Leggi il Topic


Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

   

Pagina 23 di 23
Vai a pagina Precedente  123...212223
 
Moto Giappo vs. Moto Italiane
13281620
13281620 Inviato: 25 Apr 2012 19:33
 



ugocon ha scritto:
Parlo principalmente di affidabilità e assistenza, intendo qualità che ha indicatori precisi che possono essere misurati. (MTBF, grado di soddisfazione della Clientela, tempi di risposta, tempi chiusura guasto, ecc.)
Le caratteristiche tecniche quali la ciclistica, l'architettura del motore e simili sono soggettive e non si può dire, a mio avviso, che una giap è meglio o peggio di una brit, ita o ted icon_wink.gif, partendo dal presupposto che le moto le sanno fare tutti! icon_smile.gif

Un boxer BMW è meglio o peggio di un 4 in linea Kawasaki????
Avranno prestazioni diverse su telai diversi e quindi Clientela diversa...

Ma quello che importa per la qualitè è quale si scassa meno! icon_razz.gif

ok grazie dei chiarimenti 0509_up.gif


Petrus ha scritto:
Razor89 ha scritto:

certo, trovo 80 risultati, postati da 80 utenti diversi, dietro a cui ci sono 80 teste che non la pensano allo stesso modo... 0509_lucarelli.gif
Se una domanda ha una risposta, inutile arrovellarsi: basta cercarla.
Ma se una domanda NON ha risposta, è altrettanto inutile arrovellarsi.

E se il concetto è già stato toccato 80 volte in questo topic, toccarlo l'ottantunesima volta è fare esattamente il contrario di questo icon_arrow.gif
Petrus ha scritto:
Evitate per favore di ripetere solo concetti già espressi, o se ne evincerà che l'argomento è stato completamente sviscerato e che conseguentemente il topic può essere chiuso...


be le domande che faccio io(come quelle di tutti), le avranno fatte 6 pagine prima, e ancora 6 pagine prima, quindi il topic se si doveva chiudere o lo si faceva subito o niente(bastava anche il nome del titolo come scusante icon_twisted.gif ) icon_xd_2.gif
non ho abbastanza "valia" a leggere 21 pagine per trovare le risposte, preferisco averle fresche, forse in questi 6 anni sarebbe potuto cambiare qualcosa icon_asd.gif
 
13282155
13282155 Inviato: 25 Apr 2012 21:29
 

enjoyash ha scritto:

per me no, qualità è anche quella intrinseca della moto
un buon telaio, un buon motore, una buona ciclistica, una buona elettronica...

un architettura motore piuttosto che un altra può essere una scelta che va a gusti, su questo
non ci piove

però ci son motori ed elettroniche che per innovazione solo gli europei, o comunque loro per primi, han fatto, mentre i jap da qualche anno vivono di rendita..ma il tempo passa, e oggi, tanto per citare un settore
molto caro ai jap, le supersportive migliori sono indiscutibilmente europee (e non costano poi tanto di più)

da questo punto di vista posso citare
il motore della S1000RR
il sistema APRC aprilia
il superquadro ducati
le sopensioni elettroniche della multi 1200
il RBW di shiver e dorsoduro
(che sulle nude medie jap ancora non mettono e son passati 5 anni)

qualità è anche questo, guidare una moto moderna e non una moto di 10 anni fa
con qualche lieve aggiornamento tecnico.


TCI, frizione, antisaltellamento, scoppi irregolari, ABS decente e poco costoso... Non sono propriamente innovazioni italiane.
L'RBW di aprilia lo lascerei proprio da parte, persino loro ci hanno rimesso mano più volte per migliorarlo...
 
13282209
13282209 Inviato: 25 Apr 2012 21:41
 

frizione antisaltellamento, roba recente eh?
abs, roba recente eh?

scoppi irregolari? l'R1 è l'ultima a monza nella comparativa di motociclismo 2012

al RBW di shiver Aprilia ci ha messo mano solo una volta, a inizio 2008, e sulla dorsoduro mai. almeno informarsi prima 0509_down.gif
 
13282235
13282235 Inviato: 25 Apr 2012 21:48
 

nessuno è pioniere su questo settore..ma è tutta roba gia "testata" (o almeno il concetto di fondo) nelle competizioni.
Anni fa in sbk,l'honda ha deciso di sfidare ducati con un bicilindrico...e al primo anno indovina chi ha vinto il mondiale?
I jappo saranno sempre sopra come potenziale...l'unica casa italiana che riesce a essere realmente competitiva per me è l'aprilia.
 
