Leggi il Topic


Indice del forumForum SuzukiForum Suzuki V-Strom

   

Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo
 
Ritorno alla Vstrom...
16018070
16018070 Inviato: 16 Ott 2018 5:03
Oggetto: Ritorno alla Vstrom...
 



Ciao a tutti,
a fine aprile 2018, dopo 12 anni di Vstrom, attratto dalla linea (e dal bellissimo colore covert green militare) ho deciso di passare alla versys 650 grand tourer... aimhè dopo soli 5 mesi la scintilla tra me e lei non è mai scattata... cambio impreciso e rumoroso, motore poco fluido, mono posteriore disastroso e tanti altri piccoli difetti non mi hanno mai fatto entrare in sintonia con la versys... icon_cry.gif
Ogni curva era un non fidarsi della reazione della moto.
Così sono tornato sui miei passi e sono ritornato alla Vstrom 650 2018. Davvero un peccato perchè era bella da morire (la Vstrom in confronto è l'amica "simpatica") ma a ciclistica e motore ha ancora da impare molto da Suzuki.
Ora guido in tutta sicurezza, senza strappi, senza il "clunch" della cambiata, bello comodo, senza vibrazioni.
Della Versys rimpiango solo la frenata più incisiva.
 
16018075
16018075 Inviato: 16 Ott 2018 6:42
Oggetto: Re: Ritorno alla Vstrom...
 

koggaccio ha scritto:
Ciao a tutti,
a fine aprile 2018, dopo 12 anni di Vstrom, attratto dalla linea (e dal bellissimo colore covert green militare) ho deciso di passare alla versys 650 grand tourer... aimhè dopo soli 5 mesi la scintilla tra me e lei non è mai scattata... cambio impreciso e rumoroso, motore poco fluido, mono posteriore disastroso e tanti altri piccoli difetti non mi hanno mai fatto entrare in sintonia con la versys... icon_cry.gif
Ogni curva era un non fidarsi della reazione della moto.
Così sono tornato sui miei passi e sono ritornato alla Vstrom 650 2018. Davvero un peccato perchè era bella da morire (la Vstrom in confronto è l'amica "simpatica") ma a ciclistica e motore ha ancora da impare molto da Suzuki.
Ora guido in tutta sicurezza, senza strappi, senza il "clunch" della cambiata, bello comodo, senza vibrazioni.
Della Versys rimpiango solo la frenata più incisiva.





comprendo bene le tue motivazioni... non sempre con una moto, seppur valida, si hanno delle sensazioni migliori rispetto alle precedenti... ti trovi bene con la VStrom, viva la VStrom!

per la frenata...prova a cambiare le pastiglie e mettine un tipo che abbia più mordente... magari rischierai
di consumare leggermente di più i dischi (se non fai staccate assassine, la cosa non preoccupa), ma sicuramente acquisterai più mordente nelle frenate normali... ti sconsiglio però quelle destinate ad uso pista, su strada non riusciresti a tenerle nel range di temperatura ottimale.


sul tipo e marca fatti consigliare da un meccanico/amico esperto.


icon_wink.gif
 
16018086
16018086 Inviato: 16 Ott 2018 8:44
 

0509_up.gif Ciao,

anch'io rimpiango e non poco la V-Strom né ho avute due, arrivato a superare egregiamente senza problemi i 100mila Km, ora ho una honda nc750, consuma poco e pesa meno, quindi più maneggevole, però la V-Strom rimane sempre nel cuore, mi giro con piacere ogni volta che né vedo una (le mie erano una del 2006 e l'altra del 2007).
Buona strada. By Napootto
 
16018141
16018141 Inviato: 16 Ott 2018 11:08
Oggetto: Re: Ritorno alla Vstrom...
 

saturnz70 ha scritto:
.

Ecco, potevi fermarti qui, senza sparare un gran cumulo di cag*te sulla Versys.
Preferisci la Strommina? Ci sta.
Non per questo la Versys soffre di tutte le fantomatiche cavolate che dici... anzi...


Quoto in pieno,che non sia scattata la scintilla mi sta benissimo,ma mi sembra che tu abbia decisamente esagerato nel giudizio della Versys,che abbia le prime due marce più rumorose(solo in salita e assolutamente non in scalata) sono d'accordo,che manchi un po' di fluidità ai bassi ci sta', comunque sono caratteristiche ben note a tutti,bastava una piccola ricerca per farti un'idea della moto, riguardo la tenuta di strada ed altri problemi non sono assolutamente d'accordo, io la trovo molto maneggevole e divertente,sia in città che nei grandi passi.
 
16018176
16018176 Inviato: 16 Ott 2018 12:19
 

Vabbeh ragazzi, tranquilli però, è stato espresso un parere personale su una moto in raffronto ad un altra (spiegando anche perché effettivamente non è scattata la scintilla), non è che v'hanno insultato la madre icon_mrgreen.gif

Le sensazioni sulla ciclistica, vibrazioni e quant'altro sono spesso sensazioni individuali.. il non aver confidenza con una moto è una cosa puramente personale e può starci che una moto non ci dia fiducia anche se in realtà ha un comportamento dinamico equiparabile alle concorrenti, stesso discorso per le vibrazioni: c'è chi le ama, chi le odia, chi sopporta bene quelle in bassa frequenza dei bicilindrici o dei mono, chi preferisce quelle ad alta frequenza dei 4 cilindri...

