Leggi il Topic


Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

   

Pagina 1 di 8
Vai a pagina 12345678  Successivo
 
Tipologia MOTO + scelta
16262097
16262097 Inviato: 31 Dic 2021 12:02
Oggetto: Tipologia MOTO + scelta
 



Ciao ragazzi,
per me è quasi arrivato il momento di fare la patente A.
Come dicevo in un altro post, ho aspettato la scadenza della B per fare anche la A (per xxx motivi).
Nella primavera 2022 quindi farò la patente della moto, sono a chiedervi dei consigli.

Mia età: 35 anni - Maschio
Scopo principale utilizzo: Casa - Lavoro (45 km provinciale, 5 km città Milano)
Eventuale utilizzo extra lavorativo (qualche giretto quando possibile e se mi scatta la molla/passione)

Causa desiderio della moto: Come dicevo sopra, abito a 50 km dall'ufficio, in questi 10 anni ho alternato auto e treno. Il problema di andare in auto è il costo del carburante, del parcheggio e i km che ci faccio ogni volta portano l'auto ad avere molti km a distanza di pochi anni.
I treni italiani li conosciamo un pò tutti, quindi non mi dilungo

Vorrei la moto per i consumi ridotti rispetto all'auto (ovviamente non tutte le moto consumano meno) e soprattutto per quei 5 km finali per arrivare a lavoro dove c'è sempre colonna. Con attenzione riuscirei a sgattaoiolare nel traffico cittadino.

Ora che avete un pò di info, arriviamo alla domanda: Cosa mi consigliate di prendere??

Sono partito con l'idea di uno scooterone (penso ideale per il mio utilizzo) ma ovviamente l'occhio è attratto dalle moto. Essendo ignorante in materia, ho scremato un pò fra le varie tipologie e sono arrivato ad una scarna conclusione:

- Scooterone (lo so non è una moto....abbiate pietà)
- Naked
- Enduro Stradale

Idee fatte:
Scooterone: economico (usato ovviamente), comodo, abbastanza protettivo.
Naked: bella, divertente, non si è coperti dall'aria, consuma abbastanza
Enduro stradale: pesanti per il traffico, comode per i lunghi viaggio, costi medi elevati d'acquisto

Mi potete schiarire un pò le idee? Voglio decidere grazie al vostro aiuto la tipologia su cui focalizzarmi per poi, una volta scelta, controllare le varie marche per scegliere il modello che mi piace

--- Vorrei una moto divertente, abile e con una buona potenza, spernado che i miei 35 anni mi facciano ricordare che la vita è sacra e di usare il cervello, ricordandosi anche dell'esperienza zero. Vorrei una moto che dopo qualche mese non mi faccia dire: ok, ora che ho "imparato" ne voglio un'altra. Una anche di qualche anno fa (con il mio budget è obbligo) ma che spinga e che non costi uno sproposito a mantenerla

Budget: Ho due auto, io e mia moglie, quindi psicologicamente una moto verrà vista come uno sfizio, tra l'altro da usare 6/8 mesi all'anno, quindi budget BASSO.
Vi dico 2.500/3.000 poi lo sappiamo come funziona, se ne vedo una fig.....a che costa 5k..... amen.... tanto rateizzarne una da 2.500 e una da 4/5.000 cambia ...ma ... si vive uguale per fortuna (si vive una volta sola tra l'altro icon_twisted.gif )

scusate la lungaggine
 
16262101
16262101 Inviato: 31 Dic 2021 13:45
 

premetto che sono di parte, perchè ho sempre avuto naked. Oltre i 130kmh l'aria stessa ti frena da andare oltre, sono divertenti e non sacrificano la postura in sella come le sportive. Sono leggere, e ce ne sono per tutti i gusti. Recentemente ho consigliato una ragazza per la sua prima moto con la Kawa ER-6N. Ne è contentissima. Valutala. Ha l'ABS solo dal 2016 in poi, ma se non ti interessa l'ABS, trovi delle belle occasioni anche con annate antecedenti. Se è la prima moto, forse nuova non ti conviene. La terresti un paio di anni o tre, e poi se vorrai cambiare con una più potente la rivendi, o la daresti dentro per una nuova, senza rimetterci più di tanto. Auguri per un 2022 in sella doppio_lamp_naked.gif
 
16262105
16262105 Inviato: 31 Dic 2021 14:04
 

Allora, visto che l'utilizzo principale sarà casa-lavoro e che la cosa principale che cerchi è un veicolo pratico per girare nel traffico e che consumi poco direi che la scelta più appropriata è proprio il maxi scooter. Una moto vera e propria non ti serve a niente e non sarebbe altrettanto pratica da utilizzare.
 
