Leggi il Topic


Indice del forumTecnica di Guida

   

Pagina 1 di 1
 
Migliorare nelle curve a destra?
15797849
15797849 Inviato: 18 Apr 2017 22:33
Oggetto: Migliorare nelle curve a destra?
 

Ciao a tutti,vi spiego il mio problema:
Ho la moto da 13000km circa,in cui ho fatto solo curve.All'inizio ero un completo impedito ma con calma son riuscito a migliorare parecchio!Tuttavia,a sinistra scendo molto meglio,veloce,uso tutta la spalla senza nessun problema sia all'ant che al posto,ma nelle curve a destra mi trovo impedito!le faccio molto più piano,mi sento inchiodato,non so perchè...qualche consiglio?Vi allego due video,cosi magari vedete se sbaglio qualcosa a destra o meno..
Vi prego,se potete e avete voglia,di guardarli per tutta la durata,ci son dei punti in cui vado meglio e altri peggio...
Ho anche un problema nei tornanti molto stretti,ma credo che sia solo perchè ne faccio relativamente pochi e non mi abituo
Link a pagina di Youtube.com
Link a pagina di Youtube.com
Grazie in anticipo
 
15797899
15797899 Inviato: 18 Apr 2017 23:48
 

Miseria... stringi 'sto cavolo di specchietto, che mi è venuto il nervoso al posto tuo!!! 0509_mitra.gif
rotfl.gif 0510_abbraccio.gif

E sopratutto metti anche il secondo: intanto per la tua sicurezza, poi avendo una moto elaborata meno dai nell'occhio meglio è... e poi francamente una moto con uno specchio solo vista da davanti sembra disassata, è troppo brutta (almeno secondo me).

Passando alle questioni tecniche. Intanto, sbaglio o ti fai le curve a frizione staccata? Va che è pericolosissimo, se trovi l'asfalto sporco voli in terra come un sacco di patate.

Poi, visto che sei piemontese ti consiglio di fare un giro al Lombardore: lì sono praticamente tutte curve a destra, o impari o impari! A me è servito tantissimo icon_smile.gif Come pista, per le sportive 125 è il top; tu potresti essere un po' impiccato sul dritto, ma niente che non si possa risolvere con una rapportatura adeguata secondo me eusa_think.gif

PS: vedi di darti una calmata, che nel primo video a 0:50 hai rischiato grossissimo... pirla l'altro in macchina che ha fatto invasione, ma anche te non sei da meno 0510_amici.gif
 
15798170
15798170 Inviato: 19 Apr 2017 11:59
 

TommyTheBiker ha scritto:

Passando alle questioni tecniche. Intanto, sbaglio o ti fai le curve a frizione staccata? Va che è pericolosissimo, se trovi l'asfalto sporco voli in terra come un sacco di patate.

1. Ho avuto la stessa impressione anche io.
quando molli i freni per andare dentro la curva lascia andare anche la frizione e lascia correre la moto.
2. Specialmente nelle curve a sinistra stringi troppo, a maggior ragione che con il corpo sei piegato nell'altra corsia, meglio evitare.

Dal video non mi sembra di notare particolari differenze negli angoli di piega, la differenza di utilizzo della spalla potrebbe anche essere portata da una posizione in sella differente nelle due direzioni, bisognerebbe vederti da fuori e vedere la posizione che hai durante la guida per capire qualcosa di più.

Un bel corso di guida sicura e poi sportiva sicuramente ti darebbe una mano a capire molte cose 0509_up.gif
 
15798176
15798176 Inviato: 19 Apr 2017 12:05
 

TommyTheBiker ha scritto:

Passando alle questioni tecniche. Intanto, sbaglio o ti fai le curve a frizione staccata? Va che è pericolosissimo, se trovi l'asfalto sporco voli in terra come un sacco di patate.


Ciao,

io ho una moto completamente diversa, quindi non mi intendo di motard. Mi sembra che le traiettorie siano corrette, ma forse usi troppo il cambio e la frizione tirata in curva è un abominio...devi avere trazione per correggere la curva di gas e comunque tenerlo puntato per non dare tutto il lavoro alle forcelle.

