Leggi il Topic


Indice del forumForum Generale

   

Pagina 1 di 4
Vai a pagina 1234  Successivo
 
KTM Compra Husqvarna!!!
14095058
14095058 Inviato: 30 Gen 2013 12:46
Oggetto: KTM Compra Husqvarna!!!
 
 
14095112
14095112 Inviato: 30 Gen 2013 13:22
 

non so..........
 
14095163
14095163 Inviato: 30 Gen 2013 13:48
 

A quanto riportato anche qui in germania e austria sembrerebbe che circoli questa voce.
Cavolo peró...se cosi fosse non dovrei piu scegliere la mia prima moto da A18 in base a meccanica e design ma solo per il design hehe ( ktm duke 690 o Husqvarna strada 650 ) icon_asd.gif

Altro problema é che cosi non ci sará piu una reale diretta concorrenza, con annessi pro e contro.

V
 
14095233
14095233 Inviato: 30 Gen 2013 14:19
 

Spero proprio di no, non vorrei trovarmi sui dei cancelli quando compero un Kappa.
 
14099282
14099282 Inviato: 1 Feb 2013 0:17
 

In realtà su un altro sito ho letto una notizia lievemente diversa: l'attuale amministratore delegato di KTM avrebbe comprato husqvarna con i "propri" soldi con l'intenzione di mettersi "in proprio" a causa di cattivi rapporti con bajai...e far loro concorrenza....

...se fosse così non sarebbe una cattiva notizia secondo me...

V
 
14099448
14099448 Inviato: 1 Feb 2013 9:01
 

fermIone ha scritto:
In realtà su un altro sito ho letto una notizia lievemente diversa: l'attuale amministratore delegato di KTM avrebbe comprato husqvarna con i "propri" soldi con l'intenzione di mettersi "in proprio" a causa di cattivi rapporti con bajai...e far loro concorrenza....

...se fosse così non sarebbe una cattiva notizia secondo me...

V


Proprio quello che intendevo con"poveri indiani" icon_mrgreen.gif

MI sa' che si ritroveranno con un marchio storico e dei mezzi da pena, mentre i "concorrenti" si metteranno a produrre le moto "vere" e in un prossimo futuro gli ricompreranno il marchio con una carota e una cipolla icon_mrgreen.gif

Mi sembra una storia "vecchia", già sentita nel campo automobilistico, icon_mrgreen.gif
 
14101501
14101501 Inviato: 1 Feb 2013 23:52
 

icon_eek.gif
Non confondiamoci ragazzi, non è KTM ad aver comprato Husky ma l'ex ED di Mattinghoffen, forse in rotta con i soci indiani della Bajaj. Probabilmente proprio per fare concorrenza alla sua ex ditta!

Date un'occhiata qui (l'articolo è mio)

Link a pagina di Napolivillage.com
 
14101760
14101760 Inviato: 2 Feb 2013 9:57
 

irrerafoto ha scritto:
icon_eek.gif
Non confondiamoci ragazzi, non è KTM ad aver comprato Husky ma l'ex ED di Mattinghoffen, forse in rotta con i soci indiani della Bajaj. Probabilmente proprio per fare concorrenza alla sua ex ditta!

Date un'occhiata qui (l'articolo è mio)

Link a pagina di Napolivillage.com


Appunto, credo più in una manovra a far svalutare il marchio KTM per ri-acquisirlo a prezzi di gran lunga inferiori. Come già scritto manovre fatte da altri in precedenza.
 
14102601
14102601 Inviato: 2 Feb 2013 17:53
 

mi sembra strano che Pierer, CEO e President di KTM, attualmente in carica, possa operare autonomamente da Bajaj nell'acquisto di un concorrente diretto come Husqvarna
a quanto pare Pierer ha creato una nuova compagnia (ma con quali capitali?) per comprare Husqvarna da BMW (tralascio amare quanto scontate considerazioni sul fallimento del progetto tedesco di rilanciare Husqvarna...), mentre Bajaj sta completando l'acquisizione del pacchetto azionario di KTM (ne detiene già oltre il 40%, quota di controllo): a questo punto suppongo che i capitali di Pierer siano indiani e quindi dietro ci sia sempre Bajaj
 