VStrom e Versys sono molto differenti per aspetti sia ciclistici che legati al motore: ruota da 19" contro ruota da 17, monoammortizzatore con leveraggio contro mono ad attacco diretto, motore a V contro motore in linea... di differenze ce ne sono tante all'atto pratico e se si guarda da un punto di vista di soluzioni tecniche adottate verrebbe da dire che il progetto versys è più economico di quello vstrom (il che di per se vuol dire poco, perché poi non è detto che un motore a V abbia prestazioni maggiori rispetto ad un motore in linea o che un forcellone dotato di leveraggio progressivo lavori meglio di uno attaccato direttamente al monoammortizzatore, tant'è che soluzioni del genere vengono adottate anche sulle supersportive top di gamma).

Per altro VStrom e Versys vengono spesso paragonate ma in realtà sono moto abbastanza differenti. La versys è una stradale pura, come può esserlo una tracer 700. E' una moto fortemente imparentata con le sorelle naked e carenate che di fatto differisce solo per la posizione di guida, setup delle sospensioni e sovrastrutture.
La VStrom è l'unica moto in quella categoria che è definibile come una crossover vera e propria, che fra ruota da 19 e luce a terra permette di fare un po' di fuoristrada leggero e che risulta sicuramente diversa nella dinamica rispetto ad una moto con i cerchi da 17 ed il baricentro di più basso.
 
16018208
16018208 Inviato: 16 Ott 2018 13:55
 

Kino87 ha scritto:
Vabbeh ragazzi, tranquilli però, è stato espresso un parere personale su una moto in raffronto ad un altra (spiegando anche perché effettivamente non è scattata la scintilla), non è che v'hanno insultato la madre icon_mrgreen.gif

Le sensazioni sulla ciclistica, vibrazioni e quant'altro sono spesso sensazioni individuali.. il non aver confidenza con una moto è una cosa puramente personale e può starci che una moto non ci dia fiducia


Guarda Kino, visto le stupidate che dice, forse avrebbe fatto meglio ad insultare e basta.
Un momento di rabbia e sconforto per una moto che ci ha deluso è comprensibile. Molto meno lo è mettersi a dare giudizi a vanvera, mostrando di capirci poco o nulla.

Sono d'accordo sulle sensazioni personali e sulla fiducia, che sono cose sacrosante, e costituiscono il feeling fondamentale tra il pilota ed il mezzo. Ripeto, non sono d'accordo su certe cose, e non perchè debba difendere a spada tratta una moto che posseggo, ma, proprio perchè conosco bene, so di non essere vere.

Tra l'altro, il tipo è andato ad aprire lo stesso thread sul forum Versys, dove gli è stato chuso per topic doppio.
Per uno che ha all'attivo 4 messaggi mi sa di provocazione di un trollone.
 
16018425
16018425 Inviato: 17 Ott 2018 5:11
 

Napootto ha scritto:
ora ho una honda nc750, consuma poco e pesa meno, quindi più maneggevole

Bella la Nc, l'ho provata e nonostante i pochi cavalli ha comunque un bel tiro e un ottimo cambio... L'unica cosa è che mi risulta che la Nc pesi una quindicina di kg in più della vstrom, non che pesi meno.
 
16018436
16018436 Inviato: 17 Ott 2018 7:47
 

Ragazzi su non litigate, ogni moto ha dei difetti e dei pregi. Posseggo da meno di un mese un V-Strom 1000 del 2014 e ne sono pienamente soddisfatto, ma non per questo esente da critiche...ad esempio a me non fa impazzire il cambio mentre per molti è stupendo.

Spesso un giudizio va letto tra le righe, se mi chiedessero:

"Sei contento del tuo acquisto? Lo consiglieresti ad un amico?" Direi sicuramente di sì, che è una grande moto...ma il cambio, a mio avviso, non è dei migliori rispetto alla concorrenza...parere personale!

Il ragazzo che mi ha venduto la moto la trovava aggressiva...per me è un millone molto gestibile...per lui non vibrava...per me vibra leggermente e non da fastidio....quindi ognuno ha e dirà sempre la propria opinione in merito!
 
16018445
16018445 Inviato: 17 Ott 2018 8:29
 

La mia opinione, dopo averle provate solo in brevi test, è che sono abbastanza diverse.

La Suzuki ha un telaio stabile e preciso, puoi entrare in curva scomposto e pinzare i freni e resta comunque controllabile e rassicurante, la Versys, all'opposto, è meno stabile ma molto più maneggevole.

Per il cambio, nella Versys ho trovato scomoda la leva di azionamento, che porta ad ingigantire la ruvidità, provando la Ninja 650 ho notato molto meno il difetto, pur avendo lo stesso motore e cambio.
 
16018469
16018469 Inviato: 17 Ott 2018 9:38
Oggetto: Re: Ritorno alla Vstrom...
 

