Leggi il Topic


Indice del forumForum Sicurezza e Prevenzione

   

Pagina 1 di 1
 
Moto presa da una settimana e paura di andarci.....
15848392
15848392 Inviato: 14 Lug 2017 17:52
Oggetto: Moto presa da una settimana e paura di andarci.....
 

Buon pomeriggio a tutti,ho cercato discussioni simili e ne ho trovate ma non esattamente come la mia situazione...
Dal titolo avrete già capito l'argomento ma parto dall'inizio...ho 24 anni a da quando ne avevo 14 ho desiderato un mezzo a due ruote tutto mio sul quale scorrazzare liberamente,e mi è stato sempre negato dai genitori...ti fai male,poi piangi,non hai la testa per uno motorino,a me degli altri genitori se comprano ai figli lo scooter non interessa,questo mi veniva detto ogni volta che cercavo di convincerli a comprarmelo.
Ora ne sono passati di anni e ho deciso che basta,ho cercato la moto su subito,l'ho vista e l'ho presa tie.gif la patente oltretutto è arrivata ieri pomeriggio.
La moto è un CBR F 600 del 2006 la stessa presa dal mio amico un mese fa,la mia è grigia la sua nera.
Comprata con 15.995 km adesso il conta km ne segna 16.300 e rotti e in così pochi giorni temo di averne paura. Vi spiego,non è tanto l'andare in moto in se,è più che altro paura che in un qualsiasi stop o precedenza o sorpasso sbuchi fuori qualcuno e lo centro in pieno...
Abituato da 6 anni ormai alla macchina o furgone per via del lavoro,mi sento davvero troppo vulnerabile su strada...paradossalmente non mi farei problemi a toccare i 200 in macchina...in sette anni di patente B ne ho fatte di cazzate (mai da rischiare la pelle comunque) la moto invece già a 90 mi sento come un moscerino che sta per spiaccicarsi su qualche parabrezza da un momento all'altro icon_sad.gif
Eppure appena arrivo a casa ed entro in garage per lasciare la macchina e la vedo li mi vien voglia di salire,prendere le chiavi e fuggire via...ma quando sono via mi sento meglio con i piedi per terra che sopra alle pedane.
Cosa può essere? C'è qualcuno con esperienza simile che ha voglia di raccontarsi?
 
15848400
15848400 Inviato: 14 Lug 2017 18:13
 

Sicuramente non hai preso la moto più adatta ad un neofita, però è un fattore che può essere superato.
E io ti consiglio di prendere confidenza con la moto facendo un corso di guida serio.
 
15848406
15848406 Inviato: 14 Lug 2017 18:29
 

E' abbastanza normale quello che scrivi, molto probabilmente ti ci abituerai... la tua testa mentre sei alla guida si deve completamente resettare (rispetto alla guida in auto), inizierai a percepire mille possibili pericoli che prima in auto non prendevi nemmeno in considerazione, i tuoi occhi quando sei in sella inizieranno a lavorare come uno scanner velocissimo alla ricerca di insidie e il tuo cervello si sforzerà di anticipare quello che sta o potrebbe accadere. Tutto questo inizialmente ti costerà un notevole sforzo psicofisico.... ma piano piano ti ci abituerai e verrà tutto sempre più naturale e spontaneo. Quando risalirai in macchina poi ti sembrerà un mondo al rallentatore.
Se superi questa fase inizerai a goderti la moto.... se non la superi invece..... temo che la venderai.
Resisti! ma non forzarti!!
 
15848437
15848437 Inviato: 14 Lug 2017 19:40
 

pazed ha scritto:
E' abbastanza normale quello che scrivi, molto probabilmente ti ci abituerai... la tua testa mentre sei alla guida si deve completamente resettare (rispetto alla guida in auto), inizierai a percepire mille possibili pericoli che prima in auto non prendevi nemmeno in considerazione, i tuoi occhi quando sei in sella inizieranno a lavorare come uno scanner velocissimo alla ricerca di insidie e il tuo cervello si sforzerà di anticipare quello che sta o potrebbe accadere. Tutto questo inizialmente ti costerà un notevole sforzo psicofisico.... ma piano piano ti ci abituerai e verrà tutto sempre più naturale e spontaneo. Quando risalirai in macchina poi ti sembrerà un mondo al rallentatore.
Se superi questa fase inizerai a goderti la moto.... se non la superi invece..... temo che la venderai.
Resisti! ma non forzarti!!


