Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Guzzi d'epoca

   

Pagina 8 di 9
Vai a pagina Precedente  123456789  Successivo
 
Qualche dritta ad un potenziale Guzzista [cosa scelgo ?]
15864062
15864062 Inviato: 20 Ago 2017 18:16
Oggetto: Moto Guzzi 250 TS oppure V35 Imola I?
 



Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Salve, sono in procinto di acquistare la mia prima moto.
Ho cercato molto in giro e la mia attenzione è caduta su due modelli principalmente, ovvero Il moto guzzi 250 TS elettronica e il moto guzzi V35 Imola I.
Volevo sapere un vostro parere, sulle due moto in generale, pregi, difetti o qualunque consiglio utile nella scelta del mezzo. Onestamente a me piacciono entrambe le moto, ma non riesco a decidermi! eusa_wall.gif 0510_help.gif
Se c'è qualcuno che ha avuto esperienze con uno o entrambi i mezzi sarebbe molto d'aiuto. Grazie!
 
15864069
15864069 Inviato: 20 Ago 2017 18:45
 

Ciao e benvenuto.
La tua richiesta è stata spostata nel Forum Guzzi d'Epoca, visto che è di tali modelli che si sta parlando.
In realtà dovresti scegliere due moto completamente diverse.
Il 250 TS è un due tempi, agile e scattante, con un'impostazione di guida prettamente turistica, e con consumi non proprio indifferenti.
E' un modello che si sta rivalutando fra gli appassionati anche se c'è sempre da considerare l'incognita del fermo dei due tempi per inquinamento, specialmente nella stagione invernale (ved. Lombardia) a meno che la moto non siai scritta a FMI o ASI.
Il consiglio è di trovare appunto una seconda serie che, oltre all'accensione elettronica, abbia anche il freno a disco anteriore.
L'Imola I' serie è un bell''esempio di "piccola" fuoriserie degli anni 80.
La linea è favolosa ed il 350 spinge abbastanza bene, pur consumando reltivamente poco.
L'impostazione di guida è però sacrificata, da vera sportiva e, alla lunga, i polsi e la schiena ne risentono.

Dipende molto da come dovrai usare questa prima tua moto (e Moto Guzzi icon_mrgreen.gif ).
Se hai intenzione di "trotterellare" intorno a dove vivi per fare qualche scampagnata in compagnia, le due moto si equivalgono.
Se hai intenzione di fare qualche viaggetto un po' più lungo avresti due problemi diversi, uno per ogni modello : con il 250 TS dovrai prevedere di portarti dietro una scorta d'olio per fare miscela; con l'Imola, invece, dovrai pensare a qualche pausa in più per sgranchirti le ossa..............ma sei giustamente giovane.... icon_smile.gif
.
Sta di fatto che, per entrambe, i ricambi si trovano abbastanza agevolmente e qui, nel subforum Guzzi d'Epoca, troverai nei Topic molti indirizzi di fornitori specilizzati.

A te ora la palla.......

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif

P.S. : il subforum ed il Topic sono Guzzi.......altre marche si trattano in altri Topic, grazie 0509_up.gif
 
15864111
15864111 Inviato: 20 Ago 2017 20:36
Oggetto: Moto Guzzi 250 TS oppure V35 Imola I?
 

grazie @gippiguzzi ! 0509_up.gif
la moto la userei principalmente in città, anche se probabilmente mi capiterà di spostarmi un po, dato che andrà a sostituire l'auto (che non posso mantenere attualmente). eusa_wall.gif
ho trovato un 250Ts del 78 a 1.200€ messo bene, iscritto fmi, con applicato un doppio freno a disco anteriore (ovviamente il secondo disco è come quello di serie), ed ero improntato a prendere questo, ma vedendo vari imola quello che costa meno viene 1.600 essendo quattro tempi non necessita di miscela, ma non è iscritto ne asi ne fmi, altri che ho trovato sono da 2500 a 3000€, quindi un po troppo! icon_neutral.gif
se mi dici anche che è un po scomodo l'imola, allora resto sul 250. 0509_doppio_ok.gif
se hai altri consigli ne farò tesoro! (tipo è affidabile, particolari accorgimenti, ecc...)
adoro parlare di moto e mi piacerebbe saperne il più possibile! grazie in anticipo!! 0509_doppio_ok.gif
 
