Leggi il Topic


Indice del forumForum Sicurezza e Prevenzione

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
Ecco il mio lavoro sulle statistiche incidenti.
8717983
8717983 Inviato: 21 Ott 2009 16:03
Oggetto: Ecco il mio lavoro sulle statistiche incidenti.
 

Eccoci dunque ai risultati dei dati che ho raccolto sinora.
Tengo a precisare che quanto sotto esposto è solo frutto di miei ragionamenti basati essenzialmente sulla "lettura" di dati statistici e/o
informazioni rinvenute qua e la in forum articoli ecc.
Non possono essere utilizzate comunque come fonte da citare in qualsivoglia tipo di informativa.
Questo vuole solo essere uno spunto per discutere con quanti di voi volessero confrontarsi col sottoscritto per confermare o
correggere considerazioni/conclusioni che ho fatto (e che magari sono errate).
Un altro avviso: alcune mie considerazioni possono sembrare da automobilista (della serie: vedi che la moto è pericolosa!)
Nulla di meno voluto. Voglio solo capire!
Il presente topic è in continuo aggiornamento con eventualmente dati che nel frattempo rilevo/recupero.
Mi scuso per il formato di alcune tabelle ma non riesco ad importare in modo migliore i dati in xls.

Partiamo dunque con i dati ISTAT 2007
Link a pagina di Istat.it

Risultano:
- 52 Milioni di automezzi
- di cui 35,5 Autovetture (70%)
- 5,6 Motocicli (11%)
- 4 Milioni Ciclomotori (8%)

Incidenti totali: 230.871
Morti causati: 5.131
Feriti causati: 325.850
Totale veicoli coinvolti: 437.465


Di questi:
incidenti in cui sono coinvolti le auto sono circa 287.000 (/365 giorni anno = 786 incidenti giorno che coinvolgono le auto)
incidenti in cui sono coinvolti le moto sono circa 60.000 (/365 giorni anno = 164 incidenti giorno che coinvolgono le moto)
incidenti in cui sono coinvolti i ciclomotori sono 33.000 (/365 giorni anno = 90 incidenti giorno che coinvolgono i ciclomotori)
incidenti in cui sono coinvolti i velocipedi sono 15.000

---------------- ATTENZIONE!
Un dato interessante: Gli incidenti ISOLATI (Ovvero incidenti avvenuti senza coinvolgere altri automezzi: per esempio uscita di strada)
- Ci sono stati 10.000 incidenti isolati fatti da moto (che rapportati al totale veicoli motocicli immatricolati risultano lo 0.19%)
- Ci sono stati 5.000 incidenti isolati fatti da ciclomotori (che rapportati al totale veicoli moto risulta lo 0.13%)
- Ci sono stati 32.000 incidenti isolati fatti da auto (che rapportati al totale veicoli moto risulta lo 0.09%)
Sembra che ci siano più del doppio di incidenti isolati fatti dalle moto che dalle auto.
Il motivo? Motociclista + spericolato? Più instabile? Giudicate voi.

Negli incidenti NON ISOLATI (quelli che coinvolgono più automezzi) bene o male si pareggiano:
- 255.000 auto, 48.000 moto, 28.000 ciclomotori (rispettivamente 0.72%, 0.86%, 0.70%)



--------------- ATTENZIONE!
Un'altra cosa interessante: ci sono stati 1.750 incidenti tra moto nel 2007. Mi sembrano tantissimi. Circa 5 incidenti al giorno avvengono tra moto. Mah!


Passiamo ora (putroppo) ai morti:
Totale 5.131 di cui
- 2.728 automobilisti
- 1.250 Motociclisti
- 380 ciclomotoristi

Ora 1.250 motociclisti morti all'anno = più di 3 motociclisti morti al giorno (non stupiamoci quindi di vedere ogni giorno un articolo, anzi...)


--------------- ATTENZIONE!
Qui viene fuori un altra cosa interessante:
- Facendo il rapporto Morti/Veicoli coinvolti risulta che il 2,13% di Motociclisti coinvolti in incidenti muore contro lo 0,95% degli automobilisti.
Eh va beh. Si sapeva.
Se però guardiamo il rapporto sui ciclomotori risulta un rapporto pari a 1,14%. Quasi come le auto.
Ma anche quì siamo su due ruote no??. Come mai? Forse per la velocità? Mah... giudicate voi.
Ah...tenete conto che il rapporto per le biciclette è 2,25% (più che le moto, come diceva una articolo del corriere: "è più pericolosa la bici").



--------------- ATTENZIONE!
Un'altra cosa importante: dei 5.000 morti circa 2.000 sono dovuti agli incidenti ISOLATI (cioè senza altri veicoli coinvolti)!
Dei 5.000 morti il 44% avvengono in città (strade urbane) (mantenere quindi i 50Km/h o meno in città!!!! Certe volte vedo certi centauri fare gli acrobati!!)




Altra cosa importante sugli incidenti ISOLATI (senza coinvolgere altri mezzi) avvenuti focalizzandosi sulle 2 ruote:


Ciclomotori (il primo numero indica quanti conducenti sono morti il secondo quanti si sono feriti)

Investimento di pedone - 430
Veicolo in sosta 2 251
Ostacolo accidentale o fisso sulla carreggiata o ai margini 17 605
Treno - 1
Fuoriuscita per sbandamento o altro 28 1.753
Infortunio per sola frenata improvvisa - 118
Infortunio per caduta da veicolo 8 1.025
Totale 55 4.183

Motocicli a solo (il primo numero indica i morti il secondo i feriti)

Investimento di pedone 4 829
Veicolo in sosta 10 288
Ostacolo accidentale o fisso sulla carreggiata o ai margini 61 1.115
Treno - 2
Fuoriuscita per sbandamento o altro 81 2.265
Infortunio per sola frenata improvvisa 2 274
Infortunio per caduta da veicolo 20 1.457
Totale 178 6.230

Motocicli con passeggero (il primo numero indica i morti il secondo i feriti + morti e feriti per i passeggeri)

Investimento di pedone 2 112 + - 55
Veicolo in sosta - 45 + 1 36
Ostacolo accidentale o fisso sulla carreggiata o ai margini 19 240 + 2 135
Treno - - + - -
Fuoriuscita per sbandamento o altro 87 1.416 + 11 406
Infortunio per sola frenata improvvisa 1 46 + - 23
Infortunio con caduta da veicolo 8 410 + 1 210
Totale 117 2.269 + 15 865

Anche in questo caso mi sembra interessante confrontare ciclomotori con motociclette.









