Leggi il Topic


Indice del forumTecnica di Guida

   

Pagina 3 di 4
Vai a pagina Precedente  1234  Successivo
 
non riesco a godermi a pieno la moto... [paura nella guida]
3688220
3688220 Inviato: 16 Feb 2008 1:26
 

Hai provato a cambiare la tua posizione di guida?cioè ti senti a tua agio quando stai in sella riguardo alla posizione??A volte basta poco per aumentare il feeling!!Io inclinando di poco il manubrio ho migliorato di molto la mia sensazione di controllo!Prova mentre aspetti le belle giornate icon_wink.gif
 
3704347
3704347 Inviato: 18 Feb 2008 13:03
 

ti dò un consiglio...

avrai una strada che conosci bene? un pezzo di strada preferito?...

vai lì...e fai su e giù...capirai meglio come gestire il tuo mezzo...

l'importante non è sapere accelerare, ma saper frenare, quindi non avere fretta di andar forte, ma guida pulito, magari cammina di seconda e terza...mettendo da parte il cambio inizialmente...concentrati sulle entrate in curve...e sulle frenate...

secondo me questo è un buon modo per conoscere se stessi e la propria moto... icon_wink.gif
 
3706017
3706017 Inviato: 18 Feb 2008 16:07
 

forse uscire in gruppo aiuta
stare magare dietro a quakcuno che t faccia vedere traiettorie e quando staccare
icon_mrgreen.gif
 
3711839
3711839 Inviato: 19 Feb 2008 0:28
 

636carbon ha scritto:
forse uscire in gruppo aiuta
stare magare dietro a quakcuno che t faccia vedere traiettorie e quando staccare
icon_mrgreen.gif

Si ma come è stato già detto in questi casi bisogna essere attenti a riconoscere il proprio limite ed a non strafare. Spesso per star dietro a centauri più esperti si finisce per terra..

V
 
3719169
3719169 Inviato: 19 Feb 2008 20:51
 

Zetino85 ha scritto:
ti dò un consiglio...

avrai una strada che conosci bene? un pezzo di strada preferito?...

vai lì...e fai su e giù...capirai meglio come gestire il tuo mezzo...

l'importante non è sapere accelerare, ma saper frenare, quindi non avere fretta di andar forte, ma guida pulito, magari cammina di seconda e terza...mettendo da parte il cambio inizialmente...concentrati sulle entrate in curve...e sulle frenate...

secondo me questo è un buon modo per conoscere se stessi e la propria moto... icon_wink.gif


Mi associo a Zetino85: fai questo esercizio uscendo in solitaria ed evitando le strade battute dagli "smanettoni".
0510_saluto.gif
 
3723645
3723645 Inviato: 20 Feb 2008 13:10
 

stamattina sono uscito con mio padre per sbrigare alcune cose, e al ritorno ha portato la moto lui! per la prima volta sono salito da passeggero... icon_eek.gif ...la scomodità è infinita! se mi piego e poggio le mani sulla tanga, ad ogni frenata sbatto il casco su quello del pilota dato che la sua posizione è abbastanza eretta! se si va piano, posso stare con la schiena dritta, ma alla prima frenata, anche leggera, scivolo con c**o e finisco sulla sella del guidatore!
insomma, non so come faccia la mia ragazza a star dietro...............sapevo che la zetona era scomoda, ma non credevo fino a questo punto! è una moto da portare soli! icon_confused.gif
 
3886844
3886844 Inviato: 10 Mar 2008 22:51
 

salvobike ha scritto:
la mia paura non dipende dalla potenza della moto, avrei le stesse paure se avessi preso una er6n o un monster (molto meno potenti)!

comprensibile il discorso che avresti paura a prescindere dalla cilindrata..ma cerchiamo di capirci..aprire il gas conl a zetona comporta una certa dose di rischio e di valutazioni sul "quanto apro?",farlo con una 600 è ben altra cosa..
 
3889665
3889665 Inviato: 11 Mar 2008 12:41
 

Cactus ha scritto:


Mi associo a Zetino85: fai questo esercizio uscendo in solitaria ed evitando le strade battute dagli "smanettoni".
0510_saluto.gif


sai, domenica ho fatto 40 km di montagna da solo, ma posso dirti che con un punto di riferimento davanti imparerei prima, soprattutto nell'impostare le curve!
 
