Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo
 
Problema con chiave dinamometrica [ starata?]
6810030
6810030 Inviato: 22 Gen 2009 20:43
Oggetto: Problema con chiave dinamometrica [ starata?]
 

volevo porvi una domanda... recentemente (1 settimana fa) ho acquistato una chiave dinamometrica pastorino per serraggi che vanno dai 4,8 ai 24 NM. Bene ieri scendo nel box faccio deio lavoretti e serro un bullone che regge la staffa del cambio alla coppia prescritta dal costruttore con successo. Oggi (dato che avevo posizionato il pedale della marcia male) vado a svitare metto tutto a posto e faccio la stessa identica operazione del giorno prima ma qua succede l'imprevisto la chiave presumibilmente non si ferma e spacco la vite!!!!!!!!!!! Vado dal meccanico che prontamente me la sostituisce dicendomi di andare a casa e serrarlo con la mia chiave alla coppia prevista riprovo (pensando che fossi io in errore) e spezzo anche questo bullone nonostante avessi messo un serraggio inferiore!!! cosa pu essere successo considerando che ho seguito con attenzione tutte le indicazioni nelle istruzioni e che il giorno prima dopo l'uso l'avevo sacricata?????? c' un modo per provare queste chiavi senzaspaccare i bulloni???
lamps
 
6810148
6810148 Inviato: 22 Gen 2009 20:54
 

sicuro di non aver confuso kg*m con Nm?
 
6810175
6810175 Inviato: 22 Gen 2009 20:57
 

Le chiavi dinamometriche possono essere tarate, anzi sarebbe buona norma dopo un po' di tempo, proprio per mantenere una certa precisione sulla coppia.
Quello che successo a te pare strano. Perlatro ti sei fidato proprio tanto, perch 24 Nm sono pochi.... La mia parte dai 28 Nm e sotto questo valore faccio tutto "a sentimento" e non ho mai rotto nulla.

Potresti provare a puntarti su qche bullone grosso gi serrato (dado corona, perno ruota, ecc...), metterla al massimo e provare a tirare. Se non scatta mai significa che c' un pb e la riporti dove l'hai comprata, per un chiarimento e/o un controllo.
 
6810188
6810188 Inviato: 22 Gen 2009 20:58
 

qesta una blla domanda eusa_think.gif eusa_think.gif eusa_think.gif eusa_think.gif
vado subito a controllare nel box e vi dico se cosi sono un COJONE
lmps
 
6810210
6810210 Inviato: 22 Gen 2009 21:00
 

Paolo558 ha scritto:
Le chiavi dinamometriche possono essere tarate, anzi sarebbe buona norma dopo un po' di tempo, proprio per mantenere una certa precisione sulla coppia.
Quello che successo a te pare strano. Perlatro ti sei fidato proprio tanto, perch 24 Nm sono pochi.... La mia parte dai 28 Nm e sotto questo valore faccio tutto "a sentimento" e non ho mai rotto nulla.

Potresti provare a puntarti su qche bullone grosso gi serrato (dado corona, perno ruota, ecc...), metterla al massimo e provare a tirare. Se non scatta mai significa che c' un pb e la riporti dove l'hai comprata, per un chiarimento e/o un controllo.

Speravo che prima o poi si fermasse!!!!!!!
 
6814578
6814578 Inviato: 23 Gen 2009 13:58
 

fabio91lc ha scritto:
sicuro di non aver confuso kg*m con Nm?

no ho fatto giusto icon_wink.gif icon_wink.gif
lamps
 
6815727
6815727 Inviato: 23 Gen 2009 16:26
 

forse non c entra niente ma la dinamometrica quando si finisce di usare va scaricata...al minimo comunque l idea di un test e la cosa migliore ad esempio caricata al minimo sul dado della morsa e se non scatta (praticamente subito) fattela cambiare in garanzia ovviamente in bocca al lupo comunque perche con quello che costa...
 