Qualcuno mi ha chiesto anche la Divisione incidenti per province

Eccole per PROVINCE dove:
- il 1° numero indica A veicoli isolati
- il 2° numero indica Tra 2 veicoli
- il 3° numero indica Tra 3 veicoli
- il 4° numero indica Tra 4 - 5 veicoli
- il 5° numero indica Tra 6 - 10 veicoli
- il 6° numero indica Oltre 10 veicoli

Torino 1.783 4.660 865 274 21 1
Vercelli 150 318 54 5 - -
Biella 151 333 47 4 - -
Verbano-Cusio-Ossola 138 309 46 3 - -
Novara 283 734 116 5 - -
Cuneo 522 1.116 152 22 1 -
Asti 276 432 65 2 - -
Alessandria 508 1.046 168 31 2 -
Piemonte 3.811 8.948 1.513 346 24 1

Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste 110 211 40 3 - -
Varese 722 2.243 308 37 2 -
Como 444 1.091 175 17 - -
Lecco 282 485 77 3 - -
Sondrio 153 312 63 13 1 -
Milano 6.051 16.935 2.059 580 37 -
Bergamo 552 2.133 317 54 1 -
Brescia 942 2.630 455 33 3 -
Pavia 488 1.238 177 20 2 -
Lodi 114 306 54 5 1 -
Cremona 393 952 127 15 2 -
Mantova 455 1.006 117 5 1 -
Lombardia 10.596 29.331 3.929 782 50 -

Bolzano-Bozen 384 710 114 7 1 -
Trento 517 1.175 178 36 2 -
Trentino-A.Adige 901 1.885 292 43 3 -

Verona 654 2.497 319 59 4 -
Vicenza 551 1.938 293 26 - -
Belluno 247 366 76 2 - -
Treviso 677 2.015 328 27 2 -
Venezia 591 2.114 329 52 1 -
Padova 1.006 2.845 330 41 7 1
Rovigo 298 603 70 9 - -
Veneto 4.024 12.378 1.745 216 14 1

Pordenone 364 807 98 9 - -
Udine 526 1.067 155 7 2 1
Gorizia 157 473 70 5 - -
Trieste 348 809 94 27 3 -
Friuli-Venezia-Giulia 1.395 3.156 417 48 5 1

Imperia 355 786 106 4 - -
Savona 519 1.092 179 28 1 -
Genova 1.904 3.500 436 83 8 -
La Spezia 254 640 84 8 - -
Liguria 3.032 6.018 805 123 9 -

Piacenza 299 992 142 12 - -
Parma 463 1.247 171 27 1 -
Reggio nell'Emilia 565 1.667 236 32 2 -
Modena 704 2.478 378 53 5 -
Bologna 1.084 3.563 507 44 - -
Ferrara 395 982 144 17 3 -
Ravenna 471 1.554 181 14 - -
Forli'- Cesena 411 1.549 178 13 1 -
Rimini 404 1.828 217 39 1 -
Emilia-Romagna 4.796 15.860 2.154 251 13 -

Massa Carrara 179 785 104 12 2 -
Lucca 316 1.828 218 35 - -
Pistoia 221 916 121 11 - -
Firenze 1.502 5.077 385 43 1 -
Prato 393 1.064 96 28 3 -
Livorno 260 1.059 146 14 - -
Pisa 498 1.429 211 11 1 -
Arezzo 279 804 137 7 - -
Siena 265 633 103 11 - -
Grosseto 289 620 84 8 - -
Toscana 4.202 14.215 1.605 180 7 -

Perugia 682 1.597 262 27 1 -
Terni 251 624 117 11 1 -
Umbria 933 2.221 379 38 2 -

Pesaro e Urbino 360 1.091 142 15 1 -
Ancona 479 1.446 225 30 - -
Macerata 373 938 159 13 - -
Ascoli Piceno 450 1.201 212 12 2 -
Marche 1.662 4.676 738 70 3 -

Viterbo 254 523 95 6 - -
Rieti 138 301 47 3 - -
Roma 5.379 16.266 2.275 676 58 -
Latina 401 1.715 223 28 2 -
Frosinone 336 873 150 12 - -
Lazio 6.508 19.678 2.790 725 60 -

L'Aquila 255 565 85 8 1 -
Teramo 215 673 125 2 2 -
Pescara 227 824 106 9 2 -
Chieti 234 788 122 9 1 -
Abruzzo 931 2.850 438 28 6 -

Isernia 23 64 11 2 - -
Campobasso 108 270 32 2 - -
Molise 131 334 43 4 - -

Caserta 318 1.081 164 16 1 -
Benevento 96 266 38 6 - -
Napoli 1.757 3.661 517 63 4 -
Avellino 178 380 68 9 - -
Salerno 578 1.754 300 22 1 -
Campania 2.927 7.142 1.087 116 6 -

Foggia 452 1.242 112 12 2 1
Bari 1.028 3.625 435 87 6 -
Taranto 263 1.084 152 29 3 -
Brindisi 255 871 118 12 - -
Lecce 381 1.467 130 9 - -
Puglia 2.379 8.289 947 149 11 1

Potenza 147 232 50 4 - -
Matera 165 258 37 7 - -
Basilicata 312 490 87 11 - -

Cosenza 226 590 113 2 - -
Crotone 57 155 25 - - -
Catanzaro 182 536 83 6 - -
Vibo Valentia 80 148 17 6 - -
Reggio di Calabria 254 831 180 35 - -
Calabria 799 2.260 418 49 - -

Trapani 287 1.141 96 5 1 -
Palermo 817 2.508 227 9 - -
Messina 387 1.124 201 39 3 1
Agrigento 137 571 63 6 1 -
Caltanissetta 103 403 34 6 - -
Enna 90 186 21 1 - -
Catania 695 2.365 262 28 3 -
Ragusa 200 660 82 4 - -
Siracusa 275 1.025 102 3 1 -
Sicilia 2.991 9.983 1.088 101 9 1

Olbia-Tempio 105 280 40 5 - -
Sassari 234 697 113 25 2 -
Nuoro 159 204 38 1 - -
Oristano 140 274 44 10 - -
Ogliastra 25 96 9 - - -
Medio Campidano 21 41 7 - - -
Cagliari 361 1.164 171 18 2 -
Carbonia-Iglesias 47 136 9 3 - -
Sardegna 1.092 2.892 431 62 4 -

ITALIA 53.532 152.817 20.946 3.345 226 5





Vediamo ora la pericolosità della strada:
Morti a secondo del tipo di strada:

- autostrade 526 su 13.635 incidenti (indice di mortalità 4%)
- SS 882 su 14.905 incidenti (indice di mortalità 6%)
- SR 76 su 1.276 incidenti (indice di mortalità 6%)
- SP 1.081 su 17.582 incidenti (indice di mortalità 6%)
- SC Extraurbane 297 su 6.576 incidenti (indice di mortalità 5%)
- Urbane 2.269 su 176.897 incidenti (indice di mortalità 1%)

- Totale 5.131 su 230.871 incidenti (indice di mortalità medio 2%)


Parliamo ora di feriti (che comprendono tutti, dall'escoriazione o livido a.... brrr. non fatemi pensare):
- 198.000 automobilisti,
- 60.000 motociclisti,
- 34.000 ciclomotoristi,
- 14.000 ciclisti

Anche quì se calcoliamo un rapporto tra veicoli coinvolti e feriti da:
- 69% automobilisti si ferisce
- 103% dei motociclisti e ciclomotoristi (c'è anche qualche passeggero)
Della serie se fai un incidente in auto forse non ti fai neanche male. In moto invece....Arrghh.
(per la cronaca i feriti tra gli autisti di autocarri e autotreni è 38%).


