Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 1
 
TPMS - Monitoraggio pressione pneumatici
16283750
16283750 Inviato: 13 Mag 2022 18:53
Oggetto: TPMS - Monitoraggio pressione pneumatici
 



Salve a tutti,

vorrei installare un sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici con display da montare sul manubrio ed i sensori la posto dei tappi delle valvole.
In internet si trovano tantissimi prodotti ed ho difficoltà ad identificare tra quelli realmente validi.
Sapreste indicarmi marca/modello (eventualmente link) di qualche modello valido?

Grazie
 
16283756
16283756 Inviato: 13 Mag 2022 20:01
 

Tranquillo che quando buchi te ne accorgi... a che serve questa roba non l'ho mai capito 🙂
 
16283762
16283762 Inviato: 13 Mag 2022 20:41
 

wkowalski ha scritto:
Tranquillo che quando buchi te ne accorgi... a che serve questa roba non l'ho mai capito 🙂

Beh, io tendo a sentire abbastanza le variazioni di pressione (non sono sensibilissimo, ma fra un anteriore a 2,3/2,4 e uno a 2,0/2,1 la differenza la sento), però un mio amico con una vecchia Africa twin e gomme semitassellate è andato a collegare il compressore giusto per fare un controllo e ha scoperto che girava da un paio di mesi con il posteriore a 1,3bar icon_asd.gif
Non tutti hanno la stessa sensibilità e non tutti i mezzi/gomme trasmettono le stesse sensazioni icon_razz.gif
 
16283819
16283819 Inviato: 14 Mag 2022 10:50
 

Ciao .
Seguo perchè interessato , pur se indirettamente .
Non sono affatto ferrato in materia , però concordo sull' utilità di un sistema che possa visualizzare in tempo reale i valori di gonfiaggio ( magari allarmando alla bisogna ) .
Concordo anche sul discorso della soggettiva sensibilità , ma soprattutto penso che un sistema del genere , se ben studiato ed efficiente , in alcuni contesti d' uso potrebbe evitare dei capelli bianchi ( o peggio ) .
Un aneddoto del passato , vissuto personalmente .
Avevo una Fazer 600 del '99 , con cui facevo di tutto , compresi dei lunghi viaggi in coppia ( cane incluso.... eusa_shifty.gif ) .
Eravamo in autostrada , sulla A1 , destinazione Trentino , velocità relativamente rilassata ( circa 110 km/h ) .
Di più non si poteva andare , perchè la Pallina ( nome della femmina che ci accompagnava ) oltre tale velocità iniziava ad abbaiare , forse perchè mal sopportava fruscii aerodinamici , oppure qualche picco di vibrazioni .
Avevo sotto dei Battlax BT 57 ( set di serie ) seminuovi e verificati accuratamente prima della partenza .
Nella tratta fra Parma e Piacenza il cane inizia ad abbaiare , nonostante stessi mantenendo l' usuale e ben tollerata velocità di crociera .
Penso che abbia necessità fisiologiche e faccio cenno alla moglie che intendo fare una sosta alla prima area di servizio , che dista un paio di km .
Nel medesimo istante in cui pelo il gas per rallentare ed entrare poi nell' area di servizio , la moto inizia ad oscillare paurosamente .
Rallento senza toccare il freno anteriore , attaccandomi come un matto al solo posteriore , cercando di non perdere il controllo della moto .
Alla fine ne usciamo indenni e , una volta scesi dalla moto , vedo con orrore l' anteriore completamente a terra .
Prima di chiudere il gas non avevo avvertito niente , forse anche grazie alla forza centrifuga che aveva mantenuto la carcassa "in forma" e la moto direzionale .
Sul tratto di Cisa percorso pochi km prima del fattaccio , il pneumatico era sicuramente ok , perchè l' avevo affrontato in maniera piuttosto spedita .
E se la gomma fosse stata già giù di pressione , avrei certamente avvertito un qualche fenomeno di deriva .
Alla fine dobbiamo esser grati al cane , le cui esigenze fisiologiche ci hanno portato a fermarci appena in tempo...... 0510_inchino.gif



doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16283846
16283846 Inviato: 14 Mag 2022 21:08
Oggetto: Re: TPMS - Monitoraggio pressione pneumatici
 

spettroelica ha scritto:
Salve a tutti,

vorrei installare un sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici con display da montare sul manubrio ed i sensori la posto dei tappi delle valvole.
In internet si trovano tantissimi prodotti ed ho difficoltà ad identificare tra quelli realmente validi.
Sapreste indicarmi marca/modello (eventualmente link) di qualche modello valido?

