Leggi il Topic


Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

   

Pagina 3 di 7
Vai a pagina Precedente  1234567  Successivo
 
Tassa di proprietà e tassa di circolazione
12318376
12318376 Inviato: 26 Ago 2011 11:23
 

grazie per le info, la moto deve pagare la tassa del Piemonte ma ti chiedo: pago la tassa ridotta anche se non è iscritta ASI o FMI?
 
12318550
12318550 Inviato: 26 Ago 2011 11:47
 

toscano88 ha scritto:
grazie per le info, la moto deve pagare la tassa del Piemonte ma ti chiedo: pago la tassa ridotta anche se non è iscritta ASI o FMI?


Per pagare la tassa di circolazione ridotta in Piemonte, per una moto ultraventennale

vogliono l'iscrizione all'ASI o FMI.

Infatti è poi lo stesso club federato ASI o FMI che invia la comunicazione all'Agenzia delle Entrate.
La tassa è di 20 Euro.
 
12318734
12318734 Inviato: 26 Ago 2011 12:08
 

Grazie ancora, il mio problema è che non voglio al momento ripristinare la moto e non vorrei pagare il bollo almeno in maniera standard.

Se io pago il bollo ridotto 20 eur anno + iscrizione annuale ASI o FMI 50 eur anno spendo circa 70 eur più o meno l'anno quanto il bollo pieno.

altre soluzioni?????
 
12321677
12321677 Inviato: 26 Ago 2011 21:13
 

Se non vuoi piu' pagare niente ed aspettare ,

c'è solo la via della radiazione per esportazione........ a umma umma icon_wink.gif icon_wink.gif icon_wink.gif capisci ammè! icon_asd.gif

Come fanno in tanti, compresi molti di quelli che le usano per competizioni su pista,

te la tieni nel box ovviamente , non la vendi a nessuno e poi quando ti verrà voglia di riusarla, il metodo per rimetterla su strada c'è.
 
12372914
12372914 Inviato: 6 Set 2011 13:51
 

Salve a tutti, sono nuovo del forum, ho letto tutto ciò che riguardava il mio problema attraverso le vostre discussioni ma non ho trovato nessun utente del Lazio che avesse avuto il mio stesso problema, a questo punto chiedo a voi..........

Sarò a breve(tra pochissimo) possessore di una cagiva alazzurra 650 dell'85, l'ex proprietario ha sempre pagato il bollo pieno (circa 80 euro).
Dando un occhiata nel sito della FMI e anche tra le vostre discussioni, colgo l' occasione per farvi i complimenti, ho scaricato questo:

LAZIO
MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro
MOTO DI 20 ANNI: Tassa di circolazione di 10,33 Euro se inserite nell’elenco FMI o iscritte al Registro Storico FMI.
Per le moto tra i 20 e i 30 anni, dopo aver versato la tassa di circolazione sul c/c postale n. 825000.
Obbligatorio inviare Autocertificazione alla Regione Lazio (vedi facsimile su sito Federmoto.it – moto d’epoca bolli).

La mia moto ha 25anni e 9 mesi, partendo dal presupposto che E' INSERITA NELL' ELENCO FMI, mi domando:
-se la mia moto non è registrata alla fmi(ma presente nella lista) posso usufruire comunque dei 10,33euro?
-qualcuno sa dove posso trovare questo benedetto "fac-simille dell' autocertificazione alla regione Lazio"(ho girato tutto il sito della federmoto e dopo avergli inviato 2 mail non ho avuto un minimo di considerazione)

Scusate la grande quantità di parole, ma penso siate gli unici a potermi dare una mano!
Grazie mille!
 
12373016
12373016 Inviato: 6 Set 2011 14:04
 

P1STONE ha scritto:
.....(....)........
La mia moto ha 25anni e 9 mesi, partendo dal presupposto che E' INSERITA NELL' ELENCO FMI, mi domando:
-se la mia moto non è registrata alla fmi(ma presente nella lista) posso usufruire comunque dei 10,33euro?
-qualcuno sa dove posso trovare questo benedetto "fac-simille dell' autocertificazione alla regione Lazio"(ho girato tutto il sito della federmoto e dopo avergli inviato 2 mail non ho avuto un minimo di considerazione)..................


