Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 1
 
Cos'è il volano in una moto/scooter?
844398
844398 Inviato: 12 Nov 2006 20:50
Oggetto: Cos´è il volano in una moto/scooter?
 



Come da sopra...che cos'è il volano? icon_question.gif
 
844455
844455 Inviato: 12 Nov 2006 21:00
 
 
844512
844512 Inviato: 12 Nov 2006 21:11
 
 
844622
844622 Inviato: 12 Nov 2006 21:29
 

si tutti
 
845249
845249 Inviato: 12 Nov 2006 23:59
 

Il volano è un disco abbastanza pesante utilizzato per conservare la rotazione dell'albero motore durante la fase passiva.

E' collegato all'albero motore e questo mette in rotazione il volano girando.
Un motore a pistoni ha dei momenti morti in cui si spegnerebbe o comunque perderebbe i regimi di rotazione, pero' grazie alla rotazione che viene restituita dal volano rimane a regime.
In pratica accumula l'energia dal motore durante le fasi attive per renderla al motore durante il momento morto.
Non so se da piccolo hai mai avuto quelle macchinine a spinta, le spingevi 3 o 4 volte e le ruote continuavano a girare, le lasciavi in terra e la macchinina continuava ad andare per un po'.
Internamente c'è un volano, quel famoso disco pesante che comincia a ruotare quando spingi la macchinina, quando smetti di spingerla lui continua a ruotare per un po' grazie alla forza di rotazione e dal suo peso.
Più pesante è il volano e più energia restituisce, chiaramente più energia assorbe nelle fasi attive.
 
846279
846279 Inviato: 13 Nov 2006 15:37
 

gabro74 ha scritto:
Il volano è un disco abbastanza pesante utilizzato per conservare la rotazione dell'albero motore durante la fase passiva.

E' collegato all'albero motore e questo mette in rotazione il volano girando.
Un motore a pistoni ha dei momenti morti in cui si spegnerebbe o comunque perderebbe i regimi di rotazione, pero' grazie alla rotazione che viene restituita dal volano rimane a regime.
In pratica accumula l'energia dal motore durante le fasi attive per renderla al motore durante il momento morto.
Non so se da piccolo hai mai avuto quelle macchinine a spinta, le spingevi 3 o 4 volte e le ruote continuavano a girare, le lasciavi in terra e la macchinina continuava ad andare per un po'.
Internamente c'è un volano, quel famoso disco pesante che comincia a ruotare quando spingi la macchinina, quando smetti di spingerla lui continua a ruotare per un po' grazie alla forza di rotazione e dal suo peso.
Più pesante è il volano e più energia restituisce, chiaramente più energia assorbe nelle fasi attive.

Grazie, ora ho le idee chiare...
 
846463
846463 Inviato: 13 Nov 2006 16:15
 

gabro74 ha scritto:

Internamente c'è un volano, quel famoso disco pesante che comincia a ruotare quando spingi la macchinina, quando smetti di spingerla lui continua a ruotare per un po' grazie alla forza di rotazione e dal suo peso.
Più pesante è il volano e più energia restituisce, chiaramente più energia assorbe nelle fasi attive.


Fisicamente si tratta di "inerzia"...è la tendenza di un corpo a mantenere il proprio stato di moto. icon_wink.gif
Piccola precisazione...
 
848319
848319 Inviato: 13 Nov 2006 22:04
 

Se vuoi guadagnare qualche cosa in termini di ripresa e di freno motore allora puoi fare alleggerire il volano. L'unico inconveniente è ke ai bassi regimi, il motore "borbotta" un po' a causa dell'inerzia inferiore dovuta all'alleggerimento xo' una volta raggiunto il numero di giri ideale è una goduria!
 
