tra due anni dovrai cambiarlo.
Per il tubo, prova a scaldarlo prima con un phon per ammorbidirlo... al limite bagnalo con un goccio di alcool come si fa per montare le manopole sul manubrio, ma non usare olii/grassi che rendono il fissaggio finale meno resistente.

ciao

WK
 
15579442
15579442 Inviato: 17 Mar 2016 13:04
 

wkowalski ha scritto:
certo che va bene, ma tra due anni dovrai cambiarlo.
Per il tubo, prova a scaldarlo prima con un phon per ammorbidirlo... al limite bagnalo con un goccio di alcool come si fa per montare le manopole sul manubrio, ma non usare olii/grassi che rendono il fissaggio finale meno resistente.

ciao

WK



Ok grazie buona l idea del phon mentre quella dell alcool era a me sconosciuta... Per la faccenda di oli e grassi il mio terrore è che possano aggredire chimicamente la gomma e spaccarla...sentivo che le vaselina di passa sulla gomma delle guarnizioni per ridurre l invecchiamento e se nn sbaglio avevo sentito che si mette anche sui tubi per facilitare il montaggioo

Per la durata del liquido sulla confezione dice che contiene glitech (come mi pare anche il turafalle arexons comprato e ricomprato negli anni per una mia vecchia auto) poi viene specificato che dura il doppio e cioè 4 anni o 100000 km.

Per il lavaggio a parte la storia dell acqua di rubinetto da sparare a pressione nella vaschetta pur avendo la possibilita di farlo credo sia molto meglio far girare acqua demineralizzata per un po ad impianto chiuso poi scaricare e vedere quanto è sporca... gia fatto sulle auto ottima resa...
 
15579485
15579485 Inviato: 17 Mar 2016 14:00
 

MercurioRm ha scritto:
Per il lavaggio a parte la storia dell acqua di rubinetto da sparare a pressione nella vaschetta pur avendo la possibilita di farlo credo sia molto meglio far girare acqua demineralizzata per un po ad impianto chiuso poi scaricare e vedere quanto è sporca


se dura 4 anni, ottimo! come ti dicevo, non serve l'acqua demineralizzata per pulire... anche perchè prima che esca limpida vedrai che dovrai riempire e svuotare almeno 4-5 volte, sia il circuito che la vaschetta... e allora che fai? svaligi il reparto casalinghi? icon_smile.gif
se dentro trovi croste di ossido o calcare invece una buona idea è sciacquare, riempire con aceto bianco, lasciare agire qualche ora, quindi sciacquare ancora molto bene prima di riempire col fluido.

ciao

WK
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum HondaForum Honda CBR 600

Forums ©