Leggi il Topic


Yamaha YS125 - consiglio acquisto
15958325
15958325 Inviato: 16 Apr 2018 15:47
Oggetto: Yamaha YS125 - consiglio acquisto
 



Ciao a tutti! Sono un ragazzo di 22 che vuole avvicinarsi al mondo delle moto. Ho la patente B e al momento posso permettermi al max un 125, attendo 2 anni per fare esperienza e passare a cilindrate superiori con il conseguimento della patente A (a patto che mi piaccia davvero questo mondo tra due anni..... icon_asd.gif )

Da un mese sto girando concessionari, mi sto documentando sul web e sono quasi intenzionato a prendere la Yamaha YS125. Ho visto anche la MT, bellissima senza dubbio, ma il motore è sempre un 125 quindi di spendere 5 mila euro solo x l' estetica, pur lavorando, non me la sento, anche perchè tra due anni dovrei cambiarla, secondo i miei piani.
C'è qualcuno che possiede la YS125? Come linea mi piace, so che è una moto molto economica ma affidabile (Yamaha è una garanzia) ma vorrei avere pareri da chi magari la utilizza. La concorrente Honda Cbf125 è l' alternativa e sono riuscito a trovare molti pareri su questo modello, ma non sulla Yamaha, che a quanto pare in Italia non è così diffusa. La concorrente Honda ha bassi consumi, la Yamaha è simile o consuma qualcosa in più? Sulla carta cambia davvero poco come caratteristiche tecniche del motore quindi la domanda è banale ma la faccio lo stesso: come prestazioni, quale rende di più? non tanto in velocità ma quanto in ripresa, salite, medie percorrenze.


Utilizzerei la moto principalmente per piccole gite fuori porte come sfogo e distrazione oltre che girarmi tutti i bei posti del Piemonte o oltre (sono di Torino), non la utilizzerei quotidianamente per spostamenti casa-lavoro perchè non mi serve.

Grazie a tutti,
A presto 0509_doppio_ok.gif
 
15958633
15958633 Inviato: 17 Apr 2018 9:52
 

Ciao! Anche io feci più o meno una scelta analoga alla tua anni fa, ma sebbene sia d'accordo sul fatto che certe 125cc non valgano i soldi che chiedono, va anche detto che la differenza fra i 125 raffreddati a liquido e quelli raffreddati ad aria sta in circa 4-5 cv che non sono affatto pochi. Io con la mia endurina da 10 cv ci ho comunque girato parecchio, ne accettavo i limiti ma me la godevo e non mi sono affatto pentito dell'acquisto 0509_up.gif Detto questo, sia la YS che la CBF sono due ottime scelte, ma è difficile consigliarti; viste le potenze in gioco, da un modello all'altro le semplici tolleranze sui pezzi con cui sono costruite possono fare differenze significative. Inoltre, essendo come dici te una garanzia Yamaha tanto quanto lo è Honda, ti consiglio di scegliere semplicemente in base ai tuoi gusti o alle offerte più o meno buone che riesci a trovare 0510_saluto.gif
 
15958769
15958769 Inviato: 17 Apr 2018 13:47
 

Ciao Mustang16, grazie per la risposta! Ho trovato motard con più di 10cv, sia yamaha che Honda hanno 10cv. Quei pochi cavalli di differenza con un motard di 13-15cv(ovviamente sempre sotto il limite di legge) fanno davvero la differenza?
Sono indeciso tra nacked e motard, c'è chi mi dice che come seduta è più comoda la nacked, chi invece dice che lo è la motard, quest' ultima non mi spiace, mi ispira più sicurezza per quanto riguarda pneumatici e forcelle, ma per uscite lunghe non saprei quale sia più comoda...
 
