Leggi il Topic


Indice del forumForum HondaForum Honda 125 cc

   

Pagina 1 di 1
 
Da Cbf 125 (Euro3) a Cb 125F (Euro4): calo prestazionale?
16100494
16100494 Inviato: 23 Ago 2019 20:58
Oggetto: Da Cbf 125 (Euro3) a Cb 125F (Euro4): calo prestazionale?
 



Questi sono i dati delle due ultime versioni del 125 stradale Honda.
Honda Cbf 125 (fino al 2014) - Euro3 - kW 8,3 (cv 11,3) a 8.000 g/' - Nm 11,2 a 6.250 g/'
Honda Cb 125F (dal 2015) - Euro4 - kW 7,8 (cv 10,6) a 7.750 g/' - Nm 10,2 a 6.250 g/'.

Il motore è lo stesso. Come si vede, nel passaggio da Euro 3 a Euro 4 le PRESTAZIONI del motore sono DIMINUITE. Mezzo cavallo abbondante.
E' un fatto normale, accaduto a molte altre moto. Addirittura in diversi casi (ad esempio Yamaha R6) c'è stato un calo prestazionale anche in presenza di vari miglioramenti apportati al motore (come accade puntualmente nei 600 supersport, quasi ad ogni annata). Non mi sembra il caso dell'Hondina 125, dove il motore mi risulta sia rimasto invariato.

Chiedo se qualcuno ha potuto RILEVARE questo piccolo CALO DELLE PRESTAZIONI.
Di queste piccole moto è difficile trovare rilevamenti precisi, nemmeno nei test sui vari siti. Strano. ...Forse la velocità massima reale è talmente bassa che si preferisce non dirla.
Gli utenti cosa dicono? Strano che nessuno abbia rilevato la VELOCITA' REALE con un semplice GPS.
 
16100585
16100585 Inviato: 24 Ago 2019 12:06
 

Io posseggo solo l'ultima versione quindi non posso fare paragoni. Sarebbe perfino difficile fare rilevamenti decenti su moto con così pochi cavalli, cambierebbe già con strade di pendenza diversa, vento contrario, peso del pilota, abbigliamento, stagione, forse anche con il rodaggio fatto...

Potrei però dire che di 125 in Italia se ne vendono tanti, questo è uno dei meno potenti, o meglio non è il suo target. E' forse quello che consuma meno, dovrebbe essere super affidabile, sicuramente ben accessibile alla manutenzione. E secondo me (è una ipotesi) tra il CBF e il CB si è voluto enfatizzare anche questo, una moto macina-chilometri che non ti lascia mai a piedi e dura molti anni senza troppi accorgimenti. Ricordiamoci che è prodotta in India principalmente per i mercati asiatici!

Quindi se ti interessa la velocità massima guarda altrove, se vuoi percorrere centinaia di Km senza mai guardare la lancetta della benzina allora è la scelta giusta. Io faccio il pieno (circa 12 litri) ogni 630 Km...

Unico vero appunto, una sesta marcia non avrebbe fatto schifo

PS Stesso motore ma rivisto in alcuni particolari, questo usa ad esempio l'olio 10W30, non saprei dirti se è lo stesso per il CBF125
 
16100590
16100590 Inviato: 24 Ago 2019 12:32
 

Per curiosità ho scaricato il libretto di uso e manutenzione del CBF125.
L'olio è lo stesso, dichiara 0.1 litri in più ma potrebbe essere solo un arrotondamento o simili.

Cambia la dimensione delle gomme e cerchi:
CB
Pneumatico Anteriore 80/100 – 18M/C 47P
Pneumatico Posteriore 90/90 – 18M/C 51P
CBF
Pneumatico Anteriore 80/100 – 17M/C 46P
Pneumatico Posteriore 100/90 – 17M/C 55P

e del cambio:
CB
Rapporti del Cambio
Riduzione Iniziale 3,5
Riduzione Finale 3
1° 3,076
2° 1,875
3° 1,409
4° 1,120
5° 0,937
CBF
Rapporti del Cambio
Riduzione Iniziale 3,350
Riduzione Finale 2.625
1° 3,076
2° 1.944
3° 1,473
4° 1,190
5° 1.038
 
16100617
16100617 Inviato: 24 Ago 2019 14:55
 

Sì, il motore è lo stesso.
Ruote e pneumatici sono diversi. Anche il telaio, o forse solo in parte, dato che sono diversi l'interasse e l'altezza della sella. Ma non mi riferivo a questo, bensì soltanto al motore.

