Leggi il Topic


proroga revisione moto causa covid19
16187104
16187104 Inviato: 1 Ott 2020 20:49
Oggetto: proroga revisione moto causa covid19
 

Salve a tutti, dopo aver letto e riletto su internet di tutto, non ci ho capito niente.........ho la moto con revisione scaduta il 20 agosto 2020, tenendo presente le varie proroghe causa covid, secondo voi fino a quando posso circolare...???
Grazie a tutti..
 
16187118
16187118 Inviato: 1 Ott 2020 22:57
 

Moto pare entro il 31 ottobre
 
16187120
16187120 Inviato: 1 Ott 2020 23:02
 

- se la revisione è scaduta prima del mese di febbraio 2020, possono circolare sul solo territorio nazionale sino al 31 ottobre 2020 senza aver effettuato la revisione periodica o annuale;
- se la revisione è scaduta nel mese di febbraio (29 febbraio 2020), possono circolare sul territorio nazionale sino al 31 ottobre 2020 e sul territorio degli altri Paesi dell'UE sino al 30 settembre 2020;
- se la revisione scade nel periodo compreso tra il 31 marzo 2020 e il 31 agosto 2020, possono circolare sul territorio dei paesi dell'UE (compresa l'Italia) per i sette mesi successivi alla scadenza prevista dalle norme vigenti in Italia;
- se la revisione scade nel periodo compreso tra il 1 settembre 2020 ed il 30 settembre 2020, possono circolare sul territorio nazionale sino al 31 dicembre 2020;
- se la revisione scade nel periodo compreso tra il 1 ottobre 2020 ed il 31 dicembre 2020, posso circolare sul territorio nazionale sino al 28 febbraio 2021;
- i veicoli appartenenti alle categorie L, 01 e 02, immatricolati in Italia, la cui revisione scade nel periodo compreso tra il 1 agosto 2020 ed il 30 settembre 2020, possono circolare sul territorio nazionale fino al 31 dicembre 2020 senza aver effettuato la prevista revisione.

fonte: Link a pagina di Poliziadistato.it

la tua revisione è scaduta il 31 agosto, quindi puoi circolare per i 7 mesi successivi, vale a dire fino a marzo 2021 compreso

nota: i veicoli L1 E L2 sono i veicoli a 2 o 3 ruote la cui cilindrata del motore non supera i 50 cc (se si tratta di motore termico) e la cui velocità massima di costruzione (qualunque sia il sistema di propulsione) non supera i 45 km/h. In parole semplici i ciclomotori icon_wink.gif

Ultima modifica di davidsnow il 1 Ott 2020 23:21, modificato 3 volte in totale
 
16187121
16187121 Inviato: 1 Ott 2020 23:03
 

Categorie L 01 02 paiono proprio le moto che li non hanno trascritto.
 
16187123
16187123 Inviato: 1 Ott 2020 23:28
 

R1_1998 ha scritto:
Categorie L 01 02 paiono proprio le moto che li non hanno trascritto.


L1 e L2 sono i ciclomotori, le moto (intese come motocicli) sono L3 (art. 47 c.2 lettera del CdS). Ho aggiunto la nota nel messaggio di prima icon_wink.gif
 
16187155
16187155 Inviato: 2 Ott 2020 7:08
 

ok Grazie mille Davidsnow, e grazie anche agli altri per l'interessamento.........
lo avevo trovato anche io questo post che menzionate voi, .....ma ci sono molti messaggi magari vecchi che dicono che le moto non rientrano nella comunicazione UE......

la cosa strana è che nessun organo competente si è permesso di postare qualcosa , la motorizzazione tace, ho chiamato al telefono molte volte, ma nessun impiegato mi ha saputo dire in maniera sicura fino a quando posso circolare.................se mi fermano le forze dell'ordine o peggio ancora ho un incidente, io devo avere un qualcosa di scritto da autorità autorevoli.......credo....