13284284
13284284 Inviato: 26 Apr 2012 14:40
 

enjoyash ha scritto:
frizione antisaltellamento, roba recente eh?
abs, roba recente eh?

scoppi irregolari? l'R1 è l'ultima a monza nella comparativa di motociclismo 2012

al RBW di shiver Aprilia ci ha messo mano solo una volta, a inizio 2008, e sulla dorsoduro mai. almeno informarsi prima 0509_down.gif


Chi ha detto che è roba recente? Ho scritto che NON sono innovazioni italiane.
L'ABS di yamaha montato con 500 euro, dalla Xj6 in su, te lo sogni sui produttori italiani.

L'RBW sulla Shiver è stato rivisto nel 2010, dopo parecchie lamentele sulla prima versione.

Da come scrivi tu sembra che tutte le novità degli ultimi 10 anni siano solamente frutto dell'ingegno italico, ma non è proprio così.

Certe "innovazioni" poi quando vengono recepite da alcune case sono tutto tranne che novità (vedi il Deltabox sulla Ducati motoGp)
 
13284787
13284787 Inviato: 26 Apr 2012 16:37
 

MacMickey ha scritto:


Chi ha detto che è roba recente? Ho scritto che NON sono innovazioni italiane.
L'ABS di yamaha montato con 500 euro, dalla Xj6 in su, te lo sogni sui produttori italiani.

L'RBW sulla Shiver è stato rivisto nel 2010, dopo parecchie lamentele sulla prima versione.

Da come scrivi tu sembra che tutte le novità degli ultimi 10 anni siano solamente frutto dell'ingegno italico, ma non è proprio così.

Certe "innovazioni" poi quando vengono recepite da alcune case sono tutto tranne che novità (vedi il Deltabox sulla Ducati motoGp)


veramente nel 2010 aprilia ha fatto un aggiornamento delle mappature per chi volesse installarlo sui modelli precedenti. io peraltro ho una shiver 2009 e la moto va benissimo così, quindi non ce l'ho fatto mettere... non sei molto informato su questo aspetto, mi spiace eusa_naughty.gif

detto questo, quand'anche fosse come dici, rimane il fatto che nessuna nuda jap ha il RBW e la componentistica di una Shiver (dischi flottanti da 320mm, tubi in treccia,, forcella da 43 mm sachs, pinze radiali, computer di bordo, trimap, forcellone in alluminio)...cito questa perché è quella che conosco meglio, ma anche perché, a differenza delle nude medie BMW, Triumph e Ducati, non la si può neanche accusare di costare di più, visto che si porta a casa senza offerte particolari con 7200-7500 euro, esattamente come un GSR750 o una FZ8, e poco più di una Z750 e Hornet. quindi di che parliamo?

per il resto, mi pare oggettivo che negli ultimi 5-10 anni i jap non abbiano più innovato granché dal punto di vista tecnico, mentre le case europee invece si.
le cose che citavi più son appunto innovazioni di 10-15-20 anni fa, e non si stava parlando del passato, ma del presente.
poi tutta sta sofisticatezza dell'Abs dell'XJ6 non la conoscevo, mi fido sarà così, evidentemente su moto italiane e europee montano ABS schifosi, mi sembra una novità questa.
 
13285223
13285223 Inviato: 26 Apr 2012 18:23
 

enjoyash ha scritto:


da questo punto di vista posso citare
il motore della S1000RR
il sistema APRC aprilia
il superquadro ducati
le sopensioni elettroniche della multi 1200
il RBW di shiver e dorsoduro
(che sulle nude medie jap ancora non mettono e son passati 5 anni)

qualità è anche questo, guidare una moto moderna e non una moto di 10 anni fa
con qualche lieve aggiornamento tecnico.


