Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo
 
Confronto tra candele Iridium e classiche NUOVE!
13213920
13213920 Inviato: 7 Apr 2012 13:36
Oggetto: Confronto tra candele Iridium e classiche NUOVE!
 



Domanda semplice, semplice:

Su una moto che NON le prevede di serie, insomma sulla mia Ybr 250, ci sono differenze tangibili tra una candela all'Iridio e una classica ENTRAMBE NUOVE?

Cosa penso io, ve lo dico dopo!!!
 
13213926
13213926 Inviato: 7 Apr 2012 13:37
 

NO.
 
13213996
13213996 Inviato: 7 Apr 2012 13:53
 

Ciao, direi di no in termini di prestazioni pure.

Il vantaggio delle candele all'iridio e di quelle al platino è la maggiore durata e costanza di prestazione nel tempo.
 
13214032
13214032 Inviato: 7 Apr 2012 14:01
 

come dice mozi in termini di prestazioni no.. come efficienza in parte si perchè la scintilla si propaga in meno tempo si creano temperature diverse e poco altro.. ma quelle normai sono uguali tutto sommato..
 
13214332
13214332 Inviato: 7 Apr 2012 15:49
 

Beh è quello che risulta dalla mia esperienza. Come risulta dalla mia stessa esperienza che le candele normali cominciano a degradare molto ma molto presto. Per cui, vista la differenza di prezzo le candele iridio sono da scegliere solo se lo smontaggio è laborioso. Sennò conviene cambiare le candele a circa metà dell'intervallo previsto dalla casa.
 
13215007
13215007 Inviato: 7 Apr 2012 19:54
 

Differenze tangibili a livello di prestazione del mezzo, non ce ne sono...
Però una candela del genere, dura di più, e fornisce una combustione più pulita...
 
13216684
13216684 Inviato: 8 Apr 2012 14:43
 

In teoria l'iridium dovrebbero garantire una durata maggiore, miglior combustione della miscela, miglior avviamento a freddo.
Mio cugino aveva montato le candele iridium alla sua FZ6, all'epoca aveva montato contemporaneamente alle candele anche il filtro bmc. A detta sua la moto è migliorata, è più pronta ai giri bassi. La scorsa estate dopo neanche 10milakm una candela si è bruciata, alla faccia della durata maggiore, ha rimontato le candele normali e dice che la moto ha perso per pelo di prontezza in più che aveva prima, infatti a breve le rimonta. Sarà un effetto placebo?
 
13219300
13219300 Inviato: 9 Apr 2012 17:35
 

Nella moto non ho provato. Nell'automobile ho verificato, invece, che le candele a più elettrodi, bruciano meglio. Candela più pulita. Platinum, o non, non ho notato differenze.
 
14915033
14915033 Inviato: 2 Apr 2014 19:00
Oggetto: candela normale vs iridium
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Ho provato con il cerca ma non ho trovato una discussione in merito .
Il mio dubbio amletico è se la candela iridium sia talmente performante rispetto alla tradizionale da giustificarne la differenza di prezzo . Qui si parla di circa 7 euro e pochi centesimi per la tradizionale CR7E e di oltre 19 per l'iridium CR7EIX . Se è solo per la durata ( argomento affrontanto in altro post) direi che personalmente preferisco cambiare 3 normali piuttosto che tenere per 30000 km una Iridium . Se al contrario la combustione dovesse essere migliorata beh allora si potrebbe prendere in considerazione valutandone la performance .
Grazie per i pareri
 
14915058
14915058 Inviato: 2 Apr 2014 19:13
Oggetto: Re: candela normale vs iridium
 

Non hai trovato niente eh? Mi chiedo cosa tu abbia cercato... icon_wink.gif
Confronto tra candele Iridium e classiche NUOVE!
candele speciali monster? [Differenza tra IRIDIUM e PLATINO]
candela al platino/iridio
Messaggio #8944922
Messaggio #976676
(e ci sono parecchi altri risultati)

La differenza principale è in termini di durata: le candele all'iridio, a parità di condizioni (stesso motore, trattato allo stesso modo, candela con stesso grado termico ecc ecc) durano molto di più. Ma questo a quanto leggo non ti interessa icon_wink.gif

Tuttavia, se hai dei buchi nell'erogazione queste candele possono essere una mano santa, perché grazie ad una più completa combustione della miscela te li fanno sparire o comunque li attenuano molto. Per lo stesso motivo, si dovrebbe avvertire anche un calo nei consumi, sopratutto sui mezzi a carburatore.