16262117
16262117 Inviato: 31 Dic 2021 16:21
 

Condivido, se l'utilizzo principale e' casa -- ufficio.
Questo x una serie di motivi....
- lo scooterone e' automatico e nel traffico aiuta moltissimo.
- e' molto piu comodo, sia la posizione che in sella.
- lo scudo frontale e le pedane riparano tantissimo.
- si possono montare dei parabrezza maggiorati utili quando piove.
- portabagagli molto piu ampio. In alcuni casi c'e posto per due caschi.
- manutenzione piu economica.
- Sopra i 300cc anche il motore e' discreto.
Contro
- non e' il quattrocilindri Kawasaki
- il ginocchio a terra non ci arriva
- al quor non si comanda..
 
16262129
16262129 Inviato: 31 Dic 2021 19:11
 

Ciao .
Lo scooter sarebbe indubbiamente una scelta più razionale , in particolare se rimani sotto i 300 cc .
Con l' SH 300 che abbiamo venduto quest' anno , la media era di 30/32 km/lt .
Quindi , oltre alle già menzionate doti di praticità d' utilizzo , avresti anche un mezzo dai costi di gestione più favorevoli , rispetto all' auto .
Da vecchio motociclista over 60 quale sono , ti dico però che a livello di piacevolezza di guida , le moto sono un' altra cosa .
Non tanto per un discorso prestazionale ( io adesso viaggio su una 390 monocilindrica da 40 CV scarsi , pur essendo uno smanettone ) , ma soprattutto per le qualità dinamiche .
Telaio , sospensioni e freni che trovi su una moto , costituiscono un trittico inarrivabile per ( quasi ) qualsiasi scooter .
E anche a livello di comfort , trasmissione automatica ( in città una manna ) e protezione dagli agenti atmosferici a parte , una moto è nettamente meglio .
Soprattutto nel salvaguardare la schiena dalle sconnessioni delle nostre sempre più martoriate strade .
Considerate le tue dichiarate esigenze , io rimarrei su una piccola crossover ( o enduro stradale che dir si voglia ) , che potrebbe garantirti costi di gestione ottimi ( col 390 , ad es. , archivio spesso più di 30 km/lt , quando non smanetto ) , capacità di "filtraggio" delle sconnessioni , buona leggerezza e gusto di guida .
Se invece vuoi anteporre la praticità d' uso al gusto di guida e alle doti dinamiche , come detto uno scooter di media cilindrata potrebbe essere una valida scelta .



doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
16262130
16262130 Inviato: 31 Dic 2021 19:17
 

NC 750 X con DCT
O, in alternativa, un bel Burgman

Di sicuro sarebbe meglio un maxi scooter, ma con la NC hai il giusto compromesso fra cambio automatico e praticità (col vano al posto del serbatoio per riporvi un casco o la borsa porta PC per il lavoro)
 
16262204
16262204 Inviato: 1 Gen 2022 18:25
 

DerRichter ha scritto:
NC 750 X con DCT
O, in alternativa, un bel Burgman

Di sicuro sarebbe meglio un maxi scooter, ma con la NC hai il giusto compromesso fra cambio automatico e praticità (col vano al posto del serbatoio per riporvi un casco o la borsa porta PC per il lavoro)


Esatto.
 
16262424
16262424 Inviato: 3 Gen 2022 13:39
 

Suzuki Sv 650, comoda, agile nel traffico, economica e divertente. Certo se vuoi farci viaggi in due in modo sistematico ovviamente non è la moto più comoda allo scopo, ma lo fa lo stesso.
Sui 2500/3000 trovi anche delle ottime Versys o V-Strom 650 prime serie.
Sicuramente più pesanti, soprattutto il VStrom, e con qualche km alle spalle... Ma regine di affidabilità.
 
