Leggi il Topic


Indice del forumForum SuzukiForum Suzuki Gladius

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
Dubbio su gladius, perchè la rivendono dopo poco?
14463969
14463969 Inviato: 24 Giu 2013 21:01
Oggetto: Dubbio su gladius, perchè la rivendono dopo poco?
 



Da qualche tempo mi sta balenando l'idea di ricomprare la moto (ho svenduto una kawa ninja600 del 2000 dopo averla personalizzata e postato tutto qui su tinga).
C'è da dire che per un pò avevo deciso di prendere lo scooter in quanto mi sono trasferito e quindi ho bisogno di un mezzo casa-lavoro pratico.
Ma lo sapete, lo spirito è quello e allora mi son detto, perchè spendere 2-3000 euro per un mezzo che è solo un mezzo e non aggiungerene altri 500-1000 e prendere (usata ovviamente) una gladius che è bicilindrica, consuma poco e pure carina (per i miei gusti). Inoltre con un mivv double gun farebbe pure un sound che mi gasa tantissimo.

La mia domanda è però un'altra. Perchè tutte le stramaledette gladius che vedo in vendita usate hanno meno di 10000km? E parliamo di moto di 3-4 anni. La maggior parte addirittura ne ha meno di 5000...Perchè la gente le compra, le guida un pò, e poi decide di venderle?
 
14464034
14464034 Inviato: 24 Giu 2013 21:25
 

Moltissime persone acquistano la moto senza sapere che alcune volte l' andare in moto è anche sofferenza. Ed è abbastanza prendere quattro gocce d' acqua che la voglia di moto scompare. Ho diversi amici che si sono comportati così.
 
14464040
14464040 Inviato: 24 Giu 2013 21:27
Oggetto: Re: Dubbio su gladius, perchè la rivendono dopo poco?
 

Preddy ha scritto:
Da qualche tempo mi sta balenando l'idea di ricomprare la moto (ho svenduto una kawa ninja600 del 2000 dopo averla personalizzata e postato tutto qui su tinga).
C'è da dire che per un pò avevo deciso di prendere lo scooter in quanto mi sono trasferito e quindi ho bisogno di un mezzo casa-lavoro pratico.
Ma lo sapete, lo spirito è quello e allora mi son detto, perchè spendere 2-3000 euro per un mezzo che è solo un mezzo e non aggiungerene altri 500-1000 e prendere (usata ovviamente) una gladius che è bicilindrica, consuma poco e pure carina (per i miei gusti). Inoltre con un mivv double gun farebbe pure un sound che mi gasa tantissimo.

La mia domanda è però un'altra. Perchè tutte le stramaledette gladius che vedo in vendita usate hanno meno di 10000km? E parliamo di moto di 3-4 anni. La maggior parte addirittura ne ha meno di 5000...Perchè la gente le compra, le guida un pò, e poi decide di venderle?


Ci sono tanti motivi diversi, come al solito. Di fatto comunque la gladius è una entry level, la gente impara a guidare e poi la rivende in fretta per passare a qualcosa di più spinto.
In effetti però, su strada se vogliamo dirla tutta sono mezzi moooolto più sensati che non sportive da 120 cavalli ! 0509_up.gif
 
14464050
14464050 Inviato: 24 Giu 2013 21:29
 

la moto è affidabile ed è una garanzia. Secondo me il problema è un altro, chi compra una gladius non ha "se carne ne pesce". Hai un 600 però piccino rispetto alla potenza delle "600 più cattive" ed il sound...beh...lascia il tempo che trova (anche perchè è bicilindrico). Passi presto ad una moto diversa..ma anche no, tanti se la tengono e sono contentissimi. E' una questione di gusti poi.
 
