Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 4
Vai a pagina 1234  Successivo
 
Il carbonio: resistenza a fatica.
8907219
8907219 Inviato: 25 Nov 2009 15:38
 



il problema principale del carbonio è che non se ne può prevedere il comportamento a fatica..
quindi i margini di sicurezza salgono....
per questo di norma non viene usato il carbonio per parti strutturali importanti..
il telaietto per esempio.. lo montate a vostro rischio e pericolo..

non credo che se dovesse vendere per l'uso in strada quindi omologato.. vanni avrebbe così vita facile..
 
8907669
8907669 Inviato: 25 Nov 2009 16:47
 

Troop_R6 ha scritto:
il problema principale del carbonio è che non se ne può prevedere il comportamento a fatica..
quindi i margini di sicurezza salgono....
per questo di norma non viene usato il carbonio per parti strutturali importanti..
il telaietto per esempio.. lo montate a vostro rischio e pericolo..

non credo che se dovesse vendere per l'uso in strada quindi omologato.. vanni avrebbe così vita facile..


Insomma..... eusa_think.gif

Il cabonio può essere usato sia per impieghi statici che dinamici
Tutte le canne da pesca, per esempio, sono in carbonio, in moto gp ci fanno i telai e forcelloni, i cerchi BST sono i carbonio, le migliori supercar hanno telai di carbonio icon_eek.gif

Diciamo che per pezzi statici "basta solo" un bravo stampista/modellista, per quelli sottoposti a sollecitazione c'è bisogno di una precisa progettazione 0509_up.gif
 
8907691
8907691 Inviato: 25 Nov 2009 16:50
 

Marchino998 ha scritto:


Insomma..... eusa_think.gif

Il cabonio può essere usato sia per impieghi statici che dinamici
Tutte le canne da pesca, per esempio, sono in carbonio, in moto gp ci fanno i telai e forcelloni, i cerchi BST sono i carbonio, le migliori supercar hanno telai di carbonio icon_eek.gif

Diciamo che per pezzi statici "basta solo" un bravo stampista/modellista, per quelli sottoposti a sollecitazione c'è bisogno di una precisa progettazione 0509_up.gif


appunto era quello che dicevo io
se il pezzo è parte integrante di una struttura bisogna che ci sia un calcolo strutturale a monte..
e comunque il carbonio è un materiale particolare.. come tutti i materiali compositi...
 
8908236
8908236 Inviato: 25 Nov 2009 18:26
 

vedo che c'è molta confusione in merito... faccio un po' di chiarezza....

Parti strutturali come telaio forcellone cerchi ecc... hanno OVVIAMENTE bisogno di una progettazione adeguata (non ci si limita a "copiare" la forma) ma tramite analisi al computer se ne simulano gli stress durante il funzionamento al limite e tramite dei valori fissi che ha ogni materiale (alluminio, acciaio, titanio carbonio ecc...) si valutano spessori, nervature ecc... per rendere la parte sufficientemente solida per resistere alle torsioni/sollecitazioni in questo caso della moto.

La cosa problematica del carbonio è che è una fibra (come se fosse un tessuto) ed è difficile garantirne lo spessore e solidità a meno di non usare tecnologie costosissime per progettarli e produrli. Non per altro non ci sono 50 ditte che producono telai in carbonio, idem per i cerchi...

Vani non ha interesse ad innoltrarsi in questi ambiti dato che i costi salgono e le vendite non andrebbero di pari passo (quante moto avete visto con cerchi telai forcelloni in carbonio!?!?).

Il telaietto reggi faro del 1098 è una stupidata, perchè non è sollecitato in nessun modo dall'uso della moto (se stacchi ai 300kmh o giri in città a 30 all'ora non cambia nulla) dato che (giuro!) ci sono rimasto di M...a quando ho visto il 1° e quanto c..o era rigido. Per farvi capire appoggiato a terra sono riuscito a tenermi su dai due lembi dove metti gli specchietti senza che si spezzasse o piegasse...(peso 79kg)!! Io gli ho pure consigliato di farlo più leggero...
 
8908314
8908314 Inviato: 25 Nov 2009 18:42
 

virus46 ha scritto:
vedo che c'è molta confusione in merito... faccio un po' di chiarezza....