14102629
14102629 Inviato: 2 Feb 2013 18:02
 
 
14102647
14102647 Inviato: 2 Feb 2013 18:08
 

Non credo che ci siano gli indiani, i capitali saranno quelli indiani, quelli che hanno pagato per KTM. icon_mrgreen.gif
 
14102781
14102781 Inviato: 2 Feb 2013 19:04
 

alec_leamas ha scritto:
mi sembra strano che Pierer, CEO e President di KTM, attualmente in carica, possa operare autonomamente da Bajaj nell'acquisto di un concorrente diretto come Husqvarna
a quanto pare Pierer ha creato una nuova compagnia (ma con quali capitali?) per comprare Husqvarna da BMW (tralascio amare quanto scontate considerazioni sul fallimento del progetto tedesco di rilanciare Husqvarna...), mentre Bajaj sta completando l'acquisizione del pacchetto azionario di KTM (ne detiene già oltre il 40%, quota di controllo): a questo punto suppongo che i capitali di Pierer siano indiani e quindi dietro ci sia sempre Bajaj


Quello che sta in testa a Pierer lo sa solo Pierer, ma l'idea che mi sono fatto è che herr Stefan abbia liquidato o stia liquidando il suo pacchetto in KTM (intorno al 25%) per mettersi in proprio con Husqvarna. Del resto gli indiani, per acquisire la maggioranza, gli avranno staccato un bell'assegno e visto il suo portafogli societario lui non è che sia un pezzente. Mettiamoci anche un eventuale appoggio di Red Bull o qualche altro imprenditore che sia entrato in cordata ed i capitali ci sono eccome. La stranezza vera è l'uscita di BMW dopo aver sborsato 93 milioni di euro nel 2007 e chissà quanti altri negli anni successivi.
Il loro comunicato parla di spostare l'asse dei loro investimenti nella mobilità urbana e nella tecnologia elettrica, in pratica scooter a tutto spiano. Solo con il tempo capiremo le eventuali dietrologie di questa mossa di mercato.
 
14102797
14102797 Inviato: 2 Feb 2013 19:09
 

Kattivik ha scritto:
Non credo che ci siano gli indiani, i capitali saranno quelli indiani, quelli che hanno pagato per KTM. icon_mrgreen.gif


non trovo credibile l'ipotesi, certo può essera ma rifettiamo: La Husqvarna è concorrente della KTM sul mercato europeo, dove lew moto arancioni vendono circa 8000 moto all'anno, In India la KTM piazza dalle 15.000 alle 20.000 moto all'anno e non è nemmeno un nome importante. Il gruppo Bajaj è la quinta holding motociclistica al mondo, dopo altri quattro fessi che si chiamano Honda, Yamaha, Suzuki e Kawaski, quelle 3 o 400 vendite rubate dalle Husky non credo che gli facciano perdere il sonno. A suo tempo l'ingresso a Mattinghoffen deve essere servito principalmente per acquisire un pò di know how tecnologico, imparentarsi con una famiglia nobile e sondare il mercato europeo nella speranza di piazzare qualche centinaio di motozappe, operazione riuscita malissimo con le Duke 200 e 390.
 
14102833
14102833 Inviato: 2 Feb 2013 19:24
 

irrerafoto ha scritto:
Quello che sta in testa a Pierer lo sa solo Pierer, ma l'idea che mi sono fatto è che herr Stefan abbia liquidato o stia liquidando il suo pacchetto in KTM (intorno al 25%) per mettersi in proprio con Husqvarna. Del resto gli indiani, per acquisire la maggioranza, gli avranno staccato un bell'assegno e visto il suo portafogli societario lui non è che sia un pezzente. Mettiamoci anche un eventuale appoggio di Red Bull o qualche altro imprenditore che sia entrato in cordata ed i capitali ci sono eccome. La stranezza vera è l'uscita di BMW dopo aver sborsato 93 milioni di euro nel 2007 e chissà quanti altri negli anni successivi.
Il loro comunicato parla di spostare l'asse dei loro investimenti nella mobilità urbana e nella tecnologia elettrica, in pratica scooter a tutto spiano. Solo con il tempo capiremo le eventuali dietrologie di questa mossa di mercato.