14464068
14464068 Inviato: 24 Giu 2013 21:37
 

se la gladius ha ereditato le forcelle troppo morbide dell'SV potrebbe già essere un motivo, molti la considerano poco prestante in confronto alle quattro cilindri in linea (z, hornet, Fz,..) perché non sfruttano la coppia del propulsore e preferiscono scannare le suddette tenendole su di giri, Però questa è solo una congettura di uno che predilige i bicilindrici icon_smile.gif
 
14464080
14464080 Inviato: 24 Giu 2013 21:43
Oggetto: Re: Dubbio su gladius, perchè la rivendono dopo poco?
 

AMD ha scritto:
Ci sono tanti motivi diversi, come al solito. Di fatto comunque la gladius è una entry level, la gente impara a guidare e poi la rivende in fretta per passare a qualcosa di più spinto.
In effetti però, su strada se vogliamo dirla tutta sono mezzi moooolto più sensati che non sportive da 120 cavalli ! 0509_up.gif


non stiamo parlando di una Ciao...difficilmente in meno di 10 mila km la porti al limite, imho

d3stroyah ha scritto:
la moto è affidabile ed è una garanzia. Secondo me il problema è un altro, chi compra una gladius non ha "se carne ne pesce". Hai un 600 però piccino rispetto alla potenza delle "600 più cattive" ed il sound...beh...lascia il tempo che trova (anche perchè è bicilindrico). Passi presto ad una moto diversa..ma anche no, tanti se la tengono e sono contentissimi. E' una questione di gusti poi.


non sono affatto d'accordo...la gladius è carne come una hornet è pesce, moto ne carne ne pesce sono altre. Hai un 650 con 70 cavalli alla ruota che fino a 9000/10000 giri si tiene tranquillamente dietro un 600 sportivo nel guidato e con una sfruttabilità che quest'ultime per strada non vedranno mai. Il fatto che il sound è poco appagante è solo a causa delle scarico di serie, quel motore con uno scarico aftermarket ha un bella voce....poi se non ti piacciono il sound dei bicilindrici è un'altro paio di maniche.


Ce ne sono molte in vendita non perchè vadano male bensì è proprio la linea poco personale e la poca pubblicità riservatagli dalla casa madre l'hanno resa poco appetibile e sexy...in molti magari l'avranno cambiata con qualcosa di più appariscente per il sabato pomeriggio in centro.
 
14464086
14464086 Inviato: 24 Giu 2013 21:48
 

Roger535 ha scritto:
se la gladius ha ereditato le forcelle troppo morbide dell'SV potrebbe già essere un motivo, molti la considerano poco prestante in confronto alle quattro cilindri in linea (z, hornet, Fz,..) perché non sfruttano la coppia del propulsore e preferiscono scannare le suddette tenendole su di giri, Però questa è solo una congettura di uno che predilige i bicilindrici icon_smile.gif


La forcella morbida è cosa nota anche per la concorrenza er6n ed xj6, anzi quella della gladius è anche regolabile nel precarico. Certo che se poi uno acquista una gladius e la guida come una hornet o un fz6 la colpa è di chi la compra non della moto icon_wink.gif
 
14464283
14464283 Inviato: 24 Giu 2013 22:59
 

Beh non parlatemi di potenza in quanto come ho scritto vengo da uno di quei 600 da 120cv ma che ahimè, avrò sfruttato il 99% del tempo sotto coppia, e di brutto. Quindi è proprio per questo che volevo orientarmi verso un bi, le tirate in pista devo rimandarle...sapete, mi nasce una bimba a giorni e dovrei mettere la testa a posto (il casco al chiodo MAAAI).
 
14464294
14464294 Inviato: 24 Giu 2013 23:04
Oggetto: Re: Dubbio su gladius, perchè la rivendono dopo poco?
 

