Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 3 di 3
Vai a pagina Precedente  123
 
Mancata scintilla candele [quali cause?]
14102657
14102657 Inviato: 2 Feb 2013 18:10
 

Kattivik ha scritto:
Visto che parliamo di "scintille" vediamo se qualcuno mi suggerisce una soluzione al mio singolare problema.

Ho rimessa a nuovo un NGT 380 Suzuki, per chi non lo conosce un 3 cilindri a 2 tempi. Ebbene accendo il motore e gira con soli 2 cilindri, se stacco la pipetta del cilindro spento e la tengo a 1 cm della candela scarica la corrente su di essa e si accende il cilindro, come appoggio alla candela si spegne. Ci tengo subito a dire che la pipetta perfetta, l'ho cambiata con il cilindro opposto e no cambiato il risultato.


Staccare il cavo corrisponde a mettere in serie ad esso una capacit ed una resistenza. Se puoi, prova con una candela resistiva. E' l'unica cosa che mi viene in mente. Dopodich direi che hai una bobina difettosa.
 
14102874
14102874 Inviato: 2 Feb 2013 19:40
 

Forse arrivo tardi per... la moto rimasta ferma due mesi... quando la moto stata fermata, funzionava correttamente?

perche se la fermi oggi e tra due mesi la riprendi, le bobine non che partono cos....idem le candele... al contrario la batteria potrebbe essere gi di tono e non avere la spinta giusta per far partire la moto.... adesso io ti direi di fare una prova... prendi i cavi e fai un ponte (io l'ho fatto piu volte quando al batteria era ferma da un po' e faceva fatica a partire)... oppure se conosci qualcuno che ha la moto prova la sua batteria sulla tua moto....

due mesi ferma la batteria potrebbe rilassarsi un po' e anche se nuova potrebbe non far partire la moto.... questo non vuol dire che vada cambiata a solo che va lasciata qualche giorno attaccata ad un caricabatterie (ne vendono di poco costosi) e via.. lascia perdere bobine e altre cose!
 
14108435
14108435 Inviato: 5 Feb 2013 14:23
 

Kattivik ha scritto:
Visto che parliamo di "scintille" vediamo se qualcuno mi suggerisce una soluzione al mio singolare problema.

Ho rimessa a nuovo un NGT 380 Suzuki, per chi non lo conosce un 3 cilindri a 2 tempi. Ebbene accendo il motore e gira con soli 2 cilindri, se stacco la pipetta del cilindro spento e la tengo a 1 cm della candela scarica la corrente su di essa e si accende il cilindro, come appoggio alla candela si spegne. Ci tengo subito a dire che la pipetta perfetta, l'ho cambiata con il cilindro opposto e no cambiato il risultato.


provato a scambiare le bobine tra di loro?? e soprattutto... cambiato i cavi???
 
14108504
14108504 Inviato: 5 Feb 2013 14:44
 

quartapiena ha scritto:
provato a scambiare le bobine tra di loro?? e soprattutto... cambiato i cavi???


No, ho solo provato a invertire le pipette perch pensavo andassero a massa quando collegate, onestamente il cavo quando interrotto o scoperto non scaturisce scintilla, ancora di pi se ti allontani. Solitamente la corrente prende la via pi facile, mentre in questo caso prende la pi complessa e non capisco. Ad ogni modo non un gran lavoro invertire, si pu provare.
 
14109237
14109237 Inviato: 5 Feb 2013 19:23
 

Kattivik ha scritto:
No, ho solo provato a invertire le pipette perch pensavo andassero a massa quando collegate, onestamente il cavo quando interrotto o scoperto non scaturisce scintilla, ancora di pi se ti allontani. Solitamente la corrente prende la via pi facile, mentre in questo caso prende la pi complessa e non capisco. Ad ogni modo non un gran lavoro invertire, si pu provare.


Prende la via pi breve, quando tutto funziona. Ma se l'impedenza di uscita molto alta, genera alta tensione solo con un carico ad alta impedenza, quindi hai una bobina rovinata, o comunque qualcosa di difettoso su un ramo. Magari con candele resistive funziona senza sostituire il pezzo difettoso, o magari no.
 