Grazie


Se li vuoi montare per vedere se ci sono cali improvvisi di pressione vanno bene tutti ma se ti aspetti che ti segnino la pressione corretta lascia perdere, non li hanno ancora inventati quelli che non sballano.
Al variare della temperatura esterna sia che si alzi o che si abbassi hanno delle tolleranze troppo di manica larga, possono anche sbagliare di 0,5 bar.
In pratica se hai una gomma gonfiata a 2,5 e percorri un passo di montagna dove ci sono 10 gradi possono segnarti 2 o 2,1 o 2,2, insomma non sono molto precisi. Poi magari fai un tratto di strada in cui la temperatura è di 25 gradi e ti segnano 2,5 o 2,6 o 2,7, insomma sono troppo influenzati dalla temperatura esterna.
Io sulla mia moto li ho, originali bmw oltretutto, ma quello davanti in media sbaglia di 0,3-0, 4 bar mentre quello dietro sbaglia di 0,1-0,2.
Per questo non li guardo più, so che il manometro del mio compressore è giusto, confrontato con quello di un gommista che ho vicino a casa perciò mi affido a quello e non guardo più cosa mi segnala il display.

Ma se leggi le schede tecniche di qualunque marca/modello di sensore sta scritto dappertutto quali sono le loro temperature ideali di esercizio, ma appena esci da quel range di temperature sballano tutti.
 
16283852
16283852 Inviato: 14 Mag 2022 21:43
 

Grazie.
Mi sembra chiaro e sensato quello che hai scritto.
Forse quindi in effetti non conviene.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16283859
16283859 Inviato: 14 Mag 2022 22:20
 

Piuttosto potresti acquistare un manometro tascabile con il quale in qualsiasi momento puoi controllare la pressione, li trovi anche su Amazon.
Il problema è che dovresti fermarti per controllare, oppure puoi farlo durante una pausa caffè o quando ti fermi per fare benzina.
Non è molto pratico ma sicuramente più funzionale.
 
16283861
16283861 Inviato: 14 Mag 2022 23:08
 

Però è normale che, al variare della temperatura esterna, con il pneumatico più o meno caldo, venga riportata una pressione diversa da quella iniziale ed ideale (a freddo).

Detto questo concordo che i sensori servono soprattutto per evidenziare un calo di pressione veloce, e non possono sostituire un buon manometro.

Ultima modifica di PaoloGrandi il 15 Mag 2022 7:52, modificato 1 volta in totale
 
16283862
16283862 Inviato: 14 Mag 2022 23:18
 

PaoloGrandi ha scritto:
Però è normale che, al variare della temperatura esterna, con il pneumatico più o meno caldo, venga riportata una pressione diversa da quella iniziale ed ideale (a freddo).

Detto questo concordo che servono soprattutto per evidenziare un calo di pressione veloce, e non possono sostituire un buon manometro.


Probabilmente mi sono spiegato male...
Intendevo dire che la temperatura esterna fa sballare il sensore.
Esempio pratico provato di persona: in inverno gonfio le gomme, infilo casco e giubbotto, parto in moto.
Appena il sensore inizia a misurare (cioè dopo circa un centinaio di metri percorsi) mi segnala 0,3 bar in meno.
Stesso esempio ma in estate: mi segnala 0,2 bar in più.
Mi segna giusto solamente con temperature di 20-22 gradi, verificato pure questo.
Appurato che il mio manometro è giusto (confrontato con quello di un gommista vicino a casa mia) significa che il sensore non è veritiero.
E di situazioni così ne ho lette a centinaia nel web anche su altre moto che montano modelli diversi o di gente che ha montato quelli sulle valvole.
 
16283889
16283889 Inviato: 15 Mag 2022 0:27
 

ansetup ha scritto:
dei lunghi viaggi in coppia ( cane incluso.... eusa_shifty.gif ) .