Allora, visto che qua si parla di pensieri e pareri, non ci siamo.
Qui si emettono giudizi campati in aria, a meno che non si stia parlando di un esemplare fallato.
Vediamo quindi di rispondere nel merito:

koggaccio ha scritto:
cambio impreciso e rumoroso


Assolutamente non ci siamo. Ripeto, a meno che non si stia parlando di una moto nata male, il cambio del Versys 650 non è nè rumoroso, nè impreciso.
E' un po' contrastato da azionare, non è un burro, certamente questo no, ma è molto preciso, veloce e per nulla rumoroso.

koggaccio ha scritto:
motore poco fluido


Qui bisognerebbe capire cosa si intende per "poco fluido". Se si vuole la regolarità e pastosità di funzionamento di un 4 cilindri, dai bassi regimi, si è sbagliato strada.
Sotto i 2.500 giri il motore del Versys 650 scalcia un po', ma è anche normale per un bici.
Sopra è un portento. Brillante, sportivo, veloce a salire di giri e mooolto divertente, con un discreto allungo fino ai 10mila. Anche se conviene cambiare a 9mila.

koggaccio ha scritto:
mono posteriore disastroso


Questa proprio è una gran putt*nata. Ripeto, a ameno che non sia una moto nata male, assemblata alla membro di segugio, con pezzi di scarto.
Le sospensioni del Versys 650 sono buone. Il mono sostiene ed è preciso sugli avvallamenti. Un po' secco sulle asperità ravvicinate, ma niente di drammatico. Basta regolare il precarico in base al peso pilota, eventuale passeggero e bagagli.
I mono "disastrosi" sono ben altri.

koggaccio ha scritto:
e tanti altri piccoli difetti


Qui mi piacerebbe davvero sapere quali sarebbero questi "tanti" piccoli difetti.
Magari si tratta semplicemente di caratteristiche della moto che non piacciono. E probabilmente si tratta solo di una scelta sbagliata, non ponderata adeguatamente.

koggaccio ha scritto:
Ogni curva era un non fidarsi della reazione della moto.


Mah... addirittura... eusa_think.gif ... a questo punto mi chiedo se prima di comprarla l'avevi mai provata...

koggaccio ha scritto:
a ciclistica e motore ha ancora da impare molto da Suzuki.


Eccerto... come no... una Casa come Kawasaki, che sta stravincendo da anni il Mondiale SBK, che produce anche treni ad alta velocità, che ha appena messo sul mercato una moto come la H2, ha da imparare proprio da Suzuki... certo... icon_asd.gif

koggaccio ha scritto:
Ora guido in tutta sicurezza


Eh... buon per te... ma questo non vuol dire che la Versys sia una moto insicura, solo che tu ti trovi meglio sulla V-Strom.

koggaccio ha scritto:
senza strappi


Strappi? Anche qui vorrei capire che significa?

koggaccio ha scritto:
senza il "clunch" della cambiata


E ci risiamo... a meno che tu non avessi un esemplare fallato, il clunch il cambio lo fa solo quando metti la prima, come praticamente tutte le moto.

koggaccio ha scritto:
bello comodo


Eh, nuovamente, buon per te. Ma questo non significa che la Versys sia scomoda. Probabilmente non era la moto per te. E mi devo ripetere: ma l'avevi provata prima di comprarla??

koggaccio ha scritto:
senza vibrazioni


Mah... quale più quale meno, tutte le moto vibrano. Bisogna vedere a quali vibrazioni si è più sensibili.
La Versys 650 non ha assolutamente vibrazioni fastidiose. Anzi, l'ultimo modello, il 2015, è stato aggiornato molto bene per abbattere le vibrazioni.

koggaccio ha scritto:
Della Versys rimpiango solo la frenata più incisiva.


Emmenomale!!! Almeno una cosa buona ce l'ha la Versys!!! 0509_doppio_ok.gif
 
16018473
16018473 Inviato: 17 Ott 2018 9:44
Oggetto: Re: Ritorno alla Vstrom...
 

saturnz70 ha scritto:
....
Qui bisognerebbe capire cosa si intende per "poco fluido". Se si vuole la regolarità e pastosità di funzionamento di un 4 cilindri, dai bassi regimi, si è sbagliato strada.
Sotto i 2.500 giri il motore del Versys 650 scalcia un po', ma è anche normale per un bici.
Sopra è un portento. Brillante, sportivo, veloce a salire di giri e mooolto divertente, con un discreto allungo fino ai 10mila. Anche se conviene cambiare a 9mila.
...


Comunque, a differenza degli altri bicilindrici moderni, il motore Kawa 650 è irregolare ai bassi, compensato da un allungo notevole per un bicilindrico, sicuramente la fasatura è abbastanza "tirata", tutti gli altri bicilindrici moderni sono fluidissimi in basso, diciamo che ricorda il comportamento di un bicilindrico a carburatore, come il mio Transalp.
 
