Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 1
 
Spia Batteria: cosa indica?
15623213
15623213 Inviato: 17 Mag 2016 10:29
Oggetto: Spia Batteria: cosa indica?
 



La risposta sembra semplice ma non ne trovo una chiara e completa.

Sappiamo tutti che più o meno vuol dire che l'alternatore non carica bene la batteria, ma a me interessa proprio capire quale sensore misura cosa per accendere la spia.

Si accende qundo la tensione ai capi dall'alternatore è sotto un certo valore? Si accende quando il + della batteria ha un potenziale maggiore del + dopo il raddrizzatore? Si accende solo se la batteria si sta scaricando (i.e. fluisce corrente) o anche in altri casi?

Di fatto vorrei capire se, a moto ferma al minimo nel caso l'alternatore non riuscisse a fornire gli ampere necessari per alimentare tutte le utenze (es. al semaforo con manopole riscaldate, navigatore, abbigliamento klan etc...) si accenderebbe?

0509_lucarelli.gif

Grazie e lamps!!!
 
15623482
15623482 Inviato: 17 Mag 2016 16:28
Oggetto: Re: Spia Batteria: cosa indica?
 

curiosità: su che moto hai la spia della batteria?
mai vista su una moto...

per il tuo problema: su ebay vendono a 2 lire dei carinissimi voltmetri digitali impermeabili... ne piazzi uno da qualche parte sul cruscotto e sei a posto.

di regola: moto a carburatori vecchia maniera = non carica la batteria al minimo, è normale... quindi se ci colleghi troppa roba resti a piedi.

moto a iniezione = carica anche al minimo e la tensione è molto più stabile perchè deve alimentare tutta l'elettronica... puoi collegarci roba ma senza esagerare, per motivo di spazio/estetica gli alternatori delle moto sono sempre mooolto risicati!

ciao

WK
 
15623564
15623564 Inviato: 17 Mag 2016 19:27
 

su tutte le ducati c'è la spia batteria. C'era anche sui alcuni SST ,quelli con volano dansi,c'è sulle Hd iniettate.
E c'è stata su tutte le moto che ho avuto perchè la mettevo io con un circuitino che ti avvisava sotto a 11,9 volt
 
15623569
15623569 Inviato: 17 Mag 2016 19:34
 

non vorrei sbagliarmi ma di norma dovrebbe indicare semplicemente quando la batteria è sotto un certo voltaggio, punto e basta.nei veicoli che ne sono provvisti si accende solo prima di avviare il motore, poi con l'alternatore che alza la tensione si spegne. i veicoli pieni di elettronica non fanno testo perchè la spia batteria è sempre collegata a mille allarmi e può indicare tutti i sintomi che hai elencato.
 
15623821
15623821 Inviato: 18 Mag 2016 8:51
 

io l'ho avuta su tutte le moto.... dalla sv alla r1.... oppur emi confondo??' eusa_think.gif eusa_think.gif eusa_think.gif eusa_think.gif
 
15623859
15623859 Inviato: 18 Mag 2016 9:39
Oggetto: Re: Spia Batteria: cosa indica?
 

wkowalski ha scritto:
...per motivo di spazio/estetica gli alternatori delle moto sono sempre mooolto risicati...


Ho un BMW boxer e l'alternatore è da 350W [correzione è 600W]... non direi che è risicato icon_wink.gif

Chiaro che posso mettere un voltmetro (tra l'altro in moto recenti è integrato nella centralina) ma non è questo il punto della domanda, i.e. cosa fa accendere la spia.

Se la spia indica che la tensione della batteria è sotto una certa soglia, allora vorrebbe dire che l'alternatore non riesce a mantenere la differenza di potenziale (come da specifiche del il regolatore di tensione), il che può essere sia perchè ci sono troppe utenze o perchè si è cotto lo statore etc, ma in ogni caso avrei un "segno" che la batteria si sta scaricando se attacco troppe utenze (che è quello che mi interessa capire).

Uso la moto in inverno con abbigliamento riscaldato, manopole accese, faretti, e magari carico pure l'action cam o il cellulare dalla presa di bordo: un tale mi ha detto che se sto al minimo (es, al semaforo in città) l'alternatore non ci sta dietro e senza accorgermene mando a terra la batteria.

