Leggi il Topic


Assicurazioni alte nel sud Italia [firme parlamento europeo]
12984932
12984932 Inviato: 9 Feb 2012 1:30
 

42 ha scritto:

Nel 1994, infine, le tariffe vennero liberalizzate, ma non venne eliminato l'obbligo a contrarre.
Questo e' l'ultimo "baluardo" che le compagnie non sono riuscite ad abbattere.


e speriamo non ci riescano mai.

giusto oggi parlavo con un amico che sta valutando di cambiare compagnia; mi diceva che in ogni caso avrebbe stipulato la polizza con il massimale ai minimi.

la sua considerazione era: "tanto non ho niente di intestato a me"

l'unica consolazione è che almeno lui la polizza intende stipularla
 
12985754
12985754 Inviato: 9 Feb 2012 13:34
 

Mi spiace per quel ragazzo campano che si è visto dire in faccia "non ti assicuriamo perchè sei del sud", ma se la compagnia assicurativa è arrivata a quel punto significa che molto spesso ci ha rimesso.
Penso che io farei lo stesso!

Per chi dice "senza il fesso, il dritto non campa":

con frasi/proverbi come questi si capisce quanto il malcostume della truffa, della disonestà e della frode siano radicati e presenti in certe aree.
Sembra che sia giusto fregare gli altri perchè se si riesce a farlo vuol dire che se lo sono meritato...
MA DA QUANDO IN QUA UNA PERSONA ONESTA E' FESSA???
Chi paga 1500 euro per assicurare una panda perchè gli serve per andare al lavoro, per te è un fesso???
 
12986678
12986678 Inviato: 9 Feb 2012 17:17
 

La compagnia e/o l'intermediario non puo'/possono fare cio' che desidera/no.

Codice delle assicurazione Private
Art. 132
(Obbligo a contrarre)
1. Le imprese di assicurazione sono tenute ad accettare, secondo le condizioni di
polizza e le tariffe che hanno l'obbligo di stabilire preventivamente per ogni rischio
derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti, le proposte per
l'assicurazione obbligatoria che sono loro presentate, fatta salva la necessaria verifica
della correttezza dei dati risultanti dall'attestato di rischio, nonché dell'identità del
contraente e dell'intestatario del veicolo, se persona diversa.


Questo solo per non dilungarmi.....

I media possono dare le notizie che desiderano ma la legge c'e'.
Al limite, menti piu' '''sofisticate''' in tariffa giocano sull'elusione dell'obbligo a contrarre ovvero per determinate classi di merito , tariffare in modo spropositato ed anche per determinate zone territoriali...ma non assolutamente non possono decidere se accettare o meno una proposta di un ramo obbligatorio ( per circolare e' necessaria la copertura) , ramo cui hanno ottenuto una specifica autorizzazione per esercitarlo.
 
12986885
12986885 Inviato: 9 Feb 2012 18:02
 

Salvatore, questo lo sappiamo tutti.
La ragazza dell' agenzia di Mestre è semplicemente stata trasparente dicendo "non ti assicuro" invece di rispondere "per assicurarti servono 2500 euro all'anno"...
A parer mio le due affermazioni sono analoghe.
doppio_lamp_naked.gif
 
12987413
12987413 Inviato: 9 Feb 2012 20:16
 

AlbertoSSP ha scritto:
Salvatore, questo lo sappiamo tutti.
La ragazza dell' agenzia di Mestre è semplicemente stata trasparente dicendo "non ti assicuro" invece di rispondere "per assicurarti servono 2500 euro all'anno"...
A parer mio le due affermazioni sono analoghe.
doppio_lamp_naked.gif



Che lo sappiano tutti e' possibile, che tutti conoscano gli articoli di riferimento ho i miei dubbi , salvo rivolgersi ad un legale ed ammesso che il legale se non specializzato come spesso accade, non impieghi un paio di mesi per capire come muoversi.
Non e' la stessa cosa ovvero tizio potrebbe anche accettare un premio cosi' elevato ed in quel caso la compagnia e' obbligata.
Nel caso in questione, per vedere se ci sono state delle irregolarita' basta andare on line e calcolare il premio con la residenza effettiva, residenza ( e non domicilio) che deve essere riportata sui documenti da presentare alla compagnia, il fatto ( che a me sembra assurdo) di pretendere almeno X anni di residenza nel posto X e' una violazione ( assicurativamente parlando) e non solo...ad ogni modo, molte volte i media riportano la notizia esagerando o utilizzando termini che non si addicono al caso di specie.
Le tariffe in base ad articoli di riferimento che evito per non dilungarmi di citare, devono essere stabilite e pubblicate, l'intermediario non puo' fare di testa propria, non puo' decidere di testa propria le tariffe ufficiali
 
