Leggi il Topic


Dove sono i motociclisti con le protezioni?
2272203
2272203 Inviato: 17 Ago 2007 17:54
 


 
2272892
2272892 Inviato: 17 Ago 2007 20:41
 

Io invece mi accorgo che più mi vesto più corro icon_eek.gif
Non so, sarà la sensazione di protezione, il non fastidio dell'aria, boh... Quando sono vestito con integrale, maglietta, braghe di tela e scarpine da ginnastica (meno non azzardo neanch'io) rispetto sempre i limiti e sto molto più attento. Le cadute che ho fatto hanno sempre coinvolto il massimo del mio abbigliamento tecnico... Certo, gli incidenti si fanno anche per colpa degli altri, ma stando molto attenti e tenendo velocità da codice anche la nostra possibilità di evitare aumenta... questo non toglie che appena il giro si allunga un po' sia sempre vestito al massimo icon_wink.gif
 
2273270
2273270 Inviato: 17 Ago 2007 22:19
 

urano88 ha scritto:
Io invece mi accorgo che più mi vesto più corro icon_eek.gif
Non so, sarà la sensazione di protezione, il non fastidio dell'aria, boh... Quando sono vestito con integrale, maglietta, braghe di tela e scarpine da ginnastica (meno non azzardo neanch'io) rispetto sempre i limiti e sto molto più attento. Le cadute che ho fatto hanno sempre coinvolto il massimo del mio abbigliamento tecnico... Certo, gli incidenti si fanno anche per colpa degli altri, ma stando molto attenti e tenendo velocità da codice anche la nostra possibilità di evitare aumenta... questo non toglie che appena il giro si allunga un po' sia sempre vestito al massimo icon_wink.gif


quoto 100%
 
2274190
2274190 Inviato: 18 Ago 2007 9:10
Oggetto: Protezioni...
 

Indossare tutte le protezioni aumenta il senso di sicurezza è innegabile, specie le prime volte ci sentiamo immortali, è qui che bisogna usare la testa e il buon senso e portare un'andatura consona a renderci sicuri in ogni circostanza.


Doppio Lampsss
Cento40
 
2278387
2278387 Inviato: 19 Ago 2007 12:06
 

Io indosso la cintura di sicurezza da quando le hanno iniziate ad installare sulle auto e non mi sognerei mai di andare in moto in ciabatte ma nella (in)civile Italia esclamano:"ma che fai, ti metti le cinture (protezioni)!?" e pensano:"ma guarda 'sto fesso!" mentre in un qualsiasi paese civile dovrei essere io ad esclamare:"ma vai in giro senza cinture (protezioni)?!" e l'altro sentirsi un po' stupido!

Five Finger
JH
 
2286146
2286146 Inviato: 20 Ago 2007 19:39
 

ciao.
io possiedo la mia prima moto da 3 settimane circa.
ho 34 anni.
mi sto patentando.
le prime 2 uscite su un piazzale, tanto per imparare l'uso del cambio, le ho fatte in jeans e t-.shirt e casco e guanti.
dalla 3a, giubbotto con le protezioni.
la scorsa settimana mi sono comprato il Dainese Wave, paraschiena dal coccige a sotto il collo.
indosso sempre tutto ciò che ho.

io pratico l'mtb (crosscountry) e la bici da corsa.
se penso, in bici vado più piano ma sono molto più esposto (casco e guantini).
in moto sono più protetto...ma ho una paura matta, perchè vedo delle bestialità commesse tutti gli utenti della strada..è come se ognuno facesse i cavoli suoi senza interessarsi degli altri.

ogni volta che giro in moto e torno a casa intero, ringrazio Dio, gli spiriti, la Grande Madre Terra o chi per essi.
 
