Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
Nuovo progetto gp 125 2t 55cv
13227899
13227899 Inviato: 11 Apr 2012 19:12
Oggetto: Nuovo progetto gp 125 2t 55cv
 

salute a tutti,...e' da un bel po che mi balena in testa una strana mania...e' da quando avevo 12 anni che ho sempre avuto a che fare con motori 2t estremi poiche' ho corso e tutt'ora ogni tanto mi passo il tempo con i motori dei kart, ho sempre studiato, lavorato e montato motori 2t, ma non riesco a capire perche un motore di un kart 125 arrivi a potenze dell'ordine dei 55cv invece quelle delle varie moto 125 la potenza si ferma a 40cv al massimo ma con lavorazioni pesanti...
sto progettando di fare una 125 gp replica proprio perche penso che avere 55cv su una motina che pesa appena 100kg sia una sfiziosita' e un divertimento unico, considerate che un kart stacca lo 0-100 in circa 3,5s in base ai rapporti....
sbizzarritevi....
 
13227932
13227932 Inviato: 11 Apr 2012 19:18
Oggetto: Re: rivalutazione 2t ...125 - 55cv !!
 

mistergiovix ha scritto:
salute a tutti,...e' da un bel po che mi balena in testa una strana mania...e' da quando avevo 12 anni che ho sempre avuto a che fare con motori 2t estremi poiche' ho corso e tutt'ora ogni tanto mi passo il tempo con i motori dei kart, ho sempre studiato, lavorato e montato motori 2t, ma non riesco a capire perche un motore di un kart 125 arrivi a potenze dell'ordine dei 55cv invece quelle delle varie moto 125 la potenza si ferma a 40cv al massimo ma con lavorazioni pesanti...
sto progettando di fare una 125 gp replica proprio perche penso che avere 55cv su una motina che pesa appena 100kg sia una sfiziosita' e un divertimento unico, considerate che un kart stacca lo 0-100 in circa 3,5s in base ai rapporti....
sbizzarritevi....

Lo 0-100 è corretto, ma un motore da kart, di cassetta, senza preparazioni, sta intorno ai 42-43 cv 0509_up.gif
La potenza più alta registrata da un 125 2t sono i 53 cv del motore della RSA da gp, che è naturalmente tutta un'altra storia ( vedi aspirazione a valvola rotante frontale, una soluzione particolarmente azzeccata ) 0509_up.gif
 
13227984
13227984 Inviato: 11 Apr 2012 19:26
 

Le 125 GP avevano potenze nell'ordine dei 50-55cv per le aprilia ufficiali, con aspirazione a disco rotante e carburatore da 42 in magnesio dell'orto, oltre ad avere atriti bassissimi all'interno del motore e un range d'utilizzo di poche centinaia di giri. I 125 stradali hanno motori meno spinti con aspirazione lamellari e carburatori da 28 (parlo per le street) e sono studiati per l'utilizzo stradale quindi con un motore trattabile a tutti i giri più o meno.

Creare una GP da 0 è sicuramente un bel progetto e parecchio costoso secondo me, basta pensare che con 5000€ ti compri una Honda rs 125 che è la cosa che più si avvicina ad una GP per prestazioni e peso tra i 125.
 
13228000
13228000 Inviato: 11 Apr 2012 19:30
 

un vortex rvx 125 da cassetta arriva stock a 43/45cv in base anche a temperatura e umidita', considerate le ristrette fiches di omologazione odierna...
gia' un k9c preparato senza rispettare le fiches arriva senza sforzi a 48/50cv, se prendiamo invece un pavesi a valvola di qualche anno fa lavorato... bhee da fare paura!!
comunque e' sempre molto meno complicato e meno costoso lavorare su un kart che su una moto...non so quanto puo' costare un motore 125 gp da 55cv?? 20.000 euro, 30.000 euro...un tm k9c che sviluppa qualche cavallo in meno lo trovi anche a 1000 euro, non so se hai inteso cosa voglio dire....
 
13228044
13228044 Inviato: 11 Apr 2012 19:38
 

...qualcuno potra' dire: perche non monti un motore di un kart su una moto??
bheee, sarebbe molto piu' complicato e molto piu' dispendioso a livello di manutezione per via dei regimi e range di utilizzo diversi tra 2 e 4 ruote oltre alla distribuzione dei pesi diversa, cambio con innesti diversi ecc...
per me e' molto piu' semplice partire da una base ed estremizzare quella...
ora non saprei da cosa partire, rs 125, cagiva mito ecc...come motore preferisco lavorare sui rotax motori molto robusti e con grandi margini di lavorazione....se avete consigli sono molto ben accetti....
 
