Leggi il Topic


Indice del forumForum Motocross

   

Pagina 1 di 1
 
Problemi con conta ore [Info montaggio e malfunzionamenti]
6501810
6501810 Inviato: 9 Dic 2008 16:38
Oggetto: Problemi con conta ore [Info montaggio e malfunzionamenti]
 



Ho appena montato un conta ore Sen Dek, ma non funziona....
Ho tolto la guaina dal filo della candela in prossimità della stessa, avvolto il cavo del conta ore fino a formare 5 spire ben strette, rimesso la guaina e nastrato, ma niente.
Dovrebbe lampeggiare quando accendo il motore, ma lo fa solo se lo prendo a pugni! Che ha un accelerometro? icon_smile.gif
Qualcuno ha qualche dritta da darmi?
 
6501852
6501852 Inviato: 9 Dic 2008 16:44
 

sarà un pugnometro: ma li conta i pugni che gli hai dato??

scherzo...se togli il nastro isolante non funziona ugualmente??
 
6501868
6501868 Inviato: 9 Dic 2008 16:45
 

elbartolo ha scritto:
sarà un pugnometro: ma li conta i pugni che gli hai dato??

scherzo...se togli il nastro isolante non funziona ugualmente??


o mio dio quanto sei comico....... icon_xd_2.gif icon_xd_2.gif icon_xd_2.gif icon_xd_2.gif icon_xd_2.gif
 
6501871
6501871 Inviato: 9 Dic 2008 16:45
 

non devi assolutamente togliere la guaina sal filo della candela devi arrotolare il filo del contaore sopra il cavo della candela , ma sopra anche alla gomma del cavo
 
6503399
6503399 Inviato: 9 Dic 2008 19:50
 

Lascia stare la candela. Devi infilarti nel connettore che va allo spgnimoto, il pulsante rosso. La corrente la devi prendere direttamente, le moto ora han la bobina sulla pipetta, non riescon a fare induzione perchè la tensione è ancora bassa, nel cavo lì!!
Io ho fatto un lavoro da certosino, ho spelato un pezzo di cavo (bianco.nero credo..poi nello schema suzuki era indicato alla rovescia e dopo bestemmie varie e contaore non funzionante ho spelato l'altro) senza tagliarlo, tipo 2 cm, poi ci ho avvolto il cavo spelato del contaore (il rosso, se ne ha due) e ho sigillato tutto con molto nastro adesivo. messo il nero a massa sul telaio e a posto.
Se hai solo un cavo prova prima ad infilarlo nel connettore, dove entra il filo b/n, si può far uscire lo spinotto del cavetto, aprirlo, metterci il contaore e rinfilarli tutti e due. Prima devi capire qual è, però. (ti giuro, ho passato il Natale a tirare delle madonne in cantina che gesù bambino è scappato via, proprio perchè le istruzioni dicevano un cavo, effettivamente sullo schema elettrico Suzuki doveva esser quello..sti coglionazzi l'han invertito con l'altro di colore diverso (o la moto non funzionerebbe proprio). Per fortuna che ho avuto l'intuizione (ma dopo il capodanno, però!!) icon_evil.gif icon_evil.gif icon_evil.gif

Altro consiglio per il futuro: se giri nel fango misto sabbia e per qualche motivo dopo un'infangata colossale si spegne la moto sul più bello e riparte mezzo secondo dopo 3 minuti, 72bestemmie e 340 pedalate e poi muore subito... prendi un cacciavitino e vai a controllare che i tubetti sotto, gli spurghi del carburatore siano tutti liberi icon_wink.gif perchè domenica è successo, il meccanico di fianco "ah..niente, può esser tutto, c'è da mettersi a smontare carburatore, testa, valvole probabile sian quelle"... ancora un pò mi metto a piangere...e poi S.Giuseppe stufo di sentirmi offendere sua Moglie mi ha mandato la luce...non so come ma ho preso in mano i tubetti...tappati!!!! due secondi e braaaaammm! Alla faccia del meccanico, me l'ha chiesto e ho fatto il vago "aaah...ma niente...ho fatto un'attimo una storia io...ma è complicata da spiegare non saprei come dirla a parole perchè non son mica del mestiere come te...scusa ma vado a girare prima che fa buio!" icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif mavvvafffanc..le valvole icon_rolleyes.gif icon_evil.gif
 