Inoltre ci possono essere anche dei benefici in termini di prestazioni, sopratutto su motori preparati, anche se ovviamente tutto dipende dal mezzo in questione (chiaro che 2 cavalli in più o in meno su una moto da 190 non li senti...)

PS: 19 euro una candela? icon_eek.gif Ma siamo matti? Cambia ricambista, oppure compra online... io con 35€ spedizione inclusa ci faccio tutto il set per la mia moto (4x CR9EIX)!
 
14915132
14915132 Inviato: 2 Apr 2014 20:02
 

probabilmente ho effettuato la ricerca nei termini errati, dando un'occhiata ai post indicati ho notato che però i pareri circa il miglioramento prestazionale e la temperatura di utilizzo sono discordanti . Ho anche rilevato che molti altri utenti hanno riscontrato prezzi elevati arrivando anche a supporre che prezzi troppo bassi sia sinonimo di contraffazione , personalmente non credo tale ipotesi corretta.
 
14915146
14915146 Inviato: 2 Apr 2014 20:11
 

Non è questione di contraffazione: tra i topic che ho linkato ce ne sono alcuni parecchio datati (2008-2009, uno addirittura del 2006), ed una volta i prezzi delle Iridium erano effettivamente allucinanti.

Per fortuna da qualche anno le Iridium sono nettamente più abbordabili; certo, costano ancora ben più di una candela NGK tradizionale, ma di solito da un ricambista si trovano tra i 10 ed i 15€ l'una (in base alle caratteristiche), ed online sugli 8-10€ l'una.

Quanto alle prestazioni, beh, sicuramente questo punto non è il vantaggio principale delle Iridium, ma è un fattore marginale; sopratutto, bisogna vedere su che moto vengono messe. Su un cinquantino o un 125 preparato fanno una differenza tangibile, su mezzi con potenze più elevate e magari pure di serie, l'eventuale differenza la riscontri solo al banco.
 
14915312
14915312 Inviato: 2 Apr 2014 21:40
 

Io ho un XT660R che essendo un euro 3 è di norma magra se ci aggiungiamo che è un mono potrebbe essere considerato normale un minimo effetto on-off ai mediobassi .Se l'iridium avesse quella qualità di miglioramento della combustione decantato dai costruttori magari potrebbe contribuire ad un ulteriore diminuzione dell' effetto sopra citato
 
14915644
14915644 Inviato: 3 Apr 2014 8:28
Oggetto: Re: candela normale vs iridium
 

lorenzo64 ha scritto:
Se è solo per la durata


la differenza è solo nella durata... sono fatte per le auto, dove le metti su e per 90.000 km te le dimentichi... sulle moto la realtà è diversa. 30.000 km, almeno sulle moto che ho avuto, si fanno tranquillamente anche con quelle normali. Trai tu le conclusioni icon_smile.gif

ciao

WK
 
14915647
14915647 Inviato: 3 Apr 2014 8:31
Oggetto: Re: candela normale vs iridium
 

wkowalski ha scritto:
la differenza è solo nella durata...
Dissento, per i motivi detti sopra icon_wink.gif
 
14915654
14915654 Inviato: 3 Apr 2014 8:34
Oggetto: Re: candela normale vs iridium
 

TommyTheBiker ha scritto:
Dissento


stai dicendo che hai visto coi tuoi occhi una moto rullata al banco prima e dopo la sola installazione di candele all'iridio, con una differenza di potenza/coppia?

ciao

WK
 
14915700
14915700 Inviato: 3 Apr 2014 9:05
 

Come ho detto prima, non è certo l'incremento di prestazioni il principale vantaggio delle Iridium: su moto di alta cilindrata e magari pure di serie, al banco la differenza è quasi nulla, o comunque irrilevante (che vuoi che sia un cavallo in più o in meno su 160 e passa alla ruota?).

