Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Ducati d'epoca

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
Perche' non parti? [Scrambler 350]
6974703
6974703 Inviato: 15 Feb 2009 13:18
Oggetto: Perche' non parti? [Scrambler 350]
 

icon_redface.gif Ciao a tutti,ho appena finito di montare il motore restaurato del mio scrambler 350,metto olio e benzina,provo se c'e' la scintilla....sembra tutto ok!!PERCHE' allora non parte?Forse la batteria dovrebbe essere piu' carica?(la scintilla credo sia un po' debole)o dovrebbe partire lo stesso?La fasatura sono sicuro che e' a posto. 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif
 
6975031
6975031 Inviato: 15 Feb 2009 14:10
 

sicuro che arriva la benzina?
 
6975109
6975109 Inviato: 15 Feb 2009 14:19
 

Prova a mettere un p di benzina, magari usando il tappo di una bottiglia, davanti alla ghigliottina del carburatore, e poi dai qualche pedalata e senti se tenta ad avviarsi, almeno capisci se un problema di benzina.

Luca T.
 
6978879
6978879 Inviato: 15 Feb 2009 21:58
 

icon_biggrin.gif La benzina arriva(la candela si bagna).Il mio dubbio e' sempre sulla "potenza " della scintilla.C'e' un modo per capire se e' abbastanza intenza?Sempre che c'entri qualcosa icon_redface.gif A proposito: quando ho smontato il faro,mi sono accorto che molti fili erano stati tagliati o strappati dal precedente proprietario :come faccio a rimetterli nel posto giusto? eusa_wall.gif eusa_wall.gif Scusate se magari faccio delle domande idiote ,ma al momento non conosco nessuno che abbia un modello come il mio dove andare a guardare.Grazie a tutti 0510_saluto.gif
 
6979224
6979224 Inviato: 15 Feb 2009 22:44
 

Ciao peppetorre,
se il tuo modello ha l'accensione a spinterogeno, come credo, ti occorre la batteria ben carica se no non parte. Non ti f neanche quelche scoppio o ritorno di fiamma? In questo caso secondo me non hai scintilla sufficiente, infatti dici che la benzina arriva.
I cavi nel faro potrebbero essere parte del problema, ma tu dici che anche se debole hai scintilla, per cui per il momento puoi mettere da parte il problema. Lo schema elettrico lo trovi anche nel sito degli Amici dello Scrambler.
Prima cosa prova a ricaricare a pieno la batteria e riprova con pazienza a scalciare con l'aria tirata al massimo ed utilizzando il decompressore.
 
6980649
6980649 Inviato: 16 Feb 2009 10:49
 

Seil tuo 350 prima serie come il mio questo l'interno del mio faro, come puoi vedere manca il bulbo di una delle due spie, che devo ancora ripristinare, per il resto c' tutto. E' stato rifatto qualche anno f ma penso che sia stato rispettato lo schema originale, spero possa esserti utile

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati

 
6985869
6985869 Inviato: 16 Feb 2009 21:29
 

0509_campione.gif 0509_doppio_ok.gif 0509_campione.gif Grazie ai vostri consigli sono riuscito a farlo partire(era la batteria non efficientissima).Purtroppo per un po' non potro' usarlo in quanto nei vari tentativi per metterlo in moto mi sono fatto male a una gamba 0510_sad.gif .......ha una compressione pazzesca!!!!!Un grazie di cuore a leofalcon che con le foto ha risolto in modo egregio il problema fili eusa_clap.gif eusa_clap.gif .La prossima sfida sara' regolare il carburatore,ma mi hanno spiegato come si fa e non dovrei avere problemi....in caso so di poter contare sui buoni consigli di ottimi amici.Grazie ancora 0510_saluto.gif
 
6985963
6985963 Inviato: 16 Feb 2009 21:38
 

gio3 ha scritto:
Ciao peppetorre,
se il tuo modello ha l'accensione a spinterogeno, come credo, ti occorre la batteria ben carica se no non parte. Non ti f neanche quelche scoppio o ritorno di fiamma? In questo caso secondo me non hai scintilla sufficiente, infatti dici che la benzina arriva.
I cavi nel faro potrebbero essere parte del problema, ma tu dici che anche se debole hai scintilla, per cui per il momento puoi mettere da parte il problema. Lo schema elettrico lo trovi anche nel sito degli Amici dello Scrambler.
Prima cosa prova a ricaricare a pieno la batteria e riprova con pazienza a scalciare con l'aria tirata al massimo ed utilizzando il decompressore.

icon_biggrin.gif Ciao,quando dici di utilizzare il decompressore a cosa ti riferisci con esattezza?Mi spiego meglio:Io tiro il decompressore finche' non sento che va in compressione,lo lascio e do' una bella pedata.E' questa la procedura esatta o sbaglio qualcosa?
 