Parti strutturali come telaio forcellone cerchi ecc... hanno OVVIAMENTE bisogno di una progettazione adeguata (non ci si limita a "copiare" la forma) ma tramite analisi al computer se ne simulano gli stress durante il funzionamento al limite e tramite dei valori fissi che ha ogni materiale (alluminio, acciaio, titanio carbonio ecc...) si valutano spessori, nervature ecc... per rendere la parte sufficientemente solida per resistere alle torsioni/sollecitazioni in questo caso della moto.

La cosa problematica del carbonio è che è una fibra (come se fosse un tessuto) ed è difficile garantirne lo spessore e solidità a meno di non usare tecnologie costosissime per progettarli e produrli. Non per altro non ci sono 50 ditte che producono telai in carbonio, idem per i cerchi...

Vani non ha interesse ad innoltrarsi in questi ambiti dato che i costi salgono e le vendite non andrebbero di pari passo (quante moto avete visto con cerchi telai forcelloni in carbonio!?!?).

Il telaietto reggi faro del 1098 è una stupidata, perchè non è sollecitato in nessun modo dall'uso della moto (se stacchi ai 300kmh o giri in città a 30 all'ora non cambia nulla) dato che (giuro!) ci sono rimasto di M...a quando ho visto il 1° e quanto c..o era rigido. Per farvi capire appoggiato a terra sono riuscito a tenermi su dai due lembi dove metti gli specchietti senza che si spezzasse o piegasse...(peso 79kg)!! Io gli ho pure consigliato di farlo più leggero...

Giuste precisazioni 0509_up.gif
 
8908379
8908379 Inviato: 25 Nov 2009 18:50
 

virus46 ha scritto:
vedo che c'è molta confusione in merito... faccio un po' di chiarezza....

Parti strutturali come telaio forcellone cerchi ecc... hanno OVVIAMENTE bisogno di una progettazione adeguata (non ci si limita a "copiare" la forma) ma tramite analisi al computer se ne simulano gli stress durante il funzionamento al limite e tramite dei valori fissi che ha ogni materiale (alluminio, acciaio, titanio carbonio ecc...) si valutano spessori, nervature ecc... per rendere la parte sufficientemente solida per resistere alle torsioni/sollecitazioni in questo caso della moto.

La cosa problematica del carbonio è che è una fibra (come se fosse un tessuto) ed è difficile garantirne lo spessore e solidità a meno di non usare tecnologie costosissime per progettarli e produrli. Non per altro non ci sono 50 ditte che producono telai in carbonio, idem per i cerchi...

Vani non ha interesse ad innoltrarsi in questi ambiti dato che i costi salgono e le vendite non andrebbero di pari passo (quante moto avete visto con cerchi telai forcelloni in carbonio!?!?).

Il telaietto reggi faro del 1098 è una stupidata, perchè non è sollecitato in nessun modo dall'uso della moto (se stacchi ai 300kmh o giri in città a 30 all'ora non cambia nulla) dato che (giuro!) ci sono rimasto di M...a quando ho visto il 1° e quanto c..o era rigido. Per farvi capire appoggiato a terra sono riuscito a tenermi su dai due lembi dove metti gli specchietti senza che si spezzasse o piegasse...(peso 79kg)!! Io gli ho pure consigliato di farlo più leggero...


su cosa voglia fare Vanni credo che dubbi non ce ne fossero.
sul perchè non viene usato il carbonio in certe applicazioni la confusione la fai tu.
il problema non è lo spessore ne la forma..
ma la manutenzione e il comportamento a fatica..
nei metalli quando si crea una cricca si ha un certo comportamento..
nel carbonio il pezzo si spezza..

il valore che dici tu per dato materiale si chiama Modulo di Elasticità.. e per il carbonio non esiste
inquanto è funzione del numero di lamine e dell'orientamento delle fibre
e quindi dipende anche da come vengono applicate le sollecitazioni..
 
8911329
8911329 Inviato: 26 Nov 2009 10:05
 

Troop_R6 ha scritto:


sul perchè non viene usato il carbonio in certe applicazioni la confusione la fai tu.


innanzi tutto la confusione la fai tu dicendo che in certe applicazioni non viene usato, cerchi telaio, forcellone... mi sembra che bastino come parti strutturali.

