Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'Epoca

   

Pagina 1 di 1
 
Pulizia serbatoio/marmitta con l'elettrolisi [come fare]
8531426
8531426 Inviato: 21 Set 2009 22:13
Oggetto: Pulizia serbatoio/marmitta con l'elettrolisi [come fare]
 



Ho trovato questo interessante articolo in USA su come puliscono internamente i serbatoi dalla ruggine.

Ci vorrebbe un tipo tosto che ci faccia una traduzione come si deve:

Link a pagina di Altelco.net
 
8531465
8531465 Inviato: 21 Set 2009 22:20
 

molto interessante.. grazie!!!!!!!!!!!
 
8531582
8531582 Inviato: 21 Set 2009 22:33
 

A dir poco straordinario!
Il tutto con una semplice batteria da auto icon_eek.gif
Me lo studio un attimo l'articolo e vedo se ci capisco qualcosa
 
8531587
8531587 Inviato: 21 Set 2009 22:34
 

uff che sudata eusa_liar.gif eusa_liar.gif
ho lavorato due ore, ma eccola qua la traduzione icon_asd.gif
scherzo, la fatto il traduttore, comunque si capisce.
io però credo che sia meglio usare questo
Link a pagina di Envirem.it
con l'elettrolisi mi viene in mente
1 che non sai quando interrompere, perchè non sai quando l'ossido se ne andato via tutto.
2 forse sto a di una caxxata ma se lasci troppo il pezzo, dopo l'ossido comincia a intaccare il ferro buono?
questo prodotto invece sembra ottimo, intacca la ruggine che risulta più debole, ma non il ferro a altri materiali che sono più forti, è lo stesso della pubblicità su motociclismo, quando lo provo vi dico.
io al tempo l'elettrolisi ho provato a farla su un foglio di alluminio , e in due minuti l'ha disgregato, ecco perchè non credo sia adatto su un serbatoio gia assottigliato dalla ruggine.

traduzione

Provato l'elettrolisi sul mio serbatoio di ruggine e puliva fino. Per quelli di voi che siete su un bilancio vi costerà quasi nulla per pulire il serbatoio. Prima di tutto avrete bisogno di un secchio di plastica da 5 galloni, aggiungere 1 / 2 tazza di Arm and Hammer soda. Questo è importante è soda Soda non cottura (vedi nota 1). Riempire il secchio con acqua e mescolare bene. Estrarre il serbatoio e scarico del combustibile. Rimuovere il rubinetto e lavare il serbatoio con un sacco di acqua. Fashion una copertura per bloccare l'orifizio rubinetto. Ho usato una striscia di 1 / 8 "in alluminio ed ha utilizzato una vecchia tubo interno come una guarnizione. Ho impostato il carro armato su un pezzo di moquette e bloccato che fino a farlo quanto più possibile. Ho poi riempito il serbatoio con la soda soluzione. Poi ho preso un attaccapanni e di moda l'anodo sacrificale. Lei dice che cosa?? Ok questa è la parte più difficile della procedura.
Un po 'su come funziona l'elettrolisi (vedi foto reali di seguito):
È molto semplice in realtà. Come corrente passa attraverso un oggetto si muove da negativo a positivo, così che cosa si sta facendo è una corrente che passa attraverso la ruggine sul serbatoio, che rompe il legame, e la ruggine dei flussi e poi si attacca alla carica positiva per l'anodo sacrificale . O almeno lo rilascia la ruggine dal serbatoio e carri in giro per la soluzione di soda. L'idea, con l'anodo sacrificale è di assicurare che non venga a contatto con il serbatoio da nessuna parte, si deve assicurare che solo entrare in contatto con la soluzione di soda o si avrà un breve diretta.
Per il mio progetto ho trovato un bel tappo di plastica poco e forato due 1 / 8 "buchi di circa 1" a parte. Allora ho preso l'appendiabiti e piegato più e più volte fino a quando avevo quattro anelli su una fine che si diffondono circa 1 "quando raggruppati (vedi fig. 1). Pensa al fine d'affari di una forchetta che si mangia con, that's ciò che dovrebbe essere simile. Poi, circa 4 "back dalla fine commerciale della forcella fare una curva a 90 ° nelle due fili e farli funzionare attraverso il tappo di plastica. Mettere l'anodo sacrificale nel serbatoio e girare intorno ad assicurare l'anodo non è colpire ovunque sul serbatoio (non corto circuiti) (vedi fig 2). Poi con batteria da 12 volt gancio caricabatterie il cavo positivo verso l'anodo sacrificale e il polo negativo per il serbatoio del carburante. Ho usato la flangia di montaggio che si trova sotto il sedile (vedi figure 3 e 4). Lasciatela cuocere per diversi giorni. Mine ha preso tre giorni. Ho tirato l'anodo due volte al giorno e pulito con una spazzola di ferro. Ho un caricabatterie piccola batteria in modo può richiedere meno tempo con un caricabatterie più grandi. Comunque il mio serbatoio è tornato su e questa mattina ho girato il suo accesso al lavoro e non ha mai saltato un colpo.