16018475
16018475 Inviato: 17 Ott 2018 9:56
Oggetto: Re: Ritorno alla Vstrom...
 

bik68 ha scritto:
Comunque, a differenza degli altri bicilindrici moderni, il motore Kawa 650 è irregolare ai bassi, compensato da un allungo notevole per un bicilindrico, sicuramente la fasatura è abbastanza "tirata", tutti gli altri bicilindrici moderni sono fluidissimi in basso, diciamo che ricorda il comportamento di un bicilindrico a carburatore, come il mio Transalp.


Ciao,vorrei capire cosa intendi per irregolare ai bassi regimi?Mi domando,ma la Versys l'avete mai guidata per più di 50 km?
 
16018489
16018489 Inviato: 17 Ott 2018 10:42
Oggetto: Re: Ritorno alla Vstrom...
 

Fino2007 ha scritto:
Ciao,vorrei capire cosa intendi per irregolare ai bassi regimi?Mi domando,ma la Versys l'avete mai guidata per più di 50 km?


Come ho detto nel mio primo messaggio, ho provato la Versys 650 e le sue concorrenti per dei brevi test.

Quando riprendi a basso numero di giri, sotto i 4.000 giri, la Versys è irregolare, non riprende in modo fluido.

Potete dire "eeeh ma va scaldata, ma le altre sono uguali..." però a pari condizioni, quindi dei brevi test su percorsi misti, di tutte le moto provate (Honda NC-X, Suzuki V-strom, Yamaha Tracer 700, Ducati multistrada 960) il 650 della Kawa è l'unico irregolare.

Non lo giudico un difetto, è sostanzialmente una prerogativa del motore, che ha un allungo che solo il multistrada ha tra i bicilindrici provati.
 
16018490
16018490 Inviato: 17 Ott 2018 10:44
Oggetto: Re: Ritorno alla Vstrom...
 

Fino2007 ha scritto:
Ciao,vorrei capire cosa intendi per irregolare ai bassi regimi?Mi domando,ma la Versys l'avete mai guidata per più di 50 km?


L'ho avuta cinque mesi e fatto 8700km. Basta? Tu hai guidato una versys ed una Vstrom per più di 8700km? O almeno hai mai guidato una Vstrom? Per irregolare intendo che sotto i 4000km (parlo del modello 2018 euro4) va a singhiozzo e sembra ch ti si strappi la catena.
 
16018492
16018492 Inviato: 17 Ott 2018 11:00
Oggetto: Re: Ritorno alla Vstrom...
 

bik68 ha scritto:
saturnz70 ha scritto:
....
Qui bisognerebbe capire cosa si intende per "poco fluido". Se si vuole la regolarità e pastosità di funzionamento di un 4 cilindri, dai bassi regimi, si è sbagliato strada.
Sotto i 2.500 giri il motore del Versys 650 scalcia un po', ma è anche normale per un bici.
Sopra è un portento. Brillante, sportivo, veloce a salire di giri e mooolto divertente, con un discreto allungo fino ai 10mila. Anche se conviene cambiare a 9mila.
...


Comunque, a differenza degli altri bicilindrici moderni, il motore Kawa 650 è irregolare ai bassi, compensato da un allungo notevole per un bicilindrico, sicuramente la fasatura è abbastanza "tirata", tutti gli altri bicilindrici moderni sono fluidissimi in basso, diciamo che ricorda il comportamento di un bicilindrico a carburatore, come il mio Transalp.


Mah... fluidissimi... un bici non sarà mai un 4.
Comunque, si, è vero, l'unità Kawa non è un mostro di regolarità in basso, ma, in fondo, non è nulla di drammatico. Compensa, come dici giustamente, con un notevole allungo e con una brillantezza di funzionamento e di fantastica ripresa ai transienti stradali, da unità sportiva.
Il V-Twin Suzuki è strutturalmente equilibrato, essendo, appunto, a V, quindi, di natura, ha meno vibrazioni ed è certamente più fluido ai bassi.
L'ottimizzazione di questo motore nel corso degli anni, poi, è stata fantastica, e va fatto sicuramente un plauso a Suzuki.
Il punto però, come ha già detto qualcuno, è che si tratta di due moto diverse.
Per certi versi sovrapponibili nello stesso segmento di mercato, ma solo apparentemente simili.

Il V-Strom è una moto turistica, una passista, di passo lungo, con ruota da 19", adatta anche a sterrati, per raggiungere la spiaggetta nascosta, stabile, adatta ai viaggi, anche in due, stracarica. Comprensibile come la Casa Madre l'abbia dotata di una unità molto più amichevole del bici della Versys.

Il Versys è una versione più comoda della naked ER-6, della quale mantiene l'indole sportiva, brillante e mangiacurve.
Kawasaki punta di più sulla personalità delle sue moto. Si tratta quindi di una pura stradale, con ruote da 17", a passo corto, nervosa, scattante, più votata al gusto di guida nel misto.
Certamente ha degli accorgimenti per il turismo, ma non è una tourer, a dispetto delle borse della quale viene oggi dotata.

Ad ognuno la sua moto, e la sua scelta va comunque bene, a patto di non gettare fango sugli altri modelli.
 