6987441
6987441 Inviato: 16 Feb 2009 23:34
 

E' per questo che ti sei fatto male, sbagliato.
Il manuale d'uso consiglia di iniziare a scalciare con il decompressore tirato e di rilasciarlo a met pedalata.
Io utilizzo un altro sistemda da oltre 20 anni e funziona benissimo:
Lo metto lentamente in compressione, lascio ritornare la pedivella in alto, a questo punto tiro il decompressore e lentamente porto la pedivella fino in fondo, senza scalciare. A questo punto il motore si trova in una fase oltre la compressione. E' sufficiente lasciare tornare ancora una volta la pedivella in alto e dare una bella scalciata senza pi toccare il decompressore, il motore prende l'inerzia giusta per avviarsi senza fatica. Se tutto a posto dovrebbe partire al primo colpo. Dimenticavo, durante queste fasi preliminari tolgo il contatto e lo metto solo prima della scalciata finale, per evitare preaccensioni o ritorni di fiamma durante la preparazione all'accensione. Funziona benissimo e non ti fai male. Carburare abbastanza facile, scarica il manuale Dell'Orto, spiegato bene. Controlla di avere i getti giusti.
 
6988583
6988583 Inviato: 17 Feb 2009 7:26
 

Il mio non ha il decompressore, ma la procedura che compio per accenderlo simile a quella di Gio e non scalcia mai, ovvvero metto il pistone la punto morto superiore (in pratica in compressone, dico bene eusa_think.gif ), per spiegarsi senti sulla pedivella un leggero rimbalzo, quello il segnale che sei al punto giusto, dopo di che riporto in alto la pedivella, un p di aria tirata e un calcio deciso, io faccio scivolare subito il piede in basso in modo da evitare eventuali ritorni della pedivella. Tutto questo se fatto con l'ausilio del decompressore dovrebbe essere ancora pi semplice.
 
6994698
6994698 Inviato: 17 Feb 2009 21:57
 

gio3 ha scritto:
E' per questo che ti sei fatto male, sbagliato.
Il manuale d'uso consiglia di iniziare a scalciare con il decompressore tirato e di rilasciarlo a met pedalata.
Io utilizzo un altro sistemda da oltre 20 anni e funziona benissimo:
Lo metto lentamente in compressione, lascio ritornare la pedivella in alto, a questo punto tiro il decompressore e lentamente porto la pedivella fino in fondo, senza scalciare. A questo punto il motore si trova in una fase oltre la compressione. E' sufficiente lasciare tornare ancora una volta la pedivella in alto e dare una bella scalciata senza pi toccare il decompressore, il motore prende l'inerzia giusta per avviarsi senza fatica. Se tutto a posto dovrebbe partire al primo colpo. Dimenticavo, durante queste fasi preliminari tolgo il contatto e lo metto solo prima della scalciata finale, per evitare preaccensioni o ritorni di fiamma durante la preparazione all'accensione. Funziona benissimo e non ti fai male. Carburare abbastanza facile, scarica il manuale Dell'Orto, spiegato bene. Controlla di avere i getti giusti.


icon_redface.gif icon_redface.gif eusa_wall.gif eusa_wall.gif 0509_vergognati.gif 0509_si_picchiano.gif A saperlo prima!!!!Comunque la prossima settimana ci riprovo!Grazie
 
6995424
6995424 Inviato: 17 Feb 2009 22:53
 

Segui anche il saggio consiglio di leofalcon, il piede deve scivolare a terra al termine della scalciata e tieni la tibia lontana sempre al termine della scalciata. Se non sei tanto alto, come nel mio caso, meglio avviarla sul cavalletto laterale, il piede scivola naturalmente a terra e non rischi cos di rimanere col piede sulla pedivella ed in caso di ritorno di fiamma fare questa fine, abbastanza usuale nelle prime accensioni con una Ducati.