2286198
2286198 Inviato: 20 Ago 2007 19:45
 

aggiungo:
in auto ho sempre indossato le cinture, anche dietro, anche quando non ce n'era l'obbligo.
le faccio indossare a tutti i miei passeggeri.
in moto mi proteggo il più possibile, perchè mi rendo conto di quanto sono esposto in caso di caduta.
certo, se mi distraessi e prendessi di petto un pilastro, un muretto od un palo, per sfondamento della cassa toracica non ci sarebbero protezioni in grado di salvarmi la vita.
tengo mille occhi aperti e vado piano...non lascio la mente libera e cerco di prevedere l'imprudenza altrui.
basteranno prudenza saggezza ed umiltà???

meglio avere paura o non averne???
 
2286392
2286392 Inviato: 20 Ago 2007 20:17
 

Se non hai paura penso che è un problema come anche averne troppa.
Ci vogliono occhi dappertutto.
 
2291241
2291241 Inviato: 21 Ago 2007 15:50
 

Raga allora da me a palermo siamo nel far west.tutti e dico tutti pantaloncini,maglietta,infradito,ora dico io come cavolaccio fai a cambiare marcia sul pedalino con le infradito.io ho preso una tuta replica di valerossi del 2004 quella blu gauloises,pero'sinceramente devo farci l'abitudine,molti di voi hanno detto ke sull'r1 il telaio scotta quindi meglio proteggersi.
certo non vi nascondo ke non credo ke andro'al mare con la moto grossa prendero'lo scooter,ma vi immaginate uno ke con 45 gradi si veste di tutto punto,oppure mettere una giacca di pelle con le temperature africane della sicilia?Sarebbe giusto ma non lo fa nessuno,la cosa bella dell'r1 ke in inverno che da noi siciliani non c'e'freddo cane la si puo'usare e hai il riscaldamento continuo... icon_smile.gif
 
2291498
2291498 Inviato: 21 Ago 2007 16:38
 

sono conscio che a certe latitudini le temperature sono alte...
a Trieste ove risiedo avevamo 35°C con umidità al 90%.
io non vado al lavoro in moto, comunque qualche sudata l'ho fatta.
risolta con una doccia, e via.
esco sempre col giubbotto tecnico, zip di aerazione tutte aperte.

il rivenditore mi ha mostrato giubbotti con protezioni su spalle e gomiti, tutti traforati.
quando fuori fa veramente caldo, diciamo sopra i 30 gradi, sono ottimi.
però si usano solo con taaaaanto caldo, poichè la percezione della temperatura varia al crescere della velocità.
se ci sono 30°C, tu vai in moto a 100 orari, senti come se ci fossero 20 gradi (ogni 10km/h di velocità percepisci un grado in meno).
 
2291894
2291894 Inviato: 21 Ago 2007 17:42
 

Liga83 ha scritto:
Raga allora da me a palermo siamo nel far west.tutti e dico tutti pantaloncini,maglietta,infradito,ora dico io come cavolaccio fai a cambiare marcia sul pedalino con le infradito.io ho preso una tuta replica di valerossi del 2004 quella blu gauloises,pero'sinceramente devo farci l'abitudine,molti di voi hanno detto ke sull'r1 il telaio scotta quindi meglio proteggersi.
certo non vi nascondo ke non credo ke andro'al mare con la moto grossa prendero'lo scooter,ma vi immaginate uno ke con 45 gradi si veste di tutto punto,oppure mettere una giacca di pelle con le temperature africane della sicilia?Sarebbe giusto ma non lo fa nessuno,la cosa bella dell'r1 ke in inverno che da noi siciliani non c'e'freddo cane la si puo'usare e hai il riscaldamento continuo... icon_smile.gif


Provo ad immaginare......fatto!

io e mia moglie siamo andati a mare tutta l'estate con tutto l'abbigliamento protettivo indossato, arrivati in spiaggia ci si spoglia, non ci vuole mica molto, e la gente pensasse quello che vuole cosa vuoi che me ne freghi. Certo è un po scomodo il ritorno con la salsedine addosso, ma ci si fa l'abitudine.

Lamps!
 