Matrom89 ha scritto:
non sono affatto d'accordo...la gladius è carne come una hornet è pesce, moto ne carne ne pesce sono altre. Hai un 650 con 70 cavalli alla ruota che fino a 9000/10000 giri si tiene tranquillamente dietro un 600 sportivo nel guidato e con una sfruttabilità che quest'ultime per strada non vedranno mai. Il fatto che il sound è poco appagante è solo a causa delle scarico di serie, quel motore con uno scarico aftermarket ha un bella voce....poi se non ti piacciono il sound dei bicilindrici è un'altro paio di maniche.


Ce ne sono molte in vendita non perchè vadano male bensì è proprio la linea poco personale e la poca pubblicità riservatagli dalla casa madre l'hanno resa poco appetibile e sexy...in molti magari l'avranno cambiata con qualcosa di più appariscente per il sabato pomeriggio in centro.


matrom una gladius te la porto al limite in molto meno di 10000 chilometri, stesso dicasi per la tua sv650 ( che in pratica è la mamma della gladius, segmento entry level pure lei ) ! 0509_up.gif
Lo star dietro alle 600 è un discorso accomununabile alla er-6n, su strade di montagna diciamo che è una cosa fattibile se chi guida sa come guidarlo, ma sono i soliti discorsi.
Parliamo comunque di una entry level, moto fatte per essere facili ai neofiliti ma con un buon motore pronto già ai bassi e non solo ai medio/alti ( motivo per il quale riesce in teoria a giocarsela con le sportive )

Il motivo per il quale se ne vedono poche non può essere riassunto sul marketing o il design, ci possono essere 1000 variabili ! icon_biggrin.gif

Ultima modifica di AMD il 24 Giu 2013 23:10, modificato 1 volta in totale
 
14464311
14464311 Inviato: 24 Giu 2013 23:10
 

Preddy ha scritto:
Beh non parlatemi di potenza in quanto come ho scritto vengo da uno di quei 600 da 120cv ma che ahimè, avrò sfruttato il 99% del tempo sotto coppia, e di brutto. Quindi è proprio per questo che volevo orientarmi verso un bi, le tirate in pista devo rimandarle...sapete, mi nasce una bimba a giorni e dovrei mettere la testa a posto (il casco al chiodo MAAAI).


Io non mi farei problemi fossi in te .. Ripeto la moto è una entry level, ci si fa le ossa sopra e poi si cerca maggior potenza ( che tanto in strada manco serve ma tant'è ).
Consuma poco, i suoi 200 km/h li fa, ti porta ovunque. Mi sembra perfetta visto il tuo target ! 0509_up.gif
 
14465039
14465039 Inviato: 25 Giu 2013 10:24
Oggetto: Re: Dubbio su gladius, perchè la rivendono dopo poco?
 

AMD ha scritto:
Ci sono tanti motivi diversi, come al solito. Di fatto comunque la gladius è una entry level, la gente impara a guidare e poi la rivende in fretta per passare a qualcosa di più spinto.
In effetti però, su strada se vogliamo dirla tutta sono mezzi moooolto più sensati che non sportive da 120 cavalli ! 0509_up.gif


Proprio perchè la gente è convinta di poter imparare a guidare una moto e poi cambiarla dopo averci percorso sopra manco 10.000 km rivende una moto che, come la gladius, essendo considerata entry level è affincata al concetto del "cancello".

Peccato che proprio una gladius, se saputa guidare, può dare grandi soddisfazioni a patto che la si inizi a conoscere e che i suoi "pochi" limiti vengano accettati..

Un motore come quello, se solo ci penso icon_rolleyes.gif è splendido e forse il miglior compromesso per una guida sportiva su strada e tra le curve di montagna 0510_saluto.gif
 
14466408
14466408 Inviato: 25 Giu 2013 18:18
Oggetto: Re: Dubbio su gladius, perchè la rivendono dopo poco?
 

Maryj-Raptorina ha scritto:
Proprio perchè la gente è convinta di poter imparare a guidare una moto e poi cambiarla dopo averci percorso sopra manco 10.000 km rivende una moto che, come la gladius, essendo considerata entry level è affincata al concetto del "cancello".