3904982
3904982 Inviato: 13 Mar 2008 4:34
 

Ciao salvo io sono di messina ma ad aprile mi trasferisco a palermo, se vuoi si esce insieme e vediamo di dare una occhiata alle strade palermitane icon_wink.gif
 
3905521
3905521 Inviato: 13 Mar 2008 10:49
 

volentieri! cerco sempre nuove persone per le uscite in moto icon_wink.gif
 
3905800
3905800 Inviato: 13 Mar 2008 11:32
 

salvobike ha scritto:
scivolo con c**o e finisco sulla sella del guidatore!


Quando si sta dietro ci si appoggia con le mani sul serbatoio
 
3908224
3908224 Inviato: 13 Mar 2008 16:15
 

mnik81 ha scritto:
beh un cbf 600 è sicuramente più gestibile di una 1098...Ma la mia hornet paragonata al monster 600 è un pò più impegnativa. ad esempio per mantenere la coppia devi stare sempre "impiccato" e la guida è più stressante..


Dipende cosa intendi impiccato....

Personalmente non ho visto quel "Limite" con il 4 cilindri... poi vabbe' avevo un monster 600 con 50 cv, adesso un 110 cv..e quando vado in curva vado piu' forte che con il monster ma mi sembra di andare molto piu' piano.

Per quanto riguarda il 4 cilindri, e' MOLTO piu' gestibile di un bicilindrico, non strappa, ai bassi non va forte..

Poi dipende molto anche dove vai..

Basta usare la testa...e il polso...
 
3908881
3908881 Inviato: 13 Mar 2008 17:19
 

Anche io come salvobike sono alle primissime armi (ho acquistato la moto 3 settimane fa), a differenza sua mi sono accontentato di un mezzo più modesto (suzuki sv 650 K03), anche se rispetto alle vespe ed agli scooter che utilizzo è tutta un'altra cosa!
Anche io ho "paura" ad utilizzare la moto, più che paura è un timore reverenziale nei confronti di un oggetto bellissimo, che però se non utilizzato a dovere ti si può rivoltare contro in maniera pericolossissima! Adesso tutti i fine settimana, se non piove, vedo di utilizzarla per scampagnate in collina, ma la paura resta, soprattutto nel frenare e nel piegare (parola a me sconosciuta), per darvi un'idea, il primo sabato che ho usato la moto, girando per il quartiere un gruppetto di ragazzini sè messo con le moto 50 e 125 a fare dei simil garini, dandomi delle paghe in curva che neanche fossi stato in bicicletta, comunque, tutto andrà per gradi, spero pian piano di imparare, ma i timori credo che siano normali per tutti alle "prime armi"! In curva ho paura a piegari perchè andando piano mi sembra di cadere, vedremo cosa riesco a combinare questo sabato!
 
3911182
3911182 Inviato: 13 Mar 2008 21:22
 

Bolide77 ha scritto:
........vedremo cosa riesco a combinare questo sabato!

Senza fretta!

doppio_lamp.gif
 
3915763
3915763 Inviato: 14 Mar 2008 14:42
 

Non preoccuparti, avere paura all'inizio è un'esperienza che accomuna tutti, specie chi fa un salto dal nulla o da uno scooter ad una moto.

La mia prima esperienza in sella ad una moto è stata quella di aver fatto una caxxata, non avevo mai guidato nemmeno uno scooter e mi son comprato un SV 650... ebbi anche intezione di rivenderla!!!

Quello che ti posso consigliare è di affrontare la guida con serenità accompagnato da persone esperte che ti possano consigliare sulla corretta posizione di guida, sui corretti movimenti di corpo e testa ecc...

Affronta la tua paura con umiltà partendo da prove in piazzali isolati, per poi passare in strade poco trafficate, giri in collina fino a fare gite vere e proprie, per ora lascia stare chiusure di gomma, ginocchio a terra e cose simili.
Vedrai che seguendo persone esperte acquisirai maggiore sicurezza e ti accorgerai che con la bella stagione guidare è tutta un'altra cosa!!!

Per quanto riguarda i corsi di guida ritengo che siano utilissimi, ma che sia bene farli nel momento in cui si acquisisce sicurezza e feeling col mezzo.

Lamps.
 
3919472
3919472 Inviato: 14 Mar 2008 20:47
 

Orso ha scritto:
Non preoccuparti, avere paura all'inizio ......
Quello che ti posso consigliare è ......
Affronta la tua paura ..........................per ora lascia stare chiusure di gomma, ginocchio a terra e cose simili.
Vedrai che ................ che con la bella stagione guidare è tutta un'altra cosa!!!
Per quanto riguarda i corsi di guida....................