immagini visibili ai soli utenti registrati


Poi con l'esperienza tutto diventa automatico icon_biggrin.gif
 
6996359
6996359 Inviato: 18 Feb 2009 0:11
 

icon_biggrin.gif bellissima
 
7010318
7010318 Inviato: 19 Feb 2009 21:40
 

icon_biggrin.gif eusa_clap.gif La vignetta e' bellissima oltre che veritiera come nel mio caso.Comunque non sono riuscito ad aspettare la prossima settimana e ci ho riprovato appena mezz'ora fa........nonostante il ginocchio ancora dolorante e' partita AL PRIMO COLPO!!!!!!(grazie ai vostri consigli).Sono riuscito a regolare il minimo a poco meno i mille giri (purtroppo credo che il carburatore non sia il massimo perche' il minimo tende a oscillare fra 800-1000 giri).Avete qualche consiglio per verificare se e' colpa del carburatore o del fatto che ancora il motore e' in rodaggio?Ciao 0510_saluto.gif
 
7010430
7010430 Inviato: 19 Feb 2009 21:50
 

hai aspettato che il motore si scaldasse prima di regolarlo ?
 
7011800
7011800 Inviato: 19 Feb 2009 23:39
 

Si, devi aspettare che il motore sia perfettamente caldo e poi regoli il minimo un p alto e provi a girare la vite della miscela, fino a quando non trovi il regime di rotazione pi regolare a minimo alto. Dopo di ci abbassi il minimo al livello normale e regoli ancora la vite della miscela per trovare il funzionamento pi regolare. A questo punto puoi veramente mettere il minimo che desideri.
Tutto questo presuppone che:
- il carburatore stato perfettamente pulito, compresi i minuscoli condotti interni del minimo e della progressione
- i getti sono quelli corretti
Se tutto questo a posto il motore con accensione a spinterogeno tiene il minimo come un orologio.
 
7019235
7019235 Inviato: 20 Feb 2009 23:29
 

icon_redface.gif icon_redface.gif Che il motore deve essere ben caldo per regolare il minimo e' l'unica cosa che conosco.datemi invece dei chiarimenti "terra-terra":vedo che ci sono tre regolazioni sul carburatore (vhb29ad):una con controdado sulla guaina dove entra il fio dell'accelleratore-una vite grossa frontale con molletta esterna-una vite piccola quasi completamete incassata.Lo so che magari state ridendo ,ma ditemi la funzione delle regolazioni altrimenti non ci capisco niente eusa_wall.gif .Grazie ancora per la vostra pazienza 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif icon_biggrin.gif
 
7019449
7019449 Inviato: 21 Feb 2009 0:05
 

peppetorre scarica il manuale dell'orto che ti ho postato un paio di messaggi f, essenziale.
Il dado serve solo a regolare il gioco del cavo del gas.
La vite sporgente con molla quella del minimo. A motore caldo la avviti un p fino ad avere un minimo alto, intorno ai 1800 giri. Dopo agisci sulla vite che chiami incassata. Nel tuo carburatore non regola l'aria ma il flusso della miscela. Prova ad avvitarla ed a svitarla un p fino a che non ottieni il regime di rotazione pi alto e regolare con quella regolazione del minimo. A questo punto come ti ho gi scritto torni sulla vite grande e la sviti un p per abbassare il minimo al livello desiderato. Quindi ritorni sulla vite piccola e la giri di un quarto di giro alla volta avvitando e svitando per trovare la regolazione in cui il motore gira regolare e con il regime pi alto. Trovata quindi la regolazione della vite della miscela puoi tornare finalmente a regolare del tutto il minimo.
Il carburatore te lo hanno pulito o lo hai fatto tu?
 
7020283
7020283 Inviato: 21 Feb 2009 11:42
 

icon_biggrin.gif Grazie gio ,sei sempre gentilissimo!Il carburatore l'ha pulito il meccanico(un vero artista)che mi ha rifatto il motore.Oggi regolo il minimo,monto la catena e faccio il primo giro.Ti faro' sapere. 0509_up.gif
 
7022916
7022916 Inviato: 21 Feb 2009 19:54
 

0509_doppio_ok.gif Partito al primo colpo,minimo regolare anche se un po' alto(aspetto che si assesti bene il motore e poi lo abbasso ancora un pochino).Non avevo mai guidato uno scrambler e a sentire un po' in giro mi aspettavo un motore ruvido oltre una guida scomoda per le "vibrzioni bestiali":tutte c...te!!!! Per essere un motore di quarant'anni fa ha un'elasticita' eccezzionale,le vibrazioni ci sono ma sopportabilissime,ma quello che piu' mi ha piacevolmente impressionato e' la straordinaria maneggevolezza,sembra una bicicletta!!Perde un po' d'olio dalle giunzioni delle tubazioni esterne dell'olio:basta stringere o ci sono altri accorgimenti? icon_question.gif
 
7023111
7023111 Inviato: 21 Feb 2009 20:15
 

Si, un motore eccezionale, e poi il ruggito fantastico. Decenni all'avanguardia rispetto ai motori dello stesso periodo. Parli dei due condotti dell'olio sulla testata, per intenderci, quelli vicino al tubo verticale che contiene l'albero di trasmissione?
 