Peccato che proprio una gladius, se saputa guidare, può dare grandi soddisfazioni a patto che la si inizi a conoscere e che i suoi "pochi" limiti vengano accettati..

Un motore come quello, se solo ci penso icon_rolleyes.gif è splendido e forse il miglior compromesso per una guida sportiva su strada e tra le curve di montagna 0510_saluto.gif


Non diciamo eresie, o hai un cbr1000rr o non sei nessuno !! icon_razz.gif icon_razz.gif icon_razz.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif
 
14466451
14466451 Inviato: 25 Giu 2013 18:35
 

per tirare le somme, è un fenomeno che accade alle entry level, spesso problemi degli pseudo motociclisti
 
14466512
14466512 Inviato: 25 Giu 2013 19:00
Oggetto: Re: Dubbio su gladius, perchè la rivendono dopo poco?
 

AMD ha scritto:
matrom una gladius te la porto al limite in molto meno di 10000 chilometri, stesso dicasi per la tua sv650 ( che in pratica è la mamma della gladius, segmento entry level pure lei ) ! 0509_up.gif
Lo star dietro alle 600 è un discorso accomununabile alla er-6n, su strade di montagna diciamo che è una cosa fattibile se chi guida sa come guidarlo, ma sono i soliti discorsi.
Parliamo comunque di una entry level, moto fatte per essere facili ai neofiliti ma con un buon motore pronto già ai bassi e non solo ai medio/alti ( motivo per il quale riesce in teoria a giocarsela con le sportive )

Il motivo per il quale se ne vedono poche non può essere riassunto sul marketing o il design, ci possono essere 1000 variabili ! icon_biggrin.gif


facciamo che il 90% dei motociclisti non parta al limite (per strada) la sua sv650/gladius/fz6/hornet in meno di 10 mila km...io lo dico francamente faccio parte di quel 90 e nonostante mi trovi a 32 mila km con la mia sv650 (che ne ha 50 mila) credo che sono ancora lontano dal limite nonostante la conosco come il palmo della mia mano. Magari in molti confondono la conoscenza della proprio moto con l'averla portata al limite, conoscerla è un conto sfruttarla a dovere un'altro. Per esempio so benissimo che la mia moto in piega è sicuramente meno stabile della gladius grazie al 120/60 ma nello stesso tempo è nettamente più veloce nell'essere rialzata ma questo fattore non fa di me e della mia sv uno che la sfrutta al max bensì uno che ne conosce pregi e difetti...ma - rischio di essere monotono - sono due cose separate, almeno per me.

Poi il nostro amico viene da una sportiva 600 e ne conosce i molti limiti stradali, ragion per cui sono sicuro al 100% che la gladius si troverà alla grande e ci si divertirà molto più di prima, rischiando anche meno tra l'altro.
 
14466574
14466574 Inviato: 25 Giu 2013 19:26
Oggetto: Re: Dubbio su gladius, perchè la rivendono dopo poco?
 

Matrom89 ha scritto:
facciamo che il 90% dei motociclisti non parta al limite (per strada) la sua sv650/gladius/fz6/hornet in meno di 10 mila km...io lo dico francamente faccio parte di quel 90 e nonostante mi trovi a 32 mila km con la mia sv650 (che ne ha 50 mila) credo che sono ancora lontano dal limite nonostante la conosco come il palmo della mia mano. Magari in molti confondono la conoscenza della proprio moto con l'averla portata al limite, conoscerla è un conto sfruttarla a dovere un'altro. Per esempio so benissimo che la mia moto in piega è sicuramente meno stabile della gladius grazie al 120/60 ma nello stesso tempo è nettamente più veloce nell'essere rialzata ma questo fattore non fa di me e della mia sv uno che la sfrutta al max bensì uno che ne conosce pregi e difetti...ma - rischio di essere monotono - sono due cose separate, almeno per me.