Io non penso sia così... spero la spia si accenda prima... ma vorrei certezze icon_wink.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif

Ultima modifica di gspeed il 18 Mag 2016 14:23, modificato 1 volta in totale
 
15623871
15623871 Inviato: 18 Mag 2016 9:49
Oggetto: Re: Spia Batteria: cosa indica?
 

gspeed ha scritto:
ma vorrei certezze icon_wink.gif


bè, allora è ancora più facile: collega il tester alla batteria, annota la tensione a moto spenta, poi metti la moto al minimo, annota la tensione, poi accendi tutti gli accessori che hai, e annota ancora la tensione... se rimane stabilmente più alta di quando la moto è spenta, vuol dire che la batteria viene caricata lo stesso. Se invece vedi che la tensione lentamente diminuisce fino ad andare sotto la tensione che avevi a moto spenta, vuol dire che sta ciucciando energia dalla batteria.

ciao

WK

PS: i 350w dichiarati dell'alternatore vengono fuori solo ad alti regimi... se consideri che l'alternatore di un'auto di pari cilindrata ne eroga almeno il doppio, io direi che è risicato icon_smile.gif ed è meglio non sovraccaricarlo
 
15623940
15623940 Inviato: 18 Mag 2016 11:44
 

Secondo me la spia della batteria si accende solo se rileva che la batteria non si sta ricaricando, non se scende sotto un certo voltaggio altrimenti se si usa la moto per brevissimi tragitti (tipo 1-2 km) con quello che consuma il motorino d'avviamento si dovrebbe accendere invece non mi pare che sia così.
Nelle auto in famiglia abbiamo utilizzato le batterie quasi fino allo sfinimento, al punto che davano enormi segni di incertezza durante l'avviamento. Non si è accesa nessuna spia, d'altronde l'alternatore funzionava bene icon_wink.gif

Mi sembra difficile che si possa scaricare la batteria solo utilizzando degli accessorini in più, alla fine le manopole riscaldate mi pare che in media consumino lavorando al massimo 45-50 watt (3,6-4 A).
Una presa USB nemmeno la considero come assorbimento, talmente consuma poco... e per i faretti dipende da quanto consumano, se sono a LED direi che anche per loro l'assorbimento è poco rilevante (che te ne fai dei faretti accesi in città?!).
Bisogna considerare che in BMW offrono come optionals (mi pare) le manopole riscaldate e addirittura anche i faretti per il tuo modello di moto e non credo che per i clienti che scelgono questi optionals montino un alternatore più grosso e non credo neanche che siano stati così stupidi da permettere che la batteria si scarichi usando gli accessori che ti offre la casa. Quindi l'alternatore è quasi certamente un po' sovradimensionato anche oltre il CdS.
Dal sito BMW: Link a pagina di Bmw-motorrad.it mi risulta che la R1200GS abbia un alternatore da 580 Watt. Direi che puoi stare tranquillo.
Semmai la batteria potrebbe scaricarsi se si usa la moto per brevissimi tragitti a causa dell'assorbimento del motorino d'avviamento, non per gli accessori.

PS: effettivamente mi sembravano troppo pochi i 350 Watt che produce l'alternatore, il mio 696 che ha quasi la metà della cilindrata della moto dell'utente ha un alternatore da 480 Watt... e non è una tourer per giunta icon_wink.gif
Ah dimenticavo, nella mia Ducati non c'è la spia della batteria.
 
15624087
15624087 Inviato: 18 Mag 2016 14:22
 

avete ragione ho ben più di 350W... controllando bene il mio modello ha un alternatore da 600W, se mantenuto sui 14V dovrebbe dare fino a una quarantina di ampere, ma non so a quanti giri...

Mi sa che dovrò veramente provare col voltmetro allora per vedere se sto assorbendo più di quanto genera, visto che non è chiaro se la spia si dovrebbe accendere o meno!!!
 