15864118
15864118 Inviato: 20 Ago 2017 21:08
 

Bene..... 0509_up.gif

Il 250 a quel prezzo va benissimo.
In più è già FMI quindi meglio così.....visto anche che ha il secondo disco, modifica non proprio corretta ed a mio modesto parere, anche inutile.
Dai un'occhiata a questo Topic che ti fai un'idea.
Moto Guzzi TS 250 [impressioni e manutenzione]
Nel caso tu abbia voglia di proporci la moto che desideri acquistare, scrivi qui.

L'Imola, come ti spiegavo, è molto carina ma un po' troppo sopravvalutata.........il perchè si trova sicuramente nella recente recensione fatta da Motociclismo d'Epoca.
Ogni volta è così, la moto presentata schizza su di prezzo negli annunci, salvo che poi non se ne venda una al prezzo super richiesto.

Ma se ti trovi meglio con una moto dall'impostazione turistica, mi sa che la scelta l'hai già fatta...... 0509_up.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15864212
15864212 Inviato: 21 Ago 2017 2:20
 

va be, a parità di motore avrei scelto il 250TS, solo prechè adoro le linee anni 70! icon_mrgreen.gif
principalmente avevo il dubbio tra 2t e 4t ma se mi dici che per girare in città sono simili mi fido! icon_asd.gif
onestamente l'imola non mi dispiace, ma secondo me essendo la posizione più scomoda è più da gita domenicale che da uso quotidiano.
per quanto riguarda il freno aggiuntivo perchè sarebbe inutile? Qua e la ho letto che comunque la moto non brilla in quanto a impianto frenante, pensavo fosse un valore aggiunto! icon_eek.gif
un' ultima cosa, mi è stato detto che in moto guzzi all'epoca usassero fare le forchette del selettore di marcia in acciaio al piombo non molto resistente, quando andrò a vederla come posso accorgermi se nn va come dovrebbe?
o mi conviene prenderla direttamente e poi farla controllare? eusa_think.gif
scusate l'ignoranza!! 0509_si_picchiano.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15864541
15864541 Inviato: 21 Ago 2017 22:20
 

Ciao danimark, del 250 TS ricordati che ha una frizione molto dura in rapporto alla cilindrata, lo sforzo alla leva è notevole in città con continui cambi di marcia stanca, essendo un 2 tempi fuma tanto.... anche usando oli sintetici e abbassando la percentuale, girando in città la situazione peggiora, non di rado ai semafori ci si affumica anche il giubbetto icon_asd.gif il bicilindrico ama girare medio alto, moto leggera e divertente... i consumi sono da maxi moto, questo per avere un quadro più completo del 250 TS. doppio_lamp_naked.gif
 
15874033
15874033 Inviato: 12 Set 2017 16:33
 

sto pensando anch'io di acquistare un 250 ts, ma sono indeciso tra prima e seconda serie: della prima mi piacciono i cerchi in alluminio, la forcella Marzocchi e la strumentazione; la seconda - col freno a disco - penso sia più sicura, ma la strumentazione è a mio avviso inguardabile e non ha più i componenti di pregio della prima serie ( cerchi e forcella)

Che ne dite?
 
15874082
15874082 Inviato: 12 Set 2017 19:17
 

Hai ragione ad avere dubbi.
SI potrebbe riassumere così.
La prima serie è molto curata, ha i suoi bei doppi strumenti ma ha il freno a tamburo e, se mi ricordo bene, i carburatori da 22 del primo Benelli omologo, olio al 5%.
La seconda è più "de Tomaso"..........hanno risparmiato sulla dotazione ma ha l'accensione elettronica ed i carburatori da 25 icon_wink.gif , miscela ridotta al 3% all'epoca, con gli olii d'oggi puoi andare tranquillamente al 2%, come con la Vespa.