14109291
14109291 Inviato: 5 Feb 2013 19:48
 

oggi ho cambiato la candela e il cilindro resta acceso anche con la pipetta collegata, ma la terza candela su quel cilindro. vediamo che succede.
 
14109301
14109301 Inviato: 5 Feb 2013 19:52
 

Kattivik ha scritto:
oggi ho cambiato la candela e il cilindro resta acceso anche con la pipetta collegata, ma la terza candela su quel cilindro. vediamo che succede.


E' di tipo resistivo, la candela? Altrimenti monta pipette di tipo resistivo, in alternativa. Esistono.
 
14109355
14109355 Inviato: 5 Feb 2013 20:16
 

ci credo, ci mancherebbe, questa una moto che stata ferma per 20 anni e ho appena finito di assemblarla. con la candela che ho messo gira benissimo, non so se dura, anche fosse la bobina non capisco come mai la candela salta cos, poi fosse solo una questione di resistenza aumento la distanza tra gli elettrodi e il gioco sarebbe fatto, ma la prima volta che mi succede una cosa del genere anche con le moto d'epoca.
 
14114012
14114012 Inviato: 7 Feb 2013 14:49
 

Kattivik ha scritto:
ci credo, ci mancherebbe, questa una moto che stata ferma per 20 anni e ho appena finito di assemblarla. con la candela che ho messo gira benissimo, non so se dura, anche fosse la bobina non capisco come mai la candela salta cos, poi fosse solo una questione di resistenza aumento la distanza tra gli elettrodi e il gioco sarebbe fatto, ma la prima volta che mi succede una cosa del genere anche con le moto d'epoca.


se con candele nuove funziona, la bobina buona... davo per scontato che a riaccendere un motore del genere dopo anni di stop uno si fa una scorta per almeno due o tre cambi di candele completi... se le nuove candele dureranno poco (spero che le hai cambiate tutte e le hai messe giuste) chiaramente va rivista la carburazione
 
14114127
14114127 Inviato: 7 Feb 2013 15:28
 

quartapiena ha scritto:
se con candele nuove funziona, la bobina buona... davo per scontato che a riaccendere un motore del genere dopo anni di stop uno si fa una scorta per almeno due o tre cambi di candele completi... se le nuove candele dureranno poco (spero che le hai cambiate tutte e le hai messe giuste) chiaramente va rivista la carburazione


pi che di carburazione si tratta di olio, questa va' con miscela al 5%. Le candele ci sono, quello che lascia strano l'accensione staccando leggermente il cavo dalla candela. Comunque credo che una buona medicina sarebbe una bella scaldata a dovere che bruci un po' d'olio.
 
14114252
14114252 Inviato: 7 Feb 2013 16:17
 

eusa_think.gif sarebbe da vedere se ha compressione in tutti i cilindri uguale... senn chiaro che poi brucia le candele... controllare che in passato non abbiano pasticciato nei carburatori e che questi siano in ordine... e infine che non ci siano aspirazioni parassite... per il fatto che ti accendeva solo con la connessione candela sganciata, magari era solo un difetto di quella candela icon_question.gif
altra cosa: ero convinto che il suzuki 380 avesse il miscelatore automatico (se dici che va al 5% mi fai pensare che non c' pi)... se stato tolto da altri in passato, segno che la moto passata in mani propense a fare modifiche strane... e magari hanno anche incasinato i carburatori
 
14114310
14114310 Inviato: 7 Feb 2013 16:42
 

quartapiena ha scritto:
eusa_think.gif sarebbe da vedere se ha compressione in tutti i cilindri uguale... senn chiaro che poi brucia le candele... controllare che in passato non abbiano pasticciato nei carburatori e che questi siano in ordine... e infine che non ci siano aspirazioni parassite... per il fatto che ti accendeva solo con la connessione candela sganciata, magari era solo un difetto di quella candela icon_question.gif
altra cosa: ero convinto che il suzuki 380 avesse il miscelatore automatico (se dici che va al 5% mi fai pensare che non c' pi)... se stato tolto da altri in passato, segno che la moto passata in mani propense a fare modifiche strane... e magari hanno anche incasinato i carburatori