16018495
16018495 Inviato: 17 Ott 2018 11:10
Oggetto: Re: Ritorno alla Vstrom...
 

koggaccio ha scritto:
Per irregolare intendo che sotto i 4000km (parlo del modello 2018 euro4) va a singhiozzo e sembra ch ti si strappi la catena.


Ecco, detto questo, lascio perdere. Inutile stare qui a discutere con uno che, o non sa usare il cambio, o spara cavolate, evidentemente intenzionalmente.
 
16018502
16018502 Inviato: 17 Ott 2018 11:22
Oggetto: Re: Ritorno alla Vstrom...
 

saturnz70 ha scritto:
Ecco, detto questo, lascio perdere. Inutile stare qui a discutere con uno che, o non sa usare il cambio, o spara cavolate, evidentemente intenzionalmente.


Mi hai preceduto nella risposta
 
16018835
16018835 Inviato: 18 Ott 2018 10:34
 

Ho fatto lo stesso percorso di Koggaccio
acquistato Kawasaki Versys 650 (convert green) marzo 2018 e data in permuta
al concessionario dopo circa 5.000 km ad agosto 2018 per una Suzuki VStrom 650 XT nera.

Premetto che condivido (quasi) completamente le impressioni di guida e sulle moto
espresse da Koggaccio.

Quasi, perché non ho riscontrato un problema di sospensioni.
Posso solo aggiungere che la mia Versys scaldava parecchio le gambe (zona sotto serbatoio)
e che personalmente la trovo meno equilibrata nelle manovre a bassissima velocità e in fase
di arresto (ma questo magari dipende dal fatto che sono un po' impedito).
ah..infine, a detta della mia zavorrina, la VStrom è molto più comoda e non sente
quasi affatto le turbolenze d'aria (e non osate contraddirla icon_razz.gif)

Per i miei parametri di piacere di guida e confort di marcia sono entusiasta del passaggio,
seppur doloroso...
la Versys mi piaceva molto e quando l'ho consegnata per il VStrom non nego che mi è
pianto un po' il cuore (e pure il portafoglio dato che certi "errori" di scelta si pagano cari).
E' pur sempre vero che in fondo per noi le moto non sono solo pezzi di ferro.

Ad ogni modo posso solo dire che fino ad ora, ho percorso solo un migliaio di km con
il VStrom, sono molto soddisfatto...è scattata la scintilla icon_wink.gif

chiedo scusa se nn mi sono presentato, non ho trovato sezione apposita..
provvederò quanto prima.

Ad ogni modo
mi chiamo Andrea, ho 48 anni
e sono un motociclista!
perdonate la sicumera ma ho diversi buoni motivi per poterlo affermare:

- quando salgo sulla mia moto prima ancora di accenderla mi si accende il sorriso (è automatico);
- sono in moto anche quando sono seduto a tavola, sdraiato sul divano, al cinema, sono in moto sempre e ovunque.
- quando incrocio una moto è sempre festa tant'è che mi verrebbe da mettere fuori la mano
per salutare anche se sono in macchina;
- quando incrocio una moto ma sono in auto provo sempre una grande invidia;
- sono un motociclista perché quando vedo un motociclista so che sotto a quel casco
c'è un bambino che come me non ha mai smesso di sognare......

e siamo motociclisti anche dietro una tastiera,
non dimentichiamolo icon_wink.gif

l'elenco sarebbe lungo...e sono certo che ognuno di voi avrebbe mille diversi motivi
per dire "sono un motociclista perché".


Colgo infine l'occasione per ringraziare tutti per gli utilissimi thread da cui ho lurkato
da un annetto a questa parte.

doppio_lamp_naked.gif
 
16018883
16018883 Inviato: 18 Ott 2018 12:20
 

serio70 ha scritto:

Posso solo aggiungere che la mia Versys scaldava parecchio le gambe (zona sotto serbatoio)
e che personalmente la trovo meno equilibrata nelle manovre a bassissima velocità e in fase
di arresto (ma questo magari dipende dal fatto che sono un po' impedito).
ah..infine, a detta della mia zavorrina, la VStrom è molto più comoda e non sente
quasi affatto le turbolenze d'aria (e non osate contraddirla icon_razz.gif)


Gemelli quasi in tutto! Età simile (io 45) e stesso colore della ex versys icon_smile.gif

Quoto i difetti della versys che hai riportato: del calore (ventola che si attacca ad ogni momento e ti spara l'aria calda sugli zebedei), dell'essere poco equilibrata e scomoda (anche mia moglie ringrazia ogni secondo il mio ritorno alla vstrom)... aggiungo inoltre la corsa eterna dell'acceleratore... Devi avere il polso slogato per accelerare a fondo. Poi aggiungo anche le mancanze di traction control, livello calore acqua, livello calore ambiente, livello carica batteria, la sella inclinata in avanti che ti fracassa i Maroni contro il serbatoio, le pedane che ti fracassano la tibia...
Adesso aspettiamo il solito che venga a dire che ho detto un sacco di scemenze e che sono un incapace... Tra 3...2...1...
 
