Leggi il Topic


Indice del forumTecnica di Guida

   

Pagina 4 di 4
Vai a pagina Precedente  1234
 
La prima volta...con una moto a marce! [esperienze]
11145244
11145244 Inviato: 29 Dic 2010 4:09
 



Mi ricordo come se fosse ieri icon_biggrin.gif
7 anni fa (ne avevo 10 allora) ho rotto talmente tanto i suddetti al mio papy di farmi provare la moto che alla fine me la fatta provare a patto che riuscissi ad accenderla. Allora salgo sul Vor (da quel giorno è amore), appro la leva del kick e comincio a spedivellare. 1 minuto dopo mi andava a sangue lo stinco, ma io DOVEVO guidare la moto!!! Mio padre rideva -.-
Dopo un buon 10 minuti e meta stinco grondante di sangue (non è mica facile un vor da accendere, soprattutto a 10 anni) sono riuscito ad accendera.
Dopo la ramanzina di mio padre tipo: fai attenzione...bla bla bla...
sono partito è ho girato nel paese per un 10-15 minuti

In quel momento c'eravamo solo io e la "mia" moto, intorno a me il nulla, niente avrebbe potuto rovinare quel momento unico.
 
11446698
11446698 Inviato: 28 Feb 2011 12:04
 

Prima volta giusto sabato... ritirata la mia prima moto (Kawa Versys).... e subito un bel giretto... 30 km sabato e 50 domenica....
se devo essere sincero pensavo di fare piu macelli... invece cambiare è relativamente semplice... il problema è se mai capire qual'è la marcia giusta da mettere... eusa_wall.gif eusa_wall.gif
soprattutto quando scalo... però spero che un pò di km sulle spalle mi aiutino...
 
11484933
11484933 Inviato: 8 Mar 2011 12:12
 

la mia prima volta e' stata l'anno scorso......dopo aver acquistato la prima moto in assoluto!!!Cioe' quella che possiedo tutt'ora!!!
Mio marito mi disse:-
Vally la prima in giu' e le altre in su! icon_eek.gif

Salita in sella dopo averla ritirata dal concessionario e mi sali' il panico!!
Provai subito anche perche non potevo fare 25 km in prima!!! icon_asd.gif icon_asd.gif
ci riusci e pensai....BHE' DAI NON E' POI COSI' DIFFICILE!!! 0509_banana.gif
quando arrivai al primo semaforo(maledetti.. icon_evil.gif ) e bellamente la feci spegnere in seconda!!
e pensai :VALLY STAI CALMA!!!
ripresi il controllo e prima che scattasse il verde la riaccesi rimisi in folle e poi PRIMAAAA E GASSS!!! 0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif
0510_saluto.gif 0510_saluto.gif 0510_saluto.gif
 
11488814
11488814 Inviato: 8 Mar 2011 23:26
 

Per me prima esperienza con le marce con la mia moto attuale... primissima due ruote.
Forse l'esperienza con la macchina ha aiutato ad automatizzare i movimenti, ma devo dire che guidare una moto a marce è stata una cosa quasi naturale.
L'unica cosa, le prime partenze ho avuto difficoltà a capire quando staccava la frizione (come avviene con una macchina che non si guida tutti i giorni) e si è spenta alcune volte.
Ancora adesso, quando mi fermo in seconda (capita eusa_shifty.gif ) e tento di ripartire come se fossi in prima .... puff... si spegne eusa_doh.gif
 
11491673
11491673 Inviato: 9 Mar 2011 16:50
 

beh io guido moto da cross da quando avevo 9 anni e da parecchio vado solo più a marce. Se parti in seconda non è un problema, anzi io tante lìvolte lo faccio volontariamente quando guido il cross e in prima rischierei di impennare molto facilmente, basta che dai un po' più di gas e tieni la frizione a metà per un metro o due, niente di più che se no la bruci icon_smile.gif
guidate, viaggiate, la moto è la migliore amica dell'uomo XD
 
