Leggi il Topic


Conoscete la ITOM? [info e tecnica sui vari modelli]
14857285
14857285 Inviato: 19 Feb 2014 23:48
 

Ciao e benvenuto.
Forse sarebbe il caso tu specificassi il modello che possiedi.
Penso che ce ne siano stati diversi di Itom prodotti.......... icon_asd.gif

Già che ci sei potresti inserire qualche foto, tanto per far capire agli esperti di cosa stiamo parlando 0509_up.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15033522
15033522 Inviato: 26 Giu 2014 0:26
 

ciao a tutti
io ho un itom e ho anche il libretto
c è scritto che è un itom junior del 1967
vorrei restaurarlo ma non trovo informazioni potete aiutarmi?
appena posso vi allego una foto
 
15033590
15033590 Inviato: 26 Giu 2014 7:55
 

è l'unico modello monomarcia prodotto , è un monomarcia ma con la frizione non automatica(la frizione si aziona con la tradizionale leva a sx del manubrio, in pratica a sx ci sono 2 leve sovrapposte una per la frizione e l'altra per il freno) ci sono due modelli che differenziano per il telaio e sospensioni e dal diametro delle ruote
il primo modello ha le ruote con diametro 24" mentre l'altro monta ruote diametro 19"
la itom ne ha fatto verso la fine degli anni 60 un altro ma non si chiamava Junior e aveva la frizione automatica
 
15033703
15033703 Inviato: 26 Giu 2014 9:19
 

motori49 ha scritto:
è l'unico modello monomarcia prodotto , è un monomarcia ma con la frizione non automatica(la frizione si aziona con la tradizionale leva a sx del manubrio, in pratica a sx ci sono 2 leve sovrapposte una per la frizione e l'altra per il freno) ci sono due modelli che differenziano per il telaio e sospensioni e dal diametro delle ruote
il primo modello ha le ruote con diametro 24" mentre l'altro monta ruote diametro 19"
la itom ne ha fatto verso la fine degli anni 60 un altro ma non si chiamava Junior e aveva la frizione automatica


Ciao, icon_smile.gif

scusa, ma sei proprio sicuro che non avesse la frizione automatica? Se è così erano un bel po' indietro, negli anni '60 l'avevano tutti.

La leva vicino alla leva freno non era l'innesto della frizione per l'avviamento del motore? E quell'altra levetta vicino allla manopola del gas a cosa serviva? Era il disinnesto per la marcia a pedali?

Come si procedeva con la partenza se quella leva era una frizione non automatica? non vedo dispositivi che tenessero tirata la leva, come per esempio su certe motozappe monomarcia. icon_smile.gif

immagini visibili ai soli utenti registrati



@ Ciospa4ever icon_smile.gif

metti delle foto del tuo Junior


A titolo di curiosità, non c'entra con quello che si dice sopra,
negli anni '70 la Itom aveva in catalogo questo "Automatic Lusso" dotato del motore monomarcia prodotto dalla Zanetti, molto simile al Franco Morini Gyromat

immagini visibili ai soli utenti registrati



Negli anni '70 la Itom, ha smesso progressivamente la produzione di motori propri, ed ha utilizzato diverse marche di motori per la sua produzione,
appunto Zanetti, ma anche Franco Morini e Minarelli, tra cui il motore Minarelli 125 5 marce, utilizzato sul Regolarità 125 prodotto in pochi esemplari.
 
15033884
15033884 Inviato: 26 Giu 2014 11:33
 

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15033891
15033891 Inviato: 26 Giu 2014 11:35
 

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15033896
15033896 Inviato: 26 Giu 2014 11:37
 

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15033908
15033908 Inviato: 26 Giu 2014 11:40
 

immagini visibili ai soli utenti registrati



Questo è il mio itom junior
alcuni pezzi (carburatore, filtro dell' aria e marmitta) li ho smontati per pulirli
e i pedali mancano
 
15033955
15033955 Inviato: 26 Giu 2014 12:11
 

adesso che vedo il motorino ho capito che si tratta del motore a frizione automatica fatto dalla Itom dal 65 in poi , fu un insuccesso ma la itom in quel periodo viveva di rendita con la vendita del modello ss a 4 velocità e soliti 3 velocità
quello di cui prima ho scritto si tratta del modello tra il 56 e primi anni 60 montava il cilindro del debramatic ma aveva i carter piccoli
per innestare il motore c'è una piccola levetta sul carter dietro il carburatore che innesta o disinnesta per la marcia a pedali il motore, la levetta sotto il comando gas comanda il decompressore mentre a sx trovi in alto la leva del freno e sotto quella sagomata è quella che innesta o disinnesta la frizione come in un motorino a marce
il mozzo posteriore aveva la corona di trasmissione e subito attaccata c'era la ruota libera per i pedali
 
15033966
15033966 Inviato: 26 Giu 2014 12:19
 

sotto il comando del gas non c è nessuna leva
 
15034114
15034114 Inviato: 26 Giu 2014 14:15
 

eccovi una foto migliore

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15034641
15034641 Inviato: 26 Giu 2014 19:53
 

dalla foto mi sembra tutto completo , il problema sono sicuramente i pedali
 
15034724
15034724 Inviato: 26 Giu 2014 20:49
 

si lo so ma hai detto che sotto la manopola del gas c è la leva che da decompressione al motore è quella che non c è
 
15034826
15034826 Inviato: 26 Giu 2014 22:05
 

Ciospa4ever ha scritto:
si lo so ma hai detto che sotto la manopola del gas c è la leva che da decompressione al motore è quella che non c è


No quello era riferito al modello Junior precedente al tuo.