16262830
16262830 Inviato: 6 Gen 2022 15:17
 

Grazie a tutti delle risposte! Tramite smartphone non riuscivo a recuperare il mio stesso post! eusa_doh.gif
Il dilemma come detto da alcuni ė sempre quello: scegliere con la testa o con il cuore?
La testa mi dice scooterone 300, per questa categoria l'occhio dice xmax.
Il cuore invece mi dice yamaha mt 09 (si lo so che ė potente...in caso la 07).


A questo punto (anche se manca ancora qualche mese..) a oggi l'idea sarebbe una via di mezzo.
Una moto comoda e più protettiva. Ho visto la yamaha tracer 7 o 9, a parte il prezzo fuori budget però penso: quanto protegge in più? A parte il parabrezza (inguardabile) mi sembra bella scoperta anche lei. Poi la guardo e dico: non c'entra nulla con la sorella mt 07 o 09 esteticamente. Però se mi dite che ė molto protettiva rispetto a una nuda naked, potrei chiudere mezzo occhio sull'estetica da "tourer".
Ho visto anche la honda x adv ma costa ancora di più. Sull usato siamo sui 8k. Troppo visto che si va alla cieca e provarle tutte ė impossibile visto che non ho nemmeno il foglio rosa.

Bel dilemma comunque....passo a vedere annunci di scooter e subito dopo di naked...

Vorrei solo scendere col SORRISO dopo aver fatto il viaggio casa lavoro...

Sono passati troppi anni dal mio scooter ehehe e quindi non so come la mia testa da 35enne ormai abbastanza maturo reagirebbe su una o sull'altra moto.

Ora guardo la NC 750 X che mi hanno consigliato alcuni
 
16262832
16262832 Inviato: 6 Gen 2022 15:35
 

La MT09/Tracer 09 come prima moto, proprio no. eusa_naughty.gif

Venendo al tuo quesito, molto dipende dal tipo di tragitto e dall'impiego: un conto se si tratta di strade lente da affrontare in estate, un conto se le devi affrontare anche d'inverno e con il cattivo tempo. Ok che l'abbigliamento aiuta, ma con una naked sei veramente esposto alle intemperie o al vento e, quando fa freddo, non è piacevole. Chiaramente, da questo punto di vista, uno scooter è assai più protettivo.

Per la questione scendere con il sorriso è una questione molto soggettiva: a me capita di scendere di moto con tale sensazione anche dopo esser passato ad un 500 buono per la patente A2, figurati te. Potrebbe capitare che a renderti felice potrebbe essere la facilità di guida piuttosto che la bruta potenza adrenalinica.

Penso comunque che, se deve essere moto, una qualsiasi naked entry level sia una buona scuola per imparare a maneggiare una moto e decidere quello che effettivamente ti serve, per cui attento a vincolarti con i finanziamenti perché potresti facilmente acquistare la moto sbagliata e poi trovarti le rate sul groppone da pagare. Personalmente mi porrei un budget adeguato e cercherei di rispettarlo, perché con il concetto ma tanto rateizzare 2000 e 5000 € è lo stesso si finisce per spendere molto e magari stringere in mano poco.
 
16262849
16262849 Inviato: 6 Gen 2022 21:10
 

Ciao Tibbs e grazie anche a te del tuo contributo.
Il percorso come dicevo, sono 50 km andata, 50 ritorno. 90% provinciale con pochissimi paesi nel mezzo e 10% città (Milano).
Hai ragione sul fatto delle rate.
La mia paura di una naked entry level o troppo troppo datata ė di sentirmela stretto da li a poco. In generale nella vita cerco di prendere già cose definitive o quasi. Però appunto essendo la prima moto ovviamemte bisogna andarci con i piedi di piombo. Per la tracer c'ė anche la 7 se la 9 ė....troppo.
L'idea ė di usarla almeno da Marzo a Ottobre/Novembre... se fosse uno scooter proverei ad andarci anche quasi tutto l'anno.

Boh...proverò anche a chiedere alle concessionarie se ti fanno fare dei giri di prova... non so se ė una prassi di tutti o se non si ė soliti farlo....