MOLTO interessanti (grazie Cuneoman!) i dati sul cambio: passando dalla Cbf 125 alla Cb 125f la prima è rimasta uguale, mentre tutte le altre marce sono state ACCORCIATE.
Ma per essere certi che anche il RAPPORTO FINALE TOTALE sia accorciato bisognerebbe andare a vedere anche le misure di PIGNONE e CORONA. Dobbiamo infatti tener conte che i PNEUMATICI (da 18") sono più grandi.
E inoltre va considerato che la potenza massima (dichiarata) è scesa da 8.000 a a 7.750 g/'.
Insomma, non è semplice (a causa delle diverse misure delle ruote).

I rapporti accorciati farebbero pensare a una effettiva diminuzione della potenza del motore.

Ma invece che stare a masturbarsi con tanti ragionamenti, basterebbe prendere le due moto e fare la prova in velocità. Strano che nessun ragazzino l'abbia ancora fatta.
Mi accorgo che con queste motine stranamente non si dispone di dati precisi nemmeno sulla velocità massima, che è una delle prove più elementari che tutti (...o quasi) fanno.

Quindi: la nuova Cb 125F è meno veloce della vecchia Cbf 125?
 
16100730
16100730 Inviato: 25 Ago 2019 0:46
 

Come ho detto, secondo me sì.
Ma se parliamo di effetti pratici, tra una CB125F appena rodata e un CBF125 con 50.000 Km di 5 anni fa, siamo sicuri che sia ancora così?
Tutto dipende da qual'è il senso della tua domanda.

Ormai nelle auto si è preferito abbassare i consumi e gli agenti inquinanti, con tarature diverse delle centraline, aperture ritardati della farfalla (veramente fastidioso e insensato), abbassamento del numero di giri massimi, anche se spesso c'è un miglioramento ai bassi e medi regimi.

Qui la coppia è di 10.2 Nm a 6.250 per il CB125F contro gli 11 del CBF125 agli stessi giri. Questo però non dice quanto sia la coppia ai regimi inferiori, servirebbe un grafico... In pratica magari ha meno allungo ma più ripresa.

PS Non so dove vuoi arrivare con il tuo post, ma per farle fare i 100 Km/h reali devi avere un bel rettilineo lungo e il mio modello ha un tachimetro MOLTO ottimistico, circa il 7%. Ci sono 125 che fanno molto di meglio, MT125 ... Certo, costa una volta e mezza da nuovo!!
 
16100731
16100731 Inviato: 25 Ago 2019 0:54
 

PS La CB125F del 2015 era Euro 3 e senza il ripartitore di frenata, la mia è la versione del 2017 Euro4 e con il CBS. Link a pagina di Moto.motorionline.com

Se non sbaglio la Euro3 ha le stesse prestazioni dell'Euro4, quindi se la tua domanda era riferito a questo la risposta è no. Anche se sarebbe da testare al banco!! icon_wink.gif
 
16100732
16100732 Inviato: 25 Ago 2019 1:25
 

Oggi non ho proprio niente da fare!! icon_asd.gif
Mi sono ricordato di questo sito. Avevo messo i dati della mia moto, quelli del vecchio CBF c'erano già... Se sono esatti quindi... Gearingcommander.com
CB CBF a 8.000 giri/minuto
1° 30.2 34.1
2° 49.6 54.0
3° 65.9 71.2
4° 83.0 88.1
5° 99.1 101.0

Contando che il vecchio modello è anche di poco più potente, direi che va di più, oltretutto con 5 marce, l'ultima non è certo di riposo. ...come se cambiasse qualcosa andare a 99.1 all'ora o a 101!!

Sono dati da prendere con le pinze, senza una curva di coppia è difficile capire quando una stacca prima e con quale intensità. Si dovrebbe poter sforare fino a 11.000 o più, ma con così pochi cavalli basta una leggera pendenza o la resistenza dell'aria per fare muro.

