Leggi il Topic


Indice del forumForum Tecnico

   

Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo
 
Cambio marce senza utilizzare la frizione
360061
360061 Inviato: 22 Mag 2006 2:33
Oggetto: Cambio marce senza utilizzare la frizione
 



ragà, ho un dubbio: qnd faccio le tiratelle cn gli amici, cambio marce senza tirare la frizione, in modo ke la moto perde pokissimi giri e il tempo di cambiata diminuisce tantissimo, diventa quasi come se fosse sequenziale da formula uno. ovviamente solo in accellerazione, in scalata si tira la leva. ma secondo voi puo' portare dei danni al cambio? sottolineo il fatto ke la leva non viene stressata, ma basta una spinta minima e la marcia entra da sola. a 200 e passa si guadagna tantissimo. a voi...
 
360064
360064 Inviato: 22 Mag 2006 2:44
 

Sicuramente danneggi il cambio................ad occhio e croce, se non lo spacchi (il che è abbastanza difficile), sicuramente di cura meno della metà del tempo.........

..........tirala la frizione.....perderai qualche secondo, ma risparmierai qualche soldo icon_wink.gif

lamps............V
 
360151
360151 Inviato: 22 Mag 2006 9:31
 

sicuramente lo danneggi.....e poi basta una leggerissima tiratina di frizione e 6 a posto.....nn xdi neanke tanto.... icon_wink.gif
 
360193
360193 Inviato: 22 Mag 2006 10:11
 

secondo me non si danneggia poi cosi' tanto, provate a farlo una volta e capirete perkè, va anke alle basse andature, basta spingere la leva appena si kiude leggermente il gas e entra dolcemente senza rumori di forzatura, mentre a volte cambiando dalla 1' alla 2' a passo d'uomo tirando la frizione, il cambio dà delle botte assurde mentre senza tirarla va un amore. mah...
 
360212
360212 Inviato: 22 Mag 2006 10:24
 

Se secondo te non si danneggia, che lo vieni a chiedere a fare?
icon_biggrin.gif

Cmq si danneggia...
 
360244
360244 Inviato: 22 Mag 2006 11:10
 

Dipende, se lo fai spesso o tutte le volte che tiri si danneggia, non è che c'è molto da non essere d'accordo, se invece ti capita di farlo di rado non succede niente anche a me è capitato di cambiare senza usare il cambio ma è una cosa più unica che rara anche perchè sinceramente non è che mi trovi cosi bene!
 
360790
360790 Inviato: 22 Mag 2006 15:36
 

Sicuramente il cambio ne risentirà un pò, ma se esegui la manovra in modo accurato, direi che non dovresti avere grossi problemi di sffidabilità.

Io quando ci tiro, la frizione non la uso mai, e non ho mai avuto problemi di nessun genere. Ovvio, che se effettui queste manovre ad ogni cambiata, la vita del cambio diminuirà drasticamente.

Ciaooo
 
360860
360860 Inviato: 22 Mag 2006 16:08
 

Sicuramente la FRIZIONE TI DURA DI PIU' !!!!! icon_lol.gif icon_lol.gif

Se i giri del motore sono giusti .. . non si sente sforzo non si danneggia poi tanto ma un poì c'è sempre il rischio ...
Dipende anche dal tipo di cambio, alcuni modelli hanno gli ingranaggi fatti apposta per non usare la frizione... generalmente le moto da cross hanno questo privilegio ... quelle da strada boh.... tra quelli che le preparano un po' per la pista magari hanno qualche risposta in più ...

CIAO
 
360887
360887 Inviato: 22 Mag 2006 16:23
 

se prendi un folle so k....amari minimo ti zomba il tenditore
 
360895
360895 Inviato: 22 Mag 2006 16:28
 
 
361131
361131 Inviato: 22 Mag 2006 18:58
 

raffa ho letto!!! icon_wink.gif
però mi resta un dubbio: perkè soprattutto cn le marce basse, qnd lascio il gas e passo (per esempio) dalla 1' alla 2' fa un rumore metallico molto forte e invece se nn tiro la frizione lasciando solo il gas per una frazione di secondo la marcia entra rapida, diretta e senza rumori preoccupanti?????
 