6504468
6504468 Inviato: 9 Dic 2008 21:31
 

Gixxerpiccolo ha scritto:
vai a controllare che i tubetti sotto, gli spurghi del carburatore siano tutti liberi icon_wink.gif perchè domenica è successo, il meccanico di fianco "ah..niente, può esser tutto, c'è da mettersi a smontare carburatore, testa, valvole probabile sian quelle"... ancora un pò mi metto a piangere...e poi S.Giuseppe stufo di sentirmi offendere sua Moglie mi ha mandato la luce...non so come ma ho preso in mano i tubetti...tappati!!!! due secondi e braaaaammm! Alla faccia del meccanico, me l'ha chiesto e ho fatto il vago "aaah...ma niente...ho fatto un'attimo una storia io...ma è complicata da spiegare non saprei come dirla a parole perchè non son mica del mestiere come te...scusa ma vado a girare prima che fa buio!" icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif icon_asd.gif mavvvafffanc..le valvole icon_rolleyes.gif icon_evil.gif


confermo soprattutto quando giri nel fango mi è capitata la stessa cosa un po di giorni fa: mentre giravo la moto si è spenta da sola poi è ripartita per poi spegnersi e non voler ripartire ugualmente anche dopo parecchie pedalate...stessa cosa di gics, tutti che dicevano "eh ma potrebbe essere il carburatore...eh ma saran le valvole che han preso gioco, e ma sarà...sarà sto ca22o icon_evil.gif si erano attappati i tubetti che escono dal carbura grazie alla mamma di quello che diceva che eran le valvole la testa la catena li ho stappati e la moto è tornata la puffetta che conoscevo... icon_wink.gif
 
6504833
6504833 Inviato: 9 Dic 2008 22:03
Oggetto: Re: Problemi con conta ore
 

nexus_6 ha scritto:
Ho appena montato un conta ore Sen Dek, ma non funziona....
Ho tolto la guaina dal filo della candela in prossimità della stessa, avvolto il cavo del conta ore fino a formare 5 spire ben strette, rimesso la guaina e nastrato, ma niente.
Dovrebbe lampeggiare quando accendo il motore, ma lo fa solo se lo prendo a pugni! Che ha un accelerometro? icon_smile.gif
Qualcuno ha qualche dritta da darmi?


Se hai fatto come hai detto, non hai attaccato il filo di massa, un filo lo avvolgi al cavo candela e l'altro lo colleghi a massa (magari dove c'è la massa della bobina).
Io ho il Motominder e funziona benissimo.
 
6507460
6507460 Inviato: 10 Dic 2008 11:19
Oggetto: Re: Problemi con conta ore
 

Ciao,
luckymx ha scritto:
nexus_6 ha scritto:
Ho appena montato un conta ore Sen Dek, ma non funziona....
Ho tolto la guaina dal filo della candela in prossimità della stessa, avvolto il cavo del conta ore fino a formare 5 spire ben strette, rimesso la guaina e nastrato, ma niente.
Dovrebbe lampeggiare quando accendo il motore, ma lo fa solo se lo prendo a pugni! Che ha un accelerometro? icon_smile.gif
Qualcuno ha qualche dritta da darmi?