Peccato non si possa superare il limite dei 125cc con la B "recente".. perché altra alternativa sarebbe prendere un 125 e saltare tutta la trafila per la patente......trafila che per me ė molto più lunga visto che ho la patente "speciale" e che ad ogni rinnovo devo fare mille esami. Penso però che un 125, oltre alla super spompatezza e alle difficoltà relative al fatto di sparargli 100 km al giorno, penso costerebbe di più anche come assicurazione....sbaglio?
 
16262853
16262853 Inviato: 6 Gen 2022 21:39
 

Ciao, se finora hai guidato al massimo uno scooter 125 - 11kw (ma sicuramente meno), guidare una moto da 70 cv che ti fa lo 0-100 in 4 secondi (una ER6, un Gladius, un SV, un Monster 695/696/697, ecc.) è un bel salto e ti direi che prima ti conviene prendere la patente e poi giudicare, senza saltare a moto che ti piacciono perché in concessionario fanno la loro porca figura.

A stancarsi e a cambiare si fa sempre in tempo, prima salici sopra.

Quanto alla patente B, posto che ti piaccia il mezzo, puoi prenderti anche gli MP3 Piaggio che sono classificati come motocarrozzette e che puoi guidare pure con quella patente anche se sono dei 350/400.

Link a pagina di Motociclismo.it

Per certi versi, avresti tutto quello che ti serve senza neppure prendere la patente A. Il rovescio della medaglia è il peso (prescindendo il fatto che non sia una moto e l'estetica).
 
16262858
16262858 Inviato: 6 Gen 2022 22:17
 

Avevo letto in giro che per iniziare andava bene anche un 700.. comunque farò fede del tuo avvertimento senz'altro. Ingenuamente penso/pensavo che anche se ho esperienza ZERO, pensavo di compensare l'inesperienza appunto con un'ottima dose di maturità visti i miei 35 anni suonati..
Ma da quello che mi dici credo non basti a far girare meno la manopola del gas soprattutto i primi mesi e mesi di confidenza post acquisto.

Degli mp3 e quei pochi altri a 3 ruote, si..lo sapevo ma ricordo costi esorbitanti.. per non parlare dell'estetica che in quel caso dovrei chiudere 10 occhi icon_razz.gif
 
16262861
16262861 Inviato: 6 Gen 2022 23:22
 

Se devi usarla tutto l'anno, o quasi, allora dico Honda cb 500 X. Credo sia perfetta.
 
16262886
16262886 Inviato: 7 Gen 2022 8:11
 

gioo137 ha scritto:
Avevo letto in giro che per iniziare andava bene anche un 700.. comunque farò fede del tuo avvertimento senz'altro. Ingenuamente penso/pensavo che anche se ho esperienza ZERO, pensavo di compensare l'inesperienza appunto con un'ottima dose di maturità visti i miei 35 anni suonati..
Ma da quello che mi dici credo non basti a far girare meno la manopola del gas soprattutto i primi mesi e mesi di confidenza post acquisto.


Non ho detto il contrario: un 600/650/700 per iniziare va benissimo, ma è chiaro che occorra fare dei distinguo: un conto, per dire, è una Trident 660 ed un conto è un Street Triple RS, tanto per fare due nomi: ci ballano solo 100cc e... 40cv!

Quello che volevo dirti è che le varie moto elencate, dai 600 ai 700 cc e con potenze di 70/80 cv vanno sì bene per iniziare, ma stancarsene subito mi pare difficile. Secondo me vanno benissimo per iniziare e per... continuare, senza andare a cercare un mostro come la MT09, specie le prime serie che erano un pelino esuberanti...

gioo137 ha scritto:
Degli mp3 e quei pochi altri a 3 ruote, si..lo sapevo ma ricordo costi esorbitanti.. per non parlare dell'estetica che in quel caso dovrei chiudere 10 occhi icon_razz.gif


Mi pare d'averlo premesso: volevo solo proporti delle alternative che magari non avevi considerato. D'altra parte la B non recente, quella che ti permetteva di guidare tutto quanto, hanno smesso di darla a fine anni 80, mi pare.
 
16262896
16262896 Inviato: 7 Gen 2022 9:24
 

Concordo cil discorso di Tibbs.