Discorso diverso è per le piccole cilindrate 2t con motori elaborati, la differenza la puoi sentire anche in sella; chiaro che non è un cambiamento radicale eh, però sai come si è da ragazzini, anche quei 2-3 km/h in più sono una conquista enorme icon_smile.gif

I miglioramenti tangibili si hanno sotto altri aspetti. In primis scomparsa (o marcata attenuazione) di eventuali buchi nell'erogazione, riscontrabili non solo guardando le curve al banco, ma proprio in sella.

Inoltre ho visto in più casi una riduzione dei consumi anche sensibile (2-3 km/L in più), in particolare sulle moto a carburatori la cosa è piuttosto accentuata. Per i 2t invece, ho riscontrato spesso una notevole riduzione dei residui carboniosi sul pistone.

Insomma, se il prezzo è onesto valgono la spesa, perché qualche vantaggio concreto ce l'hanno.
 
14915794
14915794 Inviato: 3 Apr 2014 10:21
 

TommyTheBiker ha scritto:
I miglioramenti tangibili


dalle FAQ sui siti dei maggiori produttori di candele:

NGK:

Q: How much of a performance improvement can I expect from changing plugs?

A: A common misconception is that changing spark plugs will result in a large power increase. In most cases, removing even seriously worn out spark plugs will only result in very modest power gains, typically about 1-2% of total engine output. This could be even less for computer-controlled vehicles, primarily because most newer vehicles have more powerful ignition systems and the vehicle's computer can make adjustments so that vehicle operation seems smoother and more seamless.

Many people think that simply supplying more spark to the firing tip can and will combust more fuel. What they don't understand is that most newer cars' engines are so efficient that they are already burning all of the available fuel. Simply adding more spark voltage can't burn more fuel because there is no more fuel to burn.

When a stock or near-stock engine is given a fresh set of spark plugs, peak efficiency is restored. The power gains that come from this restored state of tune are usually minimal. Any company that tells you that their spark plug will provide significant gains in power in a stock or near-stock engine is making blanket statements that may not be supportable.



DENSO:

Q. What kind of performance will I get from this plug?
A. Generally, you do not purchase spark plugs for performance enhancement. While DENSO Iridium Power spark plugs have contributed to numerous accomplishments through dyno-testing and actual use, their true benefit lies in their efficiency, durability, and improved firing power. Serious tuners modify their vehicles by increasing boost through turbo-chargers, super-chargers, and Nitrous. They are also known to add high-energy ignition systems, tinker with timing, adjust fuel mixture ratios, and increase horsepower through other means. Putting these kinds of demands on their engine increases the need for an efficient, durable spark plug that can handle these kind of harsh environments. That?s where DENSO Iridium Power can make a major difference.


ciao

WK
 
14915818
14915818 Inviato: 3 Apr 2014 10:37
 

quindi anche le case prodruttrici non assicurano una migliore combustione ma concordano nel dire che un buon sistema di scintilla mantiene al top le performance del motore gestite da centraline e turbo.
Al momento penso che sia uguale una candela nuova normale ad una iridium . Boh work in progress
 
14915833
14915833 Inviato: 3 Apr 2014 10:45
 

WK, mi sa che parliamo due lingue diverse...

Cosa dicono le faq che hai postato? Traducendo liberamente, la NGK parla di "guadagni in termini di potenza molto modesti, circa l'1-2% della potenza totale [all'albero presumo], anche meno nei motori ad iniezione". La Denso invece, che "generalmente, non si comprano candele [all'iridio] per ottenere un miglioramento prestanzionale".