2293228
2293228 Inviato: 21 Ago 2007 21:10
 

no ma io non do molto conto a cio'ke dice la gente solo ke pensavo non esistessero ste cose tutte traforate,pensavo uno dovesse morire di caldo.Posso farvi una domanda,un conto ke uno possiede una moto supersportiva e va forte,ma se uno si fa una comunissima passeggiata a 50 km h,guardando il panorama o un tramonto con la ragazza oppure facendo tutt'altro ke dare di manetta vi sembra normale vestirsi stile motogp?E'solo una domanda apprezzo ke ci sia gente legata cosi'alla propria incolumita',io sto per prendere una r1 2007,e credo di aver bisogno di tutte le protezioni,ma uno ke ha un sh 150 o un qualsiasi scooterone oppure una moto da turismo insomma moto non adatte alla guida al limite,ma ke ti servono per tutt'altro non pensate sia un esagerazione,sapete uno il ragionamento ke fa:VABBE'MA TANTO MIKA VADO A FA LA CORSE,attenzione con questo non voglio dire ke me ne frego della mia incolumita',non sono mai uscito senza casco omologato,in makkina sempre con cinture e rispettando i limiti e il codice,la mia nbon c'e' una critica voglio capire se c'e'una sottile linea tra roba normale o esagerazione.icon_smile.gif lamps
 
2293866
2293866 Inviato: 21 Ago 2007 23:07
 

Liga83 ha scritto:
Raga allora da me a palermo siamo nel far west.tutti e dico tutti pantaloncini,maglietta,infradito,ora dico io come cavolaccio fai a cambiare marcia sul pedalino con le infradito.io ho preso una tuta replica di valerossi del 2004 quella blu gauloises,pero'sinceramente devo farci l'abitudine,molti di voi hanno detto ke sull'r1 il telaio scotta quindi meglio proteggersi.
certo non vi nascondo ke non credo ke andro'al mare con la moto grossa prendero'lo scooter,ma vi immaginate uno ke con 45 gradi si veste di tutto punto,oppure mettere una giacca di pelle con le temperature africane della sicilia?
Sarebbe giusto ma non lo fa nessuno,la cosa bella dell'r1 ke in inverno che da noi siciliani non c'e'freddo cane la si puo'usare e hai il riscaldamento continuo... icon_smile.gif


che ne dite di immagginare me icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif icon_lol.gif

comunque per l'altro post secondo me l'esagerazione non c'è mai, perchè con le moto il mondo si è evoluto in un modo che è facile prendere velocità pazzesche, ma è scomodo, costoso e alcune volte, dipende dalla dinamica della caduta, anche se col top e col completo di gamma INSUFFICIENTE proteggersi icon_eek.gif icon_eek.gif icon_eek.gif


ti dico una cosa, secondo te nelle statali con l'r 1(complimenti, è una moto strafiga) starai sempre a 150-200 o farai un normale passo da scoterone? (+ o - icon_lol.gif )

se lo scooterone va sul dritto a 80 tu lo sorpasserai a 200all'ora perchè hai 180cv?

che cambia tra lo scooterone che passeggia a 80 e tu che magari intutato paraschienato guantato stvivalato e cascato(nn è quello che può sembrare icon_lol.gif) vai sempre a passeggio a 80?
 
2293921
2293921 Inviato: 21 Ago 2007 23:17
 

si hai ragione in effetti,rispettando i limiti come faccio in genere sorpasso una macchina o un mezzo qualsiasi a velocita'normale cioe' 80 km h,su questo non posso dirti nulla.
Io intendo dire questo,se esci con la tipa e vai a prendere una birra al bar o da qualke parte e devi spostarti in citta'come Palermo ke sono abbastanza caotiche e piene di traffico,e'normale proteggersi di brutto quando devi andare a 30 o addirittura fare freno frizione incolonnato a una fila di makkine?Secondo me e'assurdo!A te il giudizio icon_smile.gif
ps tralaltro vedo ke anke tu sei di palermo quindi capisci il caldo e il casino pazzesko del centro...
 