Innanzitutto benvenuto nel Forum d'Epoca del Tinga ! 0509_welcome.gif

Vengo ai tuoi quesiti :

icon_arrow.gif L'hai scritto (o tratto) tu stesso nel tuo messaggio "Tassa di circolazione di 10,33 Euro se inserite nell’elenco FMI o iscritte al Registro Storico FMI", quindi SI', certo......

icon_arrow.gif Se cerchi un documento od un modulo che interessa od emesso da una Pubblica Amministrazione, devi trovarlo dalla....Pubblica Amministrazione icon_asd.gif ....non ti prendo in giro : ci sarà pure un ufficio della Regione Lazio che tratta questa pratica, visto che la Regione incassa i soldini delle Tasse di Proprietà e dei Bolli di Circolazione ??......e mi sa che proprio loro ti daranno quel tanto sospirato modulo......che dici ? icon_asd.gif

Ciao e facci sapere.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
12373432
12373432 Inviato: 6 Set 2011 14:51
 

Ti ringrazio della risposta, sul file che ho scaricato in pdf sul sito della fmi, di seguito a ciò che ho riportato nel messaggio precedente c'è scritto così:

dopo aver versato la tassa di circolazione sul c/c postale n. 825000.
Obbligatorio inviare Autocertificazione alla Regione Lazio (vedi facsimile su sito Federmoto.it – moto d’epoca bolli).
 
12718105
12718105 Inviato: 24 Nov 2011 21:13
 

Nota automatica aggiunta dal sistema: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

k400 ha scritto:
Un saluto a tutti,
Ho una z400 del 1983 vorrei assicurarla come moto storica ma la cosa sembra abbastanza complessa, sul sito FMI leggo che è indispensabile effettuare l'adesione che on-line costa 50 € ma non mi è chiaro se poi occorra anche l'iscrizione al registro storico quindi altro versamento di 35€ + 8 foto ecc.,
basta solo l'iscrizione FMI per usufruire dell'assicurazione agevolata, es. Toro a circa 100 €, e poi il bollo come fare per pagare solo 11.36 €
visto che sempre dal sito FMI rilevo questo:

CAMPANIA
MOTO DI 30 ANNI: Tassa di circolazione di 11,36 Euro
MOTO DI 20 ANNI: Tassa di circolazione di 11,36 Euro se iscritte al Registro Storico FMI.

grazie

salve, se la moto è dell'84 ed è certificata ASI, che bollo paga in Campania?
grazie
 
12718325
12718325 Inviato: 24 Nov 2011 21:50
 

Non capisco la domanda.
Mi sembra sia scritto chiaramente.......hai anche riportato, quindi icon_rolleyes.gif icon_question.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif

Ultima modifica di gippiguzzi il 24 Nov 2011 22:07, modificato 1 volta in totale
 
12718414
12718414 Inviato: 24 Nov 2011 22:03
 

ASI o FMI............ va bene uguale........... 0509_up.gif
 
12809036
12809036 Inviato: 19 Dic 2011 13:22
Oggetto: bollo moto d'epoca, registro non più obbligatorio???
 

Nota automatica aggiunta dal sistema: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

ho "sentito dire" (ultima manovra monti) che non è più obbligatorio iscrivere la propria moto ritenuta d'epoca ai vari registri FMI o ASI.

è vero????
 
12809188
12809188 Inviato: 19 Dic 2011 14:15
 

Sposto nella sezione normativa d'epoca icon_smile.gif
 
12809190
12809190 Inviato: 19 Dic 2011 14:16
 

davidsnow ha scritto:
Sposto nella sezione normativa d'epoca icon_smile.gif


0509_up.gif 0509_up.gif
 
12810735
12810735 Inviato: 19 Dic 2011 20:33
Oggetto: Re: bollo moto d'epoca, registro non più obbligatorio???
 

pazuto ha scritto:
<b>Nota automatica aggiunta dal sistema</b>: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

ho "sentito dire" (ultima manovra monti) che non è più obbligatorio iscrivere la propria moto ritenuta d'epoca ai vari registri FMI o ASI.

è vero????


Penso tu intendessi dire che non si debba più pagare la Tassa di Proprietà per le moto con età compresa tra 20 e 30 anni non iscritte ad ASI e/o FMI.... icon_wink.gif....ma solo il Bollo se circoli.

