Leggi il Topic


Indice del forumForum Maxi-ScooterMaxiscooter da 100cc a 125cc

   

Pagina 1 di 4
Vai a pagina 1234  Successivo
 
Piaggio medley 125 richiamo piaggio
15889538
15889538 Inviato: 16 Ott 2017 8:53
Oggetto: Piaggio medley 125 richiamo piaggio
 



Salve a tutti, mi sono iscritto oggi per rappresentare una situazione riguardante lo scooter medley 125 della piaggio. l'ho acquistato circa un anno fa a trapani e sinceramente mi è subito piaciuto, un mezzo moderno e anche molto carino esteticamente con dei consumi abbastanza ridotti e prestazioni buone.
l'altro giorno ho ricevuto a casa una lettera dalla piaggio che diceva: nel corso di alcuni controlli periodici lo scooter in questione se sottoposto a sollecitazioni molto intense, potrebbe riportare dei danneggiamenti al telaio con conseguente rottura dello stesso. questa cosa mi ha molto sorpreso, uno scooter così nuovo e moderno che sarà uscito come modella da non piuù di 2 anni già riporta questi problemi? adesso chiederò un appuntamento con la piaggio e vi saprò dire il loro responso. a presto
 
15889620
15889620 Inviato: 16 Ott 2017 11:04
Oggetto: Piaggio medley richiamo piaggio
 

Ciao a tutti, venerdì ho ricevuto la raccomandata x il richiamo pare ci sia un problema con il telaio, il meccanico mi ha detto che si sta informando con la piaggio e mi farà sapere, c'è qualcun altro nella mia situazione? Mi fido a circolare comunque nell'attesa?
 
15889628
15889628 Inviato: 16 Ott 2017 11:24
 

Ciao icon_smile.gif
Giorni fa sono stato contattato da Ermanno94 il quale possiede anche lui un Medley.
Insieme abbiamo appurato che non tutti i Medley sono stati richiamati poiché,inserendo il numero di telaio sul sito della Piaggio (alla voce "richiami"), il mio non rientra nei lotti soggetti a richiamo.
Mi devo fidare?
Inserendo il suo numero di telaio la Piaggio conferma il richiamo per cui penso proprio di essere stato "graziato".
Prova anche tu Link a pagina di Static.piaggio.com
 
15889842
15889842 Inviato: 16 Ott 2017 15:13
 

Sono nella tua stessa condizione; non si sa niente eccetto la lettera paradossale che presuppone il fermo veicolo immediato. Figurarsi, io ho percorso quasi 15.000 Km, spesso con mio figlio, e adesso vengono a dirmi che ho rischiato quotidianamente la mia vita e quella di mio figlio.
 
15889943
15889943 Inviato: 16 Ott 2017 17:46
 

salve a tutti icon_smile.gif si ho ricevuto il richiamo, e sono andato subito in officina , morale della favola ... sono arrivate le lettere ma piaggio ha detto che non manderà i pezzi prima di novembre , trattasi a quanto ho capito di camicie che si indossano sopra il telaio , loro stessi dicevano che era comunque un problema perche' avevano già ricevuto una quarantina di chiamate per questo richiamo , e questo vorrà dire che a novembre avranno l'officina intasata di medley a cui fare un lavoro non certo di due minuti.
tra l'altro loro dipendono direttamente da pontedera travandosi a pochi chilometri dalla fabbrica e immagino che saranno i primi più o meno a ricevere i pezzi , quindi vi dico ... mettetevi il cuore in pace e continuate a camminarci tranquillamente ( naturalmente loro scrivono quelle cose per cautelarsi) perche' prima di metà novembre o più, non credo ci sarà soluzione.
 
15890136
15890136 Inviato: 17 Ott 2017 7:57
 

Ok, grazie! Ma quindi voi continuate ad usarlo?
 
15890260
15890260 Inviato: 17 Ott 2017 10:48
 

Io continuo a girare, con un po' d'ansia. Certamente non posso aspettare 2/3 mesi.
 