13228092
13228092 Inviato: 11 Apr 2012 19:45
 

...dimenticavo di mensionare il num di giri max che nelle moto e' molto inferiore rispetto ai kart, mi ricordo che una volta un mio motore vortex 100 testaquadra fece registrare 19.800 giri minuto in rettilineo, ma conosco preparatori che sono arrivati con i 100 anche a 21.000 giri...
 
13228424
13228424 Inviato: 11 Apr 2012 20:43
 

Il 100 che nomini e' con presa diretta senza frizione ,
questi motori hanno un allungo spaventoso per compensare la mancanza di marce e della frizione ,
ma la potenza in allungo cala.
Quando arrivi ad erogare la potenza che speri la manutenzione deve essere praticamente continua ,
secondo me , sono meglio 42-45 ma piu' sfruttabili ed affidabili ,
che poi non sono cosi' pochi ,
una moto leggera arrivi tranquillamente a 200km/h
 
13229523
13229523 Inviato: 12 Apr 2012 0:32
 

che configurazione prendereste voi come base per arrivare ad una potenza almeno vicina ai 48/50cv??
 
13230167
13230167 Inviato: 12 Apr 2012 11:27
 

Oppure fai come KTM che aveva fatto in via sperimentale una supersportiva con motore SX 250 cc e andava a nanetta con una manutenzione nemmeno molto alta
 
13230303
13230303 Inviato: 12 Apr 2012 12:09
 

Fossi in te proverei a cercare direttamente una Honda RS 125 GP. Si dovrebbero trovare usate tra i 5 e i 10mila euro. Così almeno hai già telaio, ruote, sospensioni, freni di ottimo livello. Come potenza base non so quanto fa, ma non penso sia molto lontana dal tuo target, purtroppo non so quanto si possa intervenire sul motore, comunque puoi sempre sostituirlo.
 
13230843
13230843 Inviato: 12 Apr 2012 14:49
 

il bello di questo progetto e' proprio di lavorare su una buona base di partenza per sperimentare e divertirsi allo stesso tempo, sarebbe troppo facile comprarla gia' bella e fatta....altra cosa bellissima sarebbe sviluppare insieme a tutti voi per quanto possibile il progetto tecnico...ad esempio per quanto riguarda le carene sto gia' prendendo in seria considerazione la fibra di carbonio che lavoro personalmente, poi voglio sperimentare a provare a fare anche i cerchi in fibra di carbonio...insomma voglio riuscire ad estremizzare tutto il piu' possibile visto anche che ho attrezzatura e capannone al seguito, considerate che per alcuni aspetti lo faccio per lavoro!!...
 
13230849
13230849 Inviato: 12 Apr 2012 14:51
 

pero' qui voglio sopratutto parlare dell'aspetto tecnico motoristico...
base di partenza rotax 122/123 ???
 
13231283
13231283 Inviato: 12 Apr 2012 16:17
 

mistergiovix ha scritto:
che configurazione prendereste voi come base per arrivare ad una potenza almeno vicina ai 48/50cv??


fare un 125 bicilindrico unendo 2 cilindri evo
 
13231399
13231399 Inviato: 12 Apr 2012 16:50
 

snowstorm ha scritto:


fare un 125 bicilindrico unendo 2 cilindri evo


troppissimo complicato icon_cool.gif

ho pensato ad un paio di idee ma non so se mi portano dove voglio arrivare....

pistone monofascia con cielo lucidato e sotto raccordato a cilindro e carter...
lavorazione pesante sui carter
lavorazione pesante sul cilindro
eliminazione della valvola rave (tanto il range di utilizzo deve essere dai 8000 giri in su)
eliminazione di tutto l'impianto elettrico
eliminazione di tutte le centraline
eliminazione del volano originale e sostituzione con una motoplatta ad anticipo variabile
alleggerimento albero motore e sostituzione di biella con una in titanio ricavata dal pieno
riporto del pistone al bisolfuro di molibdeno
modifica al pacco lamellare con raccordatura
eliminazione di tutto l'impianto di miscelazione olio, faccio io la miscela manualmente in base alle condizioni atmosferiche
carburatore a valvola piatta o carburatore a membrana

....mi sembra che a grandi linee ci siamo, se ci sono consigli sono ben accetti icon_mrgreen.gif
 
13232849
13232849 Inviato: 12 Apr 2012 21:42
 

ma mettere un 250 2t da enduro sotto ad una rs125 o mito non penso che sia una cattiva idea e si avrebbe anche un motore bello affidabile
 