Il gt 380 ha il miscelatore automatico, ma decisamente meno affidabile della percentuale che ci faccio io, inoltre, in questo momento sta funzionando con miscela in entrambi i serbatoi per verificare il funzionamento del miscelatore, che senza verifica potrebbe compromettere il motore. Per la compressione posso anche pensare che il cilindro di dx abbia un po' meno compressione, ma questo non spiega perch allontanando il cavo scocca la scintilla e accende il cilindro. Solitamente la candela bruciata non va' pi, ma non mi mai capitato di vedere una candela che va solo se la pipetta staccata icon_mrgreen.gif
 
14123058
14123058 Inviato: 11 Feb 2013 16:47
 

tempo fa avevo visto degli schemi del 380... beh il "miscelatore" non proprio come quelli moderni... nel senso che in realt una pompa di lubrificazione che manda olio direttamente dentro ai cuscinetti sia del banco che nel piede di biella attraverso dei condotti come in un motore 4t... il manuale che ho visto io addirittura prescriveva un SAE30 icon_exclaim.gif ergo se il tuo esemplare conforme agli schemi che ho visto io, stai senz'altro lubrificando male...
un cilindro con compressione minore degli altri significa che aspira meno e se lo fai girare con il carburatore regolato uguale agli altri ti brucia la candela... a me capitato uguale con il motobi 250... in attesa di ripristinare la compressione si pu provare a tamponare smagrendo un p su quel cilindro
 
14123174
14123174 Inviato: 11 Feb 2013 17:16
 

quartapiena ha scritto:
tempo fa avevo visto degli schemi del 380... beh il "miscelatore" non proprio come quelli moderni... nel senso che in realt una pompa di lubrificazione che manda olio direttamente dentro ai cuscinetti sia del banco che nel piede di biella attraverso dei condotti come in un motore 4t... il manuale che ho visto io addirittura prescriveva un SAE30 icon_exclaim.gif ergo se il tuo esemplare conforme agli schemi che ho visto io, stai senz'altro lubrificando male...
un cilindro con compressione minore degli altri significa che aspira meno e se lo fai girare con il carburatore regolato uguale agli altri ti brucia la candela... a me capitato uguale con il motobi 250... in attesa di ripristinare la compressione si pu provare a tamponare smagrendo un p su quel cilindro


L'olio viene inviato vicino ai cuscinetti e sul cilindro in unica posizione, ma di base ha il funzionamento di un normale 2 T, lontanissimo da un 4 t e la miscela al 4/5 % garantisce comunque la lubrificazione del motore, poich nel primo caso, la benzina si mescola velocemente con la benzina senza dar tempo a "preferenze", anzi sono abbastanza convinto che una miscela diretta garantisce una lubrificazione pi uniforme al gruppo termico non a caso, i 2 t modificati eliminano il miscelatore a favore della miscela diretta. Infine, l'unico modo a mia disposizione per verificare il corretto funzionamento del miscelatore. Ad ogni modo, il motivo che una candela duri meno in presenza di una cattiva combustione la conosco, quello che non si spiega come una candela "danneggiata" funzioni comunque allontanando il cavo candela.

EDIT: Sono andato a vedere perch mi sembrava strano, come olio motore suzuki chiedeva il "Shell 2 T"
 
14124807
14124807 Inviato: 12 Feb 2013 11:10
 

Link a pagina di Motoannisettanta.com

l'ho ritrovato ... a questo link c' il download del manuale ... in francese per il modello J e in italiano per il modello K ... dice di usare olio suzuki cci o in alternativa SAE30 nel manuale francese e shell2t nel manuale italiano ... riguardando gli schemi sembra che i passaggi dell' olio siano ben 6 ... e a un certo punto si parla anche di un sistema di recupero dei gas incombusti... a me pare un sistema abbastanza articolato e ben fatto... quanto alla candela... ma la successiva quanto durata? se la nuova non si rompe pi il mistero risolto ...(isolante crepato?)... sarebbe interessante pure vedere come escono le tre candele dopo qualche km di utilizzo eusa_think.gif
 