12989746
12989746 Inviato: 10 Feb 2012 13:00
 

SalvatoreSpeed ha scritto:



Che lo sappiano tutti e' possibile, che tutti conoscano gli articoli di riferimento ho i miei dubbi , salvo rivolgersi ad un legale ed ammesso che il legale se non specializzato come spesso accade, non impieghi un paio di mesi per capire come muoversi.
Non e' la stessa cosa ovvero tizio potrebbe anche accettare un premio cosi' elevato ed in quel caso la compagnia e' obbligata.
Nel caso in questione, per vedere se ci sono state delle irregolarita' basta andare on line e calcolare il premio con la residenza effettiva, residenza ( e non domicilio) che deve essere riportata sui documenti da presentare alla compagnia, il fatto ( che a me sembra assurdo) di pretendere almeno X anni di residenza nel posto X e' una violazione ( assicurativamente parlando) e non solo...ad ogni modo, molte volte i media riportano la notizia esagerando o utilizzando termini che non si addicono al caso di specie.
Le tariffe in base ad articoli di riferimento che evito per non dilungarmi di citare, devono essere stabilite e pubblicate, l'intermediario non puo' fare di testa propria, non puo' decidere di testa propria le tariffe ufficiali


ed eventualmente ci fosse difformità... segnalare all'istituto di vigilanza

doppio_lamp.gif
 
12990224
12990224 Inviato: 10 Feb 2012 15:05
 

Ash71 ha scritto:


ed eventualmente ci fosse difformità... segnalare all'istituto di vigilanza

doppio_lamp.gif



Sarebbe una batosta... ma le regole ci sono e vanno rispettate.
La cosa che mi dispiace e' che per incompetenze della classe politica tutta, nessuno escluso...degli ultimi trenta anni...pagano le compagnie, gli assicurati e gli intermediari
 
12990483
12990483 Inviato: 10 Feb 2012 16:00
 

SalvatoreSpeed ha scritto:



Sarebbe una batosta... ma le regole ci sono e vanno rispettate.
La cosa che mi dispiace e' che per incompetenze della classe politica tutta, nessuno escluso...degli ultimi trenta anni...pagano le compagnie, gli assicurati e gli intermediari


il fatto è che non puoi combattere le frodi con l'aumento dei premi .. troppo facile!!!!!!!!

le compagnie hanno paura di fare le dovute querele quando serve... e allora il cittadino onesto (che alla fine è sempre nella maggioranza) lo prende laggiù ...

quando si è in presenza di una frode che sia di 100 euro che di 100.000 bisogna querelare quantomeno per scoraggiare sia chi è intenzionato a farlo anche solo 1 volta sia chi lo fa per mestiere (non pochi)...

ora con l'inserimento della scatola nera ci sono ottimi sconti sulle polizze e perchè? perchè non puoi più dire quello che vuoi... non puoi più dire che non hai tamponato ma era l'altro che retrocedeva (quante volte....) perchè è la scatola nera a farlo e quella non mente...

allora chiediamoci perchè in molti non vogliono installarla e preferiscono pagare di più... privacy? ma per favore...

tutto questo per sfogo... per chi ogni anno (anche lavorando all'interno.....) si vede diminuire la classe di merito ma aumentare il premio....