Se vuoi usarla intensamente, la seconda serie è più sicura, sia per il freno anteriore a disco che per le frecce che, a quanto mi risulta, nella prima serie non erano montate di serie perchè all'epoca vietate dal CdS.
Se la vuoi "far vedere" a raduni e simili, allora la prima serie è più "anni '70".
La seconda serie è più anni '80, con colorazioni un tantino diverse e forse un pelo di brio in più.'

Per finire la parte critica è quella dell'impianto elettrico, leggermente migliorato nella seconda serie ma comunque insufficiente, visto ancora l'uso dei 6 volts.

Ho avuto e goduto una seconda serie per un paio d'anni.
Ora la guida un ragazzo del mio Club.
Buon telaio, discreti i freni.
Se è a posto fuma poco..........ma beve parecchio.
In città è pesante quanto è dura la leva della frizione.
Fuori portati l'olio per fare la miscela........il pieno finisce prestino, specialmente se gli dai di manetta 0509_up.gif
Comunque la moto risponde bene ed è alquanto divertente.
I 25 cavallini sono parecchio scalpitanti icon_asd.gif

Facci sapere........
doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15874399
15874399 Inviato: 13 Set 2017 12:30
 

Se la vuoi "far vedere" a raduni e simili, allora la prima serie è più "anni '70".

Grazie Gippiguzzi: è vero quel che dici, ma non mi pare moto da raduni di gran pregio e comunque non ci sono poi enormi differenze da una serie all'altra, l'impostazione estetica è più o meno quella.

Più importante in effetti il discorso di prestazioni (coi carburatori da 25) e del freno a disco; in effetti ho parlato con appassionati che hanno trapiantato cerchi e strumenti della prima serie su una seconda per renderla "perfetta". Mi hanno anche detto che la forcella della seconda serie è di maggior sezione, otre ad essere predisposta per il secondo disco: è vero?

Le frecce mi pare fossero di serie comunque, e so che l'impianto elettrico faceva la sua bella fatica a farle funzionare.

In ogni caso - considerato l'uso che ne farei, e cioè brevi giretti e forse qualche raduno vicono casa - i dubbi rimangono, proverò a vederne e magari provarne di entrambe le serie per poi decidere. Dipende poi anche - ovviamente - dai prezzi e dallo lo stato di conservazione dei singoli esemplari...
 
15875038
15875038 Inviato: 14 Set 2017 18:31
 

Piccolo personale appunto, il 250 Ts prima serie ha i tamburi doppi all'anteriore credimi non frena affatto male....anzi icon_wink.gif i carburatori sono da 25 anche nella prima serie.

Vuoi mettere un cerchio in alluminio Borrani 0509_up.gif e un vecchio manettino sul manubrio per lo starter !
Voglio dire a parità di prezzo e conservazione una prima serie tutta la vita. doppio_lamp_naked.gif
 
15875267
15875267 Inviato: 15 Set 2017 11:25
 

Vuoi mettere un cerchio in alluminio Borrani e un vecchio manettino sul manubrio per lo starter !

esatto Fabri, è proprio quel che pensavo anch'io, è questione di fascino...
 
15875876
15875876 Inviato: 17 Set 2017 10:22
 

Ieri sono stato a vedere un prima serie, il freno a tamburo frena tantissimo, ma i cerchi non sono in alluminio, ancorché abbiano la forma come i Borrani.
Il proprietario dice che sono originali così: è vero?
 
15876901
15876901 Inviato: 19 Set 2017 10:56
 

dimenticavo: a motore avviato dagli scarichi - che hanno le fascette allentate - esce abbastanza olio incombusto: brutto segno ? o è solo a causa della carburazione da rivedere ? non vorrei ci fossero guai ...