14124949
14124949 Inviato: 12 Feb 2013 11:53
 

quartapiena ha scritto:
Link a pagina di Motoannisettanta.com

l'ho ritrovato ... a questo link c' il download del manuale ... in francese per il modello J e in italiano per il modello K ... dice di usare olio suzuki cci o in alternativa SAE30 nel manuale francese e shell2t nel manuale italiano ... riguardando gli schemi sembra che i passaggi dell' olio siano ben 6 ... e a un certo punto si parla anche di un sistema di recupero dei gas incombusti... a me pare un sistema abbastanza articolato e ben fatto... quanto alla candela... ma la successiva quanto durata? se la nuova non si rompe pi il mistero risolto ...(isolante crepato?)... sarebbe interessante pure vedere come escono le tre candele dopo qualche km di utilizzo eusa_think.gif


Il manuale alla quale ti riferisci relativo al 371 e non al 384, nel 384 i tubi di recupero non ci sono pi e nel manuale in italiano non parla del sae 30, il sae 30 indicato per le sospensioni anteriori, ho quel manuale ( che pieno d'errori vedi regolazione pompa miscelatore). Ad ogni modo, non il miscelatore la questione del topi, mi piacerebbe continuare a parlarne, ma credo che i mod smarriscano la pazienza. icon_mrgreen.gif La candela.... premetto che da 2 motori ne ho fatto uno icon_mrgreen.gif e che sono riuscito solo a fare dei piccolissimi giri, vediamo in primavera quando prover a scaldarlo come si conviene. Isolante crepato? forse, ma di solito quando si crepa l'isolante la candela va' in corto quando attaccata alla testa e non fa' scintilla, la fa' solo quando staccata, ma in questo caso si accende allo spostare del cavo di qualche mm... non dovrebbe essere l'isolante.
 
14130355
14130355 Inviato: 14 Feb 2013 11:11
 

purtroppo, ecco il motivo dello spegnimento del cilindro:

Paraolio albero motore di dx che lascia passare l'olio dal cambio, quindi troppo olio in camera di combustione e addio candela poco dopo. Bella fregatura, per cambiare un gommino d 4 euro devo aprire il motore.
 
14138607
14138607 Inviato: 18 Feb 2013 11:54
 

quartapiena ha scritto:
... e infine che non ci siano aspirazioni parassite...


ti capisco... a me era capitato uguale con un gilera...
la cosa peggiore che, una volta aperto, poi richiudi cambiando solo il paraolio?
 
14139730
14139730 Inviato: 18 Feb 2013 19:39
Oggetto: mancanza corrente alle candele
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Ciao ragazzi ho un probblema che non riesco a risolvere..praticamente alla mia r6 del 2002 le candele non fanno la scientila cosa puo essere???grazie
 
14139770
14139770 Inviato: 18 Feb 2013 20:00
 

Prova a cambiarla tanto non costa molto.. altrimenti cambia la pipetta che anche lei non costa molto... se non nessuna delle 2 inizia a preoccuparti perch il resto costa abbastanza (bobina, centralina, accensione....)
 
14139785
14139785 Inviato: 18 Feb 2013 20:05
 

nel rodine,cambia candele,pipette.
se nemmeno cosi bobine.
ma fai delle prove e senti un mecanico.
l altra elettronica della moto funziona?
 
14139950
14139950 Inviato: 18 Feb 2013 20:56
 

Secondo me meglio che quando hai problemi tecnico meccanici chiedi qui

Forum Tecnico

0509_up.gif
 
14140500
14140500 Inviato: 18 Feb 2013 23:41
 

La centralina e le bobine funzionanio perche li abbiamo provati sulla moto di un mio amico che ha un r6 come il mio ...e l'altra elettronica funziona tutto...
 
14140734
14140734 Inviato: 19 Feb 2013 8:16
 

allora cambia le candele!!!!!
 
14140816
14140816 Inviato: 19 Feb 2013 9:03
 

Accodato al topic che tratta lo stesso argomento.
 
14140880
14140880 Inviato: 19 Feb 2013 9:36
 

Le candele sono nuove li ho messi 1 mese fa e non fanno la scientila lo stesso..
 
14140913
14140913 Inviato: 19 Feb 2013 10:00
 

danya4 ha scritto:
Le candele sono nuove li ho messi 1 mese fa e non fanno la scientila lo stesso..


La batteria ha sufficiente carica per il motorino d'avviamento e le candele?
 
14141087
14141087 Inviato: 19 Feb 2013 11:13
 

Si la batteria e nuova lo comprata una settima fa...
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 3 di 3
Vai a pagina Precedente  123

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©