Leggi il Topic


Caduta strana con Buell XB9, che caspita è successo?
15535300
15535300 Inviato: 17 Gen 2016 11:58
Oggetto: Caduta strana con Buell XB9, che caspita è successo?
 

ho voluto aprire il post nel forum generico per avere più visibilità e pareri...

vi spiego cos'è successo. qualche giorno fa, tornando a casa dall'allenamento, parto da un semaforo...non stavo correndo, metto seconda e terza, ero a giri medio/bassi (diciamo tra 3000/3500). ad un certo punto avvero una forte botta all'anteriore (come se fossi passato su un tombino di quelli "sprofondati"), mentre ero in accelerazione, con conseguente forte sbacchettamento del manubrio, che non sono riuscito a tenere, nemmeno alleggerendo la presa sul manubrio, e super-sdraiatona...

la moto si è fermata su una macchina parcheggiata, e si sono storti gli steli della forcella...se non fosse stato per quello, me la sarei cavata con un paratelaio fresato, manubrio storto e leva rotta....

ma ciò che mi preoccupa terribilmente è la dinamica della caduta. ammesso che io abbia preso un tombino più affossato del solito (si, la mia città ne è piena ed è inutile fare causa al comune, perchè non si vincono più cause del genere....), che sarebbe l'unica spiegazione che so darmi per questa assurda e violenta sbacchettata, è davvero plausibile una cosa del genere?

forca e mono non sono stati mai regolati da quando ho la moto (qualche mese, ci stiamo ancora "conoscendo"), ed ho sempre notato una durezza eccessiva della forca sullo sconnesso durante la marcia, per esempio proprio sui tombini o dossi, come se fosse rigida, il tutto accompagnato da un rumore "secco" quando prende il colpo.

non sono un pilota da SBK, ma vado in moto da anni anni e anni, per cui una caduta sul dritto, tra l'altro in accelerazione modestissima, meriterebbe una indagine più approfondita...

che ne pensate?

sto valutando tutte le opzioni, dalla causa umana (ovvero io) a prendere un ammortizzatore di sterzo, a fare un setting delle sospensioni ad hoc per il mio peso, a controllare i cuscinetti della ruota posteriore, dato che ho letto in giro che se usurati rischiano di causare vibrazioni che si ripercuotono su tutta la moto...

inoltre, purtroppo ho ammaccato uno dei bellissimi collettori Remus. si riesce a tirar fuori una piccola ammaccatura, no? di comprare altri collettori non ci penso neanche....
 
15535387
15535387 Inviato: 17 Gen 2016 14:13
 

Mi è capitato di guidare in qualche occasione la XB 12 , ciclisticamente stretta "parente" della tua : una delle caratteristiche che ho avuto modo di apprezzare è stata la precisione ed agilità dell' avantreno .
Trovo possibile che il tuo modello avesse qualche "problema" .
Forse una taratura troppo rigida della sospensione anteriore o forse dei cuscinetti di sterzo eccessivamente laschi , oppure dei pneumatici troppo o male usurati .
Anche un "mono" con precarica molla insufficiente al contesto d' uso potrebbe generare eccessivi "nervosismi" dell' avantreno .
Se non sei di stazza sopra la media , la taratura di serie dovrebbe comunque andar bene .
Ad ogni modo , considerate le conseguenze della "sdraiata" , dovrai necessariamente far visionare forcella ed avantreno tutto , dove un tecnico ti potrà magari dare maggiori indicazioni sulle possibili cause della perdita di controllo .
Prima di investire in modifiche sulla ciclistica originale , io riporterei tutto quanto come da default .
Anche se la componentistica di serie non è particolarmente ricercata , personalmente l' ho trovata adeguata a supportare le prestazioni del motore .
Almeno finchè non si pretende di tenere ritmi per cui la moto non è ideata.....


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15535449
15535449 Inviato: 17 Gen 2016 16:16
 

sicuro che fosse un tombino e non un sasso?

ieri stavo lavorando e in una rotonda con dei lavori, mentre ero in piega, ho preso in pieno un mattone abbandonato in mezzo alla strada-.-, la moto ha cercato subito di sdraiarsi e la sensazione è stata di prendere una mega buca, oltretutto per non cadere ho raddrizzato subito la moto e ha sbacchettato come una matta sull'anteriore(non ricordo il termine preciso, ma per intenderci il manubrio ha iniziato a sbacchettare violentissimo da destra a sinistra).
immagino che indifferentemente dalla ciclistica sarebbe successa la stessa cosa eusa_think.gif
non è che ti è successa una cosa simile?
alla fine puoi avere una moto raffinata quanto vuoi ma se prendi un sasso grosso o una buca o simili è difficile non cadere eusa_think.gif e io in ogni caso farei causa al comune viste le dinamiche, io e un mio amico per poco qui a milano non ci ammazziamo su uno scarabeo perchè avevano tolto l'asfalto in un pezzo di strada e non lo hanno segnalato e quando abbiamo preso il bordo risalendo sull'asfalto è esplosa la gomma dietro e si è deformato il cerchio, non so nemmeno come ho fatto a non farci ribaltare eusa_wall.gif
li il mio amico ha fatto denuncia(era suo lo scooter) e lo hanno risarcito eusa_think.gif
una cosa che sicuramente ha aiutato è che subito dopo che ci siamo fermati, sono sceso e ho fatto delle foto al danno, ai segni sulla strada, alla strada senza asfalto e ne ho fatta una per far vedere che non era in alcun modo presegnalato.