Ebbene sì, ma non c'entra nulla la manovra Monti (almeno questo icon_cool.gif )....è già da parecchio che la cosa è nota.

Chiaramente le moto oltre i 30 anni non pagavano e non pagano...

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
12811961
12811961 Inviato: 20 Dic 2011 1:00
 

ma questo adesso vale in tutte le regioni o solo in alcune? eusa_think.gif
in piemonte sapevo che doveva essere iscritta per pagare 20€/anno come tassa di circolazione e non di possesso eusa_think.gif
 
12812051
12812051 Inviato: 20 Dic 2011 1:09
 

Che io sappia, ormai vale in tutte le Regioni.

L'autocertificazione non è automatica per tutti, però.
In alcune Regioni (per esempio il Lazio) vige ancora la richiesta appunto di autocertificazione da spedire al preposto Ufficio.... icon_wink.gif
Non mi chiedere, però, quale sia.....vedi comunque, in questo Topic, il messaggio spedito dall'amico P1STONE del 6 settembre, che ha risolto per la Regione Lazio.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
12988367
12988367 Inviato: 9 Feb 2012 23:22
Oggetto: Esenzione bollo senza tesseramento obbligatorio
 

Nota automatica aggiunta dal sistema: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Buonasera ragazzi
ho trovato questo articolo sul "bollo d'epoca"

Citazione:
Auto e moto storiche esenti da bollo, anche se i proprietari non sono iscritti ad Asi o Fmi
Con la Risoluzione 112/E, l'Agenzia delle Entrate scioglie i dubbi di un contribuente sardo sulla relazione tra l'iscrizione ai club e la possibilità di usufruire dell'esenzione per i veicoli ultraventennali di particolare interesse storico e collezionistico. In sintesi, i proprietari di veicoli, classificati dalle associazioni (Asi e Fmi) come storici, possono usufruire dell'esenzione dal pagamento delle tasse automobilistiche, anche se non iscritti a questi.





Il caso





Un contribuente residente in Sardegna aveva chiesto all’amministrazione finanziaria il corretto trattamento applicabile, ai fini del bollo, alla propria moto ultraventennale. Moto riconosciuta come modello di interesse storico e collezionistico dalla FMI (Federazione motociclistica italiana) e quindi, secondo il contribuente, facente parte della categoria di veicoli aventi diritti all’esenzione dal pagamento della tassa. Non è necessario che il proprietario sia iscritto alla FMI, per usufruire dell’esenzione, altrimenti – aggiunge il contribuente – si realizzerebbe «una disparità di trattamento per situazioni uguali (motocicli ultraventennali iscritti e non)». L’Agenzia delle Entrate, con la risoluzione adottata, precisa che per fruire del beneficio fiscale in questione «non viene espressamente richiesta l’iscrizione del veicolo nei predetti registri». Infatti, aggiunge l’Agenzia, il requisito dell’iscrizione nei registri storici prescritto dal codice della strada rileva solo ai fini della disciplina sulla circolazione stradale. A conferma di ciò, vi è una sentenza della Corte Costituzionale (sent. n. 455/2005) che, in ordine alle disposizioni del codice della strada sui motoveicoli e autoveicoli d'epoca e di interesse storico e collezionistico, ha affermato che tale «disposizione individua i veicoli di interesse storico collezionistico al solo fine di regolarne la circolazione stradale (...) e non può estendersi al diverso ambito settoriale dell’esenzione dalla tassa automobilistica». In conclusione, possono beneficiare dell’esenzione dal bollo i veicoli ultraventennali riconosciuti di interesse storico dall’ASI o dal FMI, anche se i proprietari non siano iscritti alle associazioni. Tuttavia, come la stessa risoluzione chiarisce, l’Agenzia delle Entrate ha competenza nella gestione degli interpelli in materia di tasse automobilistiche dovute dai soggetti residenti nelle Regioni a statuto speciale o per veicoli in temporanea importazione.


da "La stampa" di Torino

Mi sembra una buona notizia eusa_clap.gif
 
12988574
12988574 Inviato: 10 Feb 2012 0:03
 

Notizia confortante speriamo sia poi veramente applicabile senza problemi. icon_smile.gif icon_smile.gif
 
