Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 1
 
Yamaha virago XV 535; guasto misterioso
12320027
12320027 Inviato: 26 Ago 2011 14:53
Oggetto: Yamaha virago XV 535; guasto misterioso
 



Ciao a tutti, mi chiamo Riccardo, detto Il Male. Mi sono iscritto l'anno scorso ma non ho più avuto modo di postare, causa trasferte frequenti e case senza connessione.
Vorrei disturbarvi perchè ho molta fiducia nelle vostre conoscenze tecniche e sono convinto che mettendo in comune questo problema riuscirò a venirne a capo più facilmente.

Ho comprato l'anno scorso una Virago XV 535 usata, anno 1989. Terzo proprietario. :/

La ragazza che la usava lamentava frequenti guasti all'impianto elettrico, disse di averla fatta riparare in un centro specializzato Yamaha.

Il guasto è questo: saltuariamente, in corsa, sia accelerando che scalando marcia, la moto sembra sbuffare, perde improvvisamente potenza, come se andasse ad un solo cilindro.
Sembra gravemente ingolfata e non si sblocca, continua a procedere a velocità e potenza ridotte.
Inizialmente il problema si presentava in concomitanza con l'accesione dei fari, ora anche a prescindere.

Gli interventi fatti finora:

Scopriamo che la batteria sembra sottidmensionata e l'impianto elettrico pasticciato; ripristiniamo la batteria originale.
Puliti i carburatori, sostituito olio e filtri vari.
Verificato l'impianto elettrico, almeno così mi hanno detto.

Alcuni amici mi dicono che potrebbe essere il raddrizzatore ? l'aggeggio che trasforma da continua in alternata e che nel Virago è in posizione pessima e tende a fondere.

Avete idee o consigli? Sono di Milano, se conoscete qualche officina fidata, per favore, indicatela!

Grazie a tutti per l'attenzione e per le risposte che vorrete darmi.
Ride free.

Il Male
 
12320072
12320072 Inviato: 26 Ago 2011 15:00
 

....la butto lì..ma le candele come stanno?....avete provato a vedere le bobine?....
 
12320115
12320115 Inviato: 26 Ago 2011 15:08
 

L'idea che vada ad un solo cilindro non è per niente bizzarra. Pensa che la vecchia macchina di mio padre (un tesoro di macchina) a volte se la prendeva con comodo e invece di far andare 4 cilindri ne muoveva solo 3. Il guasto stava nell'impianto elettrico che a volte tagliava la corrente alla candela e fin qui ci eravamo arrivati poi però non si è mai capito il perchè e visto che l'anno scorso si è accortocciata causa un guidatore di jeep scemo non si è più investigato. Ti dico solo che l'elettronica è diabolica e le officine autorizzate dei ladri succhiasoldi che sanno perfettamente cosa abbia la tua moto ma non ti risolvon mai nulla! Se hai un amico meccanico o elettrauta spiega a lui la situazione però visto che è del 89 e ancora a carburatori non capisco come non facciano a trovare il problema. Te lo ripeto quelli della cocnessionaria passano per imbecilli pur di succhiarti i soldi ma tanto imbecilli poi non lo sono. Forse il problema sta solo nella sostituazione delle candele oppure nell'accensione. Mi ricordo che con il mio 50 un Jawa mustang del 57 da collezzione si era saricato un magnete all'interno dell'accensione e la moto dava problemi proprio per quello non so se la tua potrebbe avere un meccanismo analogo.
 
12320129
12320129 Inviato: 26 Ago 2011 15:09
 

minux74 ha scritto:
....la butto lì..ma le candele come stanno?....avete provato a vedere le bobine?....

Esatto ecco cosa avevo bruciato la bobina! Non mi ricordavo il nome. Ottimo consiglio è sicuramente una delle più papabili opzioni.
 
12320171
12320171 Inviato: 26 Ago 2011 15:15
 

Ragazzi, grazie per la velocità nelle risposte! icon_smile.gif
quindi ricontrollo candele e bobine...o meglio, lo faccio fare da qualcuno perchè non sono molto pratico...per caso conoscete qualcuno in zona Milano di cui potersi fidare?
 
