Moto
Lo Stunting in moto e in scooter
Scritto da FiltroMan - Pubblicato 21/07/2006 09:16
Definizione di alcuni tipi acrobazie (Wheelie o impennata, Stoppie, Christ Air, ApeHanger, Burnout) e consigli per effettuarli sia in moto che in scooter

Chiunque abbia un mezzo (triciclo a parte) tenta sempre di spingersi al limite, ma per alcuni far urlare il limitatore, prendersi i lombrichi in faccia piegando e altri comportamenti pistaioli non bastano; quindi eccoci a stuntare. Lo stunting è una pratica in cui si ha la massima libertà d'immaginazione, però le prime volte è meglio seguire gli schemi, ecco una lista di stunts con consigli per effettuarli.


Wheelie (o Impennata)

In scooter
L'impennata in scooter è leggermente più complicata che sulle moto, ma nel complesso è facile. Tenendo un'andatura appena necessaria per avere equilibrio, spostiamo la nostra seduta sulla sella del passeggero e acceleriamo fino a che la coppia non entra; quindi lasciamo stare l'acceleratore e contemporaneamente facciamo lo stesso movimento che faremmo per dare una testata al cruscotto. Riapriamo il gas e nel contempo rialziamoci tirandoci dietro il manubrio, ed incliniamo quest'ultimo per favorire l'equilibrio. Dosiamo il gas e il freno posteriore ed abbiamo fatto un wheelie!

In moto
Innestiamo la prima o la seconda marcia e tiriamo il motore intorno ai 3-4'000 giri con la frizione premuta, quindi rilasciamo di botto ed eccoci con l'avantreno sollevato da terra! Per le moto una pratica utile sarebbe sgonfiare leggermente la ruota posteriore per diminuire l'effetto bandiera.

[approfondimenti sull'impennata si trovano a questo link]


Stoppie

In scooter
Eseguire un wheelie è quasi impossibile con uno scooter, dato che l'impianto frenante anteriore non ha abbastanza potenza. Tuttavia spostiamoci leggermente indietro sulla sella, pinziamo con cattiveria e avviciniamo lo sterno al cruscotto; se tutto va bene, abbiamo sollevato il posteriore di circa venti centimetri.

In moto
La forma più lunga della moto facilita questa operazione, la cui procedura è pressoché uguale a quella utilizzata su di uno scooter; eccezion fatta per la pressione sui freni (decisamente più potenti). In questo caso, durante la frenata ci converrà spostare i piedi sotto gli staffoni, onde evitare di essere sbalzati via.


Christ Air

In scooter
Eseguire questa figura su di uno scooter è ALTAMENTE pericoloso, quindi si consiglia un posto deserto per eseguire la manovra. Partiamo a velocità abbastanza elevata (intorno ai 60 Km/H) e con le mani sulle manopole, mettiamo i piedi sui pedalini del passeggero oppure su carter e marmitta, quindi portiamo prima un piede e poi l'altro sulla sella, sempre impugnando il manubrio; quindi lasciamo quest'ultimo ed allarghiamo le braccia per avere più equilibrio.

In moto
Su di una moto è più semplice, basta mettere un piede sul codone e l'altro sulla sella (o sul serbatoio), rannicchiarsi e richiamare il piede opposto staccandosi contemporaneamente dal manubrio.

ApeHanger

In moto
Mi dispiace deludere gli scooteristi, ma purtroppo questa figura è esclusiva delle moto. Prima di tutto montiamo una stunt bar per evitare di rovinare il codone:


Immagine di una stunt bar

quindi portiamo la moto in impennata fino a fare venire a contatto la stunt bar con l'asfalto, togliamo i piedi dalle pedane e lasciamoci andare, tenendoci soltanto con le braccia.


Burnout

In scooter
Muniamoci di copertoni vecchi o da sostituire, quindi freniamo a fondo sull'anteriore e spingiamo verso il basso la forcella attraverso il manubrio, contemporaneamente apriamo completamente il gas. La ruota dovrebbe cominciare a roteare, ma se ciò non accadesse; diamo uno spintone sul manubrio (verso il basso).

In moto
Abbiamo due possibili vie: applicare lo stesso metodo degli scooters oppure utilizzare le sfrizionate. Non voglio scrivere due volte le stesse cose, quindi procedo con la spiegazione del secondo metodo. Innestiamo la prima o la seconda marcia (con potenze eccezionali anche la terza) e con la frizione premuta tiriamo fino al punto di coppia massima, cioè due o tremila giri al di sotto della zona rossa del contagiri, quindi pinziamo l'anteriore e lasciamo la frizione di botto.

Ovviamente ogni stunt può essere modificato liberamente, come ad esempio eseguire uno Stand-Up Wheelie (in piedi sulle pedane), o altre pazzie. Lo stunting è prima di tutto immaginazione, la tecnica e l'esperienza stan subito dopo.

 

Commenti degli Utenti (totali: 9)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: gnomo il 22-07-2006 12:53
io penso che sia il modo migliore per accorciare la vita ai mezzi poi de gustibus!!!!!!!!!!!!!
Commento di: FiltroMan il 23-07-2006 08:17
PerchŔ scusa? ╚ come guidare normalmente la moto (o lo scooter)... Ŕ questione di esperienza...
Commento di: Dono il 22-07-2006 20:09
grande powo, davvero un ottimo articolo, ci voleva veramente un riassunto di tutte le acrobazie
Commento di: gas91 il 31-07-2006 17:23
bello...bello
Commento di: Spiros il 03-08-2006 14:22
io ho delle foto di apehagner in scooter

cmq complimenti x la guida
Commento di: YoungSteve-N il 15-01-2009 04:38
Appunto, l'Apehanger Ŕ possibile anche sugli scooter... =/
Commento di: BaXo il 19-07-2009 19:25
Ci sono le stunt bar per scooter, quindi non vedo il problema di una non possibilitÓ di successo!
Commento di: Enrico_zip il 07-01-2007 20:37
Col mio amico Zip faccio tutto!
ma il Christ Air mi mette i brividi!!!!!!!!!!
ho paura anche a guardare le immagini!
Commento di: TheJewels il 05-02-2011 00:19
http://www.youtube.com/watch?v=RoBV5_JAbLA ecco a voi