15890317
15890317 Inviato: 17 Ott 2017 12:13
 

naturalmente si , il fatto di per se non è da poco , ma sono condizioni estreme per cui si può verificare quanto scritto nella lettera , loro devono comunque cautelarsi applicando tutta la prassi necessaria in questi casi , ma io come tutti penso ... continuo ad utilizzarlo normalmente , magari stando attento a non prendere voragini a 90 km/h ... ma quello penso sia bene farlo sempre icon_biggrin.gif
 
15890345
15890345 Inviato: 17 Ott 2017 12:58
 

I richiami possono capitare anche dopo anni che uno scooter sia uscito e a qualunque casa! Ovviamente quando uno scooter è appena uscito possono esserci più probabilità! A me è capitato con il majesti in cui un tot d telai furono richiamati perchè il tubo freno anteriore non era correttamente serrato! Se fosse una cosa gravissima avrebbero scritto di non utilizzare più lo scooter! Quindi si può utilizzare però far sistemare il prima possibile!
 
15890383
15890383 Inviato: 17 Ott 2017 13:56
 

Salve a tutti, a me il richiamo e' stato comunicato in occasione del primo tagliando occorso la scorsa settimana. Il mio mezzo e' stato acquistato nel Maggio del 2017, quindi abbastanza di recente e speravo che non rientrasse nella campagna di richiamo. Al momento ha percorso poco meno di 1000 Km. Mi e' stato riferito che e' stata ordinata una piastra/camicia di rinforzo. Attendo una risposta circa la reale disponibilita' del pezzo. Immagino che i veicoli non soggetti al richiamo abbiano gia' provveduto a montare la piastra direttamente in azienda.
Quel che temo e che mi secca parecchio e' che, essendo un intervento abbastanza invasivo, il successivo rimontaggio delle varie parti non venga fatto a regola d'arte (immagino che in una officina non verra' utilizzata la stessa cura che solo un sito di produzione puo' adoperare) e che questo a sua volta generi un livello di insoddisfazione nell'utilizzo del mezzo (vibrazioni delle plastiche, cavi elettrici e fascette non disposti come in origine, coppie di serraggio fuori specifica, etc. etc.).
Non e' da sottovalutare il fatto che non appena si spargera' la voce di questa criticita', il valore dell'usato si abbassera' drasticamente.
Avevo una certa diffidenza a comprare un prodotto Piaggio, ma ahime' ho dovuto farlo.... La mia diffidenza purtroppo ha trovato una spiacevole conferma.
 
15890389
15890389 Inviato: 17 Ott 2017 14:05
 

Piaggio Medley 125 acquistato a dicembre 2016..non rientra nel richiamo (inserendo il numero di telaio sul sito Piaggio) e fino ad oggi sembra essere l'unico "graziato".
Quando ho saputo del richiamo la mia prima preoccupazione é stata la medesima di tanio955..non stiamo parlando di un cambio del cerchio posteriore ma bensì di un intervento al telaio!
Sicuramente sarà necessario portarlo quasi del tutto a nudo poi ovviamente dipende dove andrà posizionata questa camicia/piastra.
 
15890393
15890393 Inviato: 17 Ott 2017 14:16
 

tanio955 ha scritto:
Quel che temo e che mi secca parecchio e' che, essendo un intervento abbastanza invasivo, il successivo rimontaggio delle varie parti non venga fatto a regola d'arte (immagino che in una officina non verra' utilizzata la stessa cura che solo un sito di produzione puo' adoperare) e che questo a sua volta generi un livello di insoddisfazione nell'utilizzo del mezzo (vibrazioni delle plastiche, cavi elettrici e fascette non disposti come in origine, coppie di serraggio fuori specifica, etc. etc.).

Stesso ragionamento fatto pochi minuti fa dal mio meccanico. Ci si può scordare di riavere lo scooter nelle condizioni precedenti l'intervento. In ogni caso avrà vita breve nelle mie mani; mai più piaggio.
 
15890397
15890397 Inviato: 17 Ott 2017 14:20
 

morenos ha scritto:
Stesso ragionamento fatto pochi minuti fa dal mio meccanico. Ci si può scordare di riavere lo scooter nelle condizioni precedenti l'intervento. In ogni caso avrà vita breve nelle mie mani; mai più piaggio.

Dopo appena 400 km ho dovuto sostituire l'impianto elettrico COMPLETO in garanzia a causa di un problema alla freccia sx che aveva fatto partire 2 fusibili.
Morale della favola? Scooter esattamente come prima nonostante il lavoro ugualmente complicato..parliamo dell'impianto elettrico!
Questo per dire che sono scooter nuovi,succede..non spariamo subito sentenze.
Da allora ho percorso 18 mila km in 8 mesi e sono stra-felice dell'acquisto fatto!
 