L'RBW stai tranquillo che non lo vedrai sulle naked giapponesi almeno per un bel po'. E non mancherà a nessuno dei loro acquirenti.
(Ogni volta che si parla di shiver scatta l'elenco dei componenti. Quando l'ho provata tutti questi componenti non sono riusciti a trasmettermi nulla di straordinario mentre molti aspetti meno brillanti non me li aspettavo proprio, come l'RBW che farà moltissime cose tranne che aumentare il feeling con il motore, e alla fine non l'ho scelta. fine dell'OT)

Gli italiani si sono specializzati moltissimo negli ultimi 10 anni, e sono sicuramente cresciuti ma hanno subito una "selezione naturale" durissima.
Ma se valutiamo in generale italiane contro japponesi, non possiamo guardare solo un singolo settore, guardacaso quello che ci fa più comodo, ci sono settori in cui come italiani siamo assenti e ci sono innovazioni, che per quanto eccelse, difficilmente troveranno applicazione su larga scala. Il superquadro è fantastico ma non rivoluzionerà certo il mondo delle due ruote perchè non introduce nulla che possa essere replicato su altri progetti, pur esprimendo di certo un nuovo limite per un sacco di valori tecnici.
E' straordinario ma NON rivoluzionario.
 
13285251
13285251 Inviato: 26 Apr 2012 18:35
 

enjoyash ha scritto:


.....
poi tutta sta sofisticatezza dell'Abs dell'XJ6 non la conoscevo, mi fido sarà così, evidentemente su moto italiane e europee montano ABS schifosi, mi sembra una novità questa.


Cosa c'entrano le europee? Non ho parlato male degli ABS italiani, ma ho elogiato chi monta un ottimo sistema, ad un prezzo decente su una moto media e molto diffusa.
 
13285257
13285257 Inviato: 26 Apr 2012 18:37
 

MacMickey ha scritto:


L'RBW stai tranquillo che non lo vedrai sulle naked giapponesi almeno per un bel po'. E non mancherà a nessuno dei loro acquirenti.



Parole sante!!! 0509_up.gif
 
13285611
13285611 Inviato: 26 Apr 2012 19:56
 

MacMickey ha scritto:


Cosa c'entrano le europee? Non ho parlato male degli ABS italiani, ma ho elogiato chi monta un ottimo sistema, ad un prezzo decente su una moto media e molto diffusa.

tante seghe per sto abs, ti costa 500€ sulla yamaha su una ducati ti costa da quel che ho visto 700 e ci son 2kg di differenza, vai assalite! 0509_pernacchia.gif
 
13285926
13285926 Inviato: 26 Apr 2012 20:48
 

Razor89 ha scritto:
vai assalite! 0509_pernacchia.gif


icon_mrgreen.gif icon_mrgreen.gif icon_mrgreen.gif icon_mrgreen.gif
 
13286384
13286384 Inviato: 26 Apr 2012 22:35
 

MacMickey ha scritto:


L'RBW stai tranquillo che non lo vedrai sulle naked giapponesi almeno per un bel po'. E non mancherà a nessuno dei loro acquirenti.
(Ogni volta che si parla di shiver scatta l'elenco dei componenti. Quando l'ho provata tutti questi componenti non sono riusciti a trasmettermi nulla di straordinario mentre molti aspetti meno brillanti non me li aspettavo proprio, come l'RBW che farà moltissime cose tranne che aumentare il feeling con il motore, e alla fine non l'ho scelta. fine dell'OT)
.


se hai provato la shiver 2007 son d'accordo, aveva un fastidioso ritardo di risposta...

se hai provato la 2008 o successive, mi spiace, ma ne parli così solo perché sai già che ha il RBW...ci son moto con il cavo che han molto più on-off o ritardo di risposta, anche perchè col cavo non comandi più direttamente un bel niente da diversi anni, ma c'è comunque una centralina che si interpone a regolare la benzina da buttare dentro....

scusa ma se si parla qualità della moto si fa l'elenco dei componenti tecnici ddi cui è dotata...se no, diciamo che è tutto uguale...anche se non lo è....tra una Z750 attuale (che ho avuto per 3 anni tanto perchè mi piace parlare di quello che conosco e senza pregiudizi) e una shiver (che ho da 2 anni), tra telaio, freni, forcellone, cicilistica, strumentazione, ci passa una bella differenza eccome (E se non la senti, beh, non è detto che non ci siano), mentre a livello di prezzo ci passano poche centinaia di euro...

faccio un altro esempio: i tubi in treccia sono un fatto, a centinaia li montano aftermarket sulle loro giapponesi spendendo quei 100-150 euro per sostituire i tubi in gomma di serie.... vogliamo negare anche questo?
cosa costa di più, un tubazzo di gomma o un tubo in treccia metallica?

comunque, i japponesi lo metteranno anche loro, pian piano, il rbw, stan cominciando dalle supersportive, se non lo fanno sulle nude è solo per motivi di costi.
 