6815933
6815933 Inviato: 23 Gen 2009 16:55
 

Forse non centra nulla, ma anche le viti hanno una differenza di resistenza alla torsione.... se noti le viti delle moto ( soprattutto jap ) fanno fatica ad arrugginirsi, al contrario di quelle commerciali anche se nichelate.

calcola che sulla mia biciletta ho rotto la vite che tiene la sella all' ammortizzatorino che poi v al telaio. Quindi, oltre che essere una M6 era anche ammortizzata !!
Poi gli ho messo una con durezza 8.8 e v che una bellezza ( magari pi pesante di qualche grammo eusa_shifty.gif )

Byezzz
 
6816576
6816576 Inviato: 23 Gen 2009 18:11
 

-Barrett- ha scritto:
Forse non centra nulla, ma anche le viti hanno una differenza di resistenza alla torsione.... se noti le viti delle moto ( soprattutto jap ) fanno fatica ad arrugginirsi, al contrario di quelle commerciali anche se nichelate.

calcola che sulla mia biciletta ho rotto la vite che tiene la sella all' ammortizzatorino che poi v al telaio. Quindi, oltre che essere una M6 era anche ammortizzata !!
Poi gli ho messo una con durezza 8.8 e v che una bellezza ( magari pi pesante di qualche grammo eusa_shifty.gif )

Byezzz


si, nel mondo dei sogni icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif
o almeno, se con quelle "commerciali" intendi quelle del Castorama o del Leroy merlin o similari allora pu essere...

in ogni caso, si naturale che le viti hanno resistenze diverse dovute al materiale in cui sono fatte (e quelle originali sono in burro), ma ci che conta anche la resistenza alla torsione in quanto attrito (non resistenza meccanica), che falsano il serraggio.
ricordate sempre di lubrificare le filettature e la base delle teste!!!
 
6816832
6816832 Inviato: 23 Gen 2009 18:39
 

-Barrett- ha scritto:
Forse non centra nulla, ma anche le viti hanno una differenza di resistenza alla torsione.... se noti le viti delle moto ( soprattutto jap ) fanno fatica ad arrugginirsi, al contrario di quelle commerciali anche se nichelate.

calcola che sulla mia biciletta ho rotto la vite che tiene la sella all' ammortizzatorino che poi v al telaio. Quindi, oltre che essere una M6 era anche ammortizzata !!
Poi gli ho messo una con durezza 8.8 e v che una bellezza ( magari pi pesante di qualche grammo eusa_shifty.gif )

Byezzz

l'ho portata dal meccanico (la chiave) e l'ha testata con la sua, la chiave va benissimo adesso sentendo le tue parole io quella vite l'avevo cambiata perch arruginita con una trovata in casa magari era fatta di cartapesta!!!!!
lamps
 
6817181
6817181 Inviato: 23 Gen 2009 19:19
 

AndreaNSR125 ha scritto:


si, nel mondo dei sogni icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif
o almeno, se con quelle "commerciali" intendi quelle del Castorama o del Leroy merlin o similari allora pu essere...


in ogni caso, si naturale che le viti hanno resistenze diverse dovute al materiale in cui sono fatte (e quelle originali sono in burro), ma ci che conta anche la resistenza alla torsione in quanto attrito (non resistenza meccanica), che falsano il serraggio.
ricordate sempre di lubrificare le filettature e la base delle teste!!!


dimmi dove trovare una vite che non arrugginisce e la vado subito a prendere... a meno che non sia per impieghi speciali come per il mercato dell' automotive o per impieghi particolari.

Calcola che la moto esposta a continui cambi di temperatura, se vai in vacanza sono esposte alla salsedine. Le viti brunite, solo al contatto delle mani nude, incominciano ad arrugginire...

Byezzz
 
6817290
6817290 Inviato: 23 Gen 2009 19:30
 

un ultima cosa pastorino e beta sono prodotti dalla stessa azienda....non ci credevo neppure io ma e cosi
 
6818344
6818344 Inviato: 23 Gen 2009 21:12
 

mancio1988 ha scritto:
io quella vite l'avevo cambiata perch arruginita con una trovata in casa magari era fatta di cartapesta!!!!!


Anche che s! eusa_wall.gif
Ricordarsi sempre di riportare tutti i dettagli!
 
6822471
6822471 Inviato: 24 Gen 2009 15:48
 

-Barrett- ha scritto:


dimmi dove trovare una vite che non arrugginisce e la vado subito a prendere... a meno che non sia per impieghi speciali come per il mercato dell' automotive o per impieghi particolari.