361991
361991 Inviato: 23 Mag 2006 0:33
 

fagiano ha scritto:
raffa ho letto!!! icon_wink.gif
però mi resta un dubbio: perkè soprattutto cn le marce basse, qnd lascio il gas e passo (per esempio) dalla 1' alla 2' fa un rumore metallico molto forte e invece se nn tiro la frizione lasciando solo il gas per una frazione di secondo la marcia entra rapida, diretta e senza rumori preoccupanti?????


Non è mica sempre detto che tutto quello che fa rumore è anomalo...
 
1487551
1487551 Inviato: 16 Apr 2007 18:53
 

Ho dato una letta al link sopra, dove c'è una buona descrizione di come funziona un cambio cosiddetto a innesti frontali, che è il tipo comunemente utilizzato sulle moto (e anche sulle macchine per le gare)

C'è però una cosa che tutti si dimenticano di citare: la differenza di giri tra primario e sescondario, causa primaria del famoso tlack.

Per tutti quelli che hanno il tlack inserendo la prima da fermi, fate una prova: moto spenta, tirare la frizione, accendere la moto e tenendo sempre la frizione tirata mettere la prima. Sentito il tlack? scommetto di no. Con questa procedura il primario del cambio è fermo (non gira) perchè avendo acceso la moto con la frizione tirata il motore non lo ha mosso, quindi si trova nello stesso stato del secondario che, collegato alla ruota, se ne sta altrettanto fermo.
Adesso mettete in folle, mollate la frizione, poi tirate di nuovo la frizione e inserite la prima: tlack! adesso il primario si è messo a ruotare mentre il secodario è ancora fermo, da cui il tlack.
Sperimentate e vedrete che il tlack può essere provocato in ogni marcia, basta far si che ci sia una sufficiente differenza di giri tra il primario e il secondario.

A corollario una considerazione sull'inserire le marce (a salire) senza la frizione: chiaramente se si forza l'inserimento a motore in tiro lo stress sui componenti del cambio è elevato e il rischio usura/rottura è in agguato; se invece si ha l'accortezza di parzializzare il gas e quindi di lasciare per un istante il motore non in tiro (e neanche in rilascio) il cambio non subisce uno stress maggiore di una cambiata con la frizione. Per la cronaca, a indovinare il regime esatto a cui portare il motore, la cambiata senza frizione sulle macchine (cambio con sincronizzatori che passa sempre per il folle) minimizza l'usura dei vari componenti.
Diverso il discorso in scalata dove sincronizzare il tutto (passaggi tiro/rilascio e attuazione cambio) è più complesso. Inoltre, a mio modo di vedere, in scalata è più produttivo usare la frizione e poi dare un colpo di gas per raccordare il regime (e rendere inutili le frizioni antisaltellamento icon_lol.gif ).

PS super lol, nel suddetto articolo ci sono affermazioni veramente divertenti:
Citazione:
talvolta, frenare coi soli freni risulta impossibile

0509_si_picchiano.gif
 
1488272
1488272 Inviato: 16 Apr 2007 20:34
 

super quotone per DiabolikGT...

non si rovina proprio un bel niente se uno indovina esattamente i giri di rotazione!
 
1488462
1488462 Inviato: 16 Apr 2007 21:00
 

io quando tiro mi capita di cambiare senza frizione.

anzi, domenica quando ho provato la ktm superduke, cambiavo senza mollare il gas
 
1488667
1488667 Inviato: 16 Apr 2007 21:27
 

Anche a me sinceramente mi è sempre venuto questo dubbio se cambiando ad alti regimi sia o non necessaria la frizione...è vero che poi salendo diventa una pizzicata però è abitudine chissa se cercando di non utilizzarla poi si rischi di fare qualcosa di non naturale mah...però a me accelerando su di giri capita qualche volta che mi venga fuori una lieve sfrizionata...piacevole perchè la moto sembra volersi alzare... tra le terza e la quarta che probabilmente provoca qualche problema alla frizione che prob non la usassi sarebbe la stessa cosa o anzi meglio

salut
 
1488689
1488689 Inviato: 16 Apr 2007 21:30
 

mah, io la frizione la uso sempre per essere sicuro, anche perchè non si guadagna tutto sto tempo, a meno che hai il cambio elettronico ma li è un altro discorso... icon_biggrin.gif
 