Se hai fatto come hai detto, non hai attaccato il filo di massa, un filo lo avvolgi al cavo candela e l'altro lo colleghi a massa (magari dove c'è la massa della bobina).
Io ho il Motominder e funziona benissimo.

fermi tutti ... questo con contaore tipo motominder con 2 fili classici 1 che va al positivo e l'altro a massa (anche a me aveva fatto il lavoro il mecca e l'aveva attaccato al cavo del kill button, la massa al bullone che il suzu ha sul canotto di sterzo) ... ma con il contaore con 1 solo cavo ?
Funziona o no secondo voi l'induzione sul cavo che va verso la pippetta della candela ?
gino
 
6507557
6507557 Inviato: 10 Dic 2008 11:42
 

Siete un pò duretti è? eNNe O eNNe NNNOON funziona NO!
Funziona di sicuro garantito solo per le moto della preistoria che avevano la bobina dell'alta tensione separata, poi il cavo della pipetta era grosso perchè portava la 15000V. Ora le bobine dell'alta tensione sono elettroniche e minuscole, integrate direttamente sulla pipetta stessa, quindi il cavo che arriva dalla centralina lavora a bassa tensione e NON ha abbastanza carica elettromagnetica per indurre una corrente nel Motominder o altro contaore, al 99% è così, non ce la fa.
Ci siamo fino qui?? (vedi che il diploma ITIS elettronica dopo tanti anni ancora mi serve a qualcosa? icon_asd.gif icon_asd.gif )
Quindi non resta che andar a prelevare la corrente direttamente dove passa: dal pulsante di massa. In realtà sto pulsante ha due cavi, il positivo e il negativo..perchè da quanto capito dallo schema elettrico della moto è un interrruttore normalmente chiuso, quando si apre interrompe la corrente alla centralina quindi candela e la moto muore. Te prendi il POSITIVO (bianco nero in teoria, ma vattelapesca sulla mia RMZ è il nero, lo speli o lo sfili dal connettore e poi ti rileggi il post di prima che "ho già detto tutto"). Il Motominder ha bisogno di negativo, quindi si avvita ad un bullone del convogliatore, i monocavo dovrebbero esser a massa già attaccandoli alla moto.. quando li comprate leggete le istruzioni..se non ve le danno chiedete al tipo che lo vende, così non sbagliate montaggio.
 
6507628
6507628 Inviato: 10 Dic 2008 11:55
 

Ciao,
Gixxerpiccolo ha scritto:

....Ora le bobine dell'alta tensione sono elettroniche e minuscole, integrate direttamente sulla pipetta stessa, quindi il cavo che arriva dalla centralina lavora a bassa tensione e NON ha abbastanza carica elettromagnetica per indurre una corrente nel Motominder o altro contaore, al 99% è così, non ce la fa.
Ci siamo fino qui?? (vedi che il diploma ITIS elettronica dopo tanti anni ancora mi serve a qualcosa? icon_asd.gif icon_asd.gif )
Quindi non resta che andar a prelevare la corrente direttamente dove passa: dal pulsante di massa. In realtà sto pulsante ha due cavi, il positivo e il negativo..perchè da quanto capito dallo schema elettrico della moto è un interrruttore normalmente chiuso, quando si apre interrompe la corrente alla centralina quindi candela e la moto muore. Te prendi il POSITIVO (bianco nero in teoria, ma vattelapesca sulla mia RMZ è il nero, lo speli o lo sfili dal connettore e poi ti rileggi il post di prima che "ho già detto tutto"). Il Motominder ha bisogno di negativo, quindi si avvita ad un bullone del convogliatore, i monocavo dovrebbero esser a massa già attaccandoli alla moto.. quando li comprate leggete le istruzioni..se non ve le danno chiedete al tipo che lo vende, così non sbagliate montaggio.

passo 1) dunque il motominder si quello l'ho capito ... ce l'avevo e andava
passo 2) il kill button non ha pos o neg, mica è 1 lampadina, ha semplicemente il cavo di alimentazione (positivo) ed essendo normalmente chiuso, quando lo premi, apri l'alimentazione, ok chiaro anche qui
passo 3) il mio "monocavo" non ho idea su qual'è il limite di corrente che è in grado di rilevare con il sistema dell'induttore, xò da quel che ho capito se sul cavo non si ha nulla (appunto x il motivo che dici te), forse lo si potrebbe metter intorno alla pippetta, ovvero quel poco che sporge (1 cm circa) dalla testa, praticamente piccicato alla testa, ne hai mai visti messi in sto modo ?
gino
 
6508042
6508042 Inviato: 10 Dic 2008 13:16
 

No, sulla pipetta con bobina non ne ho visti. il bottone ha 2 fili, devi farti dal connettore, da lì trovi quello positivo e ti connetti direttamente. Però non ho idea di come sia lo schema di montaggio del tuo monocavo... non hai nulla sulla scatola o sulla plastica di indicato?
 