Troop_R6 ha scritto:

il problema non è lo spessore ne la forma..
ma la manutenzione e il comportamento a fatica..
nei metalli quando si crea una cricca si ha un certo comportamento..
nel carbonio il pezzo si spezza..


e qui anche toppi di brutto...seguendo la "credenza popolare" che il carbonio strutturale spezza e basta come quello delle carene... mi sembra che la foto sia abbastanza eloquente...

immagini visibili ai soli utenti registrati



p.s. l'alluminio si spezza come anche il titanio e magnesio.

Troop_R6 ha scritto:

il valore che dici tu per dato materiale si chiama Modulo di Elasticità.. e per il carbonio non esiste
inquanto è funzione del numero di lamine e dell'orientamento delle fibre
e quindi dipende anche da come vengono applicate le sollecitazioni..


infatti ho parlato di carbonio come tessuto che è difficile stabilirne con certezza spessori e forme. Pensi che in ducati i telai in carbonio per la D16 li facciano ad occhio senza dati certi e simulazioni a computer? ma facendo esperimenti come per una carena fino a che non si crepa icon_asd.gif !!??
 
8911472
8911472 Inviato: 26 Nov 2009 10:47
 

non ho detto che si spezza se sollecitato..
ho detto che non ha un comportamento a fatica prevedibile come i metalli classici..
poi il cerchio che fai vedere tu non è in carbonio la parte che si piega..
il carbonio non si piega te lo assicuro..

mi riferivo alla produzione di carbonio fatta da molte ditte che non fanno parti strutturali appunto..
poi su moto di serie io tutte ste parti in carbonio , strutturalmente parlando non le vedo,
come mai? non è solo questione di soldi.. te lo assicuro..


per l'ultimo commento manco hai capito cosa ho scritto.
lasciamo perdere..
 
8911496
8911496 Inviato: 26 Nov 2009 10:52
 

Troop_R6 ha scritto:
non ho detto che si spezza se sollecitato..
ho detto che non ha un comportamento a fatica prevedibile come i metalli classici..
poi il cerchio che fai vedere tu non è in carbonio la parte che si piega..
il carbonio non si piega te lo assicuro..

mi riferivo alla produzione di carbonio fatta da molte ditte che non fanno parti strutturali appunto..
poi su moto di serie io tutte ste parti in carbonio , strutturalmente parlando non le vedo,
come mai? non è solo questione di soldi.. te lo assicuro..


per l'ultimo commento manco hai capito cosa ho scritto.
lasciamo perdere..


ma come non è un cerchio in carbonio.... è della BST fai tu...

ma se tu sei così sicuro che quello in foto è alluminio... beh...non dico altro.

immagini visibili ai soli utenti registrati



le parti in carbonio non le vedi...semplice... perchè costano!!! una coppia di BST costa 3500€ fai tu... dove le monti sul l'hypermotard? sul 1098? già costano 20.000€ ci manca solo...

Le trovi comunque su Bimota o produzioni semi artigianali che possono giustificare il prezzo con l'esclusività.

Ducati in MotoGp sta testando un telaio in carbonio e anche il forcellone. Aprilia sulle sua RSV250 è anni che usa cerchi e forcelloni in carbonio ecc....ecc....

vabbuo' lassamo pedde... icon_asd.gif

Ultima modifica di virus46 il 26 Nov 2009 10:59, modificato 1 volta in totale
 
8911513
8911513 Inviato: 26 Nov 2009 10:56
 

E' vero....questo e' un test che la Bst esegue su i suoi cerchi. Meglio il carbonio del magnesio...... 0509_up.gif
 
8911529
8911529 Inviato: 26 Nov 2009 11:02
 

virus46 ha scritto:


ma come non è un cerchio in carbonio.... è della BST fai tu...

ma se tu sei così sicuro che quello in foto è alluminio... beh...non dico altro.

Immagine: Link a pagina di Ramitalia.net

le parti in carbonio non le vedi...semplice... perchè costano!!! una coppia di BST costa 3500€ fai tu... dove le monti sul l'hypermotard? sul 1098? già costano 20.000€ ci manca solo...

Le trovi comunque su Bimota o produzioni semi artigianali che possono giustificare il prezzo con l'esclusività.

