Leggi il Topic


Durata media giubbotto tecnico
16017767
16017767 Inviato: 15 Ott 2018 12:07
Oggetto: Durata media giubbotto tecnico
 

Ciao a tutti,

una curiosità: a voi quanto dura un giubbotto tecnico? Credo sia più corretto parlare di km più che di anni, visto che se uno la moto la usa solo tre mesi all'anno nei week end, è logico che rimarrà pressochè nuovo per N anni.

Il fatto è che io (in media 8-10.000 km all'anno) mi ritrovo con un giubbotto già apparentemente "vissuto" già dopo un paio d'anni, mentre la maggior parte dei motociclisti in giro pare l'abbia ritirato il giorno prima in negozio...e dire che compro sempre capi di qualità (Spidi) e dal costo non indifferente. L'ultimo acquisto, una giacca CAPO in cordura a tre strati, prezzo circa 400€, presa nel maggio 2014, oggi è tutta scolorita e sembra vecchia di 10 anni, nemmeno ci avessi fatto la Paris-Dakar! Mi spiace buttarla perchè i due strati interni (antivento/pioggia ed imbottitura invernale) sono davvero in ottimo stato, ma la parte esterna è davvero bruttina da vedere.

Io il giubbotto lo faccio lavare una-due volte all'anno in lavanderia e la pulisco sempre dopo ogni uscita con spazzola e straccio umido. Sarà mica questa cura a rovinarlo?

Grazie per le risposte.

Lamps.

Ultima modifica di 652cc il 15 Ott 2018 12:13, modificato 1 volta in totale
 
16017773
16017773 Inviato: 15 Ott 2018 12:10
 

Io ho una giacca in cordura con imbottitura invernale rimovibile, della Spidi, pagata 300 € ad aprile 2016. Ha quindi quasi tre anni e circa 36.000 km su strada. Non la pulisco mai, finora l'ho lavata due volte a 30° in lavatrice.

Francamente non mi sembra molto diversa da quando l'ho comprata, non mostra una gran usura... eusa_think.gif eusa_think.gif
 
16017801
16017801 Inviato: 15 Ott 2018 12:55
 

io ho notato una cosa.
ho un giubbotto in pelle dainese del 1992 (più o meno), ed è ancora in buone condizioni, pur avendoci fatto penso più di 100000 (centomila) km, tutto quello che ho comprato dopo, si è già consumato.
 
16017813
16017813 Inviato: 15 Ott 2018 13:14
 

Azz... era proprio ben fatta icon_smile.gif
 
16017816
16017816 Inviato: 15 Ott 2018 13:16
 

Mustang16 ha scritto:
Azz... era proprio ben fatta icon_smile.gif


la primavera passata l'ho usata per fare un giro al tingarda......
forse è ancora la migliore che ho icon_xd_2.gif icon_xd_2.gif icon_xd_2.gif
 
16017837
16017837 Inviato: 15 Ott 2018 13:45
 

Su un noto gruppo di motociclisti di fb ho visto di recente che un utente, ha postato una foto proprio di una giacca spidi, dove si lamentava che dopo 4 mesi era messa davvero male tutte le scritte e parti applicate erano staccate o si stavano per togliere mentre in alcuni punti il tessuto (cordura) era scolorito...
Io ho un giubbotto estivo dainese che uso solo quando fa caldo e dopo 4 anni è messo male la cordura si è assotigliata parecchio sembra cotone adesso, considerato che la uso poco davvero non va bene, mentre ho due giubbotti in pella della stessa marca e dopo anni sono ancora come nuovi, mentre il mio capo più duraturo è una giacca da enduro della ufo ha la bellezza di 20 anni e sembra ancora nuova nonostante le numerose cadute l unico difetto e che dopo qualche lavaggio ha perso del tutto le proprietà idrorepellenti...ma poi alla fine è durato una vita!
 
16017904
16017904 Inviato: 15 Ott 2018 15:50
 

Insomma, a quanto pare i capi nuovi saranno iper-tecnologici ma durano pochissimo rispetto a quelli vecchi. Annamo bene. icon_confused.gif
 
16017906
16017906 Inviato: 15 Ott 2018 15:51
 

un caso non fa statistica, ma a quanto pare ce n'è più di uno.....
 