12843369
12843369 Inviato: 30 Dic 2011 17:04
 

Primi mesi del 2011 nel campo (per di più bagnato e con del fango visto che aveva piovuto) di un mio amico con un hm 50 derapage competition icon_asd.gif
Era da mesi che stavo sul tinga a leggere guide qua e la...salgo..frizione giu la prima accellero e con uno strappo parto icon_lol.gif vado avanti un pò...arrivo in fondo al capo,faccio per girarmi ma mi si spegne la moto icon_asd.gif la riaccendo e torno indietro.
Un pò di tempo dopo in una strada asfaltata veramente poco trafficata e tutta dritta provo il beta di mio cugino (monta un 70) ...parto con il motore su di giri e mega impennone icon_asd.gif mollo il gas la moto va giu e butto su le marcie,ovviamente senza azzeccare il numero di giri giusto icon_asd.gif ...A pasquetta provo una pit bike 125 4t senza grandi risultati...Non tocco più moto fino a qualche settimana fa..infatti il mio amico mi fa guidare il suo hm 50 e dopo qualche sfollata qua e la imparo ad andare 0509_doppio_ok.gif e ogni tanto quando ci vediamo e mi fa provare la moto miglioro sempre di più icon_mrgreen.gif
 
13999364
13999364 Inviato: 14 Dic 2012 21:11
 

21 Maggio 2011.Avevo ancora 13 anni.Sento un ronzio provenire dalla salita appena dietro di me,stavo risalendo a casa con la bicicletta,appena finita la partitella a pallone estiva.Poi lentamente una vespa PKS 50 mi supera,con sopra un vecchietto(mio nonno icon_xd_2.gif ).Allora tutto gasato ritorno a casa,pedalando velocissimo,ma sapevo già che sarebbe stata l'ultima pedalata.Finalmente nonno aveva rimesso in moto dopo 16 anni la vespetta,e l'aveva già tagliandata,revisionata e bollata.E voilà,salto su velocissimo.In realtà avevo già fatto la teoria su come cambiare e lasciare la frizione,e quindi per impararmi meglio fingevo di essere già in vespa e con le mani lasciavo la frizione,accelleravo e cambiavo(ragazzo handicappato lo so' icon_asd.gif ).Ma ora era tutta realtà.Avendo i rapporti cortissimi,non ho avuto nemmeno bisogno di accellerare,lasciando la frizione mi mettevo già in movimento e cambiavo,senza farla spegnere,e passavano le ore nel cortile fuori il mio garage...Chiesi a mamma se potevo uscire fuori dal mio cortile e girare un po' in paese,ma lei rispose di no,questo solo dopo aver conseguito l'esame del patentino(29 luglio 2011 icon_sad.gif )La mattinata del giorno della "cresima" non essendo andato a scuola presi la vespa,aprì il cancello e andai nelle curve della "MIA"montagna(abito appena dietro una montagna dove gli sbirri non sono mai andati 0509_si_picchiano.gif )E così passarono i giorni e io diventai sempre più pratico fin quando non presi il patentino,ma ormai la sapevo già guidare benissimo.L'avrò fatta spegnere massimo 4-5 volte,neanche nelle partenze in salita.Certo ho grippato un 75cc(che aveva usato mio zio ai suoi tempi,ma era marcio)ma comunque quella vespa mi da ancora tante soddisfazioni,anche se la uso pochissimo,avendo un altro scooter. icon_cool.gif
 
15664439
15664439 Inviato: 19 Lug 2016 19:52
Oggetto: oggi prima guida in moto
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

ciao a tutti oggi ho fatto la mia prima guida e a parer mio mi è sembrata una buona prova visto che sono riuscito a non far spengere la moto e cambiare anche marcia, però il titolare della scuola guida dice che non ho il verso per guidare una moto perché non tiro fuori i piedi e non riesco a mantenere la velocità costante .per cambiare marcia mentre sto camminando prima lascio il gas poi tiro la frizione e cambio marcia poi rilascio la frizione lentamente e ridò gas.
fatemi sapere se è giusto.grazie
 