Calcola che la moto esposta a continui cambi di temperatura, se vai in vacanza sono esposte alla salsedine. Le viti brunite, solo al contatto delle mani nude, incominciano ad arrugginire...

Byezzz


mah... a me questo non succede... giusto perch sono le uniche cose brunite che ho sulla moto: ho fatto due agganci rapidi per il serbatoio con delle spine di bloccaggio che sono in ferro brunito...

ormai saranno 6 mesi che ce le ho su, se non di pi, e di acqua pioggia umidit ne ho presa tanta...
l'unico punto in cui sono leggermente arrugginite dove sfregano sulla vite e appunto la brunitura venuta via.

per il resto io ho sostituito tutte le viti che mi capitavano in inox, ma di alcune misure non c'erano e quindi ho preso delle 10.8 che avevano quel trattamento nero, non so come si chiami... di nuovo non sono ancora arrugginite, e queste subiscono anche variazioni di temperatura notevoli.

nemmeno queste si sono arrugginite.

non so che materiale usi tu, ma a questo punto penso sia materiale non tanto buono...
 
6822545
6822545 Inviato: 24 Gen 2009 15:56
 

buone nuove messa vite buona nuova e serrata a 20 nm tutto OK
a questo punto penso che anche quella datami dal meccanico era di cartapesta!!!!!!!
lamps
 
6822886
6822886 Inviato: 24 Gen 2009 16:53
 

mancio1988 ha scritto:
buone nuove messa vite buona nuova e serrata a 20 nm tutto OK
a questo punto penso che anche quella datami dal meccanico era di cartapesta!!!!!!!
lamps


Ciao,
di solito il valore di coppia di serraggio di una vite, riferito alla durezza del metallo... Se una vite "seria" ha inciso sulla testa un numero che indica la durezza ( es.8.8). Vedendo il numero sei sicuro di poter "tirare" come in tabella.



Link a pagina di Covaviti.it


BYezzzzzzz
 
6833049
6833049 Inviato: 26 Gen 2009 9:25
 

La coppia di serraggio dipende dal tipo del materiale del bullone,
in quanto il bullone quando viene serrato , deve essere precaricato ad un carico ( come ho scritto male!!) che deve essere 80% del carico di snervamento.
Considerando che la cifra (prima del punto )incisa sui bulloni equivale al carico di rottura (e considerando che lo snervamento e' 80% della rottura) ,
4.6=40kg/mmq , 8.8 = 80kg/mmq , 10.9=100kg/mmq , vuol dire che le coppie di serraggio si devono cambiare a seconda della classificazione .
Esistono delle apposite tabelle che in base al diametro , e al tipo di materiale del bullone , ed il passo della filettatura indicano la coppia di serraggio .
Questa e' la tabella Link a pagina di Tecnaco.it
Un' ultima cosa ,
i bulloni ( e dadi) devono essere puliti e leggermente unti con olio ,
altrimenti il serraggio e' falsato.
 
6835367
6835367 Inviato: 26 Gen 2009 15:33
 

-Barrett- ha scritto:


dimmi dove trovare una vite che non arrugginisce e la vado subito a prendere... a meno che non sia per impieghi speciali come per il mercato dell' automotive o per impieghi particolari.

Calcola che la moto esposta a continui cambi di temperatura, se vai in vacanza sono esposte alla salsedine. Le viti brunite, solo al contatto delle mani nude, incominciano ad arrugginire...

Byezzz

Basta acquistare delle viti inox, e risolverai a vita.
Costano pi di quelle classiche ma meno di quelle in ergal.
 
6837931
6837931 Inviato: 26 Gen 2009 19:20
 

nordwest1 ha scritto:

Basta acquistare delle viti inox, e risolverai a vita.
Costano pi di quelle classiche ma meno di quelle in ergal.


Viti in inox ?
Ma a non tutti piacciono vedere su moto all black delle viti "custom". E poi fai anche fatica a trovarle.. calcolando che i jap , ogni tanto, usano il passo imperiale...Ad esempio sul vmax, la vite che tiene il motore unito, tramite i silent block, al telaio in Italia non la trovi in inox.... l'ho dovuta ordinare dalla Germania.