848352
848352 Inviato: 13 Nov 2006 22:09
 

Gabed ha scritto:
si tutti


sbagliato, non tutti i motori hanno il volano; per dirla in modo semplice, solo i motori che trasformano un moto lineare alternato in un moto rotatorio.
I motori wenkel non hanno volano, perchè il rotore stesso assume la funzione di volano. questa spiegazione è molto grossolana, non entro in particolari.
ciao ciao
 
848417
848417 Inviato: 13 Nov 2006 22:20
 

FoX89 ha scritto:
Gabed ha scritto:
si tutti


sbagliato, non tutti i motori hanno il volano; per dirla in modo semplice, solo i motori che trasformano un moto lineare alternato in un moto rotatorio.
I motori wenkel non hanno volano, perchè il rotore stesso assume la funzione di volano. questa spiegazione è molto grossolana, non entro in particolari.
ciao ciao


Ottima precisazione,stavo per aggiungerla ank'io,ma poi l'hai fatto te.
é proprio questo uno dei fattori ke rendono il motore rotativo estremamente più potente di un motore normale di pari cilindrata:non c'è il volano che assorbe energia nelle fasi attive.
 
848524
848524 Inviato: 13 Nov 2006 22:39
 

Falerio ha scritto:
FoX89 ha scritto:
Gabed ha scritto:
si tutti


sbagliato, non tutti i motori hanno il volano; per dirla in modo semplice, solo i motori che trasformano un moto lineare alternato in un moto rotatorio.
I motori wenkel non hanno volano, perchè il rotore stesso assume la funzione di volano. questa spiegazione è molto grossolana, non entro in particolari.
ciao ciao


Ottima precisazione,stavo per aggiungerla ank'io,ma poi l'hai fatto te.
é proprio questo uno dei fattori ke rendono il motore rotativo estremamente più potente di un motore normale di pari cilindrata:non c'è il volano che assorbe energia nelle fasi attive.


anche il fatto che può eseguire più fasi nello stesso tempo rende il wenkel estremamente vantaggioso, penso sia sbagliato dire estremamente potente, penso che sia meglio dire che il wenkel abbia un rendimento maggiore. la potenza dipende da altri fattori, se vogliamo fare un pò di storia, senza andare molto indietro nel tempo, 30 anni, il wenkel era molto disprezzato, a causa dei materiali non adatti e ad un problema con le "fascie elastiche". ciò rendeva il rendimento molto basso.
forse siamo OT. ciao ciao
 
848735
848735 Inviato: 13 Nov 2006 23:44
 

xo se nn sbaglio, Piegone si riferiva al volano di una moto o di uno scooter. E se nn sbaglio nn ci sono moto cn motori wenkel... Pensate ke sia possibile e vantaggioso montare un motore wenkel su una moto???
 
848854
848854 Inviato: 14 Nov 2006 0:18
 

la risposta: "si tutti" è riferita alla domanda: " ma c'è in tutti i motori?"
Il motore wenkel può essere montato su qualsiasi veicolo, non so se viene montato da qualche casa motociclistica, ma niente mi vieta di montarlo su un motociclo o un ciclomotore.
per farla breve, nel caso fosse montato su una moto, essa non avvrebbe di sicuro il volano...


credo porterebbe molti vantaggi, dato il suo maggiore rapporto potenza/peso e anche il rapporto potenza/cilindrata rispetto ad un tradizionale ciclo Otto.
detto tra noi, ma chi è quel pazzo che costruirebbe un motore con cosi tanti organi in movimento?? contate quanti pezzi a moto alternato ci sn in un motore a ciclo Otto ed in un motore Wenkel...
avvvremmo un motore più piccolo,meno pesante, più potente, e di minore cilindrata, e forse con immissioni inquinanti inferiori.
ma credo che di tutto ciò a nessuno le ne frega una cippa...
 
848946
848946 Inviato: 14 Nov 2006 0:41
 

Immissioni inquinanti dubito... sono emissioni inquinanti e visto che il Wankel consuma uno sproposito in confronto ai motori tradizionali anche le emissioni saranno maggiori. Se poi conti che a causa della conformazione del rotore questo si consuma abbastanza in fretta e quindi da il via a trafilaggi e combustioni imperfette le emissioni nocive aumentano ulteriormente dopo poco tempo.
Inoltre il rapporto potenza/cilindrata è ben diverso da quello dei motori alternativi solo perchè la cilindrata misurata come lo spazio delimitato tra lo statore e il rotore è minore però nella camera in cui si muove il rotore ci sono ben tre fasi nello stesso tempo aspirazione/compressione, espansione e scarico. Questo però è un vantaggio solo per le assicurazion visto che questo motore eroga potenze molto elevate ma ai bassi fa veramente schifo (ricordo che in uscita dalle curve lente con la RX7 sfrizionavo come sulla moto icon_biggrin.gif).
Ah, un'ultima cosa, mangia kili di olio e costa molto di più del classico motore alternativo.
 