15664477
15664477 Inviato: 19 Lug 2016 21:05
 

Beh, direi che il titolare è un po' uno stro...mboli, nessuno nasce imparato.
Se era la prima volta che salivi in sella e sei riuscito a non far spegnere la moto penso tu sia già uno dei più bravi qua dentro icon_asd.gif
Per "tirare fuori i piedi" non capisco cosa tu intenda, ciò che ti posso dire è che ci sono più scuole di pensiero e posizioni sulle pedane più sportive; la verità è che, a meno che tu voglia iniziare a correre agonisticamente, i piedi li puoi mettere come ti fanno sentire più comodo a patto di mantenere una buona stabilità ed influenza sul mezzo e di evitare certi comportamenti palesemente errati (tipo viaggiare col pedale del freno pigiato... E c'è chi l'ha fatto...).
Poi effettivamente ci son certe posizioni, come le punte dei piedi sulla pedana, che facilitano la piega ed aiutano realmente ma per il resto i piedi son tuoi, mettili dove ti pare icon_asd.gif
Per quanto concerne la velocità costante è normale, nei primi tempi qualsiasi manovra richiede più tempo dovendo farla pensando, successivamente, quando queste azioni diventeranno spontanee ed automatiche, vedrai che le compirai rapidamente e senza pensarci.
Per il resto un minimo di accelerazione in cambiata comunque è normale perderla, specie in salita ripida o se si fa guida molto turistica e quindi non si fanno cambiate lampo ma ci si prende tutto il tempo e si rimane qualche istante con la frizione tirata.
Il procedimento che esegui per il cambio marcia è impeccabile, col tempo come dicevo diventa automatico e quindi, nelle cambiate rapide, ci si ritrova col piede già appoggiato alla leva del cambio al momento della chiusura del gas, la frizione si tira pressoché contemporaneamente al gas che si chiude ma con quel tanto di ritardo sufficiente ad evitare che il motore salga di giri; a marcia innestata frizione e gas staccano ed aprono rispettivamente in contemporanea ma il gesto che porta al rilascio della frizione ha quel pelo di velocità in più necessario a non farla pattinare e nel frattempo il piede sta tornando in posizione di riposo... Quindi diventa tutto rapido però non parliamo di una rapidità ricercata, è una cosa banale che va da se, niente a cui tu debba pensare insomma.
Un po' come per l'auto, io i primi tempi che guidavo l'auto non potevo neanche accendere la radio perché mi distraeva da quella che mi pareva una complessa procedura per la cambiata o per la scalata, poco dopo chiacchieravo tranquillamente con qualcuno riconoscendo i giri del motore anche solo dalle vibrazioni del mezzo.
Dai tempo al tempo... Ed ignora il titolare che probabilmente cerca solo di farti apparire incapace per sentirsi migliore.
Lamps!
 
15664610
15664610 Inviato: 20 Lug 2016 1:57
 

Blackmamba91 ha scritto:

Dai tempo al tempo... Ed ignora il titolare che probabilmente cerca solo di farti apparire incapace per sentirsi migliore.
Lamps!

le guide extra si pagano, non escludere che faccia apposta!
va detto che non spegnere la moto alla prima guida è un trofeo speciale, dovrebbero riportarlo sulla patente (io te lo dico tranquillamente che è stata la prima cosa che ho fatto) e già parti avvantaggiato.
datti il giusto tempo, probabilmente non ti basteranno le lezioni pratiche della scuola guida per abituarti al cambio marcia ma ad un mese dall'esame te ne sarai scordato. se te lo fanno fare prova sul dritto a tirare e rilasciare di continuo la frizione per trovare il punto di stacco e memorizzarlo. da li è tutto più semplice
 
15664653
15664653 Inviato: 20 Lug 2016 9:02
 

Probabilmente il titolare è uno un po' alla"vecchia maniera" e piuttosto che complimentarsi con te per non aver fatto spegnere la moto ha scelto di spronarti con commenti forse un po' duretti ..ma una volta si faceva così icon_wink.gif vuole vedere se tiri fuori gli attributi più che i piedi(commento che probabilmente sa solo lui come decifrare icon_asd.gif ) ..come ti hanno già detto all'inizio è più che normale prendere ogni manovra con le pinze ..la cosa più importante che ho imparato negli anni è che se stai tranquillo (e non ti irrigidisci) va tutto molto meglio!

..un piccolo consiglio : quando capita una cambiata "lunga" (..in realtà in certe situazioni è più che normale allungare questo tempo per via di traffico ,carico,etc..) dai un piccolo colpetto di gas prima di rilasciare la frizione ..una doppietta insomma..questo renderà il tutto più fluido..