13286981
13286981 Inviato: 27 Apr 2012 8:47
 

enjoyash ha scritto:


scusa ma se si parla qualità della moto si fa l'elenco dei componenti tecnici ddi cui è dotata...se no, diciamo che è tutto uguale...

faccio un altro esempio: i tubi in treccia sono un fatto, a centinaia li montano aftermarket sulle loro giapponesi spendendo quei 100-150 euro per sostituire i tubi in gomma di serie.... vogliamo negare anche questo?
cosa costa di più, un tubazzo di gomma o un tubo in treccia metallica?


E' proprio questo il punto, sulle italiane spesso è tutto molto estremizzato, e qualcuno non bada al prezzo finale a cui certe moto si propongono, cercando di collocarsi in una fascia di mercato molto alta.
Ma i giapponesi riescono ad imporsi sul mercato con moto molto meno raffinate per certe scelte tecniche, con soluzioni più mediate, ma con un prodotto finale che cerca un buon rapporto prezzo qualità, e impostano scelte industriali come la nuova honda 700 bicilindrica, che sono lontane anni luce dalle nostre. Il tutto permette margini operativi più alti, che si traducono in aziende che lavorano e non chiudono.

Personalmente mi piacciono molto le italiane, e ci sono case come l'Aprilia che si esprimo benissimo anche nelle piccole cilindrate da sempre, e che sanno proporsi con prezzi guardabili. Ma poichè la valutazione che si fa quì è molto generica e vorrebbe (non ci riuscirà mai) mettere tutta la produzione di una nazione contro un altra forse servono considerazioni di respiro più ampio.

Il mo sogno è che la mia prossima moto possa essere il mio primo mille e ti assicuro che al momento di scegliere le italiane avranno un occhio di riguardo, perchè hanno una personalità senz'altro unica.
 
13288420
13288420 Inviato: 27 Apr 2012 15:23
 

Ma che serve il rbw su una shiver? eusa_shifty.gif
comunque ottima moto 0509_up.gif
 
13288483
13288483 Inviato: 27 Apr 2012 15:46
 

l'utilità più evidente è la possibilità di avere mappature diverse selezionabili dal pilota in funzione dei suoi gusti o delle circostanze ambientali d'utilizzo.

altre sono:

una più efficiente gestione del carburante da immettere nel motore rispetto a quanto non possa fare il pilota

la capacità della centralina di regolare sempre perfettamente i parametri, anche quando si sale a 2-3mila mentro s.l.m., senza che la moto ne risenta

c'è poi il vantaggio di poter depotenziare-ripotenziare la moto senza interventi meccanici di nessun genere e con costi irrisori

nelle corse poi ci sono implicazioni ormai fondamentali

nel giro di qualche anno tutte le moto passeranno a questi sistemi a mio avviso, come è stato per il passaggio da 2T a 4T, e poi da carburatori a iniezione.

qui trovi una discussione in merito al RBW
ride by wire(come funziona & i suoi vantaggi)
 
13289375
13289375 Inviato: 27 Apr 2012 20:14
 

enjoyash ha scritto:
l'utilità più evidente è la possibilità di avere mappature diverse selezionabili dal pilota in funzione dei suoi gusti o delle circostanze ambientali d'utilizzo.

altre sono:

una più efficiente gestione del carburante da immettere nel motore rispetto a quanto non possa fare il pilota

la capacità della centralina di regolare sempre perfettamente i parametri, anche quando si sale a 2-3mila mentro s.l.m., senza che la moto ne risenta

c'è poi il vantaggio di poter depotenziare-ripotenziare la moto senza interventi meccanici di nessun genere e con costi irrisori

nelle corse poi ci sono implicazioni ormai fondamentali

nel giro di qualche anno tutte le moto passeranno a questi sistemi a mio avviso, come è stato per il passaggio da 2T a 4T, e poi da carburatori a iniezione.