13233163
13233163 Inviato: 12 Apr 2012 22:32
 

La vedo veramente dura arrivare a 48-50cv con un rotax

Eviterei di usare la biella in titanio , in quanto si deve usare un anello in acciaio come sede dei rullini , che deve essere istallato con una procedura particolare ,quindi il peso non cala molto,

la parte inferiore del pistone deve essere pallinato ,

biella lucidata e pallinata , e occhio e testa devono essere perfettamente paralleli

cielo del pistone dotato di riporto pisani sy01,

la rave la manterrei , tanto male non fa,

riduzione spazio nocivo carter pompa,

controllare perpendicolarita' assi cilindro-albero motore, e controllo parallelismo assi alberi motore-cambio

riportare tutte le filettature con eli-coil

nessun alleggerimento dell' albero motore , ma accurata equilibratura e centraggio ,

la frizione dovrebbe esere a secco ,

gli ingranaggi devono essere tutti a denti dritti rettificati ,

naturalmente una bella espansione con ugello laval,

ecc, ecc
 
13233571
13233571 Inviato: 12 Apr 2012 23:54
 

snowstorm ha scritto:
La vedo veramente dura arrivare a 48-50cv con un rotax

Eviterei di usare la biella in titanio , in quanto si deve usare un anello in acciaio come sede dei rullini , che deve essere istallato con una procedura particolare ,quindi il peso non cala molto,

la parte inferiore del pistone deve essere pallinato ,

biella lucidata e pallinata , e occhio e testa devono essere perfettamente paralleli

cielo del pistone dotato di riporto pisani sy01,

la rave la manterrei , tanto male non fa,

riduzione spazio nocivo carter pompa,

controllare perpendicolarita' assi cilindro-albero motore, e controllo parallelismo assi alberi motore-cambio

riportare tutte le filettature con eli-coil

nessun alleggerimento dell' albero motore , ma accurata equilibratura e centraggio ,

la frizione dovrebbe esere a secco ,

gli ingranaggi devono essere tutti a denti dritti rettificati ,

naturalmente una bella espansione con ugello laval,

ecc, ecc


hai detto tutto e niente icon_wink.gif

...le bielle in titanio le ho utilizzate con grandissimi risultati nei motori dei kart, il motivo oltre la riduzione dei pesi che non e' poco, e che e' molto piu' robusta e ha meno dilatazione termica dunque puoi estremizzare rapporti di compressione e squish, per le gabbie rulli poi nessun problema poiche' ne esistono fatte a posta...
per quanto riguarda la pallinatura tu cosa intendi??

....piu' che altro mi interessava sapere che tipo di lavorazione effettuare nei carter e nel cilindro, poi se puo' essere fattibile creare una testata scomponibile o conviene comprarla magari da qualche team serio poiche' la buona riuscita della testata porta ad evitare fenomeni di detonazione e battito in testa,...poi vorrei usare un pistone monofascia a testata troncoconica ma non saprei cosa prendere perche' non ho mai fatto un paragone tra i tanti, leggerezza?? affidabilita?? spessore della fascia?? materiale??

.....aldila' di tutto io credo che con un lavoro certosino i 50cv non siano un miracolo ma una cosa concreta, ho visto motori tm da 50cv con lavorazioni ridicole che si limitavano ad eliminare le sbavature da fusione e una semplice raccordatura delle simmetrie delle luci...
tu cosa ne pensi??
 
13235579
13235579 Inviato: 13 Apr 2012 15:56
 

Non capisco cosa cerchi,

hai lavorato a lungo su motori da corsa , parli di lavorazioni " pesanti" al carter e cilindro ,
dici di sapere dove mettere le mani,
pero' chiedi aiuto
Se pensi che qualcuno metta i disegni quotati delle modifiche , con relative prove al banco su un forum , sei proprio fuori strada
i preparatori hanno molti segreti e non li divulgano facilmente
 
13236208
13236208 Inviato: 13 Apr 2012 17:46
 

snowstorm ha scritto:
Non capisco cosa cerchi,

hai lavorato a lungo su motori da corsa , parli di lavorazioni " pesanti" al carter e cilindro ,
dici di sapere dove mettere le mani,
pero' chiedi aiuto
Se pensi che qualcuno metta i disegni quotati delle modifiche , con relative prove al banco su un forum , sei proprio fuori strada
i preparatori hanno molti segreti e non li divulgano facilmente


quello che cercavo io era semplicemente di fare una sorta di gruppo di lavoro dove ognuno diceva la sua e insieme realizzare un progetto,...mi sembrava una cosa carina
poi che i preparatori non divulgheranno mai i loro assi nella manica questo e' chiaro, come e' chiaro che io ho lavorato a lungo su motori gia' molto spinti e per uso kart, molto diverso dalle moto oltre ad essere diversi i componenti e le marche...in poche parole ti posso raccontare la bibbia su un vortex rvxx ma non conosco per nulla un rotax 122...per questo pensavo che con la mia manualita' ed esperienza e con le vostre conoscenze del "settore" si poteva fare una cosa carina....
 