Non avresti potuto spiegarti meglio, concordo su tutto.
 
15848453
15848453 Inviato: 14 Lug 2017 20:19
 

Nella mia poca esperienza direi che prima di tutto bisogna prendere confidenza con il motomezzo.
(capire la potenza della frenata, l'aderenza delle gomme. e l'equilibrio della massa)
Poi quando si scende in strada, bisognerebbe indossare sempre le protezioni adeguate.
e questo psicologicamente aiuta moltissimo.
Pensiamo ai ciclisti che in discesa oltrepassano i 70km/h, con quella tutina attillata,
il casco di peppa pig e senza assicurazione...
Ma anche la bicicletta e' un mezzo senza sospensioni, con freni fantasia e gomme lisce dall' aderenza precaria.
La moto invece e' molto piu dotata, oggi anche di ABS, quindi molto piu sicura.

Il cretino che taglia la strada ci sara' sempre, ma se si rispettano i limiti di velocita'
si ha un ottimo margine di tempo per frenare o evitare... 0510_saluto.gif
 
15848468
15848468 Inviato: 14 Lug 2017 21:16
 

praticamente ti hanno già detto tutto!,topomoto ha ragione nel dire che forse ,come inizio hai preso una moto non certamente adatta ad un neofita .Ma Pazed ha scritto sacrosante verità ,ti consiglio di leggere bene quanto ha scritto ,perché lì trovi la tua soluzione .Ci sarebbe poi la terza opzione se non ti senti sicuro ,passare per esempio al cb500f ,in modo di impratichirti nella guida ,senza avere sotto le chiappe una moto che ancora non riesci a gestire ,se invece la tua paura è la strada e tutto ciò che comporta e vediamo ,come diceva Pazed o riesci a vincere le tue paure o forse è meglio lasciar stare.Comunque non demoralizzarti (nessuno è nato "imparato"),comincia con dei giri semplici e sicuri ,e man mano che vedi crescere in te l'autostima, allungali sempre un pò di più.Ti auguro di fare tanta buona strada 0509_up.gif
 
15848479
15848479 Inviato: 14 Lug 2017 21:42
Oggetto: Re: Moto presa da una settimana e paura di andarci.....
 

Kawandrea93 ha scritto:
Buon pomeriggio a tutti,ho cercato discussioni simili e ne ho trovate ma non esattamente come la mia situazione...
Dal titolo avrete già capito l'argomento ma parto dall'inizio...ho 24 anni a da quando ne avevo 14 ho desiderato un mezzo a due ruote tutto mio sul quale scorrazzare liberamente,e mi è stato sempre negato dai genitori...ti fai male,poi piangi,non hai la testa per uno motorino,a me degli altri genitori se comprano ai figli lo scooter non interessa,questo mi veniva detto ogni volta che cercavo di convincerli a comprarmelo.
Ora ne sono passati di anni e ho deciso che basta,ho cercato la moto su subito,l'ho vista e l'ho presa tie.gif la patente oltretutto è arrivata ieri pomeriggio.
La moto è un CBR F 600 del 2006 la stessa presa dal mio amico un mese fa,la mia è grigia la sua nera.
Comprata con 15.995 km adesso il conta km ne segna 16.300 e rotti e in così pochi giorni temo di averne paura. Vi spiego,non è tanto l'andare in moto in se,è più che altro paura che in un qualsiasi stop o precedenza o sorpasso sbuchi fuori qualcuno e lo centro in pieno...
Abituato da 6 anni ormai alla macchina o furgone per via del lavoro,mi sento davvero troppo vulnerabile su strada...paradossalmente non mi farei problemi a toccare i 200 in macchina...in sette anni di patente B ne ho fatte di cazzate (mai da rischiare la pelle comunque) la moto invece già a 90 mi sento come un moscerino che sta per spiaccicarsi su qualche parabrezza da un momento all'altro icon_sad.gif
Eppure appena arrivo a casa ed entro in garage per lasciare la macchina e la vedo li mi vien voglia di salire,prendere le chiavi e fuggire via...ma quando sono via mi sento meglio con i piedi per terra che sopra alle pedane.
Cosa può essere? C'è qualcuno con esperienza simile che ha voglia di raccontarsi?


