Tecnica
Il depotenziamento e i suoi effetti collaterali
Scritto da K_Potter - Pubblicato 07/12/2005 14:29
Acquistare una moto depotenziata cosa significa? In cosa consiste questo depotenziamento? La moto si rovina? Quanto è affidabile una moto depotenziata? Posso riportarla a potenza piena? Cosa devo fare per avere tutta la cavalleria del modello standard?

Credo che queste siano le domande principali che assillano un motociclista che si avvicina a questa categoria di moto, mostri da 100 cavalli limitati per legge ad una potenza massima di 25 Kw per rientrare negli standard della patente A2.

Ovviamente tali moto vengono depotenziate utilizzando delle strozzature progettate direttamente dalle case costruttrici.

L’applicazione di questi accessori atti a limitare la potenza avviene direttamente in casa madre oppure nei concessionari.

In cosa consistono queste strozzature?

Ci sono due tipi fondamentali di fattori limitanti: meccanici ed elettronici


  • Limitazione meccanica:

    in caso di limitazione meccanica alla moto vengono applicati dei fermi che agiscono fisicamente sul motore limitandone alcune funzioni come : apertura dei corpi farfallati, strozzature allo scarico o in aspirazione o altri “accessori” che intervengono limitando le 3 cose di cui ha bisogno una moto per andare forte: espulsione gas di scarico, portata carburante, aspirazione. Rimuovendo questi fermi la moto torna a potenza standard.

  • Limitazione elettronica:

    se la casa costruttrice interviene elettronicamente per limitare la potenza del motore non fa altro che aggiungere un modulo che sfalza le informazioni provenienti dai sensori “ingannando” quindi la centralina.

    Nella maggioranza di casi è fisicamente esterno alla centralina (GHOST) ed ha le dimensioni di un pacchetto di sigarette.

    Questo aggeggio "fantasma" comunica alla centralina valori diversi dai reali in modo da modificarne e controllarne le reazioni, ottenendo così una diversa risposta. Ecco spiegato il calo prestazionale che definiamo “depotenziamento”.
    Per riportare la moto a potenza piena, la centralina non deve subire modifiche è sufficiente rimuovere il "parassita" e la centralina torna a funzionare nel modo corretto.


    Riportare un motoveicolo depotenziato a potenza piena non è un’operazione complicata “meccanicamente parlando”; è un po’ più lunga la trafila burocratica con una nuova verifica in motorizzazione e l’aggiornamento del libretto di circolazione.

    Una moto depotenziata non è meno affidabile dell’equivalente a potenza piena, è solo meno prestante. Lo stesso discorso vale per la situazione inversa.

    Un 636 è nato per avere 130 cavalli.

    Il motore è stato progettato e dimensionato per sopportare accelerazioni e coppie rapportate a tale potenza, di conseguenza, se siamo possessori di una versione depotenziata, non compromettiamo nulla riportandolo a potenza piena.
 

Commenti degli Utenti (totali: 7)
Login/Crea Account



I commenti sono di proprietà dell'inserzionista. Noi non siamo responsabili per il loro contenuto.

Commenti NON Abilitati per gli utenti non registrati
Commento di: Auron24 il 10-09-2007 16:54
e per la hornet k7 che ha la centralina depo?? come devo fare x riportarla a 100 cv??
Grazz
Auron24
Commento di: nextgabber il 04-07-2008 23:08
Scusa ho sentito che sulla 749 il depotenziamento consiste oltre che nel"parassita" anche in un blocco alla manopola del gas che ne diminuisce l'apertura!!ti risulta e come si rimuove??? grazie...
Commento di: Ospite il 21-11-2008 19:49
Adesso ho ancora più dubbi di prima! Comunque grazie per il tuo articolo mi serviva!
Commento di: Raimundos il 05-01-2009 14:33
grazie delle informazioni, però non viene scritto quali effetti può provocare sulla meccanica il depotenziamento nel tempo!!
Io vorrei ripotenziare la mia moto solo quando sarò in grado di domarla alla perfezione con 25 kw(soprattutto perchè non ho mai avuto moto di piccola cilindrata da adolescente, quindi le basi le sto facendo con la 600), però ho il timore che se passeranno un anno o due la moto non sarà mai più come dovrebbe essere, è vero????
Commento di: marietto03 il 25-04-2009 12:47
ciao e molte grazie dell'articolo mi hai kiarito abbastanza le cose e specialmente in cosa consiste..la mia domanda a cui nn ho trovato risposta è la presente:
la moto depotenziata girando si rovina?? ipotesi, visto che è limitata non potendola tirare al max o comunque avendo i giri limitati la moto si rovina?? grazie in anticipo per la risposta..

MARIETTO 03
Commento di: gardin il 25-07-2011 20:47
Per la ducati 620 Sport, in cosa consiste il depotenziamento?
Commento di: mr_ema il 07-12-2012 13:45
Ciao a tutti
ho una domanda riguardo il depotenziamento. questo è il problema:
vorrei comprare un'harley forty eight usata solo che io avendo la patente a2 ho dei limiti di potenza da rispettare e quindi dovrei depotenziarla, ora, io vorrei sapere con certezza se è possibile depotenziare questo modello di moto USATO.
ho provato a chiamare alcuni concessionari harley di milano e mi hanno detto che si può depotenziare la forty eight solo se la compro nuova, non riesco a capire il motivo.