..quando si imparano diverste tecniche è normale pensarci su ..guardare la moto..etc..rilassati e guarda più lontano possibile..stringi le ginocchia al serbatoio e via..alla fine l'unico modo per imparare a guidare è guidare doppio_lamp_naked.gif
 
15664766
15664766 Inviato: 20 Lug 2016 11:16
Oggetto: Re: oggi prima guida in moto
 

monstercdc ha scritto:
ciao a tutti oggi ho fatto la mia prima guida e a parer mio mi è sembrata una buona prova visto che sono riuscito a non far spengere la moto e cambiare anche marcia, però il titolare della scuola guida dice che non ho il verso per guidare una moto perché non tiro fuori i piedi e non riesco a mantenere la velocità costante .per cambiare marcia mentre sto camminando prima lascio il gas poi tiro la frizione e cambio marcia poi rilascio la frizione lentamente e ridò gas.
fatemi sapere se è giusto.grazie


Cioè, alla prima guida ti ha detto che non sei portato?!? Simpatico e intelligente, invoglia le persone a frequentare la sua scuola!
Comunque sono famose le previsioni sbagliate che gli insegnanti hanno fatto negli anni.
Ricorda che sconsigliarono a Einstein di proseguire con la ricerca. Gli dissero che non era portato...
 
15664860
15664860 Inviato: 20 Lug 2016 13:28
 

per sostenere l'esame di pratica devo avere una moto di mia proprietà oppure ci pensa la scuola guida a fornirmi il mezzo e anche il casco i guanti ecc......?
io per il momento una moto non la possiedo perché prima volevo prendere la patente.
 
15665316
15665316 Inviato: 21 Lug 2016 0:46
 

monstercdc ha scritto:
per sostenere l'esame di pratica devo avere una moto di mia proprietà oppure ci pensa la scuola guida a fornirmi il mezzo e anche il casco i guanti ecc......?
io per il momento una moto non la possiedo perché prima volevo prendere la patente.

ci mancherebbe che dopo aver pagato e dopo esserti preso i rimproveri non ti danno la loro...
 
15672779
15672779 Inviato: 2 Ago 2016 23:09
 

La mia prima "moto" a marce fu un Oscar College 50 quando avevo 11 anni.
Non capii bene come si azionassero frizione e gas e partii in impennata andando a piantarmi contro un aratro. Fortunatamente illeso io e l'indistruttibile "tubone".
Moto seria poco un anno dopo, un Morini 350 Sport del '79, ma solo per pochi metri.
 
15676273
15676273 Inviato: 9 Ago 2016 17:41
 

Prima autoscuolaguida e prima moto in assoluto (da zero zero proprio), un Honda 125 a marce (5 mi pare). Parcheggio METRO (centro commerciale ingrosso) a marghera, un'oretta per imparare malamente la partenza da fermo e cambio marcia.
Il giorno dopo sempre col 125 correvo in zone urbane senza problemi alle marce.

Il problema saliente era regolare il gas minimo per marciare al minimo del motore.
 
15676407
15676407 Inviato: 9 Ago 2016 21:56
 

Anche io col movimento del cambiare marcia in sè non ho avuto grossi problemi, è più un casino capire quando usare quale marcia ad esempio XD soprattutto la mia bicilindrica che strappa un sacco quando cambi XD
E ogni tanto mi dimenticavo di togliere prima il cavalletto e poi mettere la prima, sapevo di averlo inserito, solo sbagliavo l'ordine facendo ovviamente, e con disappunto, spegnere la moto appena inserita la marcia icon_confused.gif
 
15678642
15678642 Inviato: 15 Ago 2016 10:22
 

Lirael ha scritto:
Anche io col movimento del cambiare marcia in sè non ho avuto grossi problemi, è più un casino capire quando usare quale marcia ad esempio XD soprattutto la mia bicilindrica che strappa un sacco quando cambi XD
E ogni tanto mi dimenticavo di togliere prima il cavalletto e poi mettere la prima, sapevo di averlo inserito, solo sbagliavo l'ordine facendo ovviamente, e con disappunto, spegnere la moto appena inserita la marcia icon_confused.gif

Ma no, io con il 600 ho sempre sentito che è il motore a chiamarti il cambio marcia, in su od in giù.. infatti spesso scalavo in prima persino, oppure cercavo la settima icon_mrgreen.gif
Alla fin fine il contamarce non serve a niente, basta ascoltare il motore che ti parla (grida?)
 
