Leggi il Topic


Moto Guzzi V 65 SP [nuovo acquisto]
15824322
15824322 Inviato: 1 Giu 2017 17:44
Oggetto: Moto Guzzi V 65 SP [nuovo acquisto]
 

Ciao a tutti!

Da poco ho realizzato un sogno e mi sono comprata una bellissima V65SP dell’83. 0509_doppio_ok.gif
Ho visto l’annuncio, sono andata a provarla, mi è piaciuta subito tantissimo e finalmente me la sono portata a casa… e da lì sono iniziati i problemi.
Premetto che sono una neopatentata e non ho grandi esperienze di moto, sapevo che volevo una Guzzi e quella che ho preso ha le caratteristiche che cercavo.

Con i primi giri ho notato subito dei grossi vuoti mentre andavo e la moto continuava a spegnersi anche scalando dalla 3° alla 2°. Ho provato ad alzare il minimo, mal al 3° giorno di utilizzo mi ha lasciato definitivamente a piedi….oltretutto penso di averla ingolfata un po’ cercando di riaccenderla, ma siate clementi…. 0510_inchino.gif Chiamo il carro attrezzi e la porto dal meccanico. Il meccanico trova il collettore destro rotto e mi dice che si vede che ci hanno messo su le mani in tanti (forse non sempre in modo appropriato). A parte la sostituzione del collettore, ha sistemato la carburazione, la guarnizione delle punterie, le candele e altre cosette così.
Ritiro la moto tutta contenta, faccio 2 km e mi si rispegne…. Uff… non ero ancora entrata in riserva, ma l’unica cosa che mi è venuta in mente, non conoscendo ancora bene la moto (p.s. non ha la spia della benzina), è che possa aver finito la benzina!! eusa_wall.gif
Arriva mia sorella con la tanica di benzina ed dopo averci messo dentro € 5 riparte. Dopo neanche 15km (la distanza che mi separa dal meccanico), mi fermo ad uno stop e la moto si riferma… ci metto qualche minuto ma riparte. Possibile che quei 3 Litri di benzina che c’ho messo non sono stati sufficienti per arrivare a casa?? Vabbè, mi dico… domattina faccio subito il pieno e finalmente mi godo la mia moto! Invece l’indomani mattina mi ha lasciato di nuovo a piedi appena uscita dalla via di casa mia… quando l’ho accesa è partita, l’ho fatta scaldare finchè non ha tenuto il minimo e sembrava tutto ok.. invece dopo 500 metri basta…. Mi sono fermata allo stop e non è più ripartita se non dopo 20 minuti. Così con le orecchia basse, l’ho riportata a casa e ho richiamato il meccanico. icon_sad.gif
Quello che ho notato (ma và sempre considerata la mia inesperienza) è che il cilindro di sinistra era caldo, quello di destra no… c’ha messo di più a scaldarsi. Sembrava inoltre che non pescasse benzina. Comunque anche al meccanico è sembrato strano che 3 litri di benzina non fossero stati sufficienti per fare 15 km.
Gli ho spiegato le mie impressioni e mi ha detto di provare a vedere se la benzina arriva… mi ha detto di togliere il tubicino (non so se ha utilizzato questo termine tecnico.. ) e di vedere se arriva… allora siamo rimasti che comunque faccio il pieno e gliela riporto, ma considerato le volte che ho consultato questo forum e dove ho sempre trovato consigli utilissimi su ogni argomento che cercavo, chiedo consiglio anche qui: ma secondo voi è possibile che davvero il tutto si possa risolvere solo facendole un bel pieno? Se fosse così, magari avrei fatto una figuraccia, ma chissenefrega, la moto andrebbe! 0509_banana.gif Qual è l’operazione che mi ha consigliato il meccanico di fare? Al momento mi sembrava di aver capito, poi quando mi sono messa a cercare quel tubicino, non sono più stata sicura di quale dover staccare e di cosa fare. …
Spero sia qualcosa che si possa risolvere senza troppi problemi… so' che ho scelto una moto a cui devo star dietro e che necessita un’accurata manutenzione, ma speravo almeno di riuscire a usarla un po’!! icon_cry.gif

Grazie a tutti quelli che vorranno e potranno aiutarmi!! 0510_help.gif
Monica

p.s. siate clementi, sono anche neo patentata icon_smile.gif
 
15824379
15824379 Inviato: 1 Giu 2017 19:57
 

Al lato del carburatore trovi appunto un tubicino di gomma che arriva dal serbatoio per portare la benzina, una cosa del genere

immagini visibili ai soli utenti registrati



Chiudi il rubinetto, se c'è una fascetta la allenti, prendi uno straccio per evitare di sgocciolare benzina e stacchi il tubo. Lo metti in un barattolino, una vaschettina, apri il rubinetto e vedi se arriva bene benzina.
Chiudi e riattacchi.
Oppure puoi mollare la vite dell'attacco, dietro dovrebbe esserci un filtrino che però spero il meccanico abbia già controllato.