Non posso che essere pienamente d'accordo, su tutto.
Saggi consigli!

doppio_lamp.gif
 
3921465
3921465 Inviato: 15 Mar 2008 0:46
 

Orso ha scritto:
[..]
Per quanto riguarda i corsi di guida ritengo che siano utilissimi, ma che sia bene farli nel momento in cui si acquisisce sicurezza e feeling col mezzo.

Lamps.

Pienamente d'accordo sulla prima parte del post!

Permettimi di dissentire solo sulla parte che ho quotato.
Nel mio caso la sicurezza ed il feeling con il mezzo me li hanno trasmessi proprio al corso di guida sicura; pertanto ritengo questi corsi sempre e comunque utilissimi, sia per iniziare a guidare la moto sia per migliorare la proprio tecnica (come si sa, non si smette mai di imparare).

V
 
3921977
3921977 Inviato: 15 Mar 2008 9:56
 

fulk ha scritto:
Orso ha scritto:
[..]
Per quanto riguarda i corsi di guida ritengo che siano utilissimi, ma che sia bene farli nel momento in cui si acquisisce sicurezza e feeling col mezzo.
Lamps.

........Permettimi di dissentire solo sulla parte che ho quotato. .......... pertanto ritengo questi corsi sempre e comunque utilissimi, sia per iniziare a guidare la moto sia per migliorare la proprio tecnica (come si sa, non si smette mai di imparare). V

Quando hai ancora un rapporto conflittuale con la tua amata (equilibrio, cambio marce, frenata, partenza in curva, ......) forse un corso come quello ad es. di Polcanto, che trovo interessantissimo, forse sono soldi e tempo spesi non bene. Se invece ci riferiamo a qualche lezione supplementare di una buona scuola guida, siamo d'accordo.
Tutto dipende dal livello a cui, momentaneamente, ti trovi.

doppio_lamp.gif
 
3926131
3926131 Inviato: 15 Mar 2008 23:19
 

babbowoom ha scritto:

Quando hai ancora un rapporto conflittuale con la tua amata (equilibrio, cambio marce, frenata, partenza in curva, ......) forse un corso come quello ad es. di Polcanto, che trovo interessantissimo, forse sono soldi e tempo spesi non bene. Se invece ci riferiamo a qualche lezione supplementare di una buona scuola guida, siamo d'accordo.
Tutto dipende dal livello a cui, momentaneamente, ti trovi.

doppio_lamp.gif


Evidentemente abbiamo opinioni diverse in proposito.

Per come vedo io le cose, non si nasce "imparati" quindi qualcuno le nozioni di base dovra' pur dartele...

La scuola guida non penso proprio ti insegni a guidare la moto in sicurezza...è come dire che alla scuola guida per la macchina ti insegnano a guidare...semmai ti insegnano a passare l'esame! Prova solo a fare un corso base di guida sicura (per la macchina) ti renderai subito conto di quando inutile sia la "scuola guida" ai fini della tua sicurezza e dell'insegnamento delle manovre di emergenza.

Tornando alle moto, sinceramente prima di fare il corso ero praticamente a zero. Con le nozioni che mi hanno impartito al corso ho cominciato a divertirmi e soprattutto a portare la moto (prima era lei a portare me!).

Ovviamente sono ancora all'inizio e non posso dire di SAPER andare in moto. Posso solo constatare il mio maggiore divertimento nell'affrontare un giro o un viaggio e il maggior senso di controllo del mezzo che sento.

Personalmente rimango fermamente convinto che il corso sia utilissimo in OGNI caso. Poi prova a sentire qualcun altro che ha partecipato e chiedi come si è trovato lui. Tutti quelli che ho sentito io e dico tutti, dai neofiti ai motociclisti con parecchia esperienza alle spalle, sono rimasti soddisfattissimi.
Pertanto non mi sono sembrati soldi SPESI bensi' investiti.
Questo investimento mi sta fruttando sempre più divertimento e padronanza del mezzo; ho ancora moltissima strada da fare prima di potermi definire un Bravo motociclista; per migliorare sempre di piu' continuero' a macinare km in moto e sicuramente investiro' altri soldi (come ho gia' fatto). Tutto in favore della sicurezza di andare in moto.