13236454
13236454 Inviato: 13 Apr 2012 18:32
 

Io ho lavorato sui sp negli anni 90 e sono arrivato a far erogare ad un 125 circa 38-40 cv col carburatore da 28 e il limite del RdC
Attualmente , i 2tempi ad alte prestazioni delle moto ( che pero' non esistono piu') sono praticamente fermi a quel periodo , praticamente da quando hanno messo il limite di potenza .
Se vai a vedere il 122- 123 , sono motori di quel periodo .
Nei kart invece , l' evoluzione e' stata continua , e senza i limiti di consumi ed emissioni ,
anche se hanno messo dei vincoli regolamentari ( valvola di scarico, anticipo fisso, ecc) ed infatti le prestazioni sono arrivate a livello di 125 gp .

Questo vuol dire che e' un po' difficile che qualcuno possa darti un aiuto a livello tecnico
 
13236614
13236614 Inviato: 13 Apr 2012 18:55
 

Quindi mi vuoi dire che è meglio adattare un motore da kart più tosto che andare a lavorare un motore da moto??....e se invece prendessi un motore 250 e lo mettersi in un rs125??....forse però così snaturerei un po il progetto
 
13237963
13237963 Inviato: 13 Apr 2012 22:11
 

Perche' darti dei limiti di cilindrata?
Non devi partecipare a nessuna gara ,
con un 125 avresti una durata limitata , un regime sfruttabile ristretto.
Un 250 ha un peso e dimensioni molto simili a quello di un 125 ,
ma con una potenza maggiore del 40%,
e un' affidabilita' maggiore
 
13393450
13393450 Inviato: 26 Mag 2012 12:09
Oggetto: Re: rivalutazione 2t ...125 - 55cv !!
 

sido_94 ha scritto:

Lo 0-100 è corretto, ma un motore da kart, di cassetta, senza preparazioni, sta intorno ai 42-43 cv 0509_up.gif
La potenza più alta registrata da un 125 2t sono i 53 cv del motore della RSA da gp, che è naturalmente tutta un'altra storia ( vedi aspirazione a valvola rotante frontale, una soluzione particolarmente azzeccata ) 0509_up.gif


Aprilia é la casa leader del 2t 125 vero?

Che cos'é l'RSA?
 
13393557
13393557 Inviato: 26 Mag 2012 12:51
Oggetto: Re: rivalutazione 2t ...125 - 55cv !!
 

Reefreze ha scritto:


Aprilia é la casa leader del 2t 125 vero?

Che cos'é l'RSA?


Nella GP negli ultimi anni era l'unica a correre se non qualche kappa o honda che ogni tanto facevano qualche wild card. Quindi si potenzialmente si può dire che nella GP l'Aprilia era la migliore.

L'RSA è il nome della moto ufficiale della Aprilia: Aprilia RSA 125. Quella con la massima evoluzione di motore e ciclistica.
 
13393890
13393890 Inviato: 26 Mag 2012 14:32
 

Quindi si può dire che Aprilia sia la casa del 2t? E' possibile reperire questo motore dell'RSA?
 
13393910
13393910 Inviato: 26 Mag 2012 14:37
 

Reefreze ha scritto:
Quindi si può dire che Aprilia sia la casa del 2t? E' possibile reperire questo motore dell'RSA?


Mha non saprei... Qualche mese fa trovai una Aprilia RSA 125 (ex Corsi) in vendita su subito.it a 22000€ se solo avessi i soldi icon_rolleyes.gif
 
13393985
13393985 Inviato: 26 Mag 2012 14:55
 

Ovviamente su strada non ci si può girare vero? Come affidabilità com'è?
 
13394003
13394003 Inviato: 26 Mag 2012 15:00
 

Reefreze ha scritto:
Ovviamente su strada non ci si può girare vero? Come affidabilità com'è?


Ovviamente no sono moto solo pista.
Affidabilità??? Di grippate in gara se ne sono viste poche neglio ultimi anni però ogni turno di prove secondo me cambiavano pistone ed erano carburate alla perfezione.
 
13394036
13394036 Inviato: 26 Mag 2012 15:10
 

Il motore era parecchio complesso vero? L'elettronica c'era?
 
13394503
13394503 Inviato: 26 Mag 2012 19:07
 

Reefreze ha scritto:
Il motore era parecchio complesso vero? L'elettronica c'era?


Non hai livelli della MotoGP ma comunque c'è da sapersi destreeggiare anche con quella.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©