Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 1
 
frizione idraulica [pro e contro]
9020191
9020191 Inviato: 17 Dic 2009 22:12
Oggetto: frizione idraulica [pro e contro]
 



salve!

apro questo topic per racchiudere i pareri e le differenze fra frizione a cavo e idraulica, perchè molti (fra i quali io) non hanno capito bene i vantaggi e gli svantaggi, quindi vi invito a descrivere le caratteristiche fondamentali di entrambe.


aspetto vostre risposte!
 
9020233
9020233 Inviato: 17 Dic 2009 22:19
 

Sposto in forum tecnico, in quanto non riguarda solo le moto 50cc, anzi. icon_wink.gif
 
9020313
9020313 Inviato: 17 Dic 2009 22:30
 

grazie 0509_up.gif anche se i 50 li riguarda in parte icon_wink.gif vedesi hm cre e crm competition icon_wink.gif

Ultima modifica di CrazyK il 17 Dic 2009 22:34, modificato 1 volta in totale
 
9020318
9020318 Inviato: 17 Dic 2009 22:31
 

per quel che ne so io la frizione idraulica è più morbida ma ha una regolazione meno precisa
 
9020406
9020406 Inviato: 17 Dic 2009 22:42
 

la frizione idraulica viene azionata con la compressione di fluido (olio) come accade per i freni...
a differenza di quella a cavo che viene azionata appunto da un cavetto che scorre in una guaina.

l'inconveniente di quella a cavo che se si spezza ti lascia appiedato... 0509_down.gif

... non ti dico il casino per sbloccare la marcia innestata una volta spezzato il cavetto... icon_twisted.gif

0510_saluto.gif
 
9020414
9020414 Inviato: 17 Dic 2009 22:43
 

Il cavo è più preciso, più modulabile e più affidabile, impartisci direttamente il comando senza che esso venga distorto da un mezzo di "ammorbidimento" (L'olio), la frizione idraulica ha l'unico vantaggio di essere decisamente più morbida, su frizioni performanti con molle molto caricate è indispensabile il comando idraulico.
 
9020424
9020424 Inviato: 17 Dic 2009 22:45
 

67luk ha scritto:
la frizione idraulica viene azionata con la compressione di fluido (olio) come accade per i freni...
a differenza di quella a cavo che viene azionata appunto da un cavetto che scorre in una guaina.

l'inconveniente di quella a cavo che se si spezza ti lascia appiedato... 0509_down.gif

... non ti dico il casino per sbloccare la marcia innestata una volta spezzato il cavetto... icon_twisted.gif

0510_saluto.gif


Con la differenza che il cavetto si cambia in 30 secondi senza utilizzare alcun atrezzo, un eventuale guasto alla pompa idraulica è una rogna ben più grave da risolvere icon_wink.gif
 
9020509
9020509 Inviato: 17 Dic 2009 22:56
 

ALEnduro93 ha scritto:
per quel che ne so io la frizione idraulica è più morbida ma ha una regolazione meno precisa


Diciamo che utilizzando l' idraulica al posto del solito filo in metallo, si può ottenere un azionamento caratterizzato determinto da un carico minore dato che si può agire sul pompante, ma non si fermano qui i vantaggi.
Tutti sappiamo che il metallo subisce delle variazioni quando viene sottoposto a stress prolungati e calore, finendo quindi con delle variazioni apprezzabili della risposta al comando all' interno della manche stessa. Con il comando idraulico questo non accade, quindi la risposta sarà la stessa sia a freddo che a caldo.

Inoltre ha il pregio di staccare sempre in maniera progressiva, dato che il fluido interno ritorna alla pressione iniziale in maniera progressiva, indipendentemente dal nostro stile di guida (entro certi limiti ovviamente) icon_wink.gif
 
9020541
9020541 Inviato: 17 Dic 2009 23:00
 

Lucas ha scritto:
Il cavo è più preciso, più modulabile e più affidabile, impartisci direttamente il comando senza che esso venga distorto da un mezzo di "ammorbidimento" (L'olio), la frizione idraulica ha l'unico vantaggio di essere decisamente più morbida, su frizioni performanti con molle molto caricate è indispensabile il comando idraulico.


Al contrario come ben sappiamo, i liquidi non sono comprimibili, ed al contrario del cavo in treccia, l' olio presente in un circuito chiuso non presenta varizioni a caldo o a freddo icon_wink.gif
 
9020550
9020550 Inviato: 17 Dic 2009 23:01
 

Lucas ha scritto:


Con la differenza che il cavetto si cambia in 30 secondi senza utilizzare alcun atrezzo, un eventuale guasto alla pompa idraulica è una rogna ben più grave da risolvere icon_wink.gif



Quoto in pieno !

a patto di portarsi nel sottosella un cavetto di emergenza... (e son pochi che lo fanno !)