Parliamo ora di CIRCOSTANZE:
Dei 230.000 incidenti:
- 178.000 avvengono nelle strade urbane (77%)
- Circa l’80% è colpa del conducente di uno o più veicoli (velocità, mancanza precedenze, sorpassi vietati ecc. ecc. ecc..
- Solo il 20% è riferibile a casi indipendenti dai conducenti.



--------------- ATTENZIONE!
Vediamo i casi principali:
- Procedeva con guida distratta o andamento indeciso: 11%
- Procedeva senza mantenere la distanza di sicurezza: 11% (Beata distanza di sicurezza.... e questo vale per tutti!)
- Procedeva con eccesso di velocità: 9%
Già questi fanno il 31% delle cause

Aggiungiamo un altro 17% di cause incidenti per mancanza precedenze (Stop, rotonde ed altro)
e siamo al 48% (dico quarantotto %) dei casi riassunti in queste cause.


(EDIT: ho spostato qui le seguenti due statistiche, in quanto sono dati ISTAT)
Vediamo le CARATTERISTICHE DELLA STRADA
Cioè dove avvengono gli incidenti (in ordine):

- Rettilineo 96.203
- Incrocio 52.435
- Intersezione segnalata 28.728
- Curva 22.033
- Intersezione con semaforo o vigile 16.553
- Rotatoria 7.411
- Intersezione non segnalata 4.824
- Pendenza 1.246
- Dosso, strettoia 725
- Galleria illuminata 521
- Passaggio a livello 128
- Galleria non illuminata 64

Totale 230.871 incidenti

Come si vede quasi la metà avviene su rettilinei (erroneamente ritenuti sicuri), seguito da Incroci, poi Intersezione ecc.ecc.



Vediamo gli incidenti a seconda dell FONDO STRADALE

FONDO STRADALE

Asciutto 193.981
Bagnato 33.453
Sdrucciolevole 2.819
Ghiacciato 455
Innevato 163
Totale 230.871




--------------- ATTENZIONE!
Veniamo ora a quanto ho trovato analizzando tutti gli articoli di cronaca.
Mi sono "pistonato" (letto) tutti gli articoli inseriti nel settore cronaca sul sito ting’avert.
- 378 articoli
Qui ho cercato di capire le dinamiche dell’incidente e cercando di capire di chi è la colpa:
Intanto un dato interessante:
- il 33% delle moto interessate erano al di sotto dei 600cc
- il 23% delle moto interessate erano sopra i 600cc
- il 44% era indefinito
sembrerebbe che la cilindrata non conta. (anzi)



--------------- ATTENZIONE!
Ma la cosa più importante è: LE CAUSE!!!!

- Nel 35% dei casi la causa è direttamente riferibile al motociclista, troppo spericolato.
esempi: 150 Km/h in città vicino ad incrocio senza visibilità su strada stretta, 250 Km/h in autostrada trafficata con annesso zig-zag,
sorpasso di coda di auto in movimento normale sorpassate a loro volta da motocicli in doppia linea continua prima di dosso (record),
frenate di 60 metri e successivo impatto con moto che si disintegra (qual'era la velocità?) ecc.

- Nel 42 % dei casi la causa non è direttamente del motociclista ma con maggiore prudenza (secondo il mio umile parere) si poteva evitare
es. sorpassi azzardati, eccessiva velocità, distanze non rispettate ecc.

- Il restante 23% era effettivamente inevitabile (anche con prudenza c’era poco da fare):
esempi: ubriachi/drogati alla guida, guasti meccanici, malori del conducente, animali in strada ecc.

Come si vede sembrerebbe che oltre 3 incidenti su 4 sarebbero evitabili guidando con più testa e meno polso.

Tenete conto che nella mia analisi degli articoli, ho cercato di essere il più imparziale possibile (per quanto soggettivo)
cercando a volte di essere forse maggiormente “cattivo” con gli altri che con i motociclisti (alle volte però tirato per i capelli).
Questo per dire che forse i numeri sopra sono ancora più riferibili a cattivo/incauto comportamente del motociclista.
Badate, ho detto del motociclista e non automobilista.
Mi spiego: sono d'accordo che un p...a che svolta a sx mentre siamo in sorpasso con il nostro cavallo d'acciaio sia un p...a. E' anche vero però,
che molto probabilmente prima ci sarà stato un cartello di intersezione con strada sulla sinistra e il codice dice che è vietato il sorpasso.







Vedendo poi i casi è spesso frequente la situazione del "svoltava a sx" o "si immetteva da strada secondaria"
Ho quindi pensato ad una serie di cartelli da considerarsi estremamente allarmanti.
Della serie: in caso ci sia il cartello: MASSIMA ATTENZIONE e PRUDENZA (che tra l'altro è quello che dice il codice in questi casi).
Vediamo quali sono:

immagini visibili ai soli utenti registrati


immagini visibili ai soli utenti registrati



ATTENZIONE: Qualcuno davanti di noi potrebbe svoltare a sx. NON SORPASSARE
Il pericolo che qualcuno ci tagli la strada uscendo lo vedo remoto. C'è Molto spazio per arrivare nella nostra corsia

Questi invece sono più insidiosi

immagini visibili ai soli utenti registrati


immagini visibili ai soli utenti registrati



ATTENZIONE: Qualcuno dal senso opposto potrebbe svoltare a sx tagliandoci la strada oppure
qualcuno potrebbe immettersi da dx.

ECCO IL TOP: La somma dei due sopra

immagini visibili ai soli utenti registrati


(Assomiglia ad una croce di morte si o no?)
MASSIMA ATTENZIONE, Bisognerebbe STARNE ALLA LARGA come la peste, ma visto che non si può... ferma la moto, scendi e fuma una sigaretta rotfl.gif


Quella sopra è peggio ancora di questa (Secondo me):

immagini visibili ai soli utenti registrati



Infatti nella "croce di morte", credendo di aver la precedenza, prestiamo meno attenzione. Arghhh...

Altri segnali a cui prestare attenzione (visti i casi del tipo, mi son trovato l'auto ferma davanti, non l'ho vista, era dietro la curva sto c......e ecc.ecc.)

immagini visibili ai soli utenti registrati


immagini visibili ai soli utenti registrati


immagini visibili ai soli utenti registrati




Tralascio quelli su:
- attraversamento pedoni, cicli ecc.





Quello a me più caro è:

immagini visibili ai soli utenti registrati



Ne ho due (bimbe): salvatemele per favore. RALLENTATE QUANDO VEDETE QUESTO SEGNALE !!!!!!!!!!
Non sai mai cosa passa per la testa dei bimbi: inseguono il pallone, l'amichetta che va a casa, la bicicletta ecc.ecc.


Se poi vedete questo

immagini visibili ai soli utenti registrati




Beh... ma che c....o di strade fate!!!


Chiudo quì
Spero di avervi dato informazioni utili e (se anche qualche volta scherzo) moolto serie!!
Si parla della nostra ed altrui vita.


Ok
Detto questo sono aperto alla discussione…..

