Leggi il Topic


Indice del forumForum Pneumatici

   

Pagina 1 di 1
 
Variazione pressione gomme in base alle temperature
16264309
16264309 Inviato: 17 Gen 2022 19:05
Oggetto: Variazione pressione gomme in base alle temperature
 

Buonasera a tutti... Tema ricorrente in realtà, il problema è che ho trovato tutto ed il contrario di tutto come risposte e.. volevo fare qualche riflessione che magari può essere d'aiuto a capire la questione.

Premessa: sono stato dal gommista settimana scorsa, montando per la prima volta un treno di gomme più turistiche (Bridgestone T32).
Di notte o al mattino presto abbiamo temperature prossime allo zero, come da "tradizione" gli chiedo a quanto mi ha messo le gomme e mi risponde "quelle da indicazione del costruttore: 2,5 davanti e 2,9 dietro. Non sono gomme che vanno tenute molto basse di pressione e poi d'inverno non le stressi abbastanza, la pressione si alza meno per via del freddo e quindi devi tenerla più alta di base".

Ecco, per la prima osservazione (natura turistica della gomma che si chiama una pressione più alta) sicuramente è così, per il secondo non sono così convinto.

Il suo ragionamento è che in pieno inverno, vuoi per asfalto/aria fredda, vuoi perché corri di meno, porti la gomma a scaldare meno e di conseguenza porti la pressione ad alzarsi di meno e quindi devi partire da una pressione a freddo più alta per compensare.

Il mio ragionamento invece è il contrario: più è freddo e più bisognerebbe tenere la pressione a freddo bassa, così facendo si hanno maggiori deformazioni della carcassa che portano ad un maggiore innalzamento della temperatura e si riesce a portare la mescola più vicina alle giuste temperature d'esercizio, pur sacrificando la pressione di esercizio che sarà più bassa di quella ottimale (che poi.. è un sacrificio? si ha una moto più legnosa ma la maggiore impronta a terra non dovrebbe essere un male).

Il punto del discorso è: ai fini della ricerca del miglior grip la pressione della gomma deve essere regolata al fine di raggiungere una determinata pressione o piuttosto una certa temperatura d'esercizio?
Nel primo caso ha ragione il gommista e buona parte delle cose che ho trovato scritte in giro, nel secondo ho ragione io (e una fetta comunque consistente delle cose che ho trovato).


p.s. Se non ricordo male la Bridgestone fece provare le S21 in pista portando la pressione A CALDO a 1,8 bar al posteriore, quindi sono piuttosto portato a pensare che la temperatura d'esercizio sia ben più importante del raggiungimento di una pressione relativamente alta.

p.p.s. Ovviamente entro certi limiti.. non ha senso dire "siamo sotto zero, metto le gomme a 1,5".. probabilmente lavorerebbero malissimo non avendo sufficiente sostegno, indipendentemente dalla temperatura d'esercizio... ma finché si rimane su pressioni umane... una gomma che con climi caldi lavora bene anche prossima ai 2 bar dubito necessiti di essere gonfiata a 2,9 bar d'inverno

p.p.p.s. Sto andando in giro con le pressioni come me le ha messe lui e le gomme si comportano bene, anche su fondi bagnati e freddi sento più movimenti di quanto sia abituato a percepire... non so quanto sia dovuto alla pressione e quanto alla gomme diversa dal solito però. Scanso ad equivoci farò comunque la prova mettendo pressioni più convenzionali, tipo un 2,4/2,6 e poi da li vedrò di aggiustare il tiro
 
16264314
16264314 Inviato: 17 Gen 2022 19:57
 

Ciao .
Secondo me avete ragione entrambi .
Entrambe le considerazioni hanno sicuramente dei perchè , ma personalmente su strada non sono uso adeguare le pressioni di gonfiaggio al variare delle temperature ambientali .
Preferisco modificare il setting , liberando le idrauliche col freddo , in modo da poter usufruire di adeguati cambi di carico anche con i minori input tipici della stagione fredda .
Negli anni ho anche provato , ma onestamente , a livello di feedback ( quello che permette di "sentire" la moto al meglio ) , non ho trovato apprezzabili riscontri .
Relativamente alle pressioni che hai su adesso , a me sembrano eccessive .
A maggior ragione in questo periodo , con fondi spesso infidi , una carcassa un filo più "flessibile" ( = con pressione più bassa ) aiuta a gestire meglio le perdite di aderenza .
Almeno per me è così .