2294320
2294320 Inviato: 22 Ago 2007 1:43
 

si, lo so, purtroppo.............. è questa la moto in città, se ci si vuole arrostire ci si protegge sennò................ si spera sempre al meglio icon_confused.gif
infatti io fra un anno vado di macchina, e faccio così: moto = Passione
Macchina = mezzo di trasporto

comunque lamps, e attenzione in mezzo al traffico, è proprio lì che la gente sclera di brutto
 
2294853
2294853 Inviato: 22 Ago 2007 9:25
 

Stranamente io odio le macchine,anche per il traffico ma la moto mi da sensazioni diverse,ho una toyota auris,ma anche se avessi la ferrari preferirei una bella millona.Il vento tra i capelli e la liberta'di una motol con tutti quei cavalli mi fa godere al solo pensiero.
 
2296197
2296197 Inviato: 22 Ago 2007 12:29
 

Citazione:
Posso farvi una domanda,un conto ke uno possiede una moto supersportiva e va forte,ma se uno si fa una comunissima passeggiata a 50 km h,guardando il panorama o un tramonto con la ragazza oppure facendo tutt'altro ke dare di manetta vi sembra normale vestirsi stile motogp?


Le protezioni sono importantissime e servono proprio a quelle velocità, si può cadere per 1000 motivi e a 30-40kmh in t-shirt ci si fa veramente male, le escorazioni provocate dall'asfalto sono bruttissime e lente a guarire. E' sbagliato pensare che le protezioni servano per le alte velocità, alle alte velocità dipende molto da come ti va, se non trovi nessun ostacolo, le protezioni ti attenuano molto i danni, se trovi ostacoli....

Purtroppo in moto non abbiamo protezioni contro asfalto e ostacoli, la nostra pelle è un po troppo debole per proteggerci, protezioni sempre e comunque.
 
2296218
2296218 Inviato: 22 Ago 2007 12:32
 

sinceramente non posso dare torto,spero di farmelo entrare in testa.Anke perke'o protetto o la moto non la uso!
 
2297837
2297837 Inviato: 22 Ago 2007 15:52
 

... quindi, rifacendomi anche all'altro topic sulla richiesta di mettere l'obbligo del casco integrale, non sarebbe il caso di rendere d'obbligo anche un abbigliamento protettivo completo? Pensando a certe risposte date all'uso del solo casco vs casco+resto, è vero se non ti spacchi la testa forse sopravvivi, ma se ti spacchi una vertebra? o ti rompi un'articolazione (polso, caviglia, altro) o un arto? o banalmente ti brasi 2 chili di pelle su cu*o e gambe?
E che dire di chi ti vende la moto o dell'abbigliamento da moto? Non dovrebbero essere i primi a consigliarti un abbigliamento + idoeno e prodotti validi? Ad esempio io ho due paia di jeans spidi con protezioni in ceramide, ma nessuno, ripeto, nessuno dei due rivenditori mi ha detto: guarda che nn servono a niente... idem per gli scarponcini dainese o altri capi che comunque ho pagato bei soldini
forse sono un po' OT, ma l'argomento mi inquieta parecchio
ciao e V a tutti
 
2297883
2297883 Inviato: 22 Ago 2007 15:58
 

Moto non significa solo camminarci sopra, altrimenti siamo dei semplici utenti di un mezzo pericoloso e che prima o poi ci frega. Moto significa soprattutto accettare ed avere una grande passione per il mezzo e tutto ciò che ne consegue: in moto ci si può sporcare, si può cadere, si suda sotto l'abbigliamento protettivo, si prende acqua quando piove, si sente la puzza del letame quando si percorrono strade di campagna, ci si rimette la giacca ed il casco con la salsedine addosso dopo essere stati in spiaggia, ecc. io amo la moto per tutto questo, non ho da convincermi di niente, mi viene naturale tutto; glia altri pensassero quello che vogliono.

Lamps!
 
