Leggi il Topic


Indice del forumForum Cagiva

   

Pagina 1 di 1
 
Problema Cagiva Elefant 125
15778561
15778561 Inviato: 14 Mar 2017 9:59
Oggetto: Problema Cagiva Elefant 125
 



Buongiorno a tutti Ragazzi......
Vi interpello perché sto impazzendo con la mia Cagiva, è da 20 giorni a questa parte che di punto in bianco la moto ha smesso di mantenere il minimo, si spegne quando freno, non risponde in modo lineare quando accelero gradualmente.....
Ho pensato fosse un problema di carburazione, magari con il rialzo delle temperature esterne, ma ho fatto mille tentativi di ricarburazione ma il problema persiste.
Ho pensato potesse dipendere dalla candela, magari stanca, ma niente, l ho sostituita con una nuova....punto e da capo....
ho pulito tutto il carburatore, ho controllato se il collettore era ben saldo, ho controllato se vi erano crepe sul collettore del carburatore, tutto in ordine, lo stesso controllo effettuato al filtro aria....
qualcuno di voi mi sa dire quale potrebbe essere il malessere che affligge la mia moto e anche me?
vi ringrazio in anticipo, buona giornata. eusa_wall.gif eusa_wall.gif eusa_wall.gif
PS: Sulla Cagiva vi è un 160 con carburatore suo originale, getto del massimo 90 getto del minimo 60, spillo seconda tacca.
 
15780254
15780254 Inviato: 17 Mar 2017 14:07
Oggetto: Re: Problema Cagiva Elefant 125
 

Buono ha scritto:
Buongiorno a tutti Ragazzi......
Vi interpello perché sto impazzendo con la mia Cagiva, è da 20 giorni a questa parte che di punto in bianco la moto ha smesso di mantenere il minimo, si spegne quando freno, non risponde in modo lineare quando accelero gradualmente.....
Ho pensato fosse un problema di carburazione, magari con il rialzo delle temperature esterne, ma ho fatto mille tentativi di ricarburazione ma il problema persiste.
Ho pensato potesse dipendere dalla candela, magari stanca, ma niente, l ho sostituita con una nuova....punto e da capo....
ho pulito tutto il carburatore, ho controllato se il collettore era ben saldo, ho controllato se vi erano crepe sul collettore del carburatore, tutto in ordine, lo stesso controllo effettuato al filtro aria....
qualcuno di voi mi sa dire quale potrebbe essere il malessere che affligge la mia moto e anche me?
vi ringrazio in anticipo, buona giornata. eusa_wall.gif eusa_wall.gif eusa_wall.gif
PS: Sulla Cagiva vi è un 160 con carburatore suo originale, getto del massimo 90 getto del minimo 60, spillo seconda tacca.

Guarda io non sono un esperto ma sicuramente il getto da 90 è piccolo e quindi sei magro. Il 125 ha il 98, io ho il 160 e ho messo per ora un 105. Il resto della moto è originale? carburatore 24, espansione originale? ti si spegne perchè il minimo si abbassa troppo? Il contagiri quanto segna al minimo?
 
15780269
15780269 Inviato: 17 Mar 2017 14:28
 

Allora, la
Moto è tutta originale tranne il 160, ieri ho cambiato i getti, addirittura ne ho messo di più piccoli, il problema si è risolto parzialmente, ho messo un 90, getto minimo 50 getto avviamento 70, però quando è a freddo si spegne, il giri motore variano tra i 2000 e i 1500, non sono costanti!
 
15780493
15780493 Inviato: 17 Mar 2017 22:08
 

Buono ha scritto:
Allora, la
Moto è tutta originale tranne il 160, ieri ho cambiato i getti, addirittura ne ho messo di più piccoli, il problema si è risolto parzialmente, ho messo un 90, getto minimo 50 getto avviamento 70, però quando è a freddo si spegne, il giri motore variano tra i 2000 e i 1500, non sono costanti!

Allora siamo,nella stessa situazione meccanica. La moto deve girare per forza con un getto maggiore di 100, monta originale il 98 ed è impossibile che col,160 tu lo debba mettere più piccolo. Vite miscela come è regolata? Deve essere a circa 2 giri completi da tutta avvitata. Ah la moto quanti km ha?
 