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16264321
16264321 Inviato: 17 Gen 2022 20:42
 

Concordo con ansetup e pure io d'inverno tengo pressioni un pochino più basse.
 
16264329
16264329 Inviato: 17 Gen 2022 21:38
 

Beh penso che per uso stradale bisogna aumentare la pressione a freddo al minimo sindacale. Stressare la gomma d'inverno con pressioni troppo basse non mi sembra utile. L'unico discorso forse sarebbe che gonfiando troppo e con il freddo si rischia la perdita di aderenza improvvisa. Soprattutto sulla polvere bagnata o sulla brina. eusa_think.gif Per uso pista invece ogniuno fa come gli pare. icon_asd.gif
 
16264366
16264366 Inviato: 18 Gen 2022 6:27
 

Diciamo che in questa stagione bisogna solo cercare di stare vivi.
Usando mediamente una gomma sportiva sono abituato in estate ad usarla a pressioni basse 2.1 ant e 1.8 post quando scendo intorno ai 15 gradi passo a 2.2 e 2.0 e poi lascio così.
Parlando di gomme più normali(quelle che mi danno di primo equipaggiamento) 2.3 ant 2.3 post d'estate e salgo a 2.3 ant 2.5 post.
Parliamo sempre di uso da solo chiaramente in coppia sali di post.
 
16264372
16264372 Inviato: 18 Gen 2022 9:16
 

secondo me uno 0,2 in più o in meno può anche dipendere da gusti personali, comunque concordo con te.
molto più importante è il costante monitoraggio, ma sono sicuro che qua tutti tengono sotto controllo la pressione.
una decina di anni fa gestivo un benzinaio, e spesso mi arrivavano moto che avevano le gomme così sgonfie che stavano in piedi da sole.....
 
16264382
16264382 Inviato: 18 Gen 2022 10:13
 

Io con le S22 ho sempre tenuto 2,2/2,4 avanti e 2,3/2,6 dietro (a seconda della situazione), estate e inverno, e mi sono trovato sempre abbastanza bene.

Poi appunto, il gommista che comunque è un motociclista ed è uno che cammina pure parecchio, m'ha fatto sto discorso e m'ha messo il posteriore a 2,9 che di norma trovo una pressione a malapena sensata giusto se sei a pieno carico e conti di fare 800km di autostrada di fila.

Come dicevo le gomme tengono, ma sento un po' troppi movimenti per i miei gusti e al prossimo giro abbasserò le pressioni... poi vedrò di aggiustare un po' il tiro strada facendo, perché sicuramente delle T32 gradiscono pressioni più alte delle S22, ma il 2,9 dietro mi pare veramente eccessivo.
 
16264400
16264400 Inviato: 18 Gen 2022 11:20
 

Kino87 ha scritto:
Io con le S22 ho sempre tenuto 2,2/2,4 avanti e 2,3/2,6 dietro (a seconda della situazione), estate e inverno, e mi sono trovato sempre abbastanza bene.

Poi appunto, il gommista che comunque è un motociclista ed è uno che cammina pure parecchio, m'ha fatto sto discorso e m'ha messo il posteriore a 2,9 che di norma trovo una pressione a malapena sensata giusto se sei a pieno carico e conti di fare 800km di autostrada di fila.

Come dicevo le gomme tengono, ma sento un po' troppi movimenti per i miei gusti e al prossimo giro abbasserò le pressioni... poi vedrò di aggiustare un po' il tiro strada facendo, perché sicuramente delle T32 gradiscono pressioni più alte delle S22, ma il 2,9 dietro mi pare veramente eccessivo.


sempre usato 2.7-2.9 come pressione su gomma posteriore, mai avuto particolari problemi in nessuna situazione climiatica, su nessun tipo di moto e nessun tipo di straada


a meno che davvero non guidi con 40 gradi e a ritmi pistaioli (ma a quel punto secondo me il problema è un'altro) non dovresti mai avere problemi
 
16264546
16264546 Inviato: 19 Gen 2022 10:33
 

italyonbike ha scritto:
Diciamo che in questa stagione bisogna solo cercare di stare vivi.