qui trovi una discussione in merito al RBW
ride by wire(come funziona & i suoi vantaggi)


ah wow...io pensavo che fosse principalmente utilizzato per le supersportive al fine di migliorare le prestazioni..queste mi sono nuove..grazie 0509_up.gif
 
13299969
13299969 Inviato: 1 Mag 2012 10:38
 

Michele95 ha scritto:
Ma che serve il rbw su una shiver? eusa_shifty.gif
comunque ottima moto 0509_up.gif


a volte sembra che se una novità viene importata è sempre una genialata mentre se è di casa nostra non serve a nessuno icon_asd.gif
diciamocelo il dual cluch della honda montato sulla integra mi sembra una cavolata non il RBW dell'aprilia icon_wink.gif
 
13313396
13313396 Inviato: 4 Mag 2012 14:28
 

gsrteo ha scritto:


a volte sembra che se una novità viene importata è sempre una genialata mentre se è di casa nostra non serve a nessuno icon_asd.gif
diciamocelo il dual cluch della honda montato sulla integra mi sembra una cavolata non il RBW dell'aprilia icon_wink.gif


Non è una novità di casa nostra, si faceva l'esempio della shiver, una naked che lo monta a differenza delle naked japponesi.

Nel post sopra parlavo della honda 700, come esempio di moto assolutamente perdente nel confronto con le italiane sotto gli aspetti tecnici e di concetto diametralmente opposto al carattere super sportivo e prestazionale delle italiane.
Ma i jappo avranno gli occhi a mandorla ma sembra che ci vedano strabene!!!! L'NC700 incalza il GS mettendosi al secondo posto delle vendite di aprile.

001 BMW R 1200 GS 1.050
002 HONDA NC700X 653

Link a pagina di Motoblog.it
 
13313508
13313508 Inviato: 4 Mag 2012 14:53
 

MacMickey ha scritto:


Non è una novità di casa nostra, si faceva l'esempio della shiver, una naked che lo monta a differenza delle naked japponesi.

Nel post sopra parlavo della honda 700, come esempio di moto assolutamente perdente nel confronto con le italiane sotto gli aspetti tecnici e di concetto diametralmente opposto al carattere super sportivo e prestazionale delle italiane.
Ma i jappo avranno gli occhi a mandorla ma sembra che ci vedano strabene!!!! L'NC700 incalza il GS mettendosi al secondo posto delle vendite di aprile.

001 BMW R 1200 GS 1.050
002 HONDA NC700X 653

Link a pagina di Motoblog.it

facendo un paio di conti, dovresti sommare le moto in tutti gli allestimenti, e i risultati cambiano un poco, la cosa che mi spaventa è che con questa crisi, di tmax se ne vendono sempre(notare che l'han messo tra gli scooter ma sul sito yamaha compare tra le moto 0509_si_picchiano.gif )...ma la gente è disposta a tutto per prendersi 10.000€ di maxi scooter che ti costa(prezzo iniziale e consumi) quanto una moto??

altra cosa che ho notato, la z750 si sta facendo soppiantare dalla er6n?
chi era quello che l'altra volta ha scritto che è la naked piu venduta? icon_asd.gif
 
13313706
13313706 Inviato: 4 Mag 2012 15:47
 

e però è pur sempre seconda! icon_eek.gif
a parte il discorso tmacs e GS, che tutti sappiamo perché hanno successo (anche se penso sempre di più di essere io che non ci capisco una mazza!), le altre se le è messe tutte dietro! hai capito la honda economica...
 
13314399
13314399 Inviato: 4 Mag 2012 19:00
 

Razor89 ha scritto:

... la cosa che mi spaventa è che con questa crisi, di tmax se ne vendono sempre


il numero dei Tmax venduti è imbarazzante 4691 pz
Sommando tutti i modelli Ducati e moltiplicandoli per due non si raggiunge il solo Tmax.
 
13314413
13314413 Inviato: 4 Mag 2012 19:04
 

Design ha scritto:
e però è pur sempre seconda! icon_eek.gif
a parte il discorso tmacs e GS, che tutti sappiamo perché hanno successo (anche se penso sempre di più di essere io che non ci capisco una mazza!), le altre se le è messe tutte dietro! hai capito la honda economica...