Ultima modifica di oktober il 26 Ott 2009 13:20, modificato 7 volte in totale
 
8718189
8718189 Inviato: 21 Ott 2009 16:32
 

Innanzitutto complimenti per la voglia icon_eek.gif icon_biggrin.gif

Citazione:
Facendo il rapporto Morti/Veicoli coinvolti risulta che il 2,13% di Motociclisti coinvolti in incidenti muore contro lo 0,95% degli automobilisti.
Eh va beh. Si sapeva.
Se però guardiamo il rapporto sui ciclomotori risulta un rapporto pari a 1,14%. Quasi come le auto.
Ma anche quì siamo su due ruote no??. Come mai? Forse per la velocità? Mah... giudicate voi.
Ah...tenete conto che il rapporto per le biciclette è 2,25% (più che le moto, come diceva una articolo del corriere: "è più pericolosa la bici").


Questa è una domanda interessante. eusa_think.gif

Non mi sembra di aver visto però un rapporto del tipo: quanti incidenti di moto vengono fatti su strade extraurbane e quanti in città e il tasso di mortalità riferito ad entrambi, o sbaglio? Per capire se in città si muore con la stessa percentuale sia in moto che su scooter. Secondo me, ma potrei sbagliarmi, la maggioranza degli incidenti mortali su ciclomotore avviene su strade urbane. Viceversa, la maggioranza di incidenti mortali su motocicli avviene su strade extraurbane. E questo pareggerebbe un po' i conti, no? Nel senso che è difficile trovare uno scooter a 90km/h su una statale di montagna...e quindi muore meno gente in scooter semplicemente perchè gli scooter vengono usati in contesti più limitati, dove la velocità è ridotta.

Un altro spunto interessante - anche se temo impossibile da verificare - sarebbe capire se il motociclista morto indossava protezioni, di qualunque genere. Per rendersi conto statisticamente della gravità dell'incidente. Purtroppo gli articoli non riportano mai, o quasi, l'abbigliamento del motociclista...preoccupandosi invece di sottolineare la cilindrata - dato che abbiamo visto essere inutile o quasi.
 
8718378
8718378 Inviato: 21 Ott 2009 17:02
 

Ottime osservazioni highground:

- Subito la seconda domanda: protezioni? Boh purtroppo. Non viene mai indicato
- La prima: purtroppo non c'è (o almeno non ho visto nelle tabelle istat quella suddivisione, cioè quanto motociclisti sono coinvolti in incidenti mortali in strade extra urbane). C'è solo le indicazioni dei casi avvenuti in generale:
Ovvero:

Morti a secondo del tipo di strada:

- autostrade 526 su 13.635 incidenti (indice di mortalità 4%)
- SS 882 su 14.905 incidenti (indice di mortalità 6%)
- SR 76 su 1.276 incidenti (indice di mortalità 6%)
- SP 1.081 su 17.582 incidenti (indice di mortalità 6%)
- SC Extraurbane 297 su 6.576 incidenti (indice di mortalità 5%)
- Urbane 2.269 su 176.897 incidenti (indice di mortalità 1%)

- Totale 5.131 su 230.871 incidenti (indice di mortalità medio 2%)
 
8718773
8718773 Inviato: 21 Ott 2009 18:00
 

Bè, questo un po' in ogni caso avvalora la mia tesi: il tasso di mortalità è molto più alto su strade statali, provinciali e regionali che non nell'urbano. E probabilmente, se si andasse a vedere, le morti su stade del primo tipo sarebbero quasi esclusivamente ad appannaggio di moto e auto.

Altra cosa interessante sarebbe incrociare i dati delle cause che hanno causato l'incidente rispetto a dove l'incidente è avvenuto. Del tipo...il ...% degli incidenti di moto su strade statali è da imputarsi all'alta velocità.

Un altra cosa che mi viene in mente è rapportare le cause di incidente con la mortalità delle stesse: il ...% dei morti si ha per alta velocità, magari aggiungiendo dove.

Mi stupisco che l'ISTAT si limiti ai confronti che hai detto tu. eusa_think.gif Oppure sono solo quelli che sei riuscito a guardare? Tuttavia, considerato che non ti pagano per farlo... eusa_clap.gif icon_wink.gif
 
8719226
8719226 Inviato: 21 Ott 2009 19:05
 

interessante! e complimenti per il lavoro 0509_up.gif
 
8720326
8720326 Inviato: 21 Ott 2009 21:20
 

innanzitutto complimenti per il lavoro e' stato veramente interessante ed esaustivo.
analizzando i dati vorrei muovere un appunto sui dati istat che non tengono conto ,e non possono,di alcuni fattori:
1)i dati aumenterebbero se si potessero sapere anche gli incidenti con risarcimento tra privati.
2)le truffe per incidenti inesistenti e\o lettere false che qui al sud sono migliaia all'anno,infatti le assic.costanouna cifra,vedi napoli che 'e dove abito,qui a napoli puoi comprarti una lettera falsa da queste piccole societa' multiservizi,vai dentro e dici"scusate ho fatto un incidente e non ho l'asicur. avete qualcuno che puo' fare il cai al posto mio?". icon_rolleyes.gif
risposta:"certo vi costa 300 euri,fatemi venire la persona in ragione in agenzia che prepariamo il cai se accetta la cosa" 0509_mitra.gif 0509_mitra.gif

voi direte come fai a saperlo?
e' successo a me quando uno str... senza assicur. mi ha atterrato la moto,ovviamente non ho accettato,ho denunciato il tizio senza assic, e dopo ho avuto risarcimento,interessi e anche qualcosina sul disagio creatomi dallo stare senza moto, 0509_banana.gif 0509_banana.gif ,se mi dava i miei 1000 euri di danni in contanti gli conveniva,invece per vie legali ha speso moolto di piu',e mi sono tolto pure lo sfizio di rompergli il culo in tribunale... 0509_si_picchiano.gif 0509_si_picchiano.gif 0509_si_picchiano.gif

rompere il culo in tribunale al tuo peggior nemico..................solo con mastercard! doppio_lamp_naked.gif

perdonatemi il mezzo messaggio ot!!!! ad un anno e mezzo dalla cosa sono ancora incazzato....! icon_xd_2.gif icon_xd_2.gif

molti incidenti potrebbero essere evitati solo miglirando le condizioni stradali e dei guardrail,figuriamoci il resto,ma questo purtroppo non appartiene alla cultura italiana,infatti oggi sono stato affiancato al semaforo da un zr7 co padre e figlio che mi deridevano per il giubbotto in cordura con protezioni!!tra me e me "beata ignoranza,se vi capita di scivolare......".
doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
8720556
8720556 Inviato: 21 Ott 2009 21:54
 

complimenti, molto interessante e sopratutto sviluppabile, continua a scavare, credo che un lavoro del genere verrà presto preso in considerazione.