Scusate per l'OT chiudo qui

V
 
3926257
3926257 Inviato: 15 Mar 2008 23:58
 

cominciare con una millona come la Z non è certo semplice ma se ti dai il tempo di imparare riuscirai sicuramente a trovare la padronanza del mezzo e riuscirai a divertirti. quoto gli interventi di fulk per quanto riguarda i corsi di guida come quelli di polcanto dove danno le basi per comportarsi nella maniera giusta in sella.
non avere fretta!
 
3939470
3939470 Inviato: 17 Mar 2008 20:50
 

fulk ha scritto:
babbowoom ha scritto:

...........Tutto dipende dal livello a cui, momentaneamente, ti trovi.

Evidentemente abbiamo opinioni diverse in proposito......

O, forse, no.
Avevo specificato "Tutto dipende dal livello a cui, momentaneamente, ti trovi." In ogni caso, qualunque sistema è buono, basta che funzioni!

doppio_lamp.gif
 
3943608
3943608 Inviato: 18 Mar 2008 11:30
 

devo dire che dopo 4 mesi in sella alla zetona, già va molto meglio! riesco a guidare con meno timore! icon_mrgreen.gif
la mia ragazza ha fatto montare sulla sua z750s le gomme supersport della pirelli (o meglio, le ha fatte montare suo padre per farla piegare di più icon_asd.gif ): 2 domeniche fa, l'ho guidata per 40 km in montagna... icon_eek.gif ...impressionante! la moto è appiccicata a terra! ho notato un feeling eccezzionale, diverso rispetto a quello con la mia zetona (anche perchè è noto che le gomme di serie della z1000 non sono un granchè)!
pure io voglio quelle gommeeeeeeee 0510_sad.gif 0510_sad.gif 0510_sad.gif 0510_sad.gif
però non posso spendere 400 euro 0510_sad.gif 0510_sad.gif 0510_sad.gif 0510_sad.gif
 
3944714
3944714 Inviato: 18 Mar 2008 13:48
 

caspita 400 euri icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif


da conficoni (savio) le trovi a 280 montate se non 260 icon_exclaim.gif icon_exclaim.gif icon_exclaim.gif
 
3946277
3946277 Inviato: 18 Mar 2008 16:25
 

fulk ha scritto:
Orso ha scritto:
[..]
Per quanto riguarda i corsi di guida ritengo che siano utilissimi, ma che sia bene farli nel momento in cui si acquisisce sicurezza e feeling col mezzo.

Lamps.

Pienamente d'accordo sulla prima parte del post!

Permettimi di dissentire solo sulla parte che ho quotato.
Nel mio caso la sicurezza ed il feeling con il mezzo me li hanno trasmessi proprio al corso di guida sicura; pertanto ritengo questi corsi sempre e comunque utilissimi, sia per iniziare a guidare la moto sia per migliorare la proprio tecnica (come si sa, non si smette mai di imparare).

V


Il confronto è sempre ben accetto icon_wink.gif

Son contento che nel tuo caso il corso sia riuscito a darti maggior sicurezza, ma ritengo anche che per eseguire le manovre che ti insegnano devi avere una certa padronanza del mezzo ed esserti lasciato alle spalle la paura recondita che la moto incute, specialmente all'inizio.

L'insicurezza e apprensione porterebbero ad essere rigidi ed a commettere errori (x esempio mollare la frizione durante l'evitamento dell'ostacolo con conseguente blocco della ruota posteriore e probabile scivolata ...)

Al corso di guida sicura non ti insegnano a guidare ma ad affrontare nel migliore dei modi eventuali imprevisti, ad usare in modo corretto la testa (sembrerà assurdo ma la moto va dove gli occhi guardano, concetto apparentemente banale... ), a capire quant'è difficile dosare il freno posteriore (apparentemente inutile), la frenata d'emergenza e tante altre cose ....