se Pierer ha acquisito Husqvarna con capitali propri, considerando l'attuale condizione tanto del mercato finanziario quanto del mercato motociclistico, sta portando avanti una manovra arditissima, che richiama l'acquisizione di Olivetti da parte del manager De Benedetti...
è impossibile che dietro a Pierer ci sia Red Bull, che ha legato la propria immagine a KTM in maniera radicale
ribadisco che personalmente dubito che Pierer possa comunque muoversi in autonomia, adirittura fondando una sua società personale (Pierer Industries) senza l'avvallo o il consenso di KTM (di cui è ancora CEO e President) e quindi di Bajaj (azionista di maggioranza relativa)
staimo parlando di spostare ingenti capitali finanziari, con influenze dirette e indirette sul valore azionario di KTM
neppure nell'ipotesi (fanta-economica, ma neanche poi tanto) che BMW abbia deciso di regalare Husqvarna pur di liberarsene in fretta e furia, senza rientrare minimamente dei capitali stanziati nello stabilimento di Cassinetta e nello sviluppo dei nuovi prodotti
 
14103376
14103376 Inviato: 3 Feb 2013 1:03
 

alec_leamas ha scritto:
se Pierer ha acquisito Husqvarna con capitali propri, considerando l'attuale condizione tanto del mercato finanziario quanto del mercato motociclistico, sta portando avanti una manovra arditissima, che richiama l'acquisizione di Olivetti da parte del manager De Benedetti...
è impossibile che dietro a Pierer ci sia Red Bull, che ha legato la propria immagine a KTM in maniera radicale
ribadisco che personalmente dubito che Pierer possa comunque muoversi in autonomia, adirittura fondando una sua società personale (Pierer Industries) senza l'avvallo o il consenso di KTM (di cui è ancora CEO e President) e quindi di Bajaj (azionista di maggioranza relativa)
staimo parlando di spostare ingenti capitali finanziari, con influenze dirette e indirette sul valore azionario di KTM
neppure nell'ipotesi (fanta-economica, ma neanche poi tanto) che BMW abbia deciso di regalare Husqvarna pur di liberarsene in fretta e furia, senza rientrare minimamente dei capitali stanziati nello stabilimento di Cassinetta e nello sviluppo dei nuovi prodotti


un'ottima argomentazione, ma parliamone:
Pierer non ha fondato niente, la sua Cross Industries esiste già da diverso tempo ed ha diverse aziende sotto controllo, tra cui WP Suspension (White Power, roba buona!)
Non c'è nulla di ufficiale ma i rumors danno per certa anche la cessione del pacchetto azionario di Pierer alla Bajaj. Che secondo me dovrà sborsare un bel pò per mettersi in tasca il 25% della KTM in un colpo solo.
I rapporti tra Red Bull è KTM sono fortissimi, ma gli sponsor vanno e vengono, non mi sorprenderebbe vedere le lattine del toro rosso sulle carene di qualcun altro un domani. Comunque lo sponsor di Husqvarna è Monster Energy, cioè Coca Cola, non dei barboni.
Un'ultima connotazione: Stefan Pierer nasce come esperto nelle ristrutturazioni aziendali. Lui è uno che entra nelle aziende in difficoltà, le risolleva e va via. E' entrato alla KTM nel '94 perchè l'azienda stava risollevandosi dal fallimento dichiarato nel '90 e guardate che ha fatto!
In conclusione non sono del tutto convinto che Pierer abbia fatto bene, ma sono curioso di capire che intenzioni ha. Se dovessi giocarmi qualcosa, direi che per i prossimi due o tre anni la Husqvarna si dedicherà solo alle moto da competizione, poi piano piano vedremo se si riaffaccerà alle moto da strada.
 
