Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

   

Pagina 7 di 7
Vai a pagina Precedente  1234567
 
Tassa di proprietà e tassa di circolazione
15103677
15103677 Inviato: 27 Ago 2014 10:54
 



Ciao.
Ho spostato la tua richiesta nel Topic adatto.
Come sai la tassa di proprietà viene versata alle Regioni.
Esiste un ufficio preposto in tutti gli Uffici Regionali al quale va presentata la documentazione, per le moto tra i 20 e 30 anni, soprattutto quella FMI come nel tuo caso, per ottenere la possibilità di pagare solamente il bollo di circolazione (importo ridotto).
Senza questa segnalazione che, chiaramente, non deve essere fatta per moto ultratrentennali esenti automaticamente, ci sarà la possibilità che ti vengano richiesti i pagamenti arretrati dagli Uffici dell''Agenzia dell'Entrate competenti per il tuo territorio.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15104610
15104610 Inviato: 28 Ago 2014 9:55
 

Grazie, ma non trovo il messaggio! Non capisco dove lo hai spostato!!!!
 
15104982
15104982 Inviato: 28 Ago 2014 14:50
 

pc800honda ha scritto:
Grazie, ma non trovo il messaggio! Non capisco dove lo hai spostato!!!!

............pc800honda.............. il tuo messaggio è sempre in questa discussione...... nella pagine precedente.....
vai alla pagina "6" e in coda troverai il tuo messaggio iniziale................ icon_wink.gif
 
15133853
15133853 Inviato: 23 Set 2014 10:31
Oggetto: DR 650 RSE, moto d'epoca?
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Ciao a tutti,
non sapevo ci fosse questa sezione dedicata e ho fatto questa richiesta di info anche nella sezione generale del forum, scusate, la riaro qui dove forse avrò maggiori info.
Leggendo online ho scoperto che per l'esenzione del bollo la moto, una volta compiuti i venti anni e presente nella lista di rilevanza storica e collezionistica rilasciata da asi e fmi, non ha bisogno di essere iscritta nel registro storico fmi o asi, questo serve solo se la moto non è presente nella lista.
Ora la mia moto una DR 650 RSE del 94 modello SP43A è presente come " DR 650 tutte" però poi vengoni citati delle sigle di due modelli, credo inizio e fine con la SP42A. Quindi se queste sigle individuano anche i modelli il mio dovrebbe essere fuori dalla lista, giusto? il fatto è che tra i due modelli l'unica differenza, e non su tutti, è l'accensione che sul 42a è manuale e sulla 43a è elettrica, ma ripeto, non su tutti tant'è che il mio è identificato come rsE, che E sta come elettrica.
Ho provato a chiedere chiarimenti sia ad fmi o asi ma telefonicamente non rispono mai, per email ci avevo provato qualche mese fa per altre cose ma mai una risposta, vediamo se questa volta risponderanno.
Tra voi c'è qualcuno che si occupa di queste cose e che può darmi dei chiarimenti in merito? comunque quest'anno per non sbagliare l'ho pagato, però visto che è una moto che sta ferma quasi 11 mesi su 12 vorrei evitarlo; se chiedi in agenzia la risposta è che devi sempre pagare, tranne se è iscritta asi o fmi.
Ciao
 
15136229
15136229 Inviato: 25 Set 2014 12:48
 

la regolamentazione del bollo è su base regionale quindi ti conviene chiedere al tuo ACI.
In liguria solo dopo i 30 anni viene ammessa al bollo agevolato (13 euro) a prescindere dall'iscrizione.

ho letto da qualche parte nelle pagine precedenti che in alcune regioni stanno arrivando le multe per bollo non pagato a moto della fascia 20 anni.
quindi fossi in te andrei all'ACI centrale
 
15136354
15136354 Inviato: 25 Set 2014 14:42
 

Per la regione Lazio la normativa è questa:
Link a pagina di Aci.it
Poi c'è questa che per me toglie tutti i dubbi, ovvero, se la moto è presente nella lista " rilevanza storica e collezionistica" la tassa non è dovuta e non è obbligatoria l'iscrizione alla FMI o ASI
Link a pagina di Ilfattoquotidiano.it
 
15136359
15136359 Inviato: 25 Set 2014 14:46
 

atenzione non è dovuta la tassa di possesso ma diventa tassa di circolazione, quindi se non circoli non la paghi ma se circoli la devi avere con te.
 