A destra abbiamo quasi tutti questo problema! Un po' le rotonde, un po' che se si è fortemente destri si è fortemente asimmetrici. Io, che ho questo problema, trovo sempre la gomma chiusa a dx e non a sx appena cambiate. Vuol dire che a sx scendo col corpo senza impacci, a dx faccio fatica a buttare giù il culo...ma la mia si guida in modo diverso.

Comunque pratica, pratica, pratica...
 
15798179
15798179 Inviato: 19 Apr 2017 12:07
 

Al_Colizzato ha scritto:
trovo sempre la gomma chiusa a dx e non a sx appena cambiate. Vuol dire che a sx scendo col corpo senza impacci, a dx faccio fatica a buttare giù il culo
Mh, allora è il contrario: trovi la gomma chiusa a sinistra e non chiusa a destra...
 
15798266
15798266 Inviato: 19 Apr 2017 13:43
 

No no no, non ci siamo ragazzo.
Le curve a frizione tirata servono solo a rischiare di farsi del male. Devi entrare in curva con la marcia giusta già inserita e giocare con l'acceleratore, tenere il gas puntato per avere il motore in tiro (e di conseguenza maggior controllo della moto), se devi stringere la traiettoria mollo il gas, se invece vedi che hai margine e spazio acceleri un po'.
Le traiettorie NON sono corrette, tendi a tagliare le curve e quella volta che dall'altra parte trovi chi fa la stessa cosa (e sono in tantissimi a farlo) succede l'inevitabile, vi scontrate.
Devi ritardare l'ingresso, buttare giù la moto e prendere il punto di corda poco dopo il centro curva ed uscire.
Tu entri stretto (a volte troppo stretto soprattutto nelle curve a sinistra) e non trovi il punto di corda in percorrenza e di conseguenza non trovi nemmeno il punto corretto di uscita.

Hai una guida nervosissima che ti fa sembrare di andare veloce mentre in realtà non è sicura (ed è la cosa che più conta in strada) e nemmeno proficua.

Per prima cosa cercherei fluidità e rotondità della guida, poi le pieghe la velocità ma soprattutto la guida in sicurezza vengono di conseguenza.

Per i tornanti c'è solo una ricetta, farli, rifarli e continuare a rifarli, è questione di pratica.
 
15798538
15798538 Inviato: 19 Apr 2017 17:33
 

ok grazie capito,si guardandomi anche io ho notato che entro troppo in anticipo e tendo astringere,quello ella frizione è un vizio di m*rda che devo riuscire a togliere,non so nemmeno io perchè lo faccio.grazie a tutti
 
15798770
15798770 Inviato: 19 Apr 2017 22:51
 

TommyTheBiker ha scritto:
Poi, visto che sei piemontese ti consiglio di fare un giro al Lombardore: lì sono praticamente tutte curve a destra, ....

Stavo per scrivere la stessa cosa. icon_asd.gif
C'è anche Cervesina che gira in senso orario e ricordo che due anni fa facevano il turno serale per moto poco potenti. Adesso però ho controllato e non lo mettono più in calendario.
In collina c'è spesso un problema di visibilità che induce più cautela in ingresso nelle curve a destra.
In entrambi i filmati (soprattutto quello di Cassinasco) la collina è a destra e questo rende le curve a destra cieche; chiaro che viene spontaneo entrare più cauti.
Quando la collina è a sinistra invece la visibilità delle curve a sinistra rimane un pelo migliore perché c'è una corsia in mezzo.
In uscita è un po' il contrario perché la presenza di una corsia libera (quando è libera) da più confidenza al momento di aprire.
 
15799658
15799658 Inviato: 21 Apr 2017 15:26
 

Vedi Nicosh, spero che non te la prenderai per ciò che sto per dire, ma visto che chiedi consigli... accetta anche le critiche.

In tutto il primo video, non ho intenzione di guardare il secondo, non ho visto una traiettoria corretta dicasi una e ho visto errori elementari come quello della frizione evidenziato da altri. ciò evidentemente significa che stai imparando ad andare in moto. E fino a qua, tutto può anche starci.