15890460
15890460 Inviato: 17 Ott 2017 15:50
 

Ecco cosa è la raccomandata in posta che non sono ancora andato a prendere eusa_doh.gif
Il mio scooter comunque zona pedana vibra un bel po!
 
15890488
15890488 Inviato: 17 Ott 2017 16:39
 

sAnTeE ha scritto:
Ecco cosa è la raccomandata in posta che non sono ancora andato a prendere eusa_doh.gif
Il mio scooter comunque zona pedana vibra un bel po!

Il mio invece fa dei rumori sul manubrio quando prendo le buche, che non sia legato a ciò?
 
15890504
15890504 Inviato: 17 Ott 2017 17:37
 

RamsesAR ha scritto:
Il mio invece fa dei rumori sul manubrio quando prendo le buche, che non sia legato a ciò?

Chi lo sa...
Le vibrazioni ce le ho avute da subito, così come un rumore sul freno posteriore come se a volte rimanesse “incantato”...però la ruota gira bene ed il meccanico mi ha detto che possono essere delle tolleranze che non si metteranno mai a posto, è nato così punto e basta.
Per il resto con malossi e mollette va da paura...ed è estremamente comodo. Se non mi si apre in due mi ritengo ancora solddisfatto icon_mrgreen.gif
 
15890603
15890603 Inviato: 17 Ott 2017 22:20
 

non sono completamente d'accordo , anche a me dispiace di questo disagio , soprattutto perchè di problemi ahimè ne ho avuti abbastanza dall'acquisto , nonostante mi ritengo ancora soddisfattissimo e mi piace ancora più di tutta la concorrenza . Il mio medley è già stato smembrato tutto per un problema alle centraline ed è rientrato in fabbrica e poi rimontato nella mia officina , è vero sono dovuto tornare un paio di volte per qualche plastica montata leggermente sporgente o storta ma alla terza volta quando sono stato un pò più ferreo , mi è stato controllato tutto e adesso è ok , nessuno scricchiolio o rumore anomalo a livello di assemblaggio , quindi se fatto bene e cercando di farlo fare ad officine grosse , lo smontaggio non provocherà nessun danno, nè tantomeno ne risentirà il mercato dell'usato , il liberty 2015 ha subito lo stesso identico richiamo e il beverly nella sua lunga e gloriosa vita ne ha avuto a decine di richiami , e non mi pare che il mercato ne abbia subito visti i prezzi a cui si trovano.
Resta il fatto che per chi spende quella cifra per comprare un mezzo nuovo , e di una certa qualità non una cinesata , proprio per non avere grane ... queste cose non dovrebbero succedere , altrimenti se doveva stare più in officina che nelle mie mani , spendevo 1800€ per un 125 qualsiasi , non quasi 4000 per un blasone italiano da tenere in officina , quando gli sh 2008 con 50.000 km ancora macinano strada senza conoscere i meccanici
 
15890752
15890752 Inviato: 18 Ott 2017 9:56
Oggetto: richiamo telaio medley
 

Buongiorno a Tutti. Una cosa del genere è spaventosa, mio figlio è un anno , cioè da quando abbiamo comprato questo costosissimo scooter, che lo sta utilizzando senza avere contezza che il telaio ha un grosso problema di potenziale rottura!!! ma di cosa stiamo parlando?? Qui nn si tratta della pompa della benzina delle Honda o di un interruttore, si tratta del telaio . LA raccomandata cita di condurlo a bassa velocità solo per il tragitto necessario dall'abitazione al concessionario!!!!!!!. Io ho già chiamato Piaggio e ho preavvisato lettera del mio avvocato. Non sono assolutamente disponibile ad utilizzare uno scooter che ha un tale problema al telaio e che verrà risolto " UDITE UDITE" CON L'APPOSIZIONE DI UNA PIASTRA METALLICA . Io pretendo una moto con un telaio affidabile , modificato in fabbrica e non rabberciato alla belle e meglio in una officina,senza contare la svalutazione che subirà e la quasi sicura inaccuratezza nel rimontaggio di tutti i pezzi ( modanature fascette cavi guarnizioni ) che non potrà mai essere quella di fabbrica. icon_evil.gif icon_twisted.gif icon_evil.gif icon_twisted.gif
 