Non è che iniziare con moto potenti sia impossibile (un amico ha iniziato con la Rocket III del padre e dopo 3 mesi si è comprato una Tuono... tenuta 4 mesi e venduta per una Panigale e così via), però di sicuro non è consigliabile. Quello che chi non ha esperienza fa fatica a realizzare è che è proprio un altro mondo rispetto all'auto: se una macchina è potente ci starai più attento, ma a meno che parli di una supercar da 200mila euro tutto sommato è tutto 'sotto controllo' finché dosi la zampa. In moto le cose cambiano. Un '600 entry level' ha delle prestazioni che su una macchina sarebbero considerate da sportiva vera e bisogna gestire la frenata, la curva, il peso, la ripartizione della frenata, etc.

Per la Tracer 900 in particolare, io ho avuto una 2018: ottima moto, con qualche difetto stupido che non mi è mai andato giù, ma il motore lo ricordo come decisamente sveglio. Vero che con la mappa rain perdeva tanta potenza e quindi potresti quasi pensare di tenere la mappa rain stabile per un sei mesi, ma perché complicarsi la vita quando c'è la 700 che ti offre comunque un bel motore, una bella linea, meno peso, un assegno staccato meno impegnativo e una moto che ti sarebbe più vicina?

Anche la CB500X è una bella moto. Personalmente mi piacerebbe davvero parecchio provarla ed è già da un po' che mi piacerebbe farlo, ma mi scoccia andare in concessionario a chiedere un giro senza un reale interesse all'acquisto al momento. Questo te lo dico perché di moto ne ho passate un po' (ormai abbiamo superato la doppia cifra) e al momento ho una Ducati Multistrada 1100 del 2007 e una Aprilia Rsv4 RF del 2015 in garage eppure vedo in quella moto tante di quelle qualità che non mi è indifferente. Ora, se anche un motociclista relativamente esperto (sono 20 anni che vado in moto... eppure ti assicuro che imparo ancora ogni giorno) la guarda interessato, un motivo ci sarà. Oppure sono c******e io icon_asd.gif

La manfrina per dirti: una delle caratteristiche più importanti della moto è che ti renda la vita facile perché guidare la moto è bellissimo, ma non è semplice di per sé e più ti sentirai padrone del mezzo, più questo ti darà soddisfazione.
 
16262939
16262939 Inviato: 7 Gen 2022 17:02
 

gioo137 ha scritto:
In generale nella vita cerco di prendere già cose definitive o quasi.

Guarda, anche io generalmente sono così.
Per la moto, però, ho adottato l'approccio "un po' per volta". Ho fatto un anno di gavetta con una SV 650 (e già è un gran bell'andare, eh... mica c***i), poi sono passato felicemente ad una Tracer 900 GT. Che per alcuni è già troppo, ma con una testa non più da diciottenne è gestibile.
Mi sento, però, di consigliarti comunque di prenderti un mezzo da tenere un annetto, da spender poco, per capire che tipo di motociclista sei, prima ancora di "imparare a guidare" (che non è che sia esattamente difficile, diciamoci la verità).
 
16262950
16262950 Inviato: 7 Gen 2022 19:29
 

Saltare su e mettere le marce è facile, saper andare in moto è un altro paio di maniche.
Se dopo un anno pensi di saper andare in moto o sei un fenomeno o ti sopravvaluti un po'.
Poi, ad ognuno il suo e spero tu sia portato (ce ne sono. Pochi ma ce ne sono).
 
16262968
16262968 Inviato: 7 Gen 2022 23:56
 

Io vado in moto da 10 anni, ma credetemi se dico senza falsa modestia, di sentirmi sempre un pivellino... uno che ha da imparare da chiunque. Anche perché non cerco la curva perfetta, la traiettoria, la staccatona alla Stoner...
Insomma, far camminare una moto può essere relativamente semplice, guidarla è un'altra cosa...ed io dopo 10 anni ancora non so farlo.
 
16263003
16263003 Inviato: 8 Gen 2022 0:04
 

Vader ha scritto:
Io vado in moto da 10 anni, ma credetemi se dico senza falsa modestia, di sentirmi sempre un pivellino... uno che ha da imparare da chiunque. Anche perché non cerco la curva perfetta, la traiettoria, la staccatona alla Stoner...
Insomma, far camminare una moto può essere relativamente semplice, guidarla è un'altra cosa...ed io dopo 10 anni ancora non so farlo.


Concordo su tutto.