Update: Alcuni di voi hanno chiesto che cosa metto nel serbatoio per bloccare la crescita ruggine? Niente. Il suo metallo nudo. Alcuni di voi ragazzi hanno suggerito due modi di rivestimento del serbatoio. 1. Utilizzare l'acido fosforico e slosh intorno al mantello del serbatoio. 2. Uso POR-15, ho sentito questo è il materiale da utilizzare. Sono stato anche detto di stare lontano da Kreem. Il T-500 Suzuki mio era un serbatoio di carburante rivestite in Kreem ed è m***a, così sarei d'accordo.
finita traduzione automatica

il kreem credo che sia il prodotto che ci danno in fabbrica.
 
8531652
8531652 Inviato: 21 Set 2009 22:41
 

con il traduttore on line ero capace anche io, non è traduca bene 0510_grattacapo.gif

Ci sarà uno che va alla grande con l'inglese no?
 
8532681
8532681 Inviato: 22 Set 2009 9:02
 

ci sono materiali che con l'elettrolisi si sciolgono, se così non fosse le cromature non si potrebbero fare.... cromo, zinco, rame ecc ecc sono tutti materiali che sotto elettrolisi scompaiono, però non credo che accada anche al ferro...
attenzione però, che i nostri serbatoi hanno i raccordi per i rubinetti saldati ad ottone... icon_cool.gif
 
8534237
8534237 Inviato: 22 Set 2009 13:46
 

enricopiozzo ha scritto:
ci sono materiali che con l'elettrolisi si sciolgono, se così non fosse le cromature non si potrebbero fare.... cromo, zinco, rame ecc ecc sono tutti materiali che sotto elettrolisi scompaiono, però non credo che accada anche al ferro...
attenzione però, che i nostri serbatoi hanno i raccordi per i rubinetti saldati ad ottone... icon_cool.gif


Quindi non sarebbe proprio una buona idea?
Ma i serbatoi delle nostre moto d'epoca, sono in ferro?
 
8534457
8534457 Inviato: 22 Set 2009 14:15
 

passione vsettete, sei andato in america, ma anche in italia non siamo da meno
qui lo stesso sistema da te postato ma in italiano.
Link a pagina di Earmi.it
 
8535187
8535187 Inviato: 22 Set 2009 15:29
 

yeahhh 0509_up.gif
 
13786340
13786340 Inviato: 24 Set 2012 21:16
 

Qualcuno si è cimentato nell'impresa?
Io ho intenzione di farlo, ora mi leggo bene la guida in italiano e vedo cosa serve.

Però mi sorge un dubbio, dopo il procedimento l'interno non andrebbe trattato con qualcosa per prevenire nuovamente l'ossidazione?
 
13790398
13790398 Inviato: 25 Set 2012 22:21
 
 
13792782
13792782 Inviato: 26 Set 2012 16:38
 

Sì l'avevo letto, è linkato qualche post sopra icon_biggrin.gif
Il mio dubbio è che lì consigliano di usare la soda caustica, mentre in un'altra guida consigliano di usare la soda Solvay praticamente il bicarbonato icon_biggrin.gif
La guida è questa Link a pagina di Sagittando.it
Dite che funziona la soda solvay?

Altro dubbio, se la ruggine si trova sotto ad uno strato di vernice viene via o non viene intaccata perchè coperta?
 
13793661
13793661 Inviato: 26 Set 2012 20:38
 

Su un sito francese usano la lisciva di soda in scaglie ma non la riesco a trovare, in questi giorni faccio una prova con la soda caustica (con molta attenzione s'intende)
sicuramente la soda caustica è più aggressiva e impiega meno tempo a togliere la ruggine, fatto qesto occorre bloccare che si riformi la ruggine usando dell'acido fosforico che crea una pellicola protettiva come quella che si ottiene con il decapaggio
 
13793671
13793671 Inviato: 26 Set 2012 20:40
 

io i cilindri dei motori li faccio sempre bollire in una soluzione di soda caustica in scaglie ed escono belli puliti, perà sulla ruggine non agisce, magari con l'elettrolisi si...
 