Grazie ancora
 
15876937
15876937 Inviato: 19 Set 2017 12:30
 

Secondo me una prima serie non rimaneggiata dovrebbe avere i cerchi in alluminio, poi la mano sul fuoco non la metto.
Che dagli scarichi esca olio potrebbe essere normale, facilissimo trovare gocce a terra il giorno dopo che è ferma, magari non dalle fascette... ma dal terminale si, la moto fuma e imbratta molto non c'è carburazione che tenga prendere o lasciare, in alcuni casi quando la fumosità è spaventosa sono andati i paraoli del cambio, quindi trafila e "brucia" nei cilindri. doppio_lamp_naked.gif
 
15876947
15876947 Inviato: 19 Set 2017 12:43
 
 
15876948
15876948 Inviato: 19 Set 2017 12:49
 

grazie Fabrifax, avevo anch'io pensato ai paraoli , e infatti avrei voluto vedere stato e livello dell'olio, ma purtroppo non è stato possibile. Dall'innesto del silenziatore infatti l'olio usciva copioso... icon_sad.gif
Comunque quelli si possono sempre sistemare, quel che mi piace meno è la storia dei cerchi, io sapevo che erano i Borrani in alluminio.
Peccato perchè il prezzo - dopo trattativa - era diventato buono: meno di 1000 euro e le condizioni estetiche non erano male. Mancava però il carter della catena e uno dei supporti sul forcellone è stato segato e risaldato in un altro punto, forse per fissare un carter non originale...
 
15918961
15918961 Inviato: 28 Dic 2017 2:25
Oggetto: Consigli per gli acquisti [modelli Guzzi d'epoca]
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Salve,
vorrei acquistare una Guzzi d'epoca.
Mi piacciono molto la Sport 15, la Gts 500, la Gtv 500 e la bitubo.
Quale modello (a scalare) ha più quotazione?
Che differenze ci sono fra questi modelli?
Che quotazioni potrebbero avere esemplari perfetti di questi 4 modelli (con targa e libretto vecchi naturalmente)?
 
15919702
15919702 Inviato: 31 Dic 2017 12:41
 

- bitubo
- s.15
- gtv
- gts

per i prezzi è una richiesta un po generica... comunque vai tra i 13 e i 25 per moto a posto
 
15919718
15919718 Inviato: 31 Dic 2017 13:48
 

Tra le tutte la V o bitubo come qualcuno la chiama per me è la più bella e performante da usare
 
15919738
15919738 Inviato: 31 Dic 2017 15:58
 

a prezzi credo che la V e lo s.15 più o meno girino sugli stessi soldi, se invece vuoi un W occorre aumentare il budget
 
15920824
15920824 Inviato: 4 Gen 2018 1:26
 

Sulle differenze nulla? Cilindrata, cilindri, tempi, sospensioni...
 
15920832
15920832 Inviato: 4 Gen 2018 8:43
 

Ti ricordo che i dati tecnici li puoi trovare facilmente in rete...e quindi valutare anche le differenze tra i vari modelli che hai elencato...il resto rientra nelle scelte soggettive di ognuno.. icon_wink.gif
 
15965111
15965111 Inviato: 4 Mag 2018 11:43
Oggetto: Consiglio su acquisto V35 o v35 imola
 

Buongiorno ragazzi,

sono andrea e sto per acquistare un guzzi v35 che poi vorrò trasformare a dire il vero in cafè racer

Volevo un consiglio, sono veramente indeciso su 2 opportunita

Prima
V35 Imola dell'83 con 26000 km
Il proprietario non la usa da maggio scorso
Difetti:
Si è accesa subito ma aprendo di colpo dava vuoti e aveva il minimo un po alto, sotto i 2000 giri
Marmitta ammaccata, gomme da cambiare e per il problema sopra potrebbe essere necessario un giretto dal meccanico
Prezzo 1200/1300 che vorrei tirare a 1000 o meno

Seconda
V35 II dell'82 con 59000 km
Moto marciante, appena stata dal meccanico per tagliandi ed estitamente in ordine (devo ancora vederla dal vivo)
Gomme 90 %
Dalle foto sembra veramnte bella
Prezzo 1200 euro non trattabili



Domanda:
Quale mi consigliate?
59000 sono tanti? Il primo proprietario so che ne aveva una cura maniacale

Praticamente, meglio una moto con 59000 che è sempre stata usata (meno di 2000/anno) o una con 26000 stoccata in cantina con su una coperta che non viene usata da maggio 2017?