16018954
16018954 Inviato: 18 Ott 2018 16:24
 

La mia Versys il giorno della consegna:

immagini visibili ai soli utenti registrati



La mia meravigliosa, nuova VStrom, il giorno del ritiro:

immagini visibili ai soli utenti registrati



saturnz...non so che contributo darò al Tinga...
se sarò "serio" o "leone da tastiera"...
e mi spiace tu te la prenda così di petto per delle critiche ad una moto che possiedi (e che cque ho posseduto), pur capendoti.

ma il mondo è bello perché è avariato...ognuno ha e avrà le proprie preferenze e sensazioni,
i propri gusti...
e se li si esprime non deve essere necessariamente per denigrare, o dire "cavolate".

credo che evitando di offendere, di metterla sul personale o di gridare ai soliti complotti
o troll, sia già il minimo del contributo a cui accennavi.
se poi uno riesce anche a portare analisi tecniche ancora meglio.

Il mio intento era semplicemente quello di portare la mia esperienza (dolorosa)
per, magari, essere di aiuto a chi si trova nelle condizioni in cui mi trovai io
quando dovetti scegliere.

Non mi interessa se è meglio la Suzuki o la Kawasaki
ripeto
per me sono moto
e sia quando vedo una Kawasaki o una Suzuki a me fa solo festa.

Per inciso io ho posseduto 4 moto:

Kawasaki KLR 600 E (bianca)
Kawasaki ER6N (metallizata grigia/telaio rosso)
Kawasaki Versys 650 (convert green)

e in ultimo appunto una Suzuki Vstrom.

Spero che la discussione possa proseguire tranquilla
e ovviamente sono a disposizione per chi volesse sapere qualche dettaglio/parere personale
della VStrom 650.

doppio_lamp_naked.gif
 
16018967
16018967 Inviato: 18 Ott 2018 16:49
 

Ed ecco le mie...

immagini visibili ai soli utenti registrati



immagini visibili ai soli utenti registrati

 
16018969
16018969 Inviato: 18 Ott 2018 16:51
 

koggaccio ha scritto:

Quoto i difetti della versys che hai riportato: del calore (ventola che si attacca ad ogni momento e ti spara l'aria calda sugli zebedei), dell'essere poco equilibrata e scomoda (anche mia moglie ringrazia ogni secondo il mio ritorno alla vstrom)... aggiungo inoltre la corsa eterna dell'acceleratore... Devi avere il polso slogato per accelerare a fondo. Poi aggiungo anche le mancanze di traction control, livello calore acqua, livello calore ambiente, livello carica batteria, la sella inclinata in avanti che ti fracassa i Maroni contro il serbatoio, le pedane che ti fracassano la tibia...


Il traction control per quanto per alcuni possa essere superfluo per certe cubature e potenze
io mi sento più tranquillo (non l'ho testato ancora quindi non so se effettivamente funzioni bene);
per il momento l'ho settato sul livello 1 (il meno invasivo)

ah..se qualcuno volesse andare un po' fuori strada e divertirsi niente paura perché
è disinseribile...
non mi risulta però sia lo stesso per l'abs.

vero il discorso della corsa lunga dell'acceleratore...
avevo visto una prova di #perfetto di moto.it e lo notava anche lui..
non mi spaventò la cosa....ovviamente non è un deterrente all'acquisto..
posso solo dire che alla lunga mi dava un po' di noia costringendomi a continue
correzioni della mano/polso (ma anche qui è un opinione personale).

la strumentazione è vero..molto completa quella della VStrom..
anche queste non sono cose necessarie ma che io trovo molto utili
come la presa 12V anche
la temperatura esterna e il voltaggio della batteria....

come comodità di guida (mia non del passeggero)
mi trovavo bene
sella imbottita a dovere (non la sentivo a differenza tua inclinata in avanti)
posizione eretta (per me che sono 180 cm la triangolazione era migliore sulla Versys..
sulla VStrom sto un po' più ranicchiato)

come ho letto qui sul forum e condivido
sulla Versys si sta più dentro alla moto mentre sulla VStrom ci si sta sopra.

il problema delle pedane a livello esatto delle tibie che avevo sul Versys, ahimè
io me lo ritrovo sulla VStrom...
in dotazione standard la sella della VStrom è un pelo più bassa e comunque
tocco meglio.

una cosa che mi è piaciuta di più della Suzuki è il suono dello scarico
(certo...anche questo non è problema lo so).

infine ho trovato che la VStrom assorba meglio le asperità del terreno..
nn so se sono le ruote a raggi..la taratura delle sospensioni..
parlo ovviamente di due moto usate come uscite di fabbrica.

entrambe hanno il sistema di protezione dall'aria nn propriamente comodo..
per la VStrom ti devi dotare di chiave a brugola ed è dotato di sole tre posizioni
(anche se va detto che copre efficacemente..almeno me che sono 180 cm...
e almeno a velocità autostradali)
la Versys è più immediata la regolazione..con due manopoline sul davanti
(ovviamente a differenza della Tracer per esempio, devi comunque scendere dalla
moto per regolarlo)..però sulla mia mi è capitato che durante il tragitto si allentasse.

come cambio trovo che entrambe siano ottimi...
la Versys preciso, corsa un po' lunga, il mio un po' rumoroso..soprattutto fino alla terza
ma molto utile la folle obbligata dalla prima.
Sulla VStrom ogni tanto mi si è impuntato...dovendo mollare poi quel minimo la frizione
per innestare la marcia.