E che ho detto io per tre (non una, tre) volte?
TommyTheBiker ha scritto:
Come ho detto prima, non è certo l'incremento di prestazioni il principale vantaggio delle Iridium: su moto di alta cilindrata e magari pure di serie, al banco la differenza è quasi nulla

TommyTheBiker ha scritto:
su mezzi con potenze più elevate e magari pure di serie, l'eventuale differenza la riscontri solo al banco.
[sottolineo l'uso della parola "eventuale", ndT]

TommyTheBiker ha scritto:
Come ho detto prima, non è certo l'incremento di prestazioni il principale vantaggio delle Iridium: su moto di alta cilindrata e magari pure di serie, al banco la differenza è quasi nulla, o comunque irrilevante


Lo ripeto la quarta volta: il miglioramento in termini di cavalleria, ammesso che ci sia, è irrisorio! Il "tangibili" che hai quotato non riguarda le prestazioni, ma altri aspetti!

...mi sono spiegato ora? icon_wink.gif

Ultima modifica di TommyTheBiker il 3 Apr 2014 10:48, modificato 2 volte in totale
 
14915839
14915839 Inviato: 3 Apr 2014 10:47
 

lorenzo64 ha scritto:
Al momento penso che sia uguale una candela nuova normale ad una iridium


non sono uguali: le iridium durano di più, ma costano circa il doppio... siccome durano il doppio/triplo ti potrebbe convenire, specie su auto a 6-8 cilindri, dove cambiare le candele diventa una roba lunga e costosetta.
Su una moto monocilindrica lo trovo privo di senso, e anche sulle moto in genere, tanto ogni 20-30 mila km il serbatoio va smontato per la manutenzione, e già che ci stai cambi anche le candele.

ciao

WK
 
14915861
14915861 Inviato: 3 Apr 2014 10:59
 

NGK dice che mettendo candele nuove al posto di candele molto usurate difficilmente si ottiene più dell'1-2% di potenza in più, e anche meno su motori ad accensione elettronica. Da cui si evince che se invece confrontiamo due set di candele nuove, la differenza non c'è. Aggiungono anche che se qualcuno ci dice che potremmo avere un significativo aumento di potenza montando le sue candele, ci sta sostanzialmente fregando icon_smile.gif

Denso dice che qualcuno nota miglioramenti al banco (NB: notare come non lo affermino in prima persona icon_smile.gif), ma il vantaggio vero delle candele all'iridio è la durata, specie su motori elaborati.

Tu parlavi di leggeri aumenti di potenza, miglioramento dell'erogazione e riduzione di consumi, entrambe cose che - almeno NGK e Denso - non dicono.

In ogni caso, pace e bene fratelli icon_smile.gif, mettete le candele che vi pare e vivete sereni icon_smile.gif

ciao

WK

PS: basta che non le comprate alle offertone su ebay, purtroppo esistono le candele contraffatte, e anche un membro di questo forum ne è stato vittima
 
14916294
14916294 Inviato: 3 Apr 2014 14:32
 

wkowalski ha scritto:
non sono uguali: le iridium durano di più, ma costano circa il doppio... siccome durano il doppio/triplo ti potrebbe convenire, specie su auto a 6-8 cilindri, dove cambiare le candele diventa una roba lunga e costosetta.
Su una moto monocilindrica lo trovo privo di senso, e anche sulle moto in genere, tanto ogni 20-30 mila km il serbatoio va smontato per la manutenzione, e già che ci stai cambi anche le candele.

ciao

WK

ne ho una e di facile accesso
 
14916389
14916389 Inviato: 3 Apr 2014 15:15
 

forse l'unica differenza oltre che la durata dovrebbe essere la più facile accensione da freddo ... forse
 