Vi sarei grato per qualche consiglio

Andrea
 
15965139
15965139 Inviato: 4 Mag 2018 12:39
 

Se sai arrangiarti con i lavori di meccanica, qualcosa oltre il semplice cambiare l'olio, sono ottime come kilometraggi e prezzi. Se tu e la meccanica vivete su due mondi diversi in 5 anni di V35 ti sei pagato un California 1400 nuovo.

Sono moto che uscivano di fabbrica che già avevano problemi, invecchiando non si sono magicamente risolti; paradossalmente quella con più kilometraggio potrebbe avere qualche magagna in meno perché è stata risolta nel tempo, non aspettarti comunque una moto che "si ferma solo per i tagliandi", la manutenzione sulle V35/50 comunque sarà continua e costante.
 
16069706
16069706 Inviato: 3 Mag 2019 17:24
 

Salve ragazzi! Mi chiamo Matteo, ho 25 anni e dopo il 125 stradale la mia esperienza nel mondo motociclistico si è prematuramente interrotta all'età di 18 anni per motivi di studio. E' da un po' che sono in fissa per il mondo delle Guzzi d'epoca, dopo aver valutato delle v35 sento che la ridotta cilindrata e la poca potenza potrebbero annoiarmi abbastanza in fretta, dunque ho rivolto il mio sguardo verso la cubatura da 500, special modo per le V50 Monza, che mi sembrano avere un buon motore corposo e comunque non deludenti dal punto di vista prestazionale (non mi interessa avere una velocità di oltre 200 o un'accelerazione stratosferica, l'importante è che il motore sia sempre pronto e reattivo e mai 'smorto'), volevo chiedere a voi che siete sicuramente più esperti di me quanto è onerosa la V50 Monza dal punto di vista della manutenzione (sono un ragazzo che ama avere i mezzi in regola e perfetti sin dai tempi del 50cc e ho affinità con la meccanica, con l'abilità pratica so arrangiarmi ma mi rivolgerei sempre all'esperto meccanico in caso di problemi più gravi), dal punto di vista dell'affidabilità il raffreddamento ad aria è un limite per le gitarelle estive? (Abito in Salento quindi molti giorni si superano i 35 gradi) come sono i consumi? E infine qual è la valutazione di un esemplare in buono stato? Voglio precisare che userei la moto per brevi tragitti o per scappatelle al mare, comunque non più di 60-70km ad uscita. Grazie a tutti coloro che interverranno!
 
16069891
16069891 Inviato: 4 Mag 2019 12:31
 

Mattegab ha scritto:
Salve ragazzi! Mi chiamo Matteo, ho 25 anni e dopo il 125 stradale la mia esperienza nel mondo motociclistico si è prematuramente interrotta all'età di 18 anni per motivi di studio. E' da un po' che sono in fissa per il mondo delle Guzzi d'epoca, dopo aver valutato delle v35 sento che la ridotta cilindrata e la poca potenza potrebbero annoiarmi abbastanza in fretta, dunque ho rivolto il mio sguardo verso la cubatura da 500, special modo per le V50 Monza, che mi sembrano avere un buon motore corposo e comunque non deludenti dal punto di vista prestazionale (non mi interessa avere una velocità di oltre 200 o un'accelerazione stratosferica, l'importante è che il motore sia sempre pronto e reattivo e mai 'smorto'), volevo chiedere a voi che siete sicuramente più esperti di me quanto è onerosa la V50 Monza dal punto di vista della manutenzione (sono un ragazzo che ama avere i mezzi in regola e perfetti sin dai tempi del 50cc e ho affinità con la meccanica, con l'abilità pratica so arrangiarmi ma mi rivolgerei sempre all'esperto meccanico in caso di problemi più gravi), dal punto di vista dell'affidabilità il raffreddamento ad aria è un limite per le gitarelle estive? (Abito in Salento quindi molti giorni si superano i 35 gradi) come sono i consumi? E infine qual è la valutazione di un esemplare in buono stato? Voglio precisare che userei la moto per brevi tragitti o per scappatelle al mare, comunque non più di 60-70km ad uscita. Grazie a tutti coloro che interverranno!