La capienza delle borse laterali e del bauletto (originali)
è nettamente a vantaggio della Versys tuttavia ritengo sufficienti (almeno per le mie esigenze)
anche quella della VStrom.

della VStrom a livello estetico ci sono alcune cose perfezionabili
i paramani, gli specchietti retrovisori, il paracolpi, il porta targa, le frecce
ma degustibus
per ora tengo tutto così perché cque la adoro lo stesso.

la VStrom infine ha sacrificato la regolazione della sospensione anteriore
che la Versys ha.
Per l'utilizzo che ne faccio io cque mi sembra ottimamente tarata.

non so...al momento nn mi vengono in mente altre osservazioni da pivello.
 
16018972
16018972 Inviato: 18 Ott 2018 16:57
 

koggaccio ha scritto:
Ed ecco le mie...



cavolo koggaccio

quando lessi il tuo post mi sono detto che era una coincidenza che uno
avesse passato gli stessi guai (preciso solo per il fatto di aver acquistato una moto
e di non esserne stato pienamente soddisfatto)
che avesse avuto la mia stessa moto e la avesse cambiata con quella con cui l'ho cambiata io

nello stesso periodo dell'anno

poi addirittura entrambe dello stesso colore (nn avevo capito che la VStrom fosse nera)

valà...la tua ha i cerchi a razze...sennò cominciavo a preoccuparmi.
 
16019036
16019036 Inviato: 18 Ott 2018 20:42
 

Per concludere in bellezza,dal mio punto di vista sono due ottime moto, tant'è che le vendite sono praticamente alla pari,hanno il carattere differente,la VStrom la posso paragonare a un buon padre di famiglia, tranquilla,comoda,con un carattere maturo,ma mite,la Versys la paragono al figlio ventenne,vivace,cocciuto,ma se presa con la giusta forza e amore diventa ubbidiente e fidata.
 
16019041
16019041 Inviato: 18 Ott 2018 21:07
 

Fino2007 ha scritto:
la VStrom la posso paragonare a un buon padre di famiglia, tranquilla,comoda,con un carattere maturo,ma mite,la Versys la paragono al figlio ventenne,vivace,cocciuto,ma se presa con la giusta forza e amore diventa ubbidiente e fidata.


Io invece paragonerei la VStrom ad una donna matura, non bellissima ma che a letto ti spolpae con la quale passare i tuoi migliori anni; la versys a una giovane gnocca che però a letto è frigidella, e dopo la nottata non ti ha lasciato niente dentro icon_wink.gif
 
16019484
16019484 Inviato: 20 Ott 2018 7:43
 

serio70 ha scritto:

La capienza delle borse laterali e del bauletto (originali)
è nettamente a vantaggio della Versys tuttavia ritengo sufficienti (almeno per le mie esigenze)
anche quella della VStrom.


concordo sulla capienza delle borse della strommina nettamente inferiore icon_sad.gif mi può bastare per un weeekend in due ma per delle ferie lunghe dove magari percorro 8-10 mila km diventa insufficiente. penso che passerò al montaggio di due laterali serie garda (come il bauletto). Inoltre avrei preferito valigie a pozzetto (con carico dall'alto) rispetto queste a cerniera. Quelle della versys erano molto capienti anche se scomodissime da riempire (non stavano aperte)

Citazione:

della VStrom a livello estetico ci sono alcune cose perfezionabili
i paramani, gli specchietti retrovisori, il paracolpi, il porta targa, le frecce
ma degustibus
per ora tengo tutto così perché cque la adoro lo stesso.


quoto sulla scelta conservativa di Suzuki di conservare gli stessi specchietti da ormai 14 anni (degli specchietti stile versys mi sarebbero piaciuti di più anche se lì vibravano parecchio) e certi particolari come portatarga e frecce non proprio "moderni" (belle le frecce della versys anche se nella malaugurata ipotesi di una caduta anche da fermo avrebbero rotto la carena anteriore, anche con paramotore installato in quanto troppo sporgenti e in plastica rigida senza snodo), ma anche a me piace lo stesso così icon_wink.gif in certi casi meglio la sostanza

Citazione:

la VStrom infine ha sacrificato la regolazione della sospensione anteriore
che la Versys ha.
Per l'utilizzo che ne faccio io cque mi sembra ottimamente tarata.