12988755
12988755 Inviato: 10 Feb 2012 0:56
 

Raga attenzione... eusa_doh.gif

c'è sempre bisogno dell' attestato di storicità che rilasciano solo ASI o FMI... eusa_wall.gif

e se non sei socio l' attestato non te lo fa nessuno... 0509_mitra.gif 0509_mitra.gif 0509_mitra.gif

e quindi no socio no attestato no riduzione 0509_down.gif 0509_down.gif

0510_sad.gif triste ma è così 0510_sad.gif
 
12988978
12988978 Inviato: 10 Feb 2012 8:52
 

kimero84 ha scritto:
Raga attenzione... eusa_doh.gif

c'è sempre bisogno dell' attestato di storicità che rilasciano solo ASI o FMI... eusa_wall.gif

e se non sei socio l' attestato non te lo fa nessuno... 0509_mitra.gif 0509_mitra.gif 0509_mitra.gif

e quindi no socio no attestato no riduzione 0509_down.gif 0509_down.gif

0510_sad.gif triste ma è così 0510_sad.gif


Ti pregherei di non dare notizie assolutamente prive di fondamento....... [b]

La tassa di proprietà non si paga per moto oltre i 20 anni, chiedere, per esempio in Umbria, anche se la moto non è iscritta ASI/FMI.

In altre Regioni ci sono sentenze che lo confermano e che le Amministrazioni Finanziarie hanno già recepito.

Quindi attenzione : prima di scrivere informazioni inesatte ed incomplete, visto che c'è già abbastanza disinformazione, ci penserei un po' su..... icon_wink.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
13156205
13156205 Inviato: 23 Mar 2012 15:17
Oggetto: BOLLO
 

ciao a tutti, posseggo un cbx 750 f2 da ristrutturare dal 2010, oggi mi pongo una domanda, se mi dovessero arrivare i bolli arretrati da pagare, li devo pagare per intero, senza nessuna agevolazione, visto che la moto in questione non e' inserita nell'elenco FMI????

grazie a tutti motoers
 
13731863
13731863 Inviato: 7 Set 2012 0:08
Oggetto: Tassa di circolazione in Sicilia (ciclomotore iscritto ASI)
 

Nota automatica aggiunta dal sistema: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Ciao, mi accingo a prendere un ciclomotore Piaggio SI del 1985 iscritto ASI. Qualcuno di voi sa intanto quanto si paga di tassa circolazione per la regione Sicilia? Si può pagare come il bollo presso le lottomatica? Se la moto è iscritta ASI ha diritto ad uno sconto sulla tassa di circolazione? Grazie mille.
 
13732173
13732173 Inviato: 7 Set 2012 8:49
 

vai all'ACI e ti sapranno rispondere.

Per il ciclomotore non ho informazioni.
Per la mia Guzzi, 250cc, iscritta FMI, pago 10,33 euro di tassa di proprietà, praticamente è solo una tassa della Regione Sicilia sui veicoli.

Fammi sapere come va a finire, sono interessato anch'io, ho un Piaggio Ciao del 1975, ma per adesso non lo faccio circolare.
 
13929771
13929771 Inviato: 15 Nov 2012 16:47
 

gippiguzzi ha scritto:


Ti pregherei di non dare notizie assolutamente prive di fondamento.......

La tassa di proprietà non si paga per moto oltre i 20 anni, chiedere, per esempio in Umbria, anche se la moto non è iscritta ASI/FMI.

In altre Regioni ci sono sentenze che lo confermano e che le Amministrazioni Finanziarie hanno già recepito.

Quindi attenzione : prima di scrivere informazioni inesatte ed incomplete, visto che c'è già abbastanza disinformazione, ci penserei un po' su..... icon_wink.gif

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif

Ciao
vorrei tanto che la tua ipotesi fosse [b]"fondata" ma devo ricredermi....oggi ho scritto un quesito all'ufficio informazioni della Regione Puglia e mi hanno risposto che il beneficio dell'esenzione bollo per le moto ultraventennali "è strettamente" subordinato all'iscrizione ad un dei registri riconosciuti dalla legge ASI o FMI , senza iscrizione, continuerei a pagare il bollo pieno nonostante in possesso del requisito "ultraventennale".
Adesso non so più come comportarmi, dettati normativi, giurisprudenza a riguardo e sentenze che da una parte confermano l'esenzione del bollo senza iscrizione, ACI e Regione Puglia dall'altra che ribaltano il tutto.
Cosa mi consigli di fare?
 