Quello che secondo me non ci sta è che per imparare tu debba rischiare. Se lo facessi su strada chiusa, 'zzi tuoi. Siccome quelle son strade aperte, 'zzi di tutti i disgraziati che passavano da quelle parti senza voler emulare marquez o cairoli, vista la moto.

Il video inizia in centro abitato e tu scarichi dalla prima alla quarta. E poi infili la quinta quando ancora ci sono traverse, piazzole, case... non so quanto faccia la tua moto, ovvio non i 230 che farebbe la mia in analoghe condizioni.. ma 100 credo di sì. Ed è una velocità del tutto inadeguata ad un centro abitato. Sempre. Se poi stai ancora imparando è ancora peggio.
Poco dopo il sorpasso alla coppia col yamaha davanti a te, passi un segnale di incrocio, che non è visibile a inizio curva, e te ne strafreghi. Molto male.

vedi, una delle puttanate che più spesso si sentono nei bar dei motociclisti sul passo, è che chi guida meglio è quello più veloce. Cazzata. Quello più veloce avrà una diversa avversione al rischio, avrà una moto diversa, ma non necessariamente sarà il più bravo a guidare, anzi, per esperienza ti dico che molto spesso non lo è. Il più bravo a guidare non avrà certo problemi a impennare per chilometri, piegare a chiudere le gomme, derapare in entrata.. ma farà queste cose solo e se la situazione glielo permetterà. Avrà cioè analizzato molto bene tutte le variabili atte a minimizzare il rischio. Saper analizzare la situazione sulla strada, saper impostare una curva, saper frenare, accelerare e sterzare. Questo è un pilota in strada. A correre come se non ci fosse un domani son bravi tutti. Tutti i co.glioni, naturalmente.

per le curve a dx è assolutamente normale quello che stai passando, è uno stadio attraversato da molti motociclisti. Concentrati su culo, busto e spalla, e fai lo stesso movimento che fai a sinistra. Guardati allo specchio, se necessario.
 
15800270
15800270 Inviato: 22 Apr 2017 18:57
 

Certo che accetto le critiche!la moto fa i 130/140,li ero circa ai 110,comunque tolta la casa subito a destra del semaforo,il resto è tutto della cantina di Alice,che è aperta solo nei mesi estivi e durante la vendemmia,quindi non c'è un cane xD.La piazzola credo che tu ti riferisca a quella al lato sinistro dopo la prima curva,li c'è un negozio di trattori che essendo domenica era chiusa e completamente vuota..ma ste traiettorie come posso migliorarle?Tendo a chiuderle troppo presto giusto?
 
15800283
15800283 Inviato: 22 Apr 2017 19:52
 

Le traiettorie puoi migliorarle andando più piano .
Questo discorso vale sia su strada , sia fra i cordoli .
Se vuoi migliorare in un particolare ambito della tua tecnica di guida , come ad es. le traiettorie , è necessario ridurre il passo .
In questo modo potrai indirizzare la tua concentrazione sulle linee , dato che potrai "risparmiare" energie pisco-fisiche altrimenti necessarie per gestire al meglio altri parametri ( regime giusto del motore , frenate , ecc. ) .
La linea di mezzeria dovrebbe essere intesa come un muro invalicabile , uno strapiombo .
Ogni volta che ti capita di superarla fermati , rifletti e riprendi con calma e maggior concentrazione .
Ai "miei tempi" , su consiglio di un amico più esperto , mi aiutò guidare in folle , in discesa , a motore spento.
Non dovevo pensare al motore , al cambio , alla frizione .
Il passo era relativamente blando , ma io ero unicamente concentrato a gestire le linee nel modo più preciso possibile , indirizzando la moto con pressioni e spinte su pedane e manubrio .



doppio_lamp_naked.gif doppio_lamp_naked.gif
 
15800289
15800289 Inviato: 22 Apr 2017 20:13
 

Senza una lavagna e senza la possibilità di mostrarele dal vivo, e complicato.