15890764
15890764 Inviato: 18 Ott 2017 10:34
Oggetto: Re: richiamo telaio medley
 

fabpulcin ha scritto:
Buongiorno a Tutti. Una cosa del genere è spaventosa, mio figlio è un anno , cioè da quando abbiamo comprato questo costosissimo scooter, che lo sta utilizzando senza avere contezza che il telaio ha un grosso problema di potenziale rottura!!! ma di cosa stiamo parlando?? Qui nn si tratta della pompa della benzina delle Honda o di un interruttore, si tratta del telaio . LA raccomandata cita di condurlo a bassa velocità solo per il tragitto necessario dall'abitazione al concessionario!!!!!!!. Io ho già chiamato Piaggio e ho preavvisato lettera del mio avvocato. Non sono assolutamente disponibile ad utilizzare uno scooter che ha un tale problema al telaio e che verrà risolto " UDITE UDITE" CON L'APPOSIZIONE DI UNA PIASTRA METALLICA . Io pretendo una moto con un telaio affidabile , modificato in fabbrica e non rabberciato alla belle e meglio in una officina,senza contare la svalutazione che subirà e la quasi sicura inaccuratezza nel rimontaggio di tutti i pezzi ( modanature fascette cavi guarnizioni ) che non potrà mai essere quella di fabbrica. icon_evil.gif icon_twisted.gif icon_evil.gif icon_twisted.gif

... la tua e' una visione del problema assolutamente condivisibile, anche se estrema...
Dai vari interventi, vedo che ciascuno di noi sta metabolizzando il problema in modo totalmente diverso, chi suggerisce di ignorarlo (da altre parti ho letto proprio cosi' se non si fa un uso esasperato dello scooter) chi addirittura sguinzaglia il proprio avvocato. Credo che entrambi gli estremi siano strade non percorribili: nel primo caso perche' con la sicurezza non si scherza, non si puo' essere superficiali! nel secondo, temo che la soluzione sia veramente lunga dall'essere trovata... Anche Piaggio ha i suoi avvocati e senza una class action la vedo dura (ma in Italia non sono ancora diffuse le class action).
Da un punto di vista tecnico, da profano, ritengo che Piaggio dara' sufficienti e chiare istruzioni per il montaggio della piastra, non credo ci voglia un'arca di scienze per montarla. Rimane il problema, non una quisquilia, del rimontaggio delle varie parti e qui sara' a fortuna, in base alle competenze tecniche dell'officina che provvedera' a fare il richiamo. Personalmente non esitero' a vendere il mio mezzo se dovessi ravvedere una qualsiasi non conformita' o fastidio. Sono anche certo che se il potenziale acquirente dovesse sapere dell'entita' e gravita' del richiamo, non comprera' il mio mezzo o lo fara' a patto che il prezzo sia molto piu' basso della relativa quotazione. Se becco il compratore ignorante (nel senso che ignora) allora non sara' un problema venderlo e concordo con quanto detto poco sopra da un altro utente del forum.
 
15890782
15890782 Inviato: 18 Ott 2017 11:13
 

.... in rete ho trovato questo (parte di un discorso piu' organico)...

L’art. 130 Codice del Consumo (DLgs 206/2005) così recita : “1. Il venditore e’ responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del bene. 2. In caso di difetto di conformità, il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione, a norma dei commi 3, 4, 5 e 6, ovvero ad una riduzione adeguata del prezzo o alla risoluzione del contratto, conformemente ai commi 7, 8 e 9. 3. Il consumatore può chiedere, a sua scelta, al venditore di riparare il bene o di sostituirlo, senza spese in entrambi i casi, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all’altro”.

In effetti, sarebbe meglio capire se vale la pena di adire alle vie legali, prima di apportare una qualsiasi modifica allo scooter....

questo e' il link da dove ho preso la citazione...

Link a pagina di Diritto.it

Io ancora non ho ricevuto alcuna lettera, ma solo comunicazione verbale dell'esistenza del richiamo.

Qualche utente potrebbe riportare il testo della comunicazione ricevuta da Piaggio ?
 