2298316
2298316 Inviato: 22 Ago 2007 17:13
 

jumpmad ha scritto:
io amo la moto per tutto questo, non ho da convincermi di niente, mi viene naturale tutto


Un frase bellissima!! 0510_inchino.gif
 
2298553
2298553 Inviato: 22 Ago 2007 17:49
 

cinamone ha scritto:
... Ad esempio io ho due paia di jeans spidi con protezioni in ceramide, ma nessuno, ripeto, nessuno dei due rivenditori mi ha detto: guarda che nn servono a niente... idem per gli scarponcini dainese o altri capi che comunque ho pagato bei soldini


Come non servono a niente ??? icon_eek.gif

FF
JH
 
2298927
2298927 Inviato: 22 Ago 2007 18:48
 

non sn cm i giali o cm gli esquad che sn studiati per resistere all'abrasione, sn dei jeans cn delle tasche per le protezioni per le ginocchia e anche
 
2299904
2299904 Inviato: 22 Ago 2007 21:49
 

Beh, qualcuno propone di mettere il casco integrale obbligatorio, qualcun'altro di mettere obbligatori giubbotto e guanti, ... dove ci si ferma?
Liga83 espone un dubbio che alla sua origine dovrebbe essere di tutti: se io la penso in un modo, tutti quelli che la pensano diversamente sbagliano?
Certo, è facile dire idiota a uno che va a 200 Km/h in canotta e infradito, ma se si dibattesse solo sull'utilizzo dei guanti con o senza protezioni per le nocche non sarebbe così facile.
E allora, se posso mettere anche i guanti senza paranocche, magari li posso mettere anche più leggeri, e così via, fino ad eliminare del tutto le protezioni.
Il problema è che ciascuno ha la sua testa, e quello che va bene per gli altri non va bene per me, ecco perché le protezioni obbligatorie non mi convincono per niente.
Ripeto un mio pensiero già espresso precedentemente: indipendentemente da come uno la veda, ciascuno è libero di fare le sue scelte; lo stupido è colui che le fa senza valutare i rischi a cui va incontro.
Poi se c'è qualcuno che decide scientemente di andare in moto nudo mi va benissimo, purché poi non si lamenti degli eventuali danni conseguenti alle sue scelte.

Lamps.
 
2300789
2300789 Inviato: 23 Ago 2007 7:11
Oggetto: Protezioni obbligatorie..
 

Silfuin ha scritto:
Beh, qualcuno propone di mettere il casco integrale obbligatorio, qualcun'altro di mettere obbligatori giubbotto e guanti, ... dove ci si ferma?
Liga83 espone un dubbio che alla sua origine dovrebbe essere di tutti: se io la penso in un modo, tutti quelli che la pensano diversamente sbagliano?
Certo, è facile dire idiota a uno che va a 200 Km/h in canotta e infradito, ma se si dibattesse solo sull'utilizzo dei guanti con o senza protezioni per le nocche non sarebbe così facile.
E allora, se posso mettere anche i guanti senza paranocche, magari li posso mettere anche più leggeri, e così via, fino ad eliminare del tutto le protezioni.
Il problema è che ciascuno ha la sua testa, e quello che va bene per gli altri non va bene per me, ecco perché le protezioni obbligatorie non mi convincono per niente.
Ripeto un mio pensiero già espresso precedentemente: indipendentemente da come uno la veda, ciascuno è libero di fare le sue scelte; lo stupido è colui che le fa senza valutare i rischi a cui va incontro.
Poi se c'è qualcuno che decide scientemente di andare in moto nudo mi va benissimo, purché poi non si lamenti degli eventuali danni conseguenti alle sue scelte.

Lamps.


Posso essere d'accordo con te per quello che dici.. che riassumendo "ognuno e responsabile di se stesso" e qui siamo tutti d'accordo, dove non mi trovo d'accordo e che almeno in base alle diverse esperienze si cerca di dare dei consigli.

