Leggi il Topic


[Hexagon 150] Regolatore di tensione fumante
13166344
13166344 Inviato: 26 Mar 2012 12:19
Oggetto: [Hexagon 150] Regolatore di tensione fumante
 



Ciao a tutti oggi sono riuscito a far partire lo scooter Hexagon150 del 96 ma a un certo punto...............dopo un bel giretto nel cortile mia moglie dal balcone ,che stava assistendo all'evento, mi avverte che usciva del fumo da dietro infatti si notava del fumo che usciva dal regolatore di tensione e del liquido uscirne (da fusione di circuito elettrico) 0510_sad.gif 0510_sad.gif 0510_sad.gif
dopo aver spento con la chiave il motore ho notato che la spia della riserva rimaneva accesa , ma cosa può essere successo ? Qualcuno mi può spiegare ?...........a dimenticavo praticamente ho tutto il posteriore staccato (fanale,frecce,stop,luce targa e vano casco) può essere questo come anomalia ? 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif
GRAZIE 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif 0510_inchino.gif
 
13167131
13167131 Inviato: 26 Mar 2012 14:48
 

Ho il sospetto che l'acqua che hai visto non sia un prodotto della combustione del componente, ma che in qualche modo ci sia entrata, e lo abbia mandato in corto circuito.

eusa_think.gif
 
13168615
13168615 Inviato: 26 Mar 2012 19:37
 

Ecco il risultato della catastrofe !!!!

immagini visibili ai soli utenti registrati


certo che qui di acqua non ce ne andata ma sicuramente dalla mia poca esperienza si è leggermente spostato (il connettore mentre pulivo) quindi ha provocato il surriscaldamento del contatto ma , e qui credo ci sia , mi fa pensare che ci sia altro ma non so spiegarmi .
Comunque domanda : devo cambiare anche il connettore quindi tutto l'impianto ?
 
13188507
13188507 Inviato: 31 Mar 2012 16:26
 

Nessuno che mi possa aiutare ?????? 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif
 
13191278
13191278 Inviato: 1 Apr 2012 18:31
 
 
13195975
13195975 Inviato: 2 Apr 2012 20:33
 

Ciao Freddy65 anche tu un bel problema ma fortunatamente risolto e in garanzia invece per me purtroppo non ce la quindi mi devo arrangiare , il mio caso invece è dovuto ad un falso contatto perché mentre pulivo lo scooter ho preso contro il connettore (ma faccio proprio pena!!!).
 
13199955
13199955 Inviato: 3 Apr 2012 20:10
 

Ciao a tutti visto che l'argomento non interessa ai più posto un'altro quesito :
"cambiare tutto l'impianto (che non si trova) è un'impresa quindi pensavo di sostituire il connettore con uno nuovo(o di altro impianto vecchio) e fare i collegamenti elettrici mediante dei mammut(oppure altro) come ho cerchiato in questa foto dove andrà la connessione

immagini visibili ai soli utenti registrati

, secondo gli esperti è possibile questa modifica oppure devo obbligatoriamente sostituire l'intero impianto?"
0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif
GRAZIE Franco
 
13318066
13318066 Inviato: 5 Mag 2012 21:44
 

Ho letto in un'altro post che può essere generato anche dell'alternatore......può essere ????