15678732
15678732 Inviato: 15 Ago 2016 16:04
 

Lirael ha scritto:
Anche io col movimento del cambiare marcia in sè non ho avuto grossi problemi, è più un casino capire quando usare quale marcia ad esempio XD soprattutto la mia bicilindrica che strappa un sacco quando cambi XD
E ogni tanto mi dimenticavo di togliere prima il cavalletto e poi mettere la prima, sapevo di averlo inserito, solo sbagliavo l'ordine facendo ovviamente, e con disappunto, spegnere la moto appena inserita la marcia icon_confused.gif



io ho sempre guidato bicilindriche ..ti capisco..una piccola dritta per evitare strappi:un piccolo colpo di gas (giusto un colpetto) prima di rilasciare la frizione sia in cambiata che in scalata aiuta a far andare tutto più fluido.. è una tecnica che uso ancora quando sono in doppia dove il passegero ringrazia icon_wink.gif oppure nell'urbano dove i tempi di cambiata si possono allungare..ovviamente raggiungere la sincronia di frizione cambio e gas per ridurre i tempi di cambiata (..in scalata una bella doppietta ai bicilindrici piace sempre icon_mrgreen.gif ..o quasi..) è l'obbiettivo 0509_up.gif

ai bicilindrici piace stari allegri ..per sapere se sei nella marcia giusta basta guardare il contagiri (fino a che il motore non è ancora traducibile 0510_amici.gif )..se è troppo bassa di giri arranca scoppietta e borbotta ..se è troppo alta si rischia il fuorigiri (o intervento del limitatore ) ..nel mezzo nel dubbio vai tranquilla 0509_up.gif -sapere a che velocità puoi fare quella curva ..quella è magia nera icon_xd_2.gif ..negli anni si vedono tante curve e si fa una "stima" di dove vogliamo mettere le ruote( prima volta su una strada "difficile" son caxxi sempre) : nel dubbio tieni margine e falla più piano!
 
15678778
15678778 Inviato: 15 Ago 2016 19:21
 

gigio2sin ha scritto:
io ho sempre guidato bicilindriche ..ti capisco..una piccola dritta per evitare strappi:un piccolo colpo di gas (giusto un colpetto) prima di rilasciare la frizione sia in cambiata che in scalata aiuta a far andare tutto più fluido.. è una tecnica che uso ancora quando sono in doppia dove il passegero ringrazia icon_wink.gif oppure nell'urbano dove i tempi di cambiata si possono allungare..ovviamente raggiungere la sincronia di frizione cambio e gas per ridurre i tempi di cambiata (..in scalata una bella doppietta ai bicilindrici piace sempre icon_mrgreen.gif ..o quasi..) è l'obbiettivo 0509_up.gif

ai bicilindrici piace stari allegri ..per sapere se sei nella marcia giusta basta guardare il contagiri (fino a che il motore non è ancora traducibile 0510_amici.gif )..se è troppo bassa di giri arranca scoppietta e borbotta ..se è troppo alta si rischia il fuorigiri (o intervento del limitatore ) ..nel mezzo nel dubbio vai tranquilla 0509_up.gif -sapere a che velocità puoi fare quella curva ..quella è magia nera icon_xd_2.gif ..negli anni si vedono tante curve e si fa una "stima" di dove vogliamo mettere le ruote( prima volta su una strada "difficile" son caxxi sempre) : nel dubbio tieni margine e falla più piano!


Uuuh grazie per la dritta! non lo sapevo, proverò di sicuro icon_biggrin.gif
ahah si il contagiri aiuta XD anche se più km faccio e meno lo guardo.
per le curve...ahah... io proprio per evitare guai le faccio più piano e poi dopo la curva son lì a pensare 'cavoli questa avrei potuto prenderla anche più veloce, l'avrei fatta senza problemi.' Non aiuta nemmeno il fatto di fare ogni volta strade nuove, ma credo che piano piano con i km migliorerà anche la mia 'magia nera' XD
 