12320285
12320285 Inviato: 26 Ago 2011 15:31
 

Io son del Trentino quindi non so nulla ma eviterei le officine autorizzate visto che a quanto pare la moto ci è già stata e ne è uscita sempre coi suoi problemi. Qualche meccanico di fama non lo conosci proprio?Comunque per le candele puoi benissimo farlo tu è semplicissimo icon_biggrin.gif Ti guideremo passo a passo!
 
12320346
12320346 Inviato: 26 Ago 2011 15:41
 

IlMale ha scritto:
Ragazzi, grazie per la velocità nelle risposte! icon_smile.gif
quindi ricontrollo candele e bobine...o meglio, lo faccio fare da qualcuno perchè non sono molto pratico...per caso conoscete qualcuno in zona Milano di cui potersi fidare?


Penso che sfogliando i vari topic potrai trovare numerose spiegazioni su come poter fare del "fai da te" ma se non ci sei portato, nonostante non sia un'operazione molto complessa, meglio lasciare spazio a chi è più pratico. magari per risolvre un problema da 10 se ne crea uno da 100!!!
 
12320369
12320369 Inviato: 26 Ago 2011 15:44
 

EnduristaTM2t ha scritto:
Io son del Trentino quindi non so nulla ma eviterei le officine autorizzate visto che a quanto pare la moto ci è già stata e ne è uscita sempre coi suoi problemi. Qualche meccanico di fama non lo conosci proprio?Comunque per le candele puoi benissimo farlo tu è semplicissimo icon_biggrin.gif Ti guideremo passo a passo!


icon_smile.gif ok, se riuscite a darmi indicazioni provo io in cortile. grazie mille.
 
12320476
12320476 Inviato: 26 Ago 2011 16:06
 

Basta togliere la sella e il serbatoio se non riesci a vedere le candele poi le sviti con la chiave giusta non mi ricordo se era una 21 mi pare? quindi le estrai dalla testa e le stacchi dalla pipetta e vedi se son tutte nere e se hanno le tolleranze giuste. In caso fossero nere prendi la spazzola in metallo e le pulisci per bene poi con un pò di carta vetrata passi il contatto in metallo che non riesci a strofinare con la spazzola. Il ''problema'' più grosso è smontare sella e serbatoio ma con sangue freddo e ricordandosi dove poi vanno rimessi i pezzi si riesce a fare tutto con facilità e soddisfazione. Ora controllo come è la tua moto su internet poi ti saprò dire.
 
12320503
12320503 Inviato: 26 Ago 2011 16:12
 

Da quel che capisco dalle foto devi per forza togliere sella e serbatoio poi dovresti trovarti le teste dei cilindri scoperte quindi basta togliere le candele. Se te la senti puoi procedere casa tua nel cortile è fattibile come operazione se ha gli attrezzi. Stai solo attento a chiudere la benzina e a staccare i tubetti di benzina dai carburatori cioè quando osllevi il serbatoio guarda dove sono attaccati i tubetti che portano la benzina ai carburatori e stacca il tubo sulla parte del carburatore ovviamente quando rimonti il serbatoio prima ricollega il tutto mi raccomando. Occhio a cavi e cablaggi se ne trovi non procedere alla cieca ma cerca di memorizzare dove devi poi ricollegarli 0509_up.gif Per info basta scrivermi in PM se mi mandi delle foto in estremo bisogno ti saprò indicare la procedura! ( almeno spero icon_eek.gif che Dio ci salvi tutti! icon_mrgreen.gif )
 
12320537
12320537 Inviato: 26 Ago 2011 16:20
 

EnduristaTM2t ha scritto:
Da quel che capisco dalle foto devi per forza togliere sella e serbatoio poi dovresti trovarti le teste dei cilindri scoperte quindi basta togliere le candele. Se te la senti puoi procedere casa tua nel cortile è fattibile come operazione se ha gli attrezzi. Stai solo attento a chiudere la benzina e a staccare i tubetti di benzina dai carburatori cioè quando osllevi il serbatoio guarda dove sono attaccati i tubetti che portano la benzina ai carburatori e stacca il tubo sulla parte del carburatore ovviamente quando rimonti il serbatoio prima ricollega il tutto mi raccomando. Occhio a cavi e cablaggi se ne trovi non procedere alla cieca ma cerca di memorizzare dove devi poi ricollegarli 0509_up.gif Per info basta scrivermi in PM se mi mandi delle foto in estremo bisogno ti saprò indicare la procedura! ( almeno spero icon_eek.gif che Dio ci salvi tutti! icon_mrgreen.gif )


icon_mrgreen.gif fantastico Endurista, vedo di procurarmi gli attrezzi necessari e poi procedo. Terrò la macchina fotografica a portata per ricordarmi i collegamenti ed eventualmente inoltrarti documentazione! icon_smile.gif grazie ancora.
 