Ma non c'è proprio nessuno che mi possa aiutare ??? 0510_help.gif
 
13318495
13318495 Inviato: 6 Mag 2012 6:19
 

Da persona che si occupa da 10 anni di hi-fi stereo posso dirti che l'alternatore centra poco o nulla.
Dovrai provarlo per vedere se non è cremato,ma basta provarlo con una comune lampadina.
Secondo me è successo che il faston che vedi bruciacchiato e scoperto non faceva un buon contatto. La corrente ha surriscaldato quanto basta il morsetto del regolatore e poi si è arrivati a una temperatura critica alla quale sia la resina che mettono sia i componenti elettronici hanno partecipato attivamente alla combustione.
Sono risparmi da pochi centesimi sui componenti che messi insieme portano a queste belle conseguenze. Magari una spruzzata di acqua su cavi già compromessi ha pure aiutato al perdita di isolamento.
Se tu smonti il volano (non è difficile) e controlli l'alternatore al 90 % dei casi NON troverai segni di bruciature.
A meno che tu non abbia invertito la batteria e ponticellato i fusibili (cosa che nessuno sano di mente farebbe) o magari abbia girato con la batteria staccata ...se smonterai lo spinotto ed estrarrai i cavi noterai che quello da dove è partito tutto era molto più aperto degli altri.
A differenza delle moto,dove la struttura aperta lascia passare sempre un pò di aria di raffreddamento gli scooter perchè carenati non lasciano una circolazione di aria,inoltre appunto perchè non visibili non hai poturo scoprire un principio di carbonizzazione dei fili che se scoperto in tempo salvava capra e cavoli.
Puoi sostituire solo il pezzo bruciato ma devi fare delle giunte ben fatte e isolarle bene.
Fili attorcigliati alla benemeglio non vanno bene. Usa il saldatore a stagno e la calza termoretraibile.
 
13319056
13319056 Inviato: 6 Mag 2012 11:15
 

Ti ringrazio DOC per la tua risposta in effetti ho pensato subito ad un surriscaldamento del contatto ma la cosa strana è che non avevo dato peso alla spia della benzina rimasta accesa quando ho girato(spento) la chiave di avviamento quindi mi chiedo cosa sia successo , dimenticavo ho dovuto togliere i cavi dalla batteria per bloccare "l'arrosto" 0510_sad.gif
GRAZIE


PS Chiedo scusa se ho aperto un'altro post in un'altra sezione
 
13319562
13319562 Inviato: 6 Mag 2012 13:42
 

Se hai dovuto togliere un cavo per bloccare l'arrosto è perchè il problema è DENTRO il regolatore.
Probabilmente un componente sfigato che ha deciso di morire. Se la spia della benzina è rimasta accesa è perchè DENTRO al regolatore continuava il passaggio di corrente tra il + sottochiave che arriva al regolatore e il + sempre inserito,pure quello che arriva al regolatore.
Se adesso che lo hai tolto e messo in sicurezza i cavi isolandoli provi ad accendere il motore la spia starà spenta spegnendo la chiave.
 
13320014
13320014 Inviato: 6 Mag 2012 16:22
 

Ciao DOC tu hai scritto :"Se la spia della benzina è rimasta accesa è perchè DENTRO al regolatore continuava il passaggio di corrente tra il + sottochiave che arriva al regolatore e il + sempre inserito,pure quello che arriva al regolatore."
alcune precisazioni dallo schema elettrico sul connettore del regolatore ci sono 7 contatti , come puoi vedere in questa foto

immagini visibili ai soli utenti registrati

, massa-positivo batteria-giallo e giallo alternatore-grigio (A)-bianco alla chiave-marrone alle luci
ebbene la funzione del regolatore è appunto regolare la ricarica della batteria con l'energia dell'alternatore però , chiedo perché non sono molto ferrato , il filo che è più bruciato è il positivo che va alla batteria non è che la batteria "dava" corrente al regolatore quindi brucandolo? mi sono fatto capire DOC ? Oppure come da questo particolare

immagini visibili ai soli utenti registrati

si nota proprio il surriscaldamento del contatto.......perché ????

Ultima modifica di 64Franco il 6 Mag 2012 17:39, modificato 1 volta in totale
 
13320285
13320285 Inviato: 6 Mag 2012 17:30
 

Al regolatore di solito arrivano DUE positivi:
uno spesso che fa la ricarica DAL regolatore alla batteria.
uno sottile che dà al regolatore il CONSENSO per ricaricare la batteria.questo filo è di solito il + sottochiave.
C'è poi (non in tutti) la spia di mancata ricarica e l'attacco contagiri
Se avviene un incendio,si fondono le piste e lo stagno cola. se avviene un ponte tra il +diretto e il + sottochiave anche spegnendo la chiave le utenze permangono attivate.
Idem qualora saltino alcuni componenti dentro,o magari vadano in corto dei diodi.
 