Poi il nostro amico viene da una sportiva 600 e ne conosce i molti limiti stradali, ragion per cui sono sicuro al 100% che la gladius si troverà alla grande e ci si divertirà molto più di prima, rischiando anche meno tra l'altro.

qui ci scatta il quotone 0509_up.gif 0509_up.gif
 
14467050
14467050 Inviato: 25 Giu 2013 21:57
 

una gladius te la porto al limite (in pista) senza problemi icon_asd.gif .
Ma il limite di quella moto non è il motore ma la ciclistica.
Poi un bicilindrico che pesa più di un 4 in linea (hornet) è un controsenso a mio parere.
in ogni caso una moto senza infamia e senza lode con un buon motore e la linea che richiama la brutale 0509_up.gif
 
14467136
14467136 Inviato: 25 Giu 2013 22:26
 

rna ha scritto:
una gladius te la porto al limite (in pista) senza problemi icon_asd.gif .
Ma il limite di quella moto non è il motore ma la ciclistica.
Poi un bicilindrico che pesa più di un 4 in linea (hornet) è un controsenso a mio parere.
in ogni caso una moto senza infamia e senza lode con un buon motore e la linea che richiama la brutale 0509_up.gif


da come ne parli pare che tu l'abbia provata icon_biggrin.gif ...comunque mi pare di capire che in giro ci siano tanti manici che mettono alla frusta moto da 210 l'ora icon_cool.gif beati voi

il peso non è eccessivo e ci sono diverse 4 in linea come l xj6 o le stesso cbf600 che pesano più o meno come lei. La ciclistica come ben sai non è studiata per la pista (per quello in suzuki hanno altre bestiole) e dipende in questo caso più che mai dalla natura del progetto. La stessa sv primo e secondo modello in tal senso hanno telai migliori ma non pensiamo di sentire la differenza per strada.

Secondo me non è una moto senza infamia ne lode ma la chiamerei ''moto intelligente'' (per questo non vende in italia) perchè con poca spesa (soprattutto sull'usato) si può avere una moto ottima per un uso a 360 gradi e con il miglior motore bicilindrico in circolazione.
 
14467327
14467327 Inviato: 25 Giu 2013 23:41
 

Matrom89 ha scritto:
rna ha scritto:
una gladius te la porto al limite (in pista) senza problemi icon_asd.gif .
Ma il limite di quella moto non è il motore ma la ciclistica.
Poi un bicilindrico che pesa più di un 4 in linea (hornet) è un controsenso a mio parere.
in ogni caso una moto senza infamia e senza lode con un buon motore e la linea che richiama la brutale 0509_up.gif


da come ne parli pare che tu l'abbia provata icon_biggrin.gif ...comunque mi pare di capire che in giro ci siano tanti manici che mettono alla frusta moto da 210 l'ora icon_cool.gif beati voi

il peso non è eccessivo e ci sono diverse 4 in linea come l xj6 o le stesso cbf600 che pesano più o meno come lei. La ciclistica come ben sai non è studiata per la pista (per quello in suzuki hanno altre bestiole) e dipende in questo caso più che mai dalla natura del progetto. La stessa sv primo e secondo modello in tal senso hanno telai migliori ma non pensiamo di sentire la differenza per strada.

Secondo me non è una moto senza infamia ne lode ma la chiamerei ''moto intelligente'' (per questo non vende in italia) perchè con poca spesa (soprattutto sull'usato) si può avere una moto ottima per un uso a 360 gradi e con il miglior motore bicilindrico in circolazione.


da come parli mi che tu non sappia leggere.
Ho scritto che il limite della gladius non sono i cv ma la ciclistica e per metterla alla frusta basta fare un tornante con una corretta tecnica di guida e sentire che la moto "galleggia" di sospensioni.
Non 210 bastano 50 km/h e tocchi con mano il limite di un comparto ciclistico appena sufficiente abbinato ad un peso non proprio slim. eusa_whistle.gif
con la spesa di una gladius si trova una hornet che di certo appaga di più la guida ( non solo per i 100 cv).
poi se uno è alle prime armi può non riuscire a cogliere le differenze tra una moto che può dire la sua anche in pista ed una che accetta solo una guida più "turistica" 0510_saluto.gif
 