Byezzzzz
 
6838097
6838097 Inviato: 26 Gen 2009 19:38
 

snowstorm ha scritto:
La coppia di serraggio dipende dal tipo del materiale del bullone,
in quanto il bullone quando viene serrato , deve essere precaricato ad un carico ( come ho scritto male!!) che deve essere 80% del carico di snervamento.
Considerando che la cifra (prima del punto )incisa sui bulloni equivale al carico di rottura (e considerando che lo snervamento e' 80% della rottura) ,
4.6=40kg/mmq , 8.8 = 80kg/mmq , 10.9=100kg/mmq , vuol dire che le coppie di serraggio si devono cambiare a seconda della classificazione .
Esistono delle apposite tabelle che in base al diametro , e al tipo di materiale del bullone , ed il passo della filettatura indicano la coppia di serraggio .
Questa e' la tabella Link a pagina di Tecnaco.it
Un' ultima cosa ,
i bulloni ( e dadi) devono essere puliti e leggermente unti con olio ,
altrimenti il serraggio e' falsato.


0509_doppio_ok.gif 0509_doppio_ok.gif

Snowstorm, mi hai incuriosito sul significato delle viti 0509_up.gif
e su wikipedia ho trovato un riassuntino abbastanza memorizzabile:

----------------------
I bulloni per tensioni elevate hanno solitamente la testa di forma esagonale per permettere l'applicazione di elevato momento torcente e sopra di essa inciso un indice di resistenza, solitamente 4.6 per bulloni leggeri e 8.8 o 12.9 per i bulloni ad alta resistenza.

Significato dei numeri:

* Il primo numero, moltiplicato per 100 indica il carico unitario di rottura a trazione del materiale della vite, in N/mm2 (o MPa)
* Il prodotto dei due numeri moltiplicato per 10 indica il carico unitario di snervamento, sempre in N/mm2, quindi indica il limite di deformazione elastica
* Il secondo numero, diviso per 10 indica il rapporto tra i carichi di snervamento e di rottura

Per valori superiori di tali carichi, il bullone rispettivamente si rompe a trazione o si snerva, in particolare sottoposto al carico di snervamento indicato e rilasciato, il bullone subisce un allungamento irreversibile (deformazione plastica) non superiore allo 0,2%.
----------------------

Sai anche se per il "carico unitario di rottura a trazione" si intende quella forza applicata in modo torcente ( ovvero quanto si pu avvitare suddetta vite ) o in modo a trazione ( ovvero dopo quanti chili di peso la vite spezza )?

Byezzzz
 
6838213
6838213 Inviato: 26 Gen 2009 19:52
 

Complimenti per aver approfondito l'argomento ,
in quanto i sistemi d'unione sono sottovalutati da quasi tutti ,
mentre invece e' forse la parte meccanica piu' importante in assoluto

carico unitario di rottura a trazione ,
si intende trazione pura (kg/mmq)

p.s. purtroppo non riesco proprio a metabolizzare le unita' di misura Nm , kw
 
6839807
6839807 Inviato: 26 Gen 2009 21:56
 

RAGAZZI ANDATECI PIANO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


editate subito i messaggi prima che qualcuno leggendoli vada a serrare le viti a 8000000 Nm!!!

il fatto che una vite possa serrarsi a 200 Nm non significa che DEBBA essere serrata a 200Nm!!!!

il valore della coppia di serraggio dipende si dalla resistenza del pezzo (non pu essere pi alta del valore per cui la vite si snerva), ma dipende dall'accoppiamento dei materiali (l'alluminio sul quale andate ad avvitare il vostro bullone BURRO rispetto ad una vite 8.8 10.8 o 12.9 che sia), ma pi di qualsiasi altra cosa dipende dalla forza necessaria all'accoppiamento!

le forze riportate sul manuale della moto sono le forze giuste affinch le parti che andate a giuntare resistano ai carichi che gli vengono applicati.

giusto per fare un esempio, prendere il carterino copri volano del motore.
ha delle viti 4.6 con coppia di serraggio mettiamo 20 Nm.

se mettete delle 12.9 e serrate a 60 Nm:
PRIMO: non avete pi una filettatura sul carter, le viti gireranno a vuoto.
secondo, qualora le filettature reggessero, vi ritrovate con un carter stretto a morte per niente visto che deve soltanto reggere (e talvolta nemmeno quello) lo statore dell'alternatore!

le coppie di serraggio DEVONO essere quelle indicate, in alcuni casi, CONSAPEVOLI DI QUELLO CHE SI STA FACENDO si possono variare, altrimenti rischiate di spanare tutto assolutamente INUTILMENTE!