Ultima modifica di HighSide il 1 Giu 2017 20:08, modificato 1 volta in totale
 
15824382
15824382 Inviato: 1 Giu 2017 20:05
Oggetto: Re: Neo Guzzista V65SP, primi problemi..
 

MonicaPress ha scritto:

Quello che ho notato (ma và sempre considerata la mia inesperienza) è che il cilindro di sinistra era caldo, quello di destra no… c’ha messo di più a scaldarsi.

Allora dovrebbe avere ancora problemi, le prime cose da controllare sono alimentazione (arrivano benzina ed aria e nelle giuste quantità?) e l'accensione (scocca la scintilla nella candela in tutte le condizioni ed al momento giusto?).
Oppure potrebbero esserci problemi meccanici più o meno gravi.
Il collettore rotto era quello di aspirazione (fra carburatore e motore) o di scarico?
 
15824842
15824842 Inviato: 2 Giu 2017 21:28
 

Ciao, innanzitutto grazie della risposta, ho effettivamente capito cosa dovevo fare... icon_biggrin.gif
Allora, aprendo i rubinetti la benzina esce, non a fiotti, ma esce. Sia dalla posizione "normale", che da quella della riserva. Ho provato allora ad accenderla ed è partita subito. Ho provato a fare un giretto vicino casa e dopo pochi km fatti (tutti vicini casa, non fidandomi), ha ripreso ad andare un pò a "saltelli"... per cui mi sono prontamente riportata sulla strada di casa e mi si è spenta di nuovo... uff... fortunatamente ero proprio vicino casa, ma direi che posso escludere il problema del pieno. Settimana prossima la riporterà dal meccanico, sperando di riuscire ad arrivarci... il collettore rotto era quello di scarico..
 
15843877
15843877 Inviato: 6 Lug 2017 17:49
 

Ciao, chiedo di nuovo aiuto... sembra non riesca a venirne fuori. Col meccanico abbiamo controllato diverse volte le candele che si sporcavano velocemente. Ha provveduto quindi a rifare tutta la carburazione, ha ristretto i getti, sostituito le valvole dello starter, controllato le connessioni elettriche delle bobine e sistemato i cavi del gas che erano troppo tirati. Ho recuperato la moto venerdì scorso e l'ho usata per circa 150km al sabato. I primi 100km sono andati benissimo... poi a ripreso a dare colpi e sfortunatamente a rispegnersi... ho guardato le candele ed erano ancora nere icon_cry.gif icon_cry.gif ho riscritto al meccanico, ma onestamente non sà neanche lui come mai si sporcano così velocemente.... cosa potrebbe essere con non abbiamo ancora controllato? Grazie e chiunque vorrà rispondermi..
 
15860117
15860117 Inviato: 9 Ago 2017 9:34
 

Ho il tuo stesso mezzo ed anch'io ho dovuto affrontare diversi problemi all'inizio che si stanno portando avanti anche se in forma ridotta. Qualcosa che hai scritto mi ha fatto pensare, parlo delle parole in riferimento alle temperature dei 2 cilindri. Quando fai partire la moto parte a 2 cilindri? Dopo 30 secs che è in moto se tocchi (attenzione a non bruciarti) i collettori di scarico sono entrambi caldi? Secondo me quando dici che "da colpi" è quando comincia ad andare ad un solo cilindro, ed è purtroppo un problema comune della serie piccola. Primo suggerimento, trova un meccanico specializzato di Guzzi vecchie, che abbia tempo e passione di perderci del tempo senza mangiarti lo stipendio, fai un po' di strada in più e lasciala in officina anche un mese se necessario. Te lo dico perchè mi son fatto truffare da un paio di meccanici prima di trovarne uno serio, s'è tenuto il mezzo 3 mesi ma questo è un altro discorso. Quando dici che "da colpi" perde molto in potenza? Se sì va ad un cilindro, evita il più possibile di girare in quelle condizioni perchè vai a caricare troppo il cilindro funzionante. Se il problema è il cilindro resta da capire se il problema è elettrico o meccanico. Quando comincia a "dar colpi" controlla, estraendole, le 2 candele, sono entrambe nere oppure una delle 2 ha un colore marroncino ed 1 nera? Se solo una delle 2 è più nera, è inserita nel cilindro che ha smesso di funzionare. In quel caso bisogna controllare il carburatore di quel cilindro ma soprattutto va controllato il gioco valvole di quel cilindro. Questo ultimo problema ( valvole con troppo gioco che fanno tracimare olio sulla candela) è un problema troppo spesso sottovalutato nella serie piccola. Fai fare un test di compressione di entrambi i cilindri per vedere in che condizioni sono.