Ducati in MotoGp sta testando un telaio in carbonio e anche il forcellone. Aprilia sulle sua RSV250 è anni che usa cerchi e forcelloni in carbonio ecc....ecc....

vabbuo' lassamo pedde... icon_asd.gif


sembrerebbe di carbonio.. anche il collare...
comunque nelle corse possono impiegare quello che vogliono non c'è bisogno di omologazione..

i cerchi bst sono omologati per l'uso in strada?

non sto dicendo che il carbonio non serve.. anzi..
in campo aeronautico ci fanno aerei sani con materiali compositi..
tipo il boing 787

dico solo che è complicato renderlo sicuro al 100%..
 
8911547
8911547 Inviato: 26 Nov 2009 11:08
 
 
8911565
8911565 Inviato: 26 Nov 2009 11:12
 

virus46 ha scritto:
i BST sono omologati TUV, quindi in germania per esempio circoli tranquillamente e comunque in italia volendo li omologhi passando per la germania.

La bimota oro nero ha il telaio, telaietto post e forcellone in carbonio ed è omologata in italia.

Link a pagina di Static.blogo.it

Link a pagina di Static.blogo.it

è un misto alluminio carbonio..

comunque sul fatto che il carbonio sia caratterizzato anche da un comportamento a rottura intrinsecamente fragile non ci sono dubbi spero..

daltronde saprai che è un materiale anisotropo.. o al massimo ortotropo...
e conoscerai pure i problemi derivati dalla delaminazione..
 
8911622
8911622 Inviato: 26 Nov 2009 11:22
 

che si un materiale particolare sicuro son d'accordo...ma c'è anche molto scetticismo infondato dietro. Ho parlato personalmente col titolare della RAM e chiaramente tirando acqua al suo mulino ma ha datto sicurezze tecniche sul suo prodotto che alla fine i fatti dimostrano... un cerchio in magnesio o alluminio forgiato si spacca come e forse di più di un cerchio in carbonio. E il resto sono le classiche leggende metropolitane....
 
8911645
8911645 Inviato: 26 Nov 2009 11:27
 

virus46 ha scritto:
che si un materiale particolare sicuro son d'accordo...ma c'è anche molto scetticismo infondato dietro. Ho parlato personalmente col titolare della RAM e chiaramente tirando acqua al suo mulino ma ha datto sicurezze tecniche sul suo prodotto che alla fine i fatti dimostrano... un cerchio in magnesio o alluminio forgiato si spacca come e forse di più di un cerchio in carbonio. E il resto sono le classiche leggende metropolitane....


beh certo
tutti i materiali si rompono
mica ho detto che il carbonio con 2 botterelle si massacra..
dico che realizzare un pezzo strutturale in carbonio serve un know-how dietro abbastanza cazzuto..
e comunque soffrirà sempre di certi problemi...

come i cerchi in magnesio che si massacrano tutti.
 
8912170
8912170 Inviato: 26 Nov 2009 13:36
 

Ok, ma disquisizioni ultra tecniche a parte, quanti di voi sono incappati in grosse problematiche di rotture o strane (e pericolose) cricche su materiali hi-tech tipo fibre carbonio, kevlar oppure magnesio e titanio eusa_think.gif eusa_think.gif

Sono daccordo con VIRUS46 0509_up.gif quando rammenta le famose Leggende Metropolitane

Tanti si riempono la bocca con nomi di materiali che neppure sanno cosa sono, a che servono e che colore hanno, e usano la tecnica del sentito dire per intrattenere gli amici al bar 0510_amici.gif

Alla fine dei conti io vado in giro da anni per strada coi cerchi in magnesio (Marchesini fusi, non forgiati) e non ho avuto nessun problema icon_mrgreen.gif
Un mio amico col D16 (codone portante in carbonio e scarico all'interno) nessun problema icon_mrgreen.gif

Strano caso tutti quelli che pronosticavano rutture, hanno sotto la moto due padelle di ghisa da 27 KG l'una 0509_pernacchia.gif

icon_arrow.gif PS Chiedo ai mod se siamo troppo OT, quindi aprire un nuovo topic sui materiali citati o no? eusa_think.gif
 
8912231
8912231 Inviato: 26 Nov 2009 13:55
 

Marchino998 ha scritto:


Tanti si riempono la bocca con nomi di materiali che neppure sanno cosa sono, a che servono e che colore hanno, e usano la tecnica del sentito dire per intrattenere gli amici al bar


peccato che io studi ingegneria.. e materiali compositi..

io invece ti chiederei quanti girano per strada con parti strutturali in carbonio?
pochissimi..
poi comunque i cerchi in magnesi se prendi molte buche non sono consigliati.
e ho visto rompere più di un paio di cerchi in magnesio sui cordoli in pista..

mai sentito parlarne tu?

e comunque le cricche si creano su qualsiasi materiale sottoposto a cicli di carico..


che poi non capisco perchè le disquisizioni tecniche le vuoi mettere da parte ma dici agli altri che fanno discorsi da bar.. mi pare che sei tu il primo a farli..
 
8912286
8912286 Inviato: 26 Nov 2009 14:09
 

Troop_R6 ha scritto:


peccato che io studi ingegneria.. e materiali compositi..

che poi non capisco perchè le disquisizioni tecniche le vuoi mettere da parte ma dici agli altri che fanno discorsi da bar.. mi pare che sei tu il primo a farli..


Mi sembra che la metti un pò troppo sul personale icon_eek.gif
Visto che qui siamo in un forum tecnico, i discorsi da bar li fanno quelli seduti al bar...., non certamente chi scrive quì!
Non capisco perchè ti sei sentito direttamente chiamato in causa, boh?? eusa_think.gif

Volevo solo chiedere, oltre alle prove di laboratorio e rotture teoriche, se qualcuno ha esperienze reali di problematiche legate a questi materiali, tutto qui
0510_saluto.gif
 
8912449
8912449 Inviato: 26 Nov 2009 14:45
 

Marchino998 ha scritto:


Mi sembra che la metti un pò troppo sul personale icon_eek.gif
Visto che qui siamo in un forum tecnico, i discorsi da bar li fanno quelli seduti al bar...., non certamente chi scrive quì!
Non capisco perchè ti sei sentito direttamente chiamato in causa, boh?? eusa_think.gif

Volevo solo chiedere, oltre alle prove di laboratorio e rotture teoriche, se qualcuno ha esperienze reali di problematiche legate a questi materiali, tutto qui
0510_saluto.gif


ultimo ot poi chiudo
con i cerchi in magnesio i problemi ce li hanno un sacco di persone
con le parti in carbonio.. non si sa visto che quasi nessuno ne usa..
 
8913011
8913011 Inviato: 26 Nov 2009 16:03
 

Marchino998 ha scritto:


Mi sembra che la metti un pò troppo sul personale icon_eek.gif
Visto che qui siamo in un forum tecnico, i discorsi da bar li fanno quelli seduti al bar...., non certamente chi scrive quì!
Non capisco perchè ti sei sentito direttamente chiamato in causa, boh?? eusa_think.gif

Volevo solo chiedere, oltre alle prove di laboratorio e rotture teoriche, se qualcuno ha esperienze reali di problematiche legate a questi materiali, tutto qui
0510_saluto.gif


Quoto tu ma rispondo anche a troop, i cerchi in carbonio come altre parti strutturali nessuno o quasi le monta per il semplice fatto che poche ditte li fanno (principalmente BST monoscocca e Dymag in 2 pezzi), costano un occhio e hanno una diffusione scarsa in genere (per una coppia di BST Mamba pagamento anticipato...3500€!! e consegna dopo 2/3 mesi!! non molti hanno le possibilità) . Non c'entra la loro qualità rapportata al numero di vendite, è un discorso troppo semplicistico così. COme dire che l'aprilia RSV4 è una cagata di moto perchè non se ne vedono in giro...

I cerchi in carbonio vanno per chi li ha montati, BENISSIMO! chi non li monta ne parla male e a sproposito perchè non ne ha le conoscenze e o gli conviene così. So di persone che li montano uno su un Monster e uno su F4 che li usano regolarmente su strada e pista senza problemi apprezzandone i benefici.