P.S. @ barrett: riferendomi ai punti asteriscati di quanto riportato da wikipedia: il secondo e il terzo punto sono la medesima cosa
per esempio una 12.9 :
primo asterisco: carico di rottura 1200 MPa (primo asterisco)
secondo asterisco: 12*9*10 = 1080 MPa
terzo asterisco (carico di snervamento): 12*100*0.9 = 1080 MPa
 
6840120
6840120 Inviato: 26 Gen 2009 22:29
 

Non c'e' nulla da editare ,

Non ho detto di sostituire i bulloni con altri tipi , e tirare a morte

HO SCRITTO SOLAMENTE
che sapendo i diametro e materiale di costruzione si puo' risalire alla coppia di serraggio .

per materiali piu' teneri si usano bulloni di classificazione piu' bassa , ed una lunghezza della filettatura maggiore (quindi usate sempre bulloni con lunghezza uguale all'originale) ,

altra soluzione e' riportare un filetto in acciaio (Helicoil) per rinforzare il supporto

non ha senso usare 12.9 ( che tra l'altro non si trova molto facilmente) quando un 4.6 e' piu' che sufficiente , quindi il problema non sussiste.
 
6841291
6841291 Inviato: 27 Gen 2009 2:55
 

snowstorm ha scritto:
Non c'e' nulla da editare ,

Non ho detto di sostituire i bulloni con altri tipi , e tirare a morte

HO SCRITTO SOLAMENTE
che sapendo i diametro e materiale di costruzione si puo' risalire alla coppia di serraggio .


per materiali piu' teneri si usano bulloni di classificazione piu' bassa , ed una lunghezza della filettatura maggiore (quindi usate sempre bulloni con lunghezza uguale all'originale) ,

altra soluzione e' riportare un filetto in acciaio (Helicoil) per rinforzare il supporto

non ha senso usare 12.9 ( che tra l'altro non si trova molto facilmente) quando un 4.6 e' piu' che sufficiente , quindi il problema non sussiste.


ma sostanzialmente sbagliato!
certo, pu dare un idea DI MASSIMA del carico applicato, ma non certo della coppia di serraggio di funzionamento che altres pu variare anche abbastanza sensibilmente pur mantenendo la stessa classe di resistenza del bullone (la questione pu essere puramente economica, una 4.6 pi grossa pu costare meno di una 8,8 pi piccola).
Inoltre c' sempre un margine di sicurezza e importantissimo il coefficiente di attrito tra testa della vite e il piano e della filettatura.
il calcolo delle coppie di serraggio con il tuo metodo si pu fare solo molto approssimativamente sfruttando delle tabelle con i coefficienti di attrito.

il motivo per cui uso delle 8.8 o superiori (o nella maggior parte dei casi inox A2, quindi in sostanza delle 8.8) che le 4.6 sono robaccia, si spanano come niente per via della produzione industriale non certo di precisione, vanno bene solo e soltanto se sai che non dovrai mai pi smontare quel pezzo.
altrimenti con il tempo, la sporcizia, l'ossidazione e chi pi ne ha pi ne metta, la testa della vite si incolla alla superficie, e per tirarla via non ti bastano tutti i santi del paradiso.
 
6841548
6841548 Inviato: 27 Gen 2009 9:13
 

Si vede che non hai la piu' pallida idea di progettazione .
E' come dire io vado nel traffico del centro con una ferrari , invece di usare una smart,
funziona uguale , pero' perche' farlo ?
Poi fai come vuoi , queste sono standard riconosciuti e usati da tutti i progettisti.
Confronta le indicazioni del manuale d'officina con quelle della tabella e vedrai che sono molto simili

Per misurazioni piu' precise si usa chiave dinamometrica+goniometro(per serrare testate),

o ancora piu' precisa
chiave dinamometrica +misurazione allungamento gambo con micrometro ( per bulloni biella ).
Anche come meccanico dovresti imparare qualcosa , se rovini bulloni e filettature come dici 0509_vergognati.gif 0509_down.gif
 