14467337
14467337 Inviato: 25 Giu 2013 23:45
 

Matrom89 ha scritto:
da come ne parli pare che tu l'abbia provata icon_biggrin.gif ...comunque mi pare di capire che in giro ci siano tanti manici che mettono alla frusta moto da 210 l'ora icon_cool.gif beati voi

il peso non è eccessivo e ci sono diverse 4 in linea come l xj6 o le stesso cbf600 che pesano più o meno come lei. La ciclistica come ben sai non è studiata per la pista (per quello in suzuki hanno altre bestiole) e dipende in questo caso più che mai dalla natura del progetto. La stessa sv primo e secondo modello in tal senso hanno telai migliori ma non pensiamo di sentire la differenza per strada.

Secondo me non è una moto senza infamia ne lode ma la chiamerei ''moto intelligente'' (per questo non vende in italia) perchè con poca spesa (soprattutto sull'usato) si può avere una moto ottima per un uso a 360 gradi e con il miglior motore bicilindrico in circolazione.


Infatti quello della panigale fa c****e... icon_asd.gif
vabbè l'importante nella vita è la convinzione! rotfl.gif
 
14467665
14467665 Inviato: 26 Giu 2013 8:26
 

Il motivo principale credo sia un'altro, mi spiego:
Supponiamo che la maggiorparte di coloro che vendono la gladuis dopo 3/4 anni lo facciano per i motivi sopra citati.
Quindi uno prende sta moto come prima moto e dopo che ci ha girato un po' si accorge che la moto è diventata "piccola" specialmente se ci prende gusto (a girare in moto) e se vuole farci un po' di strada magari con zavorrina e bagagli, e fino qui, non fa una piega.
Ma uno che comincia a girare in moto e si appassiona sopratutto i primi anni fa molto più di 2000/2500 km all'anno.


Io credo che il motivo principale per cui molte di queste moto (ma non solo) usate di 3/4 anni ha meno di 10mila km è che è ancora molto diffusa la pratica di taroccare i contakm.


doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif doppio_lamp.gif
 
14467951
14467951 Inviato: 26 Giu 2013 10:39
 

Il fatto che una moto ondeggi quando sei in piega su tornanti e curve di collina è solo un limite relativo per quanto mi riguarda...perchè una volta che sai che lo fa ed impari a conoscerla riesci a sfruttarne il motore ugualmente, il limite è del pilota non della moto, se poi porti una moto come quella in pista il discorso è differente, sarà probabilmente proprio quell'ondeggiamento a farti perdere secondi rispetto a moto di pari cilindrata ed erogazione ma con ciclistica rigorosa.

La guida su pista e la guida su strada per quanto mi riguarda non sono confrontabili,l'approccio alle curve, gli spazi in gioco, sono ben diversi..ed è anche questo il motivo per cui una naked come una sv è paradossalmente più performante in collina rispetto ad una qualsiasi ss che richiede un approccio diverso e più tecnico; ma si sa molti preferiscono passare direttamente ad un missile terra aria senza fare un minimo di gavetta perchè fa più figo girare con un millone sotto le ciapèt piuttosto che con una "entry level" 0510_saluto.gif
 
14468121
14468121 Inviato: 26 Giu 2013 11:46
Oggetto: Dico la mia...
 