14104359
14104359 Inviato: 3 Feb 2013 17:50
 

irrerafoto ha scritto:
un'ottima argomentazione, ma parliamone:
Pierer non ha fondato niente, la sua Cross Industries esiste già da diverso tempo ed ha diverse aziende sotto controllo, tra cui WP Suspension (White Power, roba buona!)
Non c'è nulla di ufficiale ma i rumors danno per certa anche la cessione del pacchetto azionario di Pierer alla Bajaj. Che secondo me dovrà sborsare un bel pò per mettersi in tasca il 25% della KTM in un colpo solo.
I rapporti tra Red Bull è KTM sono fortissimi, ma gli sponsor vanno e vengono, non mi sorprenderebbe vedere le lattine del toro rosso sulle carene di qualcun altro un domani. Comunque lo sponsor di Husqvarna è Monster Energy, cioè Coca Cola, non dei barboni.
Un'ultima connotazione: Stefan Pierer nasce come esperto nelle ristrutturazioni aziendali. Lui è uno che entra nelle aziende in difficoltà, le risolleva e va via. E' entrato alla KTM nel '94 perchè l'azienda stava risollevandosi dal fallimento dichiarato nel '90 e guardate che ha fatto!
In conclusione non sono del tutto convinto che Pierer abbia fatto bene, ma sono curioso di capire che intenzioni ha. Se dovessi giocarmi qualcosa, direi che per i prossimi due o tre anni la Husqvarna si dedicherà solo alle moto da competizione, poi piano piano vedremo se si riaffaccerà alle moto da strada.


nei prossimi mesi vedremo gli sviluppi della situazione e soprattutto i possibili vantaggi/svantaggi per i clienti, soprattutto se come prevedi Husqvarna abbandonerà il mercato per concentrarsi nelle competizioni (in questo caso deve trovare sponsor con grande liquidità)
per quanto riguarda WP, credo che né Pierer né Bajaj pensino di separare KTM da WP, almeno a livello di forniture, se non di proprietà
allo stesso modo non credo che Red Bull (brand austriaco) pensi di abbandonare KTM nel medio periodo; in quanto a Monster Energy, non ha la stessa resa di immagine sportiva di Red Bull (provate a fare la lista di sport e imprese sportive varie sponsorizzate in toto o in parte da Red Bull...) vero volano delle vendite della casa austriaca
certo che se Pierer ha acquisito Husqvarna con la rendita "personale" della cessione diretta a Bajaj del 25% delle azioni KTM ancora in suo possesso, mentre è ancora in carica come CEO e President di KTM, ha compiuto un'operazione finanziaria che definire spregiudicata è poco... a questo punto sarebbe interessate capire come reagirà Bajaj
diverso potrebbe essere il discorso se l'autonomia di Pierer e della società a lui riconducibile sia solo una copertura formale per un'operazione globale di Bajaj (magari interessata a non spaventare il mercato europeo, e in minor misura americano, del cross-enduro, legato a ben definiti marchi storici e spesso improntato ad un certo snobismo)

come si dice in questi casi: ai posteri l'ardua sentenza
 
14104388
14104388 Inviato: 3 Feb 2013 18:06
 

irrerafoto ha scritto:
non trovo credibile l'ipotesi, certo può essera ma rifettiamo: La Husqvarna è concorrente della KTM sul mercato europeo, dove lew moto arancioni vendono circa 8000 moto all'anno, In India la KTM piazza dalle 15.000 alle 20.000 moto all'anno e non è nemmeno un nome importante. Il gruppo Bajaj è la quinta holding motociclistica al mondo, dopo altri quattro fessi che si chiamano Honda, Yamaha, Suzuki e Kawaski, quelle 3 o 400 vendite rubate dalle Husky non credo che gli facciano perdere il sonno. A suo tempo l'ingresso a Mattinghoffen deve essere servito principalmente per acquisire un pò di know how tecnologico, imparentarsi con una famiglia nobile e sondare il mercato europeo nella speranza di piazzare qualche centinaio di motozappe, operazione riuscita malissimo con le Duke 200 e 390.


secondo me a Bajaj (come da te giustamente evidenziato, trattasi di un colosso industriale nel campo motociclistico), più che la tecnologia sviluppata a Mattinghoffen, interessava l'immagine di KTM, brand all'epoca dell'acquisizione un po' in affanno, ma con una storia e un prestigio sportivo perfettamente spendibili sia nel mercato europeo/americano, sia nel mercato asiatico (lo stesso non si può dire del brand Bajaj)
quello che KTM è riuscita a fare, sul piano tecnologico/stilistico ma ancor più sul piano sportivo e del ritorno di immagine (in simbiosi con Red Bull), negli ultimi anni, ha pochi eguali
dubito che a Bajaj mancasse il know-how per progettare e sviluppare le piccole Duke (per quanto KTM sia forse ai vertici mondiali in fatto di motori monocilidrici di piccola cilindrata e grande resa): ma vuoi mettere le stesse identiche moto marchiate con un brand indiano? chi se le sarebbe filate in Europa?
definire le Duke "motozappe" mi sembra un po' ingeneroso e sinceramente non capisco perché classificarla come "operazione riuscita malissimo"... (il 390 non è ancora in commercio, quindi non è neppure valutabile sul piano né tecnico né commerciale)