15136379
15136379 Inviato: 25 Set 2014 15:01
 

Ho capito, ma vuoi mettere 11 euro contro le attuali 94 che pago? comunque ti garantisco che molti non pagano neanche quelle 11 euro dovute se circoli, perchè in pochi sanno questa cosa. Ti dovrebbero fermare, vedere dal libretto che la moto ha oltre i 20anni, sapere se è iscritta nella lista di rilevanza storica e chiederti in che modalità stai pagando il bollo; un po troppo, non credi? comunque personalmente per 11 euro, sull'altra moto che ho, lo faccio.
 
15159079
15159079 Inviato: 18 Ott 2014 16:18
Oggetto: Qualcuno paga la tassa di circolazione in Liguria?
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Buongiorno!

Mi accingo a pagare la mia prima tassa di circolazione dopo che il mio motociclo ha ricevuto l'attestato ASI. Ho scritto all'ACI che si occupa di riscuotere le tasse in Liguria per sapere come procedere per "effettuare il passaggio da bollo a tassa di circolazione".

La risposta è stata che è sufficiente dire all'impiegato dello sportello che il mezzo è iscritto ASI al momento del pagamento.

Per quanto sarei davvero contento di questa enorme semplificazione mi sembra troppo facile e non vorrei che l'indicazione fosse sbagliata e ricevere qualche sorpresa più avanti: qualche Ligure mi conferma che la "procedura" è giusta?

Grazie.
 
15162060
15162060 Inviato: 21 Ott 2014 19:40
 

Scrivo un aggiornamento ed una domanda perchè potrebbe essere utile ad altri.

Come scrivevo ACI (pare che ora in Liguria sia subentrato alla regione per quanto riguarda le riscossioni) mi ha risposto ad una e-mail dicendomi di recarmi semplicemente ad uno sportello e dire che la mia moto era storica.

Primo sportello: mi chiedono il certificato. Dato che lo immaginavo per fortuna l'ho portato con me. Però non riescono a concludere niente perchè "il sistema continua a dare il bollo pieno e non la tassa di circolazione".

Secondo sportello: anche qui mi chiedono il certificato e, finalmente, pago la tassa di circolazione! Peccato che mi sono appena accorto che come data di immatricolazione sulla ricevuta è indicato 1984 invece di 1994. 0510_help.gif

Immagino che tutto questo non sia normale e che dovrò tornare all'ufficio ACI, confermate? icon_rolleyes.gif
 
15162555
15162555 Inviato: 22 Ott 2014 10:17
 

Sogno, ma la tua moto era presente nella nuova lista delle moto di rilevanza storica oppure per l'esenzione hai dovuto fare il certificato asi? potresti ricordarmi i tempi per ottenerlo e i costi?
 
15162565
15162565 Inviato: 22 Ott 2014 10:22
 
 
15162634
15162634 Inviato: 22 Ott 2014 11:41
 

La mia moto era presente nella nuova lista delle moto di rilevanza storica ma in Liguria mi hanno detto sia a voce sia per iscritto che se ne fregano quindi ho dovuto iscriverla ASI.

Oggi sono tornato all'ufficio principale ACI dove mi hanno ribadito più volte di stare tranquillo e che l'unico sistema per farmi pagare la tassa di circolazione invece del bollo è mettere che è stata immatricolata 10 anni prima in modo da farla risultare con più di 30 anni (quando, invece, ne ha più di 20).

Io rimango perplesso, spero che passi di qui qualche ligure (magari con qualche tassa di circolazione già pagata alle spalle per vedere se ha ricevuto sanzioni o meno) che possa aiutare a fare chiarezza.
 
15162807
15162807 Inviato: 22 Ott 2014 14:47
 

Cioè, al PRA dovrebbero falsificare la data di immatricolazione? ma stanno veramente fuori! ma gli hai portato la legge e anche quello che ha detto l'agenzia delle entrate in merito alla questione del NON pagamento del bollo se la moto risulta presente nella lista delle moto di rilevanza storica e senza che sia obbligatoriamente iscritta al registro asi o fmi? per una volta che l'agenzia delle entrate sat dalla nostra parte.....
PS per quelle info mandami una email in pvt, grazie.
 