6508362
6508362 Inviato: 10 Dic 2008 14:03
Oggetto: Re: Problemi con conta ore
 

luckymx ha scritto:


Se hai fatto come hai detto, non hai attaccato il filo di massa, un filo lo avvolgi al cavo candela e l'altro lo colleghi a massa (magari dove c'è la massa della bobina).
Io ho il Motominder e funziona benissimo.


Questo è monocavo e dovrebbe funzionare per induzione elettromagnetica; adesso capisco perchè non funziona...non sapevo questa cosa della bobina integrata sulla pipetta, non ne avevo mai sentito parlare, infatti mi sembrava strano che alla pipetta arrivassero due cavetti invece che uno grande: ora è chiaro, se c'è una bobina ci deve essere un circuito chiuso, quindi un cavo "va e uno viene".
Grazie gix per la dritta, una sera di queste faccio la prova.
 
7859315
7859315 Inviato: 16 Giu 2009 17:45
 

salve a tutti, sono luca e possiedo una yamaha yz 125 del 2003....avrei bisogno di un chiarimento....il meccanico mi ha installatoil contaore con un filo a massa ed uno alla candela ma il contaore non funziona e la moto non si accende....per favore sapete consigliarmi qualcosa? ho chiamato il rivenditore e non sapeva dirmi nulla al riguardo..grazie
 
7859342
7859342 Inviato: 16 Giu 2009 17:49
 

Intanto, prima del rivenditore, io chiamerei il meccanico e anche bello inca22ato!!

Hai il manuale del contaore? puoi provare a controllare come va istallato e vedere se effettivamente è così.

Ma la moto ha mai funzionato con il contaore montato?
 
7859416
7859416 Inviato: 16 Giu 2009 18:01
 

purtroppo l'ho acquistato da un sito abbastanza conosciuto, sono stati molto gentili, ma non c'era nessun ,manuale, solo la scatolina del contaore con uno schema, in cui c'era disegnato di attaccare un filo a massa ed uno alla pipetta..(e lo ha montato così)..poi la moto la possiedo da poco e non so se il vecchio proprietario avesse mai utilizzato un contaore....fatto sta che quando io e il meccanico abbiamo staccato il contaore la moto partiva... eusa_wall.gif secondo te va messo un cavo al pulsante del contaore? leggevo i vecchi post ma purtroppo ho capito pochissimo...grazie della gentilezza
 
7859436
7859436 Inviato: 16 Giu 2009 18:05
 

è mai possibile che hai invertito i fili? Ovvero quello che va a massa l'hai messo nella pipetta e quello che va nella pipetta l'hai messo a massa.

Comunque, se la moto non parte il motivo è che la corrente va a massa, come se ci fosse il bottoncino premuto. Ciò è evidente perchè l'unica cosa "estranea" alla moto, ovvero il contaore, connette appunto la pipetta alla massa......
 
7859440
7859440 Inviato: 16 Giu 2009 18:05
 

se stacandolo parte vuol dire che fa cortocircuito...come se tenessi premuto il pulsante di spegnimento!!può darsi sia mal funzionante...lo schema riesci a postarlo?
 
7859473
7859473 Inviato: 16 Giu 2009 18:10
 

allora provo a postare lo schema stasera e magari mi ditw voi qualcosa...

Ultima modifica di lucakr91 il 18 Giu 2009 12:45, modificato 1 volta in totale
 
7859491
7859491 Inviato: 16 Giu 2009 18:14
 

...il filo di massa del contaore va isolato..sennò succede come diceva reditutto...
 