7024200
7024200 Inviato: 21 Feb 2009 23:20
 

gio3 ha scritto:
Si, un motore eccezionale, e poi il ruggito fantastico. Decenni all'avanguardia rispetto ai motori dello stesso periodo. Parli dei due condotti dell'olio sulla testata, per intenderci, quelli vicino al tubo verticale che contiene l'albero di trasmissione?



Si ,certo,proprio quelli con le guarnizioni d'alluminio. 0509_up.gif 0509_up.gif
 
7024443
7024443 Inviato: 22 Feb 2009 0:19
 

Il problema probabilmente st proprio nelle guarnizioni d'alluminio, devone essere cambiate perch facciano tenuta, se no ho letto da qualche parte una procedura per rigenerarle, per ridare all'alluminio la morbidezza originale che permette la tenuta. Io prima di stringere e basta darei un colpo di telefono al meccanico icon_wink.gif
 
7025944
7025944 Inviato: 22 Feb 2009 13:24
 

Visto che si parlato di impianto elettrico vorrei fare alcune domanda a proposito.
Ho fatto installare l'impianto elettrico del mio SCR 350 I serie a puntine, che ho comprato dagli Amici dello Scrambler, da un esperto elettrauto in pensione.

-Giro la chiave e si accende la spia bianca centrale, funziona il clacson e lo stop.
-Giro il commutatore sul faro e si accendono le posizioni anteriori e posteriori e la spia verde a sinistra.
-Giro il commutatore nell'altra posizione, SI SPEGNE LA SPIA VERDE ( giusto che si spenga?), e si accendono i fari che quando abbaglianti si accende la spia rossa a destra.

Con il quadro spento NON FUNZIONA NULLA, mentre sul manuale c' scritto che dovrebbero funzionare le posizioni e quindi accendersi la spia verde con il commutatore nella giusta posizione. Forse l'elettrauto avr messo tutto sotto chiave per evitare che accidentalmente si rimangano le luci accese e si scarichi la batteria.

Vi chiedo questo consiglio perch il vecchio impianto elettrico era stato modificato e quindi non ho avuto modo di testare il corretto ed originale funzionamento.

Grazie a tutti. 0509_banana.gif
 
7026306
7026306 Inviato: 22 Feb 2009 14:22
 

Mi sembra tutto corretto tranne le luci di posizione che dovrebbero funzionare anche senza contatto, ma in questo caso non vedo problemi. Quando ho tempo controllo sul mio.
 
7028258
7028258 Inviato: 22 Feb 2009 20:13
 

Si, le luci di posizione devono funzionare anche a quadro spento.

Luca T.
 
7035401
7035401 Inviato: 23 Feb 2009 19:11
 

Ok grazie ragazzi, l'unica cosa "non originale" dell'impianto elettrico del mio SCR che a quadro spento non funziona nulla, ma meglio, cos si evita di scaricare la batteria accidentalmente. 0510_saluto.gif
 
7037979
7037979 Inviato: 23 Feb 2009 23:35
 

scrambler350 ha scritto:
Ok grazie ragazzi, l'unica cosa "non originale" dell'impianto elettrico del mio SCR che a quadro spento non funziona nulla, ma meglio, cos si evita di scaricare la batteria accidentalmente. 0510_saluto.gif


Diciamo che il tuo elettrauto ci ha visto lungo icon_wink.gif
 
7039167
7039167 Inviato: 24 Feb 2009 10:00
 

Se non parte ...e la scintilla della candela e' rossa...??? E' il condensatore..!!! La scintilla deve essere di colore bluastro....!!!
...Altrimenti controlla bobina ,cavi e pipetta....a volte disperdono corrente...e quindi ne arriva troppo poca...!!!
 
7058357
7058357 Inviato: 26 Feb 2009 19:35
 

scrambler350 ha scritto:
Ok grazie ragazzi, l'unica cosa "non originale" dell'impianto elettrico del mio SCR che a quadro spento non funziona nulla, ma meglio, cos si evita di scaricare la batteria accidentalmente. 0510_saluto.gif



eusa_clap.gif eusa_clap.gif Bravo al tuo elettrauto,perche' non ti fai spiegare come ha fatto?In effetti la batteria tende sicuramente a scaricarsi piu' in fretta con il contatto luci sempre attivo.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Ducati d'epoca

Forums ©