15780519
15780519 Inviato: 17 Mar 2017 23:16
 

Buonasera, mi puoi dire le misure dei getti che hai montato nel tuo carburatore? La moto ha 70.000 km, ma il 160 ha 5000 km, ho notato che muovendo la vite per la regolazione del minimo, non avveniente nessun cambiamento, ne aumenta di giri, ne diminuisce, la vite miscela é impostata a 2 giri e mezzo da chiusa, non aggiungo olio nel serbatoio, mi affido al miscelatore di serie! I giri motore sembrano impazzire, passa da 2000 a 1300 poi aumenta, diminuisce, poi si stabilizza per un po', poi magari si spegne......non riesco a venirne fuori, ho verificato, non vi è nessun problema derivato a fessurazioni sul collettore o quant'altro, boh! Comunque appena mi dici le tue misure dei getti, lunedì processo ad acquistarli e a montarli, così verifico!
 
15780543
15780543 Inviato: 18 Mar 2017 0:26
 

Buono ha scritto:
Buonasera, mi puoi dire le misure dei getti che hai montato nel tuo carburatore? La moto ha 70.000 km, ma il 160 ha 5000 km, ho notato che muovendo la vite per la regolazione del minimo, non avveniente nessun cambiamento, ne aumenta di giri, ne diminuisce, la vite miscela é impostata a 2 giri e mezzo da chiusa, non aggiungo olio nel serbatoio, mi affido al miscelatore di serie! I giri motore sembrano impazzire, passa da 2000 a 1300 poi aumenta, diminuisce, poi si stabilizza per un po', poi magari si spegne......non riesco a venirne fuori, ho verificato, non vi è nessun problema derivato a fessurazioni sul collettore o quant'altro, boh! Comunque appena mi dici le tue misure dei getti, lunedì processo ad acquistarli e a montarli, così verifico!

Allora io ora ho un massimo di 105 ma forse è ancora piccolo, devo ancora perfezionare poiché il motore è nuovo è devo ancora carburare bene.
Scusami ma tu hai 70000km e hai già revisionato il motore vero? Hai già dovuto sostituire biella, cuscinetti e paraoli vari? Perché generalmente da quanto ho letto difficilmente si passavano indenni i 40000km, infatti io a quel chilometraggio ho fatto ltutto e mi sono accorto che stavo sbiellando!
 
15780583
15780583 Inviato: 18 Mar 2017 1:03
 

Allora, il 160 che ho
Montato non era nuovo, aveva 2000 km, ho cambiato i paraoli, ma non ho sostituito biella e vari! Infatti sono convinto che la biella non andrà avanti a lungo perché si sente un rumore metallico, adesso io non so se è il rumore originale di quel modello di Cagiva o se è il preannuncio del cedimento della biella, fatto sta che ho in preventivo di sistemare anche quella a prescindere, i paraoli lato volano e lato frizione sono nuovi!
 
15780584
15780584 Inviato: 18 Mar 2017 1:05
 

A me la
Moto me l'hanno data con quel chilometraggio di suo, ho dovuto revisionarla perché era grippata, visto che ero lì ho applicato la maggiorazione e sostituito i suddetti paraoli, adesso non so se chi la aveva prima ha effettuato quel tipo di manutenzione o meno!
 
15780631
15780631 Inviato: 18 Mar 2017 10:09
 

70000 km su quella biella sono tantissimi, cosiderando anche che hai ora su il 160. Io ti consiglierei di fare il lavoro di sostituzione senza aspettare la rottura della biella poiché rovineresti cilindro, pistone, e magari anche i carter e l'albero. Io ho rovinato il cilindro e il pistone originale perché si erano staccati dei pezzetti di metallo dallo spinotto di testa di biella.
Per il minimo così instabile sei quasi sicuramente magro, metti a 2 giri la vite miscela e vedi com'è. Se resta alto, aspiri aria da qualche parte, che può essere la guarnizione base cilindro o tra i due semicarter
 
15780649
15780649 Inviato: 18 Mar 2017 11:28
 

Ah ok, mi sto procurando l'occorrente per sostituire biella e quant'altro, riguardo i getti seguo il tuo consiglio! Quali pezzi dovrei procurarmi per fare il lavoro di sostituzione della Biella etc etc?
 