icon_smile.gif
 
14105426
14105426 Inviato: 4 Feb 2013 10:06
Oggetto: Ktm acquista Husqvarna cosa ne verrà fuori?
 

<b>Nota automatica</b>: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

era un pò che pensavo di aprire questo topic per parlarne ed eccoci qui...

l'acquisto del momento: husqvarna che passa dalla BMW, che l'ha affossata ancora più di quanto era prima, alla KTM... ora cosa ci riserverà il futuro riguardo a questa manovra di mercato?

avremo delle Husqvarna finalmente con una qualità decente oppure semplicemente vedremo la solita qualità pessima unita a dei telai che si spaccano a metà al primo salto? 0509_si_picchiano.gif


parlando seriamente (anche se la paura della fusione dei difetti è assolutamente seria!) io spero che Pierer cancelli tutto quello che è stato fatto durante la permanenza in BMW, i 449-511 con pignone coassiale, quegli pseudomotard derivati dai GS...tutta roba nè carne nè pesce che non sono serviti a niente, non hanno venduto quasi niente e nelle competizioni quasi non esistono (addirittura husqvarna non ha partecipato ufficialmente al mondiale supermotard, in BMW sono stati proprio furbi icon_rolleyes.gif )
le uniche husqvarna che hanno avuto risultati decenti sono state le TC250 (fatte nella vecchia gestione)

spero anche in un rinnovamento tecnico nelle 2t, soprattutto 250-300 che sono invariate dagli anni 90, in KTM a queste cilindrate ci credono ancora e per l'enduro sono ottime, un rinnovamento dei motori e del telaio, magari anche delle sovrastrutture, le renderebbe molto appetibili per molti...

ci starebbe bene anche un rinnovamento dell'SMS125, che va peggiorando di anno in anno e che ormai è senza dubbio il 125 peggiore del mercato icon_rolleyes.gif

poi servirebbe il ritorno di un 450 4t motard vero! uno che sia degno di essere l'erede di quel SMR450 che è stato un vero best seller fino al 2010

e se Pierer venderà veramente la sua quota di KTM per dedicarsi completamente all'husqvarna penso che sarebbe la giusta occasione per rinnovarla completamente riportandola ai vertici, proprio come ha fatto con KTM a suo tempo


e secondo voi cosa ne verrà fuori?
 
14106211
14106211 Inviato: 4 Feb 2013 17:25
 

Secondo me non possono migliorarla molto husqvarna, specialmente parlando di sms 125, altrimenti tra miglioria di qui, miglioria di la, ti vien fuori a costare un patrimonio
 
14107777
14107777 Inviato: 5 Feb 2013 9:50
 

il problema è che negli utlimi anni l'hanno peggiorata parecchio come dotazione mantenendo però il prezzo come prima, inoltre la qualità complessiva di materiali e lavorazioni (anche del motore) è proprio scadente... trovi moto meno costose fatte realmente meglio 0509_up.gif
 
14109198
14109198 Inviato: 5 Feb 2013 19:09
 

In un ultima intervista a Pierer lui smentisce ogni cosa sulla possibilità che venda la sua quota di KTM a Bajaj, ipotizzando anche un possibile spostamente della produzione delle Husky a Matthigofen, promettendo però un ritorno in forma massiccia dell'Husqvarna nel mondiale motocross e supermotard.
 