15624359
15624359 Inviato: 18 Mag 2016 19:56
 

Allrossx ha scritto:
Secondo me la spia della batteria si accende solo se rileva che la batteria non si sta ricaricando, non se scende sotto un certo voltaggio altrimenti se si usa la moto per brevissimi tragitti (tipo 1-2 km) con quello che consuma il motorino d'avviamento si dovrebbe accendere invece non mi pare che sia così.
Nelle auto in famiglia abbiamo utilizzato le batterie quasi fino allo sfinimento, al punto che davano enormi segni di incertezza durante l'avviamento. Non si è accesa nessuna spia, d'altronde l'alternatore funzionava bene icon_wink.gif

questo perche anche se fai brevi tragitti il motore acceso da una tensione maggiore dei 12v alla batteria, a meno che non siano presenti problemi importanti. il discorso che fai vale per quanto riguarda l'amperaggio disponibile ma il regolatore di tensione fornisce sempre 13,9-14V all'accumulatore e quindi la spia non avverte una bassa tensione e non si accende. diciamo che l'alternatore in funzione ti falsa la lettura e non ti permette di capire se hai ricaricato la corrente usata dall'avviamento o se stai scaricando giorno dopo giorno la batteria, lui da sempre una tensione maggiore dei 12V da spento
 
15624444
15624444 Inviato: 18 Mag 2016 22:09
 

squander ha scritto:
questo perche anche se fai brevi tragitti il motore acceso da una tensione maggiore dei 12v alla batteria, a meno che non siano presenti problemi importanti.

Hai ragione, che stupido non ci avevo pensato!
 
15624450
15624450 Inviato: 18 Mag 2016 22:13
 

Allrossx ha scritto:
Hai ragione, che stupido non ci avevo pensato!

non voglio negarti però che gli ultimi modelli di auto abbiano anche quel tipo di allarme (le moto per queste cose sono ancora a livello di una vettura del gruppo C o forse D di metà anni 90)
se consideri che le vetture con "stop & start" devono monitorare costantemente la batteria, magari misurano anche l'efficenza dell'alternatore.
 
15624648
15624648 Inviato: 19 Mag 2016 8:56
 

@squander, ok che l'alternatore in funzione non indica se ha ricaricato quanto speso per l'avviamento. Ma se quando in funzione vi è un assorbimento maggiore di quanto riesce a fornire, si accenderebbe la spia?
 
15625197
15625197 Inviato: 19 Mag 2016 21:15
 

ti ripeto, se funziona solamente misurando la tensione, no. l'alternatore sano in funzione produce una certa quantita corrente a seconda del regime di rrotazione ma il regolatore di tensione la trasforma sempre in corrente diretta a 14 volt proprio per sovrastare la batteria che di norma ha una tensione di utilizzo di 12 volt (se la ricarica fosse a 10 volt sarebbe la batteria a trasmettere corrente all'impianto quindi bisogna sempre dare una tensione maggiore come i 5 volt per i telefonini che lavorano con batterie da 3,7V)
poi se i moderni sistemi indicano anche un basso afflusso di corrente non lo so dire con certezza ma sicuramente è un privilegio riservato agli impianti automobilistici che possono permettersi molti più accessori e peso complessivo
 
15625695
15625695 Inviato: 20 Mag 2016 14:48
 

secondo me, ma forse qui sbaglio, se l'assorbimento è maggiore di quanto l'alternatore riesce a fornire, il regolatore non riesce a mantenere i 14 V (al limite, pensa se viene messo in corto): se è così dal momento in cui va sotto alla ddp della batteria, questa si scarica.
Quindi in linea di principio la spia si potrebbe accendere se la tensione misurata è inferiore ai circa 14V...
 
15682472
15682472 Inviato: 23 Ago 2016 12:37
 

Sulla mia moto (Moto Guzzi Nevada 750 ad i.e., del 2011) ho montato un voltmetro da tempo. Di solito la tensione indicata, a moto accesa, è sui 14 volts. Quando carico il mio smartphone in modalità smart charge (carica veloce), la tensione si attesta per i primi venti minuti circa sui 12.5, per poi tornare, man man che lo smartphone assorbe meno corrente, sui 13.5/14 volts
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©