Vi ringrazio ragazzi, se trovate qualcosa di scritto in maniera inequivocabile da autorità, vi sarei grato se me lo mandate...........grazie ancora
 
16187183
16187183 Inviato: 2 Ott 2020 9:35
 

davidsnow ha scritto:
L1 e L2 sono i ciclomotori, le moto (intese come motocicli) sono L3 (art. 47 c.2 lettera del CdS). Ho aggiunto la nota nel messaggio di prima icon_wink.gif

ocio che dicono 3 categorie, sbagliando anche loro redattori dell'articolo forse..
1-L
2-01
3-02
non l02 e l01
 
16187185
16187185 Inviato: 2 Ott 2020 9:38
 

"Rimangono esclusi dal nuovo regolamento europeo alcune categorie di veicoli, L, O1 e O2, i quali possono circolare in Italia fino al 31 ottobre 2020 se con revisione in scadenza entro il 31 luglio. Rientrano in queste classi ciclomotori, motocicli, tricicli, quadricicli, rimorchi con massa fino a 3,5 tonnellate." per quelle scadute dopo il 31 luglio...booooh
 
16187208
16187208 Inviato: 2 Ott 2020 11:09
 
 
16187213
16187213 Inviato: 2 Ott 2020 11:40
 

questo post della polizia lo conosco, l'ho anche stampato per mostrarlo a eventuali zelanti agenti, ma è affidabile...???
In caso di incidente....???

xredo che alla fine di ottobre fermo tutto e buonanotte....

la cosa che mis embra strana è che non c'è nessun comunicato della motorizzazione e del ministero degli inteni, non che la polizia non sia affidabile, ma è uan cosa scritta su internet, anche il sito è sicuro della polizia..??

Insomma ho molti dubbi.......se qualcuno sà qualcosa di sicuro lo puo' postare per favore...
Grazie
 
16187226
16187226 Inviato: 2 Ott 2020 12:59
 

l'unica è andare sul sito della gazzetta ufficiale. e nel dubbio la fai entro il 31 ottobre..anzi la fai il 1 novembre ehhe
 
16187238
16187238 Inviato: 2 Ott 2020 14:19
 

diabolik2009 ha scritto:
questo post della polizia lo conosco, l'ho anche stampato per mostrarlo a eventuali zelanti agenti, ma è affidabile...???
In caso di incidente....???

xredo che alla fine di ottobre fermo tutto e buonanotte....

la cosa che mis embra strana è che non c'è nessun comunicato della motorizzazione e del ministero degli inteni, non che la polizia non sia affidabile, ma è uan cosa scritta su internet, anche il sito è sicuro della polizia..??

Insomma ho molti dubbi.......se qualcuno sà qualcosa di sicuro lo puo' postare per favore...
Grazie


Con le norme di circolazione sei a posto e non possono multarti. Potresti invece avere grane in caso di sinistro con l'assicurazione, salvo che tu non abbia la clausola di rinuncia alla rivalsa per mancata revisione.
 
16187295
16187295 Inviato: 2 Ott 2020 19:22
 

R1_1998 ha scritto:
ocio che dicono 3 categorie, sbagliando anche loro redattori dell'articolo forse..
1-L
2-01
3-02
non l02 e l01


Hai ragione, errore mio. Anche se hanno messo "0"(zero) anzichè "O"(lettera)
categoria L: ciclomotori, motocicli, tricicli e quadricicli
categoria O1: rimorchi con massa massima non superiore a 0,75 t;
categoria O2: rimorchi con massa massima superiore a 0,75 t ma non superiore a 3,5 t;

quindi:

- i veicoli appartenenti alle categorie L, O1 e O2, immatricolati in Italia, la cui revisione scade nel periodo compreso tra il 1 agosto 2020 ed il 30 settembre 2020, possono circolare sul territorio nazionale fino al 31 dicembre 2020 senza aver effettuato la prevista revisione.
 
16187297
16187297 Inviato: 2 Ott 2020 20:00
 

Che gran casino.....