Lamps
 
3960246
3960246 Inviato: 20 Mar 2008 0:42
 

salvobike ha scritto:
la mia ragazza ha fatto montare sulla sua z750s le gomme supersport della pirelli (o meglio, le ha fatte montare suo padre per farla piegare di più icon_asd.gif ): 2 domeniche fa, l'ho guidata per 40 km in montagna... icon_eek.gif ...impressionante! la moto è appiccicata a terra! ho notato un feeling eccezzionale, diverso rispetto a quello con la mia zetona (anche perchè è noto che le gomme di serie della z1000 non sono un granchè)!


vuoi provare le gomme di serie della mia??? poi ne parliamo icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif

comunque anch'io quando anni fa acquistai la shadow, avevo paura a piegare (anche perchè i custom non danno un gran feeling in curva icon_asd.gif )......ma dopo un pò, non avevo più nulla da consumare icon_asd.gif icon_asd.gif è solo questione di mano.....basta non farsela prendere icon_eek.gif
 
4000531
4000531 Inviato: 25 Mar 2008 3:47
 

Ciao Salvobike, penso di capire la "paura" che intendi. Ho 22 anni e prima di compiere la follia che mi ha reso proprietario di una R1 '99 non sapevo neanche come usare uno scooter. Unica esperienza su due ruote era la bicicletta icon_mrgreen.gif
Probabilmente è una delle moto piu maledette e meno indicate per un neofita alle prime armi e ti lascio immaginare il sacrosanto terrore che mi ha ispirato la prima volta che l'ho portata. Eppure con infinita pazienza, moltissimi km e soprattutto con il sostegno di un gruppo di amici esperti ho trovato il giusto feeling con il mio mezzo.
Non esiste una moto migliore di un'altra per iniziare o per trovare il giusto quantitativo di fiducia. Dipende da come tu ti poni di fronte alle difficoltà che manmano ti si presentano. Hai solo bisogno di buonsenso e "istinto", non esiste una procedura standard per diventare bravi; ognuno segue una sua particolare "formazione motociclistica". Quindi il mio consiglio è questo: usa la testa e fai tanta esperienza, ogni volta che puoi. E quando ti è possibile segui qualcuno già esperto che ti mostri un poco alla volta le sfaccettature di questo fantastico mondo che è quello del motociclismo
Lamps a tutti
 
4001975
4001975 Inviato: 25 Mar 2008 12:27
 

Negli ultimi tempi sto rivedendo moltissimo il concetto di moto giusta per iniziare e secondo me è un discorso da prendere molto con le pinze, vi spiego il perchè.

Ho cominciato da 0 con la Zetina e in poco tempo ho imparato a cavicchiarmela, dopo 4 o 5 mesi ho cominciato ad uscire in gruppo, ero abbastanza svezzato ed ero nelle condizioni giuste per imparare ulteriormente dai più bravi. C'è sempre da imparare ma posso dire di riuscire a cavarmela su strada senza troppi impicci.

All'inizio del mese fa il grande passo mia moglie, la moto era una sua grande passione da sempre, impazziamo un po' per cercare la moto giusta per lei e alla fine prende una EN500 custom Kawa col motore dell'ER-5, molto leggera e agile per essere una custom. Io non ero sicuro, avrei preferito l'ER-5 o un 125, in modo che prendesse confidenza con la guida usando un mezzo leggero e poco potente, lei non ha voluto sentire ragioni e ne ha fatto solo una questione di toccare i piedi per terra.

Il primo giorno si sdraia quasi da ferma, fesseria stava provando a girare a velocità quasi 0, continuiamo con le guide e nonostante molta paura ogni volta che scendo io dalla moto per lasciargliela, comincia a prendere la mano.

Ieri facciamo un giretto, la porto al solito percheggio e le propongo di cominciare a seguire un percorso, manco per l'anticamera, si mette a gironzolare in libertà, la lascio fare finchè non la vedo salire un marciapiede ed entrare in un aiuola dove si sdraia di lato.

Non vi dico l'agitazione nel vedere una scena del genere, non si è fatta niente (usciamo sempre corazzati) e la moto si è solo sporcata di terreno, però riflettevo su una cosa: se ha scavalcato un marciapiede e poi un aiuola e fatto un paio di metri nel terreno morbido è saltata lì sopra a gas abbastanza aperto. Io che ho guidato la mia e la sua, so quanto acceleratore ci vuole per scavalcare un ostacolo del genere, se avesse fatto la stessa cosa con la Z750 le conseguenze sarebbero state molto più gravi, o la moto si impuntava e la disarcionava in avanti o, peggio, avrebbe attraversato tutta l'aiuola, ritrovandosi forse contromano al di là del parcheggio.