Sui tornanti anche molto ripidi (colle di Nava, direzione Piemonte) la mia non patisce mai, i rapporti sono davvero ben spaziati. La CBF125 potrebbe avere ancora più allungo o trovarsi in difficoltà, non è sempre un bene avere i rapporti lunghi. Chissà!! icon_smile.gif
 
16100753
16100753 Inviato: 25 Ago 2019 8:48
 

Grazie Cuneoman per le preziose notizie. Sei in gamba.
1. Nella risposta di ieri non avevo tenuto conto del tuo penultimo messaggio, che NON avevo letto! Il tuo ultimo messaggio mi era talmente piaciuto che ti ho subito risposto, senza vedere che i messaggi erano due. Il precedente messaggio era sulla "filosofia" della moto. Nel merito, sono d'accordo con te.
Non siamo (purtroppo) i sedicenni amanti delle sfide. So molto bene cosa vuol dire andare forte in moto, ma l'hondina 125 non c'entra con questo. Come te, qui do precedenza assoluta alla concretezza. Economia d'esercizio, che significa bassi costi d'acquisto e manutenzione, affidabilità e basso consumo. Ovviamente con prestazioni sufficienti, come TUTTI i 125 sanno dare. Giusto? Io e te parliamo la stessa lingua.
Ma dovendo in questi giorni scegliere fra i due modelli (usati), guardavo i dettagli. Perchè siamo appassionati e pignoli. E a questi livelli anche mezzo cavallo ha il suo peso. Nel mio caso, non mi interessa tanto la velocità massima in sè, quanto la velocità di crociera che ne deriva.
2. Interessante la notizia che nel passaggio da Euro3 a 4 per il CB 125F non si sono dichiarate prestazioni diverse. Ma non credo possa essere vero. Honda a volte "arrotonda".
3. Interessante e per me nuovo è il "tuo" sito tedesco sui rapporti. Utile specie con le piccole moto. Ma non so come si usa.
4. Anche il manuale della CBF prescrive olio 10W-30. Ma all'estero (dove un 125 è considerato e usato come una moto "vera") so che usano il 10W-40. Viene il dubbio che sia prescritto dalla Casa. Chiederò informazioni.
 
16100792
16100792 Inviato: 25 Ago 2019 14:05
 

1) Grazie!! Un consiglio, provale entrambe, è l'unica soluzione. A parità di prezzo prenderei la più recente ovviamente, ma dubito che costino uguale!!
Nel caso tu faccia moltissime statali, trovo un pò fastidioso non aver l'allungo per superare intorno agli 80/90 Km/h costanti. Purtroppo lì la ripresa è disarmante e quindi o hai tanto spazio o ti rassegni e stati dietro. Oppure ne approfitti non appena il traffico rallenta la macchina che hai di fronte, a volte basta una curva larga... Lui molla e tu ne approfitti. Secondo me un MT125 se lo mangerebbe invece!
2) Concordo. A volte è marketing, a volte sono percentuali irrisori, a volte conversioni tra misure inglesi e europee..
3) Selezioni in auto la moto che vuoi testare. "Honda", poi "CB" e infine "125 2015-attuale".
In automatico sono già presenti i rapporti, la circonferenza teorica ruota, i giri massimi (di potenza. non quelli effettivi con l'allungo). Poi se vuoi fai alcune modifiche, lo scopo principale sarebbe quello di vedere cosa cambia sostituendo il pignone o la corona, un dente in più o un dente in meno. Ci sono anche grafici per vedere a quali regimi cambiare rapporto, la velocità del mezzo ecc. Considera che puoi cambiare i regimi, ad esempio per vedere la velocità a 11.500 giri.... Se ci arrivi però!! O capire se quandi cambi marcia sei sottocoppia. Difficile spiegarti meglio, paciocca un po e poi fai domande specifiche se ti interessa
4) Attenzione a "estero" e "estero". Nei mercati sudamericani i motori sono un pò diversi, esistono anche cilindrate strane come 150 cc o 180, ma queste hanno poco a che fare con i nostri modelli. In europa dovrebbe essere tutto identico, e credo anche per il mercato asiatico, almeno per i modelli nuovi.

Un'altra "pecca" è il cambio olio ogni 4.000 Km, sono davvero pochi. Però è una operazione veloce, non c'è il filtro olio, te lo puoi fare da solo facilmente. Per il cambio della reticella olio ogni 12.000 Km invece devi aprire la "scatola del cambio". assurdo. Per il resto è tutto semplice, un cilindro, 2 valvole, una candela facilmente accessibile, cavalletto centrale per fare manutenzione, tutto a portata di mano
 
16101160
16101160 Inviato: 26 Ago 2019 23:52
 

Sul sito tedesco non riesco ad applicare tutte le variabili che dici tu. Ma non importa.
Importanti sono i dati che hai pubblicato precedentemente sulle velocità nelle singole marce. Hai impostato 8.000 per entrambe le moto, giusto? Questo malgrado mamma Honda dichiari "solo" 7.750 giri per il CB 125F, con tutto ciò che ne consegue. E cioè: al regime di massima potenza la differenza fra i due modelli dovrebbe essere di alcuni km/h (più di 2, circa 5; comunque pochi, ma preziosi se davvero esistono). Tu saprai fare il calcolo della velocità della CB 125F a 7.750 giri.