Sicuramente il set completo di protezioni a nessuno fa piacere specie quando le temperature sono così elevate, ma se le case d'abbigliamento t ecnico le fanno in un certo modo ci sarà un motivo? Perchè provengono dall'esperienza maturata su tutte le varie piste dove si corrono delle gare GP compreso, avrai notato più di una volta di terribili cadute e il pilota si rialza quando lo davamo per morto.. certo in pista non ci sono le infrastrutture stradali, e questo sarebbe un'altro motivo per lasciar perdere di usare la strada come una pista... ma tornando alle protezioni, se salvano i piloti in quelle condizioni un minimo di sicurezza la dovrebbero offrire anche al normale motociclista, o no? L'abbigliamento tecnico non ci rende immuni da piccole o gravi conseguenza ma aiuta a salvare la pelle e a riportare conseguenze ancora più gravi.

Se siamo arrivati che qualcuno decide per noi ciò che dobbiamo indossare, la colpa e solo la nostra. Io portavo il casco integrale ancora molti anni prima che questo diventasse obbligatorio, e ti assicuro che non era comodo come quelli di oggi, se la maggior parte di chi va in moto avesse fatto così oggi non dovremmo subire certe forzature.. ma alla fine che ben vengano, sono per la nostra sicurezza. L'unico rammarico e perchè ci deve pensare sempre qualcuno che la moto la vede solo in fotografia?

D'altrone ancora oggi esistono posti IN TUTTA ITALIA che l'uso del casco e un optional... quindi? Che vogliamo fare rendere facoltativo l'uso del casco? Sai quanti morti aumenterebbero sulle nostre strade? Pensaci...

Facile poi dire; ognuno pensi per se, il prossimo a lasciarci le penne potrebbe essere un nostro parente, un'amico caro, un semplice conoscente... siamo noi che andiamo in moto e solo nostra la responsabilità e il dovere di fare del tutto per riportare a casa la pelle, perchè qualcuno a casa ci aspetta... pensiamoci.

Lampsss
Cento40
 
2301146
2301146 Inviato: 23 Ago 2007 9:02
Oggetto: Re: Protezioni obbligatorie..
 

Cento40 ha scritto:
Silfuin ha scritto:
Beh, qualcuno propone di mettere il casco integrale obbligatorio, qualcun'altro di mettere obbligatori giubbotto e guanti, ... dove ci si ferma?
Liga83 espone un dubbio che alla sua origine dovrebbe essere di tutti: se io la penso in un modo, tutti quelli che la pensano diversamente sbagliano?
Certo, è facile dire idiota a uno che va a 200 Km/h in canotta e infradito, ma se si dibattesse solo sull'utilizzo dei guanti con o senza protezioni per le nocche non sarebbe così facile.
E allora, se posso mettere anche i guanti senza paranocche, magari li posso mettere anche più leggeri, e così via, fino ad eliminare del tutto le protezioni.
Il problema è che ciascuno ha la sua testa, e quello che va bene per gli altri non va bene per me, ecco perché le protezioni obbligatorie non mi convincono per niente.
Ripeto un mio pensiero già espresso precedentemente: indipendentemente da come uno la veda, ciascuno è libero di fare le sue scelte; lo stupido è colui che le fa senza valutare i rischi a cui va incontro.
Poi se c'è qualcuno che decide scientemente di andare in moto nudo mi va benissimo, purché poi non si lamenti degli eventuali danni conseguenti alle sue scelte.

Lamps.


Posso essere d'accordo con te per quello che dici.. che riassumendo "ognuno e responsabile di se stesso" e qui siamo tutti d'accordo, dove non mi trovo d'accordo e che almeno in base alle diverse esperienze si cerca di dare dei consigli.

Sicuramente il set completo di protezioni a nessuno fa piacere specie quando le temperature sono così elevate, ma se le case d'abbigliamento t ecnico le fanno in un certo modo ci sarà un motivo? Perchè provengono dall'esperienza maturata su tutte le varie piste dove si corrono delle gare GP compreso, avrai notato più di una volta di terribili cadute e il pilota si rialza quando lo davamo per morto.. certo in pista non ci sono le infrastrutture stradali, e questo sarebbe un'altro motivo per lasciar perdere di usare la strada come una pista... ma tornando alle protezioni, se salvano i piloti in quelle condizioni un minimo di sicurezza la dovrebbero offrire anche al normale motociclista, o no? L'abbigliamento tecnico non ci rende immuni da piccole o gravi conseguenza ma aiuta a salvare la pelle e a riportare conseguenze ancora più gravi.