15693559
15693559 Inviato: 10 Set 2016 12:03
Oggetto: Proprietario deceduto, bollo non pagato da anni.
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Salve, ho una lambretta 125 intestata a mio nonno defunto da 30 anni, con targa e quindi non pago il bollo da 30 anni, vorrei sapere se devo pagare il bollo di 30 anni + sanzioni per radiarla o quindi mi conviene darle fuoco.
Grazie a chi mi risponde.
 
15693564
15693564 Inviato: 10 Set 2016 12:16
 

più facile che sia stata radiata d'ufficio.
fai una visura storica al pra e fatti dire la situazione bolli e se per caso ci hanno messo qualche fermo.

parlo dal mio punto di vista, ma io cercherei di recuperarla; a me piacerebbe avere una moto che ha usato mio nonno.
 
15693575
15693575 Inviato: 10 Set 2016 12:34
 

Ma il bollo come funziona, lo devo pagare anche se non uso la moto?
 
15693653
15693653 Inviato: 10 Set 2016 16:19
 

si,salvo mezzi ultra storici. E' un furto emmm tassa sul possesso
 
15693696
15693696 Inviato: 10 Set 2016 18:49
 

sono andato sul sito internet dell'agenzia delle entrate per calcolare il bollo usando la targa della moto e risulta: "targa inesistente" forse l'hanno radiata e così non devo pagare bollo e multe giusto?

questo è il sito:
Link a pagina di Agenziaentrate.gov.it
 
15693948
15693948 Inviato: 11 Set 2016 13:17
 

I bolli arretrati non possono venirteli a chiedere semplicemente perchè in quegli anni, per il pra, il mezzo "non esisteva".
Per quanto riguarda il bollo "attuale" dipende da dove sei (quale Regione) e se la metti su strada o no: quantomeno in alcune regioni, infatti, i veicoli storici sono normalmente esenti dalla tassa di possesso ma sono soggetti ad una tassa di circolazione (di una decina di euro, poca roba) nel caso si trovino su strada/luogo pubblicamente accessibile.
 
15693954
15693954 Inviato: 11 Set 2016 13:32
 

Considera che fino a qualche anno fa in molte regioni i motocicli con più di 20 anni di età non pagavano il bollo, adesso la legge è cambiata e sono esentati i mezzi dai 30 anni in poi. Immagino che la tua lambretta abbia ben più di 30 anni quindi diciamo che da quando ha compiuto il 20esimo anno di età non era più tenuta a pagare il bollo.
Anche se la riporti in vita con targhe e tutto pagheresti solamente 11€/anno di tassa di circolazione (equivalente del bollo ma lo paghi solo se circoli) e hai possibilità di stipulare una assicurazione per moto d'epoca.
Per fare la visura esatta dello stato del tuo mezzo la puoi chiedere ad una agenzia aci, costa dai 5 ai 10 euro e ti stampano un foglio con tutto quello che risulta nei loro archivi riguardo a quel mezzo (lista dei proprietari che ha avuto bolli pagati eventuali somme dovute stato del mezzo ecc) ti consiglio di fare così
 
15694004
15694004 Inviato: 11 Set 2016 15:34
 

mirko0 ha scritto:
sono andato sul sito internet dell'agenzia delle entrate per calcolare il bollo usando la targa della moto e risulta: "targa inesistente"


"Targa inesistente" potrebbe anche voler dire "questa targa non è mai stata registrata al PRA"
Non so di che anno sia la Lambretta di cui parli ma se è antecedente al 1959 la situazione potrebbe anche essere quella, e ti consentirebbe di iscriverla senza dover reimmatricolare.
 
15702627
15702627 Inviato: 25 Set 2016 22:21
Oggetto: Bollo per nuovo acquisto moto d'epoca
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Ciao a tutti,
ho acquistato a luglio una Honda XL 500 immatricolata in Aprile 1984.
Il precedente proprietario la teneva ferma in garage.

Al momento dell'acquisto la moto era sprovvista di revisione, bollo e assicurazione. Quindi è passata dal garage del vecchio proprietario, al mio garage. E qui resterà fino a che non effettuo le pratiche per l'iscrizione all'ASI (cosa che farò da gennaio 2017).