Poi che i cerchi in magnesio siano delicati...altra leggenda metropolitana... l'importante è tenerli controllati (almeno una volta ogni 2 anni farli radiografare ed eventualemnte riverniciare) ma a livello di materiale non sono più o meno delicati di una coppia di cerchi in allume fuso o forgiato.

tornando IT posso dire che vani non producendoli non ha interessi a monsterli...per ora... ma si sa ogni tanto a lui gli girano i 5 minuti e fa la pazzia...!!! icon_asd.gif icon_eek.gif icon_cool.gif
 
8913034
8913034 Inviato: 26 Nov 2009 16:06
 

vabè sogniamo
i cerchi in magnesio come mai non sono omologati per 2 ?

poi torno a dire .. non ho mai detto che la roba in carbonio si rompa prima.
l'utente sopra chiedeva se qualcuno aveva avuto problemi e io ho detto che non si può fare una statistica visto che in giro ce ne sono pochissimi...
dove leggi che ho detto che visto che non se ne vedono in giro non sono buoni??

apri un pò gli occhi prima di commentare.. mi sa che leggi poco e male..
come mai nelle competizioni non si vedono cerchi in carbonio? neanche in motogp..
 
8913332
8913332 Inviato: 26 Nov 2009 16:47
 

Troop_R6 ha scritto:
vabè sogniamo
i cerchi in magnesio come mai non sono omologati per 2 ?


Semplice...il magnesio se viene scalfito o salta lo strato protettivo (tipo in un cambio gomme "maldestro") andrebbero fatti ritrattare o quanto meno ritoccati. E come ho già scritto (2VOLTE!!) ogni 2 anni richiedono una manutenzione e controllo. QUINDI non possono essere omologati...!!!

Troop_R6 ha scritto:

poi torno a dire .. non ho mai detto che la roba in carbonio si rompa prima.
l'utente sopra chiedeva se qualcuno aveva avuto problemi e io ho detto che non si può fare una statistica visto che in giro ce ne sono pochissimi...
dove leggi che ho detto che visto che non se ne vedono in giro non sono buoni??


Troop_R6 ha scritto:

_ per questo di norma non viene usato il carbonio per parti strutturali importanti..
il telaietto per esempio.. lo montate a vostro rischio e pericolo..

_nei metalli quando si crea una cricca si ha un certo comportamento..
nel carbonio il pezzo si spezza..

_ comunque sul fatto che il carbonio sia caratterizzato anche da un comportamento a rottura intrinsecamente fragile non ci sono dubbi spero..

come mai nelle competizioni non si vedono cerchi in carbonio? neanche in motogp..


con queste affermazioni non mi pare che dici che durano nel tempo... o che se li usi su strada vai tarnquillo...e aimé i fatti dicono il contrario dato che non ho mai sentito nessuno da quando bazzico sui forum di varie marche che un cerchio si è rotto crepato ecc... uno non dico 10. ovviamente evitiamo gente stamapata contro un muro frontale a 100kmh... ovviamente...

virus46 ha scritto:


Ducati in MotoGp sta testando un telaio in carbonio e anche il forcellone. Aprilia sulle sua RSV250 è anni che usa cerchi e forcelloni in carbonio ecc....ecc....




predichi bene e razzoli male... icon_asd.gif sei tu che non leggi... aprilia monta cerchi in carbonio sulle 250gp...!!! e in Moto gp non li montano perchè sono vietati da regolamento e presto detto il motivo negli anni 80 honda li montava e si sono spaccati...ma la tecnologia in 20 anni è cambiata parecchio ma ora essendo brembo monopolizzatrice dei cerchi GP e non avendo conoscenze e interessi a innoltrarsi nel carbonio questa regola nessuno ha voglia di cambiarla... un po' come fa la Honda che alla fine decide le regola da dettare agli altri...vedi 4T motogp, cilindrata 800...e ora moto 2 con motore Honda per tagliare fuori Aprilia...

Troop_R6 ha scritto:

apri un pò gli occhi prima di commentare.. mi sa che leggi poco e male..


icon_eek.gif icon_rolleyes.gif
 
8913400
8913400 Inviato: 26 Nov 2009 16:57
 

virus46 ha scritto:




Troop_R6 ha scritto:

_ per questo di norma non viene usato il carbonio per parti strutturali importanti..
il telaietto per esempio.. lo montate a vostro rischio e pericolo..

_nei metalli quando si crea una cricca si ha un certo comportamento..
nel carbonio il pezzo si spezza..