DerRichter ha scritto:

Mi sento, però, di consigliarti comunque di prenderti un mezzo da tenere un annetto, da spender poco, per capire che tipo di motociclista sei


Su questo però 'il cavalier/centauro' ha ragione ed è un ottimo consiglio.
 
16263013
16263013 Inviato: 8 Gen 2022 9:54
 

Grazie a tutti delle risposte ragazzi. No non mi sopravvaluto, anzi. Mai guidato una moto e non ho nemmeno idea di come si cambino le marce. Come dicevo l'unico motivo che mi faceva già propenderei a qualcosa di più prestante era appunto la mia età "matura". Non sto dicendo che maturo sia uguale ad esperto, tuttaltro. Maturo magari ė una persona che anche con 115 cv sotto il sedere sa che ė un novellino e che deve guidare la moto come se fosse sul ghiaccio.
comunque chiaro....troppo prestante all'inizio non va bene, messaggio ricevuto eusa_pray.gif

Il dubbio sulla moto non definitiva ė solo il fatto che ogni volta fare compravendita ė un bel casino...

Detto questo credo che fra i 50 e i 75 cv sia la scelta giusta, corretto? Anche perché a meno uno prende lo scooterone

Modelli che mi ispirano, in ordine di preferenza:

- yamaha tracer 700
- honda nc 750 x con dct

Peccato che entrambe costino dai 5/6000 euro almeno con qualcue anno e qualche km, prendendole dai vari rivenditori per fare le rate. Ovviamente dai privati siamo a un 15/20% in meno ho visto. Potrei fare un prestito privatamente e saldare subito ma preferisco comunque i rivenditori.

Scooterone invece:

Yamaha xmax 300 o 400 ma........costano come delle moto...che prezzi....
 
16263016
16263016 Inviato: 8 Gen 2022 10:47
 

Sono due ottimi modelli che ti daranno grande soddisfazione. La Tracer più sportiveggiante, la NC più comoda icon_smile.gif
 
16263022
16263022 Inviato: 8 Gen 2022 11:26
 

Grazie boss.
Ci ballano un 15 cv tra una e l'altra ma credo che siano abbastanza divertenti e abbastanza protettetive...visti i 100 km giornalieri di viaggio casa - lavoro.

Non mi resta che attendere la patente allora (che anticiperò il prima possibile).
Nel frattempo proverò a reperire da qualcuno un libretto di circolazione per simulare il costo dell'assicurazione..che credo sia il costo più alto di mantenimento... tagliandi a parte.

Vi riscriverò quando sarò in ballo fra 2/3 inserzioni per decidere.

Se nel frattempo avete consigli su moto dello stesso segmento dove si può spendere meno, sarei felicissimo di ricevere altri modelli più economici (sempre restando su moto allegre di cv).

Sapete com'ė... 2 figli, la donna che mi guarda storto mentre guardo annunci di moto... insomma.. avete capito. Ė sempre un terzo mezzo considerato in famiglia...come IN PIÙ.
Quindi se avete modelli uguali alla tracer 700 o alla nc 750x ma più economici..ben venga.
Sempre rimanendo nel segmento che CREDO sia quello delle crossover

Grazie ancora a tutti eusa_dance.gif
 
16263029
16263029 Inviato: 8 Gen 2022 14:52
 

CoffeeWolf ha scritto:
Saltare su e mettere le marce è facile, saper andare in moto è un altro paio di maniche.
Se dopo un anno pensi di saper andare in moto o sei un fenomeno o ti sopravvaluti un po'.
Poi, ad ognuno il suo e spero tu sia portato (ce ne sono. Pochi ma ce ne sono).

Piano, piano ahahahah
Non ho mai detto di essere un fenomeno. Ma, ecco, guidare anche moto “impegnative” non è difficile. È esser bravi (e saperle sfruttare come si deve) che lo è (e non lo sono neanche per sbaglio). icon_asd.gif

Sono solo della scuola che… ok tutto, la difficoltà, la potenza, ma a 30 anni dovresti saper guidare bene un qualsiasi mezzo in strada ed essere sufficientemente maturo per non andare a martello - meglio se MAI.