9651344
9651344 Inviato: 10 Apr 2010 19:23
 

L'ultima risposta era mia icon_eek.gif
Coooomunque ho un problema con il mio contaore eusa_wall.gif eusa_wall.gif
Un po di tempo fa mi diede errore e dovetti riazzerare le memoria.......
Ora ogni volta che accendo la moto da sempre errore!!!Lo posso riazzerare all'infinito ma, ogni volta che riaccendo la moto va in errore!
Qualche idea di cosa potrebbe essere?? icon_rolleyes.gif
 
9659945
9659945 Inviato: 12 Apr 2010 13:20
 

alla fine il mio che dava problemi,l'ho spedito in garanzia e mene hanno mandato uno nuovo di zecca!
 
12735042
12735042 Inviato: 29 Nov 2011 10:23
 

riesumo il vecchio post...
ho acquistato un contaore da 10€, l'ho provato e sullo scooter funziona...
però come letto sopra e in rete la crf ha la bobina sulla candela quindi questo complica un pò le cose.
il conatore ha solo un filo: un estremo va arrotolato nel cavo tra pipetta e bobina e l'altro va letteralmente infilato in una fessura del dispositivo senza un vero e proprio contatto elettrico.
ora il dubbio:
-cerco di avvolgere il cavo nella pipetta stessa il più vicino possibile alla testata.
-lo collego al + dell'interruttore spegnimoto (leggendo in giro pare che questa soluzione non sia cosi buona come quella sopra) facendo un vero e proprio collegamento elettrico.

come mi consigliate di collegarlo? eusa_think.gif
 
12737826
12737826 Inviato: 29 Nov 2011 21:36
 

Prova ad avvolgere il cavo sulla pipetta, è la soluzione più svelta e facile.Se funzione fissi il filo con un paio di giri di nastro isolante ed è fatta!! 0509_up.gif
 
12743251
12743251 Inviato: 30 Nov 2011 22:25
 

jeremy2 ha scritto:
Prova ad avvolgere il cavo sulla pipetta, è la soluzione più svelta e facile.Se funzione fissi il filo con un paio di giri di nastro isolante ed è fatta!! 0509_up.gif


ho fatto così e pare vada bene, per le prime uscite confronterò l'ora per sicurezza 0509_pernacchia.gif
 
14236585
14236585 Inviato: 29 Mar 2013 23:33
 

Ciao a tutti, devo acquistare un conta ore pure io, e sono iindeciso tra:
1) quello con un cavo solo da avvolgere alla bobina della pipetta della candela
2) quello che si avvia in base alle vibrazioni del motore trasferite a telaio.
il mio dubbio sul primo è sull effettivo funzionamento in funzione alla facilità del montaggio, mentre per il secondo stesso discorso anche se in base a quello che ho studiato in effetti le vibrazioni del motore hanno una frequenza unica rispetto alle altre esistenti su una moto.
In sintesi....qual'è il migliore?il primo basta davvero avvolgere il cavo senza nessun collegamento? Il secondo funziona?
 
14237695
14237695 Inviato: 30 Mar 2013 15:03
 

stethedoctor ha scritto:
Ciao a tutti, devo acquistare un conta ore pure io, e sono iindeciso tra:
1) quello con un cavo solo da avvolgere alla bobina della pipetta della candela
2) quello che si avvia in base alle vibrazioni del motore trasferite a telaio.
il mio dubbio sul primo è sull effettivo funzionamento in funzione alla facilità del montaggio, mentre per il secondo stesso discorso anche se in base a quello che ho studiato in effetti le vibrazioni del motore hanno una frequenza unica rispetto alle altre esistenti su una moto.
In sintesi....qual'è il migliore?il primo basta davvero avvolgere il cavo senza nessun collegamento? Il secondo funziona?


Meglio il primo...
Alcuni della get hanno dato problemi, oltreil coSto aggiuntivo...
 
14244042
14244042 Inviato: 2 Apr 2013 13:14
 

Io utilizzo un orologio da polso, spesa 5€ dal cinese e lo faccio partire io! in più mi segno tutte le ore in un blocchetto...non si sa mai....
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Motocross

Forums ©