Noi tutti motociclisti siamo anche molto probabilmente automobilisti, ma non tutti, lo scopriamo quando ci capita di stare in colonna, un motociclista in auto ci lascia subito lo spazio per passare, un non motociclista stringe. Quando all'inizio scrivevo "sviluppabile" intendevo questo, scavare per cercare di capire quanto in percentuale incide sugli incidenti che coinvolgono motocicli lo scorretto comportamento di autisti che non sanno cosa sia una due ruote, ovviamente una buona parte di responsabilità in caso di incidente è del motociclista che sa bene che cosa è una motocicletta e ne conosce o devrebbe conoscerne i limiti.

Tutti sappiamo che guidare una moto è facile e divertente, la cosa difficile è prevedere ed anticipare il comportamento di chi sta all'interno di una scatola di latta, isolato dai rumori e per forza di cose con visibilità limitata, distratto dal telefono dalla radio dalla sigaretta, dall'amica,dall.........mille cose che in moto non si fanno. In sostanza se trent'anni fà potevamo circolare con la testa fra le nuvole oggi non lo possiamo più fare, ci serve prudenza e prevenzione.

Rilmaster
 
8721079
8721079 Inviato: 21 Ott 2009 23:31
 

mi piacerebbe anche una divisione degli incidenti tra nord,centro e sud 0510_saluto.gif
 
8721369
8721369 Inviato: 22 Ott 2009 1:06
 

Faccio una piccola osservazione che però potrebbe complicarti il lavoro...

Quante delle morti su 2 ruote si devono ad ostacoli fissi tipo guardrail,marciapiedi,pali della luce cartelli,etc...?

Sarebbe utile sapere simili dati. icon_wink.gif
 
8722089
8722089 Inviato: 22 Ott 2009 10:37
 

Intanto grazie per i complimenti.
Sono contento se è stato apprezzato, anche se il lavoro l'ho fatto per me: volevo informarmi (come ho detto all'inizio), quanto sia vera la frase "la moto è pericolosa".

Per rispondere a qualcuno di voi:
- HighGround: Le tue indicazioni di incrocio di dati non le ho trovate sui dati ISTAT (reperibili quì Link a pagina di Istat.it Sarebbero state veramente interessanti ed ulterioriormente "educative"

-rilmaster: Se qualcuno vuole aiutarmi nello sviluppare la cosa è benvenuto. Purtroppo le informazioni che hai evidenziato tu non ci sono. Quello che ho messo sono solo miei incroci di dati prendendo le 87 tavole (fogli xls) ISTAT su dati 2007. Ciascuna tavola poi può contenere 2,3 fino a 8 fogli. Morale ho lavorato su circa 150 fogli xls zeppi di dati. Magari qualcuno intravede qualcosa di interessante che io non ho visto.

- faster771: quella mi sembra di ricordare che c'è. Me la segno

- bigsen: Non so se c'è. Guardo e aggiorno il topic

Un saluto.

0510_saluto.gif
 
8722635
8722635 Inviato: 22 Ott 2009 12:16
 

Rispondo a qualche domanda fatta:


Per BIGSen

incidenti ISOLATI (senza coinvolgere altri mezzi) avvenuti focalizzandosi sulle 2 ruote:


Ciclomotori (il primo numero indica quanti conducenti sono morti il secondo quanti si sono feriti)

Investimento di pedone - 430
Veicolo in sosta 2 251
Ostacolo accidentale o fisso sulla carreggiata o ai margini 17 605
Treno - 1
Fuoriuscita per sbandamento o altro 28 1.753
Infortunio per sola frenata improvvisa - 118
Infortunio per caduta da veicolo 8 1.025
Totale 55 4.183

Motocicli a solo (il primo numero indica i morti il secondo i feriti)

Investimento di pedone 4 829
Veicolo in sosta 10 288
Ostacolo accidentale o fisso sulla carreggiata o ai margini 61 1.115
Treno - 2
Fuoriuscita per sbandamento o altro 81 2.265
Infortunio per sola frenata improvvisa 2 274
Infortunio per caduta da veicolo 20 1.457
Totale 178 6.230

Motocicli con passeggero (il primo numero indica i morti il secondo i feriti + morti e feriti per i passeggeri)

Investimento di pedone 2 112 + - 55
Veicolo in sosta - 45 + 1 36
Ostacolo accidentale o fisso sulla carreggiata o ai margini 19 240 + 2 135
Treno - - + - -
Fuoriuscita per sbandamento o altro 87 1.416 + 11 406
Infortunio per sola frenata improvvisa 1 46 + - 23
Infortunio con caduta da veicolo 8 410 + 1 210
Totale 117 2.269 + 15 865

Anche in questo caso mi sembra interessante confrontare ciclomotori con motociclette.




Vediamo gli incidenti a seconda dell FONDO STRADALE

FONDO STRADALE

Asciutto 193.981
Bagnato 33.453
Sdrucciolevole 2.819
Ghiacciato 455
Innevato 163
Totale 230.871




Divisione incidenti per province

PROVINCE dove:
- il 1° numero indica A veicoli isolati
- il 2° numero indica Tra 2 veicoli
- il 3° numero indica Tra 3 veicoli
- il 4° numero indica Tra 4 - 5 veicoli
- il 5° numero indica Tra 6 - 10 veicoli
- il 6° numero indica Oltre 10 veicoli

Torino 1.783 4.660 865 274 21 1
Vercelli 150 318 54 5 - -
Biella 151 333 47 4 - -
Verbano-Cusio-Ossola 138 309 46 3 - -
Novara 283 734 116 5 - -
Cuneo 522 1.116 152 22 1 -
Asti 276 432 65 2 - -
Alessandria 508 1.046 168 31 2 -
Piemonte 3.811 8.948 1.513 346 24 1

Valle d'Aosta/Vallée d'Aoste 110 211 40 3 - -
Varese 722 2.243 308 37 2 -
Como 444 1.091 175 17 - -
Lecco 282 485 77 3 - -
Sondrio 153 312 63 13 1 -
Milano 6.051 16.935 2.059 580 37 -
Bergamo 552 2.133 317 54 1 -
Brescia 942 2.630 455 33 3 -
Pavia 488 1.238 177 20 2 -
Lodi 114 306 54 5 1 -
Cremona 393 952 127 15 2 -
Mantova 455 1.006 117 5 1 -
Lombardia 10.596 29.331 3.929 782 50 -

Bolzano-Bozen 384 710 114 7 1 -
Trento 517 1.175 178 36 2 -
Trentino-A.Adige 901 1.885 292 43 3 -

Verona 654 2.497 319 59 4 -
Vicenza 551 1.938 293 26 - -
Belluno 247 366 76 2 - -
Treviso 677 2.015 328 27 2 -
Venezia 591 2.114 329 52 1 -
Padova 1.006 2.845 330 41 7 1
Rovigo 298 603 70 9 - -
Veneto 4.024 12.378 1.745 216 14 1

Pordenone 364 807 98 9 - -
Udine 526 1.067 155 7 2 1
Gorizia 157 473 70 5 - -
Trieste 348 809 94 27 3 -
Friuli-Venezia-Giulia 1.395 3.156 417 48 5 1

Imperia 355 786 106 4 - -
Savona 519 1.092 179 28 1 -
Genova 1.904 3.500 436 83 8 -
La Spezia 254 640 84 8 - -
Liguria 3.032 6.018 805 123 9 -