Per cui, dopo un periodo di “apprendistato” spendendo il meno possibile, non è sbagliato concedersi un qualcosa di più senza troppi timori. Certo, magari non una R1, ma una R Nine T a caso (o insomma una qualsiasi moto da 200-220 kg per 100 cv) è gestibilissima dopo un anno di test fatto come si deve - secondo la mia modesta opinione.
 
16263039
16263039 Inviato: 8 Gen 2022 16:35
 

Io ho iniziato a 40 anni con una Yamaha XT 600, carina, leggera ma scomoda per ogni piccolo viaggio; poi Aprilia Pegaso 650, carina, meno scomoda per viaggiare ma il monocilindrico ha i suoi pregi ma molti difetti (vibrazioni, innanzitutto). Adesso, a 55 anni, ho una Suzuki V-Strom del 2015, con ABS; comodissima per viaggiare anche in due, abbastanza leggera, maneggevole, protettiva nei confronti del vento, parca nei consumi e nella manutenzione. Credo che con 3800/4000 euro riesci a trovarne con l'ABS, per me abbastanza utile...
 
16263057
16263057 Inviato: 8 Gen 2022 20:30
 

dipise ha scritto:
Io ho iniziato a 40 anni con una Yamaha XT 600, carina, leggera ma scomoda per ogni piccolo viaggio; poi Aprilia Pegaso 650, carina, meno scomoda per viaggiare ma il monocilindrico ha i suoi pregi ma molti difetti (vibrazioni, innanzitutto). Adesso, a 55 anni, ho una Suzuki V-Strom del 2015, con ABS; comodissima per viaggiare anche in due, abbastanza leggera, maneggevole, protettiva nei confronti del vento, parca nei consumi e nella manutenzione. Credo che con 3800/4000 euro riesci a trovarne con l'ABS, per me abbastanza utile...


La. V-Strom è tanta roba e un'assoluta istituzione. La. XT immagino sia divertente, non me ne è mai capitata una fra le mani... Peccato. La Pegaso non rientra nelle moto che vorrei in garage ecco (e sono poche, porca miseria mi piacciono tutte).

DerRichter ha scritto:


Per cui, dopo un periodo di “apprendistato” spendendo il meno possibile, non è sbagliato concedersi un qualcosa di più senza troppi timori. Certo, magari non una R1, ma una R Nine T a caso (o insomma una qualsiasi moto da 200-220 kg per 100 cv) è gestibilissima dopo un anno di test fatto come si deve - secondo la mia modesta opinione.


Ecco, qui ti riconosco di più. Abbiamo già interagito in diverse discussioni e mi ha abbastanza stupito la tua uscita perché mi sei sembrato molto riflessivo. Ho capito cosa intendi e posso in parte darti ragione, puntualizzando però che un anno di esperienza su moto di grossa cilindrata è comunque fare le cose abbastanza di fretta. Poi, ci sta anche. Però l'esperienza su pesi, frenate, tornanti, acqua, gestione di percorsi, superfici stradali e reazioni della moto devi fartela. Ripeto, una amico è partito con moto folli e tutto ok, io sono partito dal 50 facendo tutti gli step e ormai sinceramente in strada sono certo che oltre i 100cv è davvero tanta potenza (già con i 90 della mia Multistrada si possono mantenere ritmi con i quali si può salutare la patente vita natural durante...).
Le moto di oggi vanno forte. Tanto forte. E ok l'elettronica, ma mentre dovrebbe essere il pilota a portare in giro la moto, molto.spesso vedo l'esatto opposto sia in pista che in strada e qui secondo me si è fatto il passo un po' più lungo della gamba per gola (capibile) o superficialità (tirata d'orecchie).

Peace, love & gas.
 
16263093
16263093 Inviato: 9 Gen 2022 10:07
 

Tante belle proposte. Ma prima di tutto prendi la patente. Fatti un paio di migliaia di km con qualcosa che abbia 2 ruote includendo magari una piccola incertezza da fermo e 4 bestemmie e poi parliamo di tracer o nc.
A me pare mooooolto prematuro. Anche se hai 35 sarai un neofita. Ragiona come tale.

Poi un sv 650 non lo si nega mai a nessuno.
 
