Leggi il Topic


Indice del forumGrand Prix e Pistate

   

Pagina 1 di 1
 
chi mi racconta un po imola? Sandro? Racconta dai...
744153
744153 Inviato: 15 Ott 2006 20:47
Oggetto: chi mi racconta un po imola? Sandro? Racconta dai...
 



vorrei andare ad imola il 22.
chi me la racconta un po..non mi ha mai ispirato,ma tutti dicono che stupenda...



grazie e ciao..
 
744993
744993 Inviato: 16 Ott 2006 8:36
 

Dicono che stupenda perch vero!

Per mio gusto personale la pi bella d'italia.

Il circuito sinistro partendo dal rettilineo box troviamo la prima variante di rallentamento (Il Tamburello) un sx/dx poi sx ancora in accelerazione da prima o seconda marcia in base alla rapportatura del cambio.

Dopo un breve rettilineo si arriva alla seconda variante (La Villeneuve), una sx- dx dove si entra alla prima veramente forte in frenata per affrontare la seconda molto pi stretta.

Altro brevissimo rettilineo che porta al tornante (Tosa) abbastanza stretto.

Troviamo poi un rettilineo in salita dove si infila almeno la quinta per arrivare alla Piratella. E' un curvone molto largo sx cieco. Nel senso che il rettilineo arrivando in salita non ti f vedere la curva e subito dopo lo scollinamento bisogna attaccarsi ai freni per inserire. Essendoci molto spazio bisogna far correre molto la moto.

La piratella mlto lunga come curva ed il problema che apre molto quindi va' percorsa a gas aperto, a ginocchio in terra, in discesa, molto veloce e in pi ci sono molti avvallamenti che la F1 regala.

Si arriva dunque alle Acque minerali (o anche Checco Costa) una doppia dx molto strana dove si fa' buona parte del tempo. Si entra molto forte nella prima generalmente di quarta poi ci si attacca ai freni perch la seconda stringe moltissimo e c' veramente poco spazio per rallentare.

Anche qui le sconnessioni della F1 si fanno sentire molto e in uscita si passa quasi sempre sul cordolo esterno per mancanza di spazio.
E' il punto pi tecnico di tutto il circuito.

Usciti dalle acque minerali c' un rettilineo che porta alla variante alta.

Questa variante molto stretta, e bisogna frenare prendendo come riferimento il cartello dei 100m perch la curva non si vede fin quando non ci si sopra.

Altro rettilineo leggermente in curva si scaricano tutte le marce e si arriva alla rivazza. Altro punto tecnico da prendere i riferimenti perch si arriva di sesta piena, si curva a dx e ancora in curva si deve frenare forte per affrontare la doppia sx. Anche qui se si aspetta di vedere la curva si automaticamente sulla ghiaia.

Usciti dalla rivazza c' un piccolo rettilineo e poi la staccata della variante bassa. Niente di ch (almeno questa si vede) ma molti esagerano perch c' l'entrata dei box e se non riescono a fare la curva escono.


Il punti forti stanno nella configurazione del tracciato, nei cambi repentini di altitudine, ecc.

I punti deboli stanno negli avvallamenti che la rendono pi simile ad un campo da cross pi che ad una pista da velocit e.... e.... basta, non mi viene in mente altro difetto (almeno per quello che concerne il tracciato).

Ci sono alcuni punti dove le vie di fughe a mio avviso non sono sufficenti e pertanto rende il complesso non sicuro al 100% come pu essere il mugello ma anche vero che ho visto di peggio.

E' un circuito di media velocit paragonabile a misano (pi o meno) e pertanto richiesta una rapportatura di circa +2 denti di cornoa rispetto all'originale.

Ciao
 
745380
745380 Inviato: 16 Ott 2006 11:11
 

grazie...mi sta un po sul cazo che non sia super sicura...
il fatto che avevo in mente anche il mugello..il prezzo lo stesso e per gira a destra..ho girato 2 volte a misano quindi ti lascio immaginare com la gomma a sinistra..se vado al mugello gira a destra dovrebbe essere meglio..

grazie per la telecronaca.
in quanto girano quelli NORMALI...???
 
745408
745408 Inviato: 16 Ott 2006 11:19
 

samuR6 ha scritto:
grazie...mi sta un po sul cazo che non sia super sicura...
il fatto che avevo in mente anche il mugello..il prezzo lo stesso e per gira a destra..ho girato 2 volte a misano quindi ti lascio immaginare com la gomma a sinistra..se vado al mugello gira a destra dovrebbe essere meglio..

grazie per la telecronaca.
in quanto girano quelli NORMALI...???


Imola e' bellissima anche solo da vedere..... icon_smile.gif figuriamoci girarci... e' una pista DENTRO la citta' che vive "di lei".... E' possibile "entrare" al centro del tracciato (non sulla pista eh? ovviamente icon_biggrin.gif ) tramite stradine transitabili, il Mugello al contrario e' ormai BARRICATO dietro le transenne ed abbastanza isolato tra i monti dell'appennino...

(il report dello "spettatore" si potrebbe chiamare questo icon_lol.gif )
 
745418
745418 Inviato: 16 Ott 2006 11:21
 

Non ho idea per normali cosa si possa intendere enche perch tutto relativo...

Diciamo che la media degli amatori va' dai 2:10 ai 2:20 sopra sono un po' lentini, sotto bisogna iniziare a guidare decentemente.

Ho detto che non sicurissima come il mugello perch al mugello ci sono kilometri quadrati di vie di fuga, con una struttura alle spalle non indifferente, ma l'unica pista che offre sicurezza in questa maniera anche perch si fanno delle velocit non indifferenti.

Imola paragonabile pi o meno a misano in quanto sicurezza. Sottolineando il pi o meno.

Quindi vieni o no???

PS. Il mugello destrorso.. ma sminchia le gomme lo stesso a sx.. non chiedermi il perch..
 
Mostra prima i messaggi di:





Pagina 1 di 1

Non puoi inserire nuovi Topic
Non puoi rispondere ai Topic
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
 
Indice del forumGrand Prix e Pistate

Forums ©