Leggi il Topic


Indice del forumAltre marcheAltre Marche Estere

   

Pagina 1 di 1
 
Opinione su Keeway RKR - Impressioni e consigli
16221567
16221567 Inviato: 22 Apr 2021 12:39
Oggetto: Opinione su Keeway RKR - Impressioni e consigli
 

Buongiorno a tutti,

apro questo topic sperando di non creare doppioni. Ho notato che sulla RKR non c'è molto, se non un topic personale di un utente che non mi andava di sporcare con le mie impressioni diametralmente opposte alle sue!

Fermo restando che la moto in sé è nelle specifiche una RKF, in generale se ne parla molto poco e nemmeno su Youtube le recensioni specifiche sono così tante...
Un amico, con zero esperienza sulle due ruote, è stato orientato dal sottoscritto all'acquisto di un 125 molto semplice, economico e adatto a farsi le ossa.

Dal mio canto non ho esperienza immensa: ho avuto 10 anni fa la mia 125 2T e ora guido una cruiser, non sono né un fanatico né un grande esperto, sono solo un tizio che vuole farsi qualche giro con amici.

Penserete subito che il confronto ruoterà inevitabilmente sulla mia esperienza con i 125 di un tempo rispetto a quelli attuali, ma in realtà sarebbe veramente inutile fare un paragone con moto di categorie differenti.
Quello che osservo quando guardo un 125 oggi è la comodità, la sicurezza, la qualità costruttiva e via dicendo, ben consapevole di dover mettere la sesta a 70kmh.

ebbene, ho ritirato per il mio amico questa Keeway, esteticamente molto bella, con un quadro strumentazioni completo, una stazza interessante, un peso irrisorio, un serbatoio enorme e... basta.
I pregi, che per carità non sono pochi, finiscono qui.

La moto in sè, senza considerare tutti i ragionamenti sul prezzo e sulla categoria, è oggettivamente in grado di offrire un'esperienza mortificante.
Non voglio offendere nessuno, sono contento per il mio amico che si sta facendo le ossa, ma ho quasi paura a farlo salire su una moto differente... ho paura che mi guardi e mi dica "tu davvero non mi hai impedito di acquistare sta roba?".

Foooorse sono troppo duro, non ho niente contro le moto per principianti, ma ritengo che queste moto non possano fare altro che insegnarti a cambiare le marce per poi essere restituite
é mortificante girare con una carena così ingombrante e dover mettere la seconda al centro di una rotonda.
é pericoloso percorrere strade "veloci", in quanto con 9cv ed una massa così esagerata, la sola idea di svincolarsi da una situazione intricata sgusciando nel traffico è improponibile.
L'erogazione, il cambio, l'acceleratore strettissimo (nel senso letterale della manopola), ti scollegano completamente da cosa succede sulla strada, sembra di sguazzare in una pozzanghera costantemente.
I freni? diciamo che rallenta, ed il freno motore NON ESISTE.

é una moto che ci mette moltissimo a prendere velocità e ci mette moltissimo a rallentare, sembra quasi un'harley icon_biggrin.gif (ne guido una).
La posizione di guida, nonostante i manubri alti, ti carica talmente sul davanti che ti fanno male i palmi delle mani.
In città è un disastro proprio per questo e per i motivi citati sopra...

Costa 2300 euro, che è un prezzo veramente irrisorio e onestamente una qualsiasi persona che abbia guidato qualsiasi altra moto "normale" si rende conto del perché.
La cosa brutta è che sono stato io ad aver consigliato l'acquisto e dopo 500 metri mi sono reso conto di tutto ciò. Ho fatto 100km e non posso fare altro che confermarlo.
ruote? in 4 anni di RS (25cv) non ho mai perso il posteriore su una striscia pedonale, ieri mi è successo in 20 km.
Se hai 16 anni e vuoi a tutti i costi provare una moto, il mio consiglio è di prendere una moto decisamente più snella, magari con una ciclista migliore se il budget lo consente.
Non è questione di andare forte, è una questione di sicurezza, di comodità...