In linea generale vale sempre il detto inglese: late is great. L'errore più comune è quello di anticipare l'ingresso in curva. In quel filmato tu lo fai quasi sempre.

Poi occorre stare il più larghi possibile (compatibilmente con le condizioni di sicurezza) prima dell'ingresso. Quasi sulla mezzeria per le curve a dx (ma occhio ai pilotoni del piffero che possono arrivati contromano, sempre pronto a stringere) e tutto a dx per le curve a sx ( ma occhio al brecciolino o allo sporco). Freni, inserisci la marcia più giusta per la curva (guardando il punto di fuga, cioè dove i due bordi strada sembrano toccarsi, e la velocità con cui questo si muove, riesci con l'esperienza a capite il raggio della curva) ed entri in curva con il motore in tiro, non in rilascio, non in frenata, tanto meno con la frizione tirata o in folle cercando di pizzica il punto di corda.

La cosa che ti ha detto ansetup è fondamentale. Vai più piano e migliora i fondamentali, poi avrai tempo e magari anche moto per poter andare più forte.
 
15800499
15800499 Inviato: 23 Apr 2017 10:36
 

ok grazie a tutto!ci proverò
 
15801306
15801306 Inviato: 24 Apr 2017 20:01
 

TommyTheBiker ha scritto:
Mh, allora è il contrario: trovi la gomma chiusa a sinistra e non chiusa a destra...


No, è proprio il VERO problema. A sx sei più agile, scendi sempre di più col corpo e non chiudi la gomma...che non andrebbe chiusa (Cit. Lucchinelli).

A dx sei "gnucco" e scendi poco col corpo, sei poco agile, non sei un "gatto" come dovrebbe essere e la chiudi rischiando di più a parità di velocità.

Chi va solo in strada, se guida bene, non dovrebbe mai chiudere le gomme o limare gli stivali...meglio il ginocchio per quanto molti dicano che non è sicuro, invece è molto più sicuro che limare la pedivella e chiudere la gomma!

Buona strada
Giovanni
 
15810688
15810688 Inviato: 10 Mag 2017 12:15
Oggetto: Re: Migliorare nelle curve a destra?
 

Nicohsq ha scritto:
nelle curve a destra mi trovo impedito!le faccio molto più piano,mi sento inchiodato,non so perchè...qualche consiglio?

Non ho modo di vedere i video al momento, ma il consiglio se hai una guida rotonda e pulita in genere è di partire largo in entrata per poi stringere in percorrenza.

doppio_lamp.gif
 
15810891
15810891 Inviato: 10 Mag 2017 17:28
Oggetto: Re: Migliorare nelle curve a destra?
 

-Neo- ha scritto:
Non ho modo di vedere i video al momento, ma il consiglio se hai una guida rotonda e pulita in genere è di partire largo in entrata per poi stringere in percorrenza.

doppio_lamp.gif

Ciao!Ho fatto circa 800 km da quando ho fatto sto post,mi son concentrato praticamente solo su migliorar le traiettorie e perdere il vizio del tener la frizione,comunque ho una guida abbastanza sporca,forse fin troppo,sto cercando di migliorare!
 
15820923
15820923 Inviato: 26 Mag 2017 22:36
 

Guardando i video mi pare chiaro del perché nelle curve a sinistra finisci la spalla e a destra no: sfruttando male la corsia per disegnare le traiettorie a sinistra puoi "correggere" arrivando fino alla mezzeria o nell altra corsia, a destra essendoci il muro...ed entrando stretto...
Col 2t marcia giusta nella curva giusta è fondamentale, per andare diciamo bello allegro devi tenerlo sempre in coppia, vah che è una bella palestra un 2t tirato!
E BASTA frizione tirata. La scalata fa parte della staccata, stacchi e scali le marce che devi e subito marcia innestata. Ti aiuta a "stabilizzare" la moto, ti aiuta a chiudere la curva e capisci subito se sei in coppia pronto a scaricare in uscita.
Mi preoccuperei di fare meno "coppiette" e "sentire" meglio il motore.
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumTecnica di Guida

Forums ©