Fammi sapere.
AmbrogioUk
 
15864838
15864838 Inviato: 22 Ago 2017 18:12
 

Ciao Ambrogio,
intanto grazie mille per la risposta e scusa se rispondo io solo ora, ma ero in ferie..
Allora… alla 3° volta che porto la moto dal meccanico, le ha fatto: fasce elastiche, guarnizioni del gruppo termico, rettifica testa delle valvole e sedi e ha montato su 2 candele più resistenti. Dobbiamo ancora rifare lo starter, ma quello lo ha rimandato a Settembre. Risultato: nei primi 100 km si è spenta “solo” 2 volte, non ha fatto scoppi, ma una volta arrivata a casa ho controllato le candele ed erano ancora entrambe nere….. purtroppo la moto non parte più, sicuramente ci sono dei problemi a livello di impianto elettrico. Ma quello potrebbe determinare un nero così sulle candele? Purtroppo non ho mai verificato una volta accesa se entrambi i cilindri sono funzionanti, sicuramente ci proverò. Domenica viene un amico (anche lui Guzzista) che mi darà una mano a verificare tutto l’impianto elettrico. Il meccanico è uno specializzato in Guzzi e questo un po' mi demoralizza, perché mi dice che non sa bene neanche lui cosa provare a fare ancora e onestamente ci stò lasciando giù un sacco di soldi. Se fossero serviti almeno a metterla apposto non mi interesserebbe, ma sono ancora come all’inizio…. Io a parte cercare di informarmi leggendo nei vari forum non so bene cosa fare, mi affido al meccanico… ho anche pensato di cercarmene un altro, ma vorrebbe dire far mettere mano sulla moto ancora ad un’altra persona e non so cosa sia più conveniente… i problemi di cui parli tu cosa riguardano? Riesci comunque a usarla? Ciao e grazie!
 
15864843
15864843 Inviato: 22 Ago 2017 18:17
 

Faccio una precisazione: non ho più controllato che i cilindri funzionassero entrambi dopo che l'ho ritirata la 3° volta dal meccanico...
 
15864885
15864885 Inviato: 22 Ago 2017 20:40
 

A meno che tu non conosca un meccanico di cui hai molta fiducia non ti consiglio di cambiare, non per il momento almeno, ricominceresti tutto dall'inizio con relativo esborso economico. Suppongo che prima di rifare fasce, valvole ecc. abbia controllato la compressione ed il gioco delle valvole? Com'erano? Come sono ora? Te ne accorgi se la moto va ad un cilindro solo, non preoccuparti. Volevo solo capire se partiva ad 1 o 2 cilindri. Potrebbe anche essere un problema elettrico ma personalmente lo dubito, ho inseguito quella certezza per troppo tempo e troppo denaro. Ci scrivi i codici delle candele che ha montato?
Le candele nere non sono un bel segno e non farebbero pensare ad un problema elettrico, le hai fatte controllare al meccanico? O è un problema di carburazione ma il meccanico dovrebbe aver regolato quella o un problema di olio che tracima da qualche parte (le valvole se ha rifatto le sedi dubito). I cilindri in che condizioni sono? Il meccanico lo avrà controllato.

Quando lasciavo la moto ferma per più di 1 settimana partiva ad un cilindro ed ero costretto a cambiar candela. Ora sembra sistemato o meglio è molto migliorata, è da un paio di mesi che non da alcun problema ma ho speso inutilmente parecchi denari nei miei tentativi. Ho cambiato le bobine, puntine, vari interventi ai carburatori. L'ultimo intervento risolutivo riguardava le valvole, non erano messe male ma ci hanno dato una pulita. Nello stesso momento ho cambiato tipo della candela del cilindro che dava problemi ed ennesima carburata.

Il mio consiglio, non farti prendere dall'euforia, capisco che l'hai appena comprata e vorresti utilizzarla ma se agisci d'istinto e con fretta butti via un mare di soldi come ho parzialmente fatto io.