16263099
16263099 Inviato: 9 Gen 2022 13:15
 

Evidentemente poi dipende anche da altri fattori. Ad esempio si puo iniziare anche con H2R o la R1 pero' bisogna avere un certo autocontrollo, anzi motocontrollo icon_asd.gif ed esssere esperti di meccanica. Non e' proibito viaggiare a 40km/h con la Ducati V4 icon_rolleyes.gif Pero' ovviamente bisogna abituarsi al motomezzo e alle sue reazioni. La sportiva richiede molto impegno ed e' scomoda anche per fare il giro intorno all' isolato. Invece altre moto sono piu' semplici da guidare. Nel traffico cittadino penso che sia meglio un supermotard che la sport-tourer da 240kg.
 
16263146
16263146 Inviato: 9 Gen 2022 22:06
 

KIMO ha scritto:
Tante belle proposte. Ma prima di tutto prendi la patente. Fatti un paio di migliaia di km con qualcosa che abbia 2 ruote includendo magari una piccola incertezza da fermo e 4 bestemmie e poi parliamo di tracer o nc.
A me pare mooooolto prematuro. Anche se hai 35 sarai un neofita. Ragiona come tale.
..

Poi un sv 650 non lo si nega mai a nessuno.



Beh qualche migliaia di km li posso fare con una moto a noleggio.. quello si.
Volevo solo una moto che mi potesse andar bene sia da neofita.. e per i successivi anni un pó meno da neofita. Vorrei solo evitare una moto che dopo 1 mese o 2 mi faccia dire: ok ora voglio altro.
Specifico che so benissimo che dopo 2 mesi sarò lo stesso neofita di prima..
Facendo 100 km al giorno però qualche migliaio di km vorrebbe dire 1 mese eheheh.

Una tracer 700 ė cosi esosa per un neofita?? Chiedo...

comunque si certo aspetto la patente ma sapendo che posso guidare già con il foglio rosa... mi porto avanti. La fretta a parte il foglio rosa ė data dal fatto che vorrei sfruttare tutta la stagione (marzo-novembre almeno) e l'altro motivo ė che andando a lavoro in macchina mi costa circa 17/18 euro al giorno senza autostrada, per arrivare addirittura a 33/35 euro al giorno con l'autostrada (la prendo solo quando sono in ritardo).

Auto:
10 diesel circa
7/8 euro il parcheggio
7/8 euro di autostrada A TRATTA[b]
1 ora / 1.30 min andare, e altrettanti a tornare

In moto avrei solo la benza, l'autostrada non servirebbe, il parcheggio ė gratis in ufficio per le moto, tempistiche 45/50 minuti circa (si..perché la maggior parte del tempo mi va via negli ultimi 5 km cittadini a Milano).

Pro e contro con entrambi i mezzi...ovvio.
Auto seduto, caldo, riparato, ecc ecc ma costa e skilometro l'auto.

In moto piu esposto in entrambi i sensi, meteo...ecc... però meno tempo,.meni costi (sperando non vengano azzerati dall'assicurazione e dalla manutenzione).. e un minimo di brio andando a lavoro.

Se fosse solo un discorso economico sarei obbligato ad uno scooterone, visto i consumi molto più bassi....come saprete alcuni fanno 30..35 km/l. Però ecco, fare la patente per poi prendere uno scooter 300 ...non so..... non mi torna.

Allora estemizzo:

Patente: prendo la moto
Senza patente: mi sparo 100 km con un 125cc e via andare..
 
16263169
16263169 Inviato: 10 Gen 2022 1:35
 

Per il discorso costi, calcola bene, perche la moto non è proprio cosi economica da mantenere. Dipende da tanti fattori. Le gomme. Nel migliore dei casi ti durano 1/3 di quelle dell'auto, nel peggiore 1/4 o 1/5 (non so, ho finito una posteriore Pirelli diablo in 3500km una volta icon_asd.gif ). E con gomme di livello, vai a spendere quanto a gommare un utilitaria (le michelin Road 5, le migliori 4 stagioni, ho visto anche 400€ montate). Tagliandi, dipende dalla moto. Ma anche lì, una volta all'anno, poi in genere ogni 16-24 mila km (dipende dalla moto) c'è la batosta per il controllo gioco valvole per es. E cosi via. Si certo, se risparmi molto di autostrada e parcheggio, può conveniere. comunque calcola bene icon_mrgreen.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 8
Vai a pagina 12345678  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

Forums ©