15678885
15678885 Inviato: 16 Ago 2016 0:27
 

Dunque dunque, vista la discussione mi associo... Primissima moto a marce era una minimoto, circa sei anni, mio padre era un grande appassionato e cercava di avvicinarmi alla pista (di fatti c'è riuscito icon_asd.gif ).
Come dicevo mi regalò questa minimoto facendomela trovare davanti al box al ritorno da scuola, non ricordo la marca ma, per i miei canoni, schizzava davvero come un missile; non mi cambiai neanche, tolsi lo zaino e volli subito provarla, mio padre si cimentò in una complessissima lezione teorica: "tiri la leva a sinistra, dai una botta in basso al pedale di sinistra, acceleri con la manopola destra e molli la leva, a destra ci sono i freni". icon_asd.gif
Ovviamente, per rendere il tutto più semplice, eravamo sul vialone del giardino rigorosamente in salita ripidissima con prato da una parte e muro in pietra dall'altra.
Naturalmente al momento di partire m'ero già scordato tutto, portai in fuorigiri un paio di volte il motore e così mi venne il timore della manopola del gas, a quel punto mi si spense credo una decina di volte perché pressoché non acceleravo.
Quando finalmente presi il coraggio a due mani spalancai mezzo gas e mollai più o meno bruscamente la frizione facendo partire la motoretta a razzo; la scena fu talmente veloce che ricordo davvero poco però mio padre ripeteva sempre di avermi detto più volte "frena, frena!!" ed io manco mollai il gas.
Sta di fatto che in giardino, proprio di fianco alla porta del box che schivai per miracolo, c'era un armadio a quattro ante alto un paio di metri messo li in attesa di essere ridotto a legna da ardere ed io mi ci stampai in pieno facendo penetrare letteralmente la ruota anteriore nel legno e mollando una capocciata bestiale al lato dello stesso.
Insomma, un disastro.
Fortunatamente ne io ne la motoretta riportammo danni particolari se non qualche graffio ed un vistoso bernoccolo.
Quindi se posso dare in consiglio, se vi capita di insegnare a qualcuno ad andare in moto, partite sempre dai freni: "questo è l'anteriore, questo il posteriore, quando devi fermarti molli il gas e pigi la leva partendo delicatamente per poi intensificare la pressione a seconda delle necessità"; il resto poi è secondario, se si spegne la moto partendo o se si scorda di tirare la frizione in frenata non si fa male nessuno, se ci si schianta si icon_asd.gif
Buonanotte a tutti 0510_saluto.gif
 
15740981
15740981 Inviato: 13 Dic 2016 0:43
 

Oggi ho avuto la mia Primissima esperienza con moto a marce!
Ho sempre guidato scooter.
20 anni e settimana scorsa avevo deciso di imparare ad andare in moto e ho comprato ignaro della potenza una yzf 250 4t pista motard.
Fino a oggi che mi è arrivata ero convinto che prendevo... prima in giu.. lascio piano la frizione e accellero.. Andrà poco piu di uno scooter..
Il ragazzo tira fuori dal camioncino sto yamaha bestiale....
Gia mi tremavano le gambe..
Accende e ho detto.. ora no lo mando a casa.. fa paura ahaha
La prova sull asfalto bagnato nebbia e freddo... Va come un dannato.. allora mi son tranquillizzato e ho detto, uff pensavo fosse piu difficile.. Allora provo.. salgo schiaccio la prima...
Lascio piano la frizione accellero come con la macchina e ho detto...
Wow son capace.. Accellero 1 al 30% e 2 al 50% ...

Scendo terrorizzato... Troppo potenza mamma mia..
Mi ero fatto tutta un idea sbagliata.
Sceso e risalito dalla voglia di provarla.. faccio un giretto tranquillo e per un pelo non cadevo date le slick la brina e l'inesperienza!
Giro tranquillo e concludo l affare... Ora è bella tranquilla in casa
Sta circa a 50cv.. Diciamo che ho iniziato col botto !!!
 
15747745
15747745 Inviato: 30 Dic 2016 15:14
Oggetto: la mia prima volta con le marcie
 

Avevo 11 anni e da poco mio padre ero andato a prendere la moto;una roxon bullet 125 4T. Presi il casco e salii che era messa in moto. Tirai la frizione e la incominciai a lasciare, arrivato quasi a meta diedi un colpo di accelleratore e lasciai di scatto la frizione. La moto si impenno e subito dopo mi ritrovai per terra un po amareggiato. La ripresi dopo 4 giorni
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 4 di 4
Vai a pagina Precedente  1234

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumTecnica di Guida

Forums ©