Adesso per esempio potresti provare a cambiare candele autonomamente ( costano circa 4 euro l'una) e vedere se la moto quanto meno riparte, se così vuol dire che si son bruciate. Bisogna comunque fidarsi dei meccanici, controllando, parlandoci insieme, io non sono un meccanico, qualcosa so sistemarlo da me ma per la maggior parte degli interventi devo anch'io affidarmi ad una persona più competente. Solo che adesso credo di averne trovato uno che quantomeno è economico e l'impressione che ho è che sia anche più competente di altri che mi hanno dissanguato.
Prossimo intervento che farò quest'inverno, rimozione del cupolino, sostituzione del faro con uno tondo e sostituzione frecce. Ahn, devo cambiare anche gli specchietti, azz, aspetto la tredicesima...
 
15864889
15864889 Inviato: 22 Ago 2017 20:54
 

Suppongo che i vari meccanici a cui vi affidate facciano la carburazione con il vacuometro, altrimenti non si può parlare di lavoro fatto come si deve...ed i problemi restano!!
 
15864992
15864992 Inviato: 23 Ago 2017 8:42
 

Sinceramente io non ho chiesto ma come detto sembra che l'ultimo meccanico abbia trovato la quadratura del cerchio, mi informerò tanto oramai avrò un rapporto periodico.
 
15865208
15865208 Inviato: 23 Ago 2017 17:48
 

Ciao, il meccanico mi aveva mandato una foto del vacuometro che stava usando mentre rifaceva la carburazione per cui credo sia fatta a dovere.
Le candele sono state fra le prime cose che ho cambiato, non ricordo quali abbia montato ora (è il 3° paio che cambio), quando vado a casa gli dò un occhio e ti dico. A volte anche solo ripulendole la moto partiva, ora neanche più quello.
Immagino ( e spero bene) che il meccanico abbia fatto i controlli che mi dici prima di mettere mano alle valvole, comunque glielo chiederò quando riapre a Settembre. Qualcuno mi consiglia di cambiare direttamente tutti i carburatori, che può dipendere dal fatto che si siano ovalizzati. Ma quello che mi dico è: il meccanico non dovrebbe dirmi tutte queste cose? Se secondo lui fossero stati da cambiare me lo avrebbe detto, no? Uff.... eusa_wall.gif
Io non ho fretta, oramai sono quasi rassegnata... è che mi sembra di non aver risolto comunque nulla fino ad ora ed il meccanico è sfiduciato quanto me... 0510_sad.gif
La tua di che anno è? Ce l'hai da tanto?
 
15865253
15865253 Inviato: 23 Ago 2017 20:26
 

Ciao, il vacuometro serve ma non è indispensabile per fare una corretta carburazione, un meccanico che sa riparare le Guzzi ne può fare a meno. Fai controllare puntine e condensatori ,la fase e soprattutto per me sono le bobine che non vanno a dovere quando sono calde. Un problema elettrico che non fa fare la giusta combustione e perciò le candele anneriscono.
 
15865290
15865290 Inviato: 23 Ago 2017 21:43
 

lemans1036 ha scritto:
Ciao, il vacuometro serve ma non è indispensabile per fare una corretta carburazione.....

su questo punto avrei parecchio da obiettare!!
lemans1036 ha scritto:
....Fai controllare puntine e condensatori ,la fase e soprattutto per me sono le bobine che non vanno a dovere quando sono calde. Un problema elettrico che non fa fare la giusta combustione e perciò le candele anneriscono.

su questo sono d'accordo, ma suppongo che il meccanico se non è uno sprovveduto, abbia già fatto tutti questi controlli...o no?? eusa_think.gif
 
15865398
15865398 Inviato: 24 Ago 2017 9:12
 

MonicaPress ha scritto:

La tua di che anno è? Ce l'hai da tanto?


La mia è dell'84 e ce l'ho da 4 anni circa. Ieri sera altra serie di smadonnate, son rimasto a piedi senza benzina. Mi era già successo una volta, sono uscito per una passeggiata serale, dopo 5 km è entrata in riserva, mi dirigo al distributore più vicino, altri 5km circa di distanza. Fuori uso per mancanza carta per scontrino, giro la moto e cerco di raggiungere un altro distributore, dopo qualche km son rimasto a secco. Totale km percorsi in riserva 9,6 da Google Maps. Devo controllare se c'è la maniera di alzare i tubicini dei rubinetti per aumentare l'autonomia della riserva. Mi ricordo che il precedente proprietario teneva un solo rubinetto aperto e mi son sempre chiesto perchè, forse era dovuto al fatto che quel rubinetto pescava più in alto, devo controllare.
 