13320336
13320336 Inviato: 6 Mag 2012 17:41
 

Scusami Doc stavo modificando off line il messaggio
Qui si vede meglio il connettore

immagini visibili ai soli utenti registrati

 
13320359
13320359 Inviato: 6 Mag 2012 17:47
 

Quindi una volta trovato un nuovo regolatore e un connettore posso fare la sostituzione saldando i fili e utilizzare una calza termorestringente per ogni filo ?
 
13320527
13320527 Inviato: 6 Mag 2012 18:34
 

Se fai un lavoro come si deve non ci dovrebbero essere rogne,se vedi i colori sono proprio come ti avevo detto.... icon_smile.gif
 
13320835
13320835 Inviato: 6 Mag 2012 19:42
 

Ok DOC grazie per l'aiuto , solo un'ultima informazione ho trovato sulla baia un regolatore Mitsuba che ha 80 A anzichè 26 può andare bene ? Ha sempre gli stessi collegamenti (7)
 
13321563
13321563 Inviato: 6 Mag 2012 23:09
 

Quello è il massimo che può tenere il tuo si rompe a 26,l'altro regge fino a 80 è come avere una automobile che può portare FINO a 400 kg,ma se ci vai in due sopra va lo stesso.
Puoi anche usare un tir per portare le pizze,le consegni comunque nè più ne meno dell'uso di una comune automobile.
L'alternatore del tuo scooter farà una corrente di 8 /10 A circa. 25 A li facevano gli alternatori dei vecchi monster,quindi ci stai dentro abbondantemente.
Controlla con il tester che i due fili gialli dell'alternatore non siano sbucciati in nessun posto per non fare il bis.
Puoi anche controllare che siano isolati rispetto a massa ( e devono esserlo) e che eroghino una tensione alternata maggiore di 12 V (che deve essere regolata) In teoria al minimo avrai 15/ 18 V e una 40 ina di volt a tutto gas
 
13322266
13322266 Inviato: 7 Mag 2012 10:18
 

Giusto questo volevo sapere DOC...."Controlla con il tester che i due fili gialli dell'alternatore non siano sbucciati in nessun posto per non fare il bis. " ........come devo fare ? E poi posso accendere lo stesso lo scooter anche senza regolatore? (mi sembrava di aver letto da qualche parte che non si può)
GRAZIE FRANCO
 
13323768
13323768 Inviato: 7 Mag 2012 16:52
 

Secondo me accendere senza regolatore se tutti i fili sono isolati non porta danno,semplicemente non avviene la ricarica,quindi entro un ora batteria scarica e motore spento.
Nelle moto che ho avuto non è mai saltato nulla. Il discorso cambia per avviare senza batteria,lì salta regolatore e centralina.
Devi misurare tra giallo e giallo (misurerai un ohm e qualcosa) e deve esserci isolamento tra giallo e telaio.
 
13324467
13324467 Inviato: 7 Mag 2012 19:29
 

GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE GRAZIE
non smetterò mai di ringraziarti per l'aiuto quindi con il motore spento sui due giallo quanto deve essere la misura in ohm ? ed invece a motore acceso devo misurare i volt in alternata 15/18 e 40 V giusto ? poi se tutto è ok posso "dormire tranquillo" icon_question.gif
GRAZIE 0510_inchino.gif GRAZIE 0510_inchino.gif GRAZIE 0510_inchino.gif GRAZIE
 
13325982
13325982 Inviato: 8 Mag 2012 5:04
 

Direi di si,divresti avrere MENO di un ohm,oppure un ohm e qualcosa,se ne vedi di più non quadra.
Inoltre tra un giallo e il telaio deve essereci una resistenza infinita.
In pratica è come avere un secondario di un trasformatore monofase.
Al minimo avrai circa 15/18 volt se gli colleghi ai fili una lampadina 12 volt 21 watt la vedrai pulsare come il motore,a ogni scoppio nel motore vedrai un aumento della luce.
Non dare gas se no ti scoppia in mano.
Sempre col tester,dando gas vedrai un aumento di tensione bestiale,a 3600 giri ci saranno circa 40 volt con una frequenza di 400 hz
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Maxi-ScooterMaxiscooter da 150cc a 300cc

Forums ©