Volendo andare fino in fondo, ci sono differenze nell'aerodinamica (a favore del CBF) e nella scorrevolezza dei pneumatici (a favore del CB 125F).

Diranno che siamo pazzi...

Ma siamo semplicemente due che la moto la vogliono usare davvero e che vogliono fare 50 km/l. Per questo andiamo a scegliere i piccoli 125 (...ma solo i migliori nei consumi, Honda e Yamaha), con prestazioni giocoforza limitate e dove 5 km/h per me hanno il loro peso. Per te forse meno, dato che nel tuo percorso abituale non hai l'occasione di superare i 60-70, giusto?
 
16101207
16101207 Inviato: 27 Ago 2019 2:48
 

L'occasione la ho, ma non è che mi interessi molto.

Il tuo discorso sul regime di potenza massima è relativo, io ho usato 8.000 giri per entrambe le moto per fare un paragone a tutte le velocità. Cioè, se metti 4.000 giri tutte le velocità saranno dimezzate per entrambe le moto.
Ho detto relativo, perchè questi motori allungano anche fino a 11.500 giri, e questo noi non lo sappiamo. Se c'è una leggera salita in quinta marcia, fai già fatica ad arrivare a 9.000. Poi se ti può interessare e imposto 7.750 giri per il CB125F.

Sul consumo, al netto dell'errore di tachimetro, su 14.000 Km sono a circa 48.99 Km/l, ma questo è un pò soggettivo, io vado piano. Nei viaggi lunghi consuma meno, in inverno molto di più... Ma d'inverno io la uso anche poco...

Se il tuo scopo è quello, a me non piace, ma esiste anche la MSX125. Molto più piccola[b], 4 marce, dichiarati i 65.8 Km/l contro i 51.3 della CB125F Link a pagina di Honda.it
 
16101210
16101210 Inviato: 27 Ago 2019 7:35
 

D'accordo su tutto. Non serve che vai a fare quel calcolo, il mio era solo un ragionamento.
Premetto che giudico SACROSANTO cercare l'abbassamento delle emissioni. Ma mi piacerebbe conoscere quali sono le reali differenze di un motore che passa da Euro3 a Euro4. Cercherò informazioni in rete.
Un motore Euro 4 perde Cv e Nm. Credo anche giri.
Nel caso dell'hondina 125, la Casa dichiara 0,6 Cv in meno, a un regime di 250 giri/' in meno (complimenti per la precisione). Di conseguenza anche i giri massimi raggiungibili in quinta marcia dovrebbero essere di meno.
Se fosse così, il CB 125F dovrebbe aver perso qualcosina in velocità.
Di sicuro, grazie a te e al sito tedesco, sappiamo che a 8.000 g/' fa 2 km in meno (e siamo 250 giri oltre il regime di potenza massima).
Per cui continuo a pensare che il vecchio Cbf 125 sia leggermente più veloce del nuovo Cb 125F, com'è accaduto con molti altri modelli di moto.
Ma non abbiamo mi sembra rilevazioni "serie". Ragazzi, nessuno ha mai fatto una piccola sfida?

Aggiungo. Caro cuneoman, o altri: avete mai verificato l'ERRORE DEL CONTAKM? Lo strumento che indica quanta strada percorri raramente è esatto; io do per scontato che ci sia un errore. E anche quando non c'è, arriva in seguito con il consumo delle gomme. Mi spiego: lo strumento indica che hai percorso km 100,0, ma in realtà ne hai percorsi solitamente di meno. La differenza può essere consistente.
Per cui anche i calcoli sul consumo sono sbagliati, se non si tiene conto dell'errore del contakm.
Se serve, vi potrei indicare un sistema semplice per fare questa verifica (per me indispensabile).

Cuneoman: il motore dell'MSX (4 marce automatiche) batte tutti sui consumi. Purtroppo Honda non lo monta su una moto "normale/seria", ma solo su Msx, Monkey, Super Cub, Innova. Fuori radar.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum HondaForum Honda 125 cc

Forums ©