Se hai acquistato questa moto invece, spremila, impara, fai le curve e fregatene di quanto detto, se sarà amore con le due ruote salirai di livello, altrimenti pazienza, hai speso poco.
Non voglio essere troppo duro, forse è lo shock a parlare, ma davvero per la prima volta ho pensato che una moto potesse avere meno senso di uno scooter.

Non ho guidato molti altri 125 recenti, se mi dite che lo standard di categoria è questo, allora mi chiedo che senso abbiano i 125 nel mondo di oggi... che senso ha la patente A1? con le normative e le restrizioni, un ragazzo per imparare può benissimo accontentarsi di un 50ino. Tanto varrebbe abolire la A2 ed aumentare la cilindrata per raggiungere agilmente ALMENO i 15 cavalli alla ruota.
 
16221617
16221617 Inviato: 22 Apr 2021 16:29
 

Ciao,

è vero che le moto in genere costano troppo, ma se una Keeway costa la metà di una Jap o di un'italiana di pari categoria, forse da qualche parte si sarà risparmiato, magari a partire dai copertoni di primo equipaggiamento.

Per quel che riguarda la potenza, vedo che la KRK ha 9kw dichiarati, contro gli 11 (il limite) della miglior concorrenza, ma anche lì va visto se sono effettivi e se magari il mezzo deve portarsi dietro una zavorra extra.

Il consiglio di risparmiare e partire da zero dato al tuo amico era corretto, però poi non so chi dei due abbia puntato su un determinato modello. Certo, magari avrete pensato al nuovo perché un 125 usato spesso e volentieri è stato giustamente maltrattato, però... un po' è pur vero che si compra per quello che si spende.

Sulle prestazioni penso che il delta con le altre 125 non sia così esagerato, ma è plausibile che sia molto più lenta... Se poi è nuova, ci sta che sia piuttosto legata. L'unica sarebbe provare qualcos'altro per cercare di capire se è proprio la categoria, a starti stretta, oppure se è quel mezzo ad essere un cancello al cospetto di una Ninja o di una RS 125: dubito, per dire, che quest'ultima abbia una ciclistica pessima; dei due le andrà stretta la potenza.
 
16221826
16221826 Inviato: 23 Apr 2021 12:25
 

infatti non credo che potesse comprare di meglio per un 125, o meglio, non senza spendere una cifra che comunque non varrebbe la pena!
per questo dico che così com'è, la patente A1 non ha senso.
Mi sono scordato di dire che andiamo per i 30, e che non sapendo quanto potesse piacergli andare in moto non aveva motivazione nel fare la A3.

meglio che niente sicuramente... credo.
 
16221849
16221849 Inviato: 23 Apr 2021 13:23
 

125Addicted ha scritto:
infatti non credo che potesse comprare di meglio per un 125, o meglio, non senza spendere una cifra che comunque non varrebbe la pena!
per questo dico che così com'è, la patente A1 non ha senso.
Mi sono scordato di dire che andiamo per i 30, e che non sapendo quanto potesse piacergli andare in moto non aveva motivazione nel fare la A3.

meglio che niente sicuramente... credo.


So che non è facile provare le moto, ma comperare a scatola chiusa può creare di questi problemi.

Quanto al senso della A1, va visto caso per caso e secondo la necessità del singolo: tieni di conto che quelle sono moto che puoi guidare anche con la patente B, per cui avranno sempre un mercato (al pari degli scooter) tra quelli che hanno necessità di avere un mezzo buono per l'utilizzo urbano e che abbia una riserva di potenza superiore ad un cinquantino.

Insomma, quello che volevo dirti è ciò che ha poco senso per te, potrebbe averne per gli altri. Poi, nello specifico, il consiglio di provare con un 125 è stato buono, ma appunto se non sai quanto possa piacere la moto, in genere si ricorre all'usato proprio per evitare di perderci troppo se ci si accorge che il mezzo comperato (il modello specifico o le due ruote in generale) non fa per te.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumAltre marcheAltre Marche Estere

Forums ©