Preferisco comunque come si comportano le sospensioni della Vstrom rispetto a quelle della Versys... poco importa se l'anteriore non è a steli rovesciati e non ha regolazioni, in quanto tarato davvero bene.
Kawasaki ha infiocchettato la versys con steli rovesciati e regolazioni per attirare i clienti ma non c'è modo di farla funzionare bene pur regolandola... avranno risparmiato sulle molle.
Tra un piatto di pasta gourmet gamberetti e zucchine bello a vedere ma poco gustoso preferisco una sana e gustosa carbonara in un piatto di plastica icon_biggrin.gif

ma soprattutto, concludendo, una cosa bella del vstrom è che è una vera jappo, costruita in Giappone...
E per un amante del Giappone come me (ci sono stato 8 volte) è anche questo importante.
La versys ha sì gli occhi a mandorla, ma sapere che è costruita in thailandia mi ha sempre lasciato l'amaro in bocca
 
16019795
16019795 Inviato: 22 Ott 2018 9:42
 

a mio modesto parere la pecca grossa della Versys e'la forca anteriore...ha una sola molla sullo stelo sx e in staccata decisa avevo sempre límpressione di una certa cedevolezza dello stelo dx. Ho risolto con il montaggio di due cartucce Andreani. Ora la moto e´ perfetta. Il mono non e´ un eccellenza ma vi diro´ che facilmente me lo tengo cosi´ come e´....per il resto tutti i difetti da voi riscontrati sulla mia non li noto. Scalda pochissimo, il cambio e´ perfetto (io cambio spesso senza schiacciare la frizione)non ho mai sfollato, ha una linea estetica molto piu´ bella e accattivante della V--strom cha ha sempre sta marmitta inguardabile. Il motore e´ veramente molto divertente e la ciclistica e´ fantastica (con le forche a posto). Io ho avuto una Sv650 che ho molto apprezzato sopratutto di motore. La v--strom l´ho provata in due occasioni e il socio con cui giro ne ha avuta una. direi che di serie ha delle belle sospensioni ed e´ ben impostata come cicilistica. Alla fine se la giocano sul filo di lana...la scelta e´ puramente personale
 
16019798
16019798 Inviato: 22 Ott 2018 10:07
 

solenero2 ha scritto:
Scalda pochissimo, il cambio e´ perfetto (io cambio spesso senza schiacciare la frizione)non ho mai sfollato, ha una linea estetica molto piu´ bella e accattivante della V--strom


Posso chiederti di che anno è la tua? La mia 2018 euro4 scaldava come una stufa e il cambio meglio non parlarne... La strommina scalda un decimo rispetto la versys... Sulla linea estetica ti do ragione, era quello uno dei motivi principali che mi avevano spinto ad acquistare una versys piuttosto che rimanere su vstrom, ma ahimè me ne sono pentito.
 
16019801
16019801 Inviato: 22 Ott 2018 10:23
 

Ragazzi, non scherziamo.
La forcella di cui Kawasaki ha dotato la Versys è una sospensione molto più seria della V-Strom.
Ovviamente si tratta di moto di fascia medio/economica, quindi non sono unità particolarmente sofisticate.
Kawasaki, per economia, ha differenziato le due forcelle, tuttavia, perlomeno per la parte sinistra, c'è una bella cartuccia completa, e ci sono le regolazioni sulla testa.
La Suzuki ha mantenuto le solite forcelline con flauti, molto semplici ed economiche.
Certo, non nego che sono comunque tarate bene, ma niente a che fare con la qualità Kawasaki.

Kawasaki Versys 650:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Suzuki V-Strom 650:

immagini visibili ai soli utenti registrati


Ultima modifica di saturnz70 il 22 Ott 2018 10:33, modificato 1 volta in totale
 
16019803
16019803 Inviato: 22 Ott 2018 10:31
 

Citazione:

Quelle della versys erano molto capienti anche se scomodissime da riempire (non stavano aperte)

[..]

quoto sulla scelta conservativa di Suzuki di conservare gli stessi specchietti da ormai 14 anni (degli specchietti stile versys mi sarebbero piaciuti di più anche se lì vibravano parecchio)

[..]

(belle le frecce della versys anche se nella malaugurata ipotesi di una caduta anche da fermo avrebbero rotto la carena anteriore, anche con paramotore installato in quanto troppo sporgenti e in plastica rigida senza snodo)

[..]

Kawasaki ha infiocchettato la versys con steli rovesciati e regolazioni per attirare i clienti ma non c'è modo di farla funzionare bene pur regolandola... avranno risparmiato sulle molle.
Tra un piatto di pasta gourmet gamberetti e zucchine bello a vedere ma poco gustoso preferisco una sana e gustosa carbonara in un piatto di plastica icon_biggrin.gif

ma soprattutto, concludendo, una cosa bella del vstrom è che è una vera jappo, costruita in Giappone...
E per un amante del Giappone come me (ci sono stato 8 volte) è anche questo importante.
La versys ha sì gli occhi a mandorla, ma sapere che è costruita in thailandia mi ha sempre lasciato l'amaro in bocca


Continua l'opera scientifica di demolizione della Versys del solito utente, poco credibile, ed, a questo punto, penso pure in malafede.
Ha dimenticato solo di citare il test di Motociclismo, giusto per chiudere, ci stava bene dire che il motore della Versys è destinato ad esplodere dopo poche migliaia di Km.

Inutile dire che tutto ciò che scrive l'utente di cui sopra, o è inventato di sana pianta, o è volutamente esagerato, non capisco bene per quali motivazioni... 0509_down.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum SuzukiForum Suzuki V-Strom

Forums ©