Leggi il Topic


Cucinare in viaggio kit e fornelli a confronto
16134403
16134403 Inviato: 5 Feb 2020 21:42
Oggetto: Cucinare in viaggio kit e fornelli a confronto
 

Sto valutando alcune possibilità per cucinare in viaggio, posso scegliere tra due soluzioni:
1) fornelletto ripiegabile msr, molto compatto da trasportare, con due bombole piccole, sufficienti per 15 ebollizioni ciascuna, abbinato a un msr quick 2, un set con 2 pentole, 2 piatti e 2 bicchieri termici.
2) set Trangia 27 composto da 2 pentole/piatti, una padella, un bollitore, pinza per maneggiare il pentolame, base e paravento per il fornello ad alcol che alimenta il tutto.
Per accompagnare entrambe le soluzioni ho un kit con i fondamentali attrezzi per cucinare sempre della msr.
Qualcuno ha esperienza di cucina con uno o entrambi i sistemi?
Ho letto un po' in giro per cercare di capire i pro e i contro di entrambe le soluzioni, da un lato la semplicità delle soluzioni a gas, dall'altro il risparmio dell'alcol (le bombolette di gas sono abbastanza care e non sempre facili da reperire, l'alcool sta in qualunque supermercato, quello denaturato non profumato). Mi piacerebbe soprattutto capire quali potrebbero essere le controindicazioni specifiche inerenti al trasporto in moto, ad esempio in estate è possibile andare incontro a qualche rischio lasciando nel bauletto prodotti infiammabili come bombolette di gas o alcool in apposito contenitore di sicurezza?
Provvederò ad aggiornare il topic non appena avrò avuto modo di testare il fornello ad alcool per raccontare come funziona.
Sentitevi inoltre liberi di dire la vostra su come cucinate voi e quali soluzioni avete adottato, è sempre un piacere imparare qualcosa di nuovo!
 
16134613
16134613 Inviato: 6 Feb 2020 19:44
 

Per il fornello a gas ti consiglio di quelli con bomboletta a valvola da avvitare e non di quelli a cartuccia che viene forata quando la monti sul corpo fornello per 2 motivi: più pratico, ti consente di staccare la bomboletta dal fornello è più stabile il fornello stesso quando metti su una pentola un poco più pesante tipo acqua per la pasta. Meglio ancora se ne prendi uno che si appoggia direttamente a terra con un pezzetto di tubo per collegare la bomboletta invece di quelli più piccoli che avviti direttamente su ed usano la bombola come base.
Fornello ad alcool io lo ho usato rare volte ma più per uso sporadico/di fortuna perché meno pratico per gestire la fiamma e a mio avviso meno potere calorico. Poi alcool è facile da reperire ma dovresti trasportarlo in una borraccia dedicata solida e a tenuta affidabile perché volatile e facilmente infiammabile.
Non so che tipo di viaggio tu abbia in mente e quanto avventuroso. Se devi andare in posti remoti dove temi di non reperire bombolette di butano/propano potresti cercare un fornello
multicombustibile tipo i primus che funzionano un po’ con tutto dal kerosene alla benzina. Sono leggermente più costosi ma considera che sono quelli usati da spedizioni alpinistiche per i campi bassi, mentre riservano i più leggeri a gas con le “preziose” bombolette per campi alti o puntate rapide in vetta anche perché scaldano meglio degli altri in alta quota e col freddo.
Se invece ti serve come fornello di scorta per scaldare qualcosa di emergenza magari una sera che non trovi alloggio e dormi in tenda, magari ti basta per una zuppa in scatola o the o caffè puoi considerare anche i fornelli i a meta tipo quelli delle vecchie razioni k militari, combustibile solido più sicuro da trasportare che di sicuro non sversa ma farci una pasta in 2 è impegnativo. Dipende da che tipo di viaggio hai in mente.
 
16134915
16134915 Inviato: 8 Feb 2020 8:15
 

Ciao, effettivamente ho in mente qualcosa di tipo misto, tipo fermarmi in qualche campeggio sperduto, lasciare li la moto e con lo zaino avventurarmi tra i monti facendo ritorno a sera per dormire in tenda, diciamo che non è tanto una questione di reperire le ricariche del gas, e nemmeno altri combustibili, l'importante è che sia trasportabile, di facile gestione e mi permetta di cucinare per me, mettendo a confronto i due kit mi verrebbe da prendere in considerazione il trangia, per una questione di dimensioni, è più piccolo, e in più ha anche l'antivento compreso nel package, con il kit msr avrei maggiore ingombro, e dovrei portare dietro la stagnola per situazioni ventose(ma non è la stessa cosa di un paravento solido in alluminio), anche per la questione stabilità il fornello è di quelli che si avvitano sopra, ma poco stabile per via della minore area d'appoggio. Sta tutto lì il dilemma, che in parte è già risolto, se non per la questione efficienza dell'alcol e del trasporto.

immagini visibili ai soli utenti registrati



Userei questo contenitore, dici che è adatto al trasporto in moto?

Piccolo dubbio per quanto hai scritto con i fornelli da spedizione, avevo letto da qualche parte che i fornelli a gas sotto i - 10 hanno problemi di combustione, soprattutto usando bombole con alta percentuale di butano, perché proprio resta liquido e stabile, invece usando miscele con tanto propano il problema si attenua perché più volatile, ma ho letto anche che sotto certe temperature la benzina è imprescindibile e molto più efficiente.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumAbbigliamento Tecnico e Accessori per Mototurismo

Forums ©