doppio_lamp.gif
 
12991035
12991035 Inviato: 10 Feb 2012 18:29
 

Purtroppo le compagnie non possono impiegare risorse per difendersi ( giustamente) dagli attacchi dei truffatori e degli '''esageratori'''.
I sinistri ''sospetti''' sono quelli che di regola presentano un costo medio-basso e sono piuttosto frequenti...andare ad indagare e colpire ogni volta...costerebbe cifre spropositate...da qui liquidare... e poi aumentare.
Contiamo pure che il parco macchine e' aumentato di valore, che i pezzi di ricambio costano cifre iperboliche...( veicoli stranieri hanno prezzi allarmanti) etc etc... le cifre gigantesche relative alle parcelle degli avvocati e delle infortunistiche... ( che prima dell'indennizzo diretto facevano paura, adesso meno parcelle ma piu' inefficienza)
La scatola nera, come ho gia' scritto in qualche commento precendente, aiutera' tantissimo e nella dinamica...e nella piu' precisa quantificazione dei danni...non contando gli altri benefici...il problema e' che ancora il nostro sistema non e' maturo ( anche se qualcosa si sta muovendo), bisogna estenderla ( insieme ad altre tecnologie) su piu' veicoli possibili, il top sarebbe quello di fare un 'incontro tra compagnie e case costruttrici e cercare di predisporre il tutto gia' di fabbrica...cosi' da studiare un apparecchio che vada bene per tutte le compagnie...e non fare come adesso '''installa...disinstalla..installa'''...anche se ..guardando le cifre che si risparmiano..molte volte conviene anche cosi'......adesso e' da vedere con il decreto attuale...su chi il costo debba ricadere interamente o parzialmente ( installazione?, disinstallazione?....) ..... il decreto non e' abbastanza chiaro....
Spero ad ogni modo che non ricada interamente sulle compagnie ( non sarebbe giusto) anche perche questi sistemi oltre alle diminuzioni di premio, danno dei grandissimi benefici agli assicurati, pensiamo in caso di sinistro stradale...di uscita di strada... etc etc
Infine credo fermamente che l'indennizzo diretto abbia dato anche il proprio contributo negativo...in quanto chi lo ha ideato...pensava di vivere in un mondo pieno di persone oneste...dove la giustizia civile fosse super veloce ed efficiente...un mondo immune dalla burocrazia oppressiva.....ma non e' cosi'!!!
 
12992093
12992093 Inviato: 10 Feb 2012 22:34
 

SalvatoreSpeed ha scritto:
Purtroppo le compagnie non possono impiegare risorse per difendersi ( giustamente) dagli attacchi dei truffatori e degli '''esageratori'''.
I sinistri ''sospetti''' sono quelli che di regola presentano un costo medio-basso e sono piuttosto frequenti...andare ad indagare e colpire ogni volta...costerebbe cifre spropositate...da qui liquidare... e poi aumentare.
Contiamo pure che il parco macchine e' aumentato di valore, che i pezzi di ricambio costano cifre iperboliche...( veicoli stranieri hanno prezzi allarmanti) etc etc... le cifre gigantesche relative alle parcelle degli avvocati e delle infortunistiche... ( che prima dell'indennizzo diretto facevano paura, adesso meno parcelle ma piu' inefficienza)
La scatola nera, come ho gia' scritto in qualche commento precendente, aiutera' tantissimo e nella dinamica...e nella piu' precisa quantificazione dei danni...non contando gli altri benefici...il problema e' che ancora il nostro sistema non e' maturo ( anche se qualcosa si sta muovendo), bisogna estenderla ( insieme ad altre tecnologie) su piu' veicoli possibili, il top sarebbe quello di fare un 'incontro tra compagnie e case costruttrici e cercare di predisporre il tutto gia' di fabbrica...cosi' da studiare un apparecchio che vada bene per tutte le compagnie...e non fare come adesso '''installa...disinstalla..installa'''...anche se ..guardando le cifre che si risparmiano..molte volte conviene anche cosi'......adesso e' da vedere con il decreto attuale...su chi il costo debba ricadere interamente o parzialmente ( installazione?, disinstallazione?....) ..... il decreto non e' abbastanza chiaro....
Spero ad ogni modo che non ricada interamente sulle compagnie ( non sarebbe giusto) anche perche questi sistemi oltre alle diminuzioni di premio, danno dei grandissimi benefici agli assicurati, pensiamo in caso di sinistro stradale...di uscita di strada... etc etc
Infine credo fermamente che l'indennizzo diretto abbia dato anche il proprio contributo negativo...in quanto chi lo ha ideato...pensava di vivere in un mondo pieno di persone oneste...dove la giustizia civile fosse super veloce ed efficiente...un mondo immune dalla burocrazia oppressiva.....ma non e' cosi'!!!


ti quoto in pieno in merito ai sinistri di "bassocosto" ma conta anche quelli ad "alto" costo che consistono nei furti/incendi simulati.. e ti assicuro che sono tanti... e costano!! con la scatola nera abbiamo scoperto diversi casi interessanti (si fa per dire...) .

il problema della scatola nera è la privacy... che a mio modo di vedere viene utilizzata spesso impropriamente...

ultimo commento sulla CARD... un dramma... se non c'è intervento di autoritò chi arriva prima a denunciare un sinistro può dire ciò che vuole.... e poi hai voglia a testimonianze (dall'una e dall'altra parte)... 2054 che volano e gente onesta che ha subito un danno che si vede pagare solo la metà...