Provo a rispondere più dettagliatamente:
I discorsi dei genitori, la loro non disponibilità ad una moto in casa, la sicurezza su strada, la possibilità di farsi male... anche a casa mia fu così, pari pari.
Poi decisi di non ascoltarli più e portai a casa una moto, era una Suzuki GSX600F dell'88, la trovai da uno che la comprò nuova, scivolò, e per lo spavento preso la fece riparare e la vendette dopo soli 2 mesi.
Certo che il salto fu netto: dal Ciao ad un 600 stradale carenato! icon_eek.gif icon_eek.gif
Per vincere la paura decisi di adottare un metodo drastico, andai a ritirarla il sabato mattina e la sera stessa la caricai per le ferie, da Milano alla Maremma.
E feci questo dopo 4 anni di guida automobilistica.
Però devo essere anche obiettivo nel riconoscere che quasi 30 anni fa, quando appunto iniziai con una moto vera, il traffico, era di minore intensità, e gli automobilisti erano decisamente meno indisciplinati rispetto ad ora.
Però oggi ricordo con emozione quel periodo, e sono contento di essermi "ribellato" (mi si conceda il termine virgolettato) ai divieti genitoriali, perché la moto è stata positivamente protagonista della mia vita regalandomi emozioni e sensazioni indimenticabili.
Per cui, come ti è già stato saggiamente suggerito, con molta calma prendi l'abitudine a questo modo diverso di stare in strada, non sentirti mai, e ripeto mai, in dovere di dimostrare nulla a nessuno se non a te, prenditi il tempo che ti serve per fare pratica e abituarti a stare in sella.
Col tempo, sarai te e soltanto te a capire cosa fare, se continuare o smettere.
 
15848593
15848593 Inviato: 15 Lug 2017 0:59
 

pazed ha scritto:
E' abbastanza normale quello che scrivi, molto probabilmente ti ci abituerai... la tua testa mentre sei alla guida si deve completamente resettare (rispetto alla guida in auto), inizierai a percepire mille possibili pericoli che prima in auto non prendevi nemmeno in considerazione, i tuoi occhi quando sei in sella inizieranno a lavorare come uno scanner velocissimo alla ricerca di insidie e il tuo cervello si sforzerà di anticipare quello che sta o potrebbe accadere. Tutto questo inizialmente ti costerà un notevole sforzo psicofisico.... ma piano piano ti ci abituerai e verrà tutto sempre più naturale e spontaneo. Quando risalirai in macchina poi ti sembrerà un mondo al rallentatore.
Se superi questa fase inizerai a goderti la moto.... se non la superi invece..... temo che la venderai.
Resisti! ma non forzarti!!




Quoto tutto, poi se scoccherà la passione irrefrenabile per la moto, quella che ti porta ad usarla e fare km su km e organizzare giri con gli amici, dipende da persona a persona, ma se scatta vedrai che ogni volta che torni da un giro non vedrai l'ora di usarla ancora. 0509_up.gif
 
15848663
15848663 Inviato: 15 Lug 2017 12:36
 

Esci con qualcuno, che segnandoti la strada ti da inizialmente un po' più di tranquillità, comunque resta un riferimento. Ovviamente deve conoscere la tua situazione e comportarsi di conseguenza. Poi se veramente ti piace tutto diventa naturale. Se capisci che non migliori, vendi la moto.
 
15848727
15848727 Inviato: 15 Lug 2017 16:27
 

E se non scatta, aggiungo io , pazienza ... Impara l'arte e mettila da parte ... Ci sara' un altro momento della tua vita dove sarai piu' pronto ... Forzare a farti piacere una cosa non e' il massimo ... Se noti che ti godi di piu' la guida dell'auto , guida l'auto , la moto la guidi in tranquillita' e scioltezza altrimenti diventa pericolosa e stancante da un punto di vista psicofisico ....
 