6842142
6842142 Inviato: 27 Gen 2009 11:03
 

AndreaNSR125 ha scritto:
RAGAZZI ANDATECI PIANO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


editate subito i messaggi prima che qualcuno leggendoli vada a serrare le viti a 8000000 Nm!!!

il fatto che una vite possa serrarsi a 200 Nm non significa che DEBBA essere serrata a 200Nm!!!!


le coppie di serraggio DEVONO essere quelle indicate, in alcuni casi, CONSAPEVOLI DI QUELLO CHE SI STA FACENDO si possono variare, altrimenti rischiate di spanare tutto assolutamente INUTILMENTE!



Visto che il problema iniziale era che le viti si rompevano tirandole conuna chiave dinamometrica e non i filetti dei carter e dei bulloni, si cercato di fare un po di chiarezza, penso, anche per chi fosse interessato e non si sia mai posto il problema.
Se si usa una dinamometrica naturale utilizzare una tabella.... altrimenti a quanto bsogna avvitare? eusa_think.gif
Infatti anche macio ha scritto che ha regolato la chiave dinamometrica secondo le impostazioni del costruttore.

AndreaNSR125 ha scritto:

P.S. @ barrett: riferendomi ai punti asteriscati di quanto riportato da wikipedia: il secondo e il terzo punto sono la medesima cosa
per esempio una 12.9 :
primo asterisco: carico di rottura 1200 MPa (primo asterisco)
secondo asterisco: 12*9*10 = 1080 MPa
terzo asterisco (carico di snervamento): 12*100*0.9 = 1080 MPa


Veramente il terzo asterisco ( rapporto di carico di snervamento ) sarebbe 9/10 = 0.9 ... e il valore dovrebbe essere un valore assoluto.... almeno quello che leggo... in quanto sono di estrazione elettronica eusa_shifty.gif



Byezzzz
 
6842623
6842623 Inviato: 27 Gen 2009 12:25
 

snowstorm ha scritto:
Si vede che non hai la piu' pallida idea di progettazione .
E' come dire io vado nel traffico del centro con una ferrari , invece di usare una smart,
funziona uguale , pero' perche' farlo ?
Poi fai come vuoi , queste sono standard riconosciuti e usati da tutti i progettisti.
Confronta le indicazioni del manuale d'officina con quelle della tabella e vedrai che sono molto simili

Per misurazioni piu' precise si usa chiave dinamometrica+goniometro(per serrare testate),

o ancora piu' precisa
chiave dinamometrica +misurazione allungamento gambo con micrometro ( per bulloni biella ).
Anche come meccanico dovresti imparare qualcosa , se rovini bulloni e filettature come dici 0509_vergognati.gif 0509_down.gif


Ehm, guarda... mi insegnano a progettare aerei, dove ogni grammo fondamentale, e qui pi di qualsiasi altro campo (anche spaziale visto che i satelliti non hanno grandi necessit di resistenza strutturale) quello che si mette sull'aereo il giusto, non una rondella di pi perch pesa e non una rondella in meno perch potrebbe far cadere l'aereo.

Per producendo una moto tutto questo secondario alla primaria importanza: vendere la moto e produrla al minor costo.
le 4.6 sono la classe di viti meno prestazionalem ma soprattutto pi economica, ecco perch vengono utilizzate ovunque possibile sulle moto.

Come ti ho gi detto dalla dimensione della vite puoi solo desumere una valutazione di massima della coppia di serraggio (con il tuo procedimento) ma non affatto detto che sia quello riportato sul manuale.
e questo te lo dico perch E' cos, controlla pure sui manuali...
Inoltre, una cosa che manca nel tuo ragionamento appunto il passo della vite, da cui dipende direttamente la conversione coppia/forza esercitata.
E sulle moto si usano passi metrici e passi fini "indifferentemente".

Ah, altro motivo per cui il tuo procedimento non altro che un approssimazione: ogni vite ha una testa diversa, con basi larghe o normali, flangiate o che. i coefficienti di attrito variano di molto tra testa e testa.

