Leggi il Topic


Indice del forumTecnica di Guida

   

Pagina 1 di 1
 
giri con cui affrontare curve in salita e discesa
16157185
16157185 Inviato: 21 Mag 2020 17:01
Oggetto: giri con cui affrontare curve in salita e discesa
 

ciao a tutti! ho sentito pareri diversi, su a quale regime di giri ci si inserisce in curva, si mantiene e si esce. Di solito tendete a tenere una marcia alta e stare a giri alti (7/8 e oltre), oppure una piu alta e farla a giri bassi? pro e contro? ovviamente non intendo a 2000 giri che nei tornantini muore icon_asd.gif
 
16157188
16157188 Inviato: 21 Mag 2020 17:14
 

Dipende moltissimo dal frazionamento del motore e dalla rapportatura della moto. eusa_think.gif

Io preferisco tenere giri medi (5-6 mila su una scala di 10 mila) in modo da avere margine per aprire in uscita. Se li tengo troppo bassi, la moto singhiozza e ovviamente non va bene. Se invece li tengo troppo alti, ho la sensazione che il posteriore "spinga" e mi faccia allargare la traiettoria.

doppio_lamp.gif
 
16157190
16157190 Inviato: 21 Mag 2020 17:26
 

di solito nelle strade di montagna avendo un 4 cilindri, nelle curve veloci in sequenza, tengo a mantenere sugli 8000 in modo che in uscita spinga. nei tornantini stretti da fare in prima (o seconda se la tiene), giri sempre medi?
 
16157192
16157192 Inviato: 21 Mag 2020 17:43
 

Psycho91 ha scritto:
nei tornantini stretti da fare in prima (o seconda se la tiene), giri sempre medi?


Compatibilmente con la velocitÓ, si. Nei tornantini strettissimi in discesa (tipo quelli dello stelvio) a volte preferisco tenere la frizione tirata e modulare con il freno. Ma stiamo parlando di velocitÓ prossime allo zero...

doppio_lamp.gif
 
16157193
16157193 Inviato: 21 Mag 2020 17:59
 

Nella mia poca esperienza, in salita e' sempre meglio entrare con le marce basse o al limite in caso di tornante anche in prima. In discesa invece utilizzo il freno motore a medi giri 4000/5000 giri. Penso sia importante anche scalare prima di entrare in curva altrimenti poi bisogna gestire troppe cose contemporaneamente. Il peggio che puo capitare e' che su un tornante strettissimo si pianta anche il motore = da evitare sicuramente. icon_asd.gif

0510_saluto.gif
 
16157305
16157305 Inviato: 22 Mag 2020 8:35
 

AG_KTM ha scritto:
Compatibilmente con la velocitÓ, si. Nei tornantini strettissimi in discesa (tipo quelli dello stelvio) a volte preferisco tenere la frizione tirata e modulare con il freno. Ma stiamo parlando di velocitÓ prossime allo zero...

doppio_lamp.gif


non sei la prima persona a dirmi di andar giu con la frizione tirata.. ma freni con il posteriore durante la percorrenza di curva? perche tra il mio peso e quello della moto, in discesa va giu forte ed Ŕ lunga fermarsi 0509_si_picchiano.gif
 
16157333
16157333 Inviato: 22 Mag 2020 9:50
 

Psycho91 ha scritto:
non sei la prima persona a dirmi di andar giu con la frizione tirata.. ma freni con il posteriore durante la percorrenza di curva? perche tra il mio peso e quello della moto, in discesa va giu forte ed Ŕ lunga fermarsi 0509_si_picchiano.gif


No, non Ŕ che faccio le discese a frizione tirata.. rotfl.gif

Arrivo in prossimitÓ del tornantino normalmente, freno con l'anteriore, scalo e quando sono proprio dentro il tornantino, a 5 km/h, magari tiro la frizione e punto appena appena il freno anteriore. A me il freno posteriore non piace usarlo, lo lascio solo alle emergenze quando c'Ŕ da chiudere una traiettoria impostata troppo male o qualche imprevisto

doppio_lamp.gif
 
16157378
16157378 Inviato: 22 Mag 2020 12:24
Oggetto: Re: giri con cui affrontare curve in salita e discesa
 

Psycho91 ha scritto:
ciao a tutti! ho sentito pareri diversi, su a quale regime di giri ci si inserisce in curva, si mantiene e si esce. Di solito tendete a tenere una marcia alta e stare a giri alti (7/8 e oltre), oppure una piu alta e farla a giri bassi? pro e contro? ovviamente non intendo a 2000 giri che nei tornantini muore icon_asd.gif


Secondo me dipende tanto dal tuo stile di guida. Anch'io ho un motore a 4 cilindri, peraltro di cubatura inferiore rispetto al tuo quindi con meno coppia in basso.
Per˛ nel misto non mi piace tenerlo a 7-8000 giri, preferisco utilizzarlo sottocoppia per riuscire a guidare pi¨ scorrevole possibile.

La velocitÓ in uscita Ŕ un concetto relativo, io sacrifico volentieri qualche km/h a patto di riuscire a fare una bella piega in sicurezza, che per me significa rimanere abbondantemente nella mia corsia ed avere un minimo di margine per ostacoli imprevisti.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumTecnica di Guida

Forums ©