12320545
12320545 Inviato: 26 Ago 2011 16:22
 

Di niente in caso di bisogno attendo info 0509_up.gif
 
12320575
12320575 Inviato: 26 Ago 2011 16:28
 

la Virago 535 ha il problema del regolatore di tensione, troppo piccolo e montato in una zona critica, vicino la pancia della marmitta, tende a bruciarsi molto spesso. Se la moto ha dei vuoti, tende a spegnersi, va a strappi e accellerando non varia nulla potrebbe essere il regolatore. Una domanda, questo problema lo riscontri solo in questo periodo di caldo, o anche d' inverno?
 
12336187
12336187 Inviato: 30 Ago 2011 11:53
 

ciao Male sono meccanicus, hai un problema di massa.....sicuramente visto che dici avere un impianto elettrico pasticciato...e che prima lo faceva quando accendevi il faro...dentro il faro ci sono tutte le connessioni di impianto...vai alle bobine segui il filo che esce da loro e cerca see ci sono dei pezzi con nastro isolante apri e vedi come sono combinati.....controlla anche la centralina dovrebbe essere sotto la sella o il codone (scatoletta nera con fili che escono vedi anche li.....ciao fammi sapere.
ps se fosse il regolatore non partirebbe neppure o si pegnererebbe a caldo per poi ripartire a freddo 0509_banana.gif
 
13258841
13258841 Inviato: 19 Apr 2012 12:14
 

Ciao a tutti, sono di nuovo qui per approfittare della vostra competenza. Molti di voi avevano suggerito interventi e manutenzioni di vario genere. Vi ringrazio, ho seguito più o meno ogni indicazione.
Il mio Virago XV 535 dell'89 è tuttora malfunzionante: dopo aver fatto controllare la moto ad un'officina ufficiale Yamaha, il responso era:
- regolatore di tensione e statore da cambiare.
Mi avevano chiesto 900 euro icon_biggrin.gif

Ovviamente ho ritirato la moto (l'ho acquistata per 800 euro icon_smile.gif )
Grazie ad un amico ho trovato un meccanico onesto, ho acquistato i ricambi aftermarket e stamane l'ho ritirata.

Lo statore non è ancora stato sostituito, perché in arrivo.
Finora abbiamo sostituito:
- bobine
- regolatore

Il meccanico ha detto che con motore acceso e luci di posizione la carica è 14.4, ma appena si accende il faro scende a 12.
Stesso vecchio problema.
Inoltre la moto si accende e viaggia ad un solo cilindro.
Mi sono fatto tutto il ritorno con odore di benzina e scoppi dalla marmitta.

Dovrò riportarla per montare lo statore; il tizio mi ha detto che secondo lui va rifatta la carburazione.

Secondo voi è questo il motivo del malfunzionamento?
La carburazione può far andare la moto ad un solo cilindro?
O c'entra anche lo statore?

C'è qualcosa che posso fare da solo per sistemare il guaio? (Ovviamente lo statore lo farò montare in officina).

Spero possiate darmi altri preziosi pareri, mi fido più di voi che dei meccanici icon_razz.gif

GRazie, a presto!
Rick
 
13259103
13259103 Inviato: 19 Apr 2012 13:28
 

Beh, il fatto che la moto vada ad un solo cilindro può dipendere sia dallo statore che non emette un picco di corrente abbastanza elevato da far scoccare la scintilla, sia dalla carburazione eccessivamente grassa che bagna la candela e fa diminuire la conduttività elettrica, sia dalla candela stessa che potrebbe essere in cattive condizioni. Se già hai smontato con successo le candele, ti consiglierei di ricontrollarle e metterle a confronto, se l'ultima opzione è quella giusta, noterai certamente delle differenze sostanziali fra una candela e l'altra: potrebbe essere nera, oppure l'elettrodo con una distanza differente 0509_up.gif.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©