Non dico che il metodo sia completamente errato, molto approssimato sicuramente, pu dare un informazione DI MASSIMA coppia di serraggio, ma non certo sulla coppia giusta.

non colgo la tua frecciatina sul discorso da meccanico visto che le viti (con serraggio ancora originale) si spanano TOGLIENDOLE. e la forza che devo fare non minimamente paragonabile ad esempio ai 10 Nm a cui sono serrate (ti riporto l'esempio della testa del mio motore, che sono delle brugole da 6 se non ricordo male, serrate a 10 Nm)

@Barrett: la mia era solo una nota, quello che hai riportato correttissimo,
" * Il secondo numero, diviso per 10 indica il rapporto tra i carichi di snervamento e di rottura "
ovvero nel mio esempio era 0.9
se prendiamo il carico di snervamento (che era 1200, ovvero 12*100 ovvero "* Il primo numero, moltiplicato per 100 indica il carico unitario di rottura a trazione del materiale della vite, in N/mm2 (o MPa) ") e lo moltiplichi per 0,9 ottieni 1080 che il limite di deformazione elastica ovvero il carico di snervamento icon_wink.gif


P.S. x snowstorm se non sei d'accordo con quello che scrivo ne parliamo, ma non offendere la gente e prendertela come un fatto personale, non siamo pi bambini che giocano all'asilo su quale personaggio dei cartoni pi forte.
 
6842714
6842714 Inviato: 27 Gen 2009 12:39
 

Tanto per cominciare non posso farne una questione personale , perche' non ci conosciamo ,
poi sono dell'idea che io te lo detto poi sono problemi tuoi.
Se andavi a leggere la tabella che ti ho segnalato , sono riportati anche i passi dei filetti e e il variare della coppia di serraggio alla variazione degli stessi .

Se devi unire delle lamiere fe36 e' inutile usare bulloni 12.9

In altre occasioni ci siamo trovati d'accordo , in questa no,
ognuno vede le cose a modo suo
 
6842947
6842947 Inviato: 27 Gen 2009 13:23
 

snowstorm ha scritto:
Tanto per cominciare non posso farne una questione personale , perche' non ci conosciamo ,
poi sono dell'idea che io te lo detto poi sono problemi tuoi.
Se andavi a leggere la tabella che ti ho segnalato , sono riportati anche i passi dei filetti e e il variare della coppia di serraggio alla variazione degli stessi .

Se devi unire delle lamiere fe36 e' inutile usare bulloni 12.9

In altre occasioni ci siamo trovati d'accordo , in questa no,
ognuno vede le cose a modo suo


ehm, scusa quale tabella? magari mi sono perso un pezzo... l'unica tabella quella che ho citato dei coefficienti di attrito....

sicuramente su una fe36 una 12.9 inutile (circa) e su questo sono d'accordissimo, come anche sul metodo d'impiego delle viti e dei bulloni, come anche sul metodo per risalire alla coppia massima di serraggio applicabile, l'unica cosa che contesto che il costruttore non obbligato a usare quella coppia, pu usarne una inferiore per una serie di motivi che vanno per esempio dalla lunghezza del filetto troppo corta al fatto che ha gi uno stock enorme di quelle viti e gli costa meno usare quelle che non usarne di misure pi piccole.
oppure meramente per motivi pratici, ovunque (carene e impianti a parte) sulla moto la misura pi piccola il 5 o 6 (non mi ricordo mai la misura) perch intervenire con viti pi piccole aumenterebbe il tempo di assemblaggio, e la testa della vite magari non reggerebbe allo sforzo o comunque ne risentirebbe...

EDIT: PARDON, mi sono perso met del primo messaggio icon_eek.gif eusa_wall.gif eusa_wall.gif , in tal caso chiedo scusa per il grosso della discussione dicevamo la stessa cosa,resta solo l'ultimo appunto che ho fatto icon_wink.gif

Ultima modifica di AndreaNSR125 il 27 Gen 2009 13:41, modificato 1 volta in totale
 
6843016
6843016 Inviato: 27 Gen 2009 13:30
 

snowstorm ha scritto:

HO SCRITTO SOLAMENTE
che sapendo i diametro e materiale di costruzione si puo' risalire alla coppia di serraggio massima per la vite.



Tutta questa discussione e bastava aggiungere quello in grassetto icon_asd.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 2
Vai a pagina 12  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©