avendo fatto proprio ieri mattina una bella svirgolata sulla brina, concordo al 100% icon_smile.gif
inutile cercare di ottimizzare le prestazioni quando le strade sono perennemente umide e sporche... non vedo motivi per cambiare la pressione gomme, si rischia solo di rovinarle.

ciao

WK
 
16264552
16264552 Inviato: 19 Gen 2022 10:58
 

loller ha scritto:
sempre usato 2.7-2.9 come pressione su gomma posteriore, mai avuto particolari problemi in nessuna situazione climiatica, su nessun tipo di moto e nessun tipo di straada


a meno che davvero non guidi con 40 gradi e a ritmi pistaioli (ma a quel punto secondo me il problema è un'altro) non dovresti mai avere problemi

Dipende sicuramente di che gomme parli, ma pressioni così alte non permettono alla gomma di deformarsi e quindi(con asfalto di buona qualità e temperature adeguate) hai sicuramente meno grip.
 
16264569
16264569 Inviato: 19 Gen 2022 13:15
 

wkowalski ha scritto:
avendo fatto proprio ieri mattina una bella svirgolata sulla brina, concordo al 100% icon_smile.gif
inutile cercare di ottimizzare le prestazioni quando le strade sono perennemente umide e sporche... non vedo motivi per cambiare la pressione gomme, si rischia solo di rovinarle.

ciao

WK

Beh, ottimizzare le prestazioni vuol dire molte cose... non sto cercando di buttare il ginocchio a terra con la brina sull'asfalto, ma ho lasciato una virgola non indifferente ridando circa il 10% di gas da 50km/h in 6^... Si, in quel momento la gomma era fredda, l'asfalto una schifezza e c'erano tutte le attenuanti del caso, però..
Ho la sensazione che se avessi avuto la gomma posteriore a 2,4-2,6 bar non sarebbe partita in quel modo.

Comuqnue ripeto, mo ho messo 2,4 avanti e 2,6 dietro e alla prima occasione utile andrò a fare un giro e vedo come mi trovo, niente mi impedisce di tornare ai settaggi precedenti se sento la gomma lavorare peggio di prima, ma volevo sapere qual'era l'opinione generale a riguardo.
 
16265065
16265065 Inviato: 23 Gen 2022 13:09
 

Dipende anche da quanto e' vecchia la gomma. eusa_think.gif Di solito le "rain" sono piu progressive nella perdita di aderenza, quindi danno tempo per recuperare.
 
16265729
16265729 Inviato: 26 Gen 2022 21:12
 

Kino87 ha scritto:

Poi appunto, il gommista che comunque è un motociclista ed è uno che cammina pure parecchio, m'ha fatto sto discorso e m'ha messo il posteriore a 2,9 .........


E' normale......il gommista ti mette la pressione prevista dal costruttore, specie se è una delle prime volte che ci vai
 
16265735
16265735 Inviato: 26 Gen 2022 21:38
 

gilberto36 ha scritto:
E' normale......il gommista ti mette la pressione prevista dal costruttore, specie se è una delle prime volte che ci vai

Effettivamente l'ho cambiato da poco, ma un paio di treni prima di questo li ho montati con lui..
Comunque ho fatto la prova con un 2,4-2,6 e ho guadagnato parecchio in assenza di movimenti fastidiosi e trazione rispetto ai 2,5-2,9 senza perdere niente in termini di agilità... tuttosommato così vanno bene e non sento grosse esigenze di cambiare, poi magari se avrò voglia proverò a scendere ancora un pochino ma onestamente d'inverno non corro a prescindere, la gomma basta che tenga in maniera ragionevole senza fare chissà che numeri, quindi può pure andar bene così per ora.
 
16267189
16267189 Inviato: 4 Feb 2022 19:07
 

Quoto Ansetup.
Avete ragione entrambi.
Però, imho, con un filo di pressione in meno, con queste temperature, di solito si guadagna un po' di feeling.
Almeno, per me è così.
 
16267422
16267422 Inviato: 6 Feb 2022 23:21
 

Forse sul 17" le pressioni vanno piu alte, ma sulla AT ho 2.0 ant e 2.5 post (2.9 a pieno carico). Ho notato che anche in inverno si scaldano abbastanza. Vale la pena calare di 0.1/0.2 secondo me.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Pneumatici

Forums ©