15848821
15848821 Inviato: 15 Lug 2017 23:51
 

All inizio é successo anche a me ma in situazione inversa, la guardavo ed avevo paura a salirci per i tuoi stessi motivi, invece poi una volta salito stavo senza pensieri e non pensavo piu a niente. Piano piano poi mi è passata, un po per la confidenza presa con il mezzo e un po mettendosi l'anima in pace perché tanto ci si può far male in moto come in auto come a piedi per strada come disteso nel letto se ti viene il terremoto ecc... Quindi sali e goditela senza ansie e paranoie.
P.S. Un'altra cosa che mi ha aiutato a sentirmi più sicuro é stata una buona dotazione di sicurezza nel vestiario.
 
15934147
15934147 Inviato: 8 Feb 2018 8:32
 

Mi scuso enormemente per non essere più stato attivo per rispondere ai vostri bellissimi messaggi,ho avuto anche problemi nel login e quindi mi dimenticai..cercate di capire eusa_shifty.gif volevo ringraziarvi tutti,in particolare pazed,avevi dannatamente ragione su ogni virgola 0509_up.gif
Già dopo un paio di settimane mi sono abituato a collegare il polso con il cervello è stato bellissimo avere finalmente tutto sotto controllo in ogni situazione,l'ho usata da metà luglio fino a inizio novembre poi ho staccato tutto perché non mi piaceva un granché sentire il posteriore scodinzolare per l'umidità e la brina,in quei pochi mesi ho evitato due volte di tamponare dei pirla che mi hanno tagliato la strada,in una occasione specialmente gli sono andato vicinissimo perché il furbone agli stop manco guardava se passava qualcuno,è passato è basta icon_evil.gif ho evitato anche i "caproni" ragazzini di 15 anni che uscendo da scuola si girano all'improvviso e attraversano senza mai staccare lo sguardo dal telefono, ho fatto piovere santi per mezz'ora l, si erano pure spaventati i fringuelli icon_asd.gif ora non vedo lora che sia marzo o aprile per tirarla di nuovo fuori dal box...
 
15937908
15937908 Inviato: 18 Feb 2018 1:04
 

topomotogsx ha scritto:
Sicuramente non hai preso la moto più adatta ad un neofita, però è un fattore che può essere superato.
E io ti consiglio di prendere confidenza con la moto facendo un corso di guida serio.

Il cbr 600 F è un 4L dal carattere molto dolce che perdona tanti errori. Ha un corso giri sino ai 14.000 quindi figurati se non è adatto per imparare a guidare icon_smile.gif Ovviamente parlo per esperienza (e considera il mio era a carburatori e sportiveggiato).
Kawandrea93 ha scritto:
Mi scuso enormemente per non essere più stato attivo per rispondere ai vostri bellissimi messaggi,ho avuto anche problemi nel login e quindi mi dimenticai..cercate di capire eusa_shifty.gif volevo ringraziarvi tutti,in particolare pazed,avevi dannatamente ragione su ogni virgola 0509_up.gif
Già dopo un paio di settimane mi sono abituato a collegare il polso con il cervello è stato bellissimo avere finalmente tutto sotto controllo in ogni situazione,l'ho usata da metà luglio fino a inizio novembre poi ho staccato tutto perché non mi piaceva un granché sentire il posteriore scodinzolare per l'umidità e la brina,in quei pochi mesi ho evitato due volte di tamponare dei pirla che mi hanno tagliato la strada,in una occasione specialmente gli sono andato vicinissimo perché il furbone agli stop manco guardava se passava qualcuno,è passato è basta icon_evil.gif ho evitato anche i "caproni" ragazzini di 15 anni che uscendo da scuola si girano all'improvviso e attraversano senza mai staccare lo sguardo dal telefono, ho fatto piovere santi per mezz'ora l, si erano pure spaventati i fringuelli icon_asd.gif ora non vedo lora che sia marzo o aprile per tirarla di nuovo fuori dal box...

Per il posteriore scodinzolante.. che gomme utilizzi? Pirelli Diablo? icon_mrgreen.gif
 
15938277
15938277 Inviato: 19 Feb 2018 9:47
 

Non aver timore... qualche scivolata senza conseguenze e vedrai che poi ci farai l'abitudine icon_asd.gif icon_asd.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Sicurezza e Prevenzione

Forums ©