La Gladius è un'ottima moto, ha un motore eccellente e praticamente nessun difetto reale.
E' anche molto economica, forse addirittura la più economica in assoluto escludendo le Honda 500, che però hanno la metà dei CV.
Quindi e' normale che venga scelta da una grandissima parte dei neopatentati, cioè di motociclisti che ancora non sanno qual'è la categoria di moto più adatta a loro, e con una passione non ancora consolidata e quindi fragile.
Penso che solo una piccola percentuale la lasci perché "cerca qualcosa di più potente", perchè per migliorare veramente da questo punto di vista occorre una vera supersportiva (una Hornet non va molto di più).

Motivi più plausibili penso siano:
1)abbandono totale della moto
2)passaggio/ritorno ad uno scooter
3)passaggio ad un enduro stradale
4)passaggio ad un custom
5)passaggio ad una tourer
6)passaggio ad una supersportiva!

Lamps!
 
14468133
14468133 Inviato: 26 Giu 2013 11:50
 

Io ho un amico che l'ha presa.

Prima moto di sempre! Manco motorini ecc...

Comoda, molto poco nervosa... ora a distanza di 2 anni l'ha fatta tutta da pista, ha tolto catalizzatore, faro, modificato mono con holins, molle forcelle holins, tubi in treccia, pedane, scarico, centralina aggiuntiva rapidbike evo e mille cosette... come manubrio, leve ecc...

Ci ha speso una bella cifretta insomma e quindi la moto non si può dire NON PERSONALIZZABILE o ci sono pochi prodotti after market.

Ora lui non è un pilotone, ma si diverte ed è intenzionato a tenersela e vedendo che risultati si ottengono nelle foto della Gladius CUP, di margine per imparare uno ne ha fin che vuole.

Certo che i 270 te li dimentichi in pista nei rettilinei.. anche i 220 a dire il vero... le super sport ti sverniciano.. ma da una naked non sono richieste queste performance e poi nessuno deve per forza poi andare in pista o sfrecciare a quelle velocità su strada!!!!

Il prezzo aggiungo è ottimo.. e se devo dire perchè la vendono dopo un po'.. è perchè dopo che la usi per 1 anno non hai margine di potenza e ti sembra ferma..!!!
 
14468768
14468768 Inviato: 26 Giu 2013 15:27
 

secondo me perchè è un modello abbastanza a buon mercato, e molti la comprano come prima moto, per poi accorgersi che in realtà mantenerla costa, e per quei pochi km all'anno che fanno, meglio venderla.

ho due esempi così al lavoro.

fz6, cinque anni 7500 km.
er6. quattro anni 8000 km.

vendute per inutilizzo.
quattro o cinque anni fa molte più persone di oggi potevano toglersi lo sfizio della moto, oggi, tra crisi, aumento del costo della vita e quant'altro, tanti la devono vendere.
 
14468816
14468816 Inviato: 26 Giu 2013 15:39
 

La Gladius, contrariamente credo alle intenzioni dei progettisti/uomini di marketing Suzuki, è diventata una "girly bike".
Un po' come la Sportster per le Harley Davidson (negli USA)
Essendo, come detto sopra, una moto facile, pratica, non "esuberante" e adatta ai neofiti, molte donne motocicliste (quelle poche che ci sono) l'hanno fatta loro.
Questo credo che ne abbia rovinato l'immagine fra quelli che si ritengono "macho" e che dopo averla comprata per imparare preferiscono passare appena possibile ad altri modelli.

Attenzione: non ho detto che chi ha una Gladius è un femminello! icon_wink.gif
Solo che è una moto che ha avuto più successo fra la clientela femminile

Ultima modifica di ugocon il 26 Giu 2013 16:18, modificato 1 volta in totale
 
14468924
14468924 Inviato: 26 Giu 2013 16:15
 

Su fatto che sia dedicata alla femmine è vero.. lo testimonia anche la pubblicità sulle riviste con la ragazza in verticale...
comunque rimane il fatto che nel trofeo a franciacorta girano in 1.18 1 .20 che non è affatto poco!!! e le moto hanno poche modifiche.
 