13929990
13929990 Inviato: 15 Nov 2012 18:04
 

Ciao.
Nella tua interrogazione, non ho capito se scritta o solo orale, hai fatto presente che esistono, in altre Regioni, le esenzioni di cui stiamo parlando ?
Se ti è stato risposto solamente che la Regione Puglia ancora non le ha recepite, mi sa che ci sia qualcosa che non funziona..... eusa_think.gif

Ovvero, pur essendoci giurusprudenza in merito, com'è possibile che ciò non venga ancora recepito ?

A questo punto, cosa vuoi che ti consigli ?...di non pagare ?....giammai.... icon_wink.gif
Prova a chiedere all'Aci o a qualche Club Federato ASI/FMI della tua Regione per vedere loro come trattano la questione.
Vediamo cosa ti rispondono.....per me (e per moltissimi) questa è una novità assoluta.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif

P.S. : per precisare : il mio messaggio, che hai riportato, era un rimbrotto a chi "a priori" aveva definito impossibile non pagare il bollo di circolazione senza iscrizione FMI/ASI; ciò non voleva dire che, come effettivamente sostieni tu, in alcune Regioni Italiane ancora ciò non fosse stato recepito....ed è questo che non va bene ....
 
13930066
13930066 Inviato: 15 Nov 2012 18:36
 

gippiguzzi ha scritto:
Ciao.
Nella tua interrogazione, non ho capito se scritta o solo orale, hai fatto presente che esistono, in altre Regioni, le esenzioni di cui stiamo parlando ?
Se ti è stato risposto solamente che la Regione Puglia ancora non le ha recepite, mi sa che ci sia qualcosa che non funziona..... eusa_think.gif

Ovvero, pur essendoci giurusprudenza in merito, com'è possibile che ciò non venga ancora recepito ?

A questo punto, cosa vuoi che ti consigli ?...di non pagare ?....giammai.... icon_wink.gif
Prova a chiedere all'Aci o a qualche Club Federato ASI/FMI della tua Regione per vedere loro come trattano la questione.
Vediamo cosa ti rispondono.....per me (e per moltissimi) questa è una novità assoluta.

doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif

P.S. : per precisare : il mio messaggio, che hai riportato, era un rimbrotto a chi "a priori" aveva definito impossibile non pagare il bollo di circolazione senza iscrizione FMI/ASI; ciò non voleva dire che, come effettivamente sostieni tu, in alcune Regioni Italiane ancora ciò non fosse stato recepito....ed è questo che non va bene ....

----Messaggio originale----



Ciao
Intanto ti ringrazio per la tua sollecita ed esaustiva risposta,
preciso che il quesito è stato posto per iscritto al Centro Assistenza Tasse Automobilistiche ACI - Regione Puglia ma non sono entrato nei particolari come da te suggerito però ho citato la risoluzione 112 della agenzie delle entrate, art 63 della legge 342/2000 e svariate sentenze dei ricorsi alle commissioni tributarie regionali e credo che siano sufficienti elementi a supporto per dimostrare l'infondatezza dei loro disposti normativi.
Ad ogni buon conto riporto di seguito la risposta da parte del Centro Assistenza Tasse Automobilistiche ACI - Regione Puglia:



Da: InfoBollo@Puglia.aci.it


Data: 14/11/2012 9.42


A: <arcangelo.calo@tiscali.it>


Ogg: R: informazioni su bollo moto ultraventennali




Gentile Signore,


In relazione alla Sua richiesta, le fornisco le disposizioni in tema di veicoli storici adottate dalla Regione Puglia.


Riduzioni ed esenzioni per veicoli storici

Le agevolazioni fiscali per i veicoli storici variano a seconda che si tratti di veicoli ultratrentennali o veicoli ultraventennali.


Sono considerati veicoli storici ultratrentennali

* costruiti da oltre trent'anni (salvo prova contraria, l'anno di costruzione coincide con l'anno di prima immatricolazione in Italia o in un altro Stato ),


* non adibiti ad uso professionale o utilizzati nell'esercizio di attività di impresa, arti o professioni.