0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif
 
12992989
12992989 Inviato: 11 Feb 2012 10:05
 

eusa_clap.gif
è gioco facile fare il saccente, ma ancor peggio il moralista, per chi
pensa di essere esente dal peccato originale perchè ha avuto i natali nella terra laboriosa della alta padovana; ancor più ridicolo è pensare che sia prerogativa esclusiva di deteminati posti l'essere onesti e di altri disonesti. Penso invece che si tratti come al solito di facile razzismo, tipico invece di determinati posti, visto che io stesso avendoci lavorato, ho trovato nelle persone più apertamente avverse poca o niente onestà;
Riguardo al fesso o ai tanti fessi come me che volenti o nolenti, sono costretti a sostenere i tanti furbi, vorrei ricordare che i premi altissimi li pago io che non ho mai fatto non un incidente da quando ho la patente (1985), e le varie compagnie hanno guadagnato su di me per i vari mezzi che ho decine se non qualche centinaio di migliaia di euro.
Riguardo all'essere dispiaciuto per il ragazzo del sud poichè l'agenzia ha rifiutato di stipulare la polizza, sono alquanto scettico che tu possa esserlo. In ogni caso le compagnie possono solo scoraggiare con prezzi alti eventuali avventori, ma è vietato rifiutare la stipula di una rc a chiunque. eusa_naughty.gif 0509_vergognati.gif

Ultima modifica di fiamosa il 11 Feb 2012 17:55, modificato 2 volte in totale
 
12993552
12993552 Inviato: 11 Feb 2012 13:55
 

Ash71 ha scritto:


ti quoto in pieno in merito ai sinistri di "bassocosto" ma conta anche quelli ad "alto" costo che consistono nei furti/incendi simulati.. e ti assicuro che sono tanti... e costano!! con la scatola nera abbiamo scoperto diversi casi interessanti (si fa per dire...) .

il problema della scatola nera è la privacy... che a mio modo di vedere viene utilizzata spesso impropriamente...

ultimo commento sulla CARD... un dramma... se non c'è intervento di autoritò chi arriva prima a denunciare un sinistro può dire ciò che vuole.... e poi hai voglia a testimonianze (dall'una e dall'altra parte)... 2054 che volano e gente onesta che ha subito un danno che si vede pagare solo la metà...

0510_help.gif 0510_help.gif 0510_help.gif



Tanti quanto possano essere...ma niente di paragonabile alla RCA ...
La scatola e le altre tecnologie sono il futuro, per il fatto della privacy e' un problema, tuttavia con una legislazione mirata ( non dipende dalle compagnie) si potrebbero utilizzare i dati solo ed esclusivamente pochi secondi prima e dopo l'impatto. ed ad ogni pretesa di terzi ... al fine di poter ricostruire il sinistro.....o negarne l'esistenza....e nel caso di furto, solo dopo la denuncia... in caso di contestazioni a ingiustificate al CDS!! se fosse cosi' sarebbe la soluzione a molti mali del sistema e tantissimi utenti sarebbero disposti a montarla con piacere.... per quanto riguarda l'art 2054 ti do perfettamente ragione, la situazione e' super drammatica!!! senza intervento delle FDO ancora peggio!!!
 
12993822
12993822 Inviato: 11 Feb 2012 15:22
 

fiamosa ha scritto:
eusa_clap.gif
è gioco facile fare il saccente, ma ancor peggio il moralista, per chi
pensa di essere esente dal peccato originale perchè ha avuto i natali nella terra laboriosa della alta padovana; ancor più ridicolo è pensare che sia prerogativa esclusiva di deteminati posti l'essere onesti e di altri disonesti. Penso invece che si tratti come al solito di facile razzismo, tipico invece di determinati posti, visto che io stesso avendoci lavorato, ho trovato nelle persone più apertamente avverse poca o niente onestà;
Riguardo al fesso o ai tanti fessi come me che volenti o nolenti, sono costretti ad sostenere i tanti furbi, vorrei ricordare che i premi premi altissimi li pago io che non ho mai fatto non un incidente da quando ho la patente (1985), e le varie compagnie hanno guadagnato su di me per i vari mezzi che ho decine se non qualche centinaio di migliaia di euro.
riguardo all'essere dispiaciuto per il ragazzo del sud poichè l'agenzia ha rifiutato di stipulare la polizza, sono alquanto scettico. In ogni caso le compagnie possono solo scoraggiare con prezzi alti eventuali avventori, ma è vietato rifiutare la stipula di una rc a chiunque. eusa_naughty.gif 0509_vergognati.gif


scusa ma non ho capito a chi ti riferisci icon_eek.gif
 
12993858
12993858 Inviato: 11 Feb 2012 15:29
 

SalvatoreSpeed ha scritto:



Tanti quanto possano essere...ma niente di paragonabile alla RCA ...
La scatola e le altre tecnologie sono il futuro, per il fatto della privacy e' un problema, tuttavia con una legislazione mirata ( non dipende dalle compagnie) si potrebbero utilizzare i dati solo ed esclusivamente pochi secondi prima e dopo l'impatto. ed ad ogni pretesa di terzi ... al fine di poter ricostruire il sinistro.....o negarne l'esistenza....e nel caso di furto, solo dopo la denuncia... in caso di contestazioni a ingiustificate al CDS!! se fosse cosi' sarebbe la soluzione a molti mali del sistema e tantissimi utenti sarebbero disposti a montarla con piacere.... per quanto riguarda l'art 2054 ti do perfettamente ragione, la situazione e' super drammatica!!! senza intervento delle FDO ancora peggio!!!



torno un secondo sulla scatola nera e la privacy riportandoti un esempio... però è davvero surreale...

denuncia di furto, dove l'assicurato dice di parcheggiare IERI (esempio) alle22.30 il veicolo sotto casa e stamattina non lo trova più... il mezzo ha la scatola nera. chiedo il report alla società e mi arriva unadichiarazione dove mi si dice che il mezzo alla data di IERI alle22.30 non era dove denunciato che fosse... allora richeido i tracciati e viene fuori che il mezzo da 3 giorni (....) era in Francia poi Spagna poi Portogallo (poi?... lo sappiano dove andava..).

fatto sta che io non posso produrre i tracciati (pur in presenza di prova di simulazione di furto) in un eventuale giudizio poichè violerei il diritto alla privacy... allora ho dovuto respingere il danno per mancanza di coerenza tra evento denunciato e documentazione in nostro possesso... mi attendo proposta di mediazione (obbligatoria per garanzie contrattuali) e, a seguito nostra ovvia mancata adesione, atto di citazione dove spero di poter richiedere al giudice i tracciati senza violare la privacy di un truffatore...

0510_help.gif
 
12993908
12993908 Inviato: 11 Feb 2012 15:40
 

Per questo bisogna anche '''amalgamere il sistema privacy''' cercando di contemperare gli interessi degli assicurati ( di girare liberamente senza paura di essere sempre sotto controllo ed ammesso che lo fossero, che nessuno possa utilizzare quei dati) e quelli della compagnia.
Una volta denunciato il sinistro, automaticamente quei tracciati dovrebbero essere ispezionabili dalle parti interesate e fare prova salvo dimostrare ( da parte del danneggiato ( furto) e danneggiante (RCA) che sia andata diversamente... i testimoni sarebbero piu' prudenti ( piu' difficile trovare testimoni di comodo contro la '''scatola nera'')

Ultima modifica di SalvatoreSpeed il 11 Feb 2012 15:46, modificato 1 volta in totale
 
12994385
12994385 Inviato: 11 Feb 2012 18:09
 

Ma la scatola nera è dotata anche di gps e registra quello che succede nell'abitacolo?
 
12994810
12994810 Inviato: 11 Feb 2012 20:08
 

anto_scara ha scritto:
Ma la scatola nera è dotata anche di gps e registra quello che succede nell'abitacolo?


Ti riferisci allo ''''' squillo di tromba ''''? icon_biggrin.gif icon_biggrin.gif doppio_lamp_naked.gif

Mha chi t'haiu a diri...a secunnu si bramia assai 0509_up.gif
 
12999476
12999476 Inviato: 13 Feb 2012 10:37
 

Premetto che è OT e con l'argomento in oggetto, ma per far capire quanto utile possano essere dashcam e scatola nera allego questo breve clip, per evitare di essere frodati.

 
13002049
13002049 Inviato: 13 Feb 2012 20:21
 

BlackIce ha scritto:
Premetto che è OT e con l'argomento in oggetto, ma per far capire quanto utile possano essere dashcam e scatola nera allego questo breve clip, per evitare di essere frodati.



Per quanto mi riguarda non e' OT, e' un ottimo contributo!!!
Questo sistema sarebbe il Top anche se bisognerebbe modificare ( da parte dello stato) tutte le leggi di riferimento, prima tra tutte quelle sulla privacy.....le procedure..
con un sistema simile, le cui immagini potrebbero essere utilizzate poco prima e dopo l'impatto.. o presunto tale... un determinato periodo... ( es richiesta di risarcimento in data X nel luogo Y ) per difendersi nel migliore dei modi!!!
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 7 di 7
Vai a pagina Precedente  1234567

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumForum Autovelox, Patenti e LeggiInformazioni generali sulle assicurazioni

Forums ©