Lo stesso motore del tuo, è stato utilizzato poi sul modello AUTOMATIC, icon_smile.gif

uno degli ultimi ciclomotori Itom ad utilizzare motori Itom, prima di passare a motorizzazioni fornite da ditte esterne.

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15083477
15083477 Inviato: 5 Ago 2014 11:53
Oggetto: Idea restauro
 

Ciao a tutti,

mi chiamo Luca e sono possessore di un Itom Confort versione Debramatic (2 vel e frizione automatica) del 1966.

Vorrei restaurarlo ma non ne ho il tempo e quindi vorrei trovare qualcuno in grado di farlo (che lo faccia per lavoro o per hobby) e valutare con lui se è una idea percorribile o no (p.es. costi)

Ho visto un annuncio di vendita di un modello identico al mio perfettamente restaurato: è chiaro che acquistare quello sarebbe più semplice e anche più economico ma si sa..... nessuno cambia il SUO con un FAC SIMILE per quanto perfetto eusa_naughty.gif

Chi mi da qualche dritta?

Grazie in anticipo

doppio_lamp_naked.gif
 
15084119
15084119 Inviato: 5 Ago 2014 21:33
Oggetto: Re: Idea restauro
 

skywalker66 ha scritto:
Ciao a tutti,

mi chiamo Luca e sono possessore di un Itom Confort versione Debramatic (2 vel e frizione automatica) del 1966.

Vorrei restaurarlo ma non ne ho il tempo e quindi vorrei trovare qualcuno in grado di farlo (che lo faccia per lavoro o per hobby) e valutare con lui se è una idea percorribile o no (p.es. costi)

Ho visto un annuncio di vendita di un modello identico al mio perfettamente restaurato: è chiaro che acquistare quello sarebbe più semplice e anche più economico ma si sa..... nessuno cambia il SUO con un FAC SIMILE per quanto perfetto eusa_naughty.gif

Chi mi da qualche dritta?

Grazie in anticipo

doppio_lamp_naked.gif


Ciao, icon_smile.gif

metti delle foto del tuo Demm, così si può fare dei preventivi sui lavori da fare. icon_wink.gif

Gente che si propone come restauratori, ce ne sono molti, ma come in tutte le cose, si va da professionisti dai costi proibitivi , a hobbysti che lo fanno come pseudo secondo lavoro a costi ragionevoli,
ma anche da pasticcioni che fanno lavori mediocri a prezzi elevati oppure a prezzi stracciati.

Per un ciclomotore del valore così basso, di valore solo affettivo, per contenere i costi ad avere un buon risultato,
l'ideale sarebbe far fare le varie operazioni necessarie ai vari componenti a vari specialisti nei vari campi,

e poi limitarsi ad assemblare i vari pezzi restaurati.

Un ogni caso le spese che sosterrai per il restauro, non potrai mai recuperarle se poi lo vuoi venderlo.

Per farti un'idea , su mezzi del genere, si riesce ad andare alla pari solo se uno fa tutto da solo, sverniciatura e verniciatura compresa.
 
15084155
15084155 Inviato: 5 Ago 2014 22:02
 

L'Itom debramatic non ha molto mercato anzi quasi per nulla, quindi se vuoi restaurarlo devi pensare di tenertelo perchè i costi sono alti
come giustamente scrive ajejebrazorv prima occorre vedere delle foto per fare una valutazione approssimativa dei costi a cui vai incontro, il motore poi funziona?
 
15464194
15464194 Inviato: 5 Ott 2015 11:58
Oggetto: ITOM
 

[Bonjour
Etant amateur de Itom, suite à des recherches sur internet, pouvez-vous me dire où cette photo a été prise, sur quelle bourse.
Merci
Bien à vous
 
15464844
15464844 Inviato: 6 Ott 2015 8:54
 

impossible voire la photo
 
15465719
15465719 Inviato: 7 Ott 2015 8:51
 
 
15466277
15466277 Inviato: 7 Ott 2015 19:14
 
 
16113411
16113411 Inviato: 14 Ott 2019 22:32
 

Salve a tutti mi chiamo Stefano..... Qualcuno può darmi qualche dritta sul restauro di itom?... Tipo reperibilità pezzi di ricambio
 
16113624
16113624 Inviato: 15 Ott 2019 14:17
 

Benvenuto Stefano
dovresti prima mettere una foto del motorino
poi quali pezzi cerchi?
qualcosa si trova ma i prezzi sono alti
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 2 di 2
Vai a pagina Precedente  12

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaElaborazioni su Scooter e Ciclomotori d'epoca

Forums ©