_ comunque sul fatto che il carbonio sia caratterizzato anche da un comportamento a rottura intrinsecamente fragile non ci sono dubbi spero..



con queste affermazioni non mi pare che dici che durano nel tempo... o che se li usi su strada vai tarnquillo...e aimé i fatti dicono il contrario dato che non ho mai sentito nessuno da quando bazzico sui forum di varie marche che un cerchio si è rotto crepato ecc... uno non dico 10. ovviamente evitiamo gente stamapata contro un muro frontale a 100kmh... ovviamente...



intanto vorrei sapere quanta gente sui forum dove bazzichi ha cerchi e/o telai in carbonio.
seconda cosa leggi male.. lo ridico..
il telaietto lo si monta a rischio e pericolo visto che carbonvani come tanti altri
non da nessuna garanzia, certificazione ne omologazione.. poi se non si rompe è un altro discorso
ma non è a norma di legge..

poi ho descritto il comportamento a fatica del carbonio..
che manco sai cos'è mi sembra di capire..
mica ho detto che è scarso.. non dura nel tempo e/o si rompe prima..

il carbonio a rottura è fragile lo si studia sui libri di materiale composito..
ma ciò non significa che il limite a rottura sia basso..

per esempio come ha raccontato fuoripista ha visto 2 cadere con serbatoi in carbonio
spezzandosi..ed essendo anche di marca ducati performance..
con quelli in alluminio ciò non succede..

il carbonio che io sappia non può subire deformazioni plastiche..
o resiste o si spezza...
 
8913520
8913520 Inviato: 26 Nov 2009 17:21
 

Troop_R6 ha scritto:
vabè sogniamo


tu scrivi male però XD



non ti offendere una battuta icon_wink.gif
 
8913671
8913671 Inviato: 26 Nov 2009 17:51
 

MaNuTeX_RS ha scritto:


tu scrivi male però XD



non ti offendere una battuta icon_wink.gif

e chi si offende
un pò di italian slang!!

con virus stiamo discutendo ma ci vogliamo bene mica si litiga 0510_abbraccio.gif
 
8914179
8914179 Inviato: 26 Nov 2009 19:06
 

I cerchi in magnesio hanno la STESSA robustezza dei cerchi in alluminio forgiato e sono piu' leggeri .

( li avevo sulla Lancia Delta Evoluzione II kat L.E. , da 17" con i mozzi Abarth .... )

L'unica differenza e' che i cerchi in magnesio si corrodono a contatto con l'aria se viene a mancare la patina di rivestimento ( in questo caso la vernice )

I cerchi in magnesio non sono omologati per due nello stesso modo in cui i cerchi in alluminio forgiato non lo sono ...( la 999 R e la 749 R sono omologate per uno propio per questo motivo )

Semplicemente sono studiati per sopportare un certo carico e basta .

Di cerchi in carbonio se ne vedono pochi esclusivamente perche' costano un botto e perche' ci sono pochissimi disegni da scegliere ( come e' giusto che sia essendo fatti di uno speciale materiale , non si possono inventare disegni assurdi come ad esempio quelli ad Y ) ... di conseguenza chi corre se ne frega .... mentre chi vuole la moto " f**a" ..... preferisce scegliersi di piu' un disegno che gli garba .... e sparagna pure ( risparmia icon_asd.gif )

0510_saluto.gif

Ultima modifica di tms78 il 26 Nov 2009 19:10, modificato 1 volta in totale
 
8914201
8914201 Inviato: 26 Nov 2009 19:10
 

Troop_R6 ha scritto:


intanto vorrei sapere quanta gente sui forum dove bazzichi ha cerchi e/o telai in carbonio.
seconda cosa leggi male.. lo ridico..
il telaietto lo si monta a rischio e pericolo visto che carbonvani come tanti altri
non da nessuna garanzia, certificazione ne omologazione.. poi se non si rompe è un altro discorso
ma non è a norma di legge..

poi ho descritto il comportamento a fatica del carbonio..
che manco sai cos'è mi sembra di capire..
mica ho detto che è scarso.. non dura nel tempo e/o si rompe prima..

il carbonio a rottura è fragile lo si studia sui libri di materiale composito..
ma ciò non significa che il limite a rottura sia basso..

per esempio come ha raccontato fuoripista ha visto 2 cadere con serbatoi in carbonio
spezzandosi..ed essendo anche di marca ducati performance..
con quelli in alluminio ciò non succede..

il carbonio che io sappia non può subire deformazioni plastiche..
o resiste o si spezza...


ma guarda che il telaietto reggi faro mica è una parte strutturale della moto...regge solo il cupolino... RIPETO a 300kmh alla staccata della san donato che tu abbia il suddetto telaietto in carbonio, magnesio o di piombo...poco importa non deve reggere stress provocati dalla guida.