14109834
14109834 Inviato: 5 Feb 2013 22:40
 

Questo è interessante, quindi Pierer avrebbe comprato Husqvarna per conto della KTM con l'intenzione di integrare la produzione a Mattinghoffen... mi sa che faranno la fine della Husaberg
 
14110511
14110511 Inviato: 6 Feb 2013 10:10
 

canta237 ha scritto:
In un ultima intervista a Pierer lui smentisce ogni cosa sulla possibilità che venda la sua quota di KTM a Bajaj, ipotizzando anche un possibile spostamente della produzione delle Husky a Matthigofen, promettendo però un ritorno in forma massiccia dell'Husqvarna nel mondiale motocross e supermotard.



come volevasi dimostrare
 
14290512
14290512 Inviato: 19 Apr 2013 13:33
Oggetto: Husqvarna cessa produzione
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Link a pagina di Infullgear.com

come da articolo.. che ne pensate?
 
14290644
14290644 Inviato: 19 Apr 2013 14:15
 

Così van le cose in Italia, al momento. 0510_confused.gif 0510_confused.gif 0510_confused.gif
 
14290648
14290648 Inviato: 19 Apr 2013 14:17
 

Non ci avrei mai creduto, le Husqvarna in giro sono veramente tantissime, almeno per i 125!
 
14290727
14290727 Inviato: 19 Apr 2013 14:45
 

ridicolo! se ci sono in giacenza 11.000 moto perchè produrne altre 3.550 da qui ad agosto?!?!?!

dio ste cose non le capirò mail
 
14290841
14290841 Inviato: 19 Apr 2013 15:28
 

Alberich ha scritto:
ridicolo! se ci sono in giacenza 11.000 moto perchè produrne altre 3.550 da qui ad agosto?!?!?!
dio ste cose non le capirò mail

E' un discorso di economia aziendale, di plusvalenze, rimanenze a magazzino,...
E' comprensibilissimo per chi è dell'ambiente e c'è più di un buon motivo per farlo.
Quello che non capisco è il motivo per cui i lavoratori protestano... loro sono in una situazione difficilissima, ma l'azienda non può fare molto di diverso nel breve termine per ridurre le spese e cercare di salvare il salvabile.
Non ci resta che sperare in una ripresa dell' economia, ma con i dirigenti e i burocrati che abbiamo a Roma io ho poche speranze icon_sad.gif
 
14290865
14290865 Inviato: 19 Apr 2013 15:37
 

AlbertoSSP ha scritto:
E' un discorso di economia aziendale, di plusvalenze, rimanenze a magazzino,...
E' comprensibilissimo per chi è dell'ambiente e c'è più di un buon motivo per farlo.
Quello che non capisco è il motivo per cui i lavoratori protestano... loro sono in una situazione difficilissima, ma l'azienda non può fare molto di diverso nel breve termine per ridurre le spese e cercare di salvare il salvabile.
Non ci resta che sperare in una ripresa dell' economia, ma con i dirigenti e i burocrati che abbiamo a Roma io ho poche speranze icon_sad.gif


mi stai dicendo che sanno dove piazzare 14.500 moto?! io dubito... ma tant'è...

esatto... qui si sciopera a oltranza anche se le moto (o le auto in caso di fiat, ma vale per TUTTI i prodotti) non vendono. Cioè se si hanno 3 auto per famiglia bisognerebbe che le auto vadano cambiate, perchè noi dobbiamo produrle se no rimaniamo senza lavoro. capisco la disperazione e tutto, ma non può funzionare all'infinito... gli operai vogliono lavorare, e quando la gente smetterà di comprare moto? gliele regali!? non è il ragionamento giusto
 
14290898
14290898 Inviato: 19 Apr 2013 15:51
 

Alberich ha scritto:
mi stai dicendo che sanno dove piazzare 14.500 moto?! io dubito... ma tant'è...

esatto... qui si sciopera a oltranza anche se le moto (o le auto in caso di fiat, ma vale per TUTTI i prodotti) non vendono. Cioè se si hanno 3 auto per famiglia bisognerebbe che le auto vadano cambiate, perchè noi dobbiamo produrle se no rimaniamo senza lavoro. capisco la disperazione e tutto, ma non può funzionare all'infinito... gli operai vogliono lavorare, e quando la gente smetterà di comprare moto? gliele regali!? non è il ragionamento giusto


Quello che sta dicendo è che, probabilmente, produrre moto è economicamente più conveniente che non farlo, dati i costi fissi che un'azienda ha.

Però di economia non ne mastico troppa, quindi non saprei con certezza. 0510_confused.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 4
Vai a pagina 1234  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Generale

Forums ©