Prima di andarcene le ho fatto vedere il percorso che le volevo far fare e nel pomeriggio l'ho fatta guidare di nuovo, in modo che non si fossilizzasse sullo spavento della mattina.
Con me dietro e in prima si è fatta tutto il percorso, che passa su alcuni cambi di direzione e restringimenti, se si convince di fare quello che dico io probabilmente comincerà a prendere più confidenza con gli spazi d'arresto e le traiettorie, cosa che le manca completamente.

Tornando a noi, molte persone sono più o meno coscienti dei propri limiti, le moto, purtroppo, non sono affatto "per tutti". C'è quello che non se la sente di frenare piegare ecc... e non è detto che non si possa godere quel mezzo anche non portandolo al limite, e c'è purtroppo chi cerca di passare quel limite ma non ne è capace.

E' vero, si può anche iniziare con un R1, una Z1000 ecc... ma chi ci riesce in sicurezza è indiscutibilmente una persona più portata verso l'uso di quel mezzo. Il senso dell'equilibrio e i tempi di reazione sono diversi in ognuno di noi, e questo bisogna tenerlo presente; anche se la tecnica si può imparare con l'esperienza, occorre avere l'umiltà di accontentarsi di un mezzo più adeguato alle proprie caratteristiche.
 
4007883
4007883 Inviato: 25 Mar 2008 21:54
 

Janka ha scritto:
......... se avesse fatto la stessa cosa con la Z750 le conseguenze sarebbero state molto più gravi..........

...........si può anche iniziare con un R1, una Z1000 ecc... ma chi ci riesce in sicurezza è indiscutibilmente una persona più portata verso l'uso di quel mezzo. Il senso dell'equilibrio e i tempi di reazione sono diversi in ognuno di noi, e questo bisogna tenerlo presente; anche se la tecnica si può imparare con l'esperienza, occorre avere l'umiltà di accontentarsi di un mezzo più adeguato alle proprie caratteristiche.

Non posso che essere d'accordo.

I propri limiti si scoprono un passo alla volta, ragionevolmente. Anche perchè la posta in gioco (la sicurezza propria e, non ultima, quella degli altri) è troppo grande.

Proprio perchè sono stato spesso poco ragionevole (e talvolta anche ora) e mi rendo conto dei rischi inutili che ho corso, non posso esimermi dal dare, quando capita, uno spunto di riflessione (poi ognuno sbaglia da sè) a colui che sento amico perchè condivide la mia stessa passione.

doppio_lamp.gif
 
4023187
4023187 Inviato: 27 Mar 2008 13:30
 

Il mio consiglio, come del resto ti hanno già scritto in parecchi, è quello di fare tanta tanta strada.
Quoto quello di fare una strada che conosci bene e provare a fare le stesse curve modificando il tuo assetto sulla moto, staccando dopo, staccando prima, entrare con una marcia "giusta" e poi con una in più, senza necessariamente andare più forte di prima, per capire che risposte ti dà lei.

Attenzione alle uscitre in gruppo, a volte per star dietro a qualcuno più bravo di noi ( e ce ne sono un sacco) si rischia di farsi male.
A me è stata utile l'assistenza di un amico pistaiolo che invece di starmi davanti mi stava dietro, a curva finita si affiancava e mi dava le sue impressioni e le sue indicazioni.

Tornando all'aspetto paura, con il tempo ed i km diventerà altro.... se ti è possibile tramutala in rispetto e non in confidenza... con quest'ultima di solito ci si fa male. icon_wink.gif

Mao.
 
4119722
4119722 Inviato: 7 Apr 2008 21:08
Oggetto: Re: non riesco a godermi a pieno la moto... [paura nella gui
 

che l'esperienza faccia passare la paura è verissimo ma mi raccomando...tieni sempre dentro di te un posticino x un pò di paura! il minimo indispensabile! la paura mantiene la nostra soglia di attenzione alta! la paura nn ci fà creder edi essere diventati bravi! la paura ci fa sempre tornare a casa sani e divertiti!
dai tempo al tempo fai le cose x gradi senza avere fretta di imparare! devi solo fare tanti km. più ne farai e più ti impratichirai e prenderai confidenza.
e se ti accorgerai che la situazione nn migliorerà sei sempre in tempo x scendere un pò di categoria.
nn serve avere tanti cavalli x divertirsi!
è molto più appagante sapere di avere un mezzo che ci da sicurezza e che si riesce a sfruttare!

un lamp
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 3 di 4
Vai a pagina Precedente  1234  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumTecnica di Guida

Forums ©