15865583
15865583 Inviato: 24 Ago 2017 17:35
 

icon_asd.gif icon_asd.gif dai almeno il problema era di facile risoluzione, anche se non è mai bello rimanere a piedi.... Io ho i miei vicini di casa che dopo un pò che provo a far partire la moto, mi urlano dalla finestra "vai in macchina.." icon_xd_2.gif
Comunque, il dubbio che sia un problema elettrico ce l'ho, anche dato dal fatto che parte una volta su 10. Il meccanico aveva controllato la tensione delle bobine ed erano ok... Vediamo cosa viene fuori questa domenica con il mio amico, visto che viene apposta per controllare tutto l'impianto.
Le puntine sono certa che le avesse già controllate..
 
15868143
15868143 Inviato: 30 Ago 2017 18:04
 

Allora... il mio amico ha dato una pulita ai vari contatti e anche lui mi ha consigliato di far rivedere\rifare l'impianto elettrico. E sopratutto, anche lui ha notato che parte ad un solo cilindro!! Spero quindi che fatto rivedere tutto l'impianto si trovi dove stà la magagna e possa finalmente iniziare ad usarla senza avere il timore che mi lasci a piedi girato l'angolo..
 
15868369
15868369 Inviato: 31 Ago 2017 8:16
 

Io dubito i problemi siano da imputare all'impianto elettrico ma tienici aggiornati. Comunque ci sono alcuni controlli che puoi fare col tester sulle tensioni prima di metterci mano.
 
15868428
15868428 Inviato: 31 Ago 2017 10:25
 

La fase accensione è a posto?? Ed i condensatori sono buoni?? Soprattutto questi ultimi sono spesso responsabili di mancati avviamenti e panne varie... anche se cambiati di recente...quelli odierni spesse volte durano poco.
 
15868471
15868471 Inviato: 31 Ago 2017 11:25
 

La fase accensione non è a posto, dobbiamo rivederla col meccanico e non sò come siano messi i condensatori... spero sia un discorso elettronico perchè a livello di carburazione e regolazione motore, il meccanico ha già fatto tutto quello che poteva (o almeno così dice lui). Aspetto settembre che riapra e vediamo cosa dice
 
15868740
15868740 Inviato: 31 Ago 2017 18:34
 

Visto che ci sei, fai controllare la fase accensione con la pistola stroboscopica....è il modo mi è più preciso di farlo...e se ci fossero problemi con le molle dell'anticipo automatico, saltano subito fuori.... intanto procurati i condensatori nuovi: visto il costo, non vale la pena perdere tempo per capire se sono buoni o meno quelli montati.
 
16194604
16194604 Inviato: 16 Nov 2020 17:20
Oggetto: Valutazione Moto Guzzi V65 SP
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Ciao a tutti,

Dopo una sosta di una 20ina di anni mi preparo a rientrare nel mondo Moto Guzzi. Ho trovato una Moto Guzzi V65 SP del 06/1985 con appena 21800 km in buono stato di conservazione. Non ho ancora visto la moto, solo parlato al telefono con il proprietario - mica si trova anche lui qui sul forum, farei una bella figura icon_smile.gif - il quale molto gentilmente mi ha mandato diverse foto ed un filmato dove mette in moto la Guzzi. Allego delle foto a questo msg, chiedo ovviamente cosa pensate del mezzo e del prezzo (3000 euro, trattabili). Sono pratico di Moto Guzzi fino ad un certo punto (ho avuto, appunto 20 anni fa una 850 GT, una LeMans III e una V50III - oltre a vari Suzuki, BMW e una Morini 3e 1/2). Guardando le foto mi sono sorti due dubbi :

1. la scatola del cambo sembra essere vernicata bianca come il forcellone. Non ho trovato nessuna foto sul web dove si trova la scatola bianca, neanche le PA, a voi risultano dei modelli V35/50/60 uscita della fabbrica con la scatola verniciata bianca?
2. nel video dove mette in moto la Guzzi (parte al primo colpo) si vede (credo) che la vernice del serbatoio dove tocca la sella è completamente abrasa via (allego uno screen shot, purtroppo poco chiaro). Mi sembra un po' strano per una moto con solo 21800 km sul groppo, cosa ne pensate?

Premetto che devo risentire il proprietario per capire meglio entrambi le cose, vi terrò informati!

Grazie mille!

PS. Sono anche andato a vedere una T3 ex-carabinieri, posterò delle foto e domande in un topic dedicato.

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
16194610
16194610 Inviato: 16 Nov 2020 17:24
 

Ecco lo screenshot del serbatoio.

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaForum Moto Guzzi d'epoca

Forums ©