Leggi il Topic


Indice del forumForum CagivaForum Cagiva Mito

   

Pagina 1 di 1
 
Cagiva mito in doppio ed in salita: fattibile?
16219549
16219549 Inviato: 12 Apr 2021 13:16
Oggetto: Cagiva mito in doppio ed in salita: fattibile?
 



Salve a tutti, ho una Cagiva mito sp525 ripotenziata da un po’ di tempo, abbastanza da potermici divertire ed averla capita, ed ogni tanto mi capita di fare uscite con alcuni amici, molto spesso in montagna.

C’è un tratto in particolare che facciamo spesso, saranno una ventina buona di chilometri di una strada davvero bella che però non nasconde una pendenza non proprio trascurabile (in alcuni tratti fa alzare la Mito di gas in seconda). L’altro giorno ci sono stato, e dopo averlo detto alla mia ragazza, lei si è fissata che la prossima volta vuole venire in doppio.

Adesso, vorrei chiedervi un consiglio sul fatto se sia fattibile o meno senza far stancare troppo la Mito. È ovvio che la strada non me la posso sparare come fossi in singolo, ma dovrei tenere la moto costantemente in coppia in ogni caso, sia per via del peso (ah lei pesa sui 50-55kg ed io sulla 70ina) sia soprattutto per via della pendenza (non so quant’è in gradi ma in discesa anche a motore spento si possono raggiungere velocità abbastanza impressionanti),
Dunque per la Mito sarebbe una passeggiata ma col coltello fra i denti.

Ah e aggiungo che in doppio ci siamo già stati in montagna, anche se non con pendenze del genere, ma comunque nessun problema.
In fondo so che è fattibile ma non so, vorrei comunque un opinione da qualcun altro. Buona giornata
 
16219567
16219567 Inviato: 12 Apr 2021 14:03
 

Se l'hai fatta diverse volte e ti senti sicuro, allora portala tranquillamente. Ovviamente la sua (e la tua) sicurezza sono la priorità, quindi se siete in gruppo non preoccuparti se i singoli magari vanno via e voi rimanete indietro, devi sempre essere il più possibile a tuo agio; tanto la strada la conosci, magari stabilisci un punto di ritrovo con gli altri e vi raggruppate lì.

Se invece non ti senti sicuro al 100% allora provala diverse volte da solo al ritmo che preferisci, e poi porta la tua zavorrina. In generale se la salita è bella ripida, cerca di caricare il più possibile il peso sull'anteriore sia spingendo sulle pedane e sia inclinando di più il busto verso il serbatoio e di' alla zavorrina di "spalmarsi" il più possibile contro di te, se non è una pendenza da trial icon_asd.gif salite tranquillamente. Ovviamente occhio all'apertura del gas, ma la moto la dovresti già conoscere bene.
 
16219568
16219568 Inviato: 12 Apr 2021 14:10
 

Sono andato più volte in cima allo stelvio con il 125 4t, quindi non vedo problemi...

doppio_lamp.gif
 
16219592
16219592 Inviato: 12 Apr 2021 15:26
 

Con ogni probabilità, sarai costretto ad usare una marcia più bassa del solito per tenere la moto in coppia.

Non so che marce e regimi tu debba tenere solitamente, ma non credo che sarai costretto a tirare il collo alla moto: magari cercate di tenere il baricentro in avanti e, quando cambi, cerca di mollare la frizione in maniera meno repentina di quando la usi da solo.

Che strada è? Magari qualcuno che la conosce potrebbe darti qualche dritta in merito.

Domanda: chi è il pazzo che si fa la discesa a motore spento?
 
16219665
16219665 Inviato: 12 Apr 2021 20:33
 

Boh io ho fatto molte salite con la moto sportiva. E direi che il suggerimento piu' importante e' entrare con la margia giusta, eventualmente anche con la prima se necessario. E assicurarsi che la strada e' perfettamente asciutta e pulita. Poi in ogni caso la posizione di guida molto caricata in avanti aiuta moltissimo.
 
16219672
16219672 Inviato: 12 Apr 2021 21:14
 

Grazie dei consigli.
Il mio dubbio in generale era rivolto verso problemi vari legati al motore, tipo surriscaldamento e via dicendo, ma ripensandoci a farla tranquillamente non è poi tutta sta gran cosa.

Riguardo alla strada, ormai la so a memoria, è la classica strada di montagna tipo curve miste e tornante, di nuovo curve miste e tornante, insomma avete capito. La visibilità è piuttosto buona in quanto solo pochi tratti sono proprio a ridosso del “masso”. Non è una strada trafficata in quanto porta solo ad un paesino di montagna, di norma si incontrano una o due auto durante tutta la salita.

Scendere a moto è spenta è un qualcosa da provare comunque xD, e non è poi così diverso dallo scendere a motore acceso, in quanto nel mio caso il freno motore è pari a 0, e per evitare grattatine al cilindro ci si deve per forza aggrappare ai freni. Comunque si può fare solo se non c’è manco un anima viva sulla strada.
 
16219852
16219852 Inviato: 13 Apr 2021 14:57
 

2 cents: i problemi in salita li potresti avere solo se la scanni per tutto il tragitto.
Marce corte, motore allegro, gas parzializzato ed arrivi in punta a qualsiasi montagna.
Almeno, col mio modestissimo 125 4t ad aria funziona così 0509_campione.gif

Riguardo allo scendere a motore spento: l'ho fatto una volta sola col monster (ralais bruciato e voglia di ripararmi dalla pioggia), e non mi sono trovato bene. Non lo rifarei, specialmente in due.
Ma da ragazzino mi era capitata una scaldata di freni in due con l'F12, per cui sono un pò prevenuto 0510_inchino.gif
 
16219854
16219854 Inviato: 13 Apr 2021 15:04
 

arnold_p ha scritto:
Almeno, col mio modestissimo 125 4t ad aria funziona così 0509_campione.gif


2T<>4T

Perlomeno quelli che ho avuto/guidato io erano vuotissimi fino all'entrata in coppia, altro che il mitologico vuoto in basso delle SS 600.

arnold_p ha scritto:
Riguardo allo scendere a motore spento: l'ho fatto una volta sola col monster (ralais bruciato e voglia di ripararmi dalla pioggia), e non mi sono trovato bene. Non lo rifarei, specialmente in due.
Ma da ragazzino mi era capitata una scaldata di freni in due con l'F12, per cui sono un pò prevenuto


Quando avevo una quindicina d'anni (eoni fa) ricordo che c'era un enduro Malaguti (credo l'MRX o più probabilmente il Dune) che aveva perfino un adesivo sul serbatoio dove si suggeriva di non affrontare le discese in folle...

Sono abbastanza prevenuto anch'io...
 
16220074
16220074 Inviato: 14 Apr 2021 13:54
 

Sì, in ogni caso sarebbe un po’ impegnativo, ma alla fine fattibile.
Ho deciso di provarci prossimamente, in fondo sono abbastanza sicuro che sarà una passeggiata come un’altra.

Riguardo alle discese a motore spento, beh non è poi tutta questa gran cosa, l’importante è non lasciarsi prendere la mano, usare i freni e soprattutto la testa. Ovviamente soltanto in singolo. Poi non è cosa buona farlo abitualmente, in quanto la trasmissione potrebbe risentirne data la mancanza di tensione alla catena, la velocità elevata (per modo di dire, dato che non la stiamo mica spingendo a mano) ed i continui sballottamenti, per non parlare di cuscinetti e rondelle che potrebbero consumarsi specie se non si sta attenti a buche e dislivelli.

Da provare ma non da fare.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum CagivaForum Cagiva Mito

Forums ©