Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 1
 
Frizione da filo a idraulica, tanta differenza?
8016987
8016987 Inviato: 4 Lug 2009 16:14
Oggetto: Frizione da filo a idraulica, tanta differenza?
 



Salve, questa è già la seconda uscita con l'R6 che quando torno a casa non riesco nemmeno a tirare la frizione dal dolore ai tendini.... mi chiedevo se per caso con un kit idraulico si può ovviare questo problema, se veramente la leva frizione risulta molto più morbida oppure cambia poco.
Grazie.
 
8030525
8030525 Inviato: 6 Lug 2009 16:59
 

Prima di montare la frizione idraulica prenderei in considerazione di sostituire le molle della frizione "comunque è un lavoro che dovresti fare lo stesso", filo e guaina e tenere la leva col gioco prescritto dalla casa " più o meno " 1mm. Lamps. doppio_lamp.gif Ho visto le foto 0509_up.gif complimenti. Ciao.
 
8030558
8030558 Inviato: 6 Lug 2009 17:04
 

grazie 0509_up.gif

adesso guardo, pensavo anche di montare una leva regolabile così da avere meno corsa...
 
8034706
8034706 Inviato: 7 Lug 2009 8:40
 

lubrifica bene la guaina e allenati, tra un po' il dolore passerà e avrai una presa fortissima!!! icon_biggrin.gif
 
8035263
8035263 Inviato: 7 Lug 2009 9:45
 

Se trovi dura la frizione di un'R6, non potresti mai guidare una Ducati un po' datata (prima che montasero le frizioni APTC) o una Buell, per dirne alcune.
Quoto il controllo del cavo e della leva, nonchè della molla sulla leva sul carter: lubrificandole bene si possono avere piacevoli sorprese!
 
8035697
8035697 Inviato: 7 Lug 2009 10:33
 

Passa da un meccanico (se non sai farlo da solo) e fai dare una bella ingrassata al cavo. Anche gli snodi della leva e del comando vicino al motore vanno lubrificati, ma sul cavo si nota di più.
Dopo la lubrificata ti sembrerà di poter usare la frizione anche solo con il mignolo!

E' un'operazione che sarebbe da ripetere ciclicamente... consumo, lavaggio moto ed eventualmente pioggia piano piano seccano il cavo e gli attriti che rimangono induriscono il comando.
 
8037211
8037211 Inviato: 7 Lug 2009 12:50
 

Ho provato sia la frizione APTC idraulica del Monster sia quella a filo di una Daytona 675 e di differenze praticamente nessuna; tranne per il fatto che con la seconda non ho ancora fatto sgroppate da 600 km in un giorno icon_rolleyes.gif

Appena ci riuscirò potrò fare un confronto più preciso doppio_lamp_naked.gif
 
8042766
8042766 Inviato: 7 Lug 2009 22:55
 

capisco perfettamente il tuo problema e questo è legato sostanzialmente all'errato posizionamento delle leve:

sali sulla moto e mettiti in posizione di normale guida, noterai sicuramente che il polso è piegato, creando un angolo rispetto all'avambraccio.
se è così, il problema è proprio questo, devi allentare le viti che fissano la leva al semimanubrio e ruotarla correttamente in modo che il polso sia il naturale proseguimento dell'avambraccio.


Per fare un paragone meccanico: i muscoli che muovono le dita sono situati nell'avambraccio (guarda l'interno dell'avambraccio e muovi le dita, li vedrai muoversi), e sono collegati alle dita attraverso i tendini che non sono nient'altro che dei cavi.

se questi cavi li fai lavorare piegati è naturale che lo sfregamento li porti ad infiammarsi icon_wink.gif

il consiglio di lubrificare tutta la catena è comunque valido icon_wink.gif
In alternativa se il problema persiste, la frizione idraulica non risolverà il problema, o meglio, dipende da come è costruita.
In tal caso, la cosa da fare è aumentare la corsa della leva (ridurre distanza tra il perno e l'attacco del cavo) in modo da avere una leva maggiore.
Per contro la frizione staccherà molto "indietro" e servirà una grande escursione della leva.
I pro sono una maggiore modulabilità del comando.
 
8043007
8043007 Inviato: 7 Lug 2009 23:29
 

ah, non sarebbe meglio una leva minore? cioè la leva della frizione più vicina alla manopola? c'è meno sforzo no?

comunque ora controllo bene l'angolo della leva
 
8045202
8045202 Inviato: 8 Lug 2009 11:05
 

secondo me è solo una questino di allenamente... ti si infimmano i tendini perche non sei ben allenato. succede spesso anche a me.
 
8046385
8046385 Inviato: 8 Lug 2009 12:56
 

Rotax ha scritto:
ah, non sarebbe meglio una leva minore? cioè la leva della frizione più vicina alla manopola? c'è meno sforzo no?

comunque ora controllo bene l'angolo della leva


dipende da cosa intendi per "leva maggiore" o "leva minore"

io parlo a livello di sforzo (con una leva più lunga serve meno forza da cui "leva maggiore"), però effettivamente mi sa che è più corretto il tuo...

in ogni caso, il concetto è comunque quello di ridurre lo sforzo sulla leva icon_wink.gif



P.S. aggiungo anche: all'inizio sarà scomodo e magari fastidioso, ma puoi risolvere anche semplicemente spostando la mano verso l'esterno della manopola, molto vicino al bilanciere, così da avere un braccio di leva più lungo icon_wink.gif

Ultima modifica di AndreaNSR125 il 8 Lug 2009 13:01, modificato 1 volta in totale
 
8046399
8046399 Inviato: 8 Lug 2009 12:57
 

Rotax ha scritto:
ah, non sarebbe meglio una leva minore? cioè la leva della frizione più vicina alla manopola? c'è meno sforzo no?

comunque ora controllo bene l'angolo della leva


Secondo me con la frizion idraulica non risolvi il problema icon_wink.gif

Devi trovare una posizione migliore per la leva, ho avuto il tuo stesso problema, e l'ho risolto posizionando la leva in una posizione che mi garantisca uno sforzo minore... icon_wink.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©