14468929
14468929 Inviato: 26 Giu 2013 16:16
 

io darei la colpa anche alle colorazioni sgargianti in contrasto di colori, che probabilmente dopo un pò stancano.................
 
14468994
14468994 Inviato: 26 Giu 2013 16:44
 

Maryj-Raptorina ha scritto:

ma si sa molti preferiscono passare direttamente ad un missile terra aria senza fare un minimo di gavetta perchè fa più figo girare con un millone sotto le ciapèt piuttosto che con una "entry level" 0510_saluto.gif


quotone..
io ci ho messo 6 anni e tanti mila km per cambiare moto.

sono passato al millone, è vero, ma per velleita' turistiche, ma mia hornettina a pieno carico in 2 in salita richiedeva troppo rpm per essere confortevole.
Ho preso una z1000 sx e con un filo di gas va che è un piacere, e in 2 non cerco affatto il limite, un giorno forse la portero' in pista facendo un corso per imparare qualcosa di nuovo, ma su strada il mio karma l'ho trovato.
 
14469551
14469551 Inviato: 26 Giu 2013 20:33
 

resoconto per me.

Comprala che vai sul sicuro. Poi non hai nemmeno la smania dei cavalli che hanno in tanti visto che sai che in strada servono molto meno rispetto all'erogazione della coppia.

rna ha scritto:

da come parli mi che tu non sappia leggere.
Ho scritto che il limite della gladius non sono i cv ma la ciclistica e per metterla alla frusta basta fare un tornante con una corretta tecnica di guida e sentire che la moto "galleggia" di sospensioni.


Rna dice di portarla a limite di ciclistica solo perchè sente che le sospensioni galleggiano...peccato che questa cosa succede un po a tutte le moto economiche ma non ha niente a che fare con la ciclistica (termine usato un po a càzzo). La ciclistica di tutte le moto moderne sono sane e gli unici limiti per strada sono pilota e gomme, stop. Se sei magari bello grosso già solo con il cambio di olio e molle hai messo a posto la forcella.
 
14469734
14469734 Inviato: 26 Giu 2013 22:03
 

Ciao
Possessore di gladius da 3 anni con 10000 km fatti (però all'anno), l'unico motivo per cui la cambierei è per lo stesso modello ma con abs, certo se avessi a disposizione 16 mila euro opterei per il BMW 1200 R, ma guarda caso non li ho è mi accontento proprio perchè è un buon compromesso "prezzo prestazioni e affidabilità".
Non sono più giovane e la considero adatta ai miei tragitti che sono prettamente collinari, quindi a me serve buona ripresa (4 secondi e rotti da zero a cento kmora non è male).
Ho provato alcuni quattro cilindri, ma dover portare la moto oltre 7000 giri per sentire la potenza che si sprigiona e dato che la pura velocità a me non piace e non diverte, non ha senso. Lascio questo divertimento ai giovanotti che giustamente amano sentire13-14-15 mila giri scatenarsi sotto il sedere.
Altro fattore che mi ha fatto scegliere questa moto è l'assenza di microvibrazioni, per intenderci quelle che dopo 20/30 km addormentano il mignolo dx (acceleratore) o il piede sulla pedana, che è parecchio noto sui vari kawa bicilindrici, ma anche su blasonati 4 cilindri.

Ecco se dovessi attaccarmi ad un appiglio dato che l'ho già usata qualche anno, mi piacerebbe nell'accelerazione uscita curva sparare a terra 100 cavalli invece dei 70 a disposizione.
Un pò di sangue motociclista gira ancora nelle non più giovani vene.

Sono anche del parere che non avere questi cavallucci in più, mi porti bene in salute.

Del perchè molti vendano facilmente questo tipo di moto onestamente lascio ad altri il giudizio, ritengo comunque che sia normale, giusto e salutare dopo due-trè anni provare altre moto con ognuna la sua emozione (soldi permettendo).
bye
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum SuzukiForum Suzuki Gladius

Forums ©