15890794
15890794 Inviato: 18 Ott 2017 11:40
Oggetto: Medley 150
 

Il mio Medley ha quattro mesi di vita ed ha percorso solo 400 Km. L'ho acquistato per portare a spasso il mio nipotino.
Mi sono rivolto a Piaggio avendo la convinzione di essere tutelato dal nome storico di una azienda seria; ho pagato con banconote buone e non con fotocopie, pertanto desidero uno scooter nuovo ed efficiente e non una fotocopia del Medley!!!.
Spero che l'azienda risolva nel modo migliore il problema almeno per coloro che hanno acquistato da pochi mesi lo scooter.
 
15890866
15890866 Inviato: 18 Ott 2017 13:49
 

Giusto per raccogliere più informazioni possibili...vi sorprenderò dicendo che il liberty dell’anno scorso aveva lo stesso problema!!! eusa_wall.gif eusa_wall.gif
PS: mi scuso per il forum forse non troppo tecnico di 2 ruote ma è comunque una notizia importante!

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
15890874
15890874 Inviato: 18 Ott 2017 13:59
 

non credo che il problema dipenda dal fatto che il telaio cede perchè in altri stati ci montano in 4-5 persone. Se così fosse il costruttore non potrebbe essere mai dichiarato responsabile in quanto l'utilizzo non sarebbe conforme alle indicazioni di uso del costruttore. Se il richiamo viene fatto, considerando che non è un richiamo di poco conto, è sicuramente perchè il problema può presentarsi in condizioni di normale utilizzo
 
15890973
15890973 Inviato: 18 Ott 2017 16:51
 

Questa è la raccomandata che ho ricevuto.

immagini visibili ai soli utenti registrati



Faccio notare che è datata 22 settembre ed io l'ho ricevuta il 14 ottobre. Una comunicazione così importante ci ha messo 22 giorni ad arrivare. A questi giorni si somma il tempo dell'effettiva scoperta del grave problema, tempo non noto ma, vista la calma con cui hanno spedito la raccomandata ed il tempo biblico che servirà per risolvere il problema, potrebbe essere anch'esso significativo.
A queste considerazioni aggiungimoci il fatto che ho acquistato lo scooter a settembre 2016 ed in un post precendete il medesimo problema è stato riscontrato in un modello del maggio 2017; quindi, a distanza di 6 mesi il problema non è stato evidenziato, alla faccia del controllo di qualità.
In buona sostanza, per un errore di progettazione o per un difetto di fabbricazione imputabili eclusivamente a Piaggio, noi veniamo privati del godimento di un bene.
L'ultima e più grave considerazione è che per 22 giorni certi ho rischiato la mia incolumità e quella di mio figlio circolando con un mezzo che non poteva circolare. Piaggio doveva comunicarmi telefoniacmente il grave rischio che correvo il giorno stesso della sua scoperta.
Propongo una class-action.
 
15891002
15891002 Inviato: 18 Ott 2017 17:46
 

La mia R.A.R. è datata 22/09/2017 ricevuta il 06/10/2017.
E' di tutta evidenza che la Piaggio suppone che con una semplice R.A.R. ha risolto il problema scaricando tutte le responsabilità sulla clientela (sicuramente oggi ex clientela), il mio suggerimento è di aspettare la px settimana e poi decidere per la class action. Attenzione però è bene sapere che, il mezzo, il momento in cui si intraprende una azione legale, non può più essere usato.
Attendiamo gli eventi e decidiamo tutti insieme di conseguenza.
Una buona serata.
 
15891083
15891083 Inviato: 18 Ott 2017 21:51
 

Sinceramente , dopo tutte le grane che ho avuto con l'impianto elettrico e più di un mese senza scooter , sarei tentato anche io di mandare una letterina in Piaggio , anche perchè è vero che l'assistenza è stata ottima, ma senza il prezioso impegno della concessionaria MOTORTEAM di Pisa ( lo scrivo perchè la consiglio vivamente per chi fosse intenzionato a fare un'acquisto in zona ) non credo sarebbe finita nella stessa maniera , infatti loro hanno insistito per far rientrare lo scooter direttamente in piaggio e si sono assicurati che per prevenire altri problemi cambiassero tutte le parti elettroniche che potessero dare problemi e inoltre mi hanno anche dato un medley NUOVO per un mese come mezzo di cortesia !!! quindi su di loro posso dire solamente competenza e cortesia e nel caso lo dovessero smontare e rimontare loro per il telaio mi fido anche , ma... dalla piaggio direttamente sinceramente non ho ricevuto neanche un "gentile cliente ci scusiamo per il disagio" , e non sapendo che io avevo ricevuto un mezzo di cortesia, potevo essere benissimo rimasto a piedi perchè un mezzo nuovo di pochi mesi è rimasto 40 giorni in assistenza..
 