Piacenza 299 992 142 12 - -
Parma 463 1.247 171 27 1 -
Reggio nell'Emilia 565 1.667 236 32 2 -
Modena 704 2.478 378 53 5 -
Bologna 1.084 3.563 507 44 - -
Ferrara 395 982 144 17 3 -
Ravenna 471 1.554 181 14 - -
Forli'- Cesena 411 1.549 178 13 1 -
Rimini 404 1.828 217 39 1 -
Emilia-Romagna 4.796 15.860 2.154 251 13 -

Massa Carrara 179 785 104 12 2 -
Lucca 316 1.828 218 35 - -
Pistoia 221 916 121 11 - -
Firenze 1.502 5.077 385 43 1 -
Prato 393 1.064 96 28 3 -
Livorno 260 1.059 146 14 - -
Pisa 498 1.429 211 11 1 -
Arezzo 279 804 137 7 - -
Siena 265 633 103 11 - -
Grosseto 289 620 84 8 - -
Toscana 4.202 14.215 1.605 180 7 -

Perugia 682 1.597 262 27 1 -
Terni 251 624 117 11 1 -
Umbria 933 2.221 379 38 2 -

Pesaro e Urbino 360 1.091 142 15 1 -
Ancona 479 1.446 225 30 - -
Macerata 373 938 159 13 - -
Ascoli Piceno 450 1.201 212 12 2 -
Marche 1.662 4.676 738 70 3 -

Viterbo 254 523 95 6 - -
Rieti 138 301 47 3 - -
Roma 5.379 16.266 2.275 676 58 -
Latina 401 1.715 223 28 2 -
Frosinone 336 873 150 12 - -
Lazio 6.508 19.678 2.790 725 60 -

L'Aquila 255 565 85 8 1 -
Teramo 215 673 125 2 2 -
Pescara 227 824 106 9 2 -
Chieti 234 788 122 9 1 -
Abruzzo 931 2.850 438 28 6 -

Isernia 23 64 11 2 - -
Campobasso 108 270 32 2 - -
Molise 131 334 43 4 - -

Caserta 318 1.081 164 16 1 -
Benevento 96 266 38 6 - -
Napoli 1.757 3.661 517 63 4 -
Avellino 178 380 68 9 - -
Salerno 578 1.754 300 22 1 -
Campania 2.927 7.142 1.087 116 6 -

Foggia 452 1.242 112 12 2 1
Bari 1.028 3.625 435 87 6 -
Taranto 263 1.084 152 29 3 -
Brindisi 255 871 118 12 - -
Lecce 381 1.467 130 9 - -
Puglia 2.379 8.289 947 149 11 1

Potenza 147 232 50 4 - -
Matera 165 258 37 7 - -
Basilicata 312 490 87 11 - -

Cosenza 226 590 113 2 - -
Crotone 57 155 25 - - -
Catanzaro 182 536 83 6 - -
Vibo Valentia 80 148 17 6 - -
Reggio di Calabria 254 831 180 35 - -
Calabria 799 2.260 418 49 - -

Trapani 287 1.141 96 5 1 -
Palermo 817 2.508 227 9 - -
Messina 387 1.124 201 39 3 1
Agrigento 137 571 63 6 1 -
Caltanissetta 103 403 34 6 - -
Enna 90 186 21 1 - -
Catania 695 2.365 262 28 3 -
Ragusa 200 660 82 4 - -
Siracusa 275 1.025 102 3 1 -
Sicilia 2.991 9.983 1.088 101 9 1

Olbia-Tempio 105 280 40 5 - -
Sassari 234 697 113 25 2 -
Nuoro 159 204 38 1 - -
Oristano 140 274 44 10 - -
Ogliastra 25 96 9 - - -
Medio Campidano 21 41 7 - - -
Cagliari 361 1.164 171 18 2 -
Carbonia-Iglesias 47 136 9 3 - -
Sardegna 1.092 2.892 431 62 4 -

ITALIA 53.532 152.817 20.946 3.345 226 5
 
8723403
8723403 Inviato: 22 Ott 2009 14:36
 

tanto di cappello Oktober, un sondaggio davvero indovinato!

i dati Istat visibili al link segnalato sono certamente completi, esaustivi ed estremamente precisi, nel tuo sondaggio però si evidenziano aspetti più umani e curiosi, emotivi direi, dati cosi personali non possono essere presi in considerazione da un istituto statistico, a livello nazionale ne risulterebbe un enormità di dati inutili dal loro punto di vista.

Al contrario tu hai toccato un tasto molto diverso, scatenato una bellissima corsa al racconto personale che, supportata dai 110 mila utenti di questo incredibile club, potrebbe fornire una visione completamente diversa e più umana dei motivi che sono la causa di incidenti e relative conseguenze.

Dico questo perchè le forze dell'ordine che eseguono i rilievi e raccolgono testimonianze riportano freddamente i dati raccolti ed è giusto che sia cosi, ma qui ogniuno di noi comodamente seduto può raccontare le proprie sensazioni magari incolpandosi per non aver fatto tutto il possibile per evitare l'incidente, ad es. se prendevo la curva più lentamente non avrei tamponato quel p...a che era rimasto senza benzina in mezzo alla strada, oppure sono entrato in galleria con gli occhiali da sole, quella curva la conosco benissimo ma l'asfalto era ancora bagnato. ecc. ecc.

Se non ti spaventa la possibilità di trovarti fra le mani le storie di cosi tanti motociclisti
potresti incrociare il tipo di incidente con l'eta del conducente e il mezzo guidato, scoprire in che tipo di incidenti siamo coinvolti relativamente all'età, vedere se è possibile conoscere lo stato emotivo del tipo " avevo appena litigato con la mia ragazza/o", oppure "ero un pò euforico perche avevo appena vinto 500 euro al gratta e vinci", dati del genere potresti averli dai giornali locali, non spulciandoli ma chiedendoli direttamente a chi si occupa di cronaca.

Intanto rispondo alla tua richiesta in merito ai miei incidenti gravi, elimino subito il secondo (il più grave) perchè è successo in una pista da cross 4 anni fà senza altri coinvolti.
riguardo al primo, successo 42 anni fà e del quale riporto ancora le conseguenze, stavo uscendo da una stradina poco frequentata svoltando a sinistra, guardo a destra poi a sinistra, in quel momento un auto appena uscita dal parcheggio alla mia sinistra mi investe in pieno, ero quasi fermo, il piede destro a terra e guardavo l'autista sperando che si girasse e mi vedesse ma inutilmente, la sua velocità era modesta, direi 30 km h ma sufficente a rempermi alcune ossa e scagliarmi a qualche metro. pochissimi danni alla moto, Morini tresette 175.

Se qualche ragazzo di Bergamo e provincia, fermo al semaforo pronto a partire con relativa pinna appena scatta il verde, si trova a fianco un anziano scooterista che gli suggerisce di andare piano, be... quello sono io.