Grandi! Anche se non ho ancora capito bene dove mettevate il cane tpms 🙂
A Pasqua tornavamo dalla costiera amalfitana, e troviamo oltre 100km di coda sull'a1... per completare l'opera buchiamo la gomma dietro, ad un certo punto sento la moto che "galleggia," accosto e vedo che la gomma è sgonfia... bestemmio a mente perchè la consorte non gradisce 🙂 tiro fuori il kit col vermicello, lo applico, un gentilissimo camionista polacco che era già fermo in coda mi presta il compressore del tir, e ripartiamo dopo 10 minuti come niente fosse 😮 Cosa sarebbe cambiato se avessimo avuto i sensori supertecnologici? Booooh? 🙂

ciao

WK
 
16283891
16283891 Inviato: 15 Mag 2022 7:26
 

wkowalski ha scritto:
Grandi! Anche se non ho ancora capito bene dove mettevate il cane tpms 🙂
A Pasqua tornavamo dalla costiera amalfitana, e troviamo oltre 100km di coda sull'a1... per completare l'opera buchiamo la gomma dietro, ad un certo punto sento la moto che "galleggia," accosto e vedo che la gomma è sgonfia... bestemmio a mente perchè la consorte non gradisce 🙂 tiro fuori il kit col vermicello, lo applico, un gentilissimo camionista polacco che era già fermo in coda mi presta il compressore del tir, e ripartiamo dopo 10 minuti come niente fosse 😮 Cosa sarebbe cambiato se avessimo avuto i sensori supertecnologici? Booooh? 🙂

ciao

WK



Attualmente le occasioni per trovarmi in contesti d' uso simili a quello dell' aneddoto di cui sopra sono pari a 0 , purtroppo .
Però penso che , come è accaduto a me , potrebbe accadere a molti altri .
Come detto , non conosco l' effettiva resa dei rilevatori attualmente disponibili in commercio .
Ma sono convinto che un "sistema" capace di allarmare il pilota in tempo reale su un veloce calo di pressione potrebbe avere la sua utilità .
In particolare in contesti simili a quello del "fattaccio" di cui sopra , dove chi guida potrebbe avere difficoltà nel rilevare per tempo il potenziale pericolo .
Relativamente al cane , lo trasportavamo nel bauletto ( Givi da 48 lt ) posteriore , cannibalizzato del guscio superiore , sostituito da una gabbia sagomata ad hoc .
Un cuscino di misura adeguata lo faceva stare comodo ed un vecchio K-way , pure questo sagomato alla bisogna e fissato alla gabbia lato avantreno con delle mollette , impediva alla simpatica bestiola di essere investito dalla pressione dell' aria .



doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16283892
16283892 Inviato: 15 Mag 2022 7:56
 

Se avvertiti per tempo ci si reca dal primo gommista di zona (Google Maps) che ti ripara la foratura...

Successo almeno 3 volte, con l'auto.
 
16283901
16283901 Inviato: 15 Mag 2022 9:35
 

PaoloGrandi ha scritto:
Se avvertiti per tempo ci si reca dal primo gommista di zona (Google Maps) che ti ripara la foratura...

Successo almeno 3 volte, con l'auto.


Infatti è utile per le macchine che non hanno la ruota di scorta, come le moto d'altronde.
 
16283951
16283951 Inviato: 15 Mag 2022 18:08
 

PaoloGrandi ha scritto:
Se avvertiti per tempo ci si reca dal primo gommista di zona (Google Maps) che ti ripara la foratura.


In 25 anni di moto ho forato 3 volte, sempre al posteriore. La prima era talmente piccola che la gomma perdeva tipo 1 bar a settimana, individuato e riparato col vermicello. La seconda ci trovai piantata una vite autofilettante, non perdeva aria ma il danno era troppo vicino alla spalla e ho preferito cambiare la gomma. La terza era quella che ho raccontato prima... in nessun caso mi sarebbe stato d'aiuto un sensore di pressione. Mi sembra roba più adatta ai camion, dove se fori potresti anche non accorgertene e trascinare la ruota per 1000 km 🙂 ma su una moto... boh?
 
16284012
16284012 Inviato: 16 Mag 2022 9:17
 

ansetup ha scritto:
Relativamente al cane , lo trasportavamo nel bauletto ( Givi da 48 lt ) posteriore , cannibalizzato del guscio superiore , sostituito da una gabbia sagomata ad hoc


incredibile... e non moriva di paura?

ciao

WK
 
16284019
16284019 Inviato: 16 Mag 2022 9:45
 

Povero cane icon_asd.gif
Come ti hanno già detto..la pressione serve tenerla sotto controllo costante se viaggi tanto.
Oppure se tieni molto la moto ferma.
Altrimenti non ne fare una malattia.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©