0510_saluto.gif
 
9020579
9020579 Inviato: 17 Dic 2009 23:05
 

VandelGa ha scritto:


Al contrario come ben sappiamo, i liquidi non sono comprimibili, ed al contrario del cavo in treccia, l' olio presente in un circuito chiuso non presenta varizioni a caldo o a freddo icon_wink.gif


L'olio sarà anche incomprimibile per definizione ma appena l'impianto comincia ad assorbire un po di umidità la precisione del comando ti saluta.
 
9021011
9021011 Inviato: 18 Dic 2009 0:33
 

frizione a comando meccanico (.....cavo.....) : bassi costi produttivi , leggerezza , semplicità (sia costruttiva , che di riparazione........) , non si "fanno danni" costosi in caso di caduta (.....la pompa al manubrio è comunque a rischio......).......
il difetto più fastidioso , è che il gioco alla leva varia al variare delle condizioni di lavoro cui viene sottoposta la frizione.........
quando viene "stressata" , e se usi il tuo "K" in "mula" sai di cosa parlo , il gioco a vuoto aumenta fino a richiedere il registro (....che ovviamente andrà riallentato quando la frizione tornerà a lavorare a temperature di lavoro normali.....)......

questo , con il comando frizione idraulico non è necessario , in quanto il gioco a vuoto viene "recuperato" dalla pompa.........
è lo stesso principio che permette di avere la stessa corsa alla leva negli impianti frenanti a disco , nonostante l' usura delle pasticche........
e come nei sistemi frenanti idraulici , anche le frizioni a comando idraulico necessitano di saltuari "spurghi" e sostituzioni del liquido , che essendo fortemente igroscopico , dopo un pò perde le caratteristiche originarie.........

0510_saluto.gif




doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
9021182
9021182 Inviato: 18 Dic 2009 1:29
 

ansetup ha scritto:
frizione a comando meccanico (.....cavo.....) : bassi costi produttivi , leggerezza , semplicità (sia costruttiva , che di riparazione........) , non si "fanno danni" costosi in caso di caduta (.....la pompa al manubrio è comunque a rischio......).......
il difetto più fastidioso , è che il gioco alla leva varia al variare delle condizioni di lavoro cui viene sottoposta la frizione.........
...

0510_saluto.gif




doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif


Sarà anche per questi motivi che nelle moto gp viene usata ancora la frizione a cavo.

BYezzzz
 
9021770
9021770 Inviato: 18 Dic 2009 11:33
 

-Barrett- ha scritto:


Sarà anche per questi motivi che nelle moto gp viene usata ancora la frizione a cavo.

BYezzzz


la frizione a cavo è senz'altro più leggera; e non la cosidero affatto una soluzione antiquata, visti anche i problemi di tenuta che spesso danno i cilindretti idraulici...e che dire di magura? tra i migliori impianti per off road, ma vanno con oli specifici che costano una quaresima (in confronto al dot4)
 
9022108
9022108 Inviato: 18 Dic 2009 13:28
 

Avendo utilizzato entrambi i sistemi, posso dire che il cavo è più "comunicativo" ma richede registrazioni e lubrificazione periodica per mantenerlo in perfetta efficienza.
Il sistema idraulico è molto più dolce, autoregistrante ed esente da manutenzione - finchè non si rompe nulla...su una SS preferisco il cavo. Trovo invece che sulla mia Hayabusa l'idraulica è veramente azzeccata! 0510_saluto.gif
 
9090892
9090892 Inviato: 2 Gen 2010 23:05
 

mike_mentzer ha scritto:
Avendo utilizzato entrambi i sistemi, posso dire che il cavo è più "comunicativo" ma richede registrazioni e lubrificazione periodica per mantenerlo in perfetta efficienza.
Il sistema idraulico è molto più dolce, autoregistrante ed esente da manutenzione - finchè non si rompe nulla...su una SS preferisco il cavo. Trovo invece che sulla mia Hayabusa l'idraulica è veramente azzeccata! 0510_saluto.gif

ma la frizione idraulica è piu dolce e si tira piu facilmente la leva, ma io ho quella classica e quella di un mio amico di elva si tira piu facilmente della mia, perchè? eppure abbiamo lo stesso meccanismo..
ma quella semiidraulica invece?? quella mi docono sia la migliore, perchè?
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©