Prudenza e diffidate degli automobilisti, non della persona, ma dell'automobilista distratto.

ciao a tutti

Rilmaster
 
8723717
8723717 Inviato: 22 Ott 2009 15:11
 

Grazie RilMaster,

è lusinghiero sentirselo dire da un esperto come te.
0510_saluto.gif
 
8724678
8724678 Inviato: 22 Ott 2009 17:31
 

Ti ringrazio per l'implementazione del tuo lavoro,ben fatto.

Però ciò che intendevo dire io era quanti dopo la caduta indipendentemente da cosa è stata causata,sono morti per gli ostacoli fissi trovati sulla loro traiettoria di caduta,quindi non come causa ma come conseguenza della stessa.

Spero di aver spiegato meglio ciò che intendevo dire,ma non credo che dati simili esistano però!
 
8728739
8728739 Inviato: 23 Ott 2009 11:50
 

Purtroppo quello non c'è (o almeno una statistica simile io non l'ho trovata)
 
8729111
8729111 Inviato: 23 Ott 2009 12:48
 

cavolo che lavoro cesrtosino icon_eek.gif

appena ho 10 minuti leggo tutto per bene icon_smile.gif
 
8736807
8736807 Inviato: 24 Ott 2009 22:50
 

direi un lavoro ecezzionale, tanto di cappello 0510_inchino.gif
l'unico dato del quale mi sento di dubitare è quello che riguarda la racolta degli articoli di giornale su gli incidenti in moto.
ovviamente i miei dubbi non riguardano le tue considerazioni ma le fonti ossia i giornalisti... troppo spesso ho letto articoli su incidenti in moto che non riportavano i fatti come erano successi ,purtroppo, e nella maggior parte dei casi si cercava di enfatizzare la pericolosità dei centauri... non è che siamo privi di responsabilità ma a volte si esagera dando addosso a chi in alcuni casi non ha nessuna colpa icon_rolleyes.gif
 
8737155
8737155 Inviato: 25 Ott 2009 0:11
 

Mi associo a quanti ti hanno fatto i complimenti: ci vedo veramente tanta passione.
Grazie per quello che hai fatto.
 
8737247
8737247 Inviato: 25 Ott 2009 0:49
 

oktober ha scritto:
Purtroppo quello non c'è (o almeno una statistica simile io non l'ho trovata)


Immaginavo una cosa del genere!

Pecato perchè credo che se fosse disponibile ne verrebbero fuori dati veramente interessanti!

In ogni caso complimenti per il buon lavoro svolto!
 
8737443
8737443 Inviato: 25 Ott 2009 6:16
 

ciao a tutti,
vorrei rispondere a gsrteo che , forse, un pochino mi ha ri - tirato dentro per i capelli che ormai non ho più.
In un mio precedente post in questo sondaggio, ho definito pericolosi gli automobilisti distratti, non l'uomo, ma l'automobilista, personalmente quando guido faccio veramente di tutto per agevolare un motociclista, lo sono anch'io, lo sono anche i miei figli, lo sono i figli di miei amici e conoscenti, noi dobbiamo ammettere che la velocità, e la nostra errata convinzione di saper sempre gestire la situazione, ci porta molto spesso in situazioni di pericolo.
Giornalisti faziosi? senz'altro vero, ma ne esistono anche di obiettivi, credimi, io ho finito il mio lavoro 30 minuti fà proprio in quel campo, non sono uno di loro ma ne conosco parecchi che viaggiano prevalentemente in moto, e quando possono una sessione in pista la fanno volentieri, questo per dirti che non tutti sono prevenuti, anzi, alcuni di loro si stanno battendo da tempo per riuscire ad avere un tracciato enduro fosse anche solo per qualche ora la settimana.

un sms a oktober, lo stiamo seguendo in molti questo sondaggio.

ri ciao

Rilmaster
 
8742851
8742851 Inviato: 26 Ott 2009 12:51
 

Grazie a tutti per i complimenti.
Se il mio lavoro potesse evitare anche solo un incidente, aprendo occhi e orecchie a qualcuno, ne sarei veramente felice.


Bellepieghe: grazie. Penso di averne un bel pò (di passione).

RilMaster: lusinghiero il fatto che molti seguono il topic. icon_smile.gif

Gsrteo:
Hai ragione sul giornalismo. Sicuramente qualcuno vuole il sensazionalismo, credo anche però che su quasi 400 articoli ci siano tutte le casistiche del giornalista. Tieni presente, come ho detto nel topic all'inizio, sono stato particolarmente severo con me stesso, cercando di "incasellare" l'incidente nella casella "colpa del motociclista", solo quando effettivamente era così (mi sono anche guardato i vari video, dove esistevano, per farmi una idea).
Ti faccio un esempio: mi è capitato un caso, Fabian Caravello Fa85.it, dove un ragazzo ha perso la vita andando a sbattere contro un muro di contenimento terra su strada di montagna. Il sito (scritto dal padre e molto documentato) è straziante. Ho comunque "incasellato" il fatto nei "evitabili con maggior prudenza" anche se secondo me è un giudizio tirato per i capelli.
Infatti leggendo le testimonianze di amici e passanti dicono:

TESTIMONIANZA DEGLI AMICI DI USCITA IN MOTO (italiano così così in quanto argentini in Italia)
I tre compagni dicono: che più o meno di tre Km prima del muro andavano en quattro tranquillamente, sì e avvicinato uno sconosciuto con una R1 nera e cominciava a sorpassarli, quando e arrivato vicino a Fabian se ne sono allontanati tutte due lasciando il gruppo perdendoli di vista.
I Compagni quando fanno l’ultima curva da dove si vede il muro vedono una nuvola enorme e il primo dice di aver visto volare la moto di Fabi, quando arrivano sul posto vedono la moto per terra e anche Fabian 25 MT dopo, e quello della R1 nera che parlava al telefono e fermava le macchine. L’ordine d’arrivo dei compagni al muro secondo loro e cosi: il primo moto rossa dopo 4 secondi, il secondo moto bianca dopo sei secondi e il terso moto nera dopo 9 secondi.

I compagni arrivano scendono delle moto e anche due di loro parlano addirittura con il ragazzo della R1 nera, ragazzo per che secondo loro era un ragazzo, ma lo hanno notato tranquillo e per questo motivo non li hanno chiesto niente (documento, targa, generalità ecc), e dopo un pò di minuto se n’andato.
"


Testimonianze della macchina 1. vettura che veniva in direzione opposta nell’altra corsia:

il conducente [..] vede proprio l’impatto della moto di Fabian contro lo spigolo del muro e subito una nuvola bianca e dalla nuvola spuntava una moto ducati moster bianca che traballava… loro passano e la moto di Fabian gli cade dietro… [..]

Ultima modifica di oktober il 26 Ott 2009 13:12, modificato 1 volta in totale
 
8742890
8742890 Inviato: 26 Ott 2009 13:00
 

oktober ha scritto:


Ho comunque "incasellato" il fatto nei "evitabili con maggior prudenza" anche se secondo me è un giudizio tirato per i capelli.