I veicoli storici ultratrentennali sono esenti dal pagamento della tassa automobilistica.


L'esenzione è automatica e non occorre quindi presentare alcuna domanda (non è neppure necessario che siano iscritti in un registro storico).

Se però un veicolo ultratrentennale è posto in circolazione su strade e aree pubbliche è dovuta una tassa di circolazione forfettaria di

Euro 30,00 per gli autoveicoli

Euro 20,00 per i motoveicoli.

La tassa forfettaria è dovuta per l'intera annualità e non è assoggettabile a sanzione in caso di ritardato pagamento.

Questa tassa di circolazione non va pagata se il veicolo rimane inutilizzato, senza mai circolare su aree pubbliche; se invece, circola, il conducente deve portare con sé la ricevuta di pagamento della tassa di circolazione perché è previsto il controllo su strada da parte degli organi di polizia.


Sono considerati veicoli storici ultraventennali gli autoveicoli e i motoveicoli di particolare interesse storico o collezionistico con le seguenti caratteristiche:


* costruiti da oltre vent'anni e da non più di trenta (salvo prova contraria, l'anno di costruzione coincide con l'anno di prima immatricolazione in Italia o in un altro Stato),


* non adibiti ad uso professionale o utilizzati nell'esercizio di attività di impresa, arti o professioni.

Anche per i veicoli ultraventennali di particolare interesse storico e collezionistico - riconducibili ad apposite determinazioni dell'ASI (Auto-Moto Club Storico Italiano) e per i motoveicoli anche dalla FMI (Federazione Motociclistica Italiana) - sono previste agevolazioni fiscali, che però dovranno essere disciplinate da apposite norme attuative della Regione . L’esenzione non è automatica ma si richiede l’iscrizione del veicolo o del motoveicolo nei registri ASI (Auto-Moto Club Storico Italiano) o FMI (Federazione Motociclistica Italiana).

Se ci fornisce la targa del veicolo possiamo effettuare le necessarie verifiche negli archivi tributari.

Restiamo a Sua disposizione per eventuali necessità future inviandoLe i migliori saluti


Centro Assistenza Tasse Automobilistiche ACI - Regione Puglia

A.P.








________________________________





Da: arcangelo.calo@tiscali.it [mailto:arcangelo.calo@tiscali.it]


Inviato: martedì 13 novembre 2012 16.14


A: InfoBollo Puglia


Oggetto: informazioni su bollo moto ultraventennali
 
14010150
14010150 Inviato: 20 Dic 2012 12:09
 

Nota automatica: questo messaggio proviene dalla fusione di un altro topic.
______________

Ciao a tutti
spero di fugare qualche dubbio su storicità e agevolazioni fiscali delle moto ultraventennali,
volevo fare innanzitutto una precisazione a fattor comune per quanto riguarda il binomio " agevolazioni fiscali e storicità ":

Se il motoveicolo, ultraventennale, è compreso nell'elenco che annualmente pubblica FMI, non vi è alcun obbligo di iscrizione a nessun registro strorico per beneficiare delle agevolazioni fiscali.
Basta fare un istanza al servizio tasse automobilistico della propria Regione corredata di copia di libretto di circolazione, il quale provvederà a girare l'istanza all'ACI e a includerlo negli archivi in quanto riconosciuta la storicità del motoveicolo.
Per quanto sopra, ne sono più che certo poichè ho scritto un quesito al responsabile del servizio tasse automobilistiche della mia Regione il quale mi ha risposto per iscritto attestando quanto precedentemente riportato.
Nel mio caso, ho già presentato istanza alla Regione Puglia- Servizio tasse automobilistiche che lo stesso ha già provveduto a girare all'ACI.

Quindi non fatevi abbindolare dall'ACI o dai vari registri storici poichè le agevolazioni fiscali possono essere comunque beneficiate, previa inclusione nel registro FMI, a prescindere dall'iscrizione ASI, eccetera.