15891169
15891169 Inviato: 19 Ott 2017 7:50
 

morenos ha scritto:
Questa è la raccomandata che ho ricevuto.

Immagine: Link a pagina di Motoclub Tingavert

Faccio notare che è datata 22 settembre ed io l'ho ricevuta il 14 ottobre. Una comunicazione così importante ci ha messo 22 giorni ad arrivare. A questi giorni si somma il tempo dell'effettiva scoperta del grave problema, tempo non noto ma, vista la calma con cui hanno spedito la raccomandata ed il tempo biblico che servirà per risolvere il problema, potrebbe essere anch'esso significativo.
A queste considerazioni aggiungimoci il fatto che ho acquistato lo scooter a settembre 2016 ed in un post precendete il medesimo problema è stato riscontrato in un modello del maggio 2017; quindi, a distanza di 6 mesi il problema non è stato evidenziato, alla faccia del controllo di qualità.
In buona sostanza, per un errore di progettazione o per un difetto di fabbricazione imputabili eclusivamente a Piaggio, noi veniamo privati del godimento di un bene.
L'ultima e più grave considerazione è che per 22 giorni certi ho rischiato la mia incolumità e quella di mio figlio circolando con un mezzo che non poteva circolare. Piaggio doveva comunicarmi telefoniacmente il grave rischio che correvo il giorno stesso della sua scoperta.
Propongo una class-action.



Grazie per la scansione!

Io non ho ancora ricevuto alcuna lettera e se non avessi portato lo scooter per il primo tagliando, quello dei 1000Km (che ancora non ho percorso), non lo avrei saputo! Alla faccia della sicurezza.

Sottolineo che io ho comprato il mezzo nel maggio 2017, ma quasi sicuramente la data di produzione e' molto piu' remota. Mi ero raccomandato con il venditore che il mezzo fosse di recente produzione, ma cosi' non e' stato. In piu' non mi e' stata neanche data la facolta' di controllare il mezzo prima della immatricolazione. Solo dopo averlo immatricolato e targato, ho ricevuto la sua telefonata comunicandomi che era pronto e potevo andarlo a ritirare. A pensare male si fa peccato, ma ci si azzecca sempre!

Io sto collezionando quante piu' informazioni possibili per consultarmi con un legale.
Secondo voi come faccio a sapere se il mio mezzo al momento della consegna era gia' in richiamo o meno. Potrebbe essere molto utile saperlo. Si sa da quando e' partita la campagna di richiamo o c'e' modo di saperlo ?
Nel sito del ministero dei trasporti purtroppo non e' citato il Medley, ma e' riportata una campagna simile per il Liberty, periodo 2015-2016, modello nuovo i-jet, in cui si riporta che il mezzo deve subire una modifica al telaio ovvero una sua totale sostituzione!!
 