Non ho capito perchè è un giudizio tirato per i capelli. Forse mi sono perso qualcosa... eusa_think.gif In pratica loro stavano andando tranquilli, è arrivato uno con la R1, i due si sono un po' ingarellati e poi Fabian si è schiantato contro il muretto di contenimento, giusto? Quindi perchè non era evitabile con maggior prudenza? eusa_think.gif
 
8742924
8742924 Inviato: 26 Ott 2009 13:09
 

Intendo che forse era "piena responsabilità del motociclista".

Le mie caselle sono 4:
L'incidente è avvenuto per
- 1° - "responsabilità del motociclista". Per esempio: Faccio a gara in paese e mi schianto
- 2° - " evitabile con maggior prudenza". Per esempio: Sorpasso azzardato su linea continua
- 3° - "Cause sconosciute"
- 4° - "inevitabile" - Anche il più prudente dei motociclisti non poteva evitarlo

Il caso sopra l'ho incasellato nel 2°, ma forse era un 1°.

Ultima modifica di oktober il 26 Ott 2009 13:27, modificato 2 volte in totale
 
8742986
8742986 Inviato: 26 Ott 2009 13:23
 

oktober ha scritto:
Intendo che forse era "piena responsabilità del motociclista".

Le mie caselle sono 4:
L'incidente è avvenuto per
- 1° - "responsabilità del motociclista". Per esempio: Faccio a gara in paese e mi schianto
- 2° - " evitabile con maggior prudenza". Per esempio: Sorpasso azzardato su linea continua
- 3° - "Cause sconosciute"
- 4° - "inevitabile" - Anche il più prudente dei motociclisti non poteva evitarlo

Il caso sopra l'ho incasellato nel 2°, ma forse era un 1°


Ah ok! non avevo capito quali erano le caselle, quindi pensavo volessi "scaricare" le responsabilità del motociclista. Detto questo: il confine tra la 1 e la 2 mi sembra davvero sottile...ma d'altra parte... icon_wink.gif
 
8743015
8743015 Inviato: 26 Ott 2009 13:28
 

Effettivamente.... la sottile linea rossa (brrr. bruttissimo questo accostamento).

PS. Ho visto il tuo 1° giro: Sono stato anch'io l'anno scorso al Cornisello. A piedi però!

Un paese che hai citato è la mia zona montuosa: Cles

0510_saluto.gif
 
8743134
8743134 Inviato: 26 Ott 2009 13:55
 

oktober ha scritto:
Effettivamente.... la sottile linea rossa (brrr. bruttissimo questo accostamento).

PS. Ho visto il tuo 1° giro: Sono stato anch'io l'anno scorso al Cornisello. A piedi però!

Un paese che hai citato è la mia zona montuosa: Cles

0510_saluto.gif


Grande! Io ci vado praticamente tutti gli anni..a piedi, ovvio. 0509_pernacchia.gif icon_biggrin.gif La moto è stata un'eccezione dell'anno scorso... icon_asd.gif

doppio_lamp.gif
 
8746736
8746736 Inviato: 26 Ott 2009 22:15
 

highground ha scritto:
oktober ha scritto:
Intendo che forse era "piena responsabilità del motociclista".

Le mie caselle sono 4:
L'incidente è avvenuto per
- 1° - "responsabilità del motociclista". Per esempio: Faccio a gara in paese e mi schianto
- 2° - " evitabile con maggior prudenza". Per esempio: Sorpasso azzardato su linea continua
- 3° - "Cause sconosciute"
- 4° - "inevitabile" - Anche il più prudente dei motociclisti non poteva evitarlo

Il caso sopra l'ho incasellato nel 2°, ma forse era un 1°


Ah ok! non avevo capito quali erano le caselle, quindi pensavo volessi "scaricare" le responsabilità del motociclista. Detto questo: il confine tra la 1 e la 2 mi sembra davvero sottile...ma d'altra parte... icon_wink.gif



Il mio piccolo parere è che il punto due racchiude, svela (insieme all'esperienza) la risposta a come evitare il 90% degli incidenti.

Succede sovente che la responsabilità dell'incidente sia da attribuire a svariati fattori,....probabilmente in questi fattori il motociclista ci mette "del suo"...a volte, a volte no.

....succede anche che, l'epilogo dell'incidente sia fatale, a volte, per come sono strutturate le nostre strade....guard rail, muretti, new jersey...come nel caso di Fabian forse.

Quindi, mio pensiero,...uno capire "di chi è la colpa", due capire se i danni avrebbero potuto essere differenti, come, perchè.
 
8748605
8748605 Inviato: 27 Ott 2009 11:01
 

Hai colto in pieno, barahonda69.

Il punto 2° è proprio quello che dici tu:
- magari non è responsabilità principale del motociclista.... ma come spesso si dice: il motociclista deve scordarsi la frase:" si ma...avevo io la precedenza". Ergo il punto 2° ingloba situazioni dove succede qualcosa nel traffico (in buona o malafede) e il motociclista si sarebbe salvato se avesse rispettato il CdS o comunque avesse tenuto un comportamento meno rischioso.
 
8786947
8786947 Inviato: 3 Nov 2009 10:46
 

Innanzi tutto volevo farti anch'io i complimenti per il lavoro svolto. L'ho trovato molto interessante ed ha confermato delle idee che già avevo senza consultare le statistiche.

Secondo me una cosa che si deve sempre ricordare in moto è che anche un banale incidente può avere conseguenze disastrose e fatali. Soprattutto in confronto alle auto.

Ad esempio un mio conoscente a causa di un banale tamponamento in moto ha avuto fratturate una gamba ed un braccio, se fosse stato in macchina al massimo avrebbe avuto un colpo di frusta.

Per questo è importante usare sempre le protezioni (io stesso a volte non lo faccio 0509_mitra.gif ) e prestare la massima attenzione.

Stevo
 
8800412
8800412 Inviato: 5 Nov 2009 11:58
 

Tutto molto interessante, complimenti davvero! 0509_up.gif
Vorrei aggiungere un'osservazione:

oktober ha scritto:
Vediamo ora la pericolosità della strada:
Morti a secondo del tipo di strada:

- autostrade 526 su 13.635 incidenti (indice di mortalità 4%)
- SS 882 su 14.905 incidenti (indice di mortalità 6%)
- SR 76 su 1.276 incidenti (indice di mortalità 6%)
- SP 1.081 su 17.582 incidenti (indice di mortalità 6%)
- SC Extraurbane 297 su 6.576 incidenti (indice di mortalità 5%)
- Urbane 2.269 su 176.897 incidenti (indice di mortalità 1%)

nelle strade urbane il tasso di mortalità è inferiore, ma succedono molti più incidenti, quindi nel complesso potrebbe essere più probabile andare all'altro mondo andando al supermercato dietro l'angolo che uscendo per una gita, anche se poi bisognerebbe considerare che in città circolano molti più veicoli e quindi sarebbe interessante poter conoscere la percentuale di veicoli coinvolti in un incidente in rapporto al numero di veicoli circolanti in funzione del tipo di strada, vale a dire qual'è la probabilità che uscendo di casa per andare mi vada a fracassare da qualche parte...???...


P.S.: Io comunque ho già dato! 0509_boxed.gif .... icon_asd.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Sicurezza e Prevenzione

Forums ©