849113
849113 Inviato: 14 Nov 2006 1:27
 

Miscia ha scritto:
Immissioni inquinanti dubito... sono emissioni inquinanti e visto che il Wankel consuma uno sproposito in confronto ai motori tradizionali anche le emissioni saranno maggiori. Se poi conti che a causa della conformazione del rotore questo si consuma abbastanza in fretta e quindi da il via a trafilaggi e combustioni imperfette le emissioni nocive aumentano ulteriormente dopo poco tempo.
Inoltre il rapporto potenza/cilindrata è ben diverso da quello dei motori alternativi solo perchè la cilindrata misurata come lo spazio delimitato tra lo statore e il rotore è minore però nella camera in cui si muove il rotore ci sono ben tre fasi nello stesso tempo aspirazione/compressione, espansione e scarico. Questo però è un vantaggio solo per le assicurazion visto che questo motore eroga potenze molto elevate ma ai bassi fa veramente schifo (ricordo che in uscita dalle curve lente con la RX7 sfrizionavo come sulla moto icon_biggrin.gif).
Ah, un'ultima cosa, mangia kili di olio e costa molto di più del classico motore alternativo.



praticamente fa skifo!!!

come non quotarti

ma ultimamente non lo montarono su una mazda Rx8?
 
849125
849125 Inviato: 14 Nov 2006 1:31
 

Peppinsky ha scritto:
Miscia ha scritto:
Immissioni inquinanti dubito... sono emissioni inquinanti e visto che il Wankel consuma uno sproposito in confronto ai motori tradizionali anche le emissioni saranno maggiori. Se poi conti che a causa della conformazione del rotore questo si consuma abbastanza in fretta e quindi da il via a trafilaggi e combustioni imperfette le emissioni nocive aumentano ulteriormente dopo poco tempo.
Inoltre il rapporto potenza/cilindrata è ben diverso da quello dei motori alternativi solo perchè la cilindrata misurata come lo spazio delimitato tra lo statore e il rotore è minore però nella camera in cui si muove il rotore ci sono ben tre fasi nello stesso tempo aspirazione/compressione, espansione e scarico. Questo però è un vantaggio solo per le assicurazion visto che questo motore eroga potenze molto elevate ma ai bassi fa veramente schifo (ricordo che in uscita dalle curve lente con la RX7 sfrizionavo come sulla moto icon_biggrin.gif).
Ah, un'ultima cosa, mangia kili di olio e costa molto di più del classico motore alternativo.



praticamente fa skifo!!!

come non quotarti

ma ultimamente non lo montarono su una mazda Rx8?


Solo la RX7 e la nuova RX8 lo hanno. Io ho provato il modello vecchio e sembrava di stare su una macchina con un motore 2T, tutta la potenza in alto icon_confused.gif
 
849215
849215 Inviato: 14 Nov 2006 3:12
 

nn oso immaginare ai costi spropositati dei pezzi e della manutenzione... icon_rolleyes.gif

xò un 1300 ke rende come un 4000 quasi nn è male icon_cool.gif
 
849276
849276 Inviato: 14 Nov 2006 9:16
 

ale88 ha scritto:
nn oso immaginare ai costi spropositati dei pezzi e della manutenzione... icon_rolleyes.gif

xò un 1300 ke rende come un 4000 quasi nn è male icon_cool.gif


A parte che ha un rendimento molto più basso ed eroga solo più potenza, la potenza di un Wankel a parità di cilindrata è doppia, quindi un motore Wankel di 1300cc è circa come un 2600 alternativo.
 
849334
849334 Inviato: 14 Nov 2006 9:55
 

Un motore Wankel produce un grosso effetto giroscopico avendo molte masse in rotazione, su un'auto questa considerzione può essere trascurabile ma su una moto no; se montato trasversalmente perderebbe un sacco in agilità generando una grossa forza che tende a "spingere" in senso opposto alla discesa in piega. Montato invece longitudinalmente questo effetto non ci sarebbe ma non so' come ingombri se potrebbe essere una cosa fattibile.
 