1489763
1489763 Inviato: 17 Apr 2007 1:21
 

per aumentare marcia durante le tiratelle il mancato utilizzo della frizione non compromette l'affidabilità del cambio. importante effettuare gli innesti con motore ben caldo e ad un regime di giri adeguato. non scalare mai senza frizione.
la velocità di cambiata è notevolmente superiore!! icon_lol.gif icon_lol.gif
 
1490419
1490419 Inviato: 17 Apr 2007 10:56
 

Beh, magari inizia specificando almeno che mezzo hai.... icon_lol.gif icon_wink.gif
Le marce non si cambiano MAI senza la frizione, se l'hanno messa ha una precisa utilità...e francamente per guadagnare qualche secondo su un amico non ci penserei nemmeno a farlo....la bravura non si vede lì....eusa_naughty.gif
In ogni caso... se ci sono mezzi da corsa che lo fanno è perchè ha nno subito delle modifiche....credimi...il mezzo ti dura ancora poco se continui... icon_wink.gif
 
1492015
1492015 Inviato: 17 Apr 2007 15:27
 

DiabolikGT ha scritto:
Ho dato una letta al link sopra, dove c'è una buona descrizione di come funziona un cambio cosiddetto a innesti frontali, che è il tipo comunemente utilizzato sulle moto (e anche sulle macchine per le gare)

C'è però una cosa che tutti si dimenticano di citare: la differenza di giri tra primario e sescondario, causa primaria del famoso tlack.

Per tutti quelli che hanno il tlack inserendo la prima da fermi, fate una prova: moto spenta, tirare la frizione, accendere la moto e tenendo sempre la frizione tirata mettere la prima. Sentito il tlack? scommetto di no. Con questa procedura il primario del cambio è fermo (non gira) perchè avendo acceso la moto con la frizione tirata il motore non lo ha mosso, quindi si trova nello stesso stato del secondario che, collegato alla ruota, se ne sta altrettanto fermo.
Adesso mettete in folle, mollate la frizione, poi tirate di nuovo la frizione e inserite la prima: tlack! adesso il primario si è messo a ruotare mentre il secodario è ancora fermo, da cui il tlack.
Sperimentate e vedrete che il tlack può essere provocato in ogni marcia, basta far si che ci sia una sufficiente differenza di giri tra il primario e il secondario.

A corollario una considerazione sull'inserire le marce (a salire) senza la frizione: chiaramente se si forza l'inserimento a motore in tiro lo stress sui componenti del cambio è elevato e il rischio usura/rottura è in agguato; se invece si ha l'accortezza di parzializzare il gas e quindi di lasciare per un istante il motore non in tiro (e neanche in rilascio) il cambio non subisce uno stress maggiore di una cambiata con la frizione. Per la cronaca, a indovinare il regime esatto a cui portare il motore, la cambiata senza frizione sulle macchine (cambio con sincronizzatori che passa sempre per il folle) minimizza l'usura dei vari componenti.
Diverso il discorso in scalata dove sincronizzare il tutto (passaggi tiro/rilascio e attuazione cambio) è più complesso. Inoltre, a mio modo di vedere, in scalata è più produttivo usare la frizione e poi dare un colpo di gas per raccordare il regime (e rendere inutili le frizioni antisaltellamento icon_lol.gif ).

PS super lol, nel suddetto articolo ci sono affermazioni veramente divertenti:
Citazione:
talvolta, frenare coi soli freni risulta impossibile

0509_si_picchiano.gif


quindi la procedura esatta per cambiare senza frizione quale sarebbe?
 
1494209
1494209 Inviato: 17 Apr 2007 20:19
 

io personalmente la frizione non la uso mai in innesto, la uso solo in scalata, ti dirò di più, dopo aver aperto il motore della mia vecchia R1 con più di 50000km il meccanico ha detto che il cambio era più che ok icon_biggrin.gif

però ho visto anche moto con cambi distrutti senza avere su tutti quei km, sicuramente dipende molto dalla "bestia" che la porta in giro icon_wink.gif
 
1494365
1494365 Inviato: 17 Apr 2007 20:35
 

Alex-5 ha scritto:
io personalmente la frizione non la uso mai in innesto, la uso solo in scalata, ti dirò di più, dopo aver aperto il motore della mia vecchia R1 con più di 50000km il meccanico ha detto che il cambio era più che ok icon_biggrin.gif

però ho visto anche moto con cambi distrutti senza avere su tutti quei km, sicuramente dipende molto dalla "bestia" che la porta in giro icon_wink.gif


Infatti, è una questione soggettiva, non c'è una regola. Però gli innesti senza utilizzare la frizione ti fanno durare la scatola del cambio la metà della sua vita preventivata. E' sicuro.
 