Sul discorso omologazione non capisco cosa possa centrare... i termignoni che monti non sono omologati...come freccette, specchietti ecc... eppure mica ti fai dei problemi e anche loro non sono pezzi strutturali.

I serbatoi in carbonio si bucano...è normale... non sono mica strutturali!!! sono come delle carene...se scivoli si trifolano che è un piacere. Non c'è pezza essendo una fibra. Anche se ci sono serbatoi e serbatoi... c'è certa gente che li vende senza saperli produrre adeguatamente rinforzati ecc... badando solo al fatto di farli 2kg più leggeri e va da se che sono deboli.

sull'ultima affermazioni ti rimando alla foto del cerchio BST dopo più prove di deformazione nello stesso punto...alla fine si è piegato ma non spezzato. Un cerchio in alluminio forgiato dubito si pieghi come anche uno in magnesio forgiato.
 
8914320
8914320 Inviato: 26 Nov 2009 19:27
 

il cerchio in alluminio si piega.. non so il magnesio..
non diciamo strunzate.


che significa non c'è pezza essendo una fibbra?
i serbatoi dovrebbero essere proggettati appunto per non spaccarsi dopo una caduta..
infatti non trovi nessun serbatoio in carbonio omologato per un uso stradale..

il telaietto non omologato significa che non è garantita la sua durata a vari cicli di carico.
quindi si potrebbe rompere come no.

tu tralasci la cosa più importante IL COMPORTAMENTO A FATICA..

fai una ricerca su questa cosa..

il cerchio bst si piega per come sono disposte le fibre..
sicuramente sono disposte in maniera circonferenziale..
così che con quel tipo di carico è la matrice ( resina epossilica o qualsiasi altro tipo) che assorbe il carico
e la matrice ha un comportamento plastico appunto..
 
8914341
8914341 Inviato: 26 Nov 2009 19:30
 

tms78 ha scritto:
Di cerchi in carbonio se ne vedono pochi esclusivamente perche' costano un botto e perche' ci sono pochissimi disegni da scegliere ( come e' giusto che sia essendo fatti di uno speciale materiale , non si possono inventare disegni assurdi come ad esempio quelli ad Y ) ... di conseguenza chi corre se ne frega .... mentre chi vuole la moto " f**a" ..... preferisce scegliersi di piu' un disegno che gli garba .... e sparagna pure ( risparmia icon_asd.gif )

0510_saluto.gif


a parte il prezzo non se ne vedono perchè nessuna casa può garantire la sicurezza in un utilizzo stradale prolungato quindi tanti cicli di carico..
quindi dovrebbe fare uno studio per stabilire come il cerchio di comporta a fatica e trovare dei dati che fanno capire la vita media del pezzo..
quindi poi sostituirlo..
siccome con una moto uno può anche farci 200.000km
capirai che è impensabile questo modo di agire..
 
8914418
8914418 Inviato: 26 Nov 2009 19:39
 

Troop_R6 ha scritto:
a parte il prezzo non se ne vedono perchè nessuna casa può garantire la sicurezza in un utilizzo stradale prolungato quindi tanti cicli di carico..


Allora diro' al mio amico di leggere la data di scadenza ..... icon_asd.gif

.......
Ma che stai dicendo ........ ??

Se non sono sicuri non li vendono . punto.

ma secondo te come hanno fatto ad avere l'omologazione TUV ....?

Ti pare che mettono un cerchio che non dura come la moto ... ?

Ps

I BST se non ricordo male sono garantiti due anni ( come una moto ), ed hanno un rintracciabilita' industriale del cerchio ( che ha il numero di serie ) di 20 anni ....



... fai te .... icon_wink.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 4
Vai a pagina 1234  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©