15958802
15958802 Inviato: 17 Apr 2018 15:03
 

Andiamo con ordine: da 10cv a 14-15 ci balla il 40-50% di potenza in più, non è poco. Se le prestazioni (per quanto possa essere prestante una moto di piccola cilindrata) sono la tua prima preoccupazione, sicuramente le liquid cooled da 15cv sono più indicate delle raffreddate ad aria con 10cv. Però tieni conto che le 125 raffreddate ad aria tipo YS e CBF hanno motori di vecchia concezione e, in quanto tali, sono molto collaudati, estremamente affidabili e se non resti a secco d'olio sono indistruttibili. Quelli a liquido sono più spinti e saranno sempre un pochino più delicati, sicuramente per quanto riguarda la manutenzione che è più ravvicinata (ogni 3000 km, mentre quelle ad aria ogni 6000 km).
Per quanto riguarda naked-motard: in generale la naked è più comoda perchè hanno selle più ampie e meglio imbottite. L'impostazione di guida è simile, leggermente più eretta nel motard ma comunque più scomoda per colpa della sella, per le uscite lunghe sicuramente YS e CBF soprattutto sono più comode di qualsiasi motard. Certo le gomme di YS e CBF sono piccole, ma per le prestazioni che hanno sono comunque adeguate 0509_up.gif Con pneumatici più larghi perdi in agilità, aumenti i consumi e non li sfrutti comunque.

PS: per il discorso prestazioni, butta un occhio qua (sezione "prestazioni"):
Link a pagina di Dueruote.it
e' una prova di Dueruote con rilevamenti delle prestazioni. La WR125X è un 125 raffreddato a liquido con 15 cv. Le altre due sono raffreddate ad aria con una decina di cavalli circa. Se la differenza sia tanta o poca, dipende da te 0510_saluto.gif
 
15959307
15959307 Inviato: 18 Apr 2018 16:16
 

Grazie per la risposta completa. Al momento non mi interessano le prestazioni, stiamo parlando sempre di un 125, voglio fare pratica, uscire un po' fuori città ed entrare in questo mondo. Penso che opterò per la Yamaha, mi ispira molto più esteticamente e la vedo più per me. La Honda è bella, ma non mi dice più di tanto. È un 10 cv, a quanto pare anche tu andavi su un 10, sono motori che se la cavano su strade di montagna(asciutte)? Soprattutto in due in sella, o potrebbe non farcela?
 
15959461
15959461 Inviato: 18 Apr 2018 22:58
 

Io ci ho fatto di tutto, spesso ci ho viaggiato in due per lunghe tratte extraurbane carichi come muli, molto spesso siamo andati in montagna (1000 m slm, pendenza media 8%) in coppia, con bauletto pieno, uno zaino a testa e rapporti allungati (pignone +1). Io peso 78 kg, la mia lei 56 e nonostante tutto questo la moto non mi ha dato mai un problema, sono sempre salito su tranquillo viaggiando sempre col gas fra metà manopola e 2/3 di manopola. Cambiando le marce fra i 6000 ed i 6800 giri al minuto riusciva a tenere anche la terza senza affogare. Il tutto ovviamente in estate piena con 40° all'ombra, quindi zero problemi di surriscaldamento. Per farti avere un paragone, in due così carichi con la 125 andavo in montagna facendo molta meno fatica di quanto facessi con il 50ino da solo (gli andava tirata la prima per passare alla seconda e comuque sia non teneva la terza, affogava!).
Ovviamente viaggi del genere vanno presi con la giusta filosofia senza pretendere di fare grossi numeri icon_smile.gif Ma queste moto sicuramente ce la fanno, male che vada nei tratti più impegnativi gli tieni la seconda senza voler forzare a tutti i costi con la terza... poi se gli metti la prima non c'è strada asfaltata che le fermi 0509_up.gif Considera che anche se hanno solo 10 cv hanno la stessa coppia delle raffreddate a liquido con 15 cv, addirittura con il picco spostato più in basso.

PS: le strade bagnate non sono un problema per la moto, potrebbero esserlo per la sicurezza ma se non esageri vai sicuro 0510_saluto.gif
 
15960959
15960959 Inviato: 23 Apr 2018 12:25
 

Grazie, sei stato davvero completo.
Non mi resta che ordinare la moto, provarla e iniziare questa fantastica esperienza... 0509_doppio_ok.gif
 
15961222
15961222 Inviato: 23 Apr 2018 20:12
 

Prego 0509_up.gif doppio_lamp.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum YamahaYamaha - Consigli pre-acquisto e confronti

Forums ©