Mi sta venendo un dubbio atroce sul Bollo.
Il vecchio proprietario mi disse che quando la moto verrà messa in strada, di fare bollo e revisione.

Ok, ma... Il bollo si paga anche se il veicolo è fermo?
Come posso verificare se devo pagare per il 2016?

Come posso verificare che sia tutto in regola su questo aspetto?

Se volessi pagarlo per quest'anno, a quale scadenza devo fare riferimento?
Purtoppo non ho informazioni sugli anni passati e nell'atto di vendita non sono risultate ipoteche. Quindi non vi erano irregolarità.

Scusate per le domande banali ma mi imbatto in questa tematica per la prima volta.

ps. la regione è Lombardia.
Grazie.
 
15762615
15762615 Inviato: 7 Feb 2017 12:15
Oggetto: Honda CB 350 Four 1974 demolita: bolli da versare?
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Salve ragazzi, un consiglione one one:
lo scorso luglio ho preso da RuoteDaSogno di RE la moto in oggetto.
Senza targa, ma mi hanno rilasciato fattura ed estratto cronologico. Ho fatto il certificato FMI a mio nome.
Adesso è in vendita. Chi è interessato all'acquisto mi chiede se una volta fatto il passaggio a suo nome è tenuto a pagare i bolli arretrati. La moto è stata demolita nel 1992, come si evince dal documento in mio possesso e che non riesco ad allegare qui.
Ho chiesto all'agenzia di pratiche auto e mi hanno detto che al momento del passaggio (dal costo di 340€) si è tenuti a pagare solo gli ultimi due bolli (quindi se la vendessi ora andrebbero pagati l'anno 2015 e 2016, pari a 20€ totali, visto che è storica).
Ma il tipo insiste, dice di essere a conoscenza di esperienze negative, secondo lui l'erario potrebbe pretendere pagamenti di bolli arretrati dal 1992 ad.....oggi icon_eek.gif !
A qualcuno risulta?
 
15762629
15762629 Inviato: 7 Feb 2017 12:45
Oggetto: Re: Honda CB 350 Four 1974 demolita: bolli da versare?
 

Walt2008 ha scritto:
<b>Nota automatica</b>: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Salve ragazzi, un consiglione one one:
lo scorso luglio ho preso da RuoteDaSogno di RE la moto in oggetto.
Senza targa, ma mi hanno rilasciato fattura ed estratto cronologico. Ho fatto il certificato FMI a mio nome.
Adesso è in vendita. Chi è interessato all'acquisto mi chiede se una volta fatto il passaggio a suo nome è tenuto a pagare i bolli arretrati. La moto è stata demolita nel 1992, come si evince dal documento in mio possesso e che non riesco ad allegare qui.
Ho chiesto all'agenzia di pratiche auto e mi hanno detto che al momento del passaggio (dal costo di 340€) si è tenuti a pagare solo gli ultimi due bolli (quindi se la vendessi ora andrebbero pagati l'anno 2015 e 2016, pari a 20€ totali, visto che è storica).
Ma il tipo insiste, dice di essere a conoscenza di esperienze negative, secondo lui l'erario potrebbe pretendere pagamenti di bolli arretrati dal 1992 ad.....oggi icon_eek.gif !
A qualcuno risulta?


C'è qualcosa che non mi batte.......... eusa_think.gif

Se la moto è demolita è un pezzo di ferro.
Quindi dal 1992 non paga nessuna tassa di proprietà, nè tassa di circolazione.

Ma quale passaggio di proprietà ??
La moto la venderai senza alcun passaggio di proprietà perchè con la demolizione (vedi estratto cronologico in tuo possesso) non è più iscritta al PRA.........e mi sembra che il passaggio non l'hai fatto nemmeno con Ruote da Sogno.
Qualsiasi tributo non evaso all'epoca è stato "chiuso" con la demolizione e, comunque, i "bolli" eventualmente non pagati verrebbero richiesti al proprietario precedente di 25 anni fa.

Ma sei sicuro di aver messo a conoscenza di questa fantomatica Agenzia che la moto è demolita ? icon_rolleyes.gif

Quindi qual'è il problema ? 0510_confused.gif


doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 7 di 7
Vai a pagina Precedente  1234567

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

Forums ©