16017985
16017985 Inviato: 15 Ott 2018 20:16
 

Nel 2009 ho comprato una giacca in cordura Frank Thomas, all'epoca ritenuta un buon prodotto di fascia economica; lo pagai poco più della metà di una giacca di marca blasonata ma ancora è in ottime condizioni. Ci ho fatto oltre 80mila km in quasi dieci anni (il resto dei km li ho fatti con altro abbigliamento)

Ultima modifica di topomotogsx il 15 Ott 2018 22:38, modificato 2 volte in totale
 
16018018
16018018 Inviato: 15 Ott 2018 21:49
 

topomotogsx ha scritto:
Nel 2009 ho comprato una giacca in cordura Frank Thomas, all'epoca ritenuta un buon prodotto di fascia economica; lo pagai poco più della metà di una giacca di marca blasonata ma ancora è in ottime condizioni. Ci ho fatto oltre 80mila km in quasi dieci anni (il resto dei km li ho fatti con altro abbigliamento)


Mi pareva strano che avessi fatto solo 80000 km.... icon_xd_2.gif icon_xd_2.gif 0510_five.gif 0510_five.gif
 
16018083
16018083 Inviato: 16 Ott 2018 7:30
 

La butto lì: può essere che negli ultimi 10-12 anni anche le ditte blasonate hanno spostato la produzione in CHINA o comunque si fanno arrivare le materie prime da laggiù? eusa_think.gif Dubito che gente tipo Spidi e compagnia abbiano dimenticato come si fanno delle buone giacche...
 
16018107
16018107 Inviato: 16 Ott 2018 8:56
 

Mustang16 ha scritto:
La butto lì: può essere che negli ultimi 10-12 anni anche le ditte blasonate hanno spostato la produzione in CHINA o comunque si fanno arrivare le materie prime da laggiù? eusa_think.gif Dubito che gente tipo Spidi e compagnia abbiano dimenticato come si fanno delle buone giacche...

Made in China non è per forza sinonimo di qualità scadente. Aziende che hanno delocalizzato la produzione in Cina, ma con un nome ed una posizione di rilievo da mantenere sul mercato, lo hanno fatto per risparmiare su altre cose. Credo che le case sappiano ancora progettare e realizzare ottimi capi, infatti i prodotti che vediamo oggi li trovo più belli, e secondo me anche più sicuri, rispetto a quelli di anni fa, ma è la qualità dei materiali in genere ad essere cambiata per favorire il ricambio degli articoli in tempi più brevi.
 
16018111
16018111 Inviato: 16 Ott 2018 9:01
 

io ho preso un giubbotto della giudici, pagato poco, ma anche durato poco, tempo una stagione (2000 km, poco più) e quasi tutte le cuciture si sono scucite....

a breve i regalo un giubbotto più serio, sperando che duri qualche anno...
 
16018126
16018126 Inviato: 16 Ott 2018 9:45
 

topomotogsx ha scritto:
Made in China non è per forza sinonimo di qualità scadente. Aziende che hanno delocalizzato la produzione in Cina, ma con un nome ed una posizione di rilievo da mantenere sul mercato, lo hanno fatto per risparmiare su altre cose. Credo che le case sappiano ancora progettare e realizzare ottimi capi, infatti i prodotti che vediamo oggi li trovo più belli, e secondo me anche più sicuri, rispetto a quelli di anni fa, ma è la qualità dei materiali in genere ad essere cambiata per favorire il ricambio degli articoli in tempi più brevi.

Vero. Non volevo mettere in dubbio le capacità di certi produttori 0509_up.gif Però questo non è l'unico "campo" in cui ho notato che un prodotto nuovo della stessa marca non dura quanto durò quello vecchio. Una spiegazione deve pur esserci 0510_saluto.gif
 
16018132
16018132 Inviato: 16 Ott 2018 9:53
 

Mustang16 ha scritto:
Vero. Non volevo mettere in dubbio le capacità di certi produttori 0509_up.gif Però questo non è l'unico "campo" in cui ho notato che un prodotto nuovo della stessa marca non dura quanto durò quello vecchio. Una spiegazione deve pur esserci 0510_saluto.gif

Viene definita "obsolescenza programmata".
Un prodotto, qualunque sia, non deve durare più di quanto stabilito ancor prima di realizzarlo. Altrimenti i fatturati delle aziende non incrementano. Infatti tutto ciò che compriamo oggi funziona bene, meglio rispetto al passato, ma dura poco. E la cosa é voluta.
 
16018217
16018217 Inviato: 16 Ott 2018 13:22
 

Lo sospettavo... non è una bella notizia per noi consumatori icon_lol.gif
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumAbbigliamento Tecnico e Accessori per Mototurismo

Forums ©