1496602
1496602 Inviato: 18 Apr 2007 9:51
 

Non è di sicuro il miglior modo per utilizzare il cambio che comunque fa un movimento non corretto, in effetti il guadagno in tempo è notevole ma per questo esistono i cambi elettronici che ti permettono di non utilizzare la frizione e addirittura cambiare a gas aperto.
 
1497396
1497396 Inviato: 18 Apr 2007 12:16
 

elGatto ha scritto:

quindi la procedura esatta per cambiare senza frizione quale sarebbe?


PEr la scalata è meglio usare la frizione, a meno di essere a bassi giri e sfruttare il momento tiro-rilascio del motore.
In accelerazione la marcia entra con un colpetto alla leva nel momento in cui rilasci un pelo il gas, cioè nel punto di equilibrio tra tiro e rilascio, quando il cambio non è in tensione ma è libero: è come tirare la frizione ma bisogna stare attenti.
 
1497415
1497415 Inviato: 18 Apr 2007 12:19
 

Sono un amante della cambiata senza frizione.
Quando devo stare dietro agli scalmanati è un bell'aiuto, si risparmia un po' di tempo, basta avere l'accortezza di tagliare velocemente il gas durante la cambiata e il passaggio è indolore, in particolar modo ai regimi di giri giusti.
Ad andature turistiche mi capita di cambiare senza frizione perché magari sto riposando la mano sinistra, o per il puro gusto di non usare la frizione.
Inoltre a regimi bassi si sale di marcia che è un piacere.
Certamente la frizione elimina quegli inevitabili piccoli traumi che altrimenti diamo agli organi del cambio e della trasmissione.

Ora intendetemi, su 100 cambiate 99 le faccio con la frizione icon_rolleyes.gif, però non disdegno per niente la cambiata "senza", e a 79.000Km il cambio è ancora un'orologio.
Ovviamente è esperienza personale, e in quanto tale va presa con le molle.

Secondo me, a patto di raffinare la cambiata e usando parsimonia, la cosa diventa fattibilissima icon_wink.gif
 
1501037
1501037 Inviato: 18 Apr 2007 21:01
 

secondo me, se fatta bene, non crea danni al cambio. Ovviamente l'ingranaggio non deve essere in tiro sennò so k...i

Lamps
 
1503968
1503968 Inviato: 19 Apr 2007 12:06
 

manuxbike ha scritto:
secondo me, se fatta bene, non crea danni al cambio. Ovviamente l'ingranaggio non deve essere in tiro sennò so k...i

Lamps


Q8, la frizione c'è sostanzialmente per le partenze, ma nelle cambiate, se eseguite al regime e col tiro giusti, la frizione è optional.
 
1504699
1504699 Inviato: 19 Apr 2007 14:12
 

Anche secondo me...a me fa piu rumori tlic e tlak se uso la frizione.....un trucco per coordinarsi bene cambiando senza frizione potrebbe essere di simulare solo con il dito sulla frizione la cambiata mentre si rilascia il gas, senza realmente tirare la leva...intendo dire giusto per conservare le stesse modalita manuali a cui si è abituati durante il rilascio del gas...... altrimenti le prime volte non viene naturale...non so se mi sono spiegato.....ciao icon_lol.gif
 
1645361
1645361 Inviato: 12 Mag 2007 18:07
 

RePSoL ha scritto:
Se secondo te non si danneggia, che lo vieni a chiedere a fare?
icon_biggrin.gif

comunque si danneggia...


esatto se nn sei daccordo nn kiederlo e comunque la frizione stacca il motore se tu nn lo stacchi gli ingranaggi fanno fatica a incastrarsi e fanno anke un brutto rumore

....tirala la frizione se proprio nn vuoi ti posso dare una mano ostacolando i tuoi "avversari"
doppio_lamp.gif
 
1647005
1647005 Inviato: 13 Mag 2007 2:58
 

bo io non me ne intendo pero penso che se ce una frizione vada usata no? icon_wink.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 3
Vai a pagina 123  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Tecnico

Forums ©