15301992
15301992 Inviato: 1 Apr 2015 23:09
 

Ciao a tutti,

vorrei smentire da parte mia un bel poco di messaggi che sostengono che a livello prestazionale non ci sia differenza fra candele all'iridio (e quindi candele speciali) e quelle normali.
L'iridio non l'ho mai provata ma ho provato quella al platino, che sta leggermente sotto quella all'iridio.
La candela in questione è la NGK B95EGV in cui B è il diametro filetto e la misura dell'esagono per avvitarla, 95 è la temperatura, quindi molto fredda (ma a un pelino meno del massimo che è 10), E è la lunghezza del filetto e GV è la dicitura per Racing.
La candela è stata montata su un Aprilia RX125 due tempi (che quindi brucia anche olio, infatti la candela diventa bianca invece che nocciola) in sostituzione della NGK B10EG di serie.
Ebbene la candela al platino mi ha svoltato il rendimento del motore, rendendo la progressione molto più lineare, chiudendo un buco di erogazione a metà del regime di giri e soprattutto aumentandomi notevolmente il numero di giri massimo. La differenza è stata fra il sollevare la ruota anteriore di progressione e il non sollevarla, giusto per dare una idea. Non so se tutta questa differenza è dovuta al fatto che il motore è un due tempi monocilindrico, magari sul quattro tempi pluricilindrico è meno influente, non so. Comunque questa è la mia esperienza.
Adesso comprerò una candela nuova, probabilmente all'iridio, e se tanto mi da tanto non andrà da meno della platinata, essenda la platinata inferiore come prestazioni e qualità.

Max
 
15302663
15302663 Inviato: 2 Apr 2015 17:38
 

Ciao, concordo sul rendimento nei motori 2T, dove la candela "giusta" si sente.
Come pure nelle auto turbo a carburatore, dove ti accorgi subito della candela "sbagliata".

Nei motori 4T moderni si apprezza il rendimento costante dell'iridio (e platino) e la durata, praticamente doppia, rispetto ad una candela tradizionale.
 
15302683
15302683 Inviato: 2 Apr 2015 18:00
 

Si, sul 2 tempi mi ha proprio svoltato il motore.
Mai più le candele al nichel. 4€ buttati, meglio spenderne 18 spesi bene.

Max
 
15305177
15305177 Inviato: 5 Apr 2015 6:07
 

Si nota differenze anche su motori che per ragioni di traffico sono costretti a girare per molto tempo a bassi giri.

Quindi: affidabilità.

Io da quando ho provato la differenza e visto che i prezzi non sono "impossibili" anche s emolto più alti, scelgo sempre iridio da quando mi risolsero problemi con una VFR800FI '98.

In pratica la usavo molto anche i città e la motina bruciava più candele di un cimitero.
E badate che già montava quelle al platino.
Mi consigliarono quelle iridio e non dovetti più cambiarle per il resto del tempo che l'ho tenuta.

Come detto da allora monto sempre iridio.
 
15305408
15305408 Inviato: 5 Apr 2015 12:12
 

Ma poi, non ho mai bruciato una candela in vita mia. Come fate? Non so neanche come sia una candela bruciata.
Ho spaccato motori due e quattro tempi di auto e moto in tutti i modi, bielle spezzate, alberi motore spezzati, grippaggi, cuscinetti di banco, bronzine, fasce sbriciolate, valvole spaccate, distribuzioni a pezzi, pistoni rotti, di tutto per la gioia dei meccanici e degli sfasciacarrozze.

Ma le candele mai.


Max
 
15305504
15305504 Inviato: 5 Apr 2015 16:10
 

federosso ha scritto:
Si nota differenze anche su motori che per ragioni di traffico sono costretti a girare per molto tempo a bassi giri


e perchè? sarà un caso, ma sulle moto che ho avuto le candele le ho sempre cambiate ogni 30 mila km, senza che ce ne fosse una reale necessità. Sulla moto attuale l'ultima volta le ho guardate e misurate dopo 15 mila km... tempo sprecato, le ho subito rimontate senza nemmeno spazzolarle, erano ancora nuove... gli ultimi 2000-3000 km li avevo fatti appunto in città a bassi regimi. In casi così l'iridio è uno spreco e basta.

ciao

WK
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©