Non dire anche tu che è solo una moda !!!!
Non stiamo parlando di un iPhone che fa figo, anche se pagato in 24 mesi nella bolletta del telefono, quì sono più di 10MILA euro!!!

Non ci voglio credere. A che serve discutere meglio jappo o ita?
 
13314887
13314887 Inviato: 4 Mag 2012 20:30
 

Per me il discorso sarebbe da fare moto europee vs jap

L'unica verà differenza per me tra le europee e i jap sono nelle scelte estetiche

anche il minimo particolare sulle italiane è studiato per non sfigurare e per non fare rabbrividire invece sulle moto jap certi particolari sono dei colpi negli occhi

ovvio che ci sono certi modelli anche jap che non hanno difetti ma un grande numero avrà sempre qualche particolare fuori coro

poi come design noi italiani ma anche altre nazioni europee siamo i migliori in questo ambito siamo in più richiesti a livello automobilistico e motociclistico questo non c'è da negare

infatti quasi tutte le case jap hanno deciso di spendere e di creare dei reparti di design in italia siccome questo lavoro lo sappiamo fare bene

i jap di contro hanno un organizzazione del lavoro pazzesca con affidabilità nella catena di montaggio davvero molto elevata ... questo grazie anche al loro senso di appartenenza ad un azienda .

Nelle SS italiane ma anche Europee si cerca sempre le cose estreme offrendo al cliente qualcosa in più come sospensioni ecc che in strada non ci si fà molto ma sono sempre roba in più ....

invece i jap cercano di fare il numero nelle vendite offrendo anche loro componenti tecniche ottime per qualiasi pilota ma non estreme come nelle europee (in particolare nelle italiane)

Poi se dici 998 è difficile che un motociclista anche non appassionato del genere non sappia cosa sia

è invece più difficile ricordarsi le differenze su una moto jap ad esempio gixxer k6 o k7 oppure honda cbr ...
questo perchè si cerca sempre di rimnere collegati ad un concetto estetico invece di stravolgere completamente ... ci sono sempre pro e contro
 
13320304
13320304 Inviato: 6 Mag 2012 17:34
 

MacMickey ha scritto:


Non è una novità di casa nostra, si faceva l'esempio della shiver, una naked che lo monta a differenza delle naked japponesi.

Nel post sopra parlavo della honda 700, come esempio di moto assolutamente perdente nel confronto con le italiane sotto gli aspetti tecnici e di concetto diametralmente opposto al carattere super sportivo e prestazionale delle italiane.
Ma i jappo avranno gli occhi a mandorla ma sembra che ci vedano strabene!!!! L'NC700 incalza il GS mettendosi al secondo posto delle vendite di aprile.

001 BMW R 1200 GS 1.050
002 HONDA NC700X 653

Link a pagina di Motoblog.it


non c'è paragone secondo me tra Integra e Mana, la Mana è una moto con tutti i crismi ma con una comodità da scooter visto che è automatica icon_wink.gif però come appeal la honda ha sempre qualcosa in più anche perchè fa più pubblicità, la mana non se la fila nessuno icon_rolleyes.gif
 
13322032
13322032 Inviato: 7 Mag 2012 9:12
 

topo ha scritto:
Per me il discorso sarebbe da fare moto europee vs jap

...
invece i jap cercano di fare il numero nelle vendite offrendo anche loro componenti tecniche ottime per qualiasi pilota ma non estreme come nelle europee (in particolare nelle italiane)


sono d'accordo con molte delle tue affermazioni, anche se non mi piace fare un calderone unico tra italiane ed europe, sono caratteri molto diversi pensare ad una Triumph ad un Aprilia o una BMW come moto della stessa "famiglia" la vedo dura. Quanto al design e al gusto estetico è indubbio tutto il mondo attinga alla creatività italiana.

L'unica cosa che non mi piace è quella di esaltare come aspetto negativo l'idea dei numeri delle vendite, perchè le imprese per stare aperte e operative sul mercato devono per forza vendere. Siamo pieni di marchi storici persi per strada perchè ridotti a numeri produttivi insostenibili.
 
13322085
13322085 Inviato: 7 Mag 2012 9:23
 

Quello di vendere un prodotto alle masse può avere dei pro e dei contro

la mia moto è della TM RACING marca italiana al 100 % ma poco conosciuta
quanti l'hanno mai sentita nominare ...