Saluti
 
14164828
14164828 Inviato: 1 Mar 2013 12:20
 

Penso che la questione sia un problema regionale, in Veneto sul sito "infobollo" è scritto:

Veicoli storici
1. Autoveicoli e motoveicoli ultratrentennali
A decorrere dall’anno in cui si compie il trentesimo anno dalla loro costruzione, gli autoveicoli ed i motoveicoli ultratrentennali sono esentati dal pagamento delle tasse automobilistiche. Salvo prova contraria, per anno di costruzione si intende l’anno di prima immatricolazione. Se, però, il contribuente è in possesso di documentazione idonea che attesti una data di costruzione anteriore a quella di immatricolazione, fa fede ai fini dell’agevolazione la data di costruzione. Il beneficio spetta automaticamente, senza che sia necessario presentare una domanda apposita.
2. Autoveicoli e motoveicoli tra i venti e i ventinove anni
Gli autoveicoli e i motoveicoli di particolare interesse storico e collezionistico per i quali siano trascorsi tra i 20 ed i 29 anni dalla data di costruzione possono essere esentati dal pagamento delle tasse automobilistiche. Si considerano di particolare interesse storico e collezionistico i veicoli costruiti specificamente per le competizioni, quelli costruiti a scopo di ricerca tecnica o estetica, anche in vista di partecipazione ad esposizioni o mostre ed i veicoli, pur non appartenenti alle categorie precedenti, i quali rivestano un particolare interesse storico o collezionistico in ragione del loro rilievo industriale, sportivo, estetico o di costume.
A differenza dei veicoli con almeno 30 anni, il beneficio in questo caso non spetta automaticamente, ma è necessario che:
A) il modello del motoveicolo sia compreso nelle liste FMI (Federazione motociclistica italiana Federmoto.it) o sia fornito di attestato di storicità FMI o ASI (Automotoclub Storico Italiano Asifed.it);
B) l’autoveicolo disponga di attestato di storicità ASI (per il rilascio degli attestati, maggiori informazioni possono essere acquisite presso l’ASI (tel. 011/8399537 – sede di Torino).
Si ricorda che, in caso di utilizzazione su pubblica strada, sia i veicoli ultratrentennali che quelli ultraventennali sono assoggettati alla tassa di circolazione forfettaria annua, nella misura di 11,36 euro per i motoveicoli e 28,40 euro per gli autoveicoli. Tale tassa può essere pagata in qualunque momento dell’anno, purchè prima della messa in circolazione del mezzo su strada.
La tassa per i veicoli ultratrentennali va pagata attraverso i canali di pagamento attualmente disponibili elencati nella pagina “dove e come pagare”.
Per i veicoli tra i venti ed i ventinove anni, il pagamento deve essere effettuato esclusivamente con bollettino postale sul conto corrente postale n. 22562482 intestato a “Regione Veneto-Tasse automobilistiche-Omessi/ritardati pagamenti", avendo cura di indicare in modo chiaro, nella causale del bollettino, la targa e la scadenza del bollo. Si ricorda che, per i veicoli storici, la scadenza è sempre dicembre.
La disciplina soprariportata non si applica ai veicoli adibiti ad uso professionale, ai sensi dell’art. 2083 e dell’art. 2229 del Codice Civile, i quali, pertanto, pagano come di norma l’importo della tassa automobilistica.
Riferimenti normativi:
- art. 63 L. 21 novembre 2000, n. 342.

Perciò essendoci una legge che dice che basta che il veicolo sia "nella lista FMI" va da se che in automatico nell'anno che il mezzo compie i 20 anni è esente senza l'iscrizione al registro storico.
 
14204723
14204723 Inviato: 17 Mar 2013 20:14
Oggetto: Risoluzione 112/E Agenzia delle Entrate, chiarimento
 

Nota automatica: i messaggi aggiunti da questo punto in poi sono stati generati dalla fusione di due topic.
______________

Ciao a tutti,

vorrei avere un chiarimento sulla risoluzione 112/E dell'Agenzia delle Entrate. Questa risoluzione chiarisce che possono usufruire dell'esenzione dal pagamento delle tasse quei veicoli con più di 20 anni, presenti negli elenchi dall'Asi e della FMI, senza l'iscrizione a questi club. Questa risoluzione deve comunque essere recepita dalla regione?
 
14204726
14204726 Inviato: 17 Mar 2013 20:17
 
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 3 di 7
Vai a pagina Precedente  1234567  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Moto d'EpocaNormativa d'Epoca

Forums ©