13793808
13793808 Inviato: 26 Set 2012 21:10
 

Per me la cosa migliore è usare l'acido muriatico minimo al 33%.
Il processo elettrolitico mi lascia ancora dei bubbi sull'effettiva efficacia.
 
13793892
13793892 Inviato: 26 Set 2012 21:25
 

PassioneV7 ha scritto:
Per me la cosa migliore è usare l'acido muriatico minimo al 33%.
Il processo elettrolitico mi lascia ancora dei bubbi sull'effettiva efficacia.


Sono d'accordo ma è di elettrolisi che si parla nel Topic...... icon_rolleyes.gif

Le altre sono note, bene o male le abbiamo fatte e provate tutti : è questo procedimento che è per molti una novità.....

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15679364
15679364 Inviato: 17 Ago 2016 5:31
 

come sono andate le prove con l'elettrolisi?
 
15909387
15909387 Inviato: 29 Nov 2017 22:20
 

Io sto facendo delle prove...
No serbatoi.
Devo dire che al momento i risultati sono molto soddisfacenti.
In pratica l ho sperimentato perché avevo una marmitta dove era venuta della ruggine sui DGM e mi è stato suggerito da un amico questo metodo perché molto più "dolce" della sabbiatura; sicché ho provato...
Purtroppo non ho fatto foto di come era, avessi visto prima la discussione...

Comunque io ho fatto così: secchio di plastica, due pezzi di ferro fissati ai lati e collegati tra loro, una bacchetta di legno da appoggiare sopra al secchio con fissata una vite per appenderci i pezzi. Negativo collegato al filo che regge i pezzi da pulire, positivo collegato a uno dei 2 ferri sul lato.
Caricabatteria "ignorante" a 12V.
All acqua (del rubinetto) ho aggiunto 2 bei cucchiai di bicarbonato per ogni litro d acqua e mescolato per bene.
Alla fine del processo si crea una specie di leggera patina scura che con una passata di lana d acciaio 0 o 00 viene via molto facilmente.
Questo per le prove, la marmitta l ho appesa immergendo solo la parte che mi interessava.

Prima prova: forbici rimaste disperse per qualche mese nel vigneto...
Qui la cosa ganza è stata che il perno di fissaggio è un cattivo conduttore perché la forbice è venuta mezza al ferroe mezza rimasta rugginosa.

Seconda prova: staffa di marmitta in parte arruginita e senza vernice e in parte verniciata. La ruggine è venuta via e la parte verniciata non è stata intaccata si è un po' ammorbidita ma è rimasta al suo posto. Ho provato ad asciugare solo con uno straccio e dopo un paio di giorni la ruggine, in modo più superficiale, è ricomparsa. La vernice è sempre al suo posto.

Terza prova: la marmitta. Immersa solo la parte che mi interessava l ho lasciata in ammollo 6 ore. Dopo 6 ore ho tolto la vernice che mi interessava levare (trapano+spazzola), rifatto la "miscela" e rimesso in ammollo 6 ore. Tirata fuori, tolto il velo scuro dal metallo; data una bella scaldata col phon da carrozziere.
La parte su cui ho "battuto" sembra nuova, a distanza di 10 giorni non è ricamparsa la minima traccia di ruggine.
A breve vernicerò con apposita vernice visto che la marmitta è nera.

È lapalissiano, ma lo ricordo se qualcuno volesse provare, fatelo all aperto o in luogo molto ben ventilato e non metteteci sopra la faccia durante il processo. Se dovete controllare staccate l elettricità, controllate e riattaccate. Io comunque indossavo guanti, occhiali e maschera semifacciale seria.

Ah: è altrettanto lapalissiano che bisogna fare attenzione che il pezzo in immersione non vada a toccare i pezzi di ferro fissati ai lati o andrà in corto.
 
15909401
15909401 Inviato: 29 Nov 2017 23:17
 

Ottimo Matteo..... devo provarci anch'io.

Mi è piaciuta la tua dicitura............

oettam ha scritto:

.... Caricabatteria "ignorante" a 12V .....
 
15909949
15909949 Inviato: 30 Nov 2017 20:43
 

IGNACIO ha scritto:
Ottimo Matteo..... devo provarci anch'io.

Mi è piaciuta la tua dicitura............


icon_mrgreen.gif icon_mrgreen.gif icon_mrgreen.gif

Ora hanno tutti il caricabatteria intelligente! Va a finire che tra qualche anno toccherà accompagnarlo a scuola icon_biggrin.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'Epoca

Forums ©