871033
871033 Inviato: 20 Nov 2006 22:45
 

Miscia ha scritto:
Peppinsky ha scritto:
Miscia ha scritto:
Immissioni inquinanti dubito... sono emissioni inquinanti e visto che il Wankel consuma uno sproposito in confronto ai motori tradizionali anche le emissioni saranno maggiori. Se poi conti che a causa della conformazione del rotore questo si consuma abbastanza in fretta e quindi da il via a trafilaggi e combustioni imperfette le emissioni nocive aumentano ulteriormente dopo poco tempo.
Inoltre il rapporto potenza/cilindrata è ben diverso da quello dei motori alternativi solo perchè la cilindrata misurata come lo spazio delimitato tra lo statore e il rotore è minore però nella camera in cui si muove il rotore ci sono ben tre fasi nello stesso tempo aspirazione/compressione, espansione e scarico. Questo però è un vantaggio solo per le assicurazion visto che questo motore eroga potenze molto elevate ma ai bassi fa veramente schifo (ricordo che in uscita dalle curve lente con la RX7 sfrizionavo come sulla moto icon_biggrin.gif).
Ah, un'ultima cosa, mangia kili di olio e costa molto di più del classico motore alternativo.



praticamente fa skifo!!!

come non quotarti

ma ultimamente non lo montarono su una mazda Rx8?


Solo la RX7 e la nuova RX8 lo hanno. Io ho provato il modello vecchio e sembrava di stare su una macchina con un motore 2T, tutta la potenza in alto icon_confused.gif



"Al volante" dice ke "il motore tira senza incertezza da 1000 a 9000 giri:lo scatto è fulmineo e la velocità elevata.."
Anke se molti dicono ke non tira ai bassi,ma che da 5000giri a 10000 giri tira da bestia. icon_lol.gif
 
6560401
6560401 Inviato: 17 Dic 2008 17:59
 

Calvizia ha scritto:
... E se nn sbaglio nn ci sono moto cn motori wenkel... Pensate ke sia possibile e vantaggioso montare un motore wenkel su una moto???


(Wankel, non wenkel.)

però ce ne sono state: negli anni '70-80 furono messe in regolare produzione e vendita almeno un paio di modelli mossi da motori Wankel:
uno con marchio Hercules e l'altro della Suzuki.
mi pare di ricordare che in entrambi i casi si trattasse di monorotori trasversali, che non avevano quindi l'effetto inerziale descritto da Sandro
andavano bene, e ricordo che il loro rumore assomigliava moltissimo a quello delle contemporenee jap tre cilindri due tempi (infatti un monorotore Wankel porta a termine tre cicli completi in un giro)

poi ci fu una "fuoriserie" messa in vendita col marchio Van Veen birotore longitudinale ed una Norton da corsa che andava tanto più forte delle altre moto di categoria dell'epoca che la FIM dovette ricorrere ad un cambio di regolamento (furono semplicemente vietati i Wankel, così come fecero per i 2tempi in F1) per impedirle di correre e stracciare le Grandi Marche Gloriose nelle competizioni...

postai anche delle foto di alcune delle moto citate ma non ce l'ho sotto... tastiera.
 
6561215
6561215 Inviato: 17 Dic 2008 19:52
 

Per completare degnamente questo bell'OT:
Motore Wankel [e motori rivoluzionari]
Peraltro prima di esser messa fuori legge, uno degli ultimi guizzi fu ad un TT di fine anni '80, in cui se nn erro Hislop mise a ferro-e-fuoco Foggy con la Yamaha ufficiale.

Peraltro è notizia recente, quella di una ripresa delle attività con marchio Norton, proprio sulla base di quei modelli Wankel vincenti.
 
6562482
6562482 Inviato: 17 Dic 2008 22:23
 

è un po come i bilanceri degli alberi dei nostri amati 2t , cioè hanno la stessa funzione perche sono due cose completamente diverse
 
6564392
6564392 Inviato: 18 Dic 2008 9:29
 

e' un inerziometro icon_xd_2.gif icon_xd_2.gif icon_biggrin.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©