Se siamo arrivati che qualcuno decide per noi ciò che dobbiamo indossare, la colpa e solo la nostra. Io portavo il casco integrale ancora molti anni prima che questo diventasse obbligatorio, e ti assicuro che non era comodo come quelli di oggi, se la maggior parte di chi va in moto avesse fatto così oggi non dovremmo subire certe forzature.. ma alla fine che ben vengano, sono per la nostra sicurezza. L'unico rammarico e perchè ci deve pensare sempre qualcuno che la moto la vede solo in fotografia?

D'altrone ancora oggi esistono posti IN TUTTA ITALIA che l'uso del casco e un optional... quindi? Che vogliamo fare rendere facoltativo l'uso del casco? Sai quanti morti aumenterebbero sulle nostre strade? Pensaci...

Facile poi dire; ognuno pensi per se, il prossimo a lasciarci le penne potrebbe essere un nostro parente, un'amico caro, un semplice conoscente... siamo noi che andiamo in moto e solo nostra la responsabilità e il dovere di fare del tutto per riportare a casa la pelle, perchè qualcuno a casa ci aspetta... pensiamoci.

Lampsss
Cento40


Straquoto Cento40, e aggiungerei oltre al discorso sicurezza anche quello economico.
Se io cado per colpa di terzi vengo risarcito.
Se sono in canzolcini e canotta all'assicurazione costo XX.
Se equipaggiato di abbigliamento tecnico, il risarcimento sarà di gran lunga inferiore perchè mi sono fatto meno male.
E' fuori discussione che le compagnie assicurative paghino di tasca loro.
Pertanto maggiori sono gli infortuni, maggiore è il costo dell'RCA.
E poi ci lamentiamo.
 
2301776
2301776 Inviato: 23 Ago 2007 10:34
 

La mia posizione sulle protezioni credo ormai la conoscano tutti sul tinga... ma ora posso portarvi un po' di esperienza personale icon_wink.gif

Sabato scorso stavo tornando dal lago d'Orta, andavo piano e tranquillo, e sono scivolato dietro un tornante. Per darvi l'idea della violenza dell'impatto, le carene non si sono rotte, solo graffiate: andavo all'incirca a 20km/h (non avevo fretta e non mi fidavo dell'asfalto.. a ragione, pare). Come mio solito indossavo giacca, guanti e stivali di pelle, paraschiena e protezioni per le ginocchia.

Arrivato a casa, un po' mogio, ho controllato... stivale sinistro consumato all'altezza del malleolo (3mm di cuoio ridotti a poco più di uno); giacca consumata sull'avambraccio, sulla spalla e sul fianco; protezione del ginocchio sinistro limata pesantemente; quanto sinistro graffiato sul polso. Ricordo distintamente di aver picchiato, strisciato e rotolato, e di essermi fermato appoggiato sulla schiena. 20km/h, in discesa.
Ora fatevi in tasca due conti, e pensate se, invece delle protezioni che avevo, avessi avuto soltanto dei jeans e una maglietta.

Sono tornato a casa intero, con le mie gambe: mi sono alzato da solo, ho tirato su la moto, ho tirato i miei quattro insulti al fato, alla strada, e alla testa fra le nuvole, e son tornato a casa. Senza carro attrezzi, senza ambulanza, e senza cicatrici o pelle nuova.
 
2302303
2302303 Inviato: 23 Ago 2007 11:38
 

Silfuin ha scritto:
Ripeto un mio pensiero già espresso precedentemente: indipendentemente da come uno la veda, ciascuno è libero di fare le sue scelte; lo stupido è colui che le fa senza valutare i rischi a cui va incontro.
Poi se c'è qualcuno che decide scientemente di andare in moto nudo mi va benissimo, purché poi non si lamenti degli eventuali danni conseguenti alle sue scelte.