p.s. e qui torno a far notare l'utilità di una dashcam che avrebbe documentato il tutto icon_asd.gif
 
15535557
15535557 Inviato: 17 Gen 2016 20:19
 

purtroppo è impossibile stabilire il fatto da dietro un pc icon_asd.gif comunque c'è da tener conto che sospensioni regolate male, danneggiate o comunque non adatte al pilota e al suo stile di guida fanno la differenza specialmente in strada dove dossi, buche, tombini, pietre e chi più ne ha più ne metta sono all'ordine del giorno, basta pensare solo alla differenza di stabilità che si avverte da un "semplice" cambio di olio...comunque di incidenti strani ne avvengono milioni al giorno quindi il mio consiglio è non fissarti troppo sull'accaduto perchè altrimenti ti infili in una spirale che porta solo a perder fiducia e sintonia nel mezzo e questo diventa un problema anzi una calamita per i sinistri.... l'importante è che non ti sei fatto nulla tu e che presto potrai tornare in groppa al tuo cavallo 0509_up.gif
 
15535702
15535702 Inviato: 17 Gen 2016 23:42
 

cerco di fare una risposta riassuntiva:

un controllo a tutti i cuscinetti è d'obbligo. le sospensioni tra l'alto erano regolate sul precedente proprietario, almeno 20 kg più di me...

sinceramente ho sempre avuto l'impressione che sugli ostacoli "veloci" la moto non reagisse per nulla bene, faceva un rumore strano, e si comportava come una trave...
la ciclistica originale, per l'utilizzo che devo farne io (ovvero muovermi in città, girare per le statali senza strafare ed un pò di autostrada), mi sembra già ok. mi resta soltanto un dubbio sull'ammortizzatore di sterzo

per quanto riguarda la possibile causa al comune, guardando e riguardando non c'erano buche o ostacoli palesemente "accusabili", solo quel tombino su cui ho avuto l'impressione di andare ad impattare "duro", subito prima dello sbacchettamento...
per cui mi pare difficile ottenere un risarcimento, detto chiaro e tondo anche dai vigili urbani. e sinceramente vorrei evitare di trovarmi a pagare le riparazioni, un avvocato, varie ed eventuali per poi rimetterci capre e cavoli.

Luigi non hai torto...però mi preme riuscire a capire se può essere stato un problema meccanico alla moto, per evitare di nuovo certe situazioni in cui rischio di farmi male seriamente io (anzi mi è andata bene...vedeste i pantaloni, sembra che sono stato assalito da una tigre! ho buttato pure il mio fido giubbotto Arlen Ness, con uno squarcio assurdo in una manica, ed un paio di guanti...) e di distruggere l'amata Buellina...

poi il sasso per strada o l'imbecille che non si ferma allo stop ci sono sempre e sono eventi stocastici. ma sulla manutenzione della moto, ci puoi fare eccome!
 
15535728
15535728 Inviato: 18 Gen 2016 0:19
 

Non ho mai amato gli ammortizzatori di sterzo .
L' XB 12 provata più volte aveva il setting di default , affatto rigido .
Io sono relativamente leggero ( 65 kg ) ed ho sempre amato assetti mediamente "soffici" .
La Buell che provai aveva una forcella che fletteva in maniera evidente quando sollecitata con energiche staccate , ma che era comunque capace di assorbire la maggior parte delle sconnessioni incontrate senza riportare reazioni eccessivamente nervose .
Se la moto l' hai presa usata , non ci sarebbe niente di strano se il precedente proprietario fosse intervenuto per settarla secondo le sue soggettive esigenze .
Come detto in precedenza , prima di pensare ad intervenire con modifiche alla ciclistica di serie , aspetterei di verificarne la resa dopo i dovuti lavori di ripristino .
Durante i quali il tecnico incaricato avrà modo di vedere se e come il setting di default avesse subito modifiche .
Tieni presente che , a volte , un comportamento non ottimale come quello da te avvertito sulle sconnessioni prima del "fattaccio" , può essere causato anche da altri fattori .
Anni fà ho avuto un SV 650 acquistata nuova da concessionaria , che ha evidenziato una scarsa scorrevolezza della forcella .
Questo era causa di un rendimento sui fondi sconnessi affatto rassicurante .
La cosa era dovuta ad un non corretto allineamento delle piastre di sterzo , che facendo lavorare "non in parallelo" gli steli , non permettevano alla sospensione di scorrere come doveva .
Allineate le piastre è tornata la "classica" forcella SV , relativamente morbida e forse poco efficace spingendo forte , ma perfettamente adeguata alla guida stradale .



doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Sicurezza e PrevenzioneEsperienze personali, Guida Sicura

Forums ©