15780731
15780731 Inviato: 18 Mar 2017 15:53
 

Buono ha scritto:
Ah ok, mi sto procurando l'occorrente per sostituire biella e quant'altro, riguardo i getti seguo il tuo consiglio! Quali pezzi dovrei procurarmi per fare il lavoro di sostituzione della Biella etc etc?
Allora, per il lavoro della biella devi acquistare il kit della biella che è comprensivo di biella, gabbia a rulli, spinotto e rasamenti. Poi ti servono i cuscinetti ( di banco e direi anche del cambio già che sei li) kit di paraoli e guarnizioni. Io ho acquistato tutto sul sito della athena tranne per la biella che l'ho acquistata a novegro, ma si trova anche online. Lo smontaggio lo fai tu o fai fare dal meccanico? Considera che ci sono tutti i manuali ci sono e te li posso passare se non li hai già. Dovrai ricorrere per forza ad un meccanico per reimbiellare l'albero poiché c'è bisogno della pressa
 
15780748
15780748 Inviato: 18 Mar 2017 16:42
 

Ok va bene, allora acquisto tutto l'occorrente, se per cortesia mi puoi girare i manuali anche tramite mail oppure non saprei, la
Mail è gabrydj88@live.it, se ti va ci aggiorniamo tramite mail così ti do il mio contatto e ci confrontiamo direttamente! Grazie mille
 
15780819
15780819 Inviato: 18 Mar 2017 21:30
 

Buono ha scritto:
Ok va bene, allora acquisto tutto l'occorrente, se per cortesia mi puoi girare i manuali anche tramite mail oppure non saprei, la
Mail è gabrydj88@live.it, se ti va ci aggiorniamo tramite mail così ti do il mio contatto e ci confrontiamo direttamente! Grazie mille

Ti ho mandato una mail!
 
15787526
15787526 Inviato: 31 Mar 2017 20:20
 

Marmitta ad espansione completamente incrostata!!!
 
15787624
15787624 Inviato: 31 Mar 2017 23:45
 

Buonasera, esiste un modo per ripurirla?
 
15787748
15787748 Inviato: 1 Apr 2017 11:36
 

Ciao.
Ne avevamo già parlato.
Dai sintomi che descrivi, secondo me hai lo scarico tappato, e se è quello, l'unica è pulirlo.
Di solito si tappa quella piccola ansa di passaggio da posizione verticale ad orizzontale, nella zona del termometro.
Controllare è semplice.
Senza smontare la marmitta, prova a picchiettarci sopra (senza ammaccarla) con qualcosa, il manico di un cacciavite, o un attrezzo.
Se si staccano dei pezzi (da me uscì il mondo!), già vedrai la differenza.
Se cambia il comportamento della moto, vuol dire che molto probabilmente il problema era quello.
Come ho già raccontato, passai un week-end di inferno sulle colline di S.Leo (tutti salitoni!) con il motore che non riusciva a superare i 3000 giri... mi superavano le vecchiette in bici.
Provammo a controllare tutto: anticipo, carburazione, lamelle, candela,non contava un cavolo.
L'ultima sera , al ritorno, dalla disperazione, ci menai sopra con la chiave della candela, e il motore cambiò di colpo.
Dopo la moto volava.
Quando arrivai a casa, con calma smonati tutto, e già solo così uscirono parecchi pezzettti di incrostazione carboniosa.
La brucia mettendola in un fusto vuoto di quelli da 200 l da olio con dentro una fascina di legna.
La lascia bruciare finchè non smise di uscire fumo dal tubo, ogni tanto la sollevavo con una pinza a pappagallo e ci menavi sopra con un manico da martello in legno.
Credimi che di roba ne è uscita tantissima.
Chiaramente dopo la marmitta va spazzolata e riverniciata.
 
15787762
15787762 Inviato: 1 Apr 2017 12:19
 

Grazie Tizio per le delucidazioni, né approfitto per aggiornarvi, ho deciso di controllare le condizioni dello statore e ho scoperto che la piastra statore si era allentata sfasando l'accensione! Ho provveduto alle dovute regolazioni! Il problema sembra risolto, ciò non toglie che comunque una revisionata al l'espansione non gliela dia lo stesso!
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Cagiva

Forums ©