Lamps.


La questione delle libere scelte mi fa un po' inc...are!
NON E' VERO che siamo liberi di ammazzarci come ci pare perchè il prezzo delle nostre scelte idiote lo pagano i nostri GENITORI, le MOGLI/MARITI, i FIGLI, gli AMICI e tutti i connazionali che pagano le tasse.
Quando sento qualcuno che dice di avere il diritto di gestire la propria incolumità e quindi di scegliere di non usare cinture o casco o protezioni io vorrei rispondergli che allora io HO il diritto di non pagargli un euro di cure mediche o di aiuti di legge o di pensioni di invalidità etc..! icon_evil.gif

Si può fare in questo modo, allora: così come io porto il tesserino per la donazione degli organi, con un altro tesserino io vengo esentato dagli obblighi di legge, dichiaro ufficialmente la mia scelleratezza e RINUNCIO ad ogni assistenza a carico della collettività assumendomi in toto la responsabilità di quello che può capitarmi. Vediamo cosa succede.

FF
JH
 
2302382
2302382 Inviato: 23 Ago 2007 11:47
 

JH ha scritto:
Silfuin ha scritto:
Ripeto un mio pensiero già espresso precedentemente: indipendentemente da come uno la veda, ciascuno è libero di fare le sue scelte; lo stupido è colui che le fa senza valutare i rischi a cui va incontro.
Poi se c'è qualcuno che decide scientemente di andare in moto nudo mi va benissimo, purché poi non si lamenti degli eventuali danni conseguenti alle sue scelte.

Lamps.


La questione delle libere scelte mi fa un po' inc...are!
NON E' VERO che siamo liberi di ammazzarci come ci pare perchè il prezzo delle nostre scelte idiote lo pagano i nostri GENITORI, le MOGLI/MARITI, i FIGLI, gli AMICI e tutti i connazionali che pagano le tasse.
Quando sento qualcuno che dice di avere il diritto di gestire la propria incolumità e quindi di scegliere di non usare cinture o casco o protezioni io vorrei rispondergli che allora io HO il diritto di non pagargli un euro di cure mediche o di aiuti di legge o di pensioni di invalidità etc..! icon_evil.gif

Si può fare in questo modo, allora: così come io porto il tesserino per la donazione degli organi, con un altro tesserino io vengo esentato dagli obblighi di legge, dichiaro ufficialmente la mia scelleratezza e RINUNCIO ad ogni assistenza a carico della collettività assumendomi in toto la responsabilità di quello che può capitarmi. Vediamo cosa succede.

FF
JH


0509_doppio_ok.gif 0510_inchino.gif
 
2303693
2303693 Inviato: 23 Ago 2007 14:22
Oggetto: ecco la proposta: modulo S.T.C.M.
 

tra il serio ed il faceto, considerate la proposta seguente.

chi non è d'accordo con l'obbligatorietà delle protezioni, che siano casco per la moto o cinture di sicurezza in auto (ma vale anche per chi fa sci, snowboard, bla bla), e dice : "chi se ne frega, non metto nulla, quello che rischio è la mia vita, ecc ecc", sottoscrive il modulo S.T.C.M. (ossia Sono Tutti Ca##i Miei) e si fa un'assicurazione sanitaria (obbligatoria) .

si dice "me ne frego, sono tutti casi miei, il rischio è mio, la vita anche", si libera il Servizio Sanitario Nazionale dal dover prestare assistenza in caso di incidente arrecato a se stessi; l'assicurazione sanitaria paga le degenze in ospedale, le cure mediche...

se decidi di non usare il casco, moduletto, assicurazione, e via.
libero di farti male (ma se hai fortuna magari non te ne farai mai).
ma almeno non pesi sulle tasche di chi le regole le rispetta e ci si adegua.
e ci crede, soprattutto.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 3 di 7
Vai a pagina Precedente  1234567  Successivo

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Sicurezza e PrevenzioneEsperienze personali, Guida Sicura

Forums ©