A livello di caratteristiche il modello Monza è interessante. Tuttavia essendo prodotto all'epoca De Tomaso, potrebbe avere problemi di qualità (materiali, lavorazioni, assemblaggio a ventaglio, non c'è una casistica focalizzata su un componente) che nonostante gli anni di vita della moto non è sempre detto che siano tutti emersi e risolti (un amico avendo dovuto smontare la coppia conica ha trovato le viti fissaggio corona allentate con le piastrine di blocco che non erano stare ripiegate sugli esagoni!).
Da evitare i modelli con motore a 4 valvole es. Monza II che hanno problemi di progetto relativi appunto a questa soluzione.
Questo in generale, in quanto personalmente non ho mai avuto una di queste moto, ma posso dire che un amico (sempre quello di cui sopra) ha acquistato di recente un V50 III e ne è abbastanza soddisfatto, unica cosa che "beve" abbastanza (fa fatica a fare più di 15/18 Km/l). Non risultano problemi di raffreddamento in estate, sul prezzo dipende, penso che una V50 Monza, se messa proprio bene, valga anche qualcosa più di 2000 Euro.
Per queste moto "anziane" è fondamentale avere un meccanico di riferimento onesto, molti danni sono dovuti anche all'imperizia nella manutenzione.
0510_saluto.gif
 
16070329
16070329 Inviato: 6 Mag 2019 9:52
 

Mattegab ha scritto:
dal punto di vista dell'affidabilità il raffreddamento ad aria è un limite per le gitarelle estive? (Abito in Salento quindi molti giorni si superano i 35 gradi)


I motori raffreddati ad aria sono progettati per non aver problemi, appunto, di raffreddamento anche in condizioni onerose - a differenza di quelli a liquido nel qual caso si deve tenere sotto controllo il corretto funzionamento dell'impianto di raffreddamento pena gravi danni al motore.
 
16125538
16125538 Inviato: 16 Dic 2019 11:20
Oggetto: Un altro principiante [Guzzi d'epoca per imparare]
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Buongiorno a tutti, mi presento: nel mio caso sono un principiante "tardivo" in quanto sto per acquistare la mia prima moto a 33 anni suonati. Il fatto è che non sono appassionato di moto in generale, a me piacciono solo le Guzzi!

Ora veniamo a noi... Come dicevo prima non ho mai guidato una moto(solo scooter...) E pensavo di cercare un'occasione tra le Guzzi d'epoca avendo un budget di 2000-2500 €, penso di aver trovato qualcosa di interessante nella mia zona (prov.Venezia)
In particolare V35(prima serie) e V50 le consigliereste per imparare? Ne farei un uso tranquillo, in ambito essenzialmente urbano

Eventualmente a cosa dovrei fare attenzione nell'acquisto di uno di questi due modelli? Parti, documenti, altro.

Grazie a tutti spero di darvi aggiornamenti presto!
 
16125539
16125539 Inviato: 16 Dic 2019 11:25
 

Un consiglio: non prendere una moto d'epoca se non hai predisposizione alla meccanica e buona manualità. Se non sai mettere le mani nel posto giusto rischi di trovarti spesso a piedi (e lo dico perchè in passato nel ho avute).
 
16125543
16125543 Inviato: 16 Dic 2019 11:44
 

lilit ha scritto:
Un consiglio: non prendere una moto d'epoca se non hai predisposizione alla meccanica e buona manualità. Se non sai mettere le mani nel posto giusto rischi di trovarti spesso a piedi (e lo dico perchè in passato nel ho avute).


Grazie lilit in effetti sulle moto non ho esperienza meccanica, però la mia idea era proprio di imparare, anche con l'aiuto di qualche esperto in zona(a proposito, non è che qualcuno saprebbe indicarmi un buon meccanico dalle mie parti?), Forsemi sbaglio, ma smanettare su una moto da 1500-2000€ mi pare più ragionevole rispetto a una da 5000+
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 8 di 9
Vai a pagina Precedente  123456789  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Guzzi d'epoca

Forums ©