Non produce molti mezzi all'anno
(dalle mie fonti saremo sui 2000 mezzi) costa meno di ktm ma ti offre dei componenti di qualità e un servizio cliente industria unico (posso chiamare in azienda e mi passano il capo progettista dei 2t (quello che ha realizzato il mio motore) quando ho un problema)

questo permette di avere un mercato di nicchia e sentire meno la crisi e questo è il pro
ma il risvolto della medaglia è quello che quando il mercato tira non si ha un aumento delle vendite quindi si rimane sempre li m in più non si aumentano i liquidi e questo porta alla azienda , in certi casi ad idebitarsi per fare nuovi modelli (come è successo con ducati).

negli ultimi anni però ducati ha aumentato molto il suo mercato ma contraendo debiti

Tm racing ha proposto molti nuovi modelli ma senza incorrere in nessun debito anzi il fatturato è sempre stato positivo

i jap in questo momento non guardano più l'europa anzi l'iutalia siccome vendere 200 R1 all'anno per loro sono soldi quasi persi ... anzi sono in forte perdità ... quindi stanno cercando di guardare il mercato indiano e cinese
 
15742011
15742011 Inviato: 15 Dic 2016 8:03
 

Virgo ha scritto:
Ci ho pensato dieci minuti prima di scriverti, perche' nel frattempo mi veniva da ridere.

Questa tua affermazione fa trasparire che hai dei pregiudizi riguardo a marche e classifichi le persone.
Ma e' una tua colpa, perche' alla fine e' la stessa cosa che fanno i ricchi con i meno abbienti, e' solamente il prodotto di questa societa' dove tutti abbiamo bisogno di identificarci in una categoria.

Vai grande, continua cosi' icon_wink.gif

Lamps

Topic vecchio?Fa nulla.Sono un Ducatista,qualcosa in contrario?Ho una 1098 con Termignoni più vabe diverse powerparts. Parto col dire che io non mi sento superiore agli altri bikers,quindi non è vero che tutti i ducatisti si sentono Dio.Semplicemente condivido il fatto che nel Complesso le italiane hanno un qualcosa in più,tutto qui."perchè non dite alla Ducati di produrre caffettiere,lavatrici ecc....tanto sono già avviati in quel settore" questa battuta la faceva Barabba davanti a Ponzio Pilato..evitate,vi prego.Anche perchè avendo avuto 999s e 1098 e non aver mai visto nulla rompersi/danneggiarsi non capisco perchè dobbiate offenderle chiamandole Lavatrici..quando poi vi sorpassano su una ruota😂😂!Poi è assolutamente naturale che le jappo costino di meno,le fanno i robot in fabbriche grosse quanto un paese,ne producono tantissime ogni 24h...le italiane sono fatte con Passione,anche perchè non abbiamo in Italia fabbriche grosse come le japponesi...poi costan di piu ma hanno ohlins avanti e dietro,brembo monoblocco,cerchi marchesini forgiati,e il marchio made in italy...
 
15742093
15742093 Inviato: 15 Dic 2016 11:57
 

La risposta giusta alla domanda è dipende cosa cerchi in una moto.

Se vuoi un mezzo dai costi di gestione contenuti, che puoi strapazzare più o meno come ti pare allora diciamo che forse non è il caso che vai a prenderti una Ducati o una MV.
Se ci tieni dietro, se ti piacciono delle linee molto personali con soluzioni tecniche non proprio standard (es distribuzione desmodromica, motore a V trasversale, telaio in traliccio di tubi, motore portante ecc) allora il discorso cambia.

Sul piano industriale puro sono senz'altro meglio le Jap, ma è universalmente riconosciuto che in quanto a produzione siano anni luce davanti al resto del mondo in fatto di cura del prodotto, su altri piani no.

E' come se ti chiedono è meglio una Mercedes SLS AMG o una Lamborghini Huracan. Costano più o meno uguali. Se vuoi una macchina da usare tutti i giorni per dieci anni senza problemi probabilmente la migliore è la Mercedes, ma io dovessi scegliere fra le due prenderei la Lambo.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 23 di 23
Vai a pagina Precedente  123...212223

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum GeneraleConfronti e Consigli Acquisto

Forums ©