15891261
15891261 Inviato: 19 Ott 2017 9:48
 

Anche io ho ricevuto la scorsa settimana la lettera di richiamo per il Medley 150 acquistato ad Agosto 2016, diciamo che un bel pò di tempo è passato dalla segnalazione della Piaggio. In questo periodo ignaro dell'anomalia del telaio (rischio di potenziale rottura) ho guidato lo scooter in città (strade colabrodo piene di buche), in autostrada e ho anche fatto curve e tornanti e adesso?
Improvvisamente Piaggio, con una raccomandata mi intima di utilizzare lo scooter se non per il solo tragitto casa-officina per effettuare l'intervento di richiamo. Inutile dirvi che ho fatto, come tutti voi, delle ricerche per capire di cosa si trattasse, ho contattato l'officina autorizzata e scoperto che l'intervento riguarderà il montaggio di una piastra "camicia" che, a quanto mi riferisce il meccanico, verrà imbullonata nella parte frontale del telaio all'altezza della pedana poggiapiedi. Il meccanico stesso mi ha rassicurato dicendomi che a lavoro terminato, non mi accorgerò di nulla, ma sinceramente nutro qualche perplessità e ho paura che l'intervento abbastanza invasivo possa portare a qualche problema in fase di assemblaggio delle plastiche e ripristino di fascette, cavi e quant'altro. In officina mi hanno anche detto che lo scooter dovrà essere smontato quasi interamente anche perchè dovranno controllare se il telaio non ha subito lesioni o, nella peggiore delle ipotesi, essersi già lesionato, in quel caso bisognerebbe addirittura procedere con la sostituzione dell'intero telaio...non oso immaginare questo scenario!!
Che dire....ci ritroviamo ad aver acquistato un prodotto viziato al quale dovrà essere fatto un intervento posticcio di messa in sicurezza su una delle componenti fondamentali per un mezzo a due ruote, il telaio appunto. Ovvio che il danno si traduce anche in una svalutazione dello scooter perchè qui non si tratta della sostituzione di un blocchetto elettrico o di una plastica, ma dello scheletro del mezzo.
Poi mi domando se a livello di omologazione, dopo l'intervento che faranno, sarà tutto a norma, poichè quando sono stati fatti gli studi sulla rigidità torsionale del nostro telaio in fase di progettazione non si contemplava di certo l'inserimento di una piastra aggiuntiva da imbullonare che quasi sicuramente comporterà anche un aumento (per quanto modesto) del peso a secco.
Peccato, perchè fino a qualche giorno fa ero molto soddisfatto del mio acquisto, lo scooter risponde perfettamente alle mie esigenze, è comodo, abbastanza scattante, ottima tenuta di strada ampio sotto sella e con una linea (a mio parere) molto stilosa. Tutte queste caratteristiche mi hanno convinto a scegliere il Medley rispetto al suo diretto concorrente l'Honda SH 150.
Ho le stesse perplessità e preoccupazioni di tanio955 e di gran parte di voi, inutile dire che come consumatori siamo stati danneggiati, consideriamo che l'investimento economico si tradurrà in una svalutazione precoce del mezzo, senza contare il fatto che se continuiamo ad usare lo scooter prima dell'intervento di richiamo rischiamo la nostra incolumità (così recita Piaggio nella sua lettera), per ultimo facciamo anche i conti con il fermo del mezzo in officina.
 
15891272
15891272 Inviato: 19 Ott 2017 10:05
 

Sinceramente... se il venditore mi permettesse, a fronte di una minima contribuzione, di permutare il "vecchio" Medley (5 mesi, 900Km!!) con uno nuovo, io accetterei di buon grado. Al diavolo la sfiga e le questioni di principio e legalita'... per me sarebbe la "soluzione" piu' efficace.

Aspetto risposta da un legale che nel frattempo sto consultando e a cui chiedero' se proporre questa mediazione bonaria possa essere conveniente e fattibile, cercando di anticipare eventuali ritrosie (certe) del venditore con argomenti validi.

Magari, vista l'onerosita' dell'intervento, Piaggio lascia ai concessionari un certo margine di discrezionalita' applicando scontistiche di maggiori entita' e/o facilitando permute non troppo penalizzanti per l'utente tradito e deluso.
 
15891986
15891986 Inviato: 20 Ott 2017 15:45
 

A me neanche la lettera mi è arrivata!!!
Solo grazie a questo post ho scoperto questa criticità!! Ho chiamato il numero verde e mi hanno dato l'obbligo di tenere il medley fermo e di metterlo in moto soltanto per portarlo dal concessionario dopo 1 anno di utilizzo con rischio di farmi male!!
Ho chiamato pure la concessionaria autorizzata e mi hanno detto che ci vuole minimo 1 settimana di lavoro per sistemarlo e ancora non hanno neanche il pezzo !! In conclusione secondo loro per circa 1 mese devo stare senza motorino!! E ovviamente non è possibile perché mi serve per lavoro!! E sicuramente se lo utilizzo e si spacca proprio ora si laveranno le mani dicendo " noi ve l'avevamo detto di non utilizzarlo quindi ora paghi te .."dopo questa "cazzata" non consiglierò mai più la piaggio non è una società seria almeno potevano darmi un mezzo sostituivo o almeno pagarmi il viaggio per la concessionaria (Abito nelle isole minori quindi devo prendere la nave per portarla alla concessionaria) VI pare normale come si sta comportando la piaggio?
E per via legali mi sembra soltanto una perdita di tempo e di denaro tanto alla fine anche se in torto vincono sempre solo
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 4
Vai a pagina 1234  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Maxi-ScooterMaxiscooter da 100cc a 125cc

Forums ©