Link a pagina di Eur-lex.europa.eu

Articolo 5 ha scritto:
1. In deroga all’articolo 5, paragrafo 1, e all’articolo 10, paragrafo 1, della direttiva 2014/45/UE, e l’allegato II, punto 8, di tale direttiva, i termini relativi ai controlli tecnici che in base alle disposizioni ivi contenute avrebbero altrimenti dovuto essere effettuati o che dovrebbero altrimenti essere effettuati nel periodo compreso tra il 1o febbraio 2020 e il 31 agosto 2020 si considerano prorogati per un periodo di sette mesi.
2. In deroga all’articolo 8 della direttiva 2014/45/UE e l’allegato II, punto 8, di tale direttiva, la validità dei certificati di revisione con data di scadenza compresa tra il 1o febbraio 2020 e il 31 agosto 2020 si considera prorogata per un periodo di sette mesi.


Attenzione perché la direttiva 2014/45/UE non riguarda i veicoli delle categorie L1e, L2e, L6e (ciclomotori a 2 o 3 ruote, quadricicli leggeri) ma solo:

Articolo 2 Direttiva 2014/45/UE ha scritto:
La presente direttiva si applica ai veicoli con una velocità di progetto superiore a 25 km/h delle seguenti categorie, con riferimento alla direttiva 2002/24/CE, alla direttiva 2003/37/CE e alla direttiva 2007/46/CE:
— veicoli a motore, progettati e costruiti essenzialmente per il trasporto di persone e dei loro bagagli, aventi non più di otto posti a sedere oltre al posto a sedere del conducente — veicoli della categoria M1,
— veicoli a motore progettati e costruiti essenzialmente per il trasporto di persone e dei loro bagagli, aventi più di otto posti a sedere oltre al posto a sedere del conducente — veicoli delle categorie M2 e M3,
— veicoli a motore, progettati e costruiti essenzialmente per il trasporto di merci, aventi una massa massima non superiore a 3,5 tonnellate — veicoli di categoria N1,
— veicoli a motore progettati e costruiti essenzialmente per il trasporto di merci aventi una massa massima superiore a 3,5 tonnellate — veicoli delle categorie N2 e N3,
— rimorchi progettati e costruiti per il trasporto di merci o persone, nonché per l’alloggiamento di persone, aventi una massa massima superiore a 3,5 tonnellate — veicoli delle categorie O3 e O4;
dal 1o gennaio 2022, veicoli a due o tre ruote — veicoli delle categorie L3e, L4e, L5e e L7e, con motori di cilindrata superiore a 125 cm3,
— trattori a ruote della categoria T5 utilizzati principalmente sulle strade pubbliche con una velocità massima di progetto superiore a 40 km/h.


quel "dal 1° gennaio 2022" probabilmente è quello che ci frega, infatti c'è la circolare - 05/06/2020 - Prot. n. 3977 del Ministero degli interni di cui riporto l'estratto:

Circolare 3977/2020 ha scritto:
5. Proroga dei termini di scadenza per la revisione dei veicoli a motore
L'art. 5 del Regolamento si occupa dei termini per effettuare la revisione periodica di tutti i veicoli a motore appartenenti alle categorie M, N, O3,O4 e T5 [2] stabilendo che la validità delle revisioni scadute nel periodo compreso tra il 1° febbraio 2020 e il 31 agosto 2020, si considera prorogata per un periodo di sette mesi successivi alla scadenza.
Pertanto, i veicoli appartenenti alle categorie sopraindicate, immatricolati in un Paese dell'Unione europea, il cui termine per la sottoposizione a revisione è scaduto nel periodo compreso tra il 1° febbraio 2020 e il 31 agosto 2020, beneficiano della proroga prevista dal Regolamento potendo, quindi, circolare sul territorio dell'Unione europea per i sette mesi successivi alla scadenza prevista dalla legislazione nazionale del Paese di immatricolazione.
Per quanto riguarda i veicoli immatricolati in Italia, la disciplina descritta deve essere coordinata con la norma di cui all'art. 92, comma 4, del decreto legge 18/2020 per effetto della quale i veicoli i cui termini per essere sottoposti a revisione scadono entro il 31 luglio 2020 sono autorizzati a circolare sino al 31 ottobre 2020. Tale norma, a differenza di quella europea, non ha previsto un dies a quo per i termini di scadenza entro i quali i veicoli dovevano essere sottoposti a revisione, e, quindi, produce i propri effetti soltanto per la circolazione sul territorio nazionale di tutti i veicoli immatricolati in Italia che alla data di entrata in vigore del decreto legge 18/2020 (17 marzo 2020) non erano stati sottoposti a revisione (anche da molto tempo). Per tali veicoli, la norma europea non può determinare un diverso trattamento.
Sempre con riferimento ai veicoli immatricolati in Italia, ai fini del computo della effettiva data di scadenza della revisione occorre considerare che sul documento di circolazione potrebbe non essere riportata la data di scadenza entro la quale deve essere eseguita la revisione successiva che, come noto, deve essere effettuata entro la fine del mese in cui il termine per la revisione è scaduto, sulla base della periodicità della verifica tecnica prevista per ciascuna categoria di veicolo (4 anni dall'immatricolazione e ogni 2 anni - oppure annualmente per alcune categorie di veicoli - per le revisioni successive).
Pertanto, relativamente ai veicoli immatricolati in Italia, per effetto del coordinamento della norma italiana con quella europea si potranno avere le seguenti situazioni:
• se la revisione è scaduta prima del mese di febbraio 2020, possono circolare sul solo territorio nazionale sino al 31 ottobre 2020 senza aver effettuato la revisione periodica o annuale;
• se la revisione è scaduta nel mese di febbraio (29 febbraio 2020), possono circolare sul territorio nazionale sino al 31 ottobre 2020 e sul territorio degli altri Paesi dell'UE sino al 30 settembre 2020;
• se la revisione scade nel periodo compreso tra il 31 marzo 2020 e il 31 agosto 2020, possono circolare sul territorio dei paesi dell'UE (compresa l'Italia) per i sette mesi successivi alla scadenza prevista dalle norme vigenti in Italia [3];
• i veicoli appartenenti alle categorie L, O1 e O2, immatricolati in Italia, la cui revisione è scaduta o scadrà entro il 31 luglio 2020, essendo esclusi dall'applicazione delle proroghe contenute nel Regolamento, possono circolare solo sul territorio nazionale fino al 31 ottobre 2020 senza aver effettuato la prevista revisione.
Le proroghe sopraindicate trovano applicazione con riguardo ai veicoli che devono effettuare la revisione o che siano già stati sottoposti a revisione con esito "ripetere" (a condizione che siano state sanate le irregolarità rilevate).
Riguarda ogni tipo di revisione, annuale e periodica, ordinaria e straordinaria, da effettuare presso gli UMC (Ufficio motorizzazione civile) o presso le officine autorizzate private.

[2] Rimangono esclusi i veicoli appartenenti alle categoria L, O1, e O2 che, pertanto, se immatricolati in Italia, possono circolare solo sul territorio nazionale usufruendo delle proroghe previste dall'art. 92, comma 4, del DL 18/2020.


Stando a quanto sopra, per i motoveicoli (categorie L) , pertanto:

con revisione scaduta entro il 31 luglio -> proroga al 31 ottobre 2020, valida sul solo suolo nazionale
con revisione scaduta dopo il 31 luglio -> nessuna proroga


Pertanto, venendo alla domanda di diabolik2009: se vuoi circolare, devi fare la revisione ora eusa_wall.gif perché non puoi più circolare già da più di un mese

Ultima modifica di davidsnow il 3 Ott 2020 15:37, modificato 1 volta in totale
 
16187349
16187349 Inviato: 3 Ott 2020 7:26
 

Davidsnow, avevo letto anche quest'ultimo post che hai postato, ma allora quello che scrive la Polizia......è datato: 24.09.2020 poi ho anche una circolare della MTC di Bologna (solo che in questa non è specificato motocicli.)

la polizia dice:
categoria L (dovrebbero essere i motocicli tutti...) scadenza dicembre 2020
è il sito della polizia non puo' scrivere baggianate......

la MTC di Bologna uguale solo che non è specificato L"motocicli...
 
16187410
16187410 Inviato: 3 Ott 2020 15:49
 

Piano piano arriveremo alla verità icon_asd.gif

Allora, il DL 18/2020 è stato modificato il 14/9 e, dal 15/9 l'articolo 92 comma 4 è il seguente:

Citazione:
In considerazione dello stato di emergenza nazionale di cui alle delibere del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020 e del 29 luglio 2020, e' autorizzata la circolazione fino al 31 ottobre 2020 dei veicoli da sottoporre entro il 31 luglio 2020 alle attivita' di visita e prova di cui agli articoli 75 e 78 o alle attivita' di revisione di cui all'articolo 80 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, ed e' rispettivamente autorizzata la circolazione fino al 31 dicembre 2020 dei veicoli da sottoporre ai medesimi controlli entro il 30 settembre 2020 nonche' la circolazione fino al 28 febbraio 2021 dei veicoli da sottoporre agli stessi controlli entro il 31 dicembre 2020


Quindi:
motoveicoli con scadenza revisione entro il 31 luglio -> scadenza posticipata al 31 ottobre
motoveicoli con scadenza revisione entro il 30 settembre -> scadenza posticipata al 31 dicembre
motoveicoli con scadenza revisione entro il 31 dicembre -> scadenza posticipata al 28 febbraio 2021
 
16187417
16187417 Inviato: 3 Ott 2020 17:27
 

credo che adesso hai colto nel segno david..., c'è solo un problema: dove reperire qualche circolare inequivocabile tipo della motorizzazione civile dove tutto questo è contemplato...???
Alla fine sono norme, leggei , decreti, circolari che lasciano adito a molte interpretazioni e collegamenti fra di essi che rendono la interpretazione corretta molto complessa, ci vorrebbe una semplice circola tipo della motorizzazione civile a cui tutti (cittadini e forze dell''ordine..) posso fare riferimento inequivocabile....

Mi pare che la MTC di Bologna si è espressa in tal senso (non riesco piu' a ritrovare il post), ma comunque in quella circolare non era specificato se per tutti i veicoli si intendono pure le moto...........bene o male da quello che ricordo la circolare era uguale a quello che hai detto tu..........c'era solo il problema che si parlava di "veicoli" e non specificatamente di moto....
 
16187445
16187445 Inviato: 3 Ott 2020 20:00
 

Per stare tranquillo basta che tu faccia riferimento al testo di legge che trovi qui: Link a pagina di Gazzettaufficiale.it

LEGGE 11 settembre 2020, n. 120
Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76, recante misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale. Pubblicata in Gazzetta Ufficiale n.228 del 14-09-2020.

Allegato alla LEGGE 11 settembre 2020, n. 120 ha scritto:
5-septies. All'articolo 92 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) il comma 4 e' sostituito dal seguente:
"4. In considerazione dello stato di emergenza nazionale di cui alle delibere del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020 e del 29 luglio 2020, e' autorizzata la circolazione fino al 31 ottobre 2020 dei veicoli da sottoporre entro il 31 luglio 2020 alle attivita' di visita e prova di cui agli articoli 75 e 78 o alle attivita' di revisione di cui all'articolo 80 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, ed e' rispettivamente autorizzata la circolazione fino al 31 dicembre 2020 dei veicoli da sottoporre ai medesimi controlli entro il 30 settembre 2020 nonche' la circolazione fino al 28 febbraio 2021 dei veicoli da sottoporre agli stessi controlli entro il 31 dicembre 2020";


Se qualcuno ti dovesse mai fermare e contestare la cosa basta chiedere l'annullamento direttamente al comando. Se vuoi poi puoi anche far riportare nel verbale gli estremi normativi (L.120/2020)
 
16187452
16187452 Inviato: 3 Ott 2020 21:14
 

Sei grande Davidsnow.....

quindi la legge parla di "veicoli", se mi dovessero fare qualche obiezione riguardo il discorso "veicoli" non sono "motocicli".......dove posso far leggere loro che sono la stessa cosa...?
Voglio chiarire, sicuramente questa distinzione prima del covid non c'è mai stata , per veicoli si intendeva auto e motocicli, quindi questa obiezione ipotetica da parte delle forze dell'ordine non avrebbe avuto senso...............ma siccome adesso le varie norme fatte durante il covid, invece questa distinzione è saltata fuori (vedasi vari norme , circolari ecc), penso, magari, essendo pessimista, che potrebbero avere qualcosa da obiettare.
A quel punto io dovrei avere una norma/legge da cui si evince che l'ultima legge menzionata da te (LEGGE 11 settembre 2020, n. 120) invece intende veicoli sia auto che moto....

Purtroppo non mi so spiegare bene, quindi non so se hai inteso quello che io volevo dire..!!

Grazie ancora David...
 
16187526
16187526 Inviato: 4 Ott 2020 11:20
 

Basta fare riferimento all'articolo 47 del D.Lgs 30 aprile 1992, n° 285, "Nuovo codice della strada"

Art. 47 - Classificazione dei veicoli ha scritto:
1. I veicoli si classificano, ai fini del presente codice, come segue:
a) veicoli a braccia;
b) veicoli a trazione animale;
c) velocipedi;
d) slitte;
e) ciclomotori;
f) motoveicoli;
g) autoveicoli;
h) filoveicoli;
i) rimorchi;
l) macchine agricole;
m) macchine operatrici;
n) veicoli con caratteristiche atipiche.
2. I veicoli a motore e i loro rimorchi, di cui al comma 1, lettere e), f), g), h), i) e n) sono altresi' classificati come segue in base alle categorie internazionali:
a)
[...]
- categoria ((L3e)): veicoli a due ruote la cilindrata del cui motore (se si tratta di motore termico) supera i 50 cc o la cui velocita' massima di costruzione (qualunque sia il sistema di
propulsione) supera i ((45 km/h));


Ma ritengo piuttosto improbabile che ci sia qualche componente delle ff.oo. a cui bisogna spiegare cos'è un veicolo.... almeno spero icon_wink.gif

nota: le definizioni che ho riportato sopra sono contenute nello stesso decreto a cui fa riferimento la legge 11/9/2020 n°120 (...." alle attivita' di revisione di cui all'articolo 80 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285")

per completezza riporto anche l'art 80 c. 1 del dlgs 285/92:
Citazione:
1. Il Ministro dei trasporti stabilisce, con propri decreti, i criteri, i tempi e le modalita' per l'effettuazione della revisione generale o parziale delle categorie di veicoli a motore e dei loro rimorchi, al fine di accertare che sussistano in essi le condizioni di sicurezza per la circolazione e di silenziosita' e che i veicoli stessi non producano emanazioni inquinanti superiori ai limiti prescritti; le revisioni, salvo quanto stabilito nei commi 8 e seguenti, sono effettuate a cura degli uffici competenti del Dipartimento per i trasporti terrestri. Nel regolamento sono stabiliti gli elementi su cui deve essere effettuato il controllo tecnico dei dispositivi che costituiscono l'equipaggiamento dei veicoli e che hanno rilevanza ai fini della sicurezza stessa.
 
16187600
16187600 Inviato: 4 Ott 2020 19:08
 

beh si la definizione di "veicolo " ok, ma volevo chiederti:
riguardo alla legge LEGGE 11 settembre 2020, n. 120, che è quella che a noi interessa, non c'è una distinzione fra automobili e motocicli, ma li chiama "veicoli" e ok,
ma, se noi prendiamo ad esempio, il regolamento europeo c'è una netta distinzione fra auto e veicoli appartenenti alla categoria L (che sono i motocicli)........

ora ritorniamo alla nostra legge (120/2020), non c'è la distinzione fra auto e moto, potrebbe significare (secondo me che sono ignorante in materia) che i veicoli si intendono solo le auto e non essendoci niente per le moto, allora niente proroghe per le moto.......era questo che volevo dire, scusami ancora, ma non so spiegare meglio...........purtroppo ci vuole pazienza con me, e ti ringrazio che tu stai facendo del tutto per farmi capire...

in parole povere la 120/2020 parla di veicoli e essendo le moto veicoli, siamo a posto....
siccome precedentemente ci sono state norme con distinzioni (fra auto e moto) non è possibile che queste vecchie norme possano inficiare la denominazione di veicolo espresso nel 120/2020....?

non vorrei disturbarti ulteriormente, david e mi scuso ancora...
 
16187808
16187808 Inviato: 5 Ott 2020 20:52
 

Nessun disturbo, figurati. Comunque non vedo rischi:

- il regolamento europeo estende la validità della revisione per i veicoli oggetto della direttiva europea
- la legge italiana recepisce il regolamento europeo ed estende la validità delle revisioni anche per quei mezzi che sono fuori dalla direttiva europea

Se nella legge italiana ci fosse scritto "alle attivita' di revisione di cui all'articolo 2 della Direttiva 2014/45/UE", la platea dei veicoli con la proroga dei termini per la revisione avrebbe escluso ciclomotori e motocicli. In questo caso però fa riferimento all'"articolo 80 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285" e in quel decreto (che poi è il Codice della strada) la definizione di veicolo è più ampia di quella della direttiva europea. Se fossimo nel 2022 i motocicli sarebbero già ricompresi nell'estensione prevista dal regolamento europeo.

E' un po' un casino, ma spero di essere stato chiaro icon_smile.gif
 
16187872
16187872 Inviato: 6 Ott 2020 7:30
 

si David chiarissimo........in effetti io non so leggere bene le leggi, adesso che mi hai fatto notare il riferimento dell'articolo è tutto chiaro........... ti ringrazio ancora per la pazienza...
 
16211009
16211009 Inviato: 26 Feb 2021 10:38
 

riesumo il 3d...

volevo da voi una conferma, in quanto stare dietro a tutto in questo periodo è un problema...

mi scade la revisione della moto a fine marzo 2021, leggo che c'è (o ci sarebbe) una proroga di 10 mesi causa covid...ho capito bene o sbaglio qualcosa?

grazie a chi darà notizie certe.


icon_smile.gif
 
16213871
16213871 Inviato: 13 Mar 2021 23:42
 

Credo di no: il regolamento europeo estende la validità della revisione per i veicoli oggetto della direttiva europea ma, fino al 2022, le moto non rientrano tra questi. Quindi senza un DL come fatto in passato non ci saranno proroghe per le due ruote.
 
16213906
16213906 Inviato: 14 Mar 2021 9:17
 

davidsnow ha scritto:
Credo di no: il regolamento europeo estende la validità della revisione per i veicoli oggetto della direttiva europea ma, fino al 2022, le moto non rientrano tra questi. Quindi senza un DL come fatto in passato non ci saranno proroghe per le due ruote.



è quello che temevo... infatti non ho trovato info certe sulle 2 ruote, anche se non capisco il motivo
(se fossero escluse dalla proroga) per cui le auto si e le moto no...se non avrò certezze, riattivo l'assicurazione e vado a revisione gli ultimi giorni del mese di marzo...mi spiace pagare inutilmente (visto l'andazzo covid) il periodo assicurativo nel quale userò poco o niente la moto, ma tant'è.... icon_neutral.gif


grazie
 
16213918
16213918 Inviato: 14 Mar 2021 11:29
 

dragonfly61 ha scritto:
mi spiace pagare inutilmente (visto l'andazzo covid) il periodo assicurativo nel quale userò poco o niente la moto, ma tant'è.... icon_neutral.gif
Potresti benissimo far scadere la revisione e tenere la moto ferma e poi, una volta assicurata, andare a fare subito la revisione. La revisione non è come il bollo che se non la fai entro tot poi paghi una multa (questo a patto di tenere la moto ferma).
Poi per essere in regola al 100% potresti farti fare un foglio dall'officina in cui attestano che hai appuntamento il tal giorno alla tal ora, così in caso di controllo non hai problemi.
 
16213929
16213929 Inviato: 14 Mar 2021 13:28
 

JO74 ha scritto:
Potresti benissimo far scadere la revisione e tenere la moto ferma e poi, una volta assicurata, andare a fare subito la revisione. La revisione non è come il bollo che se non la fai entro tot poi paghi una multa (questo a patto di tenere la moto ferma).
Poi per essere in regola al 100% potresti farti fare un foglio dall'officina in cui attestano che hai appuntamento il tal giorno alla tal ora, così in caso di controllo non hai problemi.



Si, potrei fare come consigli tu... vediamo come si evolve la questione pandemia icon_sad.gif

Ora che potrei godermi la moto in maniera totale,
siamo di nuovo allo stesso punto dello scorso anno e rinchiusi in casa.

icon_neutral.gif icon